Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
bowling



Messaggi : 261
Data d'iscrizione : 25.05.11

MessaggioOggetto: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Lun Dic 10, 2012 9:58 am

Promemoria primo messaggio :

Leggo in home le nuove news del ministero, ma io dico, ma questi si sono rimbecilliti?
Dicono: il sostegno solo per i casi gravi come l'autismo, per il resto se ne occuperà il docente curriculare.
Ma sanno che ci sono anche gli iperattivi, i down, i tetraplegici e tanti altri casi che hanno bisogno di una guida costante?? come fa il povero docente a seguire 25-26 bambini più un bambino iperattivo che gironzola tutta la classe??
ma come si fa.... madòòò...
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Mer Dic 12, 2012 2:32 pm

Valerie ha scritto:
Secondo me fedup non sono certo i genitori del ragazzo a poter decidere se il proprio figlio debba uscire o restare in classe! Scherziamo?! Quando sento certe cose mi viene il fumo negli occhi...
Per quanto riguarda la tua collega, hai provato a chiederle chiaramente: 'quali sono le ragioni didattiche per cui vuoi che lo porti fuori?'
Se sì, cosa ti ha risposto?

La faccenda, Valerie, è molto complicata. Diciamo che sono genitori molto particolari davanti ai quali anche la DS alza le mani. E tutta l'equipe psicopedagogica. La mia collega è ambigua: con i genitori è uno zuccherino, di fatto non è molto inclusiva. E io devo cercare di mantenere in equilibrio una situazione delicata...
Del resto, ho imparato, sulla mia pelle, che a contrastare i genitori ci rimette solo l'insegnante di sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Mer Dic 12, 2012 3:22 pm

giovanna onnis ha scritto:
parvati ha scritto:

Appunto. Proprio oggi, dei genitori che hanno "accettato" il sostegno per il loro figlio (sotto cruda minaccia di bocciatura!) a patto che nè lui nè altri "lo sappiano", che ha il sostegno. Premetto che il ragazzo dall'inizio dell'anno fa cmq sostegno come me (e di buon grado) , assieme all'alunno già certificato.
E sui rapporti (o meglio, non rapporti...) coi curriculari, stendiamo un velo pietoso. Rari sono coloro che salutano quando entri in classe, e non è che personalmente me ne importi molto: il guaio è che i ragazzi lo vedono, e ne traggono le loro conclusioni.
Scusate se sono alquanto uscita dal topic, ma sapete, parlando di sostegno esce di tutto e di più....
"Esce di tutto e di più"......ma tu il "famoso" muro di cui ti parlavo in un altro topic (nel quale non mi haii risposto "sollevandoti" di nuovo anche se questa volta Eragon non ti è venuto in soccorso), stai continuando ad erigerlo. Continuo a dire "Peccato"!!!!!!

??? O.O
Guarda le diatribe non mi interessano.
Sul forum si parla per esprimersi, talvolta anche un po' per sfogarsi per proprie esperienze non proprio positive - non per rincorrere la verità assoluta.
Sono felice che la pensi diversamente e pertanto mi auguro un giorno di poter lavorare assieme a te.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Mer Dic 12, 2012 3:29 pm

Fedup ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
Fedup ha scritto:

.....I docenti curricolari non vogliono l'insegnante di sostegno in classe......
NON E' VERO!!!!!!!!!!!!!!! Non generalizzare......parlo da insegnante curricolare...e, come me, ce ne sono tanti!!!!!

Ho insegnato anch'io le mie discipline e gli insegnanti di sostegno erano sul mio stesso piano e liberi di agire come meglio ritenessero per il bene degli alunni. Li ho sempre appoggiati e non ho mai creato problemi, anzi, li ho sempre aiutati e valorizzati.
BENISSIMO!!! Ma allora perchè quella tua frase "generalista"????
Fedup ha scritto:

Però quando mi sento dire "Sarebbe meglio che il ragazzino uscisse" pur sapendo che i genitori sono contrarissimi alle lezioni uno ad uno, devo pensare che forse il problema sono io.
Non a caso a chiederlo con maggiore insistenza è stata la collega che insegna le mie discipline.
Sono del parere che tutti i colleghi che dicono una frase del genere....e ....concordo con te, purtroppo, esiste anche questa tipologia di "colleghi".....siano degli emeriti str.........., ma non per questo bisogna catalogare tutti i docenti curricolari nello stesso modo e metterli tutti nello stesso "calderone"...tu stesso/a da docente curricolare non facevi parte di questa tipologia, quindi in questo senso abbiamo stesse vedute :-)
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Mer Dic 12, 2012 3:34 pm

Valerie ha scritto:
Secondo me fedup non sono certo i genitori del ragazzo a poter decidere se il proprio figlio debba uscire o restare in classe! Scherziamo?! Quando sento certe cose mi viene il fumo negli occhi...
Per quanto riguarda la tua collega, hai provato a chiederle chiaramente: 'quali sono le ragioni didattiche per cui vuoi che lo porti fuori?'
Se sì, cosa ti ha risposto?
Ragioni didattiche?......Mhhhh.... mi viene da pensare una cosa poco carina......forse non vuole in classe Fedup (collega di sostegno, ma delle sue discipline) per non mettersi a confronto con un/una collega che è più competente di lei e si renderebbe conto facilmente della sua "inadeguatezza" dal punto di vista contenutistico e, quindi, didattico. Cosa ne dici sono troppo cattiva?
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Mer Dic 12, 2012 3:42 pm

parvati ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
parvati ha scritto:

Appunto. Proprio oggi, dei genitori che hanno "accettato" il sostegno per il loro figlio (sotto cruda minaccia di bocciatura!) a patto che nè lui nè altri "lo sappiano", che ha il sostegno. Premetto che il ragazzo dall'inizio dell'anno fa cmq sostegno come me (e di buon grado) , assieme all'alunno già certificato.
E sui rapporti (o meglio, non rapporti...) coi curriculari, stendiamo un velo pietoso. Rari sono coloro che salutano quando entri in classe, e non è che personalmente me ne importi molto: il guaio è che i ragazzi lo vedono, e ne traggono le loro conclusioni.
Scusate se sono alquanto uscita dal topic, ma sapete, parlando di sostegno esce di tutto e di più....
"Esce di tutto e di più"......ma tu il "famoso" muro di cui ti parlavo in un altro topic (nel quale non mi haii risposto "sollevandoti" di nuovo anche se questa volta Eragon non ti è venuto in soccorso), stai continuando ad erigerlo. Continuo a dire "Peccato"!!!!!!

??? O.O
Guarda le diatribe non mi interessano.
Sul forum si parla per esprimersi, talvolta anche un po' per sfogarsi per proprie esperienze non proprio positive - non per rincorrere la verità assoluta.
Sono felice che la pensi diversamente e pertanto mi auguro un giorno di poter lavorare assieme a te.
Finalmente abbiamo dato un bel colpo di piccone a questo muro....piacerebbe anche a me poter lavorare insieme, anche perchè non tutti i colleghi di sostegno con cui ho lavorato dimostravano di credere nel loro lavoro come, malgrado qualche diatriba e forse incomprensione reciproca, hai evidenziato tu nei tuoi post.
Sarebbe veramente interessante poter confrontarci e collaborare in classe :-)
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Mer Dic 12, 2012 3:48 pm

Per Giovanna Onnis:
Parlo limitatamente alla mia esperienza in quattro anni, ma devo dire che il numero dei colleghi che preferisce il ragazzino d.a. fuori dalla classe supera nettamente quello degli insegnanti inclusivi. Quindi mi scuso se ho offeso la sensibilità dei colleghi.

Quanto all'avermi in classe, ho imparato a non intervenire, a tacere anche quando magari la collega non ricorda qualcosa. D'altronde, se lei non mi chiede, io non posso intromettermi. Non sono vista come una risorsa in più, piuttosto come qualcuno che potrebbe essere anche guardato con rispetto dagli alunni...questo non andrebbe bene alla mia collega.
Ne ho preso atto, vado avanti, ma mi spiace essere relegata al ruolo di "Cenerella".
Per questo aspetto con ansia il momento in cui avrò estinto il mio debito col ministero e potrò chiedere di passare alla materia.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Mer Dic 12, 2012 4:24 pm

Capisco il tuo stato d'animo Fedup perchè, hai ragione, non tutti siamo uguali, e una parte di colleghi non agisce come dovrebbe fare causando nell'insegnante di sostegno ansia, frustrazione e, a seconda dei casi grandiose inc.....ature.
Io sono docente curricolare da 26 anni ( questo è il 27°) e qualche anno fa in quanto DOP sono stata utilizzata per il sostegno pur non essendo specializzata e pur non avendolo richiesto (mai mi sarei sognata di farlo, ritenendo di non avere le competenze adeguate). Quell'unico anno sul sostegno mi è servito per tante cose perchè mi ha aiutato a rendermi conto di alcuni aspetti che prima consideravo marginalmente perchè non li "toccavo con mano". Mi sono resa conto della scarsa considerazione che molti colleghi avevano del mio ruolo e ho combattuto tanto affinchè le cose cambiassero, imponendo loro in classe la mia presenza. Mi sono resa conto di come noi docenti curricolari riusciamo in diversi casi ad essere veramente "pallosi" nelle nostre lezioni in classe e perchè, in tal senso, non sempre si riesce a motivare gli studenti. Mi sono resa conto anche e purtroppo di quante "castronerie" riusciamo a dire agli studenti trasmettendo loro informazioni sbagliate. E' stato un anno lungo e faticoso, ma questa esperienza mi è servita molto nel corso della mia attività degli anni successivi come docente curricolare.
So che la mia esperienza sul sostegno è una goccia nell'oceano rispetto ai veri insegnanti di sostegno, ma è anche grazie a questa che ho rafforzato la mia stima e considerazione per i colleghi di sostegno. E' chiaro poi che come ci sono colleghi curricolari "discutibili", ce ne sono così anche sul sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Mer Dic 12, 2012 4:37 pm

giovanna onnis ha scritto:
Capisco il tuo stato d'animo Fedup perchè, hai ragione, non tutti siamo uguali, e una parte di colleghi non agisce come dovrebbe fare causando nell'insegnante di sostegno ansia, frustrazione e, a seconda dei casi grandiose inc.....ature.

So che la mia esperienza sul sostegno è una goccia nell'oceano rispetto ai veri insegnanti di sostegno, ma è anche grazie a questa che ho rafforzato la mia stima e considerazione per i colleghi di sostegno. E' chiaro poi che come ci sono colleghi curricolari "discutibili", ce ne sono così anche sul sostegno.

Per carità, hai ragione, Giovanna.
Vedo tanti miei colleghi (di sostegno) che non fanno quasi nulla e ne sono alquanto fieri.
Vorrei avere la capacità di essere più superficiale e di non pensare al bene del ragazzino. Purtroppo non ci riesco.

Devi essere molto fiera di te e della tua esperienza sul sostegno; sono certa che tu sia una bella persona ed un'ottima docente.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Mer Dic 12, 2012 5:23 pm

Ti ringrazio molto Fedup...penso la stessa cosa di te :-)
Con noi lo spirito del Forum ha proprio funzionato...sono del parere che scambi di opinioni apparentemente contrastanti non debbano sfociare necessariamente in conflittualità se sia ha la volontà di chiarirsi reciprocamente, come si è verificato nel nostro caso!!
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Mer Dic 12, 2012 5:45 pm

giovanna onnis ha scritto:
Ti ringrazio molto Fedup...penso la stessa cosa di te :-)
Con noi lo spirito del Forum ha proprio funzionato...sono del parere che scambi di opinioni apparentemente contrastanti non debbano sfociare necessariamente in conflittualità se sia ha la volontà di chiarirsi reciprocamente, come si è verificato nel nostro caso!!

Grazie, Giovanna, sei molto cara :-)
Sono anch'io dell'idea che il confronto e l'apertura verso idee diverse siano sempre occasioni di arricchimento.
Tornare in alto Andare in basso
eragon



Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Ven Dic 14, 2012 1:54 am

Condivido le osservazione di fedup..
Se sei una persona che tiene a fare le cose per bene il sostegno è logorante.
Sulla materia poca importa della collega pelandrona, del collega che è sempre di "fretta", tutto dipende da te, non hai bisogno degli altri per fare al meglio il tuo lavoro.
Sul sostegno "purtroppo", se vuoi fare le cose fatte per bene, ti trovi a confrontarti con il pelandrone di turno, quello che sembra che ti faccia un favore personale se si ferma 15 minuti dopo la fine dell'ora per discutere un po' sul da farsi, quello che guai a chiedere di preparare qualcosa per il ragazzino h (certo, la logica è che se c'è il docente di sostegno deve fare tutto lui)...io pure sono arrivato a pensarla come fedup, vivo il sostegno come una sorta di "purgatorio", ma non che in sè il lavoro non mi piaccia, anzi, sarebbe pure un bel lavoro.
Ma se lo stesso DS, per parlarci francamente, può nulla contro i lavativi (una nostra collega non viene mai ai glh operativi, il preside ci ha detto che lui è impotente, al massimo può "ricordarglielo", idem per le programmazioni individuali consegnate in ritardo e idem per tutto), cosa può fare un docente di sostegno?
Lavoro benissimo con qualche collega che ha voglia di lavorare, ma per mille motivi, molti altri già è tanto che si occupano dei ragazzi normali e che si presentino la mattina a scuola a fare qualcosa (non fare "lezione", sarebbe una parola grossa).
Credo che i tanti che lo prendono "alla leggera" lo facciano più per spirito di sopravvivenza che per mancanza di volontà.
Pure a me capita METODICAMENTE che proprio i colleghi "pelandroni" delle mie discipline facciano di tutto per non avermi tra i piedi (in una classe, tempo fa, una collega faceva guardacaso "lezione frontale" nell'unica ora in cui io non c'ero, quando ero presente in classe via con i lavori di gruppo, documentari e altre amenità), con i colleghi seri mai avuto questi problemi.
Tornare in alto Andare in basso
Indignazione



Messaggi : 215
Data d'iscrizione : 11.04.12

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Ven Dic 14, 2012 9:05 pm

eragon ha scritto:
Condivido le osservazione di fedup..
Se sei una persona che tiene a fare le cose per bene il sostegno è logorante.
Sulla materia poca importa della collega pelandrona, del collega che è sempre di "fretta", tutto dipende da te, non hai bisogno degli altri per fare al meglio il tuo lavoro.
Sul sostegno "purtroppo", se vuoi fare le cose fatte per bene, ti trovi a confrontarti con il pelandrone di turno, quello che sembra che ti faccia un favore personale se si ferma 15 minuti dopo la fine dell'ora per discutere un po' sul da farsi, quello che guai a chiedere di preparare qualcosa per il ragazzino h (certo, la logica è che se c'è il docente di sostegno deve fare tutto lui)...io pure sono arrivato a pensarla come fedup, vivo il sostegno come una sorta di "purgatorio", ma non che in sè il lavoro non mi piaccia, anzi, sarebbe pure un bel lavoro.
Ma se lo stesso DS, per parlarci francamente, può nulla contro i lavativi (una nostra collega non viene mai ai glh operativi, il preside ci ha detto che lui è impotente, al massimo può "ricordarglielo", idem per le programmazioni individuali consegnate in ritardo e idem per tutto), cosa può fare un docente di sostegno?
Lavoro benissimo con qualche collega che ha voglia di lavorare, ma per mille motivi, molti altri già è tanto che si occupano dei ragazzi normali e che si presentino la mattina a scuola a fare qualcosa (non fare "lezione", sarebbe una parola grossa).
Credo che i tanti che lo prendono "alla leggera" lo facciano più per spirito di sopravvivenza che per mancanza di volontà.
Pure a me capita METODICAMENTE che proprio i colleghi "pelandroni" delle mie discipline facciano di tutto per non avermi tra i piedi (in una classe, tempo fa, una collega faceva guardacaso "lezione frontale" nell'unica ora in cui io non c'ero, quando ero presente in classe via con i lavori di gruppo, documentari e altre amenità), con i colleghi seri mai avuto questi problemi.

Lo stesso discorso si applica anche agli insegnanti di sostegno! Ce ne sono di pelandroni!

E anche essere un docente sulla materia logora.
Tornare in alto Andare in basso
eragon



Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Sab Dic 15, 2012 2:38 am

Indignazione ha scritto:
eragon ha scritto:
Condivido le osservazione di fedup..
Se sei una persona che tiene a fare le cose per bene il sostegno è logorante.
Sulla materia poca importa della collega pelandrona, del collega che è sempre di "fretta", tutto dipende da te, non hai bisogno degli altri per fare al meglio il tuo lavoro.
Sul sostegno "purtroppo", se vuoi fare le cose fatte per bene, ti trovi a confrontarti con il pelandrone di turno, quello che sembra che ti faccia un favore personale se si ferma 15 minuti dopo la fine dell'ora per discutere un po' sul da farsi, quello che guai a chiedere di preparare qualcosa per il ragazzino h (certo, la logica è che se c'è il docente di sostegno deve fare tutto lui)...io pure sono arrivato a pensarla come fedup, vivo il sostegno come una sorta di "purgatorio", ma non che in sè il lavoro non mi piaccia, anzi, sarebbe pure un bel lavoro.
Ma se lo stesso DS, per parlarci francamente, può nulla contro i lavativi (una nostra collega non viene mai ai glh operativi, il preside ci ha detto che lui è impotente, al massimo può "ricordarglielo", idem per le programmazioni individuali consegnate in ritardo e idem per tutto), cosa può fare un docente di sostegno?
Lavoro benissimo con qualche collega che ha voglia di lavorare, ma per mille motivi, molti altri già è tanto che si occupano dei ragazzi normali e che si presentino la mattina a scuola a fare qualcosa (non fare "lezione", sarebbe una parola grossa).
Credo che i tanti che lo prendono "alla leggera" lo facciano più per spirito di sopravvivenza che per mancanza di volontà.
Pure a me capita METODICAMENTE che proprio i colleghi "pelandroni" delle mie discipline facciano di tutto per non avermi tra i piedi (in una classe, tempo fa, una collega faceva guardacaso "lezione frontale" nell'unica ora in cui io non c'ero, quando ero presente in classe via con i lavori di gruppo, documentari e altre amenità), con i colleghi seri mai avuto questi problemi.

Lo stesso discorso si applica anche agli insegnanti di sostegno! Ce ne sono di pelandroni!

E anche essere un docente sulla materia logora.
Non hai capito il senso del mio intervento...sulla materia siete tu e la tua classe, se vuoi lavorare lavori e se vuoi fare un lavoro fatto bene dipende quasi esclusivamente da te.
Sul sostegno invece quando vuoi fare le cose per bene, fatte a modo hai bisogno del supporto dei colleghi, bastano un paio di pelandroni per mandarti all'aria il lavoro.
Forse non avendo lavorato sul sostegno non hai chiara la situazione.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Sab Dic 15, 2012 3:10 pm

eragon ha scritto:
...sulla materia siete tu e la tua classe, se vuoi lavorare lavori e se vuoi fare un lavoro fatto bene dipende quasi esclusivamente da te.
Sul sostegno invece quando vuoi fare le cose per bene, fatte a modo hai bisogno del supporto dei colleghi, bastano un paio di pelandroni per mandarti all'aria il lavoro...
Sì, era chiaro che intendevi dire questo. E sono d'accordo.
Però vale anche il contrario. Voglio dire, io posso far bene il mio lavoro con la classe, ma non con l'alunno h se l'insegnante di sostegno è un fancazzista. Io da sola con tutta la classe al seguito posso fare ben poco per questo ragazzo. Anche se mi impegno al massimo, per esempio, non riuscirò mai a lavorare uno a uno con lui, eppure magari è proprio del lavoro uno a uno quello di cui l'alunno in questione ha bisogno. Credo che sarai d'accordo anche tu.
Io sono di quegli insegnanti che ritengono FONDAMENTALE il supporto degli insegnanti di sostegno. Guai se li togliessero davvero!
Ovvio che poi, parlando in generale, ci sono lazzaroni in tutti i campi, ma è un altro discorso ;-)
Tornare in alto Andare in basso
eragon



Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Sab Dic 15, 2012 4:31 pm

Valerie ha scritto:
eragon ha scritto:
...sulla materia siete tu e la tua classe, se vuoi lavorare lavori e se vuoi fare un lavoro fatto bene dipende quasi esclusivamente da te.
Sul sostegno invece quando vuoi fare le cose per bene, fatte a modo hai bisogno del supporto dei colleghi, bastano un paio di pelandroni per mandarti all'aria il lavoro...
Sì, era chiaro che intendevi dire questo. E sono d'accordo.
Però vale anche il contrario. Voglio dire, io posso far bene il mio lavoro con la classe, ma non con l'alunno h se l'insegnante di sostegno è un fancazzista. Io da sola con tutta la classe al seguito posso fare ben poco per questo ragazzo. Anche se mi impegno al massimo, per esempio, non riuscirò mai a lavorare uno a uno con lui, eppure magari è proprio del lavoro uno a uno quello di cui l'alunno in questione ha bisogno. Credo che sarai d'accordo anche tu.
Io sono di quegli insegnanti che ritengono FONDAMENTALE il supporto degli insegnanti di sostegno. Guai se li togliessero davvero!
Ovvio che poi, parlando in generale, ci sono lazzaroni in tutti i campi, ma è un altro discorso ;-)
Sono solo parzialmente d'accordo...il numero di alunni per classe è ridotto in presenza di un alunno disabile proprio perchè in quel caso si da per scontato che il docente curricolare deve occuparsi anche del ragazzo H.
Molto spesso con 9 ore su 34 diventa impossibile per il docente di sostegno aiutare in tutte le materie l'alunno H. In alcune materie il docente di sostegno può pianificare insieme al curricolare obiettivi, contenuti, metodologie, strategie e strumenti, ma poi è il docente curricolare che deve applicarle in classe con l'alunno H (dici della lezione uno ad uno? bene, assegni al resto della classe un lavoro cooperativo e intanto fai lezione uno ad uno all'alunno H, naturalmente lo puoi fare ogni tanto, ci mancherebbe!).
Al di là di tutto se si ha voglia di lavorare si lavora anche in mezzo alle difficoltà, il problema è solo quello.
Da come l'ho capita io, il sostegno lo riserveranno a casi gravissimi (non da curricolare) quindi è bene che i docenti curricolari si abituino a gestire ritardi mentali lievi ed altre disabilità che di certo non avranno il sostegno.
Certo, visto l'andazzo, non ci sarà mai più un ragazzo con ritardo mentale lieve che prenderà il diploma (è un lavoraccio, si dovrebbe ristrutturare VERAMENTE tutta l'attività didattica fatta da ogni insegnate per la classe, e da come la vedo io, nessuno lo farà), si dirà che Carletto non è in grado di fare una curricolare e si farà fare anche a lui la differenziata...resta da vedere CHI imposterà tutto il lavoro per la differenziata e chi farà attività differenziate con Carletto.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Sab Dic 15, 2012 4:55 pm

Diciamo che se viene riconosciuto il sostegno hanno un pei e quindi fanno verifiche e esami su misura. Altrimenti gli esami sono uguali al resto della classe e allora non prenderebbero nemmeno la licenza media. Ma nessuno avrà il coraggio di dare a questi ragazzi il solo attestato. Gli regaleremo la licenza e pace amen.
Tornare in alto Andare in basso
eragon



Messaggi : 619
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Sab Dic 15, 2012 8:26 pm

Non so come funziona alle medie, ma alle superiori se fanno la differenziata non prendono il diploma ma solo un attestato delle competenze.
Cmq io ho poca voce in capitolo, lavoro con colleghi ai quali ad inizio d'anno avevo detto "individualizzate le verifiche se ne siete capaci, altrimenti vediamoci e lo facciamo insieme, o ancora mandatemi con 3-4 giorni di anticipo le verifiche e vedrò di adattarle io".
Bene, ho alcuni colleghi che:
1)Non fanno nulla di tutto ciò, anzi "non gradiscono mettere fuori le verifiche prima" quindi non le danno neanche a me in anticipo;
2)Altri arrivano la mattina della verifica e "dettano" le domande alla classe, poi mi chiedono "con Beatrice" cosa facciamo?!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Puoi fare leggi, leggine, accordi e compagnia bella, contano le persone. Se non c'è la materia prima ovvero docenti preparati e con tanta voglia di lavorare non c'è pezza
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Sab Dic 15, 2012 8:49 pm

Io preparo tre tipi di verifica per ogni classe, so di cosa parli! Ho quella standard, quella per ragazzi con dsa, quella per ragazzi con particolari difficoltà non certificate.
All'insegnante di sostegno a inizio anno ho consegnato i file in formato word con tutte le verifiche relative al testo per ragazzi h in adozione. Se ci sono modifiche da apportare, ci pensa lui. Per me che ho 9 classi con un totale di 250 alunni circa è un aiuto prezioso. Davvero.
Da una parte e dall'altra, la voglia di lavorare è fondamentale.
Tornare in alto Andare in basso
Davide



Messaggi : 3372
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Dom Dic 16, 2012 2:41 am

Le proposte lette arrivano da una conferenza, ora tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare. Credo che nessuno pensi che da settembre il sostegno sarà dato ai casi gravi e gravissimi lasciando i certificati non gravi coi docenti curricolari. C'è una idea espressa da alcuni esperti, ma poi nella pratica bisognerà vedere se e quando avrà luogo. La futura politica, commissione cultura e quant'altro vorrà scontrarsi con migliaia di genitori di DSA di livello medio che si vedono togliere il docente di sostegno? Vedremo...Io la vedo dura...L'opinione pubblica è molto sensibile verso i bambini disabili e si creerebbe un polverone stile l'indignato speciale!!
Davide
Tornare in alto Andare in basso
Davide



Messaggi : 3372
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Dom Dic 16, 2012 11:38 am

eragon:
Da come l'ho capita io, il sostegno lo riserveranno a casi gravissimi (non da curricolare) quindi è bene che i docenti curricolari si abituino a gestire ritardi mentali lievi ed altre disabilità che di certo non avranno il sostegno.

Erano e sono proposte di una conferenza. Quindi non c'è nulla di certo sul fatto che tu dici "il sostegno lo riserveranno a casi gravissimi".
Fare allarmismi prima di vedere i decreti non serve a niente. Diciamo solo che in una conferenza di esperti si sono esposti alcuni pareri...Stop.
Davide
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Dom Dic 16, 2012 6:29 pm

Davide ha scritto:
Le proposte lette arrivano da una conferenza, ora tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare. Credo che nessuno pensi che da settembre il sostegno sarà dato ai casi gravi e gravissimi lasciando i certificati non gravi coi docenti curricolari. C'è una idea espressa da alcuni esperti, ma poi nella pratica bisognerà vedere se e quando avrà luogo. La futura politica, commissione cultura e quant'altro vorrà scontrarsi con migliaia di genitori di DSA di livello medio che si vedono togliere il docente di sostegno? Vedremo...Io la vedo dura...L'opinione pubblica è molto sensibile verso i bambini disabili e si creerebbe un polverone stile l'indignato speciale!!
Davide
Scusa Davide ma gli alunni DSA non hanno neanche ora il sostegno, per loro si stila il PDP e viene fatto dagli insegnanti curricolari!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Dom Dic 16, 2012 6:34 pm

eragon ha scritto:
Valerie ha scritto:
eragon ha scritto:
...sulla materia siete tu e la tua classe, se vuoi lavorare lavori e se vuoi fare un lavoro fatto bene dipende quasi esclusivamente da te.
Sul sostegno invece quando vuoi fare le cose per bene, fatte a modo hai bisogno del supporto dei colleghi, bastano un paio di pelandroni per mandarti all'aria il lavoro...
Sì, era chiaro che intendevi dire questo. E sono d'accordo.
Però vale anche il contrario. Voglio dire, io posso far bene il mio lavoro con la classe, ma non con l'alunno h se l'insegnante di sostegno è un fancazzista. Io da sola con tutta la classe al seguito posso fare ben poco per questo ragazzo. Anche se mi impegno al massimo, per esempio, non riuscirò mai a lavorare uno a uno con lui, eppure magari è proprio del lavoro uno a uno quello di cui l'alunno in questione ha bisogno. Credo che sarai d'accordo anche tu.
Io sono di quegli insegnanti che ritengono FONDAMENTALE il supporto degli insegnanti di sostegno. Guai se li togliessero davvero!
Ovvio che poi, parlando in generale, ci sono lazzaroni in tutti i campi, ma è un altro discorso ;-)
Sono solo parzialmente d'accordo...il numero di alunni per classe è ridotto in presenza di un alunno disabile proprio perchè in quel caso si da per scontato che il docente curricolare deve occuparsi anche del ragazzo H.
Molto spesso con 9 ore su 34 diventa impossibile per il docente di sostegno aiutare in tutte le materie l'alunno H. In alcune materie il docente di sostegno può pianificare insieme al curricolare obiettivi, contenuti, metodologie, strategie e strumenti, ma poi è il docente curricolare che deve applicarle in classe con l'alunno H (dici della lezione uno ad uno? bene, assegni al resto della classe un lavoro cooperativo e intanto fai lezione uno ad uno all'alunno H, naturalmente lo puoi fare ogni tanto, ci mancherebbe!).
Al di là di tutto se si ha voglia di lavorare si lavora anche in mezzo alle difficoltà, il problema è solo quello.
Da come l'ho capita io, il sostegno lo riserveranno a casi gravissimi (non da curricolare) quindi è bene che i docenti curricolari si abituino a gestire ritardi mentali lievi ed altre disabilità che di certo non avranno il sostegno.
Certo, visto l'andazzo, non ci sarà mai più un ragazzo con ritardo mentale lieve che prenderà il diploma (è un lavoraccio, si dovrebbe ristrutturare VERAMENTE tutta l'attività didattica fatta da ogni insegnate per la classe, e da come la vedo io, nessuno lo farà), si dirà che Carletto non è in grado di fare una curricolare e si farà fare anche a lui la differenziata...resta da vedere CHI imposterà tutto il lavoro per la differenziata e chi farà attività differenziate con Carletto.
Bisogna però vedre se la famiglia di Carletto autorizza una programmazione differenziata per il figlio, molte famiglie esigono una programmazione curricolare proprio per il raggiungimento del titolo di studio e non di un "semplice" attestato.
Poi differenziata o curricolare il lavoro, in ogni caso, deve essere impostato ad hoc per l'alunno
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Dom Dic 16, 2012 6:38 pm

eragon ha scritto:
Non so come funziona alle medie, ma alle superiori se fanno la differenziata non prendono il diploma ma solo un attestato delle competenze.
Cmq io ho poca voce in capitolo, lavoro con colleghi ai quali ad inizio d'anno avevo detto "individualizzate le verifiche se ne siete capaci, altrimenti vediamoci e lo facciamo insieme, o ancora mandatemi con 3-4 giorni di anticipo le verifiche e vedrò di adattarle io".
Bene, ho alcuni colleghi che:
1)Non fanno nulla di tutto ciò, anzi "non gradiscono mettere fuori le verifiche prima" quindi non le danno neanche a me in anticipo;
2)Altri arrivano la mattina della verifica e "dettano" le domande alla classe, poi mi chiedono "con Beatrice" cosa facciamo?!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Puoi fare leggi, leggine, accordi e compagnia bella, contano le persone. Se non c'è la materia prima ovvero docenti preparati e con tanta voglia di lavorare non c'è pezza
Ecco Eragon, questi sono la parte di docenti curricolari che in un precedente post ho definito str......i, ma non siamo tutti così!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Dom Dic 16, 2012 6:54 pm

giovanna onnis ha scritto:
Davide ha scritto:
Le proposte lette arrivano da una conferenza, ora tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare. Credo che nessuno pensi che da settembre il sostegno sarà dato ai casi gravi e gravissimi lasciando i certificati non gravi coi docenti curricolari. C'è una idea espressa da alcuni esperti, ma poi nella pratica bisognerà vedere se e quando avrà luogo. La futura politica, commissione cultura e quant'altro vorrà scontrarsi con migliaia di genitori di DSA di livello medio che si vedono togliere il docente di sostegno? Vedremo...Io la vedo dura...L'opinione pubblica è molto sensibile verso i bambini disabili e si creerebbe un polverone stile l'indignato speciale!!
Davide
Scusa Davide ma gli alunni DSA non hanno neanche ora il sostegno, per loro si stila il PDP e viene fatto dagli insegnanti curricolari!!
Confermo ciò che dice giovanna.
Tornare in alto Andare in basso
Davide



Messaggi : 3372
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...   Dom Dic 16, 2012 11:32 pm

Un dislessico, disortografico o discalculico che sia ha il sostegno, se poi la neuropsichiatra fa diagnosi di F80 invece che F81 è un altro discorso. In molti casi per poter avere accesso al sostegno alcuni specialisti devono calcare un po la mano, altrimenti il bambino non avrebbe riconosciuto alcun ausilio in classe.
Tornare in alto Andare in basso
 
ADDIO SOSTEGNO:I docenti curriculari si occuperanno dei disabili...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Mobilita' sostegno
» Dico addio al mio sogno
» Gesù era sposato! ..scopava, quindi addio al celibato!?
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» Ferie e collegio docenti

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: