Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 consulenza psicologica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
serenella



Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: consulenza psicologica   Lun Feb 18, 2013 4:27 pm

Salve ragazzi. Ho bisogno di sapere l'iter da seguire per richiedere una consulenza psicologica. Il ragazzo che seguo ha la distrofia e parlando con la madre si pensava di iniziare a prepararlo, con l'aiuto della psicologa, all'uso della carrozzina. La dirigente ha posto 1000 problemi per la richiesta e alla fine ha detto che bisogna prima passare dal gruppo di lavoro, parlandone prima in quella sede.
Tornare in alto Andare in basso
serenella



Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: consulenza psicologica   Lun Feb 18, 2013 4:51 pm

nessuno sa aiutarmi???
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: consulenza psicologica   Lun Feb 18, 2013 8:50 pm

Avete una psicologa a scuola?? Beati voi... Be' allora convocate al più presto un GLH straordinario e presentate la cosa. A meno che la madre non voglia portarlo privatamente di pomeriggio...
Certo, è una cosa molto delicata; la scuola può solo affiancare e supportare la famiglia - per come la vedo.
Tornare in alto Andare in basso
bell75



Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 14.02.13

MessaggioOggetto: Re: consulenza psicologica   Lun Feb 18, 2013 9:25 pm

serenella ha scritto:
La dirigente ha posto 1000 problemi per la richiesta e alla fine ha detto che bisogna prima passare dal gruppo di lavoro, parlandone prima in quella sede.

Ma perché complicarsi la vita???? Non vedo il perché del passaggio al GLH per decidere una cosa che riguarda il singolo alunno e che quindi non coinvolge la popolazione scolastica.
Magari ho frainteso io, ma se la consulenza è mirata al singolo alunno e serve solo e solamente per suoi benefici/bisogni, credo che la Scuola non debba autorizzare nulla. Non ho capito se nell'Istituto è presente lo psicologo. Ma se pure ci fosse, come lo è nella mia, gli incontri si stabiliscono direttamente con lo psicologo senza che nessuno ne sappia nulla (e nessuno lo deve sapere), che esso sia alunno, genitore o insegnante che fa richiesta di consulenza.

Se la tua DS è sorda (in senso figurato), consiglia la mamma di rivolgersi all'ASL, magari al neuropsichiatra che segue il ragazzo. Oppure, quando fate gli incontri periodici "Scuola-Famiglia-ASL" potresti anche avanzare tu stessa la "proposta" al neuropsichiatra snocciolando le motivazioni del caso.

Auguro al tuo alunno il bene più grande affinché possa trovare la serenità necessaria per affrontare quest'ostacolo.
Tornare in alto Andare in basso
serenella



Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: consulenza psicologica   Mar Feb 19, 2013 7:33 pm

la psicologa è quella della asl dalla quale il ragazzo dovrebbe essere seguito, dico dovrebbe perchè lui è restio. La psicologa mi ha detto che la scuola deve richiedere consulenza psicologica, come richiede il gruppo di lavoro. La richiesta va fatta perchè la psicologa deve "giustificare" con il suo Ente l'"uscita". Però tutto sembra semplice ma non lo è. La dirigente ha posto 1000 problemi, anzi, mi ha detto di attenermi solo a ciò che ha strettamente a che fare con la didattica. E' per questo che vorrei capire quale iter bisognerebbe seguire, non per "lottare", ma se trovo qualche riferimento normativo magari le faccio capire che la mia richiesta non è assurda, che una scuola può e deve occuparsi anche di questi aspetti. Credo. O mi sbaglio?
Tornare in alto Andare in basso
bell75



Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 14.02.13

MessaggioOggetto: Re: consulenza psicologica   Mar Feb 19, 2013 7:59 pm

Capisco benissimo che non vuoi lottare con la DS per svariati motivi, come poterti dare torto...

Personalmente non mi è mai capitato di dover richiedere consulenza psicologica all'ASL visto che abbiamo lo psicologo scolastico, ma se (e dico se) l'iter è simile alla segnalazione per la 104, la Scuola deve farne richiesta.
O meglio, gli insegnanti che si occupano dell'alunno ne fanno richiesta su apposito modulo predisposto dall'Azienda Sanitaria Locale ed il DS la vista (in questo caso c'è poco da contestare perchè le difficoltà per una possibile segnalazione si trovano nell'andamento didattico, educativo, comportamentale ecc. ecc.)

Tornando a noi,
se la psicologa e la Scuola esigono la richiesta ufficiale, tu la fai tranquillamente e alla, questa volta cieca (sempre in senso metaforico), della DS stili tutte le motivazioni educativo-didattiche che portano alla consulenza con la psicologa.

Se ti trovi a corto di "idee" sarò felice di aiutarti in tal senso, non perchè io sia il "buon samaritano di turno", ma perché quando leggo in questo ed altri forum situazioni del genere mi incxxx come una belva!

Tutto è tollerabile, ma fermarsi davanti ad una formalità del genere solo perché non si sa giustificare... COSA CXXXX VUOI GIUSTIFICARE????? Non ti basta sapere in che condizione vive il ragazzo???

Meglio che mi fermi con le parole altrimenti mi bannano dal forum!

Fammi sapere.
Tornare in alto Andare in basso
 
consulenza psicologica
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» [libro] MAMME CHE AMANO TROPPO
» [Articolo] Il bambino "troppo" amato - Processo a mamma e nonni
» Mamme o in attesa di gemelli da ovo , chiedo consulenza
» U.O. Citogenetica e Genetica Molecolare Ospedale di Pisa (Toscana) per esami genetici
» fibrosi cistica e esami genetici san camillo a roma

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: