Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Problemi con collega

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Problemi con collega   Mar Dic 18, 2012 9:28 pm

Promemoria primo messaggio :

Ci terrei ad un vostro parere su questa sgradevole situazione che mi è capitata. Un giorno porto i bambini in un laboratorio, e mentre stiamo x sederci (loro in terra) alcuni di loro corrono a sedersi su un tavolino rotondo lì presente, basso e di plastica (tipo quelli dell'asilo). Io li sgrido e subito scendono, ma nel frattempo uno di essi, da seduto, si aggancia ad una gamba del tavolo tirandola a sè, e questa gli rimane in mano. Sto rimproverandolo, quando noto che a quel tavolino mancava già una gamba, e i bambini mi confermano che è da un bel pò che non ha una gamba. Allora faccio presente alla bidella che è meglio togliere quel tavolo, xchè a mio avviso pericoloso. Nel pomeriggio i bambini raccontano l'accaduto alla mia collega, smaniosi di far prender una nota al compagno, e infatti lei lo rimprovera molto e gli dà una nota, senza consultarmi, anche xchè nn c'ero più a scuola.
Dopo un paio di giorni si presentano i suoi genitori a scuola, che vogliono parlare con la mia collega. Dopo un pò che parlano lei mi chiama, e intanto si allontana un paio di minutix prendere la famosa gamba rotta dal figlio. Nel frattempo i genitori dicono di essere venuti x capire cosa fosse accadutro e che glki sembrava strano che il loro figlioletto rompesse intenzionalmente una gamba del tavolo ed avesse una tale forza. Io spiego loro in modo molto tranquillo che sì, l'ha rotta, ma che suppongo fosse già rota o cmq crepata, xchè a quel tavolo mancava già una gamba e quindi a furia di usarlo le altre gambe si saranno forzate. Sto x andarmene, xchè x me la questione è chiusa lì, quando piomba la mia collega incacchiata nera, brandendo la gamba del tavolo, e dicendo "Ecco, vedete!" e poi si gira verso di me e davanti ai genitori dice "Però anche tu devi guardarli i bambini, perchè è anche tua responsabilità ciò che è accaduto!" e lo ribadisce più volte. Io ci rimango talmente male che al momento non trovo parole x replicare, riesco solo a dire "E allora voi toglietemelo stò tavolo, che era già rotto!". Poi lei va avanti due ora a fare un monologo con loro, ed io al termine dico "Massì, tanto era già rotta" e lei mi guarda facendomi due occhi giganti e dicendo "Ma Violaaaaa!!!!!" come x dire "ma sei deficiente?". Esasperata me ne torno in classe, dicendo che devo fare lezione. Non l'ho più vista da quell'episodio, ma domani la vedrò e voglio affrontarla, anche potrebbe essere mia madre, ma il fatto che mi abbis voluto denigrare, x pararsi il didietro, davanti ai genitori, lo trovo imbarazzante (sia x me che per lei!) e scorretto. Che schifo lavorare con gente così....
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Lun Dic 24, 2012 3:06 pm

Violaxxx ha scritto:
A tutti quelli che mi hanno risposto, lo so ho sbagliato a generalizzare e pretendere che tutti mi rispondessero subito, ma ero veramente amareggiata e avevo bisogno di scambiare due parole con qualche collega. Preciso che non ho potuto conferire prima con la mia collega xchè non l'ho più vista! Purtroppo oggi la situazione si è evoluta in modo ben peggiore, perchè si sono intromesse altre due colleghe (una delle quali mai vista) che mi hanno entrambe fortemente accusato x stò benedetto tavolino, e una delle due si è posto con me in modoi estremamente aggressivo (uralndo, venendomi vicino ecc.) sostenendo che dovevo andare a ricomprale il tavolino e che sono una bugiarda xchè ho tenuto nascosto l'accaduto (falso: chiamai immediatamente la bidella) e che non c'entra il fatto che il tavolo non avesse già una gamba, perchè lo hanno sempre usato tutti anche con una gamba in meno, una cosa del genere è successa solo con me perchè ha capito che io non li controllo e li lascio fare "i vandali" (ha anche aggiunto che adesso andrà a controllare se ci sono dei libri rotti perchè sicuramente saranno stati i miei alunni, peccato la signora non sappia che io non li lascio mai avvicinare da soli ai libri e che glieli distribuisco sempre io, da mano mia!), e siccome io cercavo di difendermi, ha aggiunto che sono una incompetente che non so insegnare e non sarò neanche capace di fare una lezione...mi è naturalmente toccato fiondarmi ai sindacati.
Probabilmente è vero che non sei adatta a fare l'insegnante nella moderna scuola, non tanto per il comportamento scalmanato dei bambini, che è solo la conseguenza, quanto per il fatto che ti fai vedere attaccabile dalle tue colleghe che se ne approfittano. Se non vuoi essere più attaccata, dovresti coltivare di più il loro rispetto ostentando il rispetto delle altre verso di te, dovresti renderti necessaria quindi in una posizione di non ricattabilità.
Il present e il futuro sono di colui che sa gestire queste dinamiche relazionali in modo da rimanere popolare e non ricattabile.

Violaxxx ha scritto:
Rabbrividisco all'idea che questo tipo di persone possa spadroneggiare nella vita e nella scuola.
Già succede, non è un caso che abbiamo quei politici.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Lun Dic 24, 2012 3:15 pm

Anto14 ha scritto:
Per dirti la verità, Valerie, ho letto quello che ho trovato in internet sui consigli della professoressa Milani. Non so però se servano a qualcosa.
A volte ho l'impressione che per fare questo lavoro si debba avere un carattere "coriaceo". Io me la prendo troppo e mi porto la scuola anche a casa. Considera che poi ognuno di noi ha i suoi problemi nella vita privata e questo lavoro non aiuta di certo.
L'ideale sarebbe una vita perfetta, almeno fuori dalla scuola.
Leggi il suo libro. Serve, serve. Io l'ho già letto più volte. Per quanto riguarda gli alunni che a pelle ci stanno proprio antipatici, scriverò presto alla prof. Milani e sentiamo cosa ci dice. Anche io ho simili casi, sai! Non hai mica l'esclusiva!!!! ;-)))) :-)))))
Buon natale!
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Lun Dic 24, 2012 3:40 pm

Anto14, tutta la mia solidarietà. Cerca subito un lavoro che reputi più adatto alle tue caratteristiche e non lasciare il lavoro di insegnante. Fai due lavori alla volta, puntando di più sul secondo.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mar Dic 25, 2012 9:44 pm

Valerie ha scritto:
Leggi il suo libro. Serve, serve. Io l'ho già letto più volte. Per quanto riguarda gli alunni che a pelle ci stanno proprio antipatici, scriverò presto alla prof. Milani e sentiamo cosa ci dice. Anche io ho simili casi, sai! Non hai mica l'esclusiva!!!! ;-)))) :-)))))
Buon natale!
Ma perchè mi consigli il libro di Isabella Milani, dal momento che l'argomento della gestione della classe è stato trattato anche da vari psicologi?
Forse la Milani, essendo un'insegnante, è riescita a sintetizzare in un libro tante strategie che ha appreso, oltr che dall'esperienza diretta, anche da tanti libri? Non credo, infatti, che quello che scrive sia tutta "farina del suo sacco" (con tutto il rispetto per lei).

Buone Feste anche a te:-)

Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mar Dic 25, 2012 10:39 pm

Forum educazione fisica ha scritto:
Anto14, tutta la mia solidarietà. Cerca subito un lavoro che reputi più adatto alle tue caratteristiche e non lasciare il lavoro di insegnante. Fai due lavori alla volta, puntando di più sul secondo.

Ciao Forum, il problema non è il fatto che non mi ritengo adatta a questo lavoro, credo però che ormai, fare l'insegnante sia diventato qualcosa che non ha a che vedere solo con l'insegnare (anzi insegnare è il nostro ultimo compito).
Ci caricano di troppi problemi: dobbiamo fare gli psicologi, dobbiamo sorbirci ragazzi che vengono a scuola perchè i genitori vogliono che si diplomino, anche se la loro testa è più dura di una pietra, dobbiamo insegnare cose che non interessano (credo che i programmi di tutte le materie andrerebbero rivisti e adattati ai giovani di oggi che, nel bene o nel male, sono diversi dai ragazzi di 20 anni fa o anche di 10 anni fa).
Credo che mi capirai, visto che fai questo lavoro.


Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mar Dic 25, 2012 10:50 pm

Anto14 ha scritto:
Forum educazione fisica ha scritto:
Anto14, tutta la mia solidarietà. Cerca subito un lavoro che reputi più adatto alle tue caratteristiche e non lasciare il lavoro di insegnante. Fai due lavori alla volta, puntando di più sul secondo.

Ciao Forum, il problema non è il fatto che non mi ritengo adatta a questo lavoro, credo però che ormai, fare l'insegnante sia diventato qualcosa che non ha a che vedere solo con l'insegnare (anzi insegnare è il nostro ultimo compito).
Ci caricano di troppi problemi: dobbiamo fare gli psicologi, dobbiamo sorbirci ragazzi che vengono a scuola perchè i genitori vogliono che si diplomino, anche se la loro testa è più dura di una pietra, dobbiamo insegnare cose che non interessano (credo che i programmi di tutte le materie andrerebbero rivisti e adattati ai giovani di oggi che, nel bene o nel male, sono diversi dai ragazzi di 20 anni fa o anche di 10 anni fa).
Credo che mi capirai, visto che fai questo lavoro.


Aggiungerei anche.... animatori, mediatori, venditori, seduttori...
sfondi una porta aperta e ti capisco non bene, ma benissimo.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 12:20 am

Forum educazione fisica ha scritto:
Violaxxx ha scritto:
A tutti quelli che mi hanno risposto, lo so ho sbagliato a generalizzare e pretendere che tutti mi rispondessero subito, ma ero veramente amareggiata e avevo bisogno di scambiare due parole con qualche collega. Preciso che non ho potuto conferire prima con la mia collega xchè non l'ho più vista! Purtroppo oggi la situazione si è evoluta in modo ben peggiore, perchè si sono intromesse altre due colleghe (una delle quali mai vista) che mi hanno entrambe fortemente accusato x stò benedetto tavolino, e una delle due si è posto con me in modoi estremamente aggressivo (uralndo, venendomi vicino ecc.) sostenendo che dovevo andare a ricomprale il tavolino e che sono una bugiarda xchè ho tenuto nascosto l'accaduto (falso: chiamai immediatamente la bidella) e che non c'entra il fatto che il tavolo non avesse già una gamba, perchè lo hanno sempre usato tutti anche con una gamba in meno, una cosa del genere è successa solo con me perchè ha capito che io non li controllo e li lascio fare "i vandali" (ha anche aggiunto che adesso andrà a controllare se ci sono dei libri rotti perchè sicuramente saranno stati i miei alunni, peccato la signora non sappia che io non li lascio mai avvicinare da soli ai libri e che glieli distribuisco sempre io, da mano mia!), e siccome io cercavo di difendermi, ha aggiunto che sono una incompetente che non so insegnare e non sarò neanche capace di fare una lezione...mi è naturalmente toccato fiondarmi ai sindacati.
Probabilmente è vero che non sei adatta a fare l'insegnante nella moderna scuola, non tanto per il comportamento scalmanato dei bambini, che è solo la conseguenza, quanto per il fatto che ti fai vedere attaccabile dalle tue colleghe che se ne approfittano. Se non vuoi essere più attaccata, dovresti coltivare di più il loro rispetto ostentando il rispetto delle altre verso di te, dovresti renderti necessaria quindi in una posizione di non ricattabilità.
Il present e il futuro sono di colui che sa gestire queste dinamiche relazionali in modo da rimanere popolare e non ricattabile.

E cosa dovrei fare, secondo te, per non farmi vedere attaccabile dalle colleghe prepotenti e quindi per farmi rispettare?
Intanto, ad es., questa storia del tavolo è arrivata al ds (indovina chi sarà andata a raccontarglielo) ed ecco che lui mi fa subito una bella letterina...tanto sono andata dai sindacati per questo motivo, e se lo possono sognare di notte che io ricomprerò il loro bel tavolino vecchio e già rotto di plastica!!! Sognate sognate...Il punto è che questa donna non doveva neanche permettersi di chiedermelo di ricomprarglielo..io ho una rabbia che non ti dico cosa le farei, vorrei racontarlo al ds ma figurati se crederà a me o se la punirà! Che faccio? Non voglio che la passi liscia!
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 1:04 am

Violaxxx ha scritto:
Forum educazione fisica ha scritto:

Probabilmente è vero che non sei adatta a fare l'insegnante nella moderna scuola, non tanto per il comportamento scalmanato dei bambini, che è solo la conseguenza, quanto per il fatto che ti fai vedere attaccabile dalle tue colleghe che se ne approfittano. Se non vuoi essere più attaccata, dovresti coltivare di più il loro rispetto ostentando il rispetto delle altre verso di te, dovresti renderti necessaria quindi in una posizione di non ricattabilità.
Il present e il futuro sono di colui che sa gestire queste dinamiche relazionali in modo da rimanere popolare e non ricattabile.

E cosa dovrei fare, secondo te, per non farmi vedere attaccabile dalle colleghe prepotenti e quindi per farmi rispettare?
Intanto, ad es., questa storia del tavolo è arrivata al ds (indovina chi sarà andata a raccontarglielo) ed ecco che lui mi fa subito una bella letterina...tanto sono andata dai sindacati per questo motivo, e se lo possono sognare di notte che io ricomprerò il loro bel tavolino vecchio e già rotto di plastica!!! Sognate sognate...Il punto è che questa donna non doveva neanche permettersi di chiedermelo di ricomprarglielo..io ho una rabbia che non ti dico cosa le farei, vorrei racontarlo al ds ma figurati se crederà a me o se la punirà! Che faccio? Non voglio che la passi liscia!

L'ho detto che dovresti fare:
1) Imparare a venderti e a vendere
2) Ostentare, a costo di bluffare, il rispetto e il legame con le altre, compresi il ds e i genitori
3) Renderti necessaria e utile in qualche modo, in modo da rendere più preoccupante un tuo allontanamento
4) Dimenticare che siccome sei un'insegnante devi essere un esempio di virtù (idealismo che ti allontana dall'obiettivo);

Aggiungerei:
5) Seminare zizzania in maniera subdola in modo da indebolire i loro legami
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 4:32 am

Per ostentare il rispetto e il legame con le altre ecc. esattamente cosa intendi? Comunque hanno fatto così anche perchè mi vedono nuova e giovane, per cui, secondo loro, attaccabile...una su cui potersi finalmente sfogare insomma...però io a lei durante la litigata gliel'ho detto (le ho detto "Ti permetti di trattarmi così solo perchè potrsti esser mia madre?!?" e non ti dico la sua faccia...una cosa di cui sono un minimo contenta è che prima che me ne andassi, esasperata, perchè lei non mi mollava più, notai che le luccicavano gli occhi...dal nervoso stava per piangere!).
Tornare in alto Andare in basso
cricco84



Messaggi : 489
Data d'iscrizione : 26.12.12

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 9:24 am

Ciao Viola.Ti rispondo io fuori dal coro. Mi ricordo che avevo un altro nick e risposi a un tuo vecchio post..ma avendo perso le credenziali ne ho aperto uno nuovo.
Nota il mio anno di nascita: 1984. 28 anni. Quindi coetanei.
Mi domando se non sia TU ad essere inadatta al lavoro che svolgi. Un esempio.
Tra colleghi ci si parla sempre. Si espongono i problemi. Si chiede consiglio. Se vediamo che il collega non è disponibile, subito si fa la voce grossa, ma MAI DAVANTI AI GENITORI. Anche se non si ha la colpa, davanti ai genitori si china il capo e POI prendi la collega in una stanza e vi scannate.
Chinando la testa avresti sicuramente avuto il rispetto del genitore, in questo modo sia tu che la collega vi siete tirate la zappa sui piedi.
Mi viene anche in mente la crociata che lo scorso anno portasti avanti per quel bambino straniero di quinta. Anche lì: colleghe che non capivano nulla e tu che invece ti opponevi. Ma mi domando: possibile tutte a te?
Io lavoro ormai da 5 anni sul sostegno. Il primo anno, novello, 24enne, mi misero in una classe drammatica. Una collega in programmazione mi fece un appunto. Molto serenamente le mostrai i miei titoli culturali e successivamente la rintonai di leggi e termini specifici che alla fine mi cheise scusa. MAI davanti ai genitori si è permessa di dire qualcosa. Sempre tra noi Alla fine abbiamo lavorato serenamente per due anni.
Eppure a scuola sono il più giovane ma con la mia calma, burloneria, allegria, pacatezza, senso del dovere tutti mi rispettano. Dai bambini, alla bidella, alle colleghe al dirigente.
Quindi non credi di essere tu il problema?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 5:36 pm

Violaxxx ha scritto:
Per ostentare il rispetto e il legame con le altre ecc. esattamente cosa intendi? Comunque hanno fatto così anche perchè mi vedono nuova e giovane, per cui, secondo loro, attaccabile...una su cui potersi finalmente sfogare insomma...però io a lei durante la litigata gliel'ho detto (le ho detto "Ti permetti di trattarmi così solo perchè potrsti esser mia madre?!?" e non ti dico la sua faccia...una cosa di cui sono un minimo contenta è che prima che me ne andassi, esasperata, perchè lei non mi mollava più, notai che le luccicavano gli occhi...dal nervoso stava per piangere!).

Intendo che avresti più potere sociale se fossi più integrata nel sistema; essere integrati significa proprio essere rafforzata dall'amalgama. Così se vieni attaccata, chi ti attacca ha l'ambiente contro, non tu da sola. Questo discorso vale per qualsiasi dinamica di gruppo.
Ostentare il rispetto e il legame con le altre, quindi, significa che fai passare il concetto che sei integrata, che hai fatto molte amicizie influenti e che in caso tu venga attaccata, l'assalitrice andrà incontro ad una perdita di popolarità.
Non è un caso che la mia tesina sul potere sociale, che ho postato nell'altro thread, s'intitoli "Per non sentirsi soli". L'insegnamento racchiude questi concetti di guerra fredda, che voi estroversi siete maestri nel portare avanti.

La guerra fredda deve avere la prevalenza sulla guerra aperta, un po' come nei casi di bullismo, dove esserne vittima è già sinonimo di aver fatto degli errori sociali.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 5:45 pm

cricco84 ha scritto:
Ciao Viola.Ti rispondo io fuori dal coro. Mi ricordo che avevo un altro nick e risposi a un tuo vecchio post..ma avendo perso le credenziali ne ho aperto uno nuovo.
Nota il mio anno di nascita: 1984. 28 anni. Quindi coetanei.
Mi domando se non sia TU ad essere inadatta al lavoro che svolgi. Un esempio.
Tra colleghi ci si parla sempre. Si espongono i problemi. Si chiede consiglio. Se vediamo che il collega non è disponibile, subito si fa la voce grossa, ma MAI DAVANTI AI GENITORI. Anche se non si ha la colpa, davanti ai genitori si china il capo e POI prendi la collega in una stanza e vi scannate.
Perché davanti ai genitori si china il capo? E' proprio davanti ai genitori che devi dare il "meglio" delle tue doti di assertività, se no fai come quello che studia e sa le cose, ma all'interrogazione fa finta di non sapere.
I genitori portano a casa e agli altri genitori quali insegnanti hanno il membro più duro e si regolano di conseguenza.

cricco84 ha scritto:

Chinando la testa avresti sicuramente avuto il rispetto del genitore
Eh no, sono cambiati i tempi!! Assertività non significa chinare la testa!! Quale rispetto?

cricco84 ha scritto:

Eppure a scuola sono il più giovane ma con la mia calma, burloneria, allegria, pacatezza, senso del dovere tutti mi rispettano. Dai bambini, alla bidella, alle colleghe al dirigente.
Quindi non credi di essere tu il problema?
Stai dicendo di avere doti di vendita non comuni, ma tieni conto che non tutti partiamo allo stesso livello ed è molto difficile crescere sotto questo punto di vista.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
cricco84



Messaggi : 489
Data d'iscrizione : 26.12.12

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 9:21 pm

non capisco perchè dici che io possegga doti di vendita non comuni. Sono così e basta e credo che il buonsenso guidi tutti ad essere ragionevoli.
Per l'assertività e il chinar la testa: un genitore sa riconoscere quando un docente china la testa perchè sbaglia e quando invece per evitare sterili litigate. O almeno così è successo a me con i genitori con cui ho avuto a che fare. Ma io ripeto sempre: MAI davanti ai genitori litigare perchè saremo sempre più attaccabili.
Per il caso specifico:Viola fa bene a esser contraria sull'acquisto del tavolino, ma mancare di rispetto a una docente (e se non ho capito male davanti ai genitori), no, mai...... io l'ho fatto una volta davanti alla dirigente: la dirigente mi diede ragione e la collega alla fine disse che io avevo ragione...ma io andai a chiederle scusa e piansi davanti a lei perchè non si offende mai nessuno, mai in nessun caso. Mi è bastata quella volta come lezione
Tornare in alto Andare in basso
Online
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 10:03 pm

cricco84 ha scritto:
non capisco perchè dici che io possegga doti di vendita non comuni. Sono così e basta e credo che il buonsenso guidi tutti ad essere ragionevoli.

"Con la mia calma, burloneria, allegria, pacatezza, senso del dovere tutti mi rispettano. Dai bambini, alla bidella, alle colleghe al dirigente."
Queste sono parole tue. Non è buon senso, è qualcosa di più. Se tutti ti rispettano, non sei un insegnante medio. Oggi l'insegnante medio è stressato e si deve fare un mazzo così per farsi rispettare.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 10:18 pm

[quote="cricco84"]Ciao Viola.Ti rispondo io fuori dal coro. Mi ricordo che avevo un altro nick e risposi a un tuo vecchio post..ma avendo perso le credenziali ne ho aperto uno nuovo. [...] [quote]
Cricco, non so se hai capito ciò che ho scritto, ma è stata la mia collega a farmi osservazioni davanti ai genitori, ed io ho incassato. Se vuoi saperla tutta, l'altro gg è venuta a dirmi che le dispiaceva e di non andarmene (io me ne andrò comunque). Lei per non fare brutta figura davanti ai genitori ha trovato più comodo fare passare me da fessa. Ma i genitori non sono scemi, e hanno capito che quella che ha visto la scena sono io, quindi non si sa a che titolo lei gli abbia messo la nota, senza consultarmi! Quando nel post precedente ho scritto che mi sono difesa ecc. intendevo da quella che è venuta a farmi la sua bella piazzata, urlando in corridoio! Non è la mia collega, è un'insegnante con cui non lavoro. Secondo, non facciamo di quel ragazzino un martire, per carità, che semmai è lui che ha fatto una crociata a me e a molte altre persone. Non criticavo, tutte le mie colleghe, solo quelle che lo difendevano, non avendolo in classe tr l'altro, e rendendo quindi vani gli sforzi di chi cercava di dargli un minimo di educazione. Poi vabbè, non parliamo più di quel caso perchè questo post è per un altro problema.
Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 10:26 pm

cricco84 ha scritto:
.. con la mia calma, burloneria, allegria, pacatezza, senso del dovere tutti mi rispettano. Dai bambini, alla bidella, alle colleghe al dirigente.
Modesto!!!
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 10:32 pm

Forum educazione fisica ha scritto:

Intendo che avresti più potere sociale se fossi più integrata nel sistema; essere integrati significa proprio essere rafforzata dall'amalgama. Così se vieni attaccata, chi ti attacca ha l'ambiente contro, non tu da sola. Questo discorso vale per qualsiasi dinamica di gruppo.
Ostentare il rispetto e il legame con le altre, quindi, significa che fai passare il concetto che sei integrata, che hai fatto molte amicizie influenti e che in caso tu venga attaccata, l'assalitrice andrà incontro ad una perdita di popolarità.
Non è un caso che la mia tesina sul potere sociale, che ho postato nell'altro thread, s'intitoli "Per non sentirsi soli". L'insegnamento racchiude questi concetti di guerra fredda, che voi estroversi siete maestri nel portare avanti.

La guerra fredda deve avere la prevalenza sulla guerra aperta, un po' come nei casi di bullismo, dove esserne vittima è già sinonimo di aver fatto degli errori sociali.

Ho capito ciò che intendi, però io non sono estroversa, anzi mi ci vuole sempre un pò per ambientarmi, e sono lì da troppo poco tempo per aver intrecciato solidi legami...Inoltre in quella scuola tutte sono in competizione l'una con l'altra, mi hanno più volte detto di stare attenta a quellle persone, perchè anche quelle che ti fanno il sorrisino poi alle spalle ti pugnalano e no vedono l'ora di andare a raccontare qcosa di negativo su di te...Poi vanno avanti solo quelle poche che fanno le lecchine e adottano l'ideologia da "marines" e da arroganti del ds...Io non ci tengo ad esser come loro, per carità....Io spero solo che non sia così in tutte le scuole.
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 10:34 pm

Anto14 ha scritto:
cricco84 ha scritto:
.. con la mia calma, burloneria, allegria, pacatezza, senso del dovere tutti mi rispettano. Dai bambini, alla bidella, alle colleghe al dirigente.
Modesto!!!

Veramente...poi si sa che gli uomini nell'ambiente della scuola e in mezzo a tutte colleghe donne sono quasi sempre favoriti.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 10:37 pm

@ forum Educazione fisica
Volevo fare un salto nel tuo forum, ma non riesco più a trovarlo. Mi dici come fare? Per esempio cosa cerco su google? Grazie.
Scusate l'ot.
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 10:40 pm

Valerie ha scritto:
@ forum Educazione fisica
Volevo fare un salto nel tuo forum, ma non riesco più a trovarlo. Mi dici come fare? Per esempio cosa cerco su google? Grazie.
Scusate l'ot.

E' su freeforumzone. L'ho un po' abbandonato negli ultimi mesi.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
cricco84



Messaggi : 489
Data d'iscrizione : 26.12.12

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Dic 26, 2012 11:24 pm

Violaxxx ha scritto:
Anto14 ha scritto:
cricco84 ha scritto:
.. con la mia calma, burloneria, allegria, pacatezza, senso del dovere tutti mi rispettano. Dai bambini, alla bidella, alle colleghe al dirigente.
Modesto!!!

Veramente...poi si sa che gli uomini nell'ambiente della scuola e in mezzo a tutte colleghe donne sono quasi sempre favoriti.

vieni pure nella mia scuola e vedrai!!!
Scherzi a parte, liberi di non crederci
Tornare in alto Andare in basso
Online
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Gio Dic 27, 2012 12:00 am

ok, Cricco, ma hai letto il mio messaggio precdente, in cui ti ho risposto?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47867
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Gio Dic 27, 2012 12:41 am

Violaxxx ha scritto:
Anto14 ha scritto:
cricco84 ha scritto:
.. con la mia calma, burloneria, allegria, pacatezza, senso del dovere tutti mi rispettano. Dai bambini, alla bidella, alle colleghe al dirigente.
Modesto!!!

Veramente...poi si sa che gli uomini nell'ambiente della scuola e in mezzo a tutte colleghe donne sono quasi sempre favoriti.
Come no? L'unico vantaggio che hanno gli uomini è che in genere, con le dovute eccezioni in un senso e nell'altro (nel senso che ci sono sia uomini che donne per i quali non vale questa tendenza), sono meno propensi a farsi trascinare in polemiche, invidie, risentimenti, maldicenze, pettegolezzi, vendette, perciò vivono un po' più tranquilli.
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Gio Dic 27, 2012 1:34 am

è vero, ma anche le colleghe donne, in genere, li amano di più e con loro sono meno "agguerrite" di come potrebbero essere con le loro simili, dato che non c'è competizione vera e propria. A parte questo Dec, che parere mi dai sull'intera vicenda che ho raccontato?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47867
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Gio Dic 27, 2012 12:00 pm

Certamente hanno sbagliato sia la collega che ha messo la nota senza essere presente al fatto sia quella (non ho capito se è la stessa) che ti ha accusato davanti ai genitori. Ma ormai è andata così: cosa vuoi fare? Cerca di chiarire la tua posizione con il ds, in modo da non avere provvedimenti disciplinari, ed ignora le colleghe. E' chiaro che il ds preferirà mantenere buoni rapporti con le insegnanti di ruolo, perciò non aspettarti che si schieri dalla tua parte, ma potrebbe decidere per uno zero a zero e la vicenda finisce lì. In futuro potrai decidere se evitare quella scuola o ritornarci.
Tornare in alto Andare in basso
 
Problemi con collega
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» oggi la mia collega....
» Problemi con la mia amica
» problemi con la sorella
» Problemi con smalto semipermanente Layla
» Iniziano i primi problemi della gravidanza gemellare!!!!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: