Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Nuove cdc e sostegno.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Nuove cdc e sostegno.   Gio Dic 06, 2012 7:50 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve a tutti. Ho letto che le nuove cdc dovrebbero entrare in vigore dal prossimo a.s. E che il sostegno diventa cdc a sè. Ma questo cosa comporterà relativamente al passaggio alla materia? Si tratterà a quel punto di passaggio di cattedra (e quindi più difficile) e non di trasferimento come è adesso? O sbaglio? Io non lo trovo tanto giusto, perchè chi è sul sostegno risulta titolare sulla materia, posto di sostegno. Dall'anno prossimo perderà la titolarità sulla materia?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Gio Dic 20, 2012 6:26 pm

lucislucis ha scritto:
Albith ha scritto:
lucislucis ha scritto:
Se il sostegno diventa classe di concorso, io non vedo una penalizzazione solo per i docenti di sostegno specializzati(che dovranno scegliere fra il sostegno e la materia), ma anche per parecchi docenti abilitati ma non specializzati; personalmente conosco colleghi che da anni lavorano esclusivamente nel sostegno perchè nella materia non li hanno mai chiamati, caricando punti sulla loro classe di concorso: seil sostegno divena classe di concorso a sè stante caricheranno la metà dei punti...(ovviamente sempre meglio di niente...)

Se il sostegno diventa cdc a sé non è mica più detto che un non specializzato possa accedere a quegli incarichi: attenzione!!! È una normativa, a quel punto, tutta da riscrivere!

Hai ragione Albith, non ci avevo pensato. Sarebbe ancora peggio per i colleghi, ma forse anche per i ragazzi: da anni, esauriti gli specializzati, quelle scuole chiamano sempre gli abilitati non specializzati perchè non c'è nessuno a disposizione !!!

Sarà necessario abilitare altri insegnanti, magari molto motivati. In tutta onestà, chi riesce a prendere un incarico annuale sulla materia difficilmente sarà propenso a specializzarsi sul sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Gio Dic 20, 2012 6:40 pm

Condivido il fatto che oggi, in molti casi, esiste più "necessità" di personale specializzato di quanti docenti lo siano realmente.
Nell'ipocrisia generale, la questione di dare al sostegno lo stesso punteggio che si carica sulla cdc curricolare era uno dei fattori che rendevano maggiormente "interessante" lavorare su sostegno. Al di là di questioni morali, da cui rifuggo perchè bisogna provare a far sostegno per capire com'è, ritengo che fosse un equilibrio sostenibile per il sistema: "abbiamo bisogno di te, docente precario, sulla disabilità? per noi è necessario e urgente avere un docente? perchè senza docente la situazione scoppia, abbiamo ricorsi, non sappiamo come gestire la situazione? bene, sappi che se lo farai, se ti metterai "al servizio", se ti metterai in gioco, se sarai disposto a fare il docente-assistente-badante, sarai "ricompensato" un giorno (spesso molto molto lontano...) con il punteggio pieno". Questo era il tacito discorso.
Se questo equilibrio si rompe, sarà possibilissimo il verificarsi di spiacevoli situazioni quali quelle segnalate da lucislucis e Fedup...
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Gio Dic 20, 2012 6:50 pm

GiGi79 ha scritto:
Condivido il fatto che oggi, in molti casi, esiste più "necessità" di personale specializzato di quanti docenti lo siano realmente.
Nell'ipocrisia generale, la questione di dare al sostegno lo stesso punteggio che si carica sulla cdc curricolare era uno dei fattori che rendevano maggiormente "interessante" lavorare su sostegno. Al di là di questioni morali, da cui rifuggo perchè bisogna provare a far sostegno per capire com'è, ritengo che fosse un equilibrio sostenibile per il sistema: "abbiamo bisogno di te, docente precario, sulla disabilità? per noi è necessario e urgente avere un docente? perchè senza docente la situazione scoppia, abbiamo ricorsi, non sappiamo come gestire la situazione? bene, sappi che se lo farai, se ti metterai "al servizio", se ti metterai in gioco, se sarai disposto a fare il docente-assistente-badante, sarai "ricompensato" un giorno (spesso molto molto lontano...) con il punteggio pieno". Questo era il tacito discorso.
Se questo equilibrio si rompe, sarà possibilissimo il verificarsi di spiacevoli situazioni quali quelle segnalate da lucislucis e Fedup...

Parole sante!!!
Tornare in alto Andare in basso
paolopaolo



Messaggi : 3104
Data d'iscrizione : 12.10.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mar Gen 08, 2013 11:30 am

Come avverranno le nuove immissioni in ruolo sul sostegno? unificheranno le aree già da luglio 2013?
Tornare in alto Andare in basso
mari.dani



Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 23.09.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mar Gen 08, 2013 12:01 pm

c'è qualcosa che possiamo fare per evitare l'area unica del sostegno?
Come si fa ad insegnare tutto.... voglio immaginare un insegnante dell'area umanistica che deve insegnare ad un alunno con pei semplificato a un quarto o un quinto di un liceo scientifico.... o un insegnante di area scientifica che si ritrova al classico con greco e latino... personalmente la trovo una cosa vergognosa....
Tornare in alto Andare in basso
paolopaolo



Messaggi : 3104
Data d'iscrizione : 12.10.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mar Gen 08, 2013 12:26 pm

le associazioni di disabili che dicono?
possibile che nessuno si stia preoccupando della faccenda? neanche le associazioni di insegnanti?
dovremmo organizzarci in autonomia
Tornare in alto Andare in basso
mari.dani



Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 23.09.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mar Gen 08, 2013 12:27 pm

paolopaolo ha scritto:
le associazioni di disabili che dicono?
possibile che nessuno si stia preoccupando della faccenda? neanche le associazioni di insegnanti?
dovremmo organizzarci in autonomia

come possiamo fare?
Tornare in alto Andare in basso
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mar Gen 08, 2013 5:01 pm

mari.dani ha scritto:
paolopaolo ha scritto:
le associazioni di disabili che dicono?
possibile che nessuno si stia preoccupando della faccenda? neanche le associazioni di insegnanti?
dovremmo organizzarci in autonomia

come possiamo fare?

Cari colleghi è da tempo che ci stiamo preoccupando dell'area unica e lo abbiamo esternato più volte su questo forum, anzi c'è chi ha fatto di più come GiGi79 che ha contattato direttamente Max Bruschi, ma sembra che tutte le ragioni portate contro l'area unica non abbiano sortito effetto. Non ho capito quali interessi in gioco ci siano,di sicuro non quelli degli alunni!!! Anch'io come voi sono molto avvilita per questo accorpamento delle aree e speriamo che qualche sindacato si svegli e faccia qualcosa.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Ven Gen 11, 2013 5:22 pm

Tenete conto che le diverse aree erano derivate da una errata interpretazione della 104...
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Ven Gen 11, 2013 5:54 pm

le associazioni dei disabili concordano. riordatevi che quete associazioni rappresentano ragazzi con disabilita' grave, non certo ragazzi con problemi di apprendimento Inoltre i primi saranno gli unici, che in futuro avranno il sostegno. ricordo che, l'anno scorso, non hanno fatto una piega quando e' stato emanato il decreto di riconversione degli Itp in esubero. alcune associazioni inoltre paventano anche l'idea dell'abolizione dell'insegnante di sostegno. c'e' un topic nell'area sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Ven Gen 11, 2013 8:10 pm

Avete letto sul sito che anche il Movimento 5 stelle è favorevole all'area unica, con la profonda motivazione che già adesso gli insegnanti di sostegno fanno i tuttologi?
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Sab Gen 12, 2013 11:08 am

Si, ho letto.
Pare che l'area unica piaccia proprio a tanti... nn so che dire, secondo me è una oscenità dal punto di vista didattico.
I casi, purtroppo sono pochi: o si dà più pubblicità all'opinione di aree del sostegno più "deboli" come cdc di partenza, che sono abituate a lavorare (erroneamente) anche su altre materie e pensano che, dato che (erroneamente) lo fanno già, allora è giusto... oppura si ha un'idea della disabilità per cui "non è importante" avere un docente competente, tanto il programma per loro lo possono preparare tutti.
E' scandaloso, secondo me, qualsiasi delle due prospettive sia.
Il dato di fatto è che il sostegno non è considerata docenza: se lo fosse, nessuno oserebbe dire che non serve conoscere le discipline per cui si fa sostegno. Si può dire questo solo se si è in malafede (cioè, si vogliono "pari opportunità" di lavoro indipendentemente dalla materia in cui si è abilitati) oppure se si ha un'idea della disabilità come di chi non è capace di apprendere, e quindi non serve un docente ma un badante.
A me sconvolge letteralmente che questa proposta sia trasversale, dal pd al pdl ai grillini. Vuol dire che PER TUTTI i nostri schieramenti politici il docente di sostegno non deve fare il docente.
Meditiamo... GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Sab Gen 12, 2013 3:27 pm

GiGi79 ha scritto:
Si, ho letto.
Pare che l'area unica piaccia proprio a tanti... nn so che dire, secondo me è una oscenità dal punto di vista didattico.
I casi, purtroppo sono pochi: o si dà più pubblicità all'opinione di aree del sostegno più "deboli" come cdc di partenza, che sono abituate a lavorare (erroneamente) anche su altre materie e pensano che, dato che (erroneamente) lo fanno già, allora è giusto... oppura si ha un'idea della disabilità per cui "non è importante" avere un docente competente, tanto il programma per loro lo possono preparare tutti.
E' scandaloso, secondo me, qualsiasi delle due prospettive sia.
Il dato di fatto è che il sostegno non è considerata docenza: se lo fosse, nessuno oserebbe dire che non serve conoscere le discipline per cui si fa sostegno. Si può dire questo solo se si è in malafede (cioè, si vogliono "pari opportunità" di lavoro indipendentemente dalla materia in cui si è abilitati) oppure se si ha un'idea della disabilità come di chi non è capace di apprendere, e quindi non serve un docente ma un badante.
A me sconvolge letteralmente che questa proposta sia trasversale, dal pd al pdl ai grillini. Vuol dire che PER TUTTI i nostri schieramenti politici il docente di sostegno non deve fare il docente.
Meditiamo... GiGi79

GiGi79,come come al solito hai ragione e centri il problema. Ma come si può pensare di fare un buon sostegno se non si conosce ciò su cui si sta lavorando?Ma che informazione si da' all'opinione pubblica se non si conosce realmente di ciò di cui si parla;ed è inutile fare appello "all'erronea interpretazione della legge 104" !!! e chi l'ha deciso poi che era errata? Se c' è la diffusa abitudine di far fare i tuttologi agli insegnanti di sostegno, bisognerebbe spiegare a chi si accinge a legiferare, senza conoscere a fondo il problema, che forse si riesce ad essere tuttologi quando si fa una programmazione differenziata, quando c'è una disabilità grave ,ma ci sono tanti altri alunni certificati che seguono una programmazione curriculare, che si aspettano sostegno e quindi competenza da chi li sostiene ! ma le associazioni dei genitori degli alunni disabili cosa ne pensano? Io non ci sto ad accettare delle regole diverse da quelle con le quali sono stata assunta,e voi?
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Sab Gen 12, 2013 5:58 pm

Io penso che ormai tutto sia già deciso: verrà tolto il sostegno ai casi meno gravi. Così si potrà ripristinare il rapporto 1 (ins. sostegno): 138 alunni (l. 449/97), che viene più o meno rispettato per l'organico di diritto, ma non certo per quello di fatto.
Una volta fatti i tagli dei precari, si dirà che sono stati assunti tutti i docenti su tutti i posti disponibili, anche se noi che facciamo sostegno saremo consapevoli che nella realtà verranno mandati allo sbaraglio più della metà degli studenti oggi certificati.
Purtroppo le associazioni di categoria dei dva non si curano dei casi meno gravi: sappiamo benissimo che i genitori dei dva lievi non hanno piacere a far certificare i figli e non si riuniscono certo in associazione.
C'è solo da sperare che almeno vengano ripristinate le ore di compresenza della primaria e che le scuole secondarie, con i risparmi attuati, vengano messe in grado di organizzare dei recuperi per gli studenti in difficoltà. Non mi stupirebbe che rimanessero segnalati solo i ragazzi in grado di fare solo la programmazione differenziata...
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Dom Gen 13, 2013 9:46 am

chiarastella ha scritto:
Io non ci sto ad accettare delle regole diverse da quelle con le quali sono stata assunta,e voi?

Eh... anch'io non ci sto, sto facendo di tutto per tutelarci ma probabilmente ha ragione dami... sostegno solo ai gravi-gravissimi, stile badantato tuttologico (li faremo colorare, disegnare, scrivere i pensierini... stile scuola elementare a qualsiasi ordine di scuola appartengano!), interscambiabilità pura con gli educatori; poi, nel giro di qualche anno, assumeranno più educatori (che costano meno) e terranno su sostegno i colleghi che, ahimè, non hanno altri sbocchi plausibili nella scuola per mancanza di cattedre.
Poi succederà che pochissimi chiederanno la mobilità dal sostegno (perchè non ci saranno posti o inaspriranno le regole), quindi si dirà che è stato innovato e valorizzato il ruolo ed ora si ha finalmente personale motivato...
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Dom Gen 13, 2013 10:44 am

GiGi79 ha scritto:
chiarastella ha scritto:
Io non ci sto ad accettare delle regole diverse da quelle con le quali sono stata assunta,e voi?

Eh... anch'io non ci sto, sto facendo di tutto per tutelarci ma probabilmente ha ragione dami... sostegno solo ai gravi-gravissimi, stile badantato tuttologico (li faremo colorare, disegnare, scrivere i pensierini... stile scuola elementare a qualsiasi ordine di scuola appartengano!), interscambiabilità pura con gli educatori; poi, nel giro di qualche anno, assumeranno più educatori (che costano meno) e terranno su sostegno i colleghi che, ahimè, non hanno altri sbocchi plausibili nella scuola per mancanza di cattedre.
Poi succederà che pochissimi chiederanno la mobilità dal sostegno (perchè non ci saranno posti o inaspriranno le regole), quindi si dirà che è stato innovato e valorizzato il ruolo ed ora si ha finalmente personale motivato...
il sostegno e' nato per integrare ragazzi con gravi disabilita'. Questa era l'intenzione del legislatore. poi si e' fatto un largo uso anche per patologie lievi che necessiterebbero di altro trattamento.
se vi sentite badanti cambiate mestiere. scusate ma quello che leggo mi fa rabbrividire. l'insegnante di sostegno Sostiene qualsiasi ragazzo con disabilita', anche il ragazzo che sa solo colorare. non ho altro da aggiungere, non voglio diventare offensiva
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Dom Gen 13, 2013 5:59 pm

[/quote] il sostegno e' nato per integrare ragazzi con gravi disabilita'. Questa era l'intenzione del legislatore. poi si e' fatto un largo uso anche per patologie lievi che necessiterebbero di altro trattamento.
se vi sentite badanti cambiate mestiere. scusate ma quello che leggo mi fa rabbrividire. l'insegnante di sostegno Sostiene qualsiasi ragazzo con disabilita', anche il ragazzo che sa solo colorare. non ho altro da aggiungere, non voglio diventare offensiva[/quote]

Il sostegno è nato per integrare ragazzi con disabilità. In passato con la coesistenza di scuole speciali per le disabilità più gravi, nelle scuole normali vi erano meno disabili e l'integrazione si riusciva a realizzare meglio. Oggi ci sono moltissimi disabili e il "sistema" non è sempre pronto a integrarli.
Quanto al resto, non condivido l'impianto del tuo ragionamento, tutto qui. NOn c'è niente da essere offensivi.
Io penso che l'insegnante di sostegno è un insegnante e le mansioni da insegnanti sono altre rispetto a quelle degli educatori o dei badanti. Se devo far colorare l'alunno, non è che "mi sento" badante, semplicemente faccio una mansione da badante e non da insegnante, tutto qui.
Semplicemente non la penso come te rispetto al ruolo docente, non c'è nulla da rabbrividire.
Forse hai ragione tu che dovremmo cambiar mestiere (se il sostegno è questo), il problema è che non si può... con i vincoli che abbiamo... lo dici tu al legislatore di "farci fuori" per lasciare il posto a docenti che sostengono come la intendi tu?
A presto,
GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Dom Gen 13, 2013 6:46 pm

No caro Gigi. non e' il legislatore che deve farti fuori. chi non accetta di mettersi in gioco anche con ragazzi che hanno gravi problemi questo lavoro non dovrebbe farlo. il docente di sostegno lavora con alunni con patologie gravi e con ragazzi con semplici problemi di apprendimento. spero che questo topic non venga mai letto da genitori con figli che vanno a scuola solo per colorare.....


Ultima modifica di carla75 il Dom Gen 13, 2013 6:48 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Dom Gen 13, 2013 6:48 pm

carla75 ha scritto:
GiGi79 ha scritto:
chiarastella ha scritto:
Io non ci sto ad accettare delle regole diverse da quelle con le quali sono stata assunta,e voi?

Eh... anch'io non ci sto, sto facendo di tutto per tutelarci ma probabilmente ha ragione dami... sostegno solo ai gravi-gravissimi, stile badantato tuttologico (li faremo colorare, disegnare, scrivere i pensierini... stile scuola elementare a qualsiasi ordine di scuola appartengano!), interscambiabilità pura con gli educatori; poi, nel giro di qualche anno, assumeranno più educatori (che costano meno) e terranno su sostegno i colleghi che, ahimè, non hanno altri sbocchi plausibili nella scuola per mancanza di cattedre.
Poi succederà che pochissimi chiederanno la mobilità dal sostegno (perchè non ci saranno posti o inaspriranno le regole), quindi si dirà che è stato innovato e valorizzato il ruolo ed ora si ha finalmente personale motivato...


il sostegno e' nato per integrare ragazzi con gravi disabilita'. Questa era l'intenzione del legislatore. poi si e' fatto un largo uso anche per patologie lievi che necessiterebbero di altro trattamento.
se vi sentite badanti cambiate mestiere. scusate ma quello che leggo mi fa rabbrividire. l'insegnante di sostegno Sostiene qualsiasi ragazzo con disabilita', anche il ragazzo che sa solo colorare. non ho altro da aggiungere, non voglio diventare offensiva

Mi chiedo di "quale altro trattamento" necessiterebbero i ragazzi con "patologie lievi".
Nella mia esperienza, con disabilità meno gravi ho ottenuto ottimi risultati.
Con disabilità gravi non posso dire altrettanto.

Forse sarebbe il caso di riflettere sul fatto che in Europa i ragazzi disabili escono dalle scuole speciali e trovano lavoro. In Italia, escono da scuola e restano a casa.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Dom Gen 13, 2013 6:56 pm

Mi stupisco del fatto che ci siano tanti docenti di sostegno che la pensano come Gigi79.
@fetup. nella mia carriera ho incontrato ragazzi senza una patologia certa. quando ho chiesto lumi ai dottori mi e' stato risposto che negli anni passati ad alcuni ragazzi e' stato dato il sostegno non per problematiche reali, ma, ad esempio, per disagio ambientale (famiglie problematiche). Poi ci sono i dsa a cui per anni e' stato dato il sostegno ma non un trattamento logopedico adeguato ad esempio. i casi sono numerosi. e potrei continuare. nel caso della disabilita' grave, bisogna vedere cosa intendi tu per progressi: anche l'aumento dell'attenzione, l'ascolto prolungato, 'ampliamento del vocabolo per un disabile e' una conquista. Ps. In europa i ragazzi trovano lavoro perche' dopo la scuola c'e' un "dopo". da noi c'e' il nulla....
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Dom Gen 13, 2013 7:33 pm

carla75 ha scritto:
Mi stupisco del fatto che ci siano tanti docenti di sostegno che la pensano come Gigi79.
@fetup. nella mia carriera ho incontrato ragazzi senza una patologia certa. quando ho chiesto lumi ai dottori mi e' stato risposto che negli anni passati ad alcuni ragazzi e' stato dato il sostegno non per problematiche reali, ma, ad esempio, per disagio ambientale (famiglie problematiche). Poi ci sono i dsa a cui per anni e' stato dato il sostegno ma non un trattamento logopedico adeguato ad esempio. i casi sono numerosi. e potrei continuare. nel caso della disabilita' grave, bisogna vedere cosa intendi tu per progressi: anche l'aumento dell'attenzione, l'ascolto prolungato, 'ampliamento del vocabolo per un disabile e' una conquista. Ps. In europa i ragazzi trovano lavoro perche' dopo la scuola c'e' un "dopo". da noi c'e' il nulla....

Provo a risponderti.Tanti docenti la pensano come me e come Gigi79 perchè magari hanno constatato, sulla propria pelle, quanta ipocrisia ci sia dietro la bella favola della "scuola inclusiva".

Ti invito a riflettere sul fatto che gli insegnanti di sostegno nullafacenti non frequentano forum e non si aggiornano.
Quanto alla concessione delle ore di sostegno ad alunni privi di una disabilità certificata, ti assicuro che non mi è mai capitato.
Le ore sono sempre esigue rispetto alle necessità reali.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Dom Gen 13, 2013 7:56 pm

spero che ci siano altrettanti insegnanti che la pensano come me.
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Lun Gen 14, 2013 11:05 am

Cara Carla, ci sono un po' di fraintendimenti...
Sinceramente non mi è chiaro perchè consideri offensivo ciò che offensivo non è affatto. Non è che colorare sia "meno dignitoso", al contrario è dignitosissimo, ma credo serenamente possiamo ammettere che ci siano mansioni più di competenza di un docente e mansioni di competenza di un educatore, o anche solo di un compagno di classe, di un semplice "aiuto"... è uno scandalo dire che NON SERVE un docente laureato e specializzato per questo? per me non lo è affatto.
Non credo che nessun genitore si potrebbe offendere se diciamo che bisogna scegliere a quale figura professionale assegnare certe mansioni e a quali figure professionali assegnarne altre. Tutto qui, niente scandalo, niente rabbrividimenti, niente offese.

Sul mettersi in gioco... beh, non è chiaro cosa tu voglia dire. NOn è che mi metto in gioco se accetto di far colorare un disabile grave e non mi metto in gioco se rivendico una professionalità diversa, senza pregiudizi. Non sono "disumana", ma il sostegno non è volontariato, dovrebbe (nelle intenzioni del legislatore) essere ALTA specializzazione...

Sulle mansioni, tra l'altro... la legge dice che noi docenti di sostegno dobbiamo "favorire processi di integrazione dell'alunno con i compagno di classe, con i docenti curricolari, con il contesto scuola...", cioè dobbiamo lavorare perchè GLI ALTRI integrino, accolgano e facciano lavorare, ognuno per il proprio piccolo pezzo l'alunno.
Non si fa cenno, nella legge, al docente-stampella che sostiene come lo intendi tu... sei proprio sicura che il tuo modo di intendere il sostegno sia quello giusto?
Senza alcuna polemica, ovviamente, ma essere tacciata per chi non ha capito il suo ruolo sinceramente non me lo riconosco e dei "vocazionati" che accettano mansioni tuttologiche rivendicando ragioni che la legge non contempla proprio non credo abbiamo bisogno.
Anzi, credo che finchè ci saranno docenti di sostegno che accettano di fare tutto fuorchè i docenti, la scuola non sarà inclusiva, ma sempre ipocrita (e io non lo sono...)
a presto
GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
anecoico



Messaggi : 1645
Data d'iscrizione : 13.10.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Lun Gen 14, 2013 2:39 pm

GiGi79 ha scritto:
Cara Carla, ci sono un po' di fraintendimenti...
Sinceramente non mi è chiaro perchè consideri offensivo ciò che offensivo non è affatto. Non è che colorare sia "meno dignitoso", al contrario è dignitosissimo, ma credo serenamente possiamo ammettere che ci siano mansioni più di competenza di un docente e mansioni di competenza di un educatore, o anche solo di un compagno di classe, di un semplice "aiuto"... è uno scandalo dire che NON SERVE un docente laureato e specializzato per questo? per me non lo è affatto.
Non credo che nessun genitore si potrebbe offendere se diciamo che bisogna scegliere a quale figura professionale assegnare certe mansioni e a quali figure professionali assegnarne altre. Tutto qui, niente scandalo, niente rabbrividimenti, niente offese.

Sul mettersi in gioco... beh, non è chiaro cosa tu voglia dire. NOn è che mi metto in gioco se accetto di far colorare un disabile grave e non mi metto in gioco se rivendico una professionalità diversa, senza pregiudizi. Non sono "disumana", ma il sostegno non è volontariato, dovrebbe (nelle intenzioni del legislatore) essere ALTA specializzazione...

Sulle mansioni, tra l'altro... la legge dice che noi docenti di sostegno dobbiamo "favorire processi di integrazione dell'alunno con i compagno di classe, con i docenti curricolari, con il contesto scuola...", cioè dobbiamo lavorare perchè GLI ALTRI integrino, accolgano e facciano lavorare, ognuno per il proprio piccolo pezzo l'alunno.
Non si fa cenno, nella legge, al docente-stampella che sostiene come lo intendi tu... sei proprio sicura che il tuo modo di intendere il sostegno sia quello giusto?
Senza alcuna polemica, ovviamente, ma essere tacciata per chi non ha capito il suo ruolo sinceramente non me lo riconosco e dei "vocazionati" che accettano mansioni tuttologiche rivendicando ragioni che la legge non contempla proprio non credo abbiamo bisogno.
Anzi, credo che finchè ci saranno docenti di sostegno che accettano di fare tutto fuorchè i docenti, la scuola non sarà inclusiva, ma sempre ipocrita (e io non lo sono...)
a presto
GiGi79
Mi chiedo perchè hai fatto il corso di sostegno, cosa ti aspettavi?
Si nota che sei uno/a dei tanti che lo usa come ascensore per entare in ruolo e passare nel curriculare. Mi ricordi una collega di sostegno (di inglese) che si era piazzata le sue ore quando c'era inglese (il ragazzo non ne aveva bisogno) e passava tutto il tempo a litigare con la prof.ssa della materia perchè voleva fare lezione. Riguardo al docente stampella,mi sembra che sia il disabile la stampella di alcuni insegnanti che altrimenti non avrebbero da mangiare. Un consiglio se vuoi dare un contributo, non a chiacchiere, alle prossime convocazioni del csa per sos lascia il posto ai docenti ''vocazionisti'', il disabile ci guadagna.

anecoico

Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Lun Gen 14, 2013 3:01 pm

Ogni posizione è legittima e degna di rispetto.
I toni non mi piacciono, comunque.
Purtroppo per te sono di ruolo, quindi non lascerò il posto ai vocazionati e cercherò, dal mio posto, di fare qualcosa di produttivo perchè cambi la visione di questo ruolo. Ora mangio benissimo, e mangiavo benissimo anche prima, con tanti incarichi annuali indifferentemente da materia o sostegno, non ho mai avuto bisogno di scorciatoie per fortuna.

Il mio contributo, non a chiacchiere, è stata una proposta di legge, che è stata presentata al Ministero e in più colloqui con rappresentanti politici.

Ah, il "mio" disabile e i "miei" genitori, nonchè i "miei alunni di tutta la classe" e i miei colleghi curricolari sono molto contenti del mio lavoro e non ho mai litigato con un curricolare in vita mia... non sono così sicura che i disabili non ci guadagnino ad avere qualcuno che la pensa come me.

Purtroppo per alcuni colleghi, in realtà la 104 ha uno spirito molto più vicino alla mia interpretazione che alla vostra. Cosa mi aspettavo? mi avrebbe fatto piacere che fosse più semplice applicarla e non dover essere trattata in questo modo proprio da colleghi di sostegno.

Che poi a me piaccia insegnare, senz'altro...
arrivederci
GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
 
Nuove cdc e sostegno.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Due nuove fate
» Nuove faccine
» Nuove fatine
» Corso base-nuove forme-micropittura..ecc
» Nuove linee guida del SSN per amniocentesi e villocentesi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: