Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 diffamazione da parte degli alunni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, ... 10, 11, 12  Seguente
AutoreMessaggio
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 17, 2013 9:57 pm

Promemoria primo messaggio :

Gentili colleghi,
ieri durante il consiglio di classe aperto è uscita fuori una storia, sul mio conto, che ha dell'inverosimile.
I genitori mi hanno detto che i loro figli hanno loro riferito che, quest'anno, io sarei stata presente nella loro classe soltanto per 6 lezioni.
Ovviamente il tutto non risponde a verità e ci sono i registri che lo dimostrano, ma, poiché questa classe è particolarmente incline a dire bugie e a diffamare, domani vorrei fare un intervento in cui li metto in guardia sul pericolo nel quale incorrono coloro che diffamano sottolineando come, in questi casi, si sia anche passibili di denuncia.
Voi come impostereste il discorso? E' giusto farglielo presente?
Grazie e buona serata
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 9:22 am

Personatemi, non è bello un doppio post, ma sono talmente "arrabbiata" per quello che raccontate che ci ripenso, e allora voglio fare un po' di "educazione civica" anche io.

La diffamazione è reato punibile penalmente: assolutamente sì, non venire a raccontarlo a me che sono pignola e puntigliosa fino all'inverosimile sul rispetto delle leggi e sulla loro applicazione.

Ma, in questo caso, a meno che tu non abbia raccontato tutto, non ti sentiresti un po'a disagio ad andare ad impegnare un carabiniere, un magistrato e tutto il relativo entourage, per denunciare i genitori di ragazzini che hanno chiesto chiarimenti circa un sentito dire? Che sono venuti in consiglio di classe, luogo deputato alla regolazione dei rapporti di classe, sia di didattica ma anche di relazioni classe/docenti e non uniteralmente.

Che danno hai avuto?
Spenderesti soldi dello Stato per arrivare ad un "l'istanza va rigettata in quanto il fatto non sussiste".

Un po' di grano salis non fa male.


Ultima modifica di Ire il Sab Gen 19, 2013 10:14 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
napolidoc



Messaggi : 953
Data d'iscrizione : 02.10.09

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 9:23 am

marika26 ha scritto:
Grazie a tutti per gli interventi.
Oggi ho affrontato la questione in classe. Ovviamente il tutto nasce dalla volontà di pararsi le spalle di fronte ad eventuali insufficienze(visto che ci avviciniamo alla fine del quadrimestre).
La logica distorta che si cela dietro tali meschinità è la seguente: tu non sei stata abbastanza in classe e, quindi, non hai diritto di mettere insufficienze. E' una sorta di ricatto psicologico!
E' successa la stessa cosa lo scorso anno ad una mia collega(e in precedenza ad altre), che, come me, non regalano i voti(chissà perché se un prof è di manica larga nessuno si lamenta, anzi, gli alunni sono felicissimi quando è assente).
Ho esordito dicendo di volere spiegazioni circa le falsità sul mio conto che avevo sentito in consiglio di classe. Hanno negato di aver riferito quelle cose ai genitori aggiungendo di essere stati mal interpretati da questi ultimi(non è assolutamente vero perché oggi una collega mi ha confermato che i ragazzi hanno riportato anche a lei la stessa versione dei fatti).
Ho detto loro(visto che fanno continui raffronti con le altre classi sul programma) che ogni classe è a sé, che lo svolgimento del programma dipende dalle risposte della classe e che, se la classe ha ancora bisogno di tempo per assimilare, io sono tenuta a stare ferma, diversamente andrei avanti da sola.
Ho anche aggiunto che se un docente si assenta lo fa perché realmente impedito e non per piacere e che, in ogni caso, ci sono i certificati medici che lo giustificano per cui nessuno deve dar loro spiegazioni. Ho ancora ribadito come loro vengano testati sempre e solo sul programma svolto e che, quindi, non possono giustificare le loro inadempienze dietro le assenze del docente.
Ma dico io: non abbiamo neanche il diritto di stare male?

Guarda MArika, non sei la sola in questa situazione..Pensa che da ottobre che sono in questa scuola,la mia preside mi ha convocata ben 2 volte, perchè ho avuto il "piacere" di ammalarmi per ben 2 volte a novembre, prendendo 2 giorni in una settimana e tornando a scuola anche se non stavo bene; dopodichè ho preso una "ricaduta" e mi sono dovuta prendere altri 4 gg la settimana successiva. Siamo a gennaio e proprio l'altro ieri mi ha mandato a chiamare di nuovo, rinfacciandomi ancora le assenze di novembre. Io mi sono stufata di questa situazione e siccome ho preso congedo parentale la settimana prossima ( ho una bimba di 2 anni e non ho nessuno a cui affidarla per questa settimana), ne ho approfittato dell'occasione per dirglielo..Non l'avessi mai detto, sai cosa mi ha risposto? "Professoressa, a questo punto si prenda un periodo lungo, così io mi organizzo e lei anche". Io le ho chiesto se mi stava obbigando a farlo e lei mi ha risposto che non poteva obbligarmi, ma se lo facevo era meglio! In tutto questo io sto pensando di "accontentarla", prendendo un paio di settimane (tra l'altro ho anche il concorso da affrontare), ma so bene che lei non nominerà nessuno, adducendo come scusa che erano solo 2 settimane, il che non è affatto giustificabile visto che potrbbe nominare anche per soli 5 giorni.Chi ne farà le spese saranno gli alunni che si troveranno indietro con il programma, avranno qualcuno che mi sostituirà negli scrutini quadrimestrali e che non li conosce come li conosco io. Tra l'altro,avendo 9 classi e facendo una sola ora a settimana di latino in alcune, ci sono alunni che dovrebbero essere ancora interrogati.Ora quello che mi chiedo è:se alcuni alunni non hanno voto o hanno ad esempio impreparato e non nominano nessuno che mi sostituisca, come faranno a valutarli?Scusate per la lunghezza del topic, ma ho approfittato del topic di Marika perchè avevo bisogno di sfogarmi.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 10:21 am

Un indubbio approccio diverso al problema.

Vorrei farti focalizzare una cosa:

"sai bene che non nominerà nessuno" immagino tu lo dica perchè hai visto altre situazioni di questo genere nella tua scuola.
Potrebbe succedere e non succedere, perchè in effetti un supplente va nominato dopo i 5 giorni alle medie.

Ma tu che responsabilità avresti? Hai tutto il diritto di assentarti per cure parentali e sarebbe bene che i genitori si arrabbiassero col dirigente e chiedessere spiegazioni a lui in caso di mancata nomina. Non credi?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
napolidoc



Messaggi : 953
Data d'iscrizione : 02.10.09

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 10:46 am

si, sono d'accordo con te,Ire.In effetti si è assentato per circa 3 mesi un docente di musica che ha un brutto male e non è stato nominato nessuno..Io questo l'ho detto alla preside nel confronto che ho avuto l'altro ieri e sai che mi ha risposto:"Non devo dar conto a lei di quello che è successo con la prof, che si è presa prima 3 giorni, poi 2, e per questo l'ho telefonata dicendo che doveva prendere un periodo più lungo, e poi non si poteva nominare perchè c'è stato un problema con le GI".Ora questo non è vero per 2 motivi: uno perchè so bene del problema con le GI, ma si poteva nominare finoad avente diritto (lo so bene perchè ho lavorato anche in segreteria), seconda cosa: è impssibile che la collega prendesse solo 2 o 3 giorni, visto che fa le chemio.Ora è chiaro che il riferimento alla collega a prendere un periodo più lungo voleva essere un ulteriore "invito"nei miei confronti a prendere un periodo di "riposo".
So bene di non avere responsabilità nel periodo di assenza, ma mi dispiace soprattutto per i ragazzi.Voi come fareste al mio posto?Accondiscendereste la preside o no?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 12:16 pm

Lo so, chiedi parere ai tuoi colleghi insegnanti, e io non lo sono. Ma sono qui e ti dico la mia.

Nella situazione in cui ti trovi, visto che ne hai diritto, non sarebbe male che tu prendessi un periodo più lungo. Può anche essere vero che abbia avuto qualche problema di qualche tipo con l'insegnante di musica, o può semplicemente essere che non abbia ritenuto musica una materia valevole di spenderci soldi. (onestamente, nella maggior parte dei casi, così come è impostata la lezione di musica attualmente, sono d'accordo-- Non me ne vogliano i docenti di musica, ritengo sia una disciplina fondamentale nella formazione dell'essere umano ma non fatta come prevede l'ordinamento scolastico)

Se rimarrai a casa per più tempo lo farai proprio per favorire i ragazzi consentendo loro di avere lezione da un supplente. Se non sarà nominato... Beh, spero abbiate un buon gruppo di genitori, bello unito per chiedere spiegazioni. Non a te naturalmente, non sei tu che devi chiamare chi ti sostituisca.

E' una personcina poco piacevole la tua dirigente ma a conti fatti mi sa che questa volta ti conviene assecondarla.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 1:31 pm

.[/quote] Se invece il genitore ha da chiedere spiegazioni su impostazioni didattiche e metodologiche o sul rapporto educativo che instaura con i suoi allievi, si rivolge direttamente al docente, che in quest'ambito gode di libertà piena e può (e deve) motivare. Ovviamente gli chiede queste spiegazioni in colloqui individuali, non in consiglio di classe, dove si discute dell'andamento generale della classe e non di situazioni specifiche.[/quote]

Concordo..nel consiglio di classe si discute di questioni inerenti l'andamento generale della classe e non situazioni specifiche. I genitori sarebbero dovuti venire da me a, nei colloqui individuali, a chiedere chiarimenti. E' proprio questo l'aspetto della questione che più mi ha infastidita, il fatto di essere stata screditata e calunniata davanti i miei colleghi, che si sono trovati a difendermi.
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 1:38 pm

Ire ha scritto:
e io sono d'accordo con voi. Non ci vedo però nulla di male nell'approfittare del momento di incontro del consiglio di classe per chiedere.

Se fosse stato vero, gli altri docenti ne sarebbero comunque stati a conoscenza. Non essendo vero, la cosa si è chiarita.

Insisto nel dire che si deve provvedere a educare i ragazzi anche su questo.

Ire..non è il consiglio di classe il luogo deputato a chiarire dubbi con il singolo insegnante. Nel consiglio di classe si parla esclusivamente della situazione generale della classe.
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 1:45 pm

JaneEyre ha scritto:
giobbe ha scritto:
I genitori hanno riferito il fatto all'insegnante in sede di consiglio di classe, cioé nella sede opportuna.

Il consiglio di classe ha un ordine del giorno e di solito non tratta casi singoli, ma questioni didattico-disciplinari riguardanti la classe.
Se i genitori fossero stati in buona fede, avrebbero chiesto alla collega come stava procedendo il lavoro, invece hanno posto la questione in altro modo, attaccandola. (se fossi uno di quei genitori, a posteriori mi sentirei proprio una stupida ad aver creduto a mio figlio e criticato una docente in quel modo!)
Anche se la collega avesse saltato tante lezioni, non spettava ai genitori farlo notare durante il consiglio.

Comunque anche nel mio caso gli attacchi in sede di consiglio di classe erano dovuti alle mie valutazioni, casualmente (...) molto più basse di quelle dei miei colleghi che erano noti nell'istituto per non dare mai insufficienze in pagella a fine anno.
In ogni caso preferisco dedicare la mia ora di ricevimento a colloqui importanti riguardanti l'apprendimento e la disciplina, piuttosto che alla mia difesa tramite i registri, per giustificare le mie presenze o assenze. Sarà il dirigente a farmi un richiamo se mi assento troppo (è pur vero che gli studenti hanno diritto a un certo numero di ore di lezione) o in maniera ingiustificata.

Concordo JaneEyre..i genitori non sono stati in buona fede, io mi sono sentita attaccata e non è quello il luogo deputato a chiarire questioni con il singolo insegnante.
E' proprio come dici tu: queste situazioni nascono sempre quando gli insegnanti non regalano i voti, diversamente, anche si rimane assenti per mesi, non importa a nessuno. Lo scorso anno, un'altra mia collega, ha subito attacchi simili e, vedi caso, neanche lei è una che regala i voti!
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 1:47 pm

napolidoc ha scritto:
marika26 ha scritto:
Grazie a tutti per gli interventi.
Oggi ho affrontato la questione in classe. Ovviamente il tutto nasce dalla volontà di pararsi le spalle di fronte ad eventuali insufficienze(visto che ci avviciniamo alla fine del quadrimestre).
La logica distorta che si cela dietro tali meschinità è la seguente: tu non sei stata abbastanza in classe e, quindi, non hai diritto di mettere insufficienze. E' una sorta di ricatto psicologico!
E' successa la stessa cosa lo scorso anno ad una mia collega(e in precedenza ad altre), che, come me, non regalano i voti(chissà perché se un prof è di manica larga nessuno si lamenta, anzi, gli alunni sono felicissimi quando è assente).
Ho esordito dicendo di volere spiegazioni circa le falsità sul mio conto che avevo sentito in consiglio di classe. Hanno negato di aver riferito quelle cose ai genitori aggiungendo di essere stati mal interpretati da questi ultimi(non è assolutamente vero perché oggi una collega mi ha confermato che i ragazzi hanno riportato anche a lei la stessa versione dei fatti).
Ho detto loro(visto che fanno continui raffronti con le altre classi sul programma) che ogni classe è a sé, che lo svolgimento del programma dipende dalle risposte della classe e che, se la classe ha ancora bisogno di tempo per assimilare, io sono tenuta a stare ferma, diversamente andrei avanti da sola.
Ho anche aggiunto che se un docente si assenta lo fa perché realmente impedito e non per piacere e che, in ogni caso, ci sono i certificati medici che lo giustificano per cui nessuno deve dar loro spiegazioni. Ho ancora ribadito come loro vengano testati sempre e solo sul programma svolto e che, quindi, non possono giustificare le loro inadempienze dietro le assenze del docente.
Ma dico io: non abbiamo neanche il diritto di stare male?

Guarda MArika, non sei la sola in questa situazione..Pensa che da ottobre che sono in questa scuola,la mia preside mi ha convocata ben 2 volte, perchè ho avuto il "piacere" di ammalarmi per ben 2 volte a novembre, prendendo 2 giorni in una settimana e tornando a scuola anche se non stavo bene; dopodichè ho preso una "ricaduta" e mi sono dovuta prendere altri 4 gg la settimana successiva. Siamo a gennaio e proprio l'altro ieri mi ha mandato a chiamare di nuovo, rinfacciandomi ancora le assenze di novembre. Io mi sono stufata di questa situazione e siccome ho preso congedo parentale la settimana prossima ( ho una bimba di 2 anni e non ho nessuno a cui affidarla per questa settimana), ne ho approfittato dell'occasione per dirglielo..Non l'avessi mai detto, sai cosa mi ha risposto? "Professoressa, a questo punto si prenda un periodo lungo, così io mi organizzo e lei anche". Io le ho chiesto se mi stava obbigando a farlo e lei mi ha risposto che non poteva obbligarmi, ma se lo facevo era meglio! In tutto questo io sto pensando di "accontentarla", prendendo un paio di settimane (tra l'altro ho anche il concorso da affrontare), ma so bene che lei non nominerà nessuno, adducendo come scusa che erano solo 2 settimane, il che non è affatto giustificabile visto che potrbbe nominare anche per soli 5 giorni.Chi ne farà le spese saranno gli alunni che si troveranno indietro con il programma, avranno qualcuno che mi sostituirà negli scrutini quadrimestrali e che non li conosce come li conosco io. Tra l'altro,avendo 9 classi e facendo una sola ora a settimana di latino in alcune, ci sono alunni che dovrebbero essere ancora interrogati.Ora quello che mi chiedo è:se alcuni alunni non hanno voto o hanno ad esempio impreparato e non nominano nessuno che mi sostituisca, come faranno a valutarli?Scusate per la lunghezza del topic, ma ho approfittato del topic di Marika perchè avevo bisogno di sfogarmi.

Hai tutta la mia solidarietà..ma se vuoi che nessuno ti attacchi, gonfia i voti e vedrai che starai tranquilla!
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 1:50 pm

fradacla ha scritto:
Non sarebbe una buona idea programmare un intervento educativo anche per quei genitori che hanno creduto ad una storia del genere e l'hanno riferita?
Fradacla..tu parli di intervento educativo sui genitori, io concordo perché, se dei ragazzini sono giustificabili a quell'età, la stessa cosa non può dirsi dei genitori, ma, a tuo parere, in che modo potrebbe essere impostata la cosa?
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 1:53 pm

JaneEyre ha scritto:
Brutta situazione, che purtroppo mi è capitata, anche se alcuni studenti erano già maggiorenni.
Stai molto attenta a cosa dici in classe: ho fatto un discorso simile a quello che pensi di fare tu e sono stata accusata di aver minacciato gli studenti e aver fatto terrorismo psicologico. (e se vedessi il mio viso scoppieresti a ridere...) Ho portato in classe il regolamento scolastico e sono stata accusata di aver detto agli studenti che gli insegnanti hanno soltanto diritti e gli studenti soltanto doveri.
Devi capire bene in che ambiente ti stai muovendo, perché spesso gli studenti sono sostenuti dai colleghi e talvolta dal dirigente, come nel mio caso. Se i genitori appoggiano i figli senza verificare e diffamano in consiglio di classe probabilmente non sono in buona fede.
Devi far presente la situazione al dirigente per iscritto, facendo protocollare la comunicazione, così rimane già la prima prova che sei stata attaccata a livello personale in sede di consiglio di classe. Ti conviene comunque rivolgerti ad un legale. Io non l'ho fatto e sono stata tormentata tutto l'anno scolastico. Ho saputo di colleghi che invece hanno ottenuto un po' di rispetto facendo scrivere una lettera al dirigente da un legale/sindacalista. Anch'io sono stata accusata di non aver svolto il mio dovere per le assenze, sebbene non ne avessi mai fatte.

Mi rattrista molto sapere che questi attacchi a singoli docenti siano sempre più frequenti. Già due quest'anno nella mia scuola.
Si..infatti, adesso, mi sono rivolta al mio sindacato, vediamo cosa mi dirà di fare, ma, forse, è meglio che prima io vada a parlare con il preside, non credi?Grazie per i consigli.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 3:04 pm

marika26 ha scritto:

Ire..non è il consiglio di classe il luogo deputato a chiarire dubbi con il singolo insegnante. Nel consiglio di classe si parla esclusivamente della situazione generale della classe.

Proprio non la vediamo allo stesso modo :-)

Questa è una situazione generale della classe, un dubbio di tutti i genitori della classe su un docente. Non Tiriamo fuori discorsi di privacy, come ho già detto, se c'era qualcosa di vera, tutti i colleghi ne erano a conoscenza, se non era vero.... discorso chiuso con le tue rassicurazioni.


Ma ormai, ti sei rivolta al sindacalista. Davvero, peccato per i ragazzi che non hanno trovato una buona educazione alla legalità dove invece potevano crescere e sapere quello che si può o non può, quello che è bene o che è male e magari anche il perchè. Peccato davvero
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 3:42 pm

napolidoc ha scritto:
si, sono d'accordo con te,Ire.In effetti si è assentato per circa 3 mesi un docente di musica che ha un brutto male e non è stato nominato nessuno..Io questo l'ho detto alla preside nel confronto che ho avuto l'altro ieri e sai che mi ha risposto:"Non devo dar conto a lei di quello che è successo con la prof, che si è presa prima 3 giorni, poi 2, e per questo l'ho telefonata dicendo che doveva prendere un periodo più lungo, e

La preside ha detto testualmente : "L'ho telefonata" ??????

E andiamo bene, ma benissimo!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 3:50 pm

Ire ha scritto:
Infine, certo, anche gli insegnanti hanno diritto di ammalarsi ma:
quando sono malati continuativamente per più di una settimana (vogliamo mettere 15 gg?) viene convocato un supplente. Assenze non sostituite significano continui certificaati di pochi giorni ciascuno

Ma quando mai?????????

In 12 anni di insegnamento, l'unica volta in assoluto che mi sono assentata per due settimane di seguito (a parte le maternità, intendo l'UNICA volta in assoluto che ho dato forfait per motivi di salute improvvisi non prevedibili), col cavolo che sono stata sostituita: al contrario, ho dovuto beccarmi al ritorno una serie di osservazioni, di critiche, e soprattutto di pressioni perché alzassi i voti a tutti, perché in fondo ero io che mi ero assentata, e non era mica colpa dei ragazzi se avevano perso troppe lezioni.

Ho assistito ad arrampicate sugli specchi ancora peggiori, in cui qualche collega che doveva assentarsi per circa un mese per un intervento chirurgico PROGRAMMATO, e dichiarato con congruo anticipo, non è stato sostituito manco lui, oppure è stato sostituito solo su uno spezzone, con alcune classi coperte e alcune no...

Lisa
Tornare in alto Andare in basso
napolidoc



Messaggi : 953
Data d'iscrizione : 02.10.09

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 4:53 pm

paniscus ha scritto:
napolidoc ha scritto:
si, sono d'accordo con te,Ire.In effetti si è assentato per circa 3 mesi un docente di musica che ha un brutto male e non è stato nominato nessuno..Io questo l'ho detto alla preside nel confronto che ho avuto l'altro ieri e sai che mi ha risposto:"Non devo dar conto a lei di quello che è successo con la prof, che si è presa prima 3 giorni, poi 2, e per questo l'ho telefonata dicendo che doveva prendere un periodo più lungo, e

La preside ha detto testualmente : "L'ho telefonata" ??????

E andiamo bene, ma benissimo!

In che senso, scusa?Cosa vuoi dire?
Tornare in alto Andare in basso
marcella79



Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 01.06.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 4:58 pm

napolidoc ha scritto:
paniscus ha scritto:
napolidoc ha scritto:
si, sono d'accordo con te,Ire.In effetti si è assentato per circa 3 mesi un docente di musica che ha un brutto male e non è stato nominato nessuno..Io questo l'ho detto alla preside nel confronto che ho avuto l'altro ieri e sai che mi ha risposto:"Non devo dar conto a lei di quello che è successo con la prof, che si è presa prima 3 giorni, poi 2, e per questo l'ho telefonata dicendo che doveva prendere un periodo più lungo, e

La preside ha detto testualmente : "L'ho telefonata" ??????

E andiamo bene, ma benissimo!

In che senso, scusa?Cosa vuoi dire?

Vuole dire che "telefonare" è un verbo intransitivo, quindi "l'ho telefonata" non è italiano.
Tornare in alto Andare in basso
napolidoc



Messaggi : 953
Data d'iscrizione : 02.10.09

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 5:02 pm

Lo so bene, ma io non ho fatto altro che "riportare le sue parole",infatti l'ho scritto tra virgolette!
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 5:07 pm

fradacla ha scritto:
forza ha scritto:

No, per me è il contrario. I genitori avrebbero dovuto andare dal docnete interessato e chiarire con lui, casomai dopo avrebbero dovuto andare dal ds.
Perchè i poveri insegnanti vengono sempre scavalcati???? Tu hai un problema con me, lo risolvi con me, se non lo risolvi allora vai dal ds

Forza, Marika non è stata interpellata circa la sua impostazione didattica o i suoi criteri di valutazione: è stato messo in dubbio che abbia svolto effettivamente le sue ore di lezione.
Qui si sostiene che, sulla base di chiacchiere degli alunni, sia tenuta lei a mostrare le firme sul registro per dimostrare che ha fatto il suo lavoro.
Che c'entra essere scavalcati?
In questo caso io pretendo di essere scavalcata: non devo provare ai genitori di essere stata presente in classe.


Il mio era un discorso generale...... Vanno dal ds per ogni singola stupidata, poi la cosa si ingigantisce.....
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 5:29 pm

paniscus ha scritto:
Ire ha scritto:
Infine, certo, anche gli insegnanti hanno diritto di ammalarsi ma:
quando sono malati continuativamente per più di una settimana (vogliamo mettere 15 gg?) viene convocato un supplente. Assenze non sostituite significano continui certificaati di pochi giorni ciascuno

Ma quando mai?????????

In 12 anni di insegnamento, l'unica volta in assoluto che mi sono assentata per due settimane di seguito (a parte le maternità, intendo l'UNICA volta in assoluto che ho dato forfait per motivi di salute improvvisi non prevedibili), col cavolo che sono stata sostituita: al contrario, ho dovuto beccarmi al ritorno una serie di osservazioni, di critiche, e soprattutto di pressioni perché alzassi i voti a tutti, perché in fondo ero io che mi ero assentata, e non era mica colpa dei ragazzi se avevano perso troppe lezioni.

Ho assistito ad arrampicate sugli specchi ancora peggiori, in cui qualche collega che doveva assentarsi per circa un mese per un intervento chirurgico PROGRAMMATO, e dichiarato con congruo anticipo, non è stato sostituito manco lui, oppure è stato sostituito solo su uno spezzone, con alcune classi coperte e alcune no...

Lisa
Infatti..è proprio come dici tu Lisa, forse Ire è fuori dall'ambiente scolastico(mi pare di aver capito che non sei un'insegnante, giusto?) e quindi, non parla a ragion veduta.
Ciò che caratterizza la scuola, cara Ire, sono ormai soltanto pressioni, pressioni e pressioni per alzare i voti e nessuna libertà di insegnamento(in barba all'articolo della costituzione). In questo caso si devono alzare i voti perché i ragazzi hanno perso troppe lezioni(poi..troppe che significa visto che, comunque, vengono sempre e solo sentiti sul programma svolto?), in altri casi si devono alzare i voti per altri motivi, comunque sia è sempre un arrampicarsi sugli specchi per giustificare coloro che non hanno voglia di fare niente!Nessuno viene sostituito, altro che storie!!!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 5:54 pm

Ciao Ire, cerco di guardare le cose dalla tua prospettiva (sono anche io mamma di due ragazzi adolescenti che frequentano la scuola superiore), ma non riesco a sintonizzarmi nella tua lunghezza d'onda , probabilmente perchè oltre ad essere genitore, sono anche insegnante e ho la possibilità di vedere le cose da diverse angolazioni. Genitori che si comportano come quelli di cui parla Marika, sono sicuramente poco rispettosi e non dimostrano assolutamente di voler chiarire con l'insegnante. La loro intenzione è stata quella di fare un "processo" all'insegnante scegliendo come sede di "triubunale" il Cdc, che non è la sede adatta. Perchè i rappresentanti di classe o una delegazione di genitori della classe non ha chiesto un incontro chiarificatore con la docente direttamente interessata? Mi sembra questa la strada migliore che era giusto percorrere e te lo dico come insegnante, ma anche come genitore
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 6:25 pm

sì è probabile Giovanna. Certo, tutto sta a vedere come si sono svolte le cose. Dal racconto sembrava solo che chiedessero ragguagli.
Sì, potevano chiedere un incontro con l'insegnante i rappresentanti, ma intanto sai le chiacchiere? se era programmato il cdc, a mio parere, hanno approfittato, evitando un colloquio in più, che spesso significa permessi dal lavoro e mettendo tranquilli i genitori una volta per tuttem senza dover ripetere ad ognuno cosa era stato detto, senza dover intercettare chi non era venuto a conoscenza del chiarimento e continuava a sparlare......

Secondo me non hanno fatto male con questa scelta.

Ma anche se fosse, anche se un chiarimento a tu per tu fosse stato preferibile, via, ciò che è successo non è grave, non è stato diffamato nessuno, i genitori non sono andati in giro a dire la prof non c'è mai. Hanno avuto un dubbio, hanno chiesto chiarimenti.

Non ti sembra un po' esagerata la reazione dei tuoi colleghi, qui?
Anche se mi rendo conto che non siete in una posizione facile, per carità, ma andare a cercare e creare problemi dove non ci sono non mi sembra buona cosa.

Poi certo, ognuno reagisce a modo suo.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Indignazione



Messaggi : 214
Data d'iscrizione : 11.04.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 6:38 pm

Ire ha scritto:
Personatemi, non è bello un doppio post, ma sono talmente "arrabbiata" per quello che raccontate che ci ripenso, e allora voglio fare un po' di "educazione civica" anche io.

La diffamazione è reato punibile penalmente: assolutamente sì, non venire a raccontarlo a me che sono pignola e puntigliosa fino all'inverosimile sul rispetto delle leggi e sulla loro applicazione.

Ma, in questo caso, a meno che tu non abbia raccontato tutto, non ti sentiresti un po'a disagio ad andare ad impegnare un carabiniere, un magistrato e tutto il relativo entourage, per denunciare i genitori di ragazzini che hanno chiesto chiarimenti circa un sentito dire? Che sono venuti in consiglio di classe, luogo deputato alla regolazione dei rapporti di classe, sia di didattica ma anche di relazioni classe/docenti e non uniteralmente.

Che danno hai avuto?
Spenderesti soldi dello Stato per arrivare ad un "l'istanza va rigettata in quanto il fatto non sussiste".

Un po' di grano salis non fa male.

I genitori e i ragazzini fanczzsti che fanno perdere tempo e contribuiscono al degrado della scuola sprecano i soldi statali!

E prima che si dichiari che "il fatto non sussiste", che si facciano tribolare un po' quegli individui.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 6:52 pm

Ire ha scritto:
sì è probabile Giovanna. Certo, tutto sta a vedere come si sono svolte le cose. Dal racconto sembrava solo che chiedessero ragguagli.
Sì, potevano chiedere un incontro con l'insegnante i rappresentanti, ma intanto sai le chiacchiere? se era programmato il cdc, a mio parere, hanno approfittato, evitando un colloquio in più, che spesso significa permessi dal lavoro e mettendo tranquilli i genitori una volta per tuttem senza dover ripetere ad ognuno cosa era stato detto, senza dover intercettare chi non era venuto a conoscenza del chiarimento e continuava a sparlare......

Secondo me non hanno fatto male con questa scelta.

Ma anche se fosse, anche se un chiarimento a tu per tu fosse stato preferibile, via, ciò che è successo non è grave, non è stato diffamato nessuno, i genitori non sono andati in giro a dire la prof non c'è mai. Hanno avuto un dubbio, hanno chiesto chiarimenti.

Non ti sembra un po' esagerata la reazione dei tuoi colleghi, qui?
Anche se mi rendo conto che non siete in una posizione facile, per carità, ma andare a cercare e creare problemi dove non ci sono non mi sembra buona cosa.

Poi certo, ognuno reagisce a modo suo.
Non mi sembra esagerata nel momento in cui i genitori chiedono di poter vedere il registro di classe per contare le assenze di un docente, mi sembra inconcepibile...c'è modo e modo i far valere le proprie ragioni se di ragioni si tratta. I genitori devono collaborare con la scuola e con gli insegnanti, non si devono ergere a giudici, perchè non ne hanno i titoli. Forse neanche lo immaginmi, ma ci sono genitori che pur di difendere i loro pargoli fannulloni farebbero carte false e cercano di sindacare sull'operato degli insegnanti semplicemente perchè non ritengono giusta la valutazione del figlio. Spesso le grandi polemiche si verificano non con insegnanti assenteisti che danno il 6 politico a tutti, ma con quelli che lavorano seriamente e danno grande importanza alla valutazione. Può essere che il caso raccontato da Marika rientri in questa tipologia...chissà!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Online
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16430
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 7:17 pm

marika26 ha scritto:
fradacla ha scritto:
Non sarebbe una buona idea programmare un intervento educativo anche per quei genitori che hanno creduto ad una storia del genere e l'hanno riferita?
Fradacla..tu parli di intervento educativo sui genitori, io concordo perché, se dei ragazzini sono giustificabili a quell'età, la stessa cosa non può dirsi dei genitori, ma, a tuo parere, in che modo potrebbe essere impostata la cosa?
Ho dimenticato uno smile che strizzava l'occhio, Marika.
La mia frase era ironica :-)

Ho fatto l'insegnante per 37 anni, incontrando puoi immaginare quanti genitori; inoltre, nel ruolo di collaboratore del DS, le occasioni di contatto si sono moltiplicate.
Il più delle volte le relazioni sono state cordiali e proficue (non perché fossi accomodante con le valutazioni, tutt'altro, ma perché di solito avevo di fronte persone attente alla crescita dei propri figli); ho avuto però anche esperienza di adulti molto meno educati dei figli stessi. Il mio parere è che, quando il modello educativo familiare è carente o contraddittorio, la scuola può sperare di incidere sui figli, adottando un modello più coerente e rigoroso, ma non c'è alcuna speranza di incidere su genitori inadeguati al proprio ruolo.
Ti faccio un esempio banale.
Telefonino ritirato (come da regolamento) perché usato per smanettare durante la lezione. Mamma che viene a riprenderselo non nascondendo, in presenza della figlia, il fastidio per la telefonata ricevuta dalla scuola....

PS Non ignoro che ci sono anche insegnanti inadeguati al proprio ruolo; da collega e da genitore di tre figli ne ho incontrati. Un insegnante incapace, però, sta con un alunno qualche ora a settimana e per un arco di anni limitato; la sua inadeguatezza, al limite, può essere tamponata da interventi di altri insegnanti, anche privati. Un genitore incapace è un grosso guaio....
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Gen 19, 2013 7:31 pm

fradacla ha scritto:

Telefonino ritirato (come da regolamento) perché usato per smanettare durante la lezione. Mamma che viene a riprenderselo non nascondendo, in presenza della figlia, il fastidio per la telefonata ricevuta dalla scuola....

qualche anno fa una collega ritirò un telefonino e per tutta risposta la amdre arrabbiatissima disse che lei doveva comunicare col figlio (e non c'era nessuna urgenza) per cui suo figlio era autorizzato a tenere il cellualre in classe accesso... parlo di seconda media :-((((
Tornare in alto Andare in basso
 
diffamazione da parte degli alunni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 12Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, ... 10, 11, 12  Seguente
 Argomenti simili
-
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» ....lista per Icsi, a Dicembre si parte!
» Richiesta abilitazione - Problematiche degli Onicotecnici
» Il Dio degli Eserciti...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: