Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Quali quesiti per la valutazione e selezione dei docenti (Prova di selezione per il concorso) e per la valutazione degli studenti, delle scuole e del merito degli insegnanti (Prove Invalsi) ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Quali quesiti per la valutazione e selezione dei docenti (Prova di selezione per il concorso) e per la valutazione degli studenti, delle scuole e del merito degli insegnanti (Prove Invalsi) ?   Mer Gen 16, 2013 11:59 am

Leggendo l’ultimo numero del quindicinale “La Tecnica della Scuola” (n° 8 del 20 dicembre 2012), un articolo (“Io, candidata infiltrata” pag. 1 e 4) mi ha fatto riflettere e desidero condividere con voi la mia riflessione.
L’articolo è scritto dalla Direttrice responsabile del giornale Daniela Girgenti che informa i lettori che “c’era anche lei tra gli oltre 1000.000 concorrenti che il 17 dicembre si sono presentati alle prove di selezione per il concorsone” e che “fa parte di quel 70% che è stato bocciato”. Dichiara di essersi resa conto in prima persona del “sistema demenziale che è stato messo in piedi per far si che i candidati venissero bocciati a magliaia”. 50 quesiti (18 di logica, 18 di comprensione del testo, 7 di informatica e 7 di lingua straniera) in 50 minuti….e che quesiti!!!!!! Per capire il tipo di domande (per noi che il concorso non lo dobbiamo fare perché non vogliamo o non possiamo :-( perché già di ruolo), la Girgenti inserisce nell’articolo qualche esempio:
Domanda: Completare correttamente la seguente successione numerica:
13 ; 39 ; 27 ; 81 ; 69 ; 207 ; ? ; ?

Oppure: Completare correttamente la seguente successione utilizzando l’alfabeto italiano:
A ; 1 ; E ; 2 ; M ; 3 ; Q ; 5 ; ? ; ?

E’ da qui che è partita la mia riflessione, perché ho trovato molte analogie tra questi quesiti e alcuni facenti parte delle Prove Invalsi somministrate agli studenti negli anni passati.
Esempi:
1 - Prova Invalsi Matematica (classe 1°) Scuola media A.S. 2009/2010
Domanda D13 : Osserva i numeri di questa tabella

Prima riga 2 4 6
Seconda riga 6 20 34
Tra le seguenti regole quale esprime la relazione tra i numeri della 1° riga e quelli della
corrispondente 2° riga? (seguono 4 possibili risposte)

2 – Domanda 18 in una simulazione d’esame proposta dall’Invalsi per una classe 3° media
Qual è l’intruso che si nasconde tra la seguente sequenza di numeri?
7,6 ; 4,6 ; 1,6 ; -1,4 ; -4,4 ; -5,4 (seguono 4 possibili risposte)

Oltre a sequenze con figure costituite da punti (Domanda D21 della Prova Nazionale (esame 3° media) A.S. 2008/2009) e da fiammiferi (Domanda C12 della Prova Nazionale (esame 3° media) A.S. 2007/2008), che seguono la stessa “logica”.

Le critiche e le polemiche su queste Prove selettive sono state giustamente numerose, così come ogni anno sono numerose le critiche nei confronti delle Prove Invalsi. Considerando, inoltre, che le Prove Invalsi potrebbero essere utilizzate, in un prossimo futuro, anche come strumento per la valutazione delle scuole e del merito dei docenti, mi chiedo una cosa: E' possibile che il MIUR ritenga corretta questa tipologia di prove, questa forma di rilevazione a cronometro con domande che non evidenziano la reale preparazione dei candidati? E’ possibile che non si renda conto che la valutazione è decisamente “altra cosa”?
Io non sono nessuno, non sono un tecnico o un esperto dell’Istituto Nazionale Valutazione, non ho la possibilità di avere un filo diretto con il MIUR per fare le mie proposte e mettere a punto, in maniera condivisa, nuovi criteri e nuove modalità di valutazione, più consoni alle esigenze di far emergere il reale livello di preparazione e competenza di coloro che vengono esaminati.
Io sono una semplice insegnante che, con 27 anni di insegnamento alle spalle, è chiamata ogni anno a valutare i suoi studenti e le modalità da me adottate, i criteri da me seguiti, sono ben diversi.

In un qualsiasi dizionario si legge:
VALUTAZIONE = Determinazione del valore di un bene – Giudizio – Verifica dell’efficacia di un intervento educativo e del profitto di un allievo

Per me la verifica dell’efficacia di un intervento educativo e, quindi, la valutazione non può “risolversi” in un’operazione meccanica che segue la logica dell’”ambarabacicicocò” (risposte a caso poiché non c’è il tempo per riflettere).
Per me la valutazione non può utilizzare come strumento il cronometro.
Per me per la valutazione non si possono utilizzare quesiti da “settimana enigmistica”.
Per me il momento della valutazione è di estrema importanza e non può essere affrontato come un quiz televisivo tipo “Rischiatutto”.
In che modo, in condizioni del genere, si può arrivare a valutare realmente?
Sono questi i criteri che verranno adottati per valutare il merito degli insegnanti o per classificare le scuole (perché, purtroppo, a questo si vuole arrivare) in scuole scadenti e scuole d’eccellenza, in scuole di serie A e scuole di serie B? Se la risposta è affermativa…c’è proprio da avere paura su quello che sarà il destino della scuola pubblica italiana!!!!!
Cosa ne pensate?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Quali quesiti per la valutazione e selezione dei docenti (Prova di selezione per il concorso) e per la valutazione degli studenti, delle scuole e del merito degli insegnanti (Prove Invalsi) ?   Mer Gen 16, 2013 9:58 pm

Avendo aiutato amici e colleghi meno portati a un approccio "analitico" nella preparazione di questo quizzone, posso dire che, a mio avviso, una buona parte delle domande erano inadatte allo scopo. Scopo che, vorrei ricordare, non era selezionare docenti, ma preselezionare candidati al concorso docenti in grado di comprendere un testo, sapere ragionare in modo logico, avere competenze digitali e in una lingua straniera.

Nonostante questo giudizio negativo, devo dire che rimango sconcertato nel leggere che direttori di riviste hanno affrontato seriamente il concorsone, le cui domande erano note 3 settimane prima, ma hanno fallito il test. Per quanto criticabile, il test era accessibile anche a chi fa quotidianamente a pugni con la matematica e con il ragionamento logico-matematico.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Quali quesiti per la valutazione e selezione dei docenti (Prova di selezione per il concorso) e per la valutazione degli studenti, delle scuole e del merito degli insegnanti (Prove Invalsi) ?   Gio Gen 17, 2013 9:37 am

E' vero Mac era una preselezione, ma l'obiettivo finale è sempre quello di arrivare alla selezione dei docenti. Si volevano valutare quindi competenze di base indispensabili per poi procedere con la selezione. ciò che contesto io (che avrei voluto fare il concorso per prendermi un'altra abilitazione, visto che quelle in mio possesso,non mi danno garanzie per il futuro e l'esperienza perdente posto e DOP l'ho già vissuta, ma non mi è stato permesso perchè già di ruolo) sono la modalità organizzativa e alcune tipologie di domande....sono convinta che se si voleva valutare comprensione e ragionamento, con questi criteri non si è operato in modo corretto e adeguato allo scopo. L'analogia che ho evidenziato tra questa tipologia di prove e le Prove Invalsi, mi ha fatto capire ancora di più che i criteri di valutazione del MIUR sono decisamente diversi da quelli che utilizzo io come insegnante e riflettevo sul fatto che potevo anche essere io in torto e che in 27 anni di insegnamento ho sempre sbagliato. E' sempre utile mettersi in discussione, perchè non si finisce mai di crescere, ma mi piacerebbe un confrontro con altri colleghi come te proprio per conoscere quale sia la vostra posizione in merito

PS) Cosa vuole dire "le cui domande erano note 3 settimane prima"??
Significa che coloro che sono andati a sostenere la prova sapevano già le domande? Non mi sembra possibile e se così fosse stato non sarebbe stato bocciato nessuno....puoi chiarire?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Quali quesiti per la valutazione e selezione dei docenti (Prova di selezione per il concorso) e per la valutazione degli studenti, delle scuole e del merito degli insegnanti (Prove Invalsi) ?   Gio Gen 17, 2013 12:22 pm

giovanna onnis ha scritto:
E' vero Mac era una preselezione, ma l'obiettivo finale è sempre quello di arrivare alla selezione dei docenti. Si volevano valutare quindi competenze di base indispensabili per poi procedere con la selezione. ciò che contesto io (che avrei voluto fare il concorso per prendermi un'altra abilitazione, visto che quelle in mio possesso,non mi danno garanzie per il futuro e l'esperienza perdente posto e DOP l'ho già vissuta, ma non mi è stato permesso perchè già di ruolo) sono la modalità organizzativa e alcune tipologie di domande....sono convinta che se si voleva valutare comprensione e ragionamento, con questi criteri non si è operato in modo corretto e adeguato allo scopo. L'analogia che ho evidenziato tra questa tipologia di prove e le Prove Invalsi, mi ha fatto capire ancora di più che i criteri di valutazione del MIUR sono decisamente diversi da quelli che utilizzo io come insegnante e riflettevo sul fatto che potevo anche essere io in torto e che in 27 anni di insegnamento ho sempre sbagliato. E' sempre utile mettersi in discussione, perchè non si finisce mai di crescere, ma mi piacerebbe un confrontro con altri colleghi come te proprio per conoscere quale sia la vostra posizione in merito

PS) Cosa vuole dire "le cui domande erano note 3 settimane prima"??
Significa che coloro che sono andati a sostenere la prova sapevano già le domande? Non mi sembra possibile e se così fosse stato non sarebbe stato bocciato nessuno....puoi chiarire?

Intanto, sono d'accordo con te che buona parte delle domande non erano adeguate allo scopo, come avevo detto anche nel mio primo post.

Per quanto riguarda la tua domanda: le 3500 domande erano note e il MIUR aveva messo a disposizione un simulatore della prova con tutte le 3500 domande, suddivise in 70 test. Inoltre dopo pochi giorni in rete erano pure disponibili le risposte esatte. Di queste 3500 domande, 50 scelte a caso erano sottoposte al candidato al momento della prova.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Quali quesiti per la valutazione e selezione dei docenti (Prova di selezione per il concorso) e per la valutazione degli studenti, delle scuole e del merito degli insegnanti (Prove Invalsi) ?   Gio Gen 17, 2013 6:29 pm

mac67 ha scritto:

Per quanto riguarda la tua domanda: le 3500 domande erano note e il MIUR aveva messo a disposizione un simulatore della prova con tutte le 3500 domande, suddivise in 70 test. Inoltre dopo pochi giorni in rete erano pure disponibili le risposte esatte. Di queste 3500 domande, 50 scelte a caso erano sottoposte al candidato al momento della prova.
Sono allibita, certo che se ne inventa di cose il MIUR, voleva valutare comprensione e ragionamento o soprattutto grande capacità di memorizzazione che può essere fine a se stessa e non presuppone necessariamente le prime due?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Quali quesiti per la valutazione e selezione dei docenti (Prova di selezione per il concorso) e per la valutazione degli studenti, delle scuole e del merito degli insegnanti (Prove Invalsi) ?   Gio Gen 17, 2013 8:51 pm

giovanna onnis ha scritto:
mac67 ha scritto:

Per quanto riguarda la tua domanda: le 3500 domande erano note e il MIUR aveva messo a disposizione un simulatore della prova con tutte le 3500 domande, suddivise in 70 test. Inoltre dopo pochi giorni in rete erano pure disponibili le risposte esatte. Di queste 3500 domande, 50 scelte a caso erano sottoposte al candidato al momento della prova.
Sono allibita, certo che se ne inventa di cose il MIUR, voleva valutare comprensione e ragionamento o soprattutto grande capacità di memorizzazione che può essere fine a se stessa e non presuppone necessariamente le prime due?

Questa della preselezione del concorsone è una modalità già usata per altri concorsi pubblici (per l'Agenzia delle Entrate, per esempio, fanno prove simili) e anche in questi casi le domande, sempre nell'ordine delle migliaia, sono divulgate in anticipo. Non la trovo un'idea sbagliata, ritengo sia corretto fare sapere che tipo di prova ti verrà somministrata.

Personalmente non ho nulla in contrario a una prova preselettiva che testi le competenze generali che un dipendente pubblico deve possedere. Consideriamo poi che in concorsi del genere si presentano centinaia di migliaia di persone. Una preselezione consente una prima scrematura e di certo rende più efficiente (non necessariamente efficace) l'intera procedura.

Quello che secondo me e te non funziona è il contenuto delle domande.

Ne ho fatti diversi per prova e per dare una mano a qualche collega. Con i primi test ho commesso diversi errori, ma dopo averci preso la mano, dopo pochi giorni, ho sempre fatto più di 45 punti (spesso 49 o 50). Insomma, era una prova che se uno si prepara, mastica una lingua straniera e usa con una certa consapevolezza il computer, si affronta con tranquillità.
Tornare in alto Andare in basso
 
Quali quesiti per la valutazione e selezione dei docenti (Prova di selezione per il concorso) e per la valutazione degli studenti, delle scuole e del merito degli insegnanti (Prove Invalsi) ?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Valutazione e selezione degli ovociti per la fecondazione in vitro
» Le attrezzature Quali ci vogliono?
» articolo interessante ...su quali alterazioni ungueali è possibile ricostruire ...
» quali pannolini prendere?????
» Quali sono i vostri film preferiti

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: