Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Bocciare in prima elementare?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Bocciare in prima elementare?   Lun Gen 28, 2013 2:54 pm

Come certo saprete, ci vogliono seri e gravi motivi per bocciare in prima elementare.
Descrivo brevemente un caso reale, nel tentativo di farvi valutare se vi siano gli estremi per una bocciatura e se questa possa considerarsi opportuna.
Il bambino in questione alla fine del primo quadrimestre:
- non è in grado di contare fino a 5 né di scrivere, riconoscendole, le cifre;
- non è in grado di rilevare la corrispondenza grafema-fonema delle lettere dell'alfabeto (difficoltà anche nel solo riconoscimento delle 5 vocali), però ha memorizzato la conformazione grafica di alcune lettere;
- non mostra alcun impegno nell'eseguire le consegne e ha comunque un'attenzione limitata.
La famiglia:
- non è in grado di supportare il bambino dal punto di vista didattico ed educativo (famiglia problematica);
- non ha intenzione di far valutare il bambino;
- ha problemi di tipo socio-economico.
Le insegnanti non sono attualmente in grado di capire se le difficoltà del bambino siano di tipo cognitivo, dovute a un disturbo specifico dell'apprendimento oppure dovute a delle carenze della famiglia nell'accudimento.
Nella mia carriera lavorativa ho già incontrato un altro bambino con caratteristiche simili che, promosso in prima, è stato poi bocciato in seconda e ha infine avuto il sostegno a partire dalla terza.
A me personalmente non è mai capitato di bocciare nessuno, però sospetto che in Consiglio di classe verrà posta la questione...
Si fa il bene del bambino a fermarlo per un anno, dandogli la possibilità di ripetere il percorso di prima?
Promuovendolo, si rischia un'ulteriore apatia e demotivazione del bambino che, non essendo in grado di rispondere alle richieste delle insegnanti e di svolgere lo stesso programma dei compagni, potrebbe essere portato a estraniarsi dalla vita di classe?
E' possibile, per il secondo quadrimestre, far seguire al bambino una programmazione differenziata, anche se non è certificato, e valutarlo in base ad essa?
Qualcuno può suggerire delle soluzioni al problema, in base ad esperienze personali che abbiano portato a buoni risultati?
Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
 
Bocciare in prima elementare?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ho fatto la mia prima IUI
» prima eco di monitoraggio
» stasera prima punturina
» morta Lesley Brown, la prima mamma pma
» Oggi prima ecografia...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: