Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 tempi bui: classe di concorso sos

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: tempi bui: classe di concorso sos   Gio Dic 06, 2012 7:05 pm

Promemoria primo messaggio :

Cari colleghi,
l'ultima bozza di regolamento classi di concorso va nella direzione opposta a quanto avrebbe senso per migliorare la qualità dell'inclusione scolastica. Ciò che temevamo è stato scritto sulla carta: abolizione aree disciplinari (poi mi spiegheranno come farò a sostenere chiunque in quinta superiore in matematica, io che sono di lettere...), ma soprattutto classe di concorso separata.

Nella bozza originaria c'era anche classe di concorso sos per infanzia ed elementare, che da questa bozza è sparita. Mi auguro fortemente che i sindacati non appoggino mai una differenza tra ordini di scuola rispetto a titolo, tipologia di posto e possibilità di mobilità, vincoli di permanenza, accumulo di punti per i precari...

Già in altri post ho dichiarato la mia forte contrarietà a una classe di concorso. Credo dobbiamo farci sentire prima possibile, contrattando ALMENO il mantenimento della tipologia di posto e dei diritti acquisiti dagli attuali titolari, se proprio si vuole SPERIMENTANDO l'area unica. Secondo me sarà un delirio e un fallimento, ma se sperimentiamo qualcosa prima di decidere definitivamente potrei anche essere d'accordo.

Se invece sarà così, non ho intenzione di fare l'insegnante di sostegno a forza, transitata su una classe di concorso che non ho scelto, a sostenere in materie che all'atto della mia assunzione non erano di mia competenza e che non sono in grado di (nè, sinceramente, voglio!) seguire.

Cosa possiamo fare? Credo sia una norma assolutamente deleteria sia per la qualità dell'inclusione dei ragazzi che per la qualità del lavoro dei docenti. Non può, inoltre, passare l'idea che "sostegno" possa essere un tipo di posto in un ordine di scuola e una classe di concorso in un'altra. Non può passare una linea che tuteli solo formalmente i docenti di sostegno e di fatto li vincoli a tempo "indeterminato"...
Spero di sentire le vostre voci, a presto
GiGi79
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 3:53 pm

Precisiamo che l'impegno non è SOLO di 5 anni ma di ALMENO 5 anni (direi che è ben diverso il concetto).

Quindi non è un incarico con scadenza, tanto per precisare. E da nessuna parte è previsto un obbligo dovuto da parte del MIUR di garantire, al docente di ruolo sul sostegno, una cattedra curricolare alla scadenza del quinto anno.

È probabile che vogliano ridurre le cattedre di sostegno come del resto tutte le altre, anche se diverse sentenze hanno impedito i tagli proprio sul sostegno, quindi un minimo di salvaguardia esiste ancora.

Il vincolo sul sostegno non è definitivo perché non credo possano impedire il trasferimento di cattedra e di ruolo, quindi non c'è nessun obbligo vita natural durante. Cambiano i criteri che diventano più sfavorevoli, questo è vero.
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 4:56 pm

Bisogna augurarsi che le nuove regole valgano per i futuri ingressi.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 5:06 pm

Fedup ha scritto:
Bisogna augurarsi che le nuove regole valgano per i futuri ingressi.

Questo lo troverei abbastanza difficile da applicare: se davvero modificano la natura della cdc su cui si lavora, allora ha effetto pervasivo.

Come dicevo prima i correttivi possibili sono non prevedere, per i docenti di ruolo su sostegno che decidessero per il passaggio di ruolo su materia (se il trasferimento decade come istituto), la ricostruzione carriera.

Inoltre potrebbero consentire per uno o due anni la sospensione del vincolo quinquennale sul sostegno: dopo questo interregno sarebbero valide, e per tutti, le nuove regole.

Qui si parla di una riforma strutturale: è incoerente tenere insieme il vecchio e il nuovo sistema.
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 5:19 pm

Albith ha scritto:
Poi chiaramente ognuno ha le sua aspirazioni, giuste e legittime, ma non è detto che si riescano a raggiungere, ossia che siano DOVUTE.

Guarda che tuttora non sono dovute, infatti è in alcuni casi ben lontano dai 5 ani la permanenza sul sostegno...
La presenza di un vincolo quinquennale (che solo il sostegno ha) era l'equilibrio trovato dal legislatore per una mobilità ritardata, ma con qualche possibilità in più. Mi pare un compromesso accettabile: io garantisco per più tempo rispetto ad altri insegnamenti la continuità, per un tempo ragguardevole, dopo di che ho la possibilità di chiedere la mobilità in seconda fase. Se poi non la voglio, non la chiedo.
Non c'è nulla di moralmente scorretto in questa possibilità. Non è essere approfittatori, è essere disponibili a fare questo lavoro nel tempo per avere ANCHE (non solo) la possibilità di avere la mobilità.
Penso che invece di trovare canali per bloccarla bisognerebbe chiedersi perchè in tanti la vogliono (e quindi non COLPEVOLIZZARE i docenti, ma trovare i punti di debolezza di questa professione in vista di un ripensamento complessivo del ruolo, che dovrebbe secondo me passare per la bis-abilità).

Sul fatto che possa diventare più difficile ottenere la mobilità, posta la premessa che non sono d'accordo a priori su una cosa così delicata come il sostegno, dove secondo me è opportunissimo concederla il prima possibile a chi ha esaurito le pile in questo ruolo, se anche volesse diventare l'intendimento del Ministero credo che non si debba applicare a chi è in ruolo oggi, perchè conosceva quelle regole e quelle ha accettato. In questo modo si tradirebbero le regole del gioco di chi ha giocato pulito, con regole chiare.
Faccio presente, inoltre, che la scelta del posto di sostegno era obbligata, pena il depennamento da materia, se la nomina in ruolo non avveniva nello stesso anno in entrambe. Io questi anni è capitato a molti.

Quindi, riassumendo... se non puoi scegliere prima... e poi ti trovi le regole cambiate in corsa... chi te lo fa fare di specializzarti? meno male che ci dovevano valorizzare!

Mi sento di dire, Albith, che il verbo "costringere" in alcuni casi sia proprio opportuno. Chi è stato vincolato al sostegno per la clausola capestro del contratto, non ha potuto rinunciare a priori. Mi pare che la mobilità di seconda fase, per loro, sia DOVUTA, come dici tu. Un conto è chiederla e un conto ottenerla, sia ben chiaro, ma almeno le nostre regole dovrebbero valere.

Se il MIUR in questi anni ha fatto una politica scellerata di assunzioni, non è che può dire... ops ci siamo sbagliati sulla pelle di chi ha subito queste condizioni! Ammettano di aver sbagliato e pongano rimedio per i nuovi assunti con nuove regole e per i vecchi assunti garantendo le vecchie regole. Quando saranno usciti tutti quelli che volevano uscire, allora si porterà a regime il nuovo (secondo me FALLIMENTARE) sistema.
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 5:21 pm

Albith ha scritto:
Come dicevo prima i correttivi possibili sono non prevedere, per i docenti di ruolo su sostegno che decidessero per il passaggio di ruolo su materia (se il trasferimento decade come istituto), la ricostruzione carriera.

Cosa vuol dire? proprio non capisco. Perchè dovrebbe cadere l'istituto del trasferimento?
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 5:27 pm

Marcos2k ha scritto:
Non so e avete letto il commento di bruschi alla creazione dell'area unica: in tal modo il sostegno non sara' piu per alcuni il canale un piu' rapido accesso alla cattedra.
Ma in quali termini?

Il commento di Max Bruschi è a mio parere inaccettabile e scandaloso, perchè legittima e colpevolizza la visione di chi vede nei docenti di sostegno degli approfittatori che scelgono il sostegno per entrare di ruolo. Allora quelli che passano alle elementari e passano poi a medie e superiori? quelli che cambiano classe di concorso entrando su A043 e poi chiedono storia e filosofia al liceo...

Nessuna di queste strade è condannabile, al contrario sono tutte LEGALI, LEGITTIME e usate dai docenti perchè consentite dalla legge. Che qualcuno accusi i docenti di approfittarsi è assolutamente deleterio e rientra nella politica di delegittimazione del corpo docente che dobbiamo a ogni costo condannare.
Piuttosto che criticare i docenti che lo fanno, dovrebbero criticare loro stessi che hanno assunto in questo modo, e dovrebbero condannare loro stessi che hanno reso questo mestiere l'unica/ultima possibilità per alcune classi di concorso.

Che il docente aspiri alla stabilizzazione, al ruolo, e che sfrutti tutti i canali legali per arrivarci, disposto anche ad alcuni sacrifici o mediazioni con le proprie aspirazioni, è SACROSANTO ed ENCOMIABILE. Non condannabile.
Scrivete in massa a Max Bruschi, io senz'altro lo farò!
GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 5:34 pm

Intendo dire trasferimento da sostegno a materia. Se il sostegno diventa cdc a sé a rigore il passaggio diventa di cattedra (se rimane all'interno dello stesso ordine e grado) o di ruolo (se si passa da un ordine o grado ad un altro).

Chiaramente non si tratta solo di un cambio di fase della mobilità: cambiano proprio le percentuali dei posti su cui si può ottenere il passaggio.

Sul depennamento anche dalla curricolare in caso di rinuncia al ruolo sul sostegno, concordo che si è trattato spesso di un pesante vincolo: è pur vero che il MIUR dava l'opportunità, a ogni aggiornamento, di rinunciare preventivamente al ruolo sul sostegno senza ricadute sulla propria posizione sulla cdc curricolare collegata.

Non sto difendendo il MIUR in alcun modo, né ci lavoro come dirigente o consulente: intanto stiamo solo facendo ipotesi, tutte da verificare.

E poi questa riforma, con la crisi di governo, potrebbe davvero essere rimandata alle calende greche. Inutile fasciarsi la testa adesso.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 5:39 pm

Ma è giustissimo ciò che dici, Gigi! Ma appunto le leggi possono cambiare e anche le condizioni su cui operano: oggi una cosa è consentita, domani è vietata.

Si può fare pressione affinché le cose restino come sono, oppure affinché cambino.

Una cosa prevista per legge non è condannabile, neanche moralmente! Tuttavia nel tempo si può ritenere che certe leggi non siano più opportune o desiderabili.
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 6:43 pm

Albith ha scritto:
Ma è giustissimo ciò che dici, Gigi! Ma appunto le leggi possono cambiare e anche le condizioni su cui operano: oggi una cosa è consentita, domani è vietata.
Si può fare pressione affinché le cose restino come sono, oppure affinché cambino.
Una cosa prevista per legge non è condannabile, neanche moralmente! Tuttavia nel tempo si può ritenere che certe leggi non siano più opportune o desiderabili.

Secondo me è desiderabile fare pressioni perchè le cose cambino in meglio e non in peggio, cioè che tutelino la professionalità e l'"usura" del docente e non la forma di una valorizzazione vuota (la cdc in fondo non è altro che la riduzione della mobilità, perchè non ci faranno fare cose diverse da oggi...).

Se poi è vero che le leggi possono cambiare e si può ritenere opportuno un altro percorso, questo può e deve essere fatto a partire da regole certe e accettate LIBERAMENTE e COSCIENTEMENTE da chi deve operare in tal senso.

Ritengo che in questo caso la nostra firma a un contratto su classe di concorso, su area disciplinare e in prospettiva di mobilità di seconda fase debba essere tutelato. A maggior ragione se tu stesso riconosci che le condizioni DI PARTENZA sono state già pesanti negli ultimi anni.

E poi pensa ad altri ambiti... senza ovviamente nessuna implicazione di somiglianza... ma se un colpevole di qualcosa viene condannato a 5 anni di carcere e dopo si ritiene opportuno punire quel reato con 10 anni di carcere, quando mai il condannato in questione si vede alzare la pena di punto in bianco?! Cosa facciamo, che quello che ha già scontato i 5 anni esce indisturbato e chi è arrivato per sua sfortuna al quarto anno deve stare in galera ancora?

Oppure, esempio più vicino al nostro mondo... se qualcuno firma un contratto di lavoro che prevede un certo tipo di mansioni e di crescita professionale e dopo si demansiona e si declassa quel lavoro, non ho mai visto che si cambi il contratto ai vecchi assunti, purtroppo pagano (ahimè...) i nuovi. L'ho visto, banalmente, per gli assunti all'ipermercato di mia cognata... i vecchi stesso contratto e stesse possibilità di carriera, i nuovi purtroppo no...

Per questo a volte lottare perchè tutto resti com'è non è così "conservatore", ma "progressista"... :-)

Se poi qualcuno di noi vecchi accettasse le nuove indicazioni LIBERAMENTE avrebbe senso inserirlo nel nuovo canale, ma chi non ne condivide i presupposti? Io, per esempio, ritengo OPPORTUNISSIMO il trasferimento a posto comune dopo qualche anno per chi lo desidera, per mille motivi diversi, non ultimo il fatto di poter portare buone pratiche nella didattica ordinaria di cui beneficiare come intero consiglio di classe.
Ritengo opportunissimo che il docente di sostegno operi a partire da un'area disciplinare, perchè ritengo inutile il lavoro in discipline che non conosco e che non so mediare. Ritengo "sostenibile" un vincolo di cinque anni che nessun'altra classe di concorso ha, se il "contraccambio" è una fase di mobilità più favorevole.

Di questo chi terrà conto? non siamo COSE da sistemare in ingranaggi sempre più tortuosi, per errori altrui, siamo PERSONE che hanno lavorato con onestà e dignità e hanno accettato di giocare a certe regole. Chi per vocazione? chi per comodità? chi per desiderio di stabilizzazione? CHISSENEFREGA.
Facciamo il nostro lavoro, per cui siamo stati assunti e rispettando le regole? Vogliamo avere lo stesso rispetto.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 7:41 pm

Condivido tutto, solo ti faccio osservare che hai implicitamente paragonato il vincolo quinquennale sul sostegno a una condanna in carcere per un reato...

Giusto per precisare, anche io sono di ruolo sul sostegno: non parlo quindi da esterno alla questione.
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 7:55 pm

Albith ha scritto:
Condivido tutto, solo ti faccio osservare che hai implicitamente paragonato il vincolo quinquennale sul sostegno a una condanna in carcere per un reato...

Giusto per precisare, anche io sono di ruolo sul sostegno: non parlo quindi da esterno alla questione.

Immaginavo questa tua osservazione... :-) infatti era provocatorio.
Avevo precisato che non era un paragone nello stesso ambito e continuo a pensarla così.
Solo che - al di là dei paragoni - l'esempio regge proprio...
cioè, con le dovutissime differenze, in fondo l'idea di un "vincolo", nel suo stesso termine, significa "catena, legame"... quindi carcere. Non nel senso di galera, proprio nel senso di non libertà di fare altro.

Ribadisco, passami la provocazione... uno in carcere sa quanto è lungo il suo "vincolo", noi no... non è paradossale?!
Non credo che nessuno che ha un vincolo se lo possa vedere arbitrariamente allungato (poi è vero che non ti vieteranno di fare la domanda, ma se i posti disponibili sono ridotti... è evidente che il vincolo è allungato!). Anche questa ipocrisia non è accettabile!
Poi se uno vuole stare sul sostegno, può farlo anche ora, no? quindi che senso ha bloccare chi non vuole? non è che si migliora il servizio!

a presto :-)
GiGI79
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 8:00 pm

Nel sostegno ci vuole fortuna, Albith.


Ultima modifica di Fedup il Mar Dic 11, 2012 8:37 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 8:19 pm

Mi sono perso un passaggio: ma qualcuno ci ha obbligati a fare il corso di specializzazione per il sostegno? ci ha obbligati altresì a inserirlo nelle GaE? e ancora ci hanno vietato di compilare il modulo di rinuncia preventiva al ruolo su sostegno?

Sembra una schizofrenia sociale: chi non è specializzato o si trova impossibilitato ad accedere ai ruoli sul sostegno brama l'attivazione del TFA sostegno oppure la trasformazione del sostegno in cdc a sé per poter accedere al concorso su quei posti; chi è dentro paragona tale ruolo a un carcere da cui fuggire modello Alcatraz...

Che abbiano ragione gli altri Paesi europei che non hanno mai creato la figura del docente di sostegno e mantenuto una corposa rete di scuole speciali?

Mah...
Tornare in alto Andare in basso
Summano



Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 17.05.12

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 8:25 pm

Credo che, a prescindere dalle considerazioni personali, la bozza di D.M. offra disparità di trattamento su due fronti: toglie insegnamenti ad alcune classi di concorso per darli ad altre (filosofia tolta alla A036) e fa si che i titolari su posto di sostegno alla primaria possano trasferirsi su posto normale durante le operazioni di mobilità di seconda fase, mentre i titolari su posto di sostegno della secondaria (medie e superiori, indistintamente) debbano passare di cattedra durate la terza fase della mobilità con le relative penalizzazioni. In ogni caso una clausola di salvaguardia per i docenti di ruolo della A036 esiste, infatti manterranno tutti gli insegnamenti attualmente attribuitigli, per i docenti di ruolo titolari su posto di sostegno nella secondaria no. Il problema vero è questo e credo, ammesso che la bozza venga approvata (molto improbabile, basta vedere il tenore delle risposte di Max Bruschi sul suo blog, sconsolato, dato l'impegno che c'ha messo), nel CCNI sulla mobilità per i docenti di ruolo su posto di sostegno alle superiori verrà mantenuta la seconda fase della mobilità, ossia il trasferimento e non il passaggio di cattedra. In ultima analisi il D.M. come tanti altri sarà impugnato e affossato, anche per eccesso di delega, in questo la nota della FLC CGIL è fortemente esplicativa. Quindi dico: protestiamo, facciamoci sentire, sia curricolari, sia di sostegno, ma calma e sangue freddo, un tale D.M. non ha le gambe per camminare e farà un grande capitombolo!


Ultima modifica di Summano il Mar Dic 11, 2012 10:02 pm, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 8:45 pm

Albith ha scritto:
Mi sono perso un passaggio: ma qualcuno ci ha obbligati a fare il corso di specializzazione per il sostegno? ci ha obbligati altresì a inserirlo nelle GaE? e ancora ci hanno vietato di compilare il modulo di rinuncia preventiva al ruolo su sostegno?

Sembra una schizofrenia sociale: chi non è specializzato o si trova impossibilitato ad accedere ai ruoli sul sostegno brama l'attivazione del TFA sostegno oppure la trasformazione del sostegno in cdc a sé per poter accedere al concorso su quei posti; chi è dentro paragona tale ruolo a un carcere da cui fuggire modello Alcatraz...

Che abbiano ragione gli altri Paesi europei che non hanno mai creato la figura del docente di sostegno e mantenuto una corposa rete di scuole speciali?

Mah...

Ognuno ha la sua storia.
Io ho fatto il corso di specializzazione nel 2007, con la prospettiva di entrare in ruolo sulla materia l'anno successivo.
L'ho frequentato perchè pensavo servisse a completare la mia preparazione. Non certo per entrare in ruolo.
L'anno seguente Fioroni ha ridotto le assunzioni.
Poi è arrivata la Gelmini.
E moduli di rinuncia preventiva al ruolo non ho potuto compilarne, perchè la normativa non lo prevedeva e i sindacalisti non mi hanno certamente aiutata.

E forse è nella natura umana cercare la felicità nell' "altrove".
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Dic 11, 2012 8:46 pm

Summano ha scritto:
Credo che, a prescindere dalle considerazioni personali, la bozza di D.M. offra disparità di trattamento su due fronti: toglie insegnamenti ad alcune classi di concorso per darli ad altre (filosofia tolta alla A036) e fa si che i titolari del su posto di sostegno alla primaria possano trasferirsi su posto normale durante le operazioni di mobilità di seconda fase, mentre i titolari su posto di sostegno della secondaria (medie e superiori, indistintamente) debbano passare di cattedra durate la terza fase della mobilità con le relative penalizzazioni. In ogni caso una clausola di salvaguardia per i docenti di ruolo della A036 esiste, infatti manterranno tutti gli insegnamenti attualmente attribuitigli, per i docenti di ruolo titolari su posto di sostegno nella secondaria no. Il problema vero è questo e credo, ammesso che la bozza venga approvata (molto improbabile, basta vedere il tenore delle risposte di Max Bruschi sul suo blog, sconsolato, dato l'impegno che c'ha messo), nel CCNI sulla mobilità per i docenti di ruolo su posto di sostegno alle superiori verrà mantenuta la seconda fase della mobilità, ossia il trasferimento e non il passsaggio di cattedra. In ultima analisi il D.M. come tanti altri sarà impugnato e affossato, anche per eccesso di delega, in questo la nota della FLC CGIL e fortemente esplicativa. Quindi dico: protestiamo, facciamoci sentire, sia curricolari, sia di sostegno, ma calma e sangue freddo, una tale D.M. non ha le gambe per camminare e farà un grande capitombolo!

Speriamo!
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mer Dic 12, 2012 6:11 pm

Albith ha scritto:
Mi sono perso un passaggio: ma qualcuno ci ha obbligati a fare il corso di specializzazione per il sostegno? ci ha obbligati altresì a inserirlo nelle GaE? e ancora ci hanno vietato di compilare il modulo di rinuncia preventiva al ruolo su sostegno? Sembra una schizofrenia sociale: chi non è specializzato o si trova impossibilitato ad accedere ai ruoli sul sostegno brama l'attivazione del TFA sostegno oppure la trasformazione del sostegno in cdc a sé per poter accedere al concorso su quei posti; chi è dentro paragona tale ruolo a un carcere da cui fuggire modello Alcatraz...

Sulla prima osservazione: se è vero che nessuno ci ha obbligati, è vero anche che l'acquisizione di un titolo aggiuntivo dovrebbe essere "cosa buona e giusta" per la preparazione di un docente. E' vero anche che il possedere un titolo non implica necessariamente l'attitudine a svolgere questo tipo di mestiere, peccato che spesso lo si scopre "dopo", cioè facendolo... come dire, se tu dichiari un titolo perchè ce l'hai mi pare normale, che poi quella dichiarazione diventi un obbligo di servizio ho qualcosa da dire...

Sulla compilazione della rinuncia preventiva sarei d'accordo con te, se però fossero state ben chiare le "regole del gioco"... di questi tempi chi rinuncia preventivamente e a scatola chiusa ad una opportunità? e poi per gli altri insegnamenti la rinuncia non deve essere PREVENTIVA, può essere contestuale alla chiamata in ruolo... ecco un'altra disparità di trattamento, secondo me.

Sulla seconda osservazione... la schizofrenia sociale, a mio parere, dipende dal fatto che chi un lavoro non ce l'ha, ha come primo problema il trovarlo, chi invece ce l'ha cerca sempre di migliorare la propria condizione, è nella natura umana direi :-) e poi, forse, chi brama il sostegno è perchè o non ha ancora esperienza, o non ce l'ha continuativa, in qualche raro caso molto encomiabile e fortunato perchè proprio lo desidera :-)
Chi l'insegnante di sostegno lo fa davvero, tutti i giorni, per anni, forse brama anche cimentarsi in altre esperienze. Per questo sostegno caldamente e da tempo la bis-abilità: i docenti in questo modo non vorrebbero fuggire stile-Alcatraz, perchè non ce ne sarebbe bisogno, parte del proprio lavoro sarebbe riconosciuto come "docente" e in questo modo si accetterebbero con maggior disponibilità anche altri ruoli.

Saluti :-) GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mer Dic 12, 2012 6:34 pm

Sganciare il sostegno dalla cdc curricolare risolverebbe il problema della rinuncia preventiva perché l'eventuale rinuncia, a quel punto, avrebbe effetto solo sulla cdc di chiamata in ruolo, il sostegno in questo caso, senza ricaduta su altre graduatorie.

Tutto il resto è comprensibile sia umanamente che professionalmente perché ognuno ha le sue esperienze e le sue aspirazioni: non ho mai vissuto l'esperienza di essere considerato un "non docente" dai miei colleghi (a volte da qualche alunno sì però, lo ammetto: può capitare), mentre mi pare che voi, fra le righe, mi stiate raccontando brutte esperienze umane fra colleghi (e anche queste so che avvengono).

Che dirvi: operiamo con le norme che ci ritroviamo e se non ci piacciono, lotteremo per cambiarle.
Tornare in alto Andare in basso
robinia



Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 11.01.13

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Sab Gen 19, 2013 6:59 pm

ciao
vi scrivo per chiedervi un'informazione. Sono abilitata all'insegnamento nella scuola primaria grazie alla laurea quadriennale in Scienze della formazione primaria. Ho poi frequentato l'anno integrativo per il sostegno e sono specializzata per il sostegno (per scelta passione ed amore in questo ruolo professionale!!!).
In caso di vittoria nel concorso a cattedra, potrò essere inserita anche sulla classe o solo sul sostegno?????
(fare sostegno è sempre stato il mio sogno, quindi non vorrei passare alla classe), grazie!!!
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Sab Gen 19, 2013 7:45 pm

Se hai entrambi i titoli, penso che tu possa scegliere dove essere reclutata in caso di vittoria dal concorso. Se tu, per libera scelta, desideri il sostegno, credo ti accoglieranno a braccia aperte, di solito ci sono più posti liberi.

Nel caso passassi sulla classe prima che sul sostegno, no problem: l'anno successivo all'anno di prova puoi chiedere il trasferimento su posto di sostegno (e te lo darebbero senz'altro, non preoccuparti)

Auguri :-)
GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
robinia



Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 11.01.13

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Dom Gen 20, 2013 11:40 am

GiGi79 ha scritto:
Se hai entrambi i titoli, penso che tu possa scegliere dove essere reclutata in caso di vittoria dal concorso. Se tu, per libera scelta, desideri il sostegno, credo ti accoglieranno a braccia aperte, di solito ci sono più posti liberi.

Nel caso passassi sulla classe prima che sul sostegno, no problem: l'anno successivo all'anno di prova puoi chiedere il trasferimento su posto di sostegno (e te lo darebbero senz'altro, non preoccuparti)

Auguri :-)
GiGi79

Grazie mille!!!!!
Anche perchè credo che se chi è specializzato sul sostegno passa sulla classe, non ci sarebbero più specializzati per poter fare sostegno...non vuol dire essere insegnanti di serie B...grazie e in bocca al lupo per tutto!!!!
Tornare in alto Andare in basso
wasi



Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 07.10.12

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Gen 22, 2013 6:49 pm

discussione interessante. nella scuola in cui insegno qs anno (professionale alberghiero) i docenti di sostegno se ne stanno in una stanza con 4/5 alunni, tutti insieme a farsi gli affaracci loro. vietato entrare se non sei rigorosamente di sostegno. sei out, accesso vietato. io ci sono entrata per usare il computer perchè la stanza è dotata di 3 postazioni con stampante, (mentre in sala professori non esiste). sono stata mal sopportata dai colleghi e ci sono rimasta una mezzora a stampare verifiche. intanto i colleghi se la chiacchieravano fra di loro, facevano merenda, ogni tanto buttavano un occhio sui ragazzi che scrivevano non si sa cosa. i docenti curriculari che tanto invidiate si smazzano classi di 30 alunni, nel caos più totale (i professionali non sono licei) mentre i colleghi di sostegno hanno la loro stanza privata. è ovvio che non tutti facciano così e altrettanto ovvio che non tutte le scuole si comportino in questo modo, ma nei professionali in cui sono stata la tendenza è questa. (esperienza diretta di 4 scuole). che possa essere poco gratificante è un conto, che ci si ammazzi di fatica un altro. questo è ciò che ho visto e che vedo tutti i santi giorni.
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Gen 22, 2013 7:22 pm

wasi ha scritto:
discussione interessante. nella scuola in cui insegno qs anno (professionale alberghiero) i docenti di sostegno se ne stanno in una stanza con 4/5 alunni, tutti insieme a farsi gli affaracci loro. vietato entrare se non sei rigorosamente di sostegno. sei out, accesso vietato. io ci sono entrata per usare il computer perchè la stanza è dotata di 3 postazioni con stampante, (mentre in sala professori non esiste). sono stata mal sopportata dai colleghi e ci sono rimasta una mezzora a stampare verifiche. intanto i colleghi se la chiacchieravano fra di loro, facevano merenda, ogni tanto buttavano un occhio sui ragazzi che scrivevano non si sa cosa. i docenti curriculari che tanto invidiate si smazzano classi di 30 alunni, nel caos più totale (i professionali non sono licei) mentre i colleghi di sostegno hanno la loro stanza privata. è ovvio che non tutti facciano così e altrettanto ovvio che non tutte le scuole si comportino in questo modo, ma nei professionali in cui sono stata la tendenza è questa. (esperienza diretta di 4 scuole). che possa essere poco gratificante è un conto, che ci si ammazzi di fatica un altro. questo è ciò che ho visto e che vedo tutti i santi giorni.

Se nella tua scuola gli insegnanti di sostegno "lavorano" nel modo che hai descritto mi rammarico molto per gli alunni.
Mi è spiaciuto il tono del tuo post. Ci sono anche docenti di sostegno che lavorano moltissimo e curricolari che fanno il minimo sindacale...ed anche meno!
Ho la vaga sensazione che i tuoi colleghi non chiederanno mai il passaggio sulla materia...
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Gen 22, 2013 7:33 pm

Senz'altro il problema che pone wasi è reale, rilevante ed è l'atteggiamento che scredita molto la nostra categoria. Questi docenti dovrebbero essere "controllati", un'ispezione diciamo... altrettanto dovrebbe accadere per i curricolari che non lavorano.

E' verissimo che i professionali non sono licei. E'altrettanto vero che i docenti di sostegno di altri indirizzi non fanno proprio così (esperienza diretta di altrettante scuole di wasi).

Sul fatto che su sostegno possa non esserci "fatica" professionale nel senso inteso da wasi, lo ammetto senza dubbio. Grazie a Dio non per tutti. Sul fatto che ci sia "fatica" di altra natura (da cui quei colleghi da te citati si "difendono" nel modo sbagliato) è altrettanto innegabile.

Continuo a ritenere assolutamente proficuo che i docenti di sostegno stile-wasi vengano messi un po' sotto pressione lavorando su classe, così come i curricolari di quegli istituti dovrebbero provare l'attività di sostegno... così si potrebbe capire meglio la prospettiva di ciascuno.

Saluti
GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: tempi bui: classe di concorso sos   Mar Gen 22, 2013 7:48 pm

GiGi79 ha scritto:
Senz'altro il problema che pone wasi è reale, rilevante ed è l'atteggiamento che scredita molto la nostra categoria. Questi docenti dovrebbero essere "controllati", un'ispezione diciamo... altrettanto dovrebbe accadere per i curricolari che non lavorano.

E' verissimo che i professionali non sono licei. E'altrettanto vero che i docenti di sostegno di altri indirizzi non fanno proprio così (esperienza diretta di altrettante scuole di wasi).

Sul fatto che su sostegno possa non esserci "fatica" professionale nel senso inteso da wasi, lo ammetto senza dubbio. Grazie a Dio non per tutti. Sul fatto che ci sia "fatica" di altra natura (da cui quei colleghi da te citati si "difendono" nel modo sbagliato) è altrettanto innegabile.

Continuo a ritenere assolutamente proficuo che i docenti di sostegno stile-wasi vengano messi un po' sotto pressione lavorando su classe, così come i curricolari di quegli istituti dovrebbero provare l'attività di sostegno... così si potrebbe capire meglio la prospettiva di ciascuno.

Saluti
GiGi79

Come sempre, le tue riflessioni sono ponderate e condivisibili, Gigi79. Ti prego di controllare la posta!
Tornare in alto Andare in basso
 
tempi bui: classe di concorso sos
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» info tempi icsi
» Tempi per Fivet
» Embrioni classe b
» Sono cambiati i tempi per la liquidazione del TFR?
» Classe A40

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: