Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Flipped Teaching

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
choir



Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 22.01.11

MessaggioOggetto: Flipped Teaching   Gio Feb 14, 2013 3:32 pm

Per FT si intende una tecnica che capovolge l'abituale successione spiegazione dell'insegnante-esercitazioni individuali prevedendo un primo momento di avvicinamento individuale ai contenuti da parte dell'alunno attraverso filmati e materiali didattici forniti dal docente e una seconda fase in aula con esercitazioni di gruppo o individualizzate con il docente che funge da facilitatore e catalizzatore di proposte, ipotesi e condivisione.
Per ora ognuno dei colleghi che conosco e che sta adottando questa modalità, lo fa in modo e sopratutto percentuali diverse perché si deve operare con i mezzi tecnologici disponibili, molto variabili da una realtà all'altra e la cui accessibilità è determinata anche dall'età e le condizioni sociali dei diversi alunni.
C'è un po' di letteratura in merito, ma si riferisce prevalentemente ad alunni statunitensi del superiore.
Mi piacerebbe avere le vostre impressioni e eventualmente mettere in rete le esperienze italiane.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Flipped Teaching   Gio Feb 14, 2013 6:18 pm

Urca Choir, ho appena scoperto di essere un'attiva praticante del flipped teaching! Solo che non sapevo si chiamasse così.
Io lo chiamo metodo 'Bianchi', dal nome di un mio collega di musica. Costui circa tre anni fa, dopo che le lim erano state installate in tutte le classi, mi ha detto che ha rivoluzionato il suo modo di insegnare: il vecchio metodo prevedeva che i ragazzi 'studiassero' il pezzo in classe e poi a casa lo suonassero, mentre il nuovo metodo prevede che i ragazzi 'studino' il pezzo a casa e lo suonino in classe.
Inoltre ero incappata per caso su internet in una intervista a un prof di Torino, lettere scuole superiori, che raccontava la sua esperienza in merito ai ragazzi con dsa. Egli sosteneva che gli alunni non devono mai arrivare in classe completamente digiuni dell'argomento che stanno per affrontare.
Ho messo insieme le due cose, aiutata dal fatto che ho appunto la lim in tutte le classi e che ho scelto un libro di testo adatto.
E così da tre anni faccio proprio ciò che hai raccontato tu.
Prima i ragazzi studiano l'argomento da soli a casa con materiale digitale contenuto nel libro di testo o fornito da me.
Poi a scuola si mettono in comune le informazioni/riflessioni che ognuno ha raccolto, si chiariscono eventuali dubbi, si conferma ciò che va bene, si fanno le esercitazioni usando la lim.
Non è più una lezione frontale, seguita da studio a casa e poi da una lezione di esercitazione, ma una lezione partecipata in cui i ragazzi sperimentano con l'esercitazione attiva ciò che hanno preparato a casa e lo metabolizzano. Per casa non do mai i classici compiti, i normali esercizi, ma solo la preparazione dell'argomento. Questo sistema tiene alta la motivazione. Certo, i casi di 'allergia alla scuola' ci sono sempre, ma tutti gli altri, compresi i ragazzi in difficoltà, con dsa, demotivati, si lasciano coinvolgere da questo tipo di lezione che li rende protagonisti. Io ho notato una migliore preparazione in minor tempo.
Insomma Choir, la mia esperienza con il flipped teacher è senz'altro positiva. Ah, insegno francese alle medie.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ardnassela



Messaggi : 275
Data d'iscrizione : 12.01.13

MessaggioOggetto: Re: Flipped Teaching   Gio Feb 14, 2013 7:28 pm

Secondo voi potrebbe essere utilizzato anche nella scuola primaria?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Flipped Teaching   Gio Feb 14, 2013 11:14 pm

Credo che Choir insegni proprio alle elementari.
Tornare in alto Andare in basso
Online
susanita



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 23.10.12

MessaggioOggetto: Re: Flipped Teaching   Gio Feb 14, 2013 11:36 pm

Anche io ho utilizzato in diverse occasioni questo metodo non sapendo che fosse chiamato così, cioè prevedendo lo studio preventivo di determinati argomenti a casa tramite visione di piccoli video o ascolto di audio o con ricerche in internet per poi affrontarli in classe. Biografie di alcuni grandi uomini e donne e dialoghi, utilizzando il manuale di studio e materiale fornito da mei.
Comunque dipende dal "materiale umano" che si ha davanti. Non funziona con tutti.
Anche io utilizzo la lim e anche l'audiolezione.
Tornare in alto Andare in basso
choir



Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 22.01.11

MessaggioOggetto: Re: Flipped Teaching   Ven Feb 15, 2013 6:45 am

https://sites.google.com/site/flippedteaching/flipped-learning-in-azione

Stiamo raccogliendo qui un gruppo di colleghi che stanno adottando, sia pure in modi diversi, questa organizzazione del lavoro. Ci scambiamo esperienze e materiali:visitateci e, se interessati, unitevi a noi.

a Valerie e Ardnassela: effettivamente sono nella primaria e questo mi fa avere alunni con mezzi e capacità tecnologiche abissalmente diversi, oltre ad avere il problema delle paure di molti genitori nel permettere l'accesso quotidiano alla rete dei figli. Pensavamo quest'anno di fare un corso di aggiornamento sulla sicurezza informatica aperto ai genitori ma con il fis che ci arriverà non ce la faremo neanche a pagare le spese fisse ordinarie, quindi è saltato tutto. Per fortuna ho in classe un pc con videoproiettore e (collegamento a internet ballerino permettendo) posso lavorare discretamente con gli alunni che hanno bisogno di materiale personalizzato (sia perché in difficoltà che perché eccellenti). Quello che mi manca è spesso il tempo per organizzare e condividere la documentazione.
Tornare in alto Andare in basso
marcella79



Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 01.06.11

MessaggioOggetto: Re: Flipped Teaching   Ven Feb 15, 2013 1:56 pm

Intressante, ma...come si fa? Io insegno alle medie e non tutti i miei alunni hanno il pc; magari, poi, alcuni hanno pc un po' vecchiotti su cui i nuovi programmi non girano bene. Non rischia di diventare una richiesta un pochino classista?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Flipped Teaching   Ven Feb 15, 2013 2:31 pm

Guarda Marcella, all'inizio mi ponevo anche io le stesse domande. Poi ho scoperto che non hanno la merendina, non hanno i quaderni, non hanno le squadrette, non hanno molte cose utili dal punto di vsta didattico, ma hanno il telefonino, il pc, l'ipod e passano le giornate su facebook!
Allora mi sono organizzata. Chi ha il pc bene, chi non ce l'ha me lo dice e fornisco il materiale audio in formato mp3 su ipod, telefonino, lettore cd, insomma quello he c'è. All'inizio ci vuole un po' per mettersi in strada, ma poi si guadagna.
Io in genere uso molto il materiale audio in dotazione col libro. A volte segnalo materiale audio o video trovato su internet, ma uso qust'ultimo piú che altro in classe con la lim.
Questo per quanto riguarda la mia realtá scolastica.
Tornare in alto Andare in basso
Online
marcella79



Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 01.06.11

MessaggioOggetto: Re: Flipped Teaching   Ven Feb 15, 2013 2:38 pm

Ah, ho capito. No, alcuni miei alunni non hanno né pc né ipod/mp3. Infatti, un insegnante una volta ha tentato di proporre uno scambio di file con gli alunni via mail (roba quasi obsoleta, ormai) e c'è stata un'insurrezione di genitori perché non tutte le famiglie hanno gli strumenti necessari.
I file solo audio sono forse quelli più semplici da riprodurre e sono fondamentali per le lingue, ma per le mie materie risultano decisamente incompleti. Del resto qui dalle mie parti va così: io in 8 anni di insegnamento non ho mai avuto la LIM in classe! Sempre e solo una LIM per tutta la scuola...e ho girato diversi istituti.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Flipped Teaching   Ven Feb 15, 2013 3:01 pm

Sì, lo so. Sono paricolarmente fortunata. Il fatto è che abbiamo deciso di investire i nostri fondi nelle lim lasciando perdere tutto il resto. Nel giro di due o tre anni abbiamo coperto tutte le nove classi. Per la lingua straniera è una figata. Non saprei più farne a meno.
Poi, stavo pensando, tra registro elettronico e iscrizioni on line, mi sa che le famiglie saranno costrette a organzzarsi, didattica a parte.
Tornare in alto Andare in basso
Online
marcella79



Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 01.06.11

MessaggioOggetto: Re: Flipped Teaching   Ven Feb 15, 2013 3:11 pm

E come mai noi non abbiamo né LIM né il resto? L'unica fotocopiatrice della scuola è rotta da una settimana, tanto per dirti. E alla fine dell'anno dovremo portarci le risme di fogli da casa, perché già ora scarseggiano :-(
Sai che io, però, sono un po' timorosa all'idea di avere la LIM in classe? Lo trovo uno strumento molto potente, ma mi dispiacerebbe arrivare a non poterne più fare a meno! Cioè, ok che ormai i ragazzi utilizzano moltissimo pc e nuove tecnologie, però temo che, usando anche a scuola solo strumenti tecnologici, si possa arrivare al parossismo per cui anche un libro cartaceo, un romanzo ad esempio, venga guardato con sospetto; oppure che, forti dell'abitudine di utilizzare strumenti tecnologici, risulti loro difficile seguire una lezione frontale "tradizionale" che non ricorra all'uso di immagini accattivanti e suoni. Non so, sono ancora un pochino scettica sull'utilizzo quotidiano. Vedremo! Visto che sono praticamente OT, però, me ne torno nelle mie stanze :-) E scusate per l'intrusione.
Tornare in alto Andare in basso
choir



Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 22.01.11

MessaggioOggetto: Re: Flipped Teaching   Ven Feb 15, 2013 3:44 pm

a Marcella79: la scuola è per tutti, compreso l'alunno che ha più mezzi culturali e/o tecnologici e non deve restare indietro rispetto al mondo che procede veloce come un treno e al quale lo dobbiamo preparare. Il web ti permette di avere accesso a tanti di quei materiali che è impossibile pensare di farne a meno (tranne se la tua scuola è fornita di una biblio-mediateca da favola). Io ho potuto lavorare all'apprendimento della lettura con una bambina con grande difficoltà di prolungare i tempi di lavoro diversificando le attività: dopo una 1/2 pagina di lettoscrittura ti faccio vedere il filmino (in realtà un corso di italiano per stranieri con le sottoscritte in modalità karaoke e alcuni approfondimenti sulle difficoltà ortografiche e grammaticali). Mentre lei si "riposava" col filmato avevo un po' di tempo da dedicare esclusivamente agli altri.
Analogamente uso delle raccolte di giochi matematici con chi ormai dorme a nel sentirci ripetere per la milionesima volta come si fa una divisione.
Ultimo esempio: 1 billion rising il 14 febbraio Anche chi era in malattia i giorni in cui abbiamo preparato il balletto, ha potuto impararli a casa e partecipare al rientro (oltre a poter coinvolgere anche alcuni genitori).
Insomma credo che se avessimo un collegamento a internet decente e un pc (anche non aggiornatissimo: il nostro risale a 6 anni fa) in ogni aula potremmo fare MOLTO di più per TUTTI. Aiutiamoci, condividendo le nostre riflessioni ed esperienze, a non trasformare la tecnologia in un totem da adorare ma a "sfruttarla" per semplificarci la vita e migliorare i risultati.
Tornare in alto Andare in basso
 
Flipped Teaching
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Sperimentazioni didattiche: flipped, byod, quale consigliate?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: