Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Problemi con collega

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Problemi con collega   Mar Dic 18, 2012 9:28 pm

Promemoria primo messaggio :

Ci terrei ad un vostro parere su questa sgradevole situazione che mi è capitata. Un giorno porto i bambini in un laboratorio, e mentre stiamo x sederci (loro in terra) alcuni di loro corrono a sedersi su un tavolino rotondo lì presente, basso e di plastica (tipo quelli dell'asilo). Io li sgrido e subito scendono, ma nel frattempo uno di essi, da seduto, si aggancia ad una gamba del tavolo tirandola a sè, e questa gli rimane in mano. Sto rimproverandolo, quando noto che a quel tavolino mancava già una gamba, e i bambini mi confermano che è da un bel pò che non ha una gamba. Allora faccio presente alla bidella che è meglio togliere quel tavolo, xchè a mio avviso pericoloso. Nel pomeriggio i bambini raccontano l'accaduto alla mia collega, smaniosi di far prender una nota al compagno, e infatti lei lo rimprovera molto e gli dà una nota, senza consultarmi, anche xchè nn c'ero più a scuola.
Dopo un paio di giorni si presentano i suoi genitori a scuola, che vogliono parlare con la mia collega. Dopo un pò che parlano lei mi chiama, e intanto si allontana un paio di minutix prendere la famosa gamba rotta dal figlio. Nel frattempo i genitori dicono di essere venuti x capire cosa fosse accadutro e che glki sembrava strano che il loro figlioletto rompesse intenzionalmente una gamba del tavolo ed avesse una tale forza. Io spiego loro in modo molto tranquillo che sì, l'ha rotta, ma che suppongo fosse già rota o cmq crepata, xchè a quel tavolo mancava già una gamba e quindi a furia di usarlo le altre gambe si saranno forzate. Sto x andarmene, xchè x me la questione è chiusa lì, quando piomba la mia collega incacchiata nera, brandendo la gamba del tavolo, e dicendo "Ecco, vedete!" e poi si gira verso di me e davanti ai genitori dice "Però anche tu devi guardarli i bambini, perchè è anche tua responsabilità ciò che è accaduto!" e lo ribadisce più volte. Io ci rimango talmente male che al momento non trovo parole x replicare, riesco solo a dire "E allora voi toglietemelo stò tavolo, che era già rotto!". Poi lei va avanti due ora a fare un monologo con loro, ed io al termine dico "Massì, tanto era già rotta" e lei mi guarda facendomi due occhi giganti e dicendo "Ma Violaaaaa!!!!!" come x dire "ma sei deficiente?". Esasperata me ne torno in classe, dicendo che devo fare lezione. Non l'ho più vista da quell'episodio, ma domani la vedrò e voglio affrontarla, anche potrebbe essere mia madre, ma il fatto che mi abbis voluto denigrare, x pararsi il didietro, davanti ai genitori, lo trovo imbarazzante (sia x me che per lei!) e scorretto. Che schifo lavorare con gente così....
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Sab Dic 29, 2012 6:27 pm

Giovanna, io sono ancora qui. Non fosse altro che per aspettare il sosia di Brad Pitt, chissà mai che passi proprio di qui!! ;-) :-)
Per quanto riguarda il concetto di rispetto, ti confesso che ancora non ho capito bene come ottenerlo. A volte lo ottengo e a volte no. Sto ancora studiando i miei alunni e soprattutto me stessa per capire quali siano i meccanismi che lo determinano, ammesso che ce ne siano.
Per ora ho notato che le classi che mi seguono di più sono quelle che riesco maggiormente a coinvolgere a livello emotivo-affettivo. È come se il rispetto venisse dal tipo di relazione instaurata con la classe piuttosto che da un mio atteggiamento specifico.
L'unica cosa a cui sto molto attenta è a non essere stronza. Insomma, un po' seguo la mia natura che non è quella della bacchettona, un po' mi impegno razionalmente a non farmi odiare. Se sia un bene o un male ancora non lo so, ma non riuscirei a fare diversamente perché il mio carattere è quello. Tanto per farti capire, in occasione della prima nevicata, mi sono messa a giocare a palle di neve con i miei alunni nel cortile della scuola alla fine delle lezioni. Qualcuno griderà allo scandalo, ma io mi sono divertita e i ragazzi erano...estasiati!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Sab Dic 29, 2012 7:16 pm

Anche io cara Valerie cerco di entrare in sintonia con i miei studenti, metto subito in chiaro, fin dal primo giorno di scuola, quali sono le mie regole alle quali tengo molto e contemporaneamente chiedo loro di esprimersi in merito a ciò che vorrebbero da me. Facciamo una sorta di patto che tutti, me compresa, siamo tenuti a rispettare. Insisto molto con loro che la nostra parola d'ordine nel corso dell'anno deve essere RISPETTO reciproco e spiego che questo ha implicazioni in diversi ambiti, non solo in quello relazionale, ma anche in quello dell'attività in classe e a casa. Anche io, come te, cerco di "non essere stronza" e "bacchettona" e, in questo, mi ha aiutato e mi aiuta molto il ricordo di me stessa come studentessa liceale, cercando di non commettere gli errori che alcuni miei insegnanti hanno fatto e prendendo come esempio una parte dei miei prof che mi hanno lasciato un ottimo ricordo sia a livello affettivo che culturale.
Credo che noi insegnanti non dobbiamo mai dimenticarci, una volta "saliti in cattedra", di essere stati anche noi studenti...per me questo è molto importante per il rapporto che riesco ad instaurare con le mie classi.
Non sempre è facile, non sempre ci riesco, ma non smetto mai di provarci e spesso ottengo delle belle soddisfazioni.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Sab Dic 29, 2012 7:23 pm

Per quanto riguarda, poi, il rispetto da parte dei colleghi e colleghe, non ho mai avuto problemi in questo senso, forse perchè sono una che non "le manda a dire" e se c'è qualche cosa che non va cerco subito di chiarire direttamente con la persona interessata. Non mi sono mai piaciute le chiacchiere di corridoio che, spesso, a scuola ci sono e ho sempre espresso il mio pensiero, anche se poteva essere impopolare e non mi sono mai "nascosta dietro un dito". Ogni volta che mi sono resa conto di essere in errore ho chiesto scusa, ma se sono convinta di essere nel giusto insisto. Tutti i miei colleghi sanno che sono fatta in questo modo e per questo mi rispettano perchè sanno che non "li pugnalerei mai alle spalle". E' anche vero, però, che alcuni "rapporti conflittuali" sono difficilmente risolvibili e in questi casi "tiro dritta" e vado avanti per la mia strada ignorandoci reciprocamente..... finchè è possibile
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Sab Dic 29, 2012 10:06 pm

giovanna onnis ha scritto:
...mi ha aiutato e mi aiuta molto il ricordo di me stessa come studentessa liceale, cercando di non commettere gli errori che alcuni miei insegnanti hanno fatto e prendendo come esempio una parte dei miei prof che mi hanno lasciato un ottimo ricordo sia a livello affettivo che culturale.
Idem!!!!
giovanna onnis ha scritto:
Credo che noi insegnanti non dobbiamo mai dimenticarci, una volta "saliti in cattedra", di essere stati anche noi studenti...per me questo è molto importante per il rapporto che riesco ad instaurare con le mie classi.
Non sempre è facile, non sempre ci riesco, ma non smetto mai di provarci e spesso ottengo delle belle soddisfazioni.
Già!!!
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Sab Dic 29, 2012 10:25 pm

Quello che dice Giovanna prima di tutto non vale che chi come me rispettava il professore a prescindere, inoltre il ricordarsi di quando si era alunni, spesso è proprio il ricordo che rende troppo scrupolosi; non è un caso che spesso sono quelli più giovani ad essere più restii a traumatizzare gli alunni cattivi.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Sab Dic 29, 2012 10:31 pm

Io, ma giurerei anche giovanna, rispettavo l'insegnante a prescindere. Ma ammiravo e mi gustavo solo quelli che mi piacevano, che ritenevo interessanti e corretti, che vedevo sereni e in pace con se stessi. Questi sono quelli che ho preso a modello. Gli schizzati, gli stronzi, i fancazzisti sono quelli a cui non ho mai voluto assomigliare. Li rispettavo per il loro ruolo, ma li ho odiati come persone.
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Sab Dic 29, 2012 10:37 pm

Valerie ha scritto:
Io, ma giurerei anche giovanna, rispettavo l'insegnante a prescindere. Ma ammiravo e mi gustavo solo quelli che mi piacevano, che ritenevo interessanti e corretti, che vedevo sereni e in pace con se stessi. Questi sono quelli che ho preso a modello. Gli schizzati, gli stronzi, i fancazzisti sono quelli a cui non ho mai voluto assomigliare. Li rispettavo per il loro ruolo, ma li ho odiati come persone.
Appunto, tu.
Io invece apprezzavo molto l'umiltà, l'etica, il rendersi amici, la scrupolosità. Ricordo che il mio professore preferito, il mio prof di lettere in secondo superiore, aveva seri problemi nel tenere la classe e nel mettere d'accordo le galline. Veniva osteggiato, criticato, deriso quando si parlava di lui con altri insegnanti. Per me era il migliore, per i parametri attuali sarebbe stato uno sfigato.
Prendere come riferimento lui, sarebbe un suicidio. E' per questo che alcuni soffrono di burnout e altri no: ti pare facile lavorare disprezzando il proprio comportamento?
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Sab Dic 29, 2012 10:44 pm

Forum, guarda che io non ho mica detto che mi piacevano i prof che sapevano 'tenere' la classe! Tra quelli che ho odiato di più ce ne sono appunto molti di quella categoria. Ma sapevano tenere la classe solo perché erano stronzi, nella maniera più assoluta.
Una prof che mi ricordo con affetto e ammirazione, invece, è proprio una prof di lettere di terza media che faticava non poco a tenerci, era una tipa così naïve. Eppure una delle prof che mi sono piaciute di più in assoluto. Aveva un modo di spiegare che rendeva semplici anche le cose più complesse e naturali anche quelle più imbarazzanti.
È questo che volevo dire prima. Rispettavo tutti i prof, ma ammiravo solo quelli che, per un motivo o per l'altro, mi piacevano. Non quelli che sapevano tenere la classe e basta.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47775
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Dom Dic 30, 2012 1:21 am

Io credo che il rispetto dovrebbe essere dovuto alle persone in quanto tali. In particolare dovrebbe essere dovuto alle persone che lavorano sodo (quindi ai fancazzisti un po' meno) e non ditemi che i ragazzi non lo capiscono, perchè io lo capivo benissimo, per esempio, dall'attenzione con cui erano corretti i compiti; ancora adesso vedo colleghi che fotocopiano le verifiche da qualche libro, magari senza preoccuparsi nemmeno di togliere le domande sugli argomenti che non hanno affrontato; cosa penserei se fossi un loro studente? Eppure i ragazzi mediamente non apprezzano questo, ma rispettano di più l'insegnante schizzato, forse perchè lo temono e lo giudicano imprevedibile, oppure quello che Valerie definisce stronzo. Poi bisogna intendersi su quello che si intende con questa parola: per me lo è uno che non mantiene la parola data (io questo cerco di farlo sempre), non dipende dal numero di insufficienze nè da altri fattori. Non capisco il tuo esempio: non mi scandalizzo perchè hai giocato a palle di neve con i tuoi alunni se ti andava di farlo, ma non definirei stronzo uno che, per mille motivi, decide di non farlo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47775
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Dom Dic 30, 2012 1:28 am

Forum educazione fisica ha scritto:
Io invece apprezzavo molto l'umiltà, l'etica, il rendersi amici, la scrupolosità.
Toglierei il rendersi amici perchè credo che sia pericoloso se non c'è un certo distacco (l'ho imparato a mie spese) e anche perchè è inutile farsi illusioni: i ragazzi non ci vedranno mai come loro amici, se non in casi particolari; ed in fondo è giusto così.
Ma per il resto sottoscrivo e pazienza se ci giudicano degli sfigati. Con il tempo capiranno... forse... e se no peggio per loro.
Tornare in alto Andare in basso
Online
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Dom Dic 30, 2012 11:57 am

Valerie ha scritto:
Io, ma giurerei anche giovanna, rispettavo l'insegnante a prescindere. Ma ammiravo e mi gustavo solo quelli che mi piacevano, che ritenevo interessanti e corretti, che vedevo sereni e in pace con se stessi. Questi sono quelli che ho preso a modello. Gli schizzati, gli stronzi, i fancazzisti sono quelli a cui non ho mai voluto assomigliare. Li rispettavo per il loro ruolo, ma li ho odiati come persone.
Esattamente come te cara Valerie!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Dom Dic 30, 2012 1:18 pm

Dec ha scritto:
... stronzo. Poi bisogna intendersi su quello che si intende con questa parola: per me lo è uno che non mantiene la parola data (io questo cerco di farlo sempre), non dipende dal numero di insufficienze nè da altri fattori.
Lo stronzo è quello cattivo per partito preso, quello che ci gode a vedere gli altri in difficoltà, quello che scarica le sue frustrazioni personali sui suoi alunni o/o colleghi, quello che dà 50 e pretende 100, quello che interroga o fa la verifica su argomenti che non ha spiegato perché sa benissimo che così potrà dare tante insufficienze, quello che prende in giro gli alunni e li mette in imbarazzo davanti a tutti, devo andare avanti?
Dec ha scritto:
Non capisco il tuo esempio: non mi scandalizzo perchè hai giocato a palle di neve con i tuoi alunni se ti andava di farlo, ma non definirei stronzo uno che, per mille motivi, decide di non farlo.
Certo Dec, infatti io non ho detto che chi non lo fa è stronzo. Ho fatto un esempio solo per spiegare a Giovanna come sono fatta io. E per farle capire che il rapporto che si instaura con una classe dipende da come siamo fatti noi. Non siamo mica tutti uguali! Per fortuna!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Dom Dic 30, 2012 1:22 pm

Dec ha scritto:
Io credo che il rispetto dovrebbe essere dovuto alle persone in quanto tali. In particolare dovrebbe essere dovuto alle persone che lavorano sodo (quindi ai fancazzisti un po' meno) e non ditemi che i ragazzi non lo capiscono, perchè io lo capivo benissimo...
Già Dec, è proprio così. Rispetto a tutti perché sono persone, ma stima solo a chi se la merita. E i ragazzi capiscono benissimo chi se la merita. Questo intendevo dire, ma tu l'hai detto meglio di me. ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Dom Dic 30, 2012 1:34 pm

Valerie ha scritto:

Lo stronzo è quello cattivo per partito preso, quello che ci gode a vedere gli altri in difficoltà, quello che scarica le sue frustrazioni personali sui suoi alunni o/o colleghi, quello che dà 50 e pretende 100, quello che interroga o fa la verifica su argomenti che non ha spiegato perché sa benissimo che così potrà dare tante insufficienze, quello che prende in giro gli alunni e li mette in imbarazzo davanti a tutti, devo andare avanti?

Mai conosciuto un così da alunno. Nessuno godeva a vedermi in difficoltà, tranne quelle che mi mettevano in difficoltà, ma erano soprattutto delle simpaticone.

Gli alunni sono sempre molto rispettati, questo stronzo che descrivi fa parte molto della letteratura.

Gli stronzi per me sono quelli che non sono scrupolosi, non si fanno problemi a traumatizzarti, si straniscono facilmente e sono spesso sulla difensiva; nonostante ciò vengono molto spesso rispettati.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47775
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Dom Dic 30, 2012 1:54 pm

Valerie ha scritto:
Dec ha scritto:
... stronzo. Poi bisogna intendersi su quello che si intende con questa parola: per me lo è uno che non mantiene la parola data (io questo cerco di farlo sempre), non dipende dal numero di insufficienze nè da altri fattori.
Lo stronzo è quello cattivo per partito preso, quello che ci gode a vedere gli altri in difficoltà, quello che scarica le sue frustrazioni personali sui suoi alunni o/o colleghi, quello che dà 50 e pretende 100, quello che interroga o fa la verifica su argomenti che non ha spiegato perché sa benissimo che così potrà dare tante insufficienze, quello che prende in giro gli alunni e li mette in imbarazzo davanti a tutti, devo andare avanti?
Anch'io, come Forum, ho qualche dubbio che esistano insegnanti del genere. Magari gli alunni dicono che quell'argomento non è stato spiegato, ma è solo perchè loro erano distratti. Non capisco cosa ci guadagnerebbe uno a mettere tante insufficienze, se non polemiche da parte di tutti, rogne, necessità di farli recuperare, di cambiare la propria didattica, mentre chi ne dà poche o non ne dà può fare quello che vuole e nessuno gli dice niente. Io vedo una gara a non dare le insufficienze, anche compiendo dei veri e propri falsi (far finta di non vedere gli errori, lasciar copiare, suggerire le risposte, dare delle verifiche che non verificano niente perchè le avrebbero già sapute fare prima di cominciare l'anno scolastico...).
Tengo a parte il discorso del prendere in giro e mettere in imbarazzo, perchè qui la cosa è più delicata: può capitare di scherzare o di rimproverare qualcuno perchè fa qualcosa di sbagliato, ma dato che non siamo tutti uguali a qualcuno scivola via e qualcun altro ci rimane male. L'insegnante dovrebbe capire la psicologia del ragazzo e saper usare le parole giuste per tutti, ma a volte, avendone tanti e non potendoli conoscere a fondo, si sbaglia.
Personalmente da alunno ricordo una sola insegnante che mi ha messo in forte imbarazzo e che secondo me lo faceva apposta ed era esattamente una che voleva fare la simpatica, la moderna, l'amica dei ragazzi, che era apprezzata perchè all'avanguardia con la didattica, che dava voti alti (non so se Forum con simpaticone intendesse questo); nonostante ancora adesso senta da colleghi quanto fosse brava, per me è sempre rimasta la str.
Tornare in alto Andare in basso
Online
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Dom Dic 30, 2012 3:03 pm

Valerie ha scritto:
Dec ha scritto:
Io credo che il rispetto dovrebbe essere dovuto alle persone in quanto tali. In particolare dovrebbe essere dovuto alle persone che lavorano sodo (quindi ai fancazzisti un po' meno) e non ditemi che i ragazzi non lo capiscono, perchè io lo capivo benissimo...
Già Dec, è proprio così. Rispetto a tutti perché sono persone, ma stima solo a chi se la merita. E i ragazzi capiscono benissimo chi se la merita. Questo intendevo dire, ma tu l'hai detto meglio di me. ;-)
Esattamente Valerie, hai colto la differenza sostanziale ....rispetto (nel senso di pura e semplice educazione) e stima (nel senso di Rispetto con la R maiuscola).
Considerando la frase che spesso si sente ripetere "L'insegnante che incute timore è anche quello che viene rispettato di più".....avrei qualche cosa da obiettare.
L'insegnante con la "frusta", che si fa temere dai suoi studenti, non credo che riesca a conquistarsi il loro Rispetto, parlando di rispetto con la R maiuscola. sicuramente alla sua ora riesce a tenere la disciplina e in classe non si sentirà "volare una mosca"...ma questo non è Rispetto, è solo timore!
Il "regime del terrore" sia storicamente che oggi, non ha mai suscitato Rispetto da parte di coloro che l'hanno subito e lo subiscono, ma solo paura che è cosa ben diversa dal rispetto per come lo intendo io.
Il rispetto degli studenti nei confronti dell'insegnante è sicuramente doveroso, ma non scontato e per questo si deve conquistare e se si riesce in questo è sicuro che riusciremo a lasciare nei nostri studenti un segno indelebile in tutti i sensi.
Mio figlio, in 3° Liceo, parlando di una sua prof.ssa dice "Devo proprio studiare, con lei non posso e non voglio fare brutta figura"...questo mi dice che il Rispetto va oltre il comportamento e la disciplina, ma ha implicazioni importanti anche nella motivazione e nello studio.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Dom Dic 30, 2012 6:35 pm

Dec ha scritto:
Valerie ha scritto:
Dec ha scritto:
... stronzo. Poi bisogna intendersi su quello che si intende con questa parola: per me lo è uno che non mantiene la parola data (io questo cerco di farlo sempre), non dipende dal numero di insufficienze nè da altri fattori.
Lo stronzo è quello cattivo per partito preso, quello che ci gode a vedere gli altri in difficoltà, quello che scarica le sue frustrazioni personali sui suoi alunni o/o colleghi, quello che dà 50 e pretende 100, quello che interroga o fa la verifica su argomenti che non ha spiegato perché sa benissimo che così potrà dare tante insufficienze, quello che prende in giro gli alunni e li mette in imbarazzo davanti a tutti, devo andare avanti?
Anch'io, come Forum, ho qualche dubbio che esistano insegnanti del genere.
Ragazzi, vediamo di capirci, è ovvio che tutti gli aspetti che ho descritto non sono presenti contemporaneamente nella stessa persona. Era per fare degli esempi. Se non vi sono mai capitati insegnanti o colleghi con almeno una della caratteristiche che ho citato, siete stati fortunati... oppure sfigata io!
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Gen 02, 2013 2:43 am

Dec ha scritto:

Personalmente da alunno ricordo una sola insegnante che mi ha messo in forte imbarazzo e che secondo me lo faceva apposta ed era esattamente una che voleva fare la simpatica, la moderna, l'amica dei ragazzi, che era apprezzata perchè all'avanguardia con la didattica, che dava voti alti (non so se Forum con simpaticone intendesse questo); nonostante ancora adesso senta da colleghi quanto fosse brava, per me è sempre rimasta la str.

Sai, essendo stato un alunno molto taciturno, in una classe femminile, ero visto un po' come un elefante albino; qualche insegnante, di fronte a tanta introversione, la buttava sullo scherzo per farmi interagire. Erano molto goffe nei loro tentativi.


Ultima modifica di Forum educazione fisica il Mer Gen 02, 2013 2:54 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47775
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Gen 02, 2013 12:58 pm

Certo, in questo caso si possono fare anche dei danni, anche se l'intenzione è buona. La mia non credo che avesse nemmeno queste buone intenzioni e questo grado di consapevolezza, ma ormai è acqua passata, anche se è vero che qualcosa dentro rimane (soprattutto l'odio per la sua materia e per il suo metodo di insegnamento).
Tornare in alto Andare in basso
Online
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Mer Gen 02, 2013 1:12 pm

Dec ha scritto:
...(soprattutto l'odio per la sua materia e per il suo metodo di insegnamento).
E qui torniamo a ciò che dicevamo io e giovanna... ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Gio Apr 25, 2013 4:27 am

Ciao a tutti, volevo solo dirvi che da mesi ho cambiato supplenza, lasciando per sempre quella scuola e...sono rinata! Prima avevo l'ansia che non mi faceva dormire e pensavo in modo ossessivo a quei problemi, invece ora sono in mezzo a persone normali, più educate e rispettose dei colleghi ed infatti sono molto serena e vado a scuola con tanta felicità (merito anche dei bimbi, che adoro!). Con più prendo distacco da quella situazione, con più mi rendo conto di quanto siano persone orribili, dei pazzi, tutti, compreso il ds ovviamente. La cosa che mi fa più rabbia è il modo in cui mi hanno trattata, il fatto che quelle maledette colleghe si siano permesse di farmi "lo sgambetto" davanti ai genitori, ma soprattutto di farmi quella piazzata urlando e intimandomi di andare a ricomprare il tavolino di plastica all'ikea!!! E che in tutto ciò il ds non abbia mosso un dito in mio favore, anzi, si sia accanito ulteriormente, riuscendo a darmi una sanzione disciplinare scritta per un'anomalia del registro (non sto qua a raccontarla xchè non voglio neanche più parlarne). Mi fa paura pensare che un domani potrei ricapitare in un ambiente simile, con gente simile...sto male a pensarci, giuro, perchè ho constatato sulla mia pelle che se vogliono questo genere di persone di annientano, alleandosi l'uno con l'altro e mentendo anche, pur di incolparti...e se non ci sono testimoni la legge poco può fare!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Gio Apr 25, 2013 8:23 am

beh, è passata, dai. Ed è comuhnque una esperienza che ti ha insegnato qualcosa. Capitano queste situazioni, ma anche no e si impara a come uscirne più o meno indenni.

Buon proseguimento :-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Gio Apr 25, 2013 8:49 am

Sono contenta che tu ora abbia ritrovato la serenità. La prox volta, semmai dovesse capitare, saprai rintuzzare meglio i colpi.Ti auguro cmq che ciò che ti aspetta in futuro sia migliore di quello che hai già vissuto.In bocca al lupo!
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Gio Apr 25, 2013 11:39 pm

Grazie, crepi quel maledetto lupo!!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Problemi con collega   Ven Apr 26, 2013 4:13 pm

Violaxxx ha scritto:
Grazie, crepi quel maledetto lupo!!!

Poverino !!!!!
Ormai è una specie in estinzione...sarà anche per colpa nostra????



Ultima modifica di giovanna onnis il Ven Apr 26, 2013 4:26 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
 
Problemi con collega
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» oggi la mia collega....
» Problemi con la mia amica
» problemi con la sorella
» Problemi con smalto semipermanente Layla
» Iniziano i primi problemi della gravidanza gemellare!!!!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: