Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Supplenti trattati da zerbini

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Almudena



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 20.12.12

MessaggioOggetto: Supplenti trattati da zerbini   Mar Gen 22, 2013 10:06 pm

Sono amareggiata, scusate lo sfogo ma quest'anno non me ne va bene una. Ho da poco accettato un nuovo incarico e mi ritrovo, di nuovo, con colleghe che vogliono farmi fare un orario assurdo, del tipo 8,00-10,30 e poi 14,00-16,30, il tutto nella stessa giornata. Non capisco perchè per loro stesse hanno l'accortezza di farsi orari con nessun buco, o quasi, mentre all'ultima arrivata non ci pensano che comunque è una persona e ha gli stessi loro diritti. Se lo faccio presente temo proprio di passare per pretenziosa ecc., però non è giusto...Inoltre mi hanno chiesto di cambiare il pannolone ad un'alunna, ma non rientra nelle mie mansioni, perchè devo essere io a farglielo presente, quando lo sanno benissimo?
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1262
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Mer Gen 23, 2013 12:02 am

Se ti può consolare, ho cominciato a ottenere un po' di rispetto verso il decimo anno di incarico annuale. (...)

Non ho mai avuto il coraggio di lamentarmi dell'orario. Molti colleghi giovani lo fanno, ma senza ottenere cambiamenti alla fine. Un anno mi hanno messo i corsi di recupero pomeridiani nel giorno libero anche se abitavo molto lontano dalla scuola.
Non pensare di avere i loro stessi diritti, perché sei soltanto tu a crederlo. Loro la pensano diversamente! Io mi ritrovo sempre la prima ora per quattro giorni (per carità, preferisco così!). Ogni tanto penso che se potessero, mi metterebbero la prima ora in tutte le mie classi! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Mer Gen 23, 2013 12:48 am

Pensa tu...io sono impegnata 2 giorni per 12 ore:8:00/9:00;11:00/13:00;14:00/15:00;18:00/20:00,il giorno seguente piu' o meno idem.Ti capisco cmq,ci vorrebbe un po' di rispetto e magari delle regole interne,visto che e' titolare fa e disfa a proprio piacimento.
Tornare in alto Andare in basso
Almudena



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 20.12.12

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Mer Gen 23, 2013 11:38 am

Angie ma in che scuola lavori x lavorare fino alle 20?!?

Mi piacerebbe sapere quali sono le caratteristiche per far sì che un insegnante venga rispettato: non essere giovane? Essere di ruolo?
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Mer Gen 23, 2013 11:43 am

Almudena ha scritto:
Angie ma in che scuola lavori x lavorare fino alle 20?!?

Mi piacerebbe sapere quali sono le caratteristiche per far sì che un insegnante venga rispettato: non essere giovane? Essere di ruolo?

Al serale le lezioni terminano anche più tardi
Tornare in alto Andare in basso
Almudena



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 20.12.12

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Mer Gen 23, 2013 11:49 am

ah , ho capito, non ho mai insegnato in quella realtà...magari è bello. Rinnovo la mia domanda: mi piacerebbe sapere quali sono le caratteristiche per far sì che un insegnante venga rispettato: non essere giovane? Essere di ruolo?
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Mer Gen 23, 2013 12:01 pm

Almudena ha scritto:
ah , ho capito, non ho mai insegnato in quella realtà...magari è bello. Rinnovo la mia domanda: mi piacerebbe sapere quali sono le caratteristiche per far sì che un insegnante venga rispettato: non essere giovane? Essere di ruolo?

Lavoro anche di mattina...
Ci vuole solo buon senso da parte di chi nella scuola ci sta da tempo e rispetto verso tutti, indistintamente, purtroppo c'è chi si sente arrivato e non ha la capacità di guardarsi indietro e di mettere in atto principi e valori sacrosanti.
Io faccio il mio dovere e vado per la mia strada...........a volte puntualizzo, ma solo quando ritengo che sia il caso..
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Mer Gen 23, 2013 11:01 pm

Almudena ha scritto:
Rinnovo la mia domanda: mi piacerebbe sapere quali sono le caratteristiche per far sì che un insegnante venga rispettato: non essere giovane? Essere di ruolo?

La capacità di imporsi e di sovrastare i colleghi più deboli..... E' brutto da dire, ma è quello che sto constatando da anni....
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Gio Gen 24, 2013 5:37 pm

forza ha scritto:
Almudena ha scritto:
Rinnovo la mia domanda: mi piacerebbe sapere quali sono le caratteristiche per far sì che un insegnante venga rispettato: non essere giovane? Essere di ruolo?

La capacità di imporsi e di sovrastare i colleghi più deboli..... E' brutto da dire, ma è quello che sto constatando da anni....
Non sono d'accordo Forza, le "capacità" che citi non suscitano rispetto da parte degli altri, o almeno non ciò che intendo io per rispetto. Abuso improprio di "potere" e rispetto sono due cose diverse!
Tornare in alto Andare in basso
Almudena



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 20.12.12

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Gio Gen 24, 2013 9:31 pm

E allora cosa suscita rispetto, Giovanna?
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Ven Gen 25, 2013 2:14 pm

età e tipo di contratto non c'entrano.
per me il rispetto si conquista con la professionalità e la conoscenza dei propri doveri e dei propri diritti. lo si perde con l'arroganza.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Ven Gen 25, 2013 4:45 pm

Almudena ha scritto:
E allora cosa suscita rispetto, Giovanna?
Dipende da ciò che intendi tu per rispetto. Non è certamente il collega "forte" che fa sempre valere le sue ragioni e i suoi interessi anche se è in torto e il suo atteggiamento va a discapito di altri che "sono costretti" a subire, che suscita rispetto.....un collega così è solo scorretto e proprio per questo non può essere rispettato. Il rispetto si ottiene facendo valere i propri diritti senza ledere quelli degli altri, dimostrando serietà e professionalità in tutti gli ambiti, sia con i colleghi, con il personale ATA e con gli studenti!!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Ven Gen 25, 2013 4:46 pm

mad ha scritto:
età e tipo di contratto non c'entrano.
per me il rispetto si conquista con la professionalità e la conoscenza dei propri doveri e dei propri diritti. lo si perde con l'arroganza.
Appunto, proprio come sostengo io!!
Tornare in alto Andare in basso
Illusa



Messaggi : 360
Data d'iscrizione : 21.08.12

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Sab Gen 26, 2013 1:20 pm

Conoscenza dei prori diritti??? non credo proprio.....ho la riduzione d'orario,ke mi spetta di diritto,e ancora qualke collega rimuggina o fa battutine.
Se si vuole lavorare tranquillamente,a volte,bisogna lasciar correre
Ma la professionalità le nostre care colleghe di ruolo, al momento di mettere giù l'orario,la lasciano a casa???
L'anzianità assicura la comodità!!!
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Sab Gen 26, 2013 2:18 pm

Giovanna, sono perfettamente d'accordo con te, la mia era una provocazione....
Purtroppo quello che ho scritto lo constato tutti i giorni.... Chi vince alla fine? Quelli che si impongono con la voce grossa, anche se so bene che non è certo rispetto...
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16473
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Sab Gen 26, 2013 6:59 pm

Illusa ha scritto:

Ma la professionalità le nostre care colleghe di ruolo, al momento di mettere giù l'orario,la lasciano a casa???
L'anzianità assicura la comodità!!!

Le generalizzazioni sono sempre sbagliate.

Ho avuto colleghi di ruolo che, incaricati di stendere l'orario, fissavano il proprio e intorno a quello facevano gli altri; però ne ho avuti anche che facevano il proprio orario per ultimo, con buchi a non finire risultanti dalle esigenze altrui.

Ho conosciuti incaricati o supplenti temporanei ammirevoli per impegno, capacità di relazionarsi con gli alunni, equilibrio nella valutazione; ma ne ho visto anche qualcuno la cui prima preoccupazione era di evitare di venire a scuola in caso di assemblea d'istituto fissata per le 10,30 (tanto, potrei fare solo un'ora di lezione....).

La professionalità e il pressappochismo non hanno età, né status giuridico.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Sab Gen 26, 2013 7:19 pm

Illusa ha scritto:
Conoscenza dei prori diritti??? non credo proprio.....ho la riduzione d'orario,ke mi spetta di diritto,e ancora qualke collega rimuggina o fa battutine.
Se si vuole lavorare tranquillamente,a volte,bisogna lasciar correre
Ma la professionalità le nostre care colleghe di ruolo, al momento di mettere giù l'orario,la lasciano a casa???
L'anzianità assicura la comodità!!!
No Illusa, non è l'anzianità che assicura la comodità è, invece, spesso e purtroppo l'arroganza e la scorrettezza che trovano terreno fertile in chi porta avanti la tua filosofia "Se si vuole lavorare tranquillamente,a volte,bisogna lasciar correre" con la quale non mi trovo per niente d'accordo...far valere i propri diritti non significa subire passivamente i soprusi di certe colleghe str...e!!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Sab Gen 26, 2013 7:21 pm

fradacla ha scritto:
Illusa ha scritto:

Ma la professionalità le nostre care colleghe di ruolo, al momento di mettere giù l'orario,la lasciano a casa???
L'anzianità assicura la comodità!!!

Le generalizzazioni sono sempre sbagliate.

Ho avuto colleghi di ruolo che, incaricati di stendere l'orario, fissavano il proprio e intorno a quello facevano gli altri; però ne ho avuti anche che facevano il proprio orario per ultimo, con buchi a non finire risultanti dalle esigenze altrui.

Ho conosciuti incaricati o supplenti temporanei ammirevoli per impegno, capacità di relazionarsi con gli alunni, equilibrio nella valutazione; ma ne ho visto anche qualcuno la cui prima preoccupazione era di evitare di venire a scuola in caso di assemblea d'istituto fissata per le 10,30 (tanto, potrei fare solo un'ora di lezione....).

La professionalità e il pressappochismo non hanno età, né status giuridico.
Bravissima Fradacla concordo in pieno!!
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Sab Gen 26, 2013 11:29 pm

Almudena ha scritto:
Angie ma in che scuola lavori x lavorare fino alle 20?!?

Mi piacerebbe sapere quali sono le caratteristiche per far sì che un insegnante venga rispettato: non essere giovane? Essere di ruolo?

1) Simpatico
2) Normale
3) Titolato
4) Preparato
5) Popolare
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Dom Gen 27, 2013 12:37 pm

Forum educazione fisica ha scritto:
Almudena ha scritto:
Angie ma in che scuola lavori x lavorare fino alle 20?!?

Mi piacerebbe sapere quali sono le caratteristiche per far sì che un insegnante venga rispettato: non essere giovane? Essere di ruolo?

1) Simpatico
2) Normale
3) Titolato
4) Preparato
5) Popolare
Normale????? Cosa intendi per normale Forum Educazione Fisica?
Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Dom Gen 27, 2013 1:55 pm

Almudena ha scritto:
Mi piacerebbe sapere quali sono le caratteristiche per far sì che un insegnante venga rispettato: non essere giovane? Essere di ruolo?

Per essere rispettato dai colleghi devi avere colleghi intelligenti e sensibili al problema del precariato. Essere precari non è nè una colpa nè un demerito.
Posso dirti che nella scuola dove lavoro io, che non è certo l'Eden, nessuno si permette di trattare male i supplenti. Anzi, ogni volta che arriva uno nuovo chiediamo chi è, cosa insegna, insomma ho notato che tutti cercano di mettere a proprio agio i nuovi arrivati senza mettersi sul piedistallo.
Io non mi sento superiore a un precario o supplente perchè .....evidentemente sono intelligente:-))
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Dom Gen 27, 2013 3:42 pm

giovanna onnis ha scritto:
Forum educazione fisica ha scritto:
Almudena ha scritto:
Angie ma in che scuola lavori x lavorare fino alle 20?!?

Mi piacerebbe sapere quali sono le caratteristiche per far sì che un insegnante venga rispettato: non essere giovane? Essere di ruolo?

1) Simpatico
2) Normale
3) Titolato
4) Preparato
5) Popolare
Normale????? Cosa intendi per normale Forum Educazione Fisica?

Voglio dire che non dobbiamo avere delle stranezze che possano fornire agli altri l'occasione di farci pesare le nostre particolarità. Il diverso, lo strano, chi è in basso nella curva di Gauss, ha un fianco scoperto e quindi è vulnerabile. Ad esempio ci sono degli insegnanti che parlano in modo strano, balbettano, hanno la r moscia, sembrano effemminati, oppure degli insegnanti si vestono in modo strano, vestono troppo economico, troppo oldstyle, o hanno una risata strana, o non ridono mai; tutte le stranezze si pagano, perché il diverso è inferiore. Tutti siamo diversi gli uni gli altri, ma per essere bravi venditori, è meglio avere meno differenze possibili con il gruppo.
Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Dom Gen 27, 2013 4:22 pm

Forum educazione fisica ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
Forum educazione fisica ha scritto:
Almudena ha scritto:
Angie ma in che scuola lavori x lavorare fino alle 20?!?

Mi piacerebbe sapere quali sono le caratteristiche per far sì che un insegnante venga rispettato: non essere giovane? Essere di ruolo?

1) Simpatico
2) Normale
3) Titolato
4) Preparato
5) Popolare
Normale????? Cosa intendi per normale Forum Educazione Fisica?

Voglio dire che non dobbiamo avere delle stranezze che possano fornire agli altri l'occasione di farci pesare le nostre particolarità. Il diverso, lo strano, chi è in basso nella curva di Gauss, ha un fianco scoperto e quindi è vulnerabile. Ad esempio ci sono degli insegnanti che parlano in modo strano, balbettano, hanno la r moscia, sembrano effemminati, oppure degli insegnanti si vestono in modo strano, vestono troppo economico, troppo oldstyle, o hanno una risata strana, o non ridono mai; tutte le stranezze si pagano, perché il diverso è inferiore. Tutti siamo diversi gli uni gli altri, ma per essere bravi venditori, è meglio avere meno differenze possibili con il gruppo.
Definizione discutibile...sarà questione di punti di vista!!!
PS) Io ho la r moscia, ma non per questo mi sento diversa e ti garantisco che nessuno mi ha mai trattato come se fossi una "diversa" e, quindi "inferiore". Secondo la tua definizione di normalità io non sarei, per così dire "normale" e, quindi mi mancherebbe un requisito, tra quelli indicati da te, per essere rispettata come insegnante, simpaticamente ti dico che non è così. Senza polemica, ma solo per precisazione. Ciao Forum :-)
Tornare in alto Andare in basso
spielrein



Messaggi : 962
Data d'iscrizione : 14.11.12

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Dom Gen 27, 2013 4:34 pm

Almudena ha scritto:
E allora cosa suscita rispetto, Giovanna?

niente.
non è una questione di personalità ma di ruolo.
un abuso di potere non si risolve a livello di relazione
Tornare in alto Andare in basso
Forum educazione fisica



Messaggi : 610
Data d'iscrizione : 09.12.11

MessaggioOggetto: Re: Supplenti trattati da zerbini   Dom Gen 27, 2013 6:44 pm

giovanna onnis ha scritto:

Definizione discutibile...sarà questione di punti di vista!!!
PS) Io ho la r moscia, ma non per questo mi sento diversa e ti garantisco che nessuno mi ha mai trattato come se fossi una "diversa" e, quindi "inferiore". Secondo la tua definizione di normalità io non sarei, per così dire "normale" e, quindi mi mancherebbe un requisito, tra quelli indicati da te, per essere rispettata come insegnante, simpaticamente ti dico che non è così. Senza polemica, ma solo per precisazione. Ciao Forum :-)

Riesci a compensare con altre qualità, evidentemente. E' ovvio che è quasi impossibile avere tutti i requisiti al massimo.



Tornare in alto Andare in basso
http://educazionefisica.freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?c=1
 
Supplenti trattati da zerbini
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» [GENOVA]Trattati tra Firenze e la Repubblica di Genova
» [ORDINI CAVALLIERESCHI] Trattati di riconoscimento degl' Ordini Cavallereschi
» [VENEZIA]Trattati tra Firenze e la Serenissima Repubblica di Venezia
» [PENISOLA IBERICA] ]Trattati tra Firenze e gli Stati dela Penisola Iberica
» un po' di domande sulle supplenze!!!!!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: