Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 rapporto teso con la dirigenza

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
tortacaprese



Messaggi : 647
Data d'iscrizione : 08.01.11

MessaggioOggetto: rapporto teso con la dirigenza   Mar Gen 11, 2011 3:38 pm

Innanzitutto mi scuso se ho sbagliato sezione, ma non ne individuo di adatte per il mio quesito.

Quest'anno sono stata immessa in ruolo e sto svolgendo, seppur con orario inferiore a quello cattedra, l'anno di prova. La dirigente all'inizio non ha fatto problemi ed adesso sta dicendo che, seppur secondo l'art 438 cinna 2 del TU, io abbia tutto il diritto a svolgere l'esame finale, lei non vede come mi si possa valutare con sole 5 ore settimanali per cui mi consiglierebbe di fare l'anno di prova direttam quando avrò la sede definitiva. Naturalmente io non ci sto e sto puntando i piedi dicendo che quello che è un mio diritto lei non me lo può negare e da qui, in modo del tutto vile da parte sua, stanno iniziando una serie di piccole e sottili, ma per me destabilizzanti "vessazioni".

La premessa (non certo per vantarmi, non sono proprio il tipo, ma per dirvi come sono) è che ho lavorato in diverse scuole, spesso con DS davvero "tosti" e non ho mai avuto problemi di sorta in quanto sono solita lavorare con serietà e professionalità: mai un minuto di ritardo, mai un giorno di assenza, mai un'ora di permesso, mai richieste di esoneri a riunioni; in classe lavoro dal primo minuto all'ultimo etc. Insomma, proprio non mi si può dire nulla. Eppure la DS si sta appigliando a tutto. Ad esempio, prima delle vacanze di Natale, mi è piombata in classe quando mancavano 3 e dico 3 minuti al suono della campanella dell'ultima ora e mi ha fatto un rimprovero perchè ha trovato i ragazzi che si stavano preparando per uscire dicendo che era "troppo presto". In poche parole, secondo lei, stavo facendo preparare i ragazzi per non fare tre minuti di lezione. Mi ha detto che i ragazzi devono rimanere seduti fino alla campanella e solo al suono possono alzarsi e lasciare l'aula. Le ho fatto presente che, fin quando non li faccio varcare la porta dell'aula, sarò libera di farli preparare di modo che appena suoni (mai accaduto che li avessi fatti scendere prima della campanella) possono formare la fila. La cosa che mi fa male è che ci sono colleghe che fanno sistemare nei corridoi i ragazzi addirittura 10 minuti prima il suono della campanella e lei a loro non dice nulla....

Temo molto per questo anno di prova. NOn sono mai stata ripresa da nessun DS, tantomeno ho avuto problemi. Fortuna vuole che ne abbia proprioa desso che sn stata immessa in ruolo.

Aiutatemi a capire cosa rischio. Per cortesia, ditemi anche se sto sbagliando. Grazie e scusate lo sfogo
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: rapporto teso con la dirigenza   Mar Gen 11, 2011 6:35 pm

non ho capito quale sarebbe il problema per il/la dirigente se tu l'anno di prova lo sostenessi quest'anno. hai per caso "minacciato" di scegliere quella scuola come definitiva?

in ogni caso dal punto di vista formale non sei tu a scegliere se scegliere o meno l'anno di prova, nel senso che l'orario di insegnamento inferiore a cattedra non è una motivazione sufficiente, nè mi sembra di capire ci siano i presupposti per non portare a termine i 180 giorni

Tornare in alto Andare in basso
tortacaprese



Messaggi : 647
Data d'iscrizione : 08.01.11

MessaggioOggetto: Re: rapporto teso con la dirigenza   Mar Gen 11, 2011 7:03 pm

no, no che "minacciato" :-) oltretutto il ruolo l'ho anche avuto fuori provincia per cui la DS non potrebbe avere di questi timori....

I 180 gg comunque li maturerò, avendo avuto un incarico dal 1 al 15 ottobre in una scuola e dal 16 ottobre al 30 giugno 2010 in questa attuale.

Neanche io capisco l'atteggiamente della DS, non essendo sua discrezionalità ma essendo un mio diritto/dovere. Ho paura, però visto il tipino, che possa rendermi una relazione negativa (anche se in quel caso farei sicuramente ricorso perchè certo non sono una fannullona nè sto facendo chisssà quali pasticci..... neanche l'episodio dei tre minuti è, a parer mio, motivo di non superamento del periodo di prova, non ritengo di aver commesso chissà quale infrazione.
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: rapporto teso con la dirigenza   Mar Gen 11, 2011 7:10 pm

vai per la tua strada, non c'è motivo per intimorirsi.

concentrati sugli alunni, dai quali spesso derivano le maggiori soddisfazioni
Tornare in alto Andare in basso
tortacaprese



Messaggi : 647
Data d'iscrizione : 08.01.11

MessaggioOggetto: Re: rapporto teso con la dirigenza   Mar Gen 11, 2011 7:55 pm

mi hai dato un ottimo consiglio, lo seguirò. Se inizio a temere darò alla DS dimostrazione che la sua tattica intimidatoria funziona e non è proprio il caso che ciò accada (nel mio interesse e dei colleghi). Nonostante questo la paura che mi possa fare una relazione negativa c'è. D'altra parte, se ciò dovesse accadere, penso che non gliela darò vinta: sono disposta persino a fare ricorso!
Grazie ancora e.... ti terrò informata!
Tornare in alto Andare in basso
DAIMON



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 16.10.10

MessaggioOggetto: Re: rapporto teso con la dirigenza   Lun Mag 14, 2012 3:44 pm

Tieni duro!
Tornare in alto Andare in basso
 
rapporto teso con la dirigenza
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il Giusto rapporto con il Sesso. (funny)
» DALLA PARTE DEI MARITI....
» Berlusconi - da dove venivano quei finanziamenti?
» flussimetria arterie uterine
» Gandhi e le donne

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: