Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Non è troppo?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Almudena



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 20.12.12

MessaggioOggetto: Non è troppo?   Mar Gen 15, 2013 10:56 pm

Premesso che in questa scuola da cui lavoro da meno di due mesi, mi trovo male sia come ambiente che come colleghe, l'unica cosa che consideravo positiva era il rapporto coi bambini. Invece nemmeno questo va bene, perchè il rappresentante dei genitori in riunione ha evidenziato il fatto che da quando sono arrivata molte mamme si lamentano continuamente con lui, perchè secondo loro i bambini da quando ci sono io non vanno a scuola molto volentieri e dovrei cambiare il mio atteggiamento per rendermi ai loro occhi più simpatica, perchè sarei troppo severa (non ha usato testuali parole, ma il concetto era questo), aggiungendo che essendo io supplente sono nell'occhio del ciclone per loro. Sono rimasta stupita perchè non avevo rilevato problematiche dei bambini nei miei confronti, logicamente c'è quello più affezionato a me e quello più distaccato, ma mi sembrano begate da mamme apprensive, che sinceramente trovo esagerate, perchè venirmi a dire di cambiare atteggiamento lo trovo eccessivo da parte loro.Mi fa anche rabbia che in realtà le mie colleghe, molto più anziane di me, sono davvero severe, ed infatti i bambini con me fanno cose che con loro non si permetterebbero. Al gg d'oggi i genitori si permettono di andare oltre ciò che loro compete, a mio avviso...
Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mar Gen 15, 2013 11:41 pm

Ma queste "accuse" sono circostanziate o vaghe? E tu no ti eri resa conto di nulla?
La pretesa di renderti più simpatica è semplicemente ridicola. Se fai bene il tuo lavoro non possono romperti più di tanto. A parte il fatto che la simpatia non credo sia una competenza richiesta ad un insegnante, a meno che uno non sia proprio sgradevole.

PS- I genitori, ormai, si permettono cose che anni fa erano inimmaginabili.
Certi, visto che sono così bravi a dare consigli, dovrebbero tenersi i figli a casa e istruirli loro.


Ultima modifica di Anto14 il Mer Gen 16, 2013 12:18 am, modificato 5 volte
Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mar Gen 15, 2013 11:46 pm

Vorrei aggiungere che anche gli alunni non sono tutti simpatici (per non parlare dei genitori ignoranti). Ma la maggior parte di noi li sopporta pazientemente.
Tornare in alto Andare in basso
Almudena



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 20.12.12

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mar Gen 15, 2013 11:49 pm

Ma io non mi ero proprio resa conto della cosa, anzi secondo me sono paranoie o considerazioni dei bambini del tipo "preferivo l'altra maestra" o cose simili ingigantite da alcune mamme...Dal punto di vista delle materie che insegno ha detto che non hanno niente da dire (x ora ,ma se restassi lì scommetto che prima o poi farebbero critiche anche in tal senso). A me scoccia che si permettano di fare certe critiche...ma adesso devo anche modificare il carattere per assecondare i capricci dei figli o peggio ancora delle loro mamme (che per altro non mi conoscono!)?!? Il fatto è che non si sa neanche cosa rispondergli x zittirli!
Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mer Gen 16, 2013 12:05 am

Non so aiutarti più di tanto perchè insegno alle superiori, ma ho un'amica che insegna alle elementari e mi racconta cose "turche".
E io che credevo che l'infanzia fosse il "regno dell'innocenza"!!!

Spero intervenga qualcuno più esperto di me.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16428
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mer Gen 16, 2013 12:06 am

Almudena ha scritto:
Il fatto è che non si sa neanche cosa rispondergli x zittirli!

Al rappresentante di classe, con un bel sorriso sereno: "Se ci sono problemi, sono a disposizione per parlare con i genitori che lamentano eventuale disagio dei loro bambini. Quanto al fatto che sono supplente, la valutazione del mio lavoro spetta al Dirigente scolastico."
Di solito, con una risposta del genere si smontano le velleità di quelli che non hanno niente da fare.
Tornare in alto Andare in basso
Almudena



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 20.12.12

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mer Gen 16, 2013 10:18 am

Ok, e se poi le mamme vengono da me, dicendomi che dovrei essere più "simpatica" coi bambini, meno severa o cose simili? (che mi viene da ridere perchè le mia colleghe sono generali a mio confronto).
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mer Gen 16, 2013 1:45 pm

Almudena ha scritto:
Ok, e se poi le mamme vengono da me, dicendomi che dovrei essere più "simpatica" coi bambini, meno severa o cose simili? (che mi viene da ridere perchè le mia colleghe sono generali a mio confronto).

ribatti con assoluta tranquillità che il tuo modo di porti con i bambini non è oggetto di discussione, che sei aperta ad un confronto civile solo su eventuali osservazioni in ambito didattico suffragate da prove concrete e tangibili di una tua eventuale scarsa professionalità e che sei disponibile a chiarimenti sul tuo operato qualora ne sentissero la necessità. non far mai capire di essere intimorita o preoccupata, anche perchè non ne hai motivo... e se insistono, mandale educatamente a quel paese, logicamente con altre parole educate e corrette ma mantenendo il concetto!!!
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16428
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mer Gen 16, 2013 2:16 pm

Almudena ha scritto:
Ok, e se poi le mamme vengono da me, dicendomi che dovrei essere più "simpatica" coi bambini, meno severa o cose simili? (che mi viene da ridere perchè le mia colleghe sono generali a mio confronto).

A parte che con i "se" non si va da nessuna parte e i problemi si affrontano quando si pongono, ai tuoi interlocutori, presi singolarmente, chiedi di citare dettagliatamente episodi per i quali hanno da lamentare qualcosa.
Sui singoli episodi, se ce ne sono, esponi il tuo punto di vista e le motivazioni educative e didattiche per le quali agisci così: non devi giustificarti, al massimo devi spiegare.
Quanto all'aggettivo "simpatica", se qualche stupido/a si facesse venire in mente di usarlo, tronca subito il discorso chiedendo di parlare di argomenti seri.
La cosa peggiore che puoi fare è scendere allo stesso livello: non dimenticarti che sei un professionista che sta facendo il suo lavoro; se i genitori (o i colleghi) sono pettegoli, non devi assecondarli.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16428
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mer Gen 16, 2013 2:17 pm

Avevo scritto il post prima di pranzo, ma non avevo cliccato su Invio.
Leggo adesso quanto ha scritto MAD e riscontro con piacere perfetta sintonia.
Tornare in alto Andare in basso
Almudena



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 20.12.12

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mer Gen 16, 2013 7:28 pm

A livello didattico, come mi ha detto lui, non hanno nulla da dire (per ora, aggiungo io, perchè rimanessi lì ancora un altro pò probabilmente si attaccherebbero anche a quello), mi ha con strani giri di parole espresso il malcontento/preoccupazione di alcune mamme per l'adattamento dei loro figli alla nuova supplente, consigliandomi di cambiare il mio atteggiamento (!!!), quando gli ho chiesto di citarmi episodi o di essere più preciso non ha detto nulla...Tanto da quella scuola me ne andrò a breve, grazie al Signore, però trovo francamente assurdo che i genitori si permettano di indicarmi i modi con cui trattare i loro figlioli...Anche perchè non mi conoscono e immagino il motivo sia che sgrido frequentemente i più pestiferi, tra cui suo figlio. Però mi interessa sapere come pormi in caso la cosa in futuro mi ricapiterà...mi troverei in difficoltà se i genitori in massa o comunque davanti a tutti, tipo in assemplea di classe, mi facessero accuse ecc., preferirei nettamente incontrarli uno ad uno, ma non so se sia possibile...tra l'altro mi ha detto che se me ne vado tirerà su un bel casino col ds, perchè non vogliono altri cambi supplenza, ma credo che io possa cambiare supplenza senza dovermi giustificare, sbaglio?
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mer Gen 16, 2013 7:35 pm

Almudena ha scritto:
Anche perchè non mi conoscono e immagino il motivo sia che sgrido frequentemente i più pestiferi, tra cui suo figlio.

per esperienza ti dico che i rappresentanti di classe generalizzano la situazione dei loro figli facendola diventare quella della classe intera: se riprendi l'erede di questo individuo, si spiega l'arcano di quanto ti ha detto!!

comunque, certo che puoi cambiare supplenza, se ne hai l'occasione... personalmente, però, preferirei non cambiare scuola (naturalmente a parità di stipendio e di condizioni contrattuali): iniziare da zero altrove e nel secondo quadrimestre mi metterebbe molta ansia... considera però che per me significherebbe nove classi e 200 alunni circa da conoscere!
Tornare in alto Andare in basso
jamila82



Messaggi : 612
Data d'iscrizione : 14.10.11

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mer Gen 16, 2013 7:47 pm

Almudena ha scritto:
A livello didattico, come mi ha detto lui, non hanno nulla da dire (per ora, aggiungo io, perchè rimanessi lì ancora un altro pò probabilmente si attaccherebbero anche a quello), mi ha con strani giri di parole espresso il malcontento/preoccupazione di alcune mamme per l'adattamento dei loro figli alla nuova supplente, consigliandomi di cambiare il mio atteggiamento (!!!), quando gli ho chiesto di citarmi episodi o di essere più preciso non ha detto nulla...Tanto da quella scuola me ne andrò a breve, grazie al Signore, però trovo francamente assurdo che i genitori si permettano di indicarmi i modi con cui trattare i loro figlioli...Anche perchè non mi conoscono e immagino il motivo sia che sgrido frequentemente i più pestiferi, tra cui suo figlio. Però mi interessa sapere come pormi in caso la cosa in futuro mi ricapiterà...mi troverei in difficoltà se i genitori in massa o comunque davanti a tutti, tipo in assemplea di classe, mi facessero accuse ecc., preferirei nettamente incontrarli uno ad uno, ma non so se sia possibile...tra l'altro mi ha detto che se me ne vado tirerà su un bel casino col ds, perchè non vogliono altri cambi supplenza, ma credo che io possa cambiare supplenza senza dovermi giustificare, sbaglio?

Ho passato un anno d'inferno a causa di genitori che mi dicevano le stesse cose che stanno dicendo a te. Essendo giovane ed alla prima esperienza si sono presi tanta confidenza,tentando di mettermi il bastone tra le ruote......Poi mi sono resa conto che proprio il fatto di essere alla mia prima esperienza era la causa di ciò! Pensavano non fossi all'altezza di insegnare qualcosa ai loro teneri pargoletti! Alla fine dell'anno mi sono presa le mie soddisfazioni, quando ,proprio, in un assemblea di classe nel mese di maggio sono stata io stessa a prendere l'argomento. Hanno negato tutto facendomi i persino complimenti (cose da pazzi) perchè i bambini erano entusiasti e quando sono andata via a giugno hanno pure pianto!
Ti racconto questo perchè purtroppo a volte i genitori parlano e fanno solo pettegolezzi, poi, messi di fronte i fatti non sanno che dire.
Ti consiglio di tenere duro, non piegarti alle loro "minacce", lavora e basta.
Purtroppo il fatto di essere supplenti ci penalizza molto e la presenza di genitori "sapientini" che puntano il dito è il nostro problema principale.
In sostanza "fregatene" altrimenti diventa dura davvero!
In bocca a lupo :-)
Tornare in alto Andare in basso
Almudena



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 20.12.12

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mer Gen 16, 2013 7:49 pm

MAD: Guarda, io lì mi trovo malissimo e non vedo l'ora di andarmene, sia per il ds, i colleghi e l'ambiente in generale. Secondo te perchè potrei trovarmi male? Quando hai scritto che devo rispondere ai genitori che "il mio atteggiamento coi bambini non è in discussione" come glielo motivo/giustifico?
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Mer Gen 16, 2013 7:53 pm

Almudena ha scritto:
MAD: Guarda, io lì mi trovo malissimo e non vedo l'ora di andarmene, sia per il ds, i colleghi e l'ambiente in generale. Secondo te perchè potrei trovarmi male? Quando hai scritto che devo rispondere ai genitori che "il mio atteggiamento coi bambini non è in discussione" come glielo motivo/giustifico?

non devi motivare nulla e giustificare niente. sei sicura di quello che fai? hai la coscienza pulita, sai di avere fatto il tuo dovere e di aver dato il meglio? è sufficiente.

se non ti trovi bene, va via!
Tornare in alto Andare in basso
Almudena



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 20.12.12

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Gio Gen 17, 2013 10:15 pm

jamila82 ha scritto:

Ho passato un anno d'inferno a causa di genitori che mi dicevano le stesse cose che stanno dicendo a te. Essendo giovane ed alla prima esperienza si sono presi tanta confidenza,tentando di mettermi il bastone tra le ruote......Poi mi sono resa conto che proprio il fatto di essere alla mia prima esperienza era la causa di ciò! Pensavano non fossi all'altezza di insegnare qualcosa ai loro teneri pargoletti! Alla fine dell'anno mi sono presa le mie soddisfazioni, quando ,proprio, in un assemblea di classe nel mese di maggio sono stata io stessa a prendere l'argomento. Hanno negato tutto facendomi i persino complimenti (cose da pazzi) perchè i bambini erano entusiasti e quando sono andata via a giugno hanno pure pianto!
Ti racconto questo perchè purtroppo a volte i genitori parlano e fanno solo pettegolezzi, poi, messi di fronte i fatti non sanno che dire.
Ti consiglio di tenere duro, non piegarti alle loro "minacce", lavora e basta.
Purtroppo il fatto di essere supplenti ci penalizza molto e la presenza di genitori "sapientini" che puntano il dito è il nostro problema principale.
In sostanza "fregatene" altrimenti diventa dura davvero!
In bocca a lupo :-)

Esatto, è proprio questa la situazione in cui mi trovo, ed il fatto che siamo supplenti, che ci vedono giovani (tra l'altro con colleghe tutte con ventennale o trentennale esperienza, e ai loro occhi sembriamo bambine) fa sì che ci vogliano mettere i piedi in testa...Faccio fatica a fregarmene perchè non essendo ancora molto esperta ed essendo insicura di mio, queste cose mi pesano parecchio..vabbè...
Tornare in alto Andare in basso
Almudena



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 20.12.12

MessaggioOggetto: Re: Non è troppo?   Gio Gen 17, 2013 10:18 pm

mad ha scritto:


non devi motivare nulla e giustificare niente. sei sicura di quello che fai? hai la coscienza pulita, sai di avere fatto il tuo dovere e di aver dato il meglio? è sufficiente.

se non ti trovi bene, va via!

Ho l'impressione di non riuscire a zittirli con le mie risposte, e poi certi genitori non hanno tanti problemi ad andare dal ds ed esporre il problema, e così diventa più grossa la cosa...(la mia collega mi ha detto che sono fortunata che non l'ha detto davanti a tutti sennò veniva messo a verbale!)...
Tornare in alto Andare in basso
 
Non è troppo?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» [libro] MAMME CHE AMANO TROPPO
» [Articolo] Il bambino "troppo" amato - Processo a mamma e nonni
» quando ormai è troppo tardi!
» Libro "Donne che amano troppo" di Robin Norwood
» 11pt è troppo presto per fare le beta ?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: