Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 diffamazione da parte degli alunni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 10, 11, 12  Seguente
AutoreMessaggio
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: diffamazione da parte degli alunni   Gio Gen 17, 2013 9:57 pm

Promemoria primo messaggio :

Gentili colleghi,
ieri durante il consiglio di classe aperto è uscita fuori una storia, sul mio conto, che ha dell'inverosimile.
I genitori mi hanno detto che i loro figli hanno loro riferito che, quest'anno, io sarei stata presente nella loro classe soltanto per 6 lezioni.
Ovviamente il tutto non risponde a verità e ci sono i registri che lo dimostrano, ma, poiché questa classe è particolarmente incline a dire bugie e a diffamare, domani vorrei fare un intervento in cui li metto in guardia sul pericolo nel quale incorrono coloro che diffamano sottolineando come, in questi casi, si sia anche passibili di denuncia.
Voi come impostereste il discorso? E' giusto farglielo presente?
Grazie e buona serata
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 3:20 pm

JaneEyre ha scritto:
Ora che ho capito che Ire non è una docente, mi è più chiara questa risposta:

Ire ha scritto:
I "genitori" che dovrebbero essere l'altra componente educativa della questione, quella parte con cui collaborare per la formazione del giovane, hanno il diritto di sapere che il servizio scuola funziona, ricordo che l'istruzione è un diritto che lo Stato garantisce.

Ne hanno il diritto non solo nell'interesse del proprio figlio ma in quanto, in ultima analisi, "datori di lavoro" dell'insegnante. Brutto a sentirsi? amen, è così.

Sicuramente questa è la prospettiva di molti genitori che credono che i consigli di classe siano dei processi agli insegnanti ritenuti incompetenti, antipatici, arroganti, troppo severi e via dicendo. Quelli "da mandare via" in parole povere. Forse non è chiaro che la collaborazione tra le parti è richiesta nel rispetto delle competenze di ciascuno.

Nel caso in questione, i genitori (l'altra componente educativa) hanno insegnato ai figli che i loro docenti possono essere messi in imbarazzo pubblicamente; che il loro lavoro può essere giudicato o messo in discussione sulla base di voci di corridoio in sede di consiglio di classe; infine, che tutto ciò sia legittimo e privo di conseguenze per studenti e genitori.

Grazie della collaborazione! Così l'apprendimento degli studenti procederà molto più facilmente!


Si..JaneEyre..molti genitori si ritengono i datori di lavoro dell'insegnante e comunicano questa errata percezione anche ai figli, tant'è che, il ragazzino che aveva messo in giro proprio la voce, in classe mi ha detto che se io lavoro è grazie a loro, quindi, in altre parole, loro sono i miei datori di lavoro. Purtroppo sono i dirigenti che hanno creato queste situazioni perché, pur di avere le iscrizioni a scuola, fanno carte false.


Ultima modifica di marika26 il Dom Gen 20, 2013 3:25 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 3:23 pm

La pretesa dei genitori di considerarsi "datori di lavoro" degli insegnanti dei propri figli è completamente infondata, priva di qualsiasi appiglio sia legale che logico, e denota, oltre che grande arroganza, profondissima ignoranza di cosa siano la scuola e le istituzioni pubbliche in generale.

Ultimamente si è diffusa questa moda culturale (anzi INculturale) di confondere l'utente di un servizio con il datore di lavoro di chi fornisce il servizio, e di pretendere quindi che questo utente abbia una voce in capitolo diretta sulle questioni tecniche e organizzative della professione. Addirittura qua c'è chi lo dà per scontato, affermando che "può non piacere, ma è così".

Ma col cavolo.

NON E' affatto così.

Se qualcuno non lo sapeva, che si informi.

Il mio datore di lavoro è lo Stato, al quale io devo rendere conto tramite gli anelli intermedi della catena che fungono da miei superiori diretti (dirigente scolastico, responsabili provinciali e regionali, eccetera). I soldi che servono per pagare il mio compenso arrivano da fondi pubblici che vengono raccolti tramite la fiscalità generale, e non certo da contributi versati direttamente dai genitori dei miei studenti per pagare me piuttosto che qualcun altro.

In questo senso, se anche si considera "datore di lavoro" in senso lato quello che ti paga, i genitori di un mio alunno NON SONO AFFATTO miei "datori di lavoro"... di più di quanto non lo sia qualunque cittadino preso a caso che paga le tasse, anche se non ha figli, o se ha figli che vanno a scuola a seicento chilometri da me.

E questo non vale solo per i servizi pubblici, ma anche in qualsiasi rapporto di lavoro dipendente privato che comporti attività aperta a utenti esterni. Nessun cliente di un negozio si sogna di considerarsi "il datore di lavoro" della commessa, come nessun automobilista si sogna di considerarsi "il datore di lavoro" del garzone del benzinaio.

Al massimo, se ritiene di essere stato servito male, può andare a protestare con il datore di lavoro vero, ma appunto come utente, non come parte-in-causa-alla-pari-in-quanto-datore-di-lavoro-pure-lui...

Ma qua mancano proprio i fondamenti, eh.

Lisa
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 3:37 pm

paniscus ha scritto:
La pretesa dei genitori di considerarsi "datori di lavoro" degli insegnanti dei propri figli è completamente infondata, priva di qualsiasi appiglio sia legale che logico, e denota, oltre che grande arroganza, profondissima ignoranza di cosa siano la scuola e le istituzioni pubbliche in generale.

Ultimamente si è diffusa questa moda culturale (anzi INculturale) di confondere l'utente di un servizio con il datore di lavoro di chi fornisce il servizio, e di pretendere quindi che questo utente abbia una voce in capitolo diretta sulle questioni tecniche e organizzative della professione. Addirittura qua c'è chi lo dà per scontato, affermando che "può non piacere, ma è così".

Ma col cavolo.

NON E' affatto così.

Se qualcuno non lo sapeva, che si informi.

Il mio datore di lavoro è lo Stato, al quale io devo rendere conto tramite gli anelli intermedi della catena che fungono da miei superiori diretti (dirigente scolastico, responsabili provinciali e regionali, eccetera). I soldi che servono per pagare il mio compenso arrivano da fondi pubblici che vengono raccolti tramite la fiscalità generale, e non certo da contributi versati direttamente dai genitori dei miei studenti per pagare me piuttosto che qualcun altro.

In questo senso, se anche si considera "datore di lavoro" in senso lato quello che ti paga, i genitori di un mio alunno NON SONO AFFATTO miei "datori di lavoro"... di più di quanto non lo sia qualunque cittadino preso a caso che paga le tasse, anche se non ha figli, o se ha figli che vanno a scuola a seicento chilometri da me.

E questo non vale solo per i servizi pubblici, ma anche in qualsiasi rapporto di lavoro dipendente privato che comporti attività aperta a utenti esterni. Nessun cliente di un negozio si sogna di considerarsi "il datore di lavoro" della commessa, come nessun automobilista si sogna di considerarsi "il datore di lavoro" del garzone del benzinaio.

Al massimo, se ritiene di essere stato servito male, può andare a protestare con il datore di lavoro vero, ma appunto come utente, non come parte-in-causa-alla-pari-in-quanto-datore-di-lavoro-pure-lui...

Ma qua mancano proprio i fondamenti, eh.

Lisa
Concordo con te in tutto..dietro questa convinzione c'è soltanto tanta ignoranza.
Io vorrei fare una lezione di educazione civica ai ragazzi(anche se non insegno educazione civica),proprio con gli articoli del codice penale alla mano, sui reati di diffamazione/ingiuria e sul diritto al giorno di malattia per qualsiasi lavoratore. Che ne pensate? Penso che è meglio mettere le cose in chiaro sin da subito e, visto che noi, prima ancora di essere insegnanti, siamo educatori è giusto che loro sappiano a cosa vanno incontro nel caso in cui si trovano a diffamare o ingiuriare qualcuno.
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 3:45 pm

gugu ha scritto:
Ire ha scritto:

Se però la scuola comincia ad educare i ragazzi, può essere che alla successiva generazione escano genitori "educati".

.


Mentre i genitori possono rimanere sempre in ombra?

Non mi sono appassionato particolarmente al post, anche perchè leggendo alcune tue risposte ricordo le stesse che hai già dati in altri post, che sono sempre identiche (forse il tuo compito di "mediatore", non ho capito se sei una psicologa o cosa altro, non ti permette di comprendere pienamente le problematiche dell'una o dell'altra parte del colloquio, ma penso sia abbastanza umano, ognuno di noi sa gestire problemi "altri" in modo più efficace di quanto non sappia gestire i propri; appunto personale...io una classe difficile dove si era chiesta almeno la presentazione dello sportello di aiuto ho visto la psicologa in panne, il suo approccio esterno, sicuramente più edotto del nostro, non ha avuto alcun "appeal"). Penso che tu tenda a mischiare il tuo ruolo di genitore con quello di "mediatore", o meglio, mi sembri solo "un genitore" che ha avuto parecchi problemi con i docenti dei propri figli.
E' solo una sensazione personale, ovviamente vista da chi è all'altro capo del colloquio e si trova genitori che chiedono perchè il figlio abbia 3 avendo consegnato una verifica in bianco, oppure che si giustifica sul cellulare dicendo che tanto in classe lo usano tutti...
Concordo Gugu..anche a me Ire fa l'impressione di chi sta di mezzo, ma senza riuscire a comprendere appieno le problematiche di nessuno. Si vede a due miglia che non è un'insegnante e, forse, come dici tu è una psicologa perchè, come tutti gli psicologi che prestano servizio nelle scuole, restano sempre un po' nel vago e, nel tentativo di giustificare tutti, non riescono a centrare i problemi e, quindi, alla fine, non aiutano nessuno.

Scusate la mia ignoranza..come si fa a selezionare soltanto una parte di post o alcune frasi per rispondere soltanto a quelle?


Ultima modifica di marika26 il Dom Gen 20, 2013 3:50 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
marcella79



Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 01.06.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 3:47 pm

Scusa Marika, ma secondo me le generalizzazioni non fanno bene a nessuno ("come tutti gli psicologi che lavorano nelle scuole..."); forse ti riferisci solo agli psicologi scolastici che ha incontrato tu? Perché io ne ho incontrate, invece, di validissime.

Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 3:51 pm

marcella79 ha scritto:
Scusa Marika, ma secondo me le generalizzazioni non fanno bene a nessuno ("come tutti gli psicologi che lavorano nelle scuole..."); forse ti riferisci solo agli psicologi scolastici che ha incontrato tu? Perché io ne ho incontrate, invece, di validissime.

si, in effetti, come alcuni psicologi che ho incontrato nelle scuole....
Tornare in alto Andare in basso
marcella79



Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 01.06.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 3:56 pm

Scusa se sono intervenuta su questo punto, però odio quando generalizzano su di noi ("gli insegnanti non fanno niente da mattina a sera, non sanno fare il loro lavoro, etc.") facendo di tutta l'erba un fascio solo perché si sono imbattuti in insegnanti indaeguati (ce ne sono per carità, e lo sappiamo). Per cui mi dispiacerebbe molto che anche noi insegnanti facessimo lo stesso errore con le altre categorie professionali.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47782
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 3:56 pm

marika26 ha scritto:
Scusate la mia ignoranza..come si fa a selezionare soltanto una parte di post o alcune frasi per rispondere soltanto a quelle?
Citi tutto e, prima di inviare, cancelli le parti che non ti interessano.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 4:00 pm

Dec ha scritto:
marika26 ha scritto:
Scusate la mia ignoranza..come si fa a selezionare soltanto una parte di post o alcune frasi per rispondere soltanto a quelle?
Citi tutto e, prima di inviare, cancelli le parti che non ti interessano.

Se vuoi 'spezzettare' la citazione, basta mettere, all'inizio della frase che vuoi citare, queste parole tra parentesi quadre:
quote="nomeutente"
e queste parole, sempre tra parentesi quadre, alla fine della frase che vuoi citare:
/quote
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 4:07 pm

giovanna onnis ha scritto:
Ire ha scritto:
sì è probabile Giovanna. Certo, tutto sta a vedere come si sono svolte le cose. Dal racconto sembrava solo che chiedessero ragguagli.
Sì, potevano chiedere un incontro con l'insegnante i rappresentanti, ma intanto sai le chiacchiere? se era programmato il cdc, a mio parere, hanno approfittato, evitando un colloquio in più, che spesso significa permessi dal lavoro e mettendo tranquilli i genitori una volta per tuttem senza dover ripetere ad ognuno cosa era stato detto, senza dover intercettare chi non era venuto a conoscenza del chiarimento e continuava a sparlare......

Secondo me non hanno fatto male con questa scelta.

Ma anche se fosse, anche se un chiarimento a tu per tu fosse stato preferibile, via, ciò che è successo non è grave, non è stato diffamato nessuno, i genitori non sono andati in giro a dire la prof non c'è mai. Hanno avuto un dubbio, hanno chiesto chiarimenti.

Non ti sembra un po' esagerata la reazione dei tuoi colleghi, qui?
Anche se mi rendo conto che non siete in una posizione facile, per carità, ma andare a cercare e creare problemi dove non ci sono non mi sembra buona cosa.

Poi certo, ognuno reagisce a modo suo.
Non mi sembra esagerata nel momento in cui i genitori chiedono di poter vedere il registro di classe per contare le assenze di un docente, mi sembra inconcepibile...c'è modo e modo i far valere le proprie ragioni se di ragioni si tratta. I genitori devono collaborare con la scuola e con gli insegnanti, non si devono ergere a giudici, perchè non ne hanno i titoli. Forse neanche lo immaginmi, ma ci sono genitori che pur di difendere i loro pargoli fannulloni farebbero carte false e cercano di sindacare sull'operato degli insegnanti semplicemente perchè non ritengono giusta la valutazione del figlio. Spesso le grandi polemiche si verificano non con insegnanti assenteisti che danno il 6 politico a tutti, ma con quelli che lavorano seriamente e danno grande importanza alla valutazione. Può essere che il caso raccontato da Marika rientri in questa tipologia...chissà!!!!
Giovanna..hai centrato in pieno la questione. Il tutto parte dal desiderio di volersi vedere gonfiare i voti. Non sono d'accordo sul fatto che io non regalo i voti e do una certa importanza alla valutazione. Continuano a dirmi che perdo tanto tempo per interrogarli mentre potrei mettere il voto soltanto facendo una domandina dal posto(magari programmandogliela prima come fanno gli altri insegnanti) e andare avanti con il programma.
Hanno questa ansia continua del programma, sebbene abbia più volte spiegato loro che per me la valutazione è un momento molto importante e non sono disposta a mettere il voto in maniera superficiale facendo la domandina dal posto e aggiungendo che i programmai non esistono più da tempo, ma che l'insegnante deve adeguarsi ai ritmi di apprendimento della classe.
Come dici tu gli insegnanti menefreghisti e assenteisti mettono il 6 politico a tutti per non avere problemi e chi, invece, ci tiene a fare dignitosamente il suo lavoro, viene sempre attaccata.
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 4:09 pm

Dec ha scritto:
marika26 ha scritto:
Scusate la mia ignoranza..come si fa a selezionare soltanto una parte di post o alcune frasi per rispondere soltanto a quelle?
Citi tutto e, prima di inviare, cancelli le parti che non ti interessano.
Ma fin ora ho sempre fatto così, ma, alla fine, la frase citata non mi spunta più nel riquadro in bianco.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47782
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 4:12 pm

Devi stare attenta a non cancellare le parentesi quadre e quello che c'è scritto dentro.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16413
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 4:21 pm

Dec ha scritto:
Devi stare attenta a non cancellare le parentesi quadre e quello che c'è scritto dentro.

Per intenderci, le parole che vuoi citare devono essere precedute da [ quote = nomeutente ] e seguite da [ /quote ].

Ho inserito degli spazi perché le scritte ti appaiano come tali.
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 4:28 pm

forza ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:

Spesso le grandi polemiche si verificano non con insegnanti assenteisti che danno il 6 politico a tutti, ma con quelli che lavorano seriamente e danno grande importanza alla valutazione.
Esattamente.... Io mi sbatto tanto e non sono mai contenti!!!!!!
Per farli contenti, cara Forza, c'è un solo modo: mettere 9 e 10 a tutti! Soltanto in quel caso ti considerano una buona insegnante.
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 4:36 pm

marcella79 ha scritto:
Ho capito perfettamente, Tata; ma il reato di diffamazione si configura quando vengono messe in giro voci che, se fossero vere (e la diffamazione sussiste solo se non sono vere), sarebbero lesive della reputazione della persona coinvolta. Io non capisco cosa ci sarebbe di lesivo nel fatto che l'insegnante si sia assentato anche a lungo (per motivi documentati).
Ma infatti sono state messe in giro voci non vere...e quindi lesive della mia reputazione!Quindi il reato di diffamazione si configura in questo caso, no!?
Tornare in alto Andare in basso
marika26



Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 22.12.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 4:37 pm

marcella79 ha scritto:
Scusa se sono intervenuta su questo punto, però odio quando generalizzano su di noi ("gli insegnanti non fanno niente da mattina a sera, non sanno fare il loro lavoro, etc.") facendo di tutta l'erba un fascio solo perché si sono imbattuti in insegnanti indaeguati (ce ne sono per carità, e lo sappiamo). Per cui mi dispiacerebbe molto che anche noi insegnanti facessimo lo stesso errore con le altre categorie professionali.
Hai ragione..no problem!
Tornare in alto Andare in basso
marcella79



Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 01.06.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 4:44 pm

marika26 ha scritto:

Ma infatti sono state messe in giro voci non vere...e quindi lesive della mia reputazione!Quindi il reato di diffamazione si configura in questo caso, no!?

Premesso che anch'io sarei molto amareggiata e che quella, come ho già detto, non era certo la sede opportuna per fare rimostranze di quel tipo, io non ho capito di che cosa sei stata accusata (forse non vuoi dare più dettagli, e lo capisco). Cioè: ti hanno detto che sei stata assente, ok. Ma perché, secondo loro, saresti stata assente? Se il motivo (anche implicito e non dichiarato) è che tu sia stata assente perché sei una nullafacente e invece di fare lezione accampavi scuse o te ne stavi a prendere il caffè, è diffamazione sì. Se invece, che so, loro avessero semplicemente pensato che tu sia stata troppo a lungo (per i loro gusti...) in malattia, secondo me non è diffamazione, nel senso che sarebbe stato tuo diritto assentarti in caso di indisposizione.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 5:18 pm

marika26 ha scritto:

Ma infatti sono state messe in giro voci non vere...e quindi lesive della mia reputazione!Quindi il reato di diffamazione si configura in questo caso, no!?

A me pare che senti la questione in modo "esagerato": i tuoi alunni, dodicenni, hanno detto una cosa non vera. Il numero delle tue assenze è un fatto, non un'opinione: dicono che ne hai fatte tante, invece i fatti dimostrano che non è vero. Rilassati!

Se vuoi denunciare ai carabinieri chiunque dica cose non vere sul tuo operato scolastico, ti consiglio di mettere su un po' di scorza dura e imparare a controbattere in modo professionale o prendere in considerazione un altro mestiere. Ognuno di noi ha avuto, ha o avrà almeno un alunno che dice cose non vere o che ce l'avrà con noi per presunti torti.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 5:50 pm

mac67 ha scritto:
marika26 ha scritto:

Ma infatti sono state messe in giro voci non vere...e quindi lesive della mia reputazione!Quindi il reato di diffamazione si configura in questo caso, no!?

A me pare che senti la questione in modo "esagerato": i tuoi alunni, dodicenni, hanno detto una cosa non vera. Il numero delle tue assenze è un fatto, non un'opinione: dicono che ne hai fatte tante, invece i fatti dimostrano che non è vero. Rilassati!

Se vuoi denunciare ai carabinieri chiunque dica cose non vere sul tuo operato scolastico, ti consiglio di mettere su un po' di scorza dura e imparare a controbattere in modo professionale o prendere in considerazione un altro mestiere. Ognuno di noi ha avuto, ha o avrà almeno un alunno che dice cose non vere o che ce l'avrà con noi per presunti torti.
Mi sembri un pò esagerato Mac, quello di Marika è stato uno sfogo...non aveva veramente intenzione di denunciare qualcuno!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 6:03 pm

giovanna onnis ha scritto:

Mi sembri un pò esagerato Mac, quello di Marika è stato uno sfogo...non aveva veramente intenzione di denunciare qualcuno!

Sarà anche stato uno sfogo, ma qui mi pare che facciamo a gara a rinfocolare. Non è in questo modo che la aiutiamo.

Capisco lo sfogo e capisco che una persona sensibile, e forse con pochi anni di esperienza, vive queste cose in modo poco sereno (e dico anche: meglio così che il menefreghismo), ma queste situazioni le dobbiamo mettere in conto. Fanno quasi parte del contratto che firmiamo. E allora invece di macerarci e covare, anche grazie a chi rinforza il nostro dispiacere, dobbiamo imparare ad affrontare queste situazioni e spiegare, mantenendo sempre mente lucida, il nostro operato (in fondo, gli altri che ne sanno del nostro lavoro?). Se poi la questione riguarda fatti oggettivi e non la valutazione, che contiene sempre margini di soggettività, non vedo perché, dopo la giustificata arrabbiatura iniziale, uno debba farsi rovinare le giornate da una cosa così facilmente confutabile.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 6:09 pm

Sono d'accordo con Mac. Dai Mac, vai a fare il ministro dell'istruzione!!! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 6:29 pm

Valerie ha scritto:
Sono d'accordo con Mac. Dai Mac, vai a fare il ministro dell'istruzione!!! ;-)

Mi vuoi proprio male! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 7:16 pm

mac67 ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:

Mi sembri un pò esagerato Mac, quello di Marika è stato uno sfogo...non aveva veramente intenzione di denunciare qualcuno!

Sarà anche stato uno sfogo, ma qui mi pare che facciamo a gara a rinfocolare. Non è in questo modo che la aiutiamo.

Capisco lo sfogo e capisco che una persona sensibile, e forse con pochi anni di esperienza, vive queste cose in modo poco sereno (e dico anche: meglio così che il menefreghismo), ma queste situazioni le dobbiamo mettere in conto. Fanno quasi parte del contratto che firmiamo. E allora invece di macerarci e covare, anche grazie a chi rinforza il nostro dispiacere, dobbiamo imparare ad affrontare queste situazioni e spiegare, mantenendo sempre mente lucida, il nostro operato (in fondo, gli altri che ne sanno del nostro lavoro?). Se poi la questione riguarda fatti oggettivi e non la valutazione, che contiene sempre margini di soggettività, non vedo perché, dopo la giustificata arrabbiatura iniziale, uno debba farsi rovinare le giornate da una cosa così facilmente confutabile.
Caro Mac un aiuto può essere dato anche da interventi portati avanti con punti di vista che probabilmente sono gli stessi, ma analizzati con una diversa angolazione. Ognuno di noi affronta i problemi in classe e a scuola in modo diverso, è anche una questione caratteriale. Io, per come sono fatta, avrei troncato la cosa sul nascere, Marika è diversa da me e anche da te e ha affrontato il problema in modo più emotivo e questo l'ha fatta stare male. Avrà modo è tempo di farsi la "scorza dura" e sono sicura che ci riuscirà. ma dirle di "prendere in considerazione un altro mestiere" non mi trova d'accordo, io le dico invece di insistere, cercando, la prossima volta, di essere più "distaccata" emotivamente e di andare avanti serenamente per la sua strada dimostrando tutta la sua professionalità e migliorando di anno in anno
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1251
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 7:40 pm

Valerie ha scritto:
Sono d'accordo con Mac. Dai Mac, vai a fare il ministro dell'istruzione!!! ;-)

Visto l'atteggiamento, penso che porterebbe subito il nostro orario a 35 ore settimanali senza aumento di stipendio. In fondo, farebbe parte del contratto che firmiamo, no?
Tornare in alto Andare in basso
Indignazione



Messaggi : 214
Data d'iscrizione : 11.04.12

MessaggioOggetto: Re: diffamazione da parte degli alunni   Dom Gen 20, 2013 7:43 pm

gugu ha scritto:
JaneEyre ha scritto:
Ora che ho capito che Ire non è una docente, mi è più chiara questa risposta:

Ire ha scritto:
I "genitori" che dovrebbero essere l'altra componente educativa della questione, quella parte con cui collaborare per la formazione del giovane, hanno il diritto di sapere che il servizio scuola funziona, ricordo che l'istruzione è un diritto che lo Stato garantisce.

Ne hanno il diritto non solo nell'interesse del proprio figlio ma in quanto, in ultima analisi, "datori di lavoro" dell'insegnante. Brutto a sentirsi? amen, è così.




Mi era sfuggito questo particolare: dunque io sono datore di lavoro di ogni dipendente dalle poste (pago le bollette), di tutti i bancari (ho un CC), di tutti i medici (mi ammalo),..quante responsabilità!

Bisogna andare in ospedale durante un consulto di medici, prenderne di mira uno e calunniarlo coram populo, visto che si é datori di lavoro dei medici!

A maggior ragione se si tratta di una struttura privata!

Se andiamo da uno specialista privatamente, diffamiamolo davanti a infermieri, assistenti e altri pazienti in sala d'aspetto, soprattutto se abbiamo in mano la ricevuta! Siamo stati i suoi datori di lavoro!
Tornare in alto Andare in basso
 
diffamazione da parte degli alunni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 12Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 10, 11, 12  Seguente
 Argomenti simili
-
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» ....lista per Icsi, a Dicembre si parte!
» Richiesta abilitazione - Problematiche degli Onicotecnici
» Il Dio degli Eserciti...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: