Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Sfogo di Capodanno: alunno con ADHD = legata mani e piedi alla sua mercé

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
vale0506



Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 02.09.11

MessaggioOggetto: Sfogo di Capodanno: alunno con ADHD = legata mani e piedi alla sua mercé   Ven Dic 28, 2012 8:22 am

Sembra che io e gli alunni con ADHD non filiamo proprio d'amore e d'accordo.
Dopo qualche anno di insegnamento finora sono riuscita a venire a patti soltanto con uno, che peraltro, a parere dei miei colleghi, sarebbe pure il peggiore fra tutti, con una personalità borderline che presenta anche aspetti di aggressività non comune... [i]but I digress...

Veniamo invece a "questo" ADHD: 3 media, classe di 20 alunni, LIM, maledetta LIM.
Io che l'amo (la LIM).
Lui che è convinto che sia una cosa sua, che accende il computer e mette su le cose più sceme (giochi, video, Youtube, file audio disparati).
Lui che si rifiuta di lavorare e di aprire libri e quaderni, che pure si porta dietro.
La classe che guarda e ride e non ascolta la mia lezione.
Il volume altissimo di cose assolutamente idiote, tipo la canzone Gangnam Style, oppure spari di videogiochi o addirittura giochetti con Google Traduttore.
I colleghi che vengono a bussare perché devo far tenere il volume più basso.
I colleghi del Consiglio di Classe che mi dicono che "fa così con tutti" (ma quando passo davanti alla classe non sento l'inferno che c'è con me).
Il preside che impone (a ragione) di non sanzionare gli ADHD e di non mettere note sul registro (pena andare incontro a grane giudiziarie, Dio me ne scampi).
Il padre che mi dice che la colpa è del computer in classe, perché lui non si trattiene davanti a tanto splendore tecnologico).
Io che gli chiedo di darmi il diario (per scrivere ai genitori) e lui che si rifiuta, e intanto insulta la madre di un compagno.
La classe che è ambigua fra l'affetto (alla fine non si nega che è simpatico) e la consapevolezza che c'è qualcosa di troppo disfunzionale in questa classe, che impedisce di imparare.
Lui che stranamente, alla vigilia dei colloqui, riesce a stare tranquillissimo e silenzioso (fin troppo), segno che se vuole può controllarsi eccome.
Io che stacco bruscamente la spina del computer e del proiettore (è una per tutti e due, altrimenti spegnerei il solo computer) col pericolo di bruciare il proiettore.
Lui che imperterrito, gridando e facendo il simpatico, riaccende pazientemente tutto e ricomincia da capo.
Il padre che annuncia che il medico ha dichiarato che lui ha superato la sua fase critica e "non c'è più il deficit d'attenzione!!!" e mi sollecita a fargli sapere ogni volta che il pargolo commette una delle sue sciagurate bravate.
Io che gli telefono e lui non risponde MAI.
Io che devo portare questa terza media all'Esame di Stato, con lezioni fatte a metà, nel rumore e nel nervosismo.
Io che ho tutte le mie lezioncine per la LIM chiuse nella loro chiavetta, perché come ci provo "lui" mi ruba il mouse e mette su qualche boiata delle sue.
Io che ho seguito dei corsi sugli ADHD, che in teoria dovrei conoscere i metodi migliori per "prenderlo".
Il preside che non c'è mai, e se mi lamento mi mette in guardia dal fare cose che la legge proibisce.
Lui che, consapevole fin troppo di questa sua impunità, continua ad approfittarsene.
I compagni che fanno lo stesso perché se lui è immune loro, nelle loro menti di 13 anni, non vedono perché dovrebbero sforzarsi per contenersi un po'.
Io che non posso nemmeno spiegare loro che in casi come questo valgono due pesi e due misure, perché violerei la privacy del ragazzo.
Il mio ultimo piano è di staccare la spina del computer e tenermela in borsa per il resto dell'anno scolastico.
A meno che qualcuno di voi non mi dia un'idea più brillante per aiutare questo ragazzo e questa classe.

Grazie e buon anno (e buon riposo!)
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Sfogo di Capodanno: alunno con ADHD = legata mani e piedi alla sua mercé   Ven Dic 28, 2012 9:08 am

cosa insegni?
Tornare in alto Andare in basso
miranda



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: Sfogo di Capodanno: alunno con ADHD = legata mani e piedi alla sua mercé   Ven Dic 28, 2012 6:01 pm

La legge non proibisce certamente di sanzionare alunni che impediscono agli altri regolari lezioni. Mi sembra che il tuo DS abbia un atteggiamento poco serio. Tra l'altro potresti anche avere grane dai genitori degli altri alunni nel caso, non lo dici, tu insegnassi una materia delle prove INVALSI e all'esame la tua classe va male e si abbassano i voti. Dopo tutti dimenticano la simpatia verso questo alunno e la colpa è tua. Se il ragazzo è seguito da qualche psicologo o psichiatra, chiedi urgentemente un incontro con il Consiglio di classe, DS incluso, e l'ASL. Esprimi liberamente il tuo disagio, anche se ci fosse il padre dell'alunno. Se usi un tono "unile", di richiesta consigli, ma fermo e pretendi una verbalizzazione dell'incontro, saranno responsabili tutti, non solo tu.
Tornare in alto Andare in basso
Marcos2k



Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Sfogo di Capodanno: alunno con ADHD = legata mani e piedi alla sua mercé   Ven Dic 28, 2012 7:23 pm

Scusa ma questo alunno non e' seguito dal sostegno? Avete fatto un glh? Cmq io ho seguito negli anni due alunni con adhd e di questi in una classe avevo la lim e non ti dico la fatica ogni giorno, lo sai benissimo. Sai cosa facevo? Portavo il mio pc in classe e l'alunno realizzava delle presentazioni in power point degli argomenti di storia, geografia etc, che poi presentava con la lim a tutta la classe. L'ho abituato poco a poco e con enorme fatica. Adesso e' in terza media e so che ancora segue questo procedimento...
Le note sul registro evitale, a meno che non registri infortuni. Quella e' la sua patologia, non servono note castigative ma strategie di intervento, premi, ricompense.
Tornare in alto Andare in basso
Lady Ria



Messaggi : 58
Data d'iscrizione : 15.10.12

MessaggioOggetto: Re: Sfogo di Capodanno: alunno con ADHD = legata mani e piedi alla sua mercé   Dom Dic 30, 2012 8:45 am

Nel leggere il tuo intervento mi è venuta in mente una cosa, te la butto lì.
Su youtube gira una versione di jingle bells tradotta con il traduttore di google.
Potresti farla sentire in classe al fine di mettere in guardia gli alunni dall'uso di questo strumento (il tutto con un sacco di risate, perchè è esilarante), chiaramente contrattando con l'alunno in questione 5 minuti di silenzio altrimenti si torna alla lezione tradizionale.
Poi potresti invitarlo a scegliere una canzone e a fare un lavoro analogo, patteggiando l'uso esclusivo del lavoro sul testo mentre è in classe, e la parte vocale da fare o a casa o con il collega di musica.

Il tutto se insegni inglese, altrimenti in effetti è fuori luogo.

Per la mia (breve, me ne rendo conto) esperienza con questi alunni è necessaria una continua contrattazione chiedendo il silenzio e l'attenzione e promettendo il permesso di fare qualcosa di divertente.
Tornare in alto Andare in basso
tortacaprese



Messaggi : 647
Data d'iscrizione : 08.01.11

MessaggioOggetto: Re: Sfogo di Capodanno: alunno con ADHD = legata mani e piedi alla sua mercé   Dom Dic 30, 2012 9:08 am

hai tutta la mia solidarietà . Lo scorso anno in una seconda media è stato un inferno per tutto il consiglio di classe ed il DS o faceva orecchie da mercante o, peggio, diceva che la colpa era dei docenti (un evergreen). Come se noi fossimo personale formato ad hoc e capace di fronteggiare qualsiasi situazione, anche quelle borderline. In questa famosa seconda media c'era un ragazzino molto problematico con 18 ore di sostegno, uno di quei ragazzi per i quali (so che la cosa mi renderà impopolare) la scuola italiana non può nulla e che sarebbe meglio frequentasse una scuola "speciale". Non voglio essere fraintesa, ma il ragazzo in questione era uno schizzofrenico, costituiva problemi e seri rischi per l'incolumità di adulti e coetanei.Aveva ben tre docenti in quanto uno non ce l'avrebbe fatta ed ha mandato in ospedale due di loro nonchè l'assistente materiale (e quest'anno è stata la volta del bidello). E dobbiamo ringraziare la fortuna o il fato o non so chi che la violenza sui compagni (lancio di banchi, diari, oggetti vari) non abbia avuto conseguenze simili a quelle sui docenti. Oltre al rischio concreto di danni fisici io mi chiedo perchè i diritti di un solo alunno intoccabile e non sanzionabile debbano ledere quelli dell'intera classe. Ok, il diversamente abile ha tutte le scusanti ed è ipertutelato (ci mancherebbe non discuto questo), ma chi tutela gli altri? Il diritto allo studio degli altri dove sta? Perchè un'intera classe deve fare lezione a metà, deve essere continuamente disturbata da un alunno fuori controllo? Mi rendo conto di essere impopolare, tacciatemi anche di insensibilità, ma non me la sento di scrivere un post "politically correct", quando in classe la situazione è allucinante. Nella scuola italiana, così come è, non c'è posto per questi alunni. Lo dico nell'interesse degli alunni stessi e del resto della classe. Perchè un diversamente abile deve pascolare 30 ore a settimana, facendo quel che cavolo gli pare, quando quelle 30 ore inutili a scuola (e penalizzanti per il resto della classe), potrebbero essere impiegate al suo recupero in un centro in cui c'è personale medico specializzato ed "addestrato"? Non sarebbe meglio per tutti? Ed invece no, in nome dell'integrazione si prendono i casi più disparati e disperati e si "buttano nella mischia" senza fare un distinguo, senza chiedersi se ci sia chis appia occuparsi di loro, se i ragazzini ne trarranno beneficio o altro... tristissimo per tutti!
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Sfogo di Capodanno: alunno con ADHD = legata mani e piedi alla sua mercé   Dom Dic 30, 2012 9:39 am

Ma mettere una password al computer che ne impedisca l'accensione (password che deve essere nota ai soli docenti e cambiata almeno una volta al mese)? Se la LIM ha un telecomando, nasconderlo in un cassetto chiuso a chiave? Predisporre una password anche alla LIM? Settare il computer affinché le pagine internet apribili siano solo alcune ben definite?

Sui ragazzi che più che il sostegno richiederebbero paramedici addestrati in un'ottima scuola militare, devo purtroppo concordare con tortacaprese, ma nel senso che la scuola italiana si è al massimo attrezzata per l'inclusione dell'handicap fino a un certo grado.

Per certi livelli "da paura" non l'ha fatto (sia in termini di preparazione del personale docente che di mezzi, aule, strutture in generale) e quindi ripeto purtroppo il ritorno alle scuole speciali appare come un miraggio necessario, e non nego che anche io, per certi alunni, l'ho pensato.
Tornare in alto Andare in basso
tortacaprese



Messaggi : 647
Data d'iscrizione : 08.01.11

MessaggioOggetto: Re: Sfogo di Capodanno: alunno con ADHD = legata mani e piedi alla sua mercé   Dom Dic 30, 2012 9:47 am

Albith ha scritto:

Sui ragazzi che più che il sostegno richiederebbero paramedici addestrati in un'ottima scuola militare, devo purtroppo concordare con tortacaprese, ma nel senso che la scuola italiana si è al massimo attrezzata per l'inclusione dell'handicap fino a un certo grado.

Per certi livelli "da paura" non l'ha fatto (sia in termini di preparazione del personale docente che di mezzi, aule, strutture in generale) e quindi ripeto purtroppo il ritorno alle scuole speciali appare come un miraggio necessario, e non nego che anche io, per certi alunni, l'ho pensato.

proprio quello che intendevo io !!!!!!!!!!!!!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Sfogo di Capodanno: alunno con ADHD = legata mani e piedi alla sua mercé   Dom Dic 30, 2012 1:29 pm

tortacaprese ha scritto:
Albith ha scritto:

Sui ragazzi che più che il sostegno richiederebbero paramedici addestrati in un'ottima scuola militare, devo purtroppo concordare con tortacaprese, ma nel senso che la scuola italiana si è al massimo attrezzata per l'inclusione dell'handicap fino a un certo grado.

Per certi livelli "da paura" non l'ha fatto (sia in termini di preparazione del personale docente che di mezzi, aule, strutture in generale) e quindi ripeto purtroppo il ritorno alle scuole speciali appare come un miraggio necessario, e non nego che anche io, per certi alunni, l'ho pensato.

proprio quello che intendevo io !!!!!!!!!!!!!!!!!!
Idem, soprattutto in questo periodo dove anche chi fa le certificazioni tende a negare l'handicap o la problematicitá dell'alunno in modo da risparmiare sugli insegnanti di sostegno. Si parlava in un altro topic di eliminarli del tutto. Allora i casi sono due: o si lavora per l'inclusione e si concedono tutti i mezzi necessari, o si obbliga il ragazzo problematico ad iscriversi ad una scuola speciale. Ma come al solito siamo in Italia, quindi predichiamo l'inclusione, altrimenti poi dicono che siamo razzisti, ma non diamo i mezzi per portarla avanti. E gli insegnanti che si arrangino!!!!
Tornare in alto Andare in basso
peach79



Messaggi : 731
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Sfogo di Capodanno: alunno con ADHD = legata mani e piedi alla sua mercé   Sab Gen 05, 2013 7:12 pm

Il NPI che segue il nostro aluno ADHD è di parere contrario: il ragazzo non si deve assolutamente sentire protetto dalla scuola per qualsiasi cosa faccia, si può sorvolare su alcuni atteggiamenti ed evitare che nasca una guerra tra lui ed alcuni docenti in particolare, ma se fa cose contrarie al regolamento d'Istituto o alla convivenza civile va punito (l'anno scorso è stato sospeso come altri suoi compagni). Secondo il dott. non dobbiamo assecondare i suoi comportamenti scorretti, altrimenti non migliorerà mai. e' ovvio che poi va lodato (ma devo dire che non lo fa quasi nessuno) quando fa qualcosa dio positivo.
Tornare in alto Andare in basso
cataniact



Messaggi : 130
Data d'iscrizione : 07.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sfogo di Capodanno: alunno con ADHD = legata mani e piedi alla sua mercé   Mer Gen 16, 2013 12:07 am

tortacaprese ha scritto:
hai tutta la mia solidarietà . Lo scorso anno in una seconda media è stato un inferno per tutto il consiglio di classe ed il DS o faceva orecchie da mercante o, peggio, diceva che la colpa era dei docenti (un evergreen). Come se noi fossimo personale formato ad hoc e capace di fronteggiare qualsiasi situazione, anche quelle borderline. In questa famosa seconda media c'era un ragazzino molto problematico con 18 ore di sostegno, uno di quei ragazzi per i quali (so che la cosa mi renderà impopolare) la scuola italiana non può nulla e che sarebbe meglio frequentasse una scuola "speciale". Non voglio essere fraintesa, ma il ragazzo in questione era uno schizzofrenico, costituiva problemi e seri rischi per l'incolumità di adulti e coetanei.Aveva ben tre docenti in quanto uno non ce l'avrebbe fatta ed ha mandato in ospedale due di loro nonchè l'assistente materiale (e quest'anno è stata la volta del bidello). E dobbiamo ringraziare la fortuna o il fato o non so chi che la violenza sui compagni (lancio di banchi, diari, oggetti vari) non abbia avuto conseguenze simili a quelle sui docenti. Oltre al rischio concreto di danni fisici io mi chiedo perchè i diritti di un solo alunno intoccabile e non sanzionabile debbano ledere quelli dell'intera classe. Ok, il diversamente abile ha tutte le scusanti ed è ipertutelato (ci mancherebbe non discuto questo), ma chi tutela gli altri? Il diritto allo studio degli altri dove sta? Perchè un'intera classe deve fare lezione a metà, deve essere continuamente disturbata da un alunno fuori controllo? Mi rendo conto di essere impopolare, tacciatemi anche di insensibilità, ma non me la sento di scrivere un post "politically correct", quando in classe la situazione è allucinante. Nella scuola italiana, così come è, non c'è posto per questi alunni. Lo dico nell'interesse degli alunni stessi e del resto della classe. Perchè un diversamente abile deve pascolare 30 ore a settimana, facendo quel che cavolo gli pare, quando quelle 30 ore inutili a scuola (e penalizzanti per il resto della classe), potrebbero essere impiegate al suo recupero in un centro in cui c'è personale medico specializzato ed "addestrato"? Non sarebbe meglio per tutti? Ed invece no, in nome dell'integrazione si prendono i casi più disparati e disperati e si "buttano nella mischia" senza fare un distinguo, senza chiedersi se ci sia chis appia occuparsi di loro, se i ragazzini ne trarranno beneficio o altro... tristissimo per tutti!

Ci dovrebbero essere delle scuole speciali perchè non si possono sacrificare 30 alunni per uno solo
Tornare in alto Andare in basso
 
Sfogo di Capodanno: alunno con ADHD = legata mani e piedi alla sua mercé
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Capodanno virtuale
» formicolio alle mani..
» ADHD NELLA DIDATTICA
» Alunno copia versione, ma me ne accorgo solo al momento della correzione
» Alunno introverso

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: