Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 diffamazione da parte degli alunni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 5, 6, 7 ... 10, 11, 12  Seguente
AutoreMessaggio
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 17, 2013 9:57 pm

Promemoria primo messaggio :

Gentili colleghi,
ieri durante il consiglio di classe aperto è uscita fuori una storia, sul mio conto, che ha dell'inverosimile.
I genitori mi hanno detto che i loro figli hanno loro riferito che, quest'anno, io sarei stata presente nella loro classe soltanto per 6 lezioni.
Ovviamente il tutto non risponde a verità e ci sono i registri che lo dimostrano, ma, poiché questa classe è particolarmente incline a dire bugie e a diffamare, domani vorrei fare un intervento in cui li metto in guardia sul pericolo nel quale incorrono coloro che diffamano sottolineando come, in questi casi, si sia anche passibili di denuncia.
Voi come impostereste il discorso? E' giusto farglielo presente?
Grazie e buona serata
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Gen 21, 2013 5:24 pm

eh, avevo detto che non parlavo più!!

Come potete avere fiducia in un genitore come me? :-(

Però, Marcella, il tuo discorso è saggio, molto saggio e anche se in realtà l'hai detto all'inizio del post e la mia è una ripetizione tanto da far sembrare che io voglia sempre l'ultima parola, posso dirlo?

Una classe con genitori collaborativi e fiduciosi nella scuola - e con insegnanti collaborativi e fiduciosi nei genitori - può volare alto; diversamente, si ha l'agilità di tacchini.

Questa è la scuola che vogliamo.



@Valerie, ti ricordi il cazziatone che mi hai fatto tu? che faccio, ci aggiungo quello di giovanna? ;-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
marcella79



Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 01.06.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Gen 21, 2013 5:34 pm

Sì, Ire, condivido la tua aggiunta alla mia frase. Diciamo che la fiducia degli uni è conseguenza della fiducia degli altri; e viceversa. Poi, dico la verità: non ho mai avuto grossi problemi con i genitori, anzi, mi hanno fatto sentire sempre molto gratificata. Però ho sentito e letto storie da film horror :-S, e ogni tanto penso: oddio, ma capiterà anche a me? Sperom ed no, come si dice qui. Ovviamente, se dovesse capitare sarete i primi a saperlo :-)
Tornare in alto Andare in basso
docente_sos



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 22.01.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Gen 21, 2013 8:47 pm

Ire ha scritto:
Infine, certo, anche gli insegnanti hanno diritto di ammalarsi ma: quando sono malati continuativamente per più di una settimana (vogliamo mettere 15 gg?) viene convocato un supplente. Assenze non sostituite significano continui certificaati di pochi giorni ciascuno e allora, beh, come minimo la cosa è gestita male da parte dell'insegnante che se per qualche sua lecitissima ragione sa che oggi starà a casa, dopodomani pure, lsettimana prossima anche e quella successiva due giorni su tre si, avrebbe il dovere morale di pensare ai ragazzi che al pari di lei hanno diritti. Dovrebbe vedere se prendersi aspettativa, se farsi mettere in malattia per un periodo più lungo o non so cosa altro si potrebbe fare. Con senso di responsabilità queste cose si risolvono.
[...]
Quindi se un insegnante non è a scuola quando dovrebbe, ho il diritto di chiedere se la sua assenza sia giustificata e qualcuno ha il dovere di rispondermi.
Se i motivi dell'assenza rientrano nei diritti del lavoratore (insegnante) e questi ha ottemperato agli adempimenti burocratici per esercitare il proprio diritto, siamo a posto. In caso contrario chiedo provvedimenti.


E' incredibile leggere una simile sfilza di sciocchezze da parte di chi non solo non ha la minima competenza, ma sciorina frasi a casaccio rendendo palese la propria scarsa conoscenza sul mondo della scuola e sugli insegnanti, oltretutto attribuendo a questi il proprio risentimento.


Signora Ire, mi pregio di rassicurarla: non è ai genitori che il docente giustifica l'assenza, qualora non l'avesse ancora intuito, nonostante i suoi numerosissimi (e temo evidentemente vani) anni di assidue frequentazioni dei corridoi scolastici, come asserisce (e non fatico a crederlo).
Né è ai genitori che si domanda il permesso di assentarsi, o ai quali si comunicano i motivi dell'assenza, o se e quando la propria assenza sia stata giustificata, e in che modo.
E neppure la legittimità della stessa.

Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Gen 21, 2013 9:26 pm

e va beh, come non rispondere?

Mah, poi, a dire la verità, perchè rispondere?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Gen 21, 2013 9:29 pm

marcella79 ha scritto:
non ho mai avuto grossi problemi con i genitori, anzi, mi hanno fatto sentire sempre molto gratificata.

Ti sei mai chiesta, marcella, da cosa possa dipendere tutto ciò?

Non credo troppo alla fortuna, sai.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Gen 21, 2013 10:57 pm

docente_sos ha scritto:
Ire ha scritto:
Infine, certo, anche gli insegnanti hanno diritto di ammalarsi ma: quando sono malati continuativamente per più di una settimana (vogliamo mettere 15 gg?) viene convocato un supplente. Assenze non sostituite significano continui certificaati di pochi giorni ciascuno e allora, beh, come minimo la cosa è gestita male da parte dell'insegnante che se per qualche sua lecitissima ragione sa che oggi starà a casa, dopodomani pure, lsettimana prossima anche e quella successiva due giorni su tre si, avrebbe il dovere morale di pensare ai ragazzi che al pari di lei hanno diritti. Dovrebbe vedere se prendersi aspettativa, se farsi mettere in malattia per un periodo più lungo o non so cosa altro si potrebbe fare. Con senso di responsabilità queste cose si risolvono.
[...]
Quindi se un insegnante non è a scuola quando dovrebbe, ho il diritto di chiedere se la sua assenza sia giustificata e qualcuno ha il dovere di rispondermi.
Se i motivi dell'assenza rientrano nei diritti del lavoratore (insegnante) e questi ha ottemperato agli adempimenti burocratici per esercitare il proprio diritto, siamo a posto. In caso contrario chiedo provvedimenti.


E' incredibile leggere una simile sfilza di sciocchezze da parte di chi non solo non ha la minima competenza, ma sciorina frasi a casaccio rendendo palese la propria scarsa conoscenza sul mondo della scuola e sugli insegnanti, oltretutto attribuendo a questi il proprio risentimento.


Signora Ire, mi pregio di rassicurarla: non è ai genitori che il docente giustifica l'assenza, qualora non l'avesse ancora intuito, nonostante i suoi numerosissimi (e temo evidentemente vani) anni di assidue frequentazioni dei corridoi scolastici, come asserisce (e non fatico a crederlo).
Né è ai genitori che si domanda il permesso di assentarsi, o ai quali si comunicano i motivi dell'assenza, o se e quando la propria assenza sia stata giustificata, e in che modo.
E neppure la legittimità della stessa.

Un insegnante, se ci sono dei certificati medici che lo giustificano, non deve rendere conto a nessuno!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Gen 21, 2013 11:32 pm

Ire ha scritto:
marcella79 ha scritto:
non ho mai avuto grossi problemi con i genitori, anzi, mi hanno fatto sentire sempre molto gratificata.

Ti sei mai chiesta, marcella, da cosa possa dipendere tutto ciò?

Non credo troppo alla fortuna, sai.
Nemmeno io! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Mar Gen 22, 2013 7:35 am

marcella79 ha scritto:
E' la condanna di noi insegnanti: durante l'adolescenza e gli anni dell'università, dopo il classico battibecco in famiglia usciamo di casa incavolati sbattendo la porta al grido di "ah, ma quando andrò a lavorare non dovrò più rendere conto ai miei genitori!", poi andiamo a lavorare e...dobbiamo rendere conto a tutti i genitori dei nostri alunni. :-)



Visto che tanto le cose serie che si sono discusse qui si sono capite benissimo. Visto che si sono capite pure le cose serissime che non si sono discusse ma che si sono palesate dalla lettura del preoccupante spaccato di mondo che ognuno di noi (quell'ognuno è inserito solo per par condicio ma non ci credo affatto) ha presentato,

Marcella permettimi di anticiparti una condanna ancora maggiore:

quando tu, che hai studiato all'università, che hai superato l'esigenza di rendere conto ai tuoi genitori e ai genitori degli alunni, ti troverai a dover rendere conto ai figli e sarai criticata per la tua incapacità, sarai sfiduciata anche nella minima azione perchè non sarai ritenuta capace di sapere e nessuno crederà più che fino a quel momento e a quel luogo ce li hai portati tu: beh, allora ................ Noooooooooooooooooooooooooooo :-D

Un abbraccio, carissima, e buona continuazione del bel lavoro che fai.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Mar Gen 22, 2013 6:15 pm

Ire ha scritto:
quando tu, che hai studiato all'università, che hai superato l'esigenza di rendere conto ai tuoi genitori e ai genitori degli alunni, ti troverai a dover rendere conto ai figli e sarai criticata per la tua incapacità, sarai sfiduciata anche nella minima azione perchè non sarai ritenuta capace di sapere e nessuno crederà più che fino a quel momento e a quel luogo ce li hai portati tu: beh, allora ................ Noooooooooooooooooooooooooooo :-D
Grazie per questa frase Ire. In questo momento ne avevo proprio bisogno.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Mar Gen 22, 2013 6:44 pm

? vieni di là Valerie? non puoi dirmi una cosa del genere e pretendere che io stia tranquilla.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Mar Gen 22, 2013 7:36 pm

Ma certo Ire. Non so se riesco stasera, sono reduce da un collegio docenti e due consigli di classe straordinari e ho una pigna di biancheria da stirare... Al limite domani. Stai tranqui!!! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Jeeg



Messaggi : 134
Data d'iscrizione : 13.11.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Mar Gen 22, 2013 8:24 pm

Ire ha scritto:
non vi ho detto che siete delle "frustrate" nel senso dispregiativo del termine, ho inteso dire che vivete quotidianamente frustrazioni (date dai ragazzi che non vi seguono come vorreste, date dai colleghi che invece di aiutare sparlano, date dai dirigenti che invece che ringraziarvi che state a casa solo due giorni e tornate ancora malaticci, vi accusano e vi chiedono l'impossibile poi, quante ne vuoi mettere ancora?)

Non ho giudicato, ho constato, e penso (purtroppo) non potrai confutare che molto spesso quelli di cui sopra sono i sentimenti che animano un'insegnante al giorno d'oggi,

Purtroppo, sai, mentre voi insegnanti trovate noi genitori arroganti e pretenziosi, noi spesso abbiamo a che fare con docenti che non riescono a staccare il vissuto quotidiano dal fatto concreto che si va a discutere
giovanna onnis ha scritto:
Ire ha scritto:

Non ho giudicato, ho constato, e penso (purtroppo) non potrai confutare che molto spesso quelli di cui sopra sono i sentimenti che animano un'insegnante al giorno d'oggi,
Io, ovviamente, parlo per me, ma mi auguro che non sia così per buona parte di noi docenti!
Sono d'accordo con quanto scirve Ire. Purtroppo alcuni sentimenti negativi come la frustrazione fanno parte del lavoro dell'insegnate oggi molto più di ieri. Non credo che abbiate classi dove tutti vi mostrano rispetto e vi seguono: un paio d'anni fa in una classe ruttavano regolarmente ogni volta provavo a fare lezione e sicuramente quell'esperienza è stata piuttosto frustrante. Certo poi si cerca di aggrapparsi a quanto di positivo accade.
Oppure come ha scitto un altro forumista, bisogna farsi la scorza dura altrimenti sarebbe bene cambiare lavoro. Nel mio percorso di precario (sono arrivato al quinto anno) sto proprio cercando di fare questo, crearmi una scorza e, se vedo che proprio non ci riesco, che l'esperienza non mi insegna niente, cambierò strada.


Ultima modifica di Jeeg il Mar Gen 22, 2013 8:53 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Mar Gen 22, 2013 8:40 pm

ops, doppio post scusate
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Jeeg



Messaggi : 134
Data d'iscrizione : 13.11.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Mar Gen 22, 2013 9:49 pm

Ire ha scritto:
ops, doppio post scusate
Anche se il post è andato cancellato, ho fatto in tempo a leggerlo e ti ringrazio per le tue parole.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Mar Gen 22, 2013 11:15 pm

scusami davvero, volevo fare una modifica per un errore che avevo visto in ritardo e ho fatto un pasticcio tremendo. Mi fa piacere tu sia riuscito a leggere.
In bocca al lupo.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Mer Gen 23, 2013 4:42 pm

Jeeg ha scritto:
Ire ha scritto:
non vi ho detto che siete delle "frustrate" nel senso dispregiativo del termine, ho inteso dire che vivete quotidianamente frustrazioni (date dai ragazzi che non vi seguono come vorreste, date dai colleghi che invece di aiutare sparlano, date dai dirigenti che invece che ringraziarvi che state a casa solo due giorni e tornate ancora malaticci, vi accusano e vi chiedono l'impossibile poi, quante ne vuoi mettere ancora?)

Non ho giudicato, ho constato, e penso (purtroppo) non potrai confutare che molto spesso quelli di cui sopra sono i sentimenti che animano un'insegnante al giorno d'oggi,

Purtroppo, sai, mentre voi insegnanti trovate noi genitori arroganti e pretenziosi, noi spesso abbiamo a che fare con docenti che non riescono a staccare il vissuto quotidiano dal fatto concreto che si va a discutere
giovanna onnis ha scritto:
Ire ha scritto:

Non ho giudicato, ho constato, e penso (purtroppo) non potrai confutare che molto spesso quelli di cui sopra sono i sentimenti che animano un'insegnante al giorno d'oggi,
Io, ovviamente, parlo per me, ma mi auguro che non sia così per buona parte di noi docenti!
Sono d'accordo con quanto scirve Ire. Purtroppo alcuni sentimenti negativi come la frustrazione fanno parte del lavoro dell'insegnate oggi molto più di ieri. Non credo che abbiate classi dove tutti vi mostrano rispetto e vi seguono: un paio d'anni fa in una classe ruttavano regolarmente ogni volta provavo a fare lezione e sicuramente quell'esperienza è stata piuttosto frustrante. Certo poi si cerca di aggrapparsi a quanto di positivo accade.
Oppure come ha scitto un altro forumista, bisogna farsi la scorza dura altrimenti sarebbe bene cambiare lavoro. Nel mio percorso di precario (sono arrivato al quinto anno) sto proprio cercando di fare questo, crearmi una scorza e, se vedo che proprio non ci riesco, che l'esperienza non mi insegna niente, cambierò strada.
Vedrai Jeeg che riuscirai a crearti quella "scorza dura" di cui parli, non abbatterti e soprattutto non arrenderti mai! In bocca al lupo!
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Mer Gen 23, 2013 8:18 pm

Ma un partito che capisca il disagio che sta attraversando la classe docente non esiste proprio?
Qua c'è un capovolgimento di fronte da far paura: gli insegnanti devono essere valutati dagli alunni e dalle loro famiglie......con tanto di propaganda da parte dei mass media e da legislatori semianalfabeti (scolasticamente parlando).
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 24, 2013 1:15 pm

Giobbe, quando si vuole rivendicare qualcosa, si va, si spiega e ci si mette in gioco, di solito. Perchè non parti tu? Nessuno capisce i problemi più di chi li vive.

Comunque, una domandina senza polemica:
chi deve valutare un insegnante?

Un buon medico alla fine non è valutato dal paziente sia in base alla capacità di guarire sia in base alla umanità dell'approccio?

Un buon ingegnere non viene valutato dal tempo e dal cliente in base alla durata della struttura e alla sua praticità?

Un buon cuoco non viene valutato dagli avventori del ristorante?

Un buon prete non viene valutato dai parrocchiani?

Chi deve valutare un insegnante?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 24, 2013 5:06 pm

Ire ha scritto:
Giobbe, quando si vuole rivendicare qualcosa, si va, si spiega e ci si mette in gioco, di solito. Perchè non parti tu? Nessuno capisce i problemi più di chi li vive.

Comunque, una domandina senza polemica:
chi deve valutare un insegnante?

Un buon medico alla fine non è valutato dal paziente sia in base alla capacità di guarire sia in base alla umanità dell'approccio?

Un buon ingegnere non viene valutato dal tempo e dal cliente in base alla durata della struttura e alla sua praticità?

Un buon cuoco non viene valutato dagli avventori del ristorante?

Un buon prete non viene valutato dai parrocchiani?

Chi deve valutare un insegnante?

Ire..senza fare polemica, ma ometti un elemento importantissimo che fa parte della funzione docente, ma non di tutti gli altri lavori(né il medico, né l'ingegnere, né il cuoco...) : tra i compiti fondamentali della funzione docente c'è la valutazione. Quest'ultima dovrebbe essere libera e scevra da qualsiasi condizionamento, dico "dovrebbe" perché, nei fatti non è così, e come si evince da quanto mi è successo e da quanto succede ogni giorno a scuola, tutti quanti cercano di fare pressione su questo fronte.
Se un insegnante viene valutato dagli stessi alunni, che a sua volta deve valutare, si crea un circolo vizioso tale per cui si ha una sorta di "voto di scambio" e quella "libertà" che dovrebbe essere alla base di ogni buona pratica scolastica viene compromessa più di quanto non lo sia già. Motivo per cui non è fattibile!
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 24, 2013 5:09 pm

giobbe ha scritto:
Ma un partito che capisca il disagio che sta attraversando la classe docente non esiste proprio?
Qua c'è un capovolgimento di fronte da far paura: gli insegnanti devono essere valutati dagli alunni e dalle loro famiglie......con tanto di propaganda da parte dei mass media e da legislatori semianalfabeti (scolasticamente parlando).
Hai proprio ragione Giobbe..dovremmo rimboccarci le maniche e ribellarci contro questo completo sfacelo: oggi la situazione si è capovolta. Un tempo erano gli insegnanti che dicevano gli alunni che li avrebbero mandati dal preside nel caso di cattiva condotta, oggi, è al contrario, e, spesso, senti alunni che dicono: "ora andiamo dal preside" se gli insegnanti non li avallano, ma dove andremo a finire di questo passo?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 24, 2013 5:34 pm

Be', se è per questo, una volta erano pure gli alunni a tentare pateticamente di arruffianarsi gli insegnanti, adesso succede esattamente il contrario.

Tipo tutte quelle mie colleghe mammematerne cofane di una certa età che, dopo aver aderito in massa a tutte le proteste più barricadiere, adesso dopo due mesi si sbracciano ad assicurare alle classi che le accompagneranno in gita lo stesso, perché nel frattempo ci hanno riflettuto e "hanno capito che non gli si può mica fare una cattiveria così brutta, a quei poveri ragazzi"...
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 24, 2013 6:41 pm

Ire ha scritto:
Giobbe, quando si vuole rivendicare qualcosa, si va, si spiega e ci si mette in gioco, di solito. Perchè non parti tu? Nessuno capisce i problemi più di chi li vive.

Comunque, una domandina senza polemica:
chi deve valutare un insegnante?

Un buon medico alla fine non è valutato dal paziente sia in base alla capacità di guarire sia in base alla umanità dell'approccio?

Un buon ingegnere non viene valutato dal tempo e dal cliente in base alla durata della struttura e alla sua praticità?

Un buon cuoco non viene valutato dagli avventori del ristorante?

Un buon prete non viene valutato dai parrocchiani?

Chi deve valutare un insegnante?
Appunto, senza polemica.
E chi te lo dice che l'insegnante non viene valutato dal DS, dai suoi colleghi, dalle famiglie e dagli alunni? Non è questo il punto.
Il punto è che nessuno si permetterebbe di stracciare i progetti in faccia all'ingegnere, sputare nel piatto preparato dal cuoco, correggere la diagnosi del medico o salire sul pulpito al posto del prete. Andrebbero tutti via, educatamente, senza denigrare nessuno.
Ma c'è una cosa ancora più importante che ti sfugge, che è il tema di questo forum, tutti quelli che si rivolgeranno all'ingegnere, al medico, al cuoco e al prete, almeno nella fase iniziale, lo faranno con la fiducia di chi suppone che si sta rivolgendo verso chi conosce il suo mestiere, salvo poi a ricredersi.
Una volta era così anche per gli insegnanti. Oggi invece l'insegnante, per quanto bravo possa essere, parte già "svantaggiato" e questo grazie alle politiche messe in atto finora dai vari governi e alla propoganda dei mass media, salvo poi a conquistare una sua dignità dopo aver "faticato" nel vero senso della parola. Senza considerare che l'insegnante non ha "clienti" amanti della buona cucina, dei passi del Vangelo, delle belle costruzioni o pende dalle labbra del medico quando gli propina la sua diagnosi con la relativa terapia......
L'insegnante sa che di fronte a sé ha solo pochi "clienti" disposti ad ascoltarlo come si deve, anzi......
Mi pare, però, che l'argomento iniziale fosse un altro......cosa bisogna fare di fronte alle bugie degli alunni che a volte arrivano addirittura a "diffamare" un insegnante, un fatto che accade sempre più spesso.



Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 24, 2013 9:30 pm

paniscus ha scritto:
Be', se è per questo, una volta erano pure gli alunni a tentare pateticamente di arruffianarsi gli insegnanti, adesso succede esattamente il contrario.

Tipo tutte quelle mie colleghe mammematerne cofane di una certa età che, dopo aver aderito in massa a tutte le proteste più barricadiere, adesso dopo due mesi si sbracciano ad assicurare alle classi che le accompagneranno in gita lo stesso, perché nel frattempo ci hanno riflettuto e "hanno capito che non gli si può mica fare una cattiveria così brutta, a quei poveri ragazzi"...
Semplicemente...patetiche!!!
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 24, 2013 9:51 pm

giobbe ha scritto:
Ire ha scritto:
Giobbe, quando si vuole rivendicare qualcosa, si va, si spiega e ci si mette in gioco, di solito. Perchè non parti tu? Nessuno capisce i problemi più di chi li vive.

Comunque, una domandina senza polemica:
chi deve valutare un insegnante?

Un buon medico alla fine non è valutato dal paziente sia in base alla capacità di guarire sia in base alla umanità dell'approccio?

Un buon ingegnere non viene valutato dal tempo e dal cliente in base alla durata della struttura e alla sua praticità?

Un buon cuoco non viene valutato dagli avventori del ristorante?

Un buon prete non viene valutato dai parrocchiani?

Chi deve valutare un insegnante?

Ma c'è una cosa ancora più importante che ti sfugge, che è il tema di questo forum, tutti quelli che si rivolgeranno all'ingegnere, al medico, al cuoco e al prete, almeno nella fase iniziale, lo faranno con la fiducia di chi suppone che si sta rivolgendo verso chi conosce il suo mestiere, salvo poi a ricredersi.
Una volta era così anche per gli insegnanti. Oggi invece l'insegnante, per quanto bravo possa essere, parte già "svantaggiato" e questo grazie alle politiche messe in atto finora dai vari governi e alla propoganda dei mass media, salvo poi a conquistare una sua dignità dopo aver "faticato" nel vero senso della parola. Senza considerare che l'insegnante non ha "clienti" amanti della buona cucina, dei passi del Vangelo, delle belle costruzioni o pende dalle labbra del medico quando gli propina la sua diagnosi con la relativa terapia......
L'insegnante sa che di fronte a sé ha solo pochi "clienti" disposti ad ascoltarlo come si deve, anzi......
Mi pare, però, che l'argomento iniziale fosse un altro......cosa bisogna fare di fronte alle bugie degli alunni che a volte arrivano addirittura a "diffamare" un insegnante, un fatto che accade sempre più spesso.




Concordo in tutto Giobbe, chi fa questo lavoro sa che non è possibile fare parallelismi tra questo lavoro e altri!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 24, 2013 10:27 pm




Citazione :


Concordo in tutto Giobbe, chi fa questo lavoro sa che non è possibile fare parallelismi tra questo lavoro e altri!

E io sono d'accordo con questa affermazione, ma non mi torna più quando però mi vengono accampati i giusti diritti del lavoratore, dei contratti di lavoro, dei sindacati a tutela e tutto il resto quando ad esempio mi lamento della sostituzione di un insegnante perchè c'era qualcuno con più punteggio di lui che aveva il diritto a quella cattedra. Allora, il lavoro dell'insegnante è un lavoro come un altro o no?


La differenza di ora rispetto ad un tempo è che innanzitutto molto spesso ci si parla tra pari, non più tra il colto insegnante e l'ignorante contadino ma tra persone di uguale livello di istruzione. Non mi sembra niente di strano e niente di fuori dal mondo il fatto di doversi guadagnare con il sudore della fronte il rispetto e la considerazione da parte delle persone con cui si ha a che fare. Il dover dimostrare non solo che la propria materia la si conosce (e su questo ci sono pochi dubbi su qualsiasi insegnante) ma che il proprio lavoro lo si sa fare, o ancora meglio, che il proprio lavoro si ha voglia di farlo bene.



Guarda che basta molto poco per capire. Pensa, molto spesso bastano pochi post in un forum per renderti conto se l'interlocutore è persona con la quale si può instaurare un minimo di contraddittorio civile e costruttivo, figurati quanto poco serve a scuola. E se la prestazione fornita (non mi piace molto il termine ma non mi viene altro) non porta a raggiungere gli obbiettivi previsti, non ci vedo nulla di strano che i genitori lo facciano presente, ne richiedano le motivazioni e si attivino qualora lo ravvisino necessario.

Il modo di farlo, naturalmente, dipende dalla sensibilità e dalla capacità di ognuno, e purtroppo può anche essere il modo sbagliato.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
diffamazione da parte degli alunni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 6 di 12Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 5, 6, 7 ... 10, 11, 12  Seguente
 Argomenti simili
-
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» ....lista per Icsi, a Dicembre si parte!
» Richiesta abilitazione - Problematiche degli Onicotecnici
» Il Dio degli Eserciti...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: