Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Classi di concorso: e l'incontro di ieri?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Gio Gen 17, 2013 1:04 pm

Salve a tutti!
Da quanto emerso dall'incontro del 14 gennaio, le OOSS avrebbero incontrato nuovamente i rappresentanti del ministero il giorno 16 per discutere la bozza delle nuove classi di concorso.
Ma tutto tace...e questo silenzio non mi fa presagire nulla di buono :-(
Tornare in alto Andare in basso
nietzsche79



Messaggi : 317
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Gio Gen 17, 2013 2:28 pm

Credo sia oggi
Tornare in alto Andare in basso
maria_m



Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Gio Gen 17, 2013 2:42 pm

http://www.uil.it/uilscuola/node/2421
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Gio Gen 17, 2013 6:53 pm

La nota della UIL che ha postato Maria parla solo dei docenti precari, sarei curiosa di sapere qualche cosa riguardante i docenti di ruolo. Come verranno predisposti gli OD per il 2013/2014 se passa la bozza delle nuove classi di concorso? L'atipicità nata con la riforma Gelmini per alcune materie sparirà, e questo dovrebbe significare notevoli modifiche negli OD di alcune scuole ( parlo per quanto mi riguarda degli ITC)....succederà questo? Se qualcuno ha informazioni in merito può rispondere?
Tornare in alto Andare in basso
margherita60



Messaggi : 353
Data d'iscrizione : 30.06.11

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Ven Gen 18, 2013 7:38 am

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=70&area=Precari&id=2469. Nel resoconto della Gilda c'è scritto che l' eventuale accorpamento non riguarderebbe i docenti di ruolo....! Il decreto sarebbe, infatti, finalizzato solo ai fututi TFA e ai concorsi ordinari!!
@ LucaPS: è ancora presto per tirare un sospiro di sollievo, ma forse la nostra amatissima A036 resta così com'è!!
Tornare in alto Andare in basso
Summano



Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 17.05.12

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Ven Gen 18, 2013 9:53 am

margherita60 ha scritto:
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=70&area=Precari&id=2469. Nel resoconto della Gilda c'è scritto che l' eventuale accorpamento non riguarderebbe i docenti di ruolo....! Il decreto sarebbe, infatti, finalizzato solo ai fututi TFA e ai concorsi ordinari!!
@ LucaPS: è ancora presto per tirare un sospiro di sollievo, ma forse la nostra amatissima A036 resta così com'è!!

Sbottoniamoci: la A036 è salva.
Tornare in alto Andare in basso
aznadif



Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 20.09.10

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Ven Gen 18, 2013 11:15 am

Personalmente non conosco la situazione della A036 e se per voi va meglio sono contenta per voi.
Io conosco la situazione della A039 e per questa classe l'atipicità è sempre stata una iattura così come ho letto anche per altre classi e, speravo, che l'approvazione del nuovo ordinamento almeno eliminasse questa vera e propria ingiustizia.
Ora se quanto deciso è quello che c'è nel resoconto CISL nel sito di Liborio Butera all'indirizzo seguente:
http://www.liboriobutera.com/2013/01/18/revisione-classi-di-concorso-organici-20132014-e-chi-pota-partecipare-al-tfa-il-resoconto-dellincontro-al-miur/
l'intervento dei sindacati rende la situazione ancora più paradossale infatti si legge:<<prevedere un riordino delle classi di concorso in “macroaree” ai soli fini dei futuri concorsi ordinari. Non si interviene, pertanto, sull’attuale “sistema delle atipicità” per la costituzione degli organici>>.
Ciò vuol dire che i posti della A039 (conosco questa situazione non so gli altri), continueranno ad essere occupati, a mio avviso senza i dovuti titoli, dagli A060 come è adesso e per i prof. di ruolo rimarranno solo le sedi distaccate/disaggiate con poche o nulle speranze di trasferimenti e/o mobilità, di conseguenza per i precari la situazione sarà ancora più disastrata infatti i posti a disposizione verranno coperti dalle atipicità e a concorso, per i prossimi anni, potranno arrivare solo le briciole.
Personalmente, credo ci sia veramente poco da esultare, almeno per quelle che sono le mie conoscenze del sistema.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Ven Gen 18, 2013 11:29 am

Summano, con questo freddo (la neve però non è arrivata da me) non è consigliato sbottonarsi; per il respiro di sollievo proposto da Margherita60, attendiamo il terzo incontro cdi fine mese.

: )

Leggerò con più attenzione i link che avete postato e anche la situazione descritta da Aznadif.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Ven Gen 18, 2013 5:26 pm

aznadif ha scritto:
Personalmente non conosco la situazione della A036 e se per voi va meglio sono contenta per voi.
Io conosco la situazione della A039 e per questa classe l'atipicità è sempre stata una iattura così come ho letto anche per altre classi e, speravo, che l'approvazione del nuovo ordinamento almeno eliminasse questa vera e propria ingiustizia.
Ora se quanto deciso è quello che c'è nel resoconto CISL nel sito di Liborio Butera all'indirizzo seguente:
http://www.liboriobutera.com/2013/01/18/revisione-classi-di-concorso-organici-20132014-e-chi-pota-partecipare-al-tfa-il-resoconto-dellincontro-al-miur/
l'intervento dei sindacati rende la situazione ancora più paradossale infatti si legge:<<prevedere un riordino delle classi di concorso in “macroaree” ai soli fini dei futuri concorsi ordinari. Non si interviene, pertanto, sull’attuale “sistema delle atipicità” per la costituzione degli organici>>.
Ciò vuol dire che i posti della A039 (conosco questa situazione non so gli altri), continueranno ad essere occupati, a mio avviso senza i dovuti titoli, dagli A060 come è adesso e per i prof. di ruolo rimarranno solo le sedi distaccate/disaggiate con poche o nulle speranze di trasferimenti e/o mobilità, di conseguenza per i precari la situazione sarà ancora più disastrata infatti i posti a disposizione verranno coperti dalle atipicità e a concorso, per i prossimi anni, potranno arrivare solo le briciole.
Personalmente, credo ci sia veramente poco da esultare, almeno per quelle che sono le mie conoscenze del sistema.
Ciao Aznadif, sembra proprio che non ci sia mai fine al peggio, noi della A039 aspettavamo con ansia questa bozza, almeno per la parte riguardante la nostra cdc, ma sembra che ancora una volta non ci sia la volontà politica di eliminare le ingiustizie create con l'atipicità che, purtroppo, conosciamo bene sulla nostra pelle e conoscono bene i precari della nostra cdc che non riescono più a lavorare perchè cattedre o spezzoni atipici vengono dati alla A060. Porca miseria l'atipicità, introdotta con la riforma Gelmini, doveva essere transitoria per un anno, è stata prorogata poi per un altro anno, ora da transitoria vogliono farla andare a regime!!!!!!
Non è possibile permettere una cosa del genere, la Gelmini ha tolto la nostra materia dai trienni, se ci tolgono anche una parte dei bienni...dove dovremo lavorare?? Sono veramente preoccupata e molto delusa :-(
Tornare in alto Andare in basso
giuseppeiaconianni



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 19.01.13

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Sab Gen 19, 2013 7:24 am

Buongiorno, sono un docente iscritto nelle graduatorie permanenti per la A016 in attesa ormai da anni di poter insegnare e ritenevo il riordino delle classi di concorso un'occasione per poter entrare nella scuola. A causa della progressiva fuga degli studenti dagli istituti tecnici ed in particolare dal geometri ci siamo ritrovati di colpo a dover lottare per i pochissimi posti disponibili. Materie simili come la A072 e la A071 che dovrebbero entrare di diritto nell'aggregazione di una singola area di insegnamento con la A016 potrebbero rappresentare un incremento considerevole delle opportunità di entrare nel mondo dlla scuola. Una presa di posizione sindacale invece vuole che solo la categoria dei docenti iscritti alle graduatorie permanenti resti esclusa da questa riforma mentre dovrebbero beneficiarne i docenti assunti a Tempo indeterminato e i futuri docenti provenienti dai prossimi concorsi sulla base dei TFA. Credo che tale discriminazione sia assolutamente inaccettabile sia per ragioni etiche, che per ragioni prettamente organizzative in quanto creerebbe fratture all'interno della scuola tra docenti che hanno la possibilità di poter insegnare nello stesso istituto ed altri che dovranno vagare per le province alla ricerca di spezzoni di cattedre.E' altrettanto assurdo che tale risoluzione e dicriminazione venga fuori da una azione sindacale ( che dovrebbe tutelare i diritti di tutti e non di pochi) contro un indirizzo ministeriale molto più corretto, onesto ed equilibrato.
Tornare in alto Andare in basso
ile_74



Messaggi : 238
Data d'iscrizione : 20.08.10
Località : Frosinone

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Sab Gen 19, 2013 10:29 am

Concordo anche io su quanto detto da Giuseppe e Giovanna: a mio parere bisogna creare un gruppo su Facebook e riunire tutti coloro che trovano ingiusto e incostituzionale concedere moltissimo ad alcuni e togliere ad altri (leggasi docenti di ruolo, docenti dei tfa e dei concorsi a discapito dei docenti delle permanenti). I sindacati hanno voluto proteggere quelle cdc che si sono lamentate di più (leggasi 49/A et similia) a danno di moltissimi altri che sono rimasti con un pugno di mosche in mano.
Tornare in alto Andare in basso
antonio08



Messaggi : 152
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Sab Gen 19, 2013 3:44 pm

ile_74 ha scritto:
......................................

I sindacati hanno voluto proteggere quelle cdc che si sono lamentate di più (leggasi 49/A et similia) a danno di moltissimi altri che sono rimasti con un pugno di mosche in mano.

senza entrare nel merito della correttezza o meno della riforma, potresti dirmi che evoluzioni ci sono state per la matematica?

io ero rimasto che volevano accorpare A049+ A038.....

grazie
Tornare in alto Andare in basso
anecoico



Messaggi : 1645
Data d'iscrizione : 13.10.10

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Sab Gen 19, 2013 4:44 pm

giuseppeiaconianni ha scritto:
Buongiorno, sono un docente iscritto nelle graduatorie permanenti per la A016 in attesa ormai da anni di poter insegnare e ritenevo il riordino delle classi di concorso un'occasione per poter entrare nella scuola. A causa della progressiva fuga degli studenti dagli istituti tecnici ed in particolare dal geometri ci siamo ritrovati di colpo a dover lottare per i pochissimi posti disponibili. Materie simili come la A072 e la A071 che dovrebbero entrare di diritto nell'aggregazione di una singola area di insegnamento con la A016 potrebbero rappresentare un incremento considerevole delle opportunità di entrare nel mondo dlla scuola. Una presa di posizione sindacale invece vuole che solo la categoria dei docenti iscritti alle graduatorie permanenti resti esclusa da questa riforma mentre dovrebbero beneficiarne i docenti assunti a Tempo indeterminato e i futuri docenti provenienti dai prossimi concorsi sulla base dei TFA. Credo che tale discriminazione sia assolutamente inaccettabile sia per ragioni etiche, che per ragioni prettamente organizzative in quanto creerebbe fratture all'interno della scuola tra docenti che hanno la possibilità di poter insegnare nello stesso istituto ed altri che dovranno vagare per le province alla ricerca di spezzoni di cattedre.E' altrettanto assurdo che tale risoluzione e dicriminazione venga fuori da una azione sindacale ( che dovrebbe tutelare i diritti di tutti e non di pochi) contro un indirizzo ministeriale molto più corretto, onesto ed equilibrato.
Collega mi permetto di fare alcune osservazionizioni e precisazioni. Personalmente faccio fatica a vedere una similitudine tra A071 e A072 (se non nella consecutività numerica) , direi che sono più simili A016 e A072 visto che sono insegnamenti del triennio ex geometra.
Riguardo all’ aumento delle possibilità lavorative (incremento di posti) per A016, non posso non convenire con te. Infatti le nuove cdc creano tre sottocodici: uno macro comprendente (a071,A016,A072) e due distinti per A16 e A072.
Così facendo i docenti A071 dovranno condividere l’insegnamento di pertinenza ( tecnologia e disegno) con A072(topografia) e A016(costruzioni), al contempo A071 non potrà insegnare le materie di pertinenza di A016 e A072. Non vedo equità né nella decisione ministeriale nè nella tua analisi visto che ti sei dimenticato della similitudine tra A071 e A072 che hai citato. A meno che valga la regola di citarla a convenienza!
Un beneficio (aumento delle possibilità lavorative) per una cdc non deve mai avvenire a discapito di un’altra cdc. I docenti A071 dei vari canali (sissini, ordinariasti ,tieffini) sapevano quali erano le materie e gli istituti in cui potevano insegnare ed i diritti acquisiti non vanno cancellati. Il decreto sulle cdc si è arenato anche per tutta una serie di ingiustizie come questa,decisioni prese sulla scia di spinte sindacali, associazioni, ordini professionali, che avrebbero portato ad un contenzioso.
Il decreto ministeriale corretto, onesto,equilibrato (ammesso che esista) era quello uscito dalla prima bozza (non contaminato dalle pressioni) che lasciava separate A071, A016 e A072 restituendo all’A071 quello che gli era stato ‘’scippato’’ dalla A072 nella sperimentazione ‘’cecere’’ e dalla A016 nella sperimentazione ‘’progetto cinque’’. Di fatto già con queste sperimentazioni,mai normate, l’A071 era stata espulsa dagli istituti tecnici per geometri e dagli agrari. Con le nuove cdc l’A071 perderebbe anche la titolarità negli ITI.
Con i successivi passaggi nelle commissioni parlamentari, grazie anche alle spinte dell’on. siragusa (la sua interrogazione parlamentare, scritta da un docente A016, è reperibile in rete), sono stati fatti i cambiamenti che hanno di fatto cancellato la cdc A071. Ogni A016 di buona forchetta vedendo il piatto ricco ..........
Non so come andrà a finire, io sono a t.i. e il mio posto lo manterrò. Mi metto nei panni di chi oggi deve scegliere se immatricolarsi nell’A071 o A016 per il TFA (io all’epoca optai per la prima) e dei tanti precari che affollano la A071 e che aspettano in silenzio l’assunzione dopo avere svolto servizio su una cdc che un domani dovranno abbandonare senza alcun motivo per cederla al collega A072/A016.

Altra precisazione, per i docenti di ruolo valgono già adesso le atipicità per cui A016 e A072 insegnano disegno nei bienni ITA e ITG e quindi i docenti a t.i. non devono girare in provincia per completare. Il nuovo concorso (attuale) non è stato bandito né per A016 né per A071 né per A072. Forse con le nuove c.d.c. si vuole istituzionalizzare quello che doveva essere un intervento transitorio (decreto annuale sulle atipicità).

Nota:
Capisco i ragionamenti che stanno dietro l’accorpamento che coinvolge le cdc di area matematica (A049,A048,A047,A038) dove vige la cascata. Ma non nelle cdc tecniche dove la cascata non esiste, alla ssis come al tfa A016, A071 e A072 hanno percorsi diversi.

anecoico
Tornare in alto Andare in basso
giuseppeiaconianni



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 19.01.13

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Sab Gen 19, 2013 9:32 pm

Resto basito dalle parole del collega "Anecoico".

Per prima cosa vorrei chiarire che esiste un DECRETO MINISTERIALE 30 GENNAIO 1998-TESTO COORDINATO DELLE DISPOSIZIONI IMPARTITE IN MATERIA DI ORDINAMENTO DELLE CLASSI DI CONCORSO A CATTEDRE E A POSTI DI INSEGNAMENTO TECNICO-PRATICO E DI ARTE APPLICATA
NELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA ED ARTISTICA che individua in maniera chiara i requisiti per la docenza delle varie discipline ed in particolare per la A071 ( laurea in ingegneria - senza distinzioni di indirizzo "forse perchè nel biennio di ingegneria ci sono 2 esami di disegno tecnico?+laurea in architettura), la A072 ( laurea in ingegneria + indirizzo specifico) e la A016 ( laurea in ingegneria + indirizzo specifico).
A te lascio la riflessione...ci sarà pur un motivo..?
Tornando invece alla mia riflessione iniziale vorrei chiarire di nuovo che non si tratta di discriminazioni tra docenti delle varie classi di concorso, ma discriminazione tra chi è attualmente docente a tempo indeterminato e chi lo sarà in futuro grazie ai futuri concorsi nei confronti di chi invece è nelle graduatorie ad esaurimento.
Tornare in alto Andare in basso
anecoico



Messaggi : 1645
Data d'iscrizione : 13.10.10

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Dom Gen 20, 2013 2:13 pm

@giuseppeiaconianni

Basito per cosa scusa? tu sostieni che A071 è simile alla A072. A me non risulta che gli architetti A016 abbiano nel loro piano di studi topografia. Io vedo forse maggiore affinità tra A016 e A72, solo perchè insegnamenti della stessa scuola (ex geometri) e i docenti (t.i. e t.d.) vista la diminuizione delle cattedre che denunci (calo di iscrizioni verso questi istituti) con l'accorpamento A016+A072 non saranno costretti a girare per la provincia per potere completare.
Come vedi è un problema di piano di studi che si può risolvere integrando le materie (esame di topografia ad esempio per i precari A016 architetti o ingegneri non di indirizzo) o con corsi di riconversione per docenti a t.i. Di certo non ci vuole un decreto.

Ti tracconto una storia :

ingengere A e ingegnere B
ambedue laureati nella stessa facoltà di ingegneria.
L'ingegnere A (potendo accedere a A071 ,A016,A072) sulla base di sue considerazioni personali decide di abilitarsi sulla A071.
L'ingegnere B (potendo accedere a A071,A016,A072) sulla base di altre considerazioni decide di abilitarsi sula A016.

Il decreto da te citato, dice anche che :

A071 può insegnare:
Negli istituti tecnici aeronautici
biennio: Disegno tecnico.
Negli istituti tecnici agrari
biennio: Disegno.
Negli istituti tecnici per geometri
biennio: Disegno tecnico.
Negli istituti tecnici industriali
biennio: Disegno. Tecnologia e disegno
per l'industria mineraria: Disegno tecnico.
Negli istituti tecnici nautici
biennio: Disegno tecnico.
Negli istituti professionali per ottici
Disegno. Disegno tecnico.
Negli istituti professionali per non vedenti
Disegno professionale


A016 può insegnare.
Negli istituti tecnici per geometri
Disegno tecnico. Costruzioni. Tecnologia delle costruzioni.
Negli istituti tecnici industriali
per l'indirizzo edilizia: Disegno tecnico. Costruzioni edili, stradali e idrauliche. Disegno di costruzioni. Tecnologia dei materiali e delle costruzioni e laboratorio. Impianto ed organizzazione del cantiere.
per l'indirizzo industria mineraria: Disegno tecnico. Costruzioni e disegno.
Negli istituti professionali
per l'indirizzo edile: Costruzioni e impianti di cantiere. Tecnologia dei materiali da costruzione, laboratorio tecnologico e disegno. Tecnica professionale. Tecnologie edilizie ed elaborazioni grafiche. Costruzioni e gestione di cantiere


Il nuovo decreto, che tanto ti piace cambiando le regole in corsa sbilancia il numero di cattedre verso la cdc A016 (A072 è quasi ovunque esaurita per le g.e., quindi ci sono pochi precari), ti sembra equo,giusto,perfetto?

Le nuove cdc di fatto andranno a generare un super ingegnere (B) che può insengare le proprie materie (costruzioni, tecnologia costruzioni,cantieri,etc) di pertinenza ITG più la materia ex tecnologia e disegno in tutti gli altri istituti tecnici (materia da sempre di pertienza A071).

Secondo te dove sta l'equità? A e B siedevano negli stessi banchi e magari (A071) è ingegnere strutturista e B(A016) ambientale.

La discriminazione che vedi tra docenti a t.i. e docenti a t.d. (categoria a cui confessi di non appartenere, non avendo mai insegnato) nasce proprio da questo pessimo decreto (parlo del caso particolare) frutto di spinte che non può intaccare i diritti acquisiti (vedi le tabelle che ti ho postato sopra). Fermo restando che le scelte di un DS di affidare una cattedra di disegno ad un A016 piuttosto che A071 non potrà non influire sui precari A071.

Ti sei mai chiesto perchè il Miur nella prima bozza abbia mantenuto separate le cdc? Io si,perchè rispettava il decreto da te citato.
Ti sei mai chiesto perchè nell'ultima versione la cdc A071 viene 'depotenziata'(tutti la possono insegnare) e non viene mandata ad esaurimento? Io si, perchè la revisione è frutto di spinte A016.

Nota: Un tieffino perchè dovrebbe immatricolarsi alla cdc A071 se con la cdc A016 prende due piccioni (due sottocodici) con una fava? Se vuoi rispondi nel merito, lasciando stare le frasi ad effetto.

anecoico
Tornare in alto Andare in basso
giuseppeiaconianni



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 19.01.13

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Dom Gen 20, 2013 6:10 pm

Purtroppo caro collega ancora una volta stai commettendo errori imperdonabili in quanto basi le tue considerazioni e le tue convinzioni su ipotesi di base sbagliate.
Cercherò di chiarire 2 aspetti del problema e cioè:

1° aspetto : la classe di concorso A071 è aperta a docenti che sono laureati in Ingegneria ( tutte gli indirizzi ) e agli architetti mentre le altre classi di concorso A016 e A072 sono aperte agli ingegneri di indirizzi specifici che hanno seguito un corso di studi particolare con il superamento di una serie di esami specialistici ( nel caso di A016 - Scienza delle costruzioni - Tecnica delle costruzioni-Complementi di tecnica delle costruzioni o Dinamica o ecc...; nel caso di A072 - Probabilità e Statistica - Topografia) quindi non si tratta di integrare un esame - come sostieni - ma una serie di esami propri di un indirizzo di studi. " Questa "querelle" mi sembra tanto di rivederla nell'annosa discussione sulle competenze degli ingegneri e della loro "falsa" convinzione di essere onniscienti e quindi un ingegnere dell'indirizzo X progetta edifici come un ingegnere civile.

2° aspetto : non so da cosa hai dedotto ( sbagliando) che non ho mai insegnato, ma vorrei ribadire ancora una volta il concetto cardine del mio intervento e spero che questa volta sia compreso. La discriminazioe di cui parlo si riferisce a chi domani alla luce del nuovo decreto potrà usufruire degli accorpamenti delle materie e cioè i docenti a T.I. ed i futuri vincitori di concorso a scapito di chi è iscritto nelle graduatorie ad esaurimento o come tu dici a T.D. Questa decisione scriteriata genererebbe all'interno degli istituti docenti di serie A che possono insegnare nello stesso plesso materie diverse ed altri di serie B ( quelli provenienti dalle G.ad E. ) che invece dovrebbero vagare in giro per la provincia alla ricerca di spezzoni di cattedre. Non ti sembra una ingiustizia... a prescindere dalle tue rivendicazioni che se vedi non sono oggetto di alcun mio commento.
Saluti Anecoio e spero che questa volta il mio intevento sia stato tale da essere compreso.
Tornare in alto Andare in basso
antonio08



Messaggi : 152
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Dom Gen 20, 2013 6:39 pm

antonio08 ha scritto:
ile_74 ha scritto:
......................................

I sindacati hanno voluto proteggere quelle cdc che si sono lamentate di più (leggasi 49/A et similia) a danno di moltissimi altri che sono rimasti con un pugno di mosche in mano.

senza entrare nel merito della correttezza o meno della riforma, potresti dirmi che evoluzioni ci sono state per la matematica?

io ero rimasto che volevano accorpare A049+ A038.....

grazie
Tornare in alto Andare in basso
anecoico



Messaggi : 1645
Data d'iscrizione : 13.10.10

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Dom Gen 20, 2013 7:58 pm

giuseppeiaconianni ha scritto:
Purtroppo caro collega ancora una volta stai commettendo errori imperdonabili in quanto basi le tue considerazioni e le tue convinzioni su ipotesi di base sbagliate.
Cercherò di chiarire 2 aspetti del problema e cioè:

1° aspetto : la classe di concorso A071 è aperta a docenti che sono laureati in Ingegneria ( tutte gli indirizzi ) e agli architetti mentre le altre classi di concorso A016 e A072 sono aperte agli ingegneri di indirizzi specifici che hanno seguito un corso di studi particolare con il superamento di una serie di esami specialistici ( nel caso di A016 - Scienza delle costruzioni - Tecnica delle costruzioni-Complementi di tecnica delle costruzioni o Dinamica o ecc...; nel caso di A072 - Probabilità e Statistica - Topografia) quindi non si tratta di integrare un esame - come sostieni - ma una serie di esami propri di un indirizzo di studi. " Questa "querelle" mi sembra tanto di rivederla nell'annosa discussione sulle competenze degli ingegneri e della loro "falsa" convinzione di essere onniscienti e quindi un ingegnere dell'indirizzo X progetta edifici come un ingegnere civile.

2° aspetto : non so da cosa hai dedotto ( sbagliando) che non ho mai insegnato, ma vorrei ribadire ancora una volta il concetto cardine del mio intervento e spero che questa volta sia compreso. La discriminazioe di cui parlo si riferisce a chi domani alla luce del nuovo decreto potrà usufruire degli accorpamenti delle materie e cioè i docenti a T.I. ed i futuri vincitori di concorso a scapito di chi è iscritto nelle graduatorie ad esaurimento o come tu dici a T.D. Questa decisione scriteriata genererebbe all'interno degli istituti docenti di serie A che possono insegnare nello stesso plesso materie diverse ed altri di serie B ( quelli provenienti dalle G.ad E. ) che invece dovrebbero vagare in giro per la provincia alla ricerca di spezzoni di cattedre. Non ti sembra una ingiustizia... a prescindere dalle tue rivendicazioni che se vedi non sono oggetto di alcun mio commento.
Saluti Anecoio e spero che questa volta il mio intevento sia stato tale da essere compreso.
Rispondo ai tuoi punti:
1)la prima bozza della revisione delle cdc, accorpava A016 e A072, per gli architetti veniva richiesto di integrare il piano di studi con una annualità di topografia e per quelli di ruolo invece erano previsti corsi di riconversione. Alla A016 ti rammento che accedono architetti ed ingegneri civili per i quali basta integrare una sola materia. Evita salti pindarici tra le varie ingegnerie per spiegare un criterio che non ha alcun fondamento. Io stesso ingegnere civile strutturista ho un solo esame di topografia e in passato l’ho insegnata da terza fascia (la materia statistica non c’entra niente).

2)Ti rispondo alla prima parte della domanda riportando un estratto del tuo primo post:
Giuseppeiaconianni ha scritto:
Buongiorno, sono un docente iscritto nelle graduatorie permanenti per la A016 in attesa ormai da anni di poter insegnare e ritenevo il riordino delle classi di concorso un'occasione per poter entrare nella scuola.

A te le conclusioni.

Riguardo al concetto che definisci ‘'cardine’’ ti ripeto che sei fuori strada. Da sempre i docenti a t.i. hanno una tutela maggiore di quelli a t.d., non scopriamo l’acqua calda solo oggi. Con l’atipicità oggi e ancora prima con lo strumento degli ’'utilizzi’’ il docente a t.i. soprannumerario poteva essere impiegato per tutte le cdc a cui la laurea dava accesso. Non vedo niente di nuovo e non vedo perché intervenire con una revisione delle classi di concorso.

Ritengo giusto, per via del decreto che hai citato, che nelle g.e. vengano mantenuti i diritti acquisiti , ognuno ha scelto liberamente dove insegnare e in quale tipo di scuola.

I futuri vincitori del concorso per A016 e A071 (quest'anno non sono stati banditi) saranno docenti a t.i. così come gli assunti A016 e A071 dalle G.E. Non vedo nessuna discriminazione.

Quelle che tu chiami rivendicazioni dell’A071 sono dati di fatto , i diritti sono stati calpestati in passato con le sperimentazioni perché perseverare con questo decreto che per alcune cdc ha poco di equo.

saluti.

anecoico
Tornare in alto Andare in basso
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Lun Gen 21, 2013 4:01 pm

Con la nuova bozza è cambiato qualcosa per l'A060? Ci sono 331 esuberi su scala nazionale: è STATA LA CLASSE DI CONCORSO MAGGIORMENTE PENALIZZATA DALLA RIFORMA della scuola secondaria di II grado. Spero che i legislatori se ne siano accorti! Mi potete dare qualche delucidazione? grazie.
Tornare in alto Andare in basso
filo19



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 07.12.11

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Lun Gen 21, 2013 4:24 pm

Per quanto riguarda la A60 non vi è alcun cambiamento previsto;anzi la futura classe A 025 (chimica) potrà insegnare Scienze naturali ai Licei, mentre al contrario la futura A040 (la nuova A060) non potrà insegnare per es. chimica ai professionali (o agli ITC dove l'ha sempre insegnata) con chimica che a livello nazionale non ha praticamente esuberi.

Si prevede quindi una continua riduzione di possibilità di insegnamento per tale classe di concorso soprattutto se precari; del resto nessuna voce autorevole a difesa di tale classe di concorso è stata ascoltata,pur esistendo un'associazione che onorevolmente la rappresenta.
Tornare in alto Andare in basso
dlepora



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Lun Gen 21, 2013 4:27 pm

Ciao Chiarastella la A060 come hai notato è fra le top come esuberi. I sindacati la descrivono ormai un "ramo secco" e pensa che 5-6 anni fa si lavorava abbastanza, almeno qui in Toscana da GE. LA cosa paradossale è che hanno attivato il concorso, è vero per soli 28 posti in Italia, ma visti gli esuberi non sono ben chiari i motivi. Peggio ancora andrà per i tfeffini, in Toscana ben 45 quest'anno.... oserei dire futuri disoccupati con la sola prospettiva di vincere un concorso. Per le future classi di concorso nulla cambierà, anzi peggio, perché oltre ai tagli enormi del monte orario non potremmo insegnare chimica ne geografia nel biennio dei tecnici e professionali. Mi domando cosa mettono a fare geografia nel concorso di quest'anno!!!!. Ammetto che i chimici sono stati forti e pensa che la maggior parte di loro ha fatto la ssis per la A060 e non la A013 che non aveva insegnamenti ed era totalmente esaurita ovunque. Si cambia troppo spesso le carte in tavola e il governo deve sapere che per 9 anni ha selezionato abilitato e formato per certe competenze professionali e di colpo ne cambia i requisiti. I docenti della A060 non chiedono certo l'esclusività di queste materie (chimica e/o geografia) ma almeno di lavorare per quello che ci hanno chiesto durante le selezioni e la formazione.
Tornare in alto Andare in basso
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Lun Gen 21, 2013 4:34 pm

filo19 ha scritto:
Per quanto riguarda la A60 non vi è alcun cambiamento previsto;anzi la futura classe A 025 (chimica) potrà insegnare Scienze naturali ai Licei, mentre al contrario la futura A040 (la nuova A060) non potrà insegnare per es. chimica ai professionali (o agli ITC dove l'ha sempre insegnata) con chimica che a livello nazionale non ha praticamente esuberi.

Si prevede quindi una continua riduzione di possibilità di insegnamento per tale classe di concorso soprattutto se precari; del resto nessuna voce autorevole a difesa di tale classe di concorso è stata ascoltata,pur esistendo un'associazione che onorevolmente la rappresenta.

Allora qualcosa è cambiato!!E di grosso pure.Se quelli dell'A013 che già lavoravano bene, sono riusciti ad averla vinta ed insegneranno anche nei Licei(con quali competenze in Biologia non si sa) per l' A060 sarà la morte civile.Ma che giustizia è questa? Per l'A013 sono scesi in campo voci autorevoli che hanno fatto la voce grossa .E' mai possibile che nessuno siè accorto del danno fatto all'A060?
Tornare in alto Andare in basso
filo19



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 07.12.11

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Lun Gen 21, 2013 4:37 pm

Non credo che i sindacati definiscano la A060 un ramo secco e se ne freghino, per es. quando ero precario ci chiesero dei lumi in merito!

I chimici sono stati molto attivi nelle loro richieste e si sono impegnati molto meglio di noi e si pensi che noi siamo 10.000 su tutto il territorio nazionale e loro 3.000-4.000!

L'unica speranza è l'incremento oggettivo di ore al liceo scientifico scienze applicate che passa da 0-2-3-3-2 a 3-4-5-5-5 come sta avvenendo nella mia scuola . Salvo che i ragazzi non si orientino maggiormente (ed allora sono dolori!!) sui tecnici che hanno assieme ai professionali il seguente triste monte ore di scienze: 2-2-0-0-0 .... e sì che l'hanno chiamata scienze integrate!!
Tornare in alto Andare in basso
dlepora



Messaggi : 840
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Lun Gen 21, 2013 4:44 pm

Caro Filo19 allora son già dolori; l'indirizzo di scienze applicate è solo briciole rispetto alla massa enorme di alunni presenti nei tecnici e professionali. La storia che l'A060 avrebbe avuto nei licei (meglio ancora con scienze applicate) un paracadute è pura utopia. Portare scienze da 3 a 2 nelle prime e seconde dei tecnici e professionali è stata una mazzata clamorosa. Adesso il panorama è cambiato, infatti da precario come lo eri tu, i sindacati non chiedono più lumi in merito dicono solo cerca un altra abilitazione !!! pensa te
Tornare in alto Andare in basso
filo19



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 07.12.11

MessaggioOggetto: Re: Classi di concorso: e l'incontro di ieri?   Lun Gen 21, 2013 4:45 pm

chiarastella ha scritto:
filo19 ha scritto:
Per quanto riguarda la A60 non vi è alcun cambiamento previsto;anzi la futura classe A 025 (chimica) potrà insegnare Scienze naturali ai Licei, mentre al contrario la futura A040 (la nuova A060) non potrà insegnare per es. chimica ai professionali (o agli ITC dove l'ha sempre insegnata) con chimica che a livello nazionale non ha praticamente esuberi.

Si prevede quindi una continua riduzione di possibilità di insegnamento per tale classe di concorso soprattutto se precari; del resto nessuna voce autorevole a difesa di tale classe di concorso è stata ascoltata,pur esistendo un'associazione che onorevolmente la rappresenta.

Allora qualcosa è cambiato!!E di grosso pure.Se quelli dell'A013 che già lavoravano bene, sono riusciti ad averla vinta ed insegneranno anche nei Licei(con quali competenze in Biologia non si sa) per l' A060 sarà la morte civile.Ma che giustizia è questa? Per l'A013 sono scesi in campo voci autorevoli che hanno fatto la voce grossa .E' mai possibile che nessuno siè accorto del danno fatto all'A060?
calma..calma!
Vuol solo dire che IN FUTURO la A025 che è del tutto nuova con crediti anche in scienze naturali potrà insegnarle anche nei licei; chi è in GE o di ruolo continuerà ad insegnare se naturalmente ci saranno i posti come prima scienze naturali con la A060; il problema vero è però che le possibilità si stanno assottigliando.
Tornare in alto Andare in basso
 
Classi di concorso: e l'incontro di ieri?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» ieri ho visto la mia ragazza sorridere....
» ieri a quest'ora ero in sala operatoria per il raschiamento
» Ma che bella giornata ieri!! Ikea...Shopping e................
» ieri morfologica
» ieri sera ho rivisto il mio amore

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: