Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 diffamazione da parte degli alunni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... , 10, 11, 12  Seguente
AutoreMessaggio
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 17, 2013 9:57 pm

Promemoria primo messaggio :

Gentili colleghi,
ieri durante il consiglio di classe aperto è uscita fuori una storia, sul mio conto, che ha dell'inverosimile.
I genitori mi hanno detto che i loro figli hanno loro riferito che, quest'anno, io sarei stata presente nella loro classe soltanto per 6 lezioni.
Ovviamente il tutto non risponde a verità e ci sono i registri che lo dimostrano, ma, poiché questa classe è particolarmente incline a dire bugie e a diffamare, domani vorrei fare un intervento in cui li metto in guardia sul pericolo nel quale incorrono coloro che diffamano sottolineando come, in questi casi, si sia anche passibili di denuncia.
Voi come impostereste il discorso? E' giusto farglielo presente?
Grazie e buona serata
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 31, 2013 9:30 pm

giovanna onnis ha scritto:



Su questo, però, Ire non concordo, Giobbe non ha parlati di insegnanti che ci rimettono di più, ma della sofferenza di insegnanti seri e preparati che lavorano con tanta fatica proprio per fare in modo che gli alunni non ci rimettano. Non sempre si riesce in questo, Giobbe ha ragione. E' facile dire che bisogna "prendere in mano le cose, in un modo o nell'altro", ma non sempre, cara Ire, è altrettanto facile farlo e ottenerlo....è vero, comunque, che in ogni caso bisogna provare e insistere senza farsi abbattere dallo sconforto

Sì, mi scuso, Giovanna, ho letto frettolosamente le parole di giobbe e non mi sono fermata a riflettere. Avevo già detto che concordavo con lui quando me lo ha fatto notare ;-)


Qualche volta mi stanco anche io sai, di combattere contro i mulini a vento. Spesso incasso la testa e continuo nel mio tentativo di contribuire come posso, nel mio piccolissimo, issimo issimo e non mi fermo nemmeno davanti agli insulti o alle sbagliate deduzioni che si possano fare sul mio conto. Non non sono io quella importante, ma la scuola e la necessità che si inverta questa micidiale tendenza alla sfiducia. Qualche volta mi stanco, soprattutto quando ho già detto più di una volta e in più di un modo quello in cui credo e in cui spero.

Può anche capitare che il diavoletto sulla spalla sinistra mi suggerisca di guardare solo al mio orticello e che io gli dia retta. Mi sa che con le parole di Giobbe è successo così.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 31, 2013 10:24 pm

giovanna onnis ha scritto:
marika26 ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
marika26 ha scritto:

Per fare degli esempi ho: colleghi che vanno fuori dalla classe per lasciare che gli alunni copino durante le verifiche, altri che permettono agli alunni di fare le verifiche con il libro aperto(io oltre ad essere un'insegnante curriculare, quest'anno, ho anche delle ore di sostegno e vedo tutto) e altre che nel momento in cui gli alunni prendono l'insufficienza nella verifica li interrogano e, pur continuando a fare scena muta, danno loro la sufficienza. Io, che non riesco a scendere a tali compromessi, ma cerco di insegnare loro veramente qualcosa, ho sempre problemi.......Che dire? Peggio di così!!!!
Ecco Marika finalmente mi rendo conto che anche tu non difendi "a spada tratta" e a prescindere tutti i colleghi solo perchè sono insegnanti. Ire, che spesso è stata "attaccata" anche da te ed è stata fraintesa, in molti dei suoi interventi si riferiva proprio a questa tipologia di "insegnanti"!!!!
Giovanna..io non amo "sparlare" degli altri, se ho qualcosa da dire la dico al diretto interessato e insegno ai miei alunni a fare la stessa cosa. I ragazzi spesso provano a spettegolare di questo o di quell'altro insegnante, come anche i genitori, ma con me cascano male, li rimando al mittente dicendo loro: "se hai un problema parla con il docente interessato"(in questo senso intendo "difendere").
Io penso questo sia un atteggiamento professionale. Molti colleghi, invece, passano intere lezioni a sparlare altri insegnanti con gli alunni appoggiando le loro lamentele e spalleggiandoli. Trovo questo atteggiamento meschino!
Stai sicura che, gli insegnanti di cui sopra, non hanno mai problemi(quindi non avrei motivo di difenderli), anzi..sono molto ben visti all'interno delle scuole perché sono considerati "buoni".
OK Marika condivido il tuo atteggiamento, trovo anche io molto scorretto e diseducativo "spalleggiare" in tal senso gli studenti e il consiglio di affrontere il problema con l'insegnante direttamente interessato è lo stesso che do io ai miei studenti.
Parlando di fraintendimenti, ora scopro di essere io ad averti frainteso!!!!
Ok..può capitare di essere fraintesi soprattutto quando non si parla faccia a faccia! No problem!
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Feb 02, 2013 1:44 pm

Leggete, se vi va, questo interessante articolo!
Parla, tra le altre cose, di come la scuola di oggi sia pensata appositamente per creare delle persone senza alcun pensiero critico, con una preparazione culturale molto superficiale, che non siano in grado di approfondire gli argomenti, ma che siano soltanto dei docili esecutori(è quello che lamento sempre io)!
Ecco perché gli insegnanti seri e preparati(riprendendo le parole di Giobbe) in una scuola siffatta, soffrono!

http://www.fisicamente.net/SCUOLA/index-1895.htm
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Feb 02, 2013 2:59 pm

marika26 ha scritto:
Leggete, se vi va, questo interessante articolo!
http://www.fisicamente.net/SCUOLA/index-1895.htm
L'ho letto, purtroppo è così e lo sospettavo.
Dell'istruzione sottomessa alle esigenze del mercato, Monti è la sua massima espressione.
Tornare in alto Andare in basso
marcella79



Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 01.06.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Feb 02, 2013 3:10 pm

marika26 ha scritto:
Leggete, se vi va, questo interessante articolo!
Parla, tra le altre cose, di come la scuola di oggi sia pensata appositamente per creare delle persone senza alcun pensiero critico, con una preparazione culturale molto superficiale, che non siano in grado di approfondire gli argomenti, ma che siano soltanto dei docili esecutori(è quello che lamento sempre io)!
Ecco perché gli insegnanti seri e preparati in una scuola siffatta, soffrono!

Io a scuola non soffro affatto. Si vede che non sono né seria né preparata.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Feb 02, 2013 3:28 pm

marcella79 ha scritto:

Io a scuola non soffro affatto. Si vede che non sono né seria né preparata.
Potrei anche pensare che ti trovi in una scuola dove tutto è fatto seriamente e con adeguata professionalità. Diversamente sono d'accordo con te.....
Tornare in alto Andare in basso
marcella79



Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 01.06.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Feb 02, 2013 3:39 pm

Credo che la serietà della scuola sia data in primis dalla professionalità del corpo docente che vi esercita; corpo docente di cui io faccio parte. Di conseguenza, sono fautrice e protagonista, insieme ai miei colleghi, della serietà che, indubbiamente, caratterizza il mio istituto. In altre parole, so che molto dipende anche da me. Se, tuttavia, piace pensare che l'insegnante che a scuola non soffre sia colui che tende a scaricare il barile delle responsabilità, spettegolare con gli alunni sui colleghi, attribuire valutazioni dall'8 in su, liberi di farlo. Personalmente, la ritengo un'immagine della scuola non solo sgradevole (non resterei un minuto di più nell'insegnamento se pensassi una cosa del genere), ma anche poco rispondente alla realtà.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Sab Feb 02, 2013 4:34 pm

marcella79 ha scritto:
Credo che la serietà della scuola sia data in primis dalla professionalità del corpo docente che vi esercita; corpo docente di cui io faccio parte. Di conseguenza, sono fautrice e protagonista, insieme ai miei colleghi, della serietà che, indubbiamente, caratterizza il mio istituto. In altre parole, so che molto dipende anche da me.
Quindi ho indovinato, ti trovi in una scuola degna di questo nome. Ora immagina solo per un momento di trovarti in una scuola dove solo pochissimi insegnanti cercano di fare le cose seriamente....
marcella79 ha scritto:
Se, tuttavia, piace pensare che l'insegnante che a scuola non soffre sia colui che tende a scaricare il barile delle responsabilità, spettegolare con gli alunni sui colleghi, attribuire valutazioni dall'8 in su, liberi di farlo.
Soffrono anche questi, in forme e percentuali diverse. Ma molto di meno di quelli che lavorano e si impegnano seriamente, anche perché non hanno la coscienza completamente a posto....
marcella79 ha scritto:
Personalmente, la ritengo un'immagine della scuola non solo sgradevole (non resterei un minuto di più nell'insegnamento se pensassi una cosa del genere), ma anche poco rispondente alla realtà.
L'immagine è certamente sgradevole ma è l'immagine di scuola più frequente, almeno in questa parte d'Italia che conosco da vicino.
Anche io non resisterei un minuto in più nell'insegnamento se avessi la possibilità di fare, con gratificazione, un altro tipo di lavoro.

P.S. Cerchiamo di evitare di parlare sui vissuti personali. E' chiaro che insegnare in una scuola dove si fanno le cose seriamente è molto gratificante, a prescindere dagli alunni che la frequentano.
Tornare in alto Andare in basso
marcella79



Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 01.06.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Feb 03, 2013 5:31 pm

giobbe ha scritto:
Ora immagina solo per un momento di trovarti in una scuola dove solo pochissimi insegnanti cercano di fare le cose seriamente....
Quindi il problema sono gli insegnanti?
A parte questo, non mi sono spiegata: in 8 anni di precariato ho girato 6 diversi istituti (medie e superiori) e non ho mai particolarmente sofferto. Quello che voglio dire è che, come te, credo che a fare la differenza siano gli insegnanti, quindi io, tu e tutti coloro che scrivono qui. Non sono capitata in una scuola dove tutto funzionava, bensì mi rimbocco le maniche ogni giorno affinché le cose funzionino, visto che dipende anche da me.

giobbe ha scritto:
P.S. Cerchiamo di evitare di parlare sui vissuti personali. E' chiaro che insegnare in una scuola dove si fanno le cose seriamente è molto gratificante, a prescindere dagli alunni che la frequentano.
Ti ringrazio per il consiglio. Non hai considerato, però, che, dal mio punto di vista, tu stesso stai facendo riferimento a un vissuto personale ("almeno in questa parte d'Italia che conosco da vicino"). Quindi ti esorto a cercare di fare lo stesso.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Feb 03, 2013 5:51 pm

Secondo me non esiste nessun posto dove tutto funziona a meraviglia. Per far funzionare le cose ognuno deve fare la propria parte e non aspettare che comincino gli altri. Magari si inverte il trend. Ma anche no, e comunque, pure anche in quest'ultimo caso, ci si può guardare allo specchio sapendo di essere nel giusto. E dove si può trovare gratificazione maggiore di questa?

Per essere gratificati è neccessario essere soddisfatti di se stessi, solo così si riusciranno poi a raccogliere le eventuali gratificazioni esterne.

Ma poi, perchè essere gratificati "a prescindere" dagli studenti che frequentano una scuola? Come in ogni ambito, nel bene e nel male, dove più, dove meno, ci sono rappresentanti di ogni tipo di studenti in ogni scuola. Bello è essere gratificati, sapendo di mettercela tutta, non a prescindere, ma includendo gli studenti che frequentano una scuola.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Feb 03, 2013 6:28 pm

La gratificazione per noi insegnanti, Ire, non può mai essere "a prescindere dagli studenti", ma è sempre in relazione alla risposta che gli studenti danno alla nostra attività con loro. Come potrebbe essere altrimenti ? Di cosa potremo sentirci gratificati se i risultati e le risposte avute sono totalmente (o quasi) fallimentari?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Feb 03, 2013 7:10 pm



Lo credo assolutamente, Giovanna, è come dici tu.

Io rispondevo a questa frase di Giobbe

Citazione :
P.S. Cerchiamo di evitare di parlare sui vissuti personali. E' chiaro che insegnare in una scuola dove si fanno le cose seriamente è molto gratificante, a prescindere dagli alunni che la frequentano.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Feb 03, 2013 7:57 pm

Ire ha scritto:


Lo credo assolutamente, Giovanna, è come dici tu.

Io rispondevo a questa frase di Giobbe

Citazione :
P.S. Cerchiamo di evitare di parlare sui vissuti personali. E' chiaro che insegnare in una scuola dove si fanno le cose seriamente è molto gratificante, a prescindere dagli alunni che la frequentano.
Giovanna, come sempre, ha colto la chiave di lettura della mia espressione "a prescindere". Infatti la mia frase vuole significare proprio quello che ha detto Ire ovvero che gli alunni sono di variegata natura e la scuola a tutti deve dare una risposta. Il mio "a prescindere", quindi, deve essere inteso in questo senso e non come espressione di ghettizzazione di una parte degli alunni. Mi spiace Ire ma mi hai frainteso. Perciò dicevo e dico, che una scuola dove le cose si fanno seriamente è in grado di dare risposte positive, seppure in maniera diversa, a tutti i suoi alunni, una scuola inclusiva per l'appunto. Il problema quindi è a monte: una scuola è seriamente inclusiva quando possiede una prevalenza di docenti seri in grado di avere un progetto comune da portare avanti.
Marcella79, per sua fortuna, si è ritrovata in scuole dove la classe docente era prevalentemente seria atteso che gli interventi di tanti docenti nei vari messaggi di questo utilissimo forum dicono tutt'altra cosa. Vissuti personali? Certo.
Però, quando in una scuola il DS, insieme alla grande maggioranza della sua classe docente, tira a campare, sfido qualsiasi Marcella79 di turno, caso mai supplente, a capovolgere i dettami che le vengono impartiti dall'alto, dal fianco e dal basso. O si adeguerà, con più o meno sofferenza o "nonchalance" o la sua diventerà un fronte del porto. Io sono convinto che tutti i docenti (almeno la stragrande maggioranza) sono motivati a fare le cose seriamente, come tutti i bambini nascono buoni........
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Feb 03, 2013 11:17 pm

giobbe ha scritto:
Ire ha scritto:


Lo credo assolutamente, Giovanna, è come dici tu.

Io rispondevo a questa frase di Giobbe

Citazione :
P.S. Cerchiamo di evitare di parlare sui vissuti personali. E' chiaro che insegnare in una scuola dove si fanno le cose seriamente è molto gratificante, a prescindere dagli alunni che la frequentano.

Marcella79, per sua fortuna, si è ritrovata in scuole dove la classe docente era prevalentemente seria atteso che gli interventi di tanti docenti nei vari messaggi di questo utilissimo forum dicono tutt'altra cosa. Vissuti personali? Certo.
Però, quando in una scuola il DS, insieme alla grande maggioranza della sua classe docente, tira a campare, sfido qualsiasi Marcella79 di turno, caso mai supplente, a capovolgere i dettami che le vengono impartiti dall'alto, dal fianco e dal basso. O si adeguerà, con più o meno sofferenza o "nonchalance" o la sua diventerà un fronte del porto. Io sono convinto che tutti i docenti (almeno la stragrande maggioranza) sono motivati a fare le cose seriamente, come tutti i bambini nascono buoni........
Giobbe, ancora una volta mi trovo d'accordo con te in tutto!
Evidentemente Marcella è stata fortunata, buon per lei, sono contenta!Ma quando ci si trova in scuole diverse e, ahimè, oramai sono la stragrande maggioranza, dove tutti non lavorano secondo coscienza personale, ma secondo i dettami che vengono impartiti dall'alto, chi non si adegua deve combattere duramente contro i mulini a vento e aspettarsi di avere tutti contro(mi è successo tante volte e succede spesso anche a tanti colleghi seri che conosco). Una volta, addirittura, un preside arrivò a minacciarmi dicendomi che se non avessi valutato secondo quelli che erano i suoi dettami mi avrebbe decurtato, addirittura, lo stipendio in base al DDL 150 Brunetta del 2009.
Purtroppo non per niente, oggi, si parla di scuola-azienda: scuola, cioè, dove non si produce più cultura, ma profitto!Purtroppo!!!E di questa situazione, ahimè, sono sempre più gli articoli di giornale che ne parlano e sempre più persone ne prendono coscienza!
Qualche settimana fa è apparso un altro articolo di Hedges dal titolo: "morte della scuola, vogliono soltanto dei docili esecutori"......e, purtroppo, questa è l'amara verità, nonostante i buoni propositi di noi docenti!
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Mar Feb 05, 2013 6:38 pm

Questa è un'altra amara testimonianza di come l'ingerenza dei genitori nelle scuole abbia ormai superato ogni limite....

http://gruppodifirenze.blogspot.it/2013/02/difendere-la-scuola-dai-genitori.html
Tornare in alto Andare in basso
bianca_60



Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 23.03.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Feb 18, 2013 10:58 am

A proposito di ingerenza dei genitori, vi chiedo come ci si dovrebbe comportare nel caso in cui un docente sia spaventosamente indietro con il programma e si tema che, a fine anno, non si riesca a svolgere neppure la metà degli argomenti elencati da lui stesso e depositati in segreteria (quindi "pubblici"). I rappresentanti di classe pensavano di avere un colloquio con il prof. e di chiedergli di approntare un nuovo programma più realistico, che tralasci gli argomenti "periferici" e si incentri su quelli più importanti. Fare una richiesta così "concreta", e non accontentarsi di impegni generici è lecito secondo voi?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Feb 18, 2013 11:35 am

certo che è lecito, magari prima di fargli qualche richiesta, ascoltando quello che ha da dire e quello che pensa di fare e chiedendogli quali siano state le ragioni di questa lentezza.

Insomma, mettendovi dalla sua parte. Poi a seconda di come andrà il colloquio, presentate le vostre idee di soluzione e chiedetegli se le ritiene fattibili.

Non è ingerenza dei genitori, questa. E' lecita attenzione alla scuola.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
bianca_60



Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 23.03.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Feb 18, 2013 12:40 pm

Leggendo la cartella (un po' di corsa, lo ammetto) non ne sarei tanto sicura...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Feb 18, 2013 1:10 pm

Bianca Maria ha scritto:
A proposito di ingerenza dei genitori, vi chiedo come ci si dovrebbe comportare nel caso in cui un docente sia spaventosamente indietro con il programma e si tema che, a fine anno, non si riesca a svolgere neppure la metà degli argomenti elencati da lui stesso e depositati in segreteria (quindi "pubblici"). I rappresentanti di classe pensavano di avere un colloquio con il prof. e di chiedergli di approntare un nuovo programma più realistico, che tralasci gli argomenti "periferici" e si incentri su quelli più importanti. Fare una richiesta così "concreta", e non accontentarsi di impegni generici è lecito secondo voi?

Quando si ha a che fare con persone ragionevoli e competenti, parlare è sempre la soluzione giusta.

Il caso specifico è troppo vago per potere dire qualcosa: ordine di scuola? Materia? Causa dello spaventoso ritardo?

A questo aggiungo che il "programma da svolgere"non esiste più (che cosa ne penso è irrilevante ai fini della questione) e quindi la richiesta "concreta" di rivedere la programmazione sembra essere l'unica soluzione ragionevole.
Tornare in alto Andare in basso
bianca_60



Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 23.03.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Feb 18, 2013 1:38 pm

Per programma intendo la programmazione depositata in segreteria dall'insegnante, che poi corrisponde al sommario del libro di testo che a sua volta si basa sulle indicazioni nazionali. Stiamo parlando di scienze in una II liceo artistico. Le ragioni del ritardo sono in parte dovute a una mega ripasso di tutto il programma dell'anno scorso con relative interrogazioni che è durato fino a inizio dicembre. Ci poteva anche stare, ma, una volta terminato, si sono affrontati i nuovi argomenti al rallentatore, come se il tempo a disposizione fosse infinito, tanto che appunto nemmeno un quinto della programmazione è stato affrontato. Capita spesso che il "programma" non venga finito, ma qui mi sembra che siamo un po' fuori strada. La classe con gli altri insegnanti lavora bene.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Feb 18, 2013 1:45 pm

Parlare con il docente è sempre utile, assolutamente non offensivo e assolutamente lecito.

Potrebbe anche essere che gli argomenti trattati fino ad ora siano ritenuti ostici e quindi bisognosi di molto tempo, mentre quelli ancora da trattare siano ritenuti più agevoli.

Insomma. come dice mac, troppo vago.

Andate a parlare con serenità.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Feb 18, 2013 1:47 pm

@mac, puoi spiegarmi qualcosa sul fatto che la programmazione non esiste più?

Mi era proprio sfuggita.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Lun Feb 18, 2013 3:49 pm

Ciao Bianca Maria, dal tuo intervento mi pare di capire che tu sia un genitore e non un docente
Ogni insegnante all’inizio dell’anno scolastico presenta la sua programmazione, cioè il suo piano di lavoro annuale dove esplicita obiettivi educativi e didattici, metodologia, strumenti , criteri e modalità di valutazione. Nella programmazione vengono anche inseriti i macroargomenti che si prevede di sviluppare nel corso dell’anno con relativa scansione temporale. Ogni programmazione. però viene adattata e adeguata alla classe, ai livelli di partenza e ai prerequisiti che gli alunni hanno. Si può prevedere, per colmare le lacune di base, l’attivazione di un modulo di azzeramento, utile per consentire al docente di impostare adeguatamente la programmazione dell’anno in corso.
Il docente può rivedere la programmazione in corso d’anno, apportando le opportune modifiche, in relazione alle esigenze o problematiche emerse all’interno della classe. In sede di Cdc si discute anche di questo e in verbale vengono inserite le relative motivazioni se un docente dichiara di essere in ritardo con lo svolgimento del programma .
A parer mio i genitori possono chiedere chiarimenti al docente, ma non hanno titolo per intervenire sulla sua programmazione, chiedere al professore di “approntare un nuovo programma più realistico, che tralasci gli argomenti "periferici" e si incentri su quelli più importanti”, mi sembra un’ingerenza inconcepibile, solo il docente, competente nella sua disciplina, autonomo nel suo insegnamento e, quindi, nella sua programmazione, è l’unico che può intervenire sulla sua programmazione, è lui che lavora con la classe, conosce gli studenti e sa di cosa hanno o non hanno bisogno. Non si può e non si deve chiedere all’insegnante di calcare l’acceleratore, correndo con il programma, sapendo che buona parte della classe rimarrà indietro. Io ritengo fondamentale la qualità, non la quantità se quest’ultima si è raggiunta senza considerare la realtà della classe…ho fatto tanto, ho finito tutto il programma, ma solo in due mi hanno seguito …e al resto della classe cosa ho dato, se non ho calibrato i tempi in modo adeguato per consentire a tutti il raggiungimento degli obiettivi prefissati in modo tale da impostare correttamente e proficuamente le Unità didattiche successive?
Io concludo sempre la mia programmazione con questa frase: “Ritengo doveroso chiarire che l’articolazione dei contenuti e la scansione temporale delle diverse UU.DD. sono puramente indicative e ipotetiche in quanto questa programmazione potrà subire variazioni nel corso dell’anno scolastico in relazione alle esigenze e alle difficoltà che potranno emergere all’interno della classe”
Quindi la programmazione non è scritta e firmata “con il sangue” e da quella non si può tornare indietro, al contrario può e deve essere modificata se le esigenze e la realtà della classe lo richiedono e l’insegnante è in grado di stabilire questo senza l’ingerenza dei genitori!


Tornare in alto Andare in basso
bianca_60



Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 23.03.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Mar Feb 19, 2013 10:58 am

Sì sono un genitore (e rappresentante di classe) e sono consapevole di muovermi sulle sabbie mobili. Non stiamo parlando di "calcare l'acceleratore" sul programma, ma di svolgerlo almeno in parte, visto che a oggi siamo fermi al primo argomento affrontato. Da quanto dici mi sembra di capire che se un docente si discosta molto dalla sua programmazione iniziale (che rappresenterebbe un punto di arrivo ottimale cui tendere, e che non è obbligatorio seguire alla lettera), probabilmente è perché nella classe sono emersi dei problemi, problemi che il docente avrebbe dovuto riportare in Consiglio docenti e di cui il coordinatore di classe dovrebbe essere al corrente (nel primo consiglio di classe aperto ai genitori non era emerso nulla, ma si era ad inizio anno). A questo punto anche noi genitori ci siamo accorti che qualcosa non va, e nei prossimi giorni noi rappresentanti avremo un colloquio in cui il docente ci spiegherà le difficoltà incontrate con la classe e come intende procedere, e speriamo che le cose si aggiustino. Domanda: questo colloquio rimarrà inter nos o dovrà essere riportato sul registro di classe o su quello personale del docente? Altra domanda: il referente di materia, che ruolo ha? In caso, può essere coinvolto, magari attraverso il coordinatore di classe?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Mar Feb 19, 2013 6:05 pm

Ire ha scritto:
@mac, puoi spiegarmi qualcosa sul fatto che la programmazione non esiste più?

Mi era proprio sfuggita.

Scusa per il ritardo della risposta: ho scritto che non esiste più il programma (elenco ministeriale di argomenti da svolgere); la programmazione (piano didattico elaborato dal docente per l'attività annuale con la classe) naturalmente esiste ancora.
Tornare in alto Andare in basso
 
diffamazione da parte degli alunni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 11 di 12Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... , 10, 11, 12  Seguente
 Argomenti simili
-
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» ....lista per Icsi, a Dicembre si parte!
» Richiesta abilitazione - Problematiche degli Onicotecnici
» Il Dio degli Eserciti...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: