Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 DSA e omertà in classe: come fare

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Hyla



Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 13.01.13

MessaggioOggetto: DSA e omertà in classe: come fare   Gio Feb 07, 2013 1:11 pm

Promemoria primo messaggio :

Sono appena rientrata da scuola e ho vissuto una situazione molto spiacevole.
Ho un ragazzino DSA nella prima media dove insegno con problemi di iperattività molto evidenti. Gli cadono in continuazione le cose per terra e in continuazione gioca, sbatte sul banco e spacca le squadrette, matite, gomme...
Io sono arrivata da un mese e rimarrò fino a giugno. I colleghi si sono prodigati di spiegarmi che devo avere pazienza, che tutto quello che fa è dovuta alla sua patologia, quindi si chiudo spesso un occhio su quello che fa. Pensavo e davo per scontato che la classe fosse al corrente della situazione del compagno, ma oggi mi sono resa conto, nel modo peggiore che non è così.
Durante la lezione il ragazzino spezza con le mani una squadretta ( ordinaria amministrazione), ma i pezzi volano per la classe...che invoca a gran voce la nota per il ragazzino. Io rimango di sasso, raccolgo i pezzi della squadretta e il ragazzino scoppia in lacrime, lo mando in bagno e durante la sua assenza chiedo alla classe pazienza nei suoi confronti, ma capisco al volo che non mi seguono, ossia che non capicono di cosa io stia parlando. Intanto il ragazzino è fuori, lo raggiungo e si sfoga con me e mi dice "prof lo sa cosa significa sentirsi solo? Io mi sento solo, nessuno mi capisce, non volevo rompere la squadretta" Alla fine mi dice che i compagni di lui non sanno nulla e che lui vuole che io le note gliele metta, perchè altrimenti passa da privilegiato. Abbiamo allora fatto un patto, che io gli metto le note, che però sono "finte"...sarà il nostro segreto. Allora si è rasserenato, però non capisco...non era più facile eseguire con la classe un lavoro di accettazione sul compagno, piuttosto che questa omertà? Oltretutto credo che molti compagni stiano "nasando" qualcosa e secondo me facendo così si peggiora solo la situazione, percvhp comunque lo prendono in giro lo stesso per tantissime cose.
Illuminatemi
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8349
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: DSA e omertà in classe: come fare   Lun Feb 18, 2013 9:25 pm

sì, anche questo è un aspetto del problema, purtroppo.
Stiamo lavorando anche su questo fronte, sai, non solo su quello della scuola.

Ora un po' meno, ma cinque o sei anni fa c'era una scuola di pensiero che faceva capo ad un'organizzazione di genitori piuttosto corposa, che a forza di pretendere per il proprio figlio tutti gli strumenti raccomandati in generale per i dislessici, ne facevano un handicappato privilegiato. Erano i primi tempi in cui si parlava sul serio di dislessia e queste persone non ne potevano piùdelle angherie subite così avevano un po' esagerato.

Adesso ci stiamo avviando alla normalizzazione.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Curmano



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: DSA e omertà in classe: come fare   Lun Feb 18, 2013 9:57 pm

volevo anche io consigliare a Barbie, di effettuare un'educazione ai genitori, dicendo che le potenzialità dei raggazzi con DSA sono identiche come dici tu agli altri, e soprattutto facendogli presente che i disturbi del linguaggio si superano trovando la chiave di lettura del ragazzo. E' sbagliatissimo fargli fare le prove a vuoto sottoponi il ragazzino, ad uno stress allucinante senza poi vederne i risultati altro che avvilito, ne escurebbe umiliato. Bisogna lavorare sulla classe in accordo con i genitori (mi piacerebbe proprio parlargli......), io da genitore ho solo chiesto un occhio particolare se consegna qualche prova in bianco, pensando la cosa più ovvia, che il ragazzo non ha capito.... e quindi ho chiesto di rispiegargli le prove e rimandarlo a posto, ma per assurdo i problemi mio figlio li ha avuti principalmente nell'orale....

Purtroppo sono convinto che bisogna per forza lavorarci su altrimenti l'unica vittima sarà il ragazzino.......
Tornare in alto Andare in basso
barbie



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 15.10.10
Età : 47
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: DSA e omertà in classe: come fare   Mar Feb 19, 2013 3:28 pm

Avete ragione, il ragazzo è piccolo, ma non così piccolo da non capire che anche i genitori non hanno fiducia in lui... Ciò che non capisco è: perché se a me insegnante non importa quanto tempo ci mette il ragazzo a capire un concetto, i genitori pretendono che ne capisca solo la metà, pur di farlo andare di pari passo con gli altri, così che nessuno si accorga che è dislessico? Proverò a ribadire il concetto con i genitori e spero che questa volta mi capiscano! Grazie a tutti!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8349
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: DSA e omertà in classe: come fare   Mar Feb 19, 2013 4:30 pm

perchè si sentono colpevoli di aver generato un figlio non perfetto. Un insuccesso così non va fatto sapere a nessuno.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
DSA e omertà in classe: come fare
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» cosa fare e non fare durante il pt?
» Per tutte le mamme in attesa: video su come fare il bagnetto, cambiare il pannolino...
» sono andata a fare shopping
» vediamo di fare il punto della situazione
» per farvi fare una risata....

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: