Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Voto di consiglio in sede di scrutinio finale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Voto di consiglio in sede di scrutinio finale   Lun Mar 04, 2013 10:32 am

Promemoria primo messaggio :

Quanti voti si possono "alzare" per voto di consiglio? Solo uno per allievo?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Voto di consiglio in sede di scrutinio finale   Mer Mar 06, 2013 11:01 am

fradacla ha scritto:
Valerie ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
Ricordo che anni fa si metteva il 6 rosso o il 6 con asterisco, ma questa procedura, almeno nella mia esperienza, si è persa negli anni.
Questa procedura è contraria a ogni normativa. È stato più volte sottolineato.

Sei troppo giovane per ricordarlo, Valerie :-)
Dopo l'abolizione degli esami di riparazione, nella prima applicazione del regime dei debiti formativi (pre-Fioroni, per intenderci) era espressamente prescritto che le discipline venissero evidenziate nel tabellone e che si aggiungesse la postilla "Promosso ai sensi ..."
Si trattava dell'OM 266/97 emanata da Berlinguer, relativa allo svolgimento di scrutini ed esami.
Ed è proprio a questa che io mi riferivo Fradacla :-)
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Voto di consiglio in sede di scrutinio finale   Mer Mar 06, 2013 11:06 am

Valerie ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
Ricordo che anni fa si metteva il 6 rosso o il 6 con asterisco, ma questa procedura, almeno nella mia esperienza, si è persa negli anni.
Questa procedura è contraria a ogni normativa. È stato più volte sottolineato.
Attualmente Valerie...io infatti mi riferivo al passato, sottolineando che nel tempo, questa procedura, si è persa negli anni e...non so se sia proprio giusto che si sia persa...parere personale
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Voto di consiglio in sede di scrutinio finale   Mer Mar 06, 2013 11:37 am

Valerie ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
Valerie ha scritto:
Per fortuna ha ragione mac. ;-)
Non capisco Valerie, perchè secondo te è una fortuna? E' proprio con il voto di consiglio che oggi si sta arrivando a promuovere "asini calzati e vestiti"...mi sembra strano che tu questo lo consideri una fortuna
Credo sia una fortuna che un alunno venga valutato da tutta l'équipe degli insegnanti. Ognuno di noi vede solo una parte di quello che un alunno fa e soprattutto di quello che un alunno è. Solo una valutazione di gruppo può darci un'idea a tutto tondo dell'alunno in questione.
Che poi questa sia diventata una scusa per promuovere asini, più o meno nudi, è un altro paio di maniche: non confondiamo la correttezza del principio con il cattivo uso che se ne fa.
Questa volta cara Valerie non siamo in sintonia...a quale "correttezza del principio" ti riferisci? Al principio che per voto di consiglio gravi e gravissime insufficienze (2 e 3) in diverse discipline vengano "gonfiate" dal Cdc e trasformate in sufficienze, decretando, in tal modo la promozione di un alunno che avrebbe avuto bisogno di qualche debito oppure "salvare" con qualche debito un alunno che si sarebbe meritato la bocciatura? Oggi Valerie molti scrutini finali, alla scuola superiore, vengono portati avanti con questi voti di consiglio che contribuiscono pienamente a far perdere credibilità alla nostra valutazione e al nostro lavoro. Come credi che reagiranno alunni che non hanno combinato niente o quasi niente nel corso dell'anno scolastico in una o più discipline, se, poi, alla fine dell'anno si ritrovano ugualmente il 6 "grazie" al voto di consiglio? Pensi che l'anno successivo si impegneranno di più o continueranno con il loro atteggiamento, con il loro "non far niente"..tanto sono stati ugualmente premiati?
La valutazione finale è un momento serio, va fatta dal Cdc, ma va fatta seriamente, non per fare "numeri" e garantirsi la formazione delle classi. E' con questo andazzo che nel corso degli anni abbiamo "perso" molti studenti, nel senso che non abbiamo dato loro nessuna motivazione allo studio e all'impegno...che messaggio diamo loro "non importa molto se studiate o no, tanto poi c'è il voto di consiglio".
Parli di correttezza del principio, ma se a questo principio non vengono messi dei paletti e delle condizioni, l'uso che se ne fa è quello che ti ho detto.
Questo principio, inoltre, porta ad un'altra grossa stortura. Come sai dal terzo anno, nella scuola superiore, si attribuiscono agli studenti i crediti, punteggio che si sommerà nel triennio e si porterà all'esame per essere utilizzato nella valutazione finale. L'attribuzione del credito è legata alla media aritmetica dei voti, a seconda della media si rientra in una banda di oscillazione, media del 6 un punteggio, da 6,1 a 7 un altro punteggio.....e in ogni banda i punteggi hanno oscillazioni limitate. La stortura che può capitare (e che io chiamo ingiustizia) è che un alunno con tutti 6 guadagnati con il suo lavoro si ritrova ad avere un punteggio (rientra nella 1° banda di oscillazione), mentre un altro alunno che deliberatamente ha lasciato perdere nel corso dell'anno due materie le cui insufficienze per voto di consiglio sono diventate 6, e questo stesso alunno ha un ottima valutazione, per esempio, in Educazione Fisica, considerando che il calcolo della media viene fatto sui voti sufficienti, cioè considerando i voti di consiglio e non i voti originali, l'alunno si ritroverà con una media superiore al 6 e gli verrà, quindi, attribuito un credito più alto del precedente alunno che i 6 se li è TUTTI sudati. Questo è un altro motivo che mi spinge a sostenere in modo convinto che questo principio così com'è non mi sta bene e non è corretto...dovrebbe essere rivisto e riformulato!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Voto di consiglio in sede di scrutinio finale   Mer Mar 06, 2013 11:54 am

Valerie ha scritto:
Laura70 ha scritto:
Valerie ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
Valerie ha scritto:
Per fortuna ha ragione mac. ;-)
Non capisco Valerie, perchè secondo te è una fortuna? E' proprio con il voto di consiglio che oggi si sta arrivando a promuovere "asini calzati e vestiti"...mi sembra strano che tu questo lo consideri una fortuna
Credo sia una fortuna che un alunno venga valutato da tutta l'équipe degli insegnanti. Ognuno di noi vede solo una parte di quello che un alunno fa e soprattutto di quello che un alunno è. Solo una valutazione di gruppo può darci un'idea a tutto tondo dell'alunno in questione.
Che poi questa sia diventata una scusa per promuovere asini, più o meno nudi, è un altro paio di maniche: non confondiamo la correttezza del principio con il cattivo uso che se ne fa.

si ma se la collega di matematica presenta un alunno con il 5, perchè io dovrei dirle che deve dargli 6?

nel I° quadrimestre non ci sono stati voti di consiglio e al max. sono stati alzati al momento dall'ins. della materia e i voti erano segnati tutti sul tabellone ovvero li guardavamo sulla LIM
Laura, tutti i voti sono voti di consiglio! Che poi il 5 sia trasformato in 6 durante il consiglio di classe non dipende dal fatto che è il consiglio a ufficializzare i voti, ma dal fatto che una legge di merda ci impedisce di promuovere un alunno con un 5 in pagella. Ripeto: non confondiamo le due cose. E scusate la 'raffinatezza', ma in certi momenti vien fuori la mia natura 'paesana'...
Continuo a non capirti Valerie, so che lavori alla scuola media dove, a fine anno, non esistono i debiti e la sospensiione del giudizio e, quindi, un solo 5 potrebbe determinare la bocciatura, ma qui il discorso è molto più ampio. Non credo che un insegnante delle medie che da 5 ad un alunno e questo 5 nel quadro dei voti finali, sia l'unica insufficienza, al momento dello scrutinio, se il potere decisionale del voto fosse solo suo, deciderebbe di lasciare 5 decretando la bocciatura dello studente...mi sembra strano e quasi assurdo, del resto anche alle medie si usa spedire le "letterine" per le comunicazioni alle famiglie se si desidera segnalare qualche carenza, dando gli opportuni consigli alla famiglia..non è un debito come alle superiori, ma questo si può fare!
Non è "una legge di merda" dire che per essere promossi bisogna avere tutte sufficienze......sostenendo questo non avrebbe più senso la valutazione finale e, quindi, si arriverebbe a sponsorizzare l'abolizione di promozioni e bocciature, ma solo attestati di frequenza!! Questo è ciò che desumo dalla tua affermazione e mi sembra davvero strano perchè, conoscendoti, non mi sembra possibile che sia questo il tuo pensiero. Ho frainteso qualche cosa?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Voto di consiglio in sede di scrutinio finale   Mer Mar 06, 2013 1:17 pm

Non so come funzioni alle superiori, ma alle medie vige la legge, che odio, secondo la quale in pagella non possono figurare dei 5 e nemmeno dei 6 rossi o 6 con asterisco. Quindi se si vuol promuovere un ragazzo, il 5 deve per forza trasformarsi in 6, un normalissimo 6 uguale a quello di tutti gli alunni che hanno 6 perché se lo sono guadagnato. Preferirei avere la possibilitá di promuovere lasciando in pagella il 5.
Inoltre credo che questa stessa normativa abbia snaturato il voto di consiglio: quest'ultimo, che dovrebbe essere una valutazione 'collegiale' del ragazzo, è diventato un puro mercanteggiare sui voti come molti di voi testimoniano.
Ripeto che parlo di medie, di scuola dell'obbligo, di istruzione formativa e non regolativa e che non ho idea di come funzionino le cose alle superiori visto che non ci ho mai lavorato.
Forse non riesco a spiegarmi, forse sono semplicemente una voce fuori dal coro. In entrambi i casi... pace amen, mi ritiro ;-)
Tornare in alto Andare in basso
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Voto di consiglio in sede di scrutinio finale   Mer Mar 06, 2013 3:16 pm

Io cmq parlavo di una secondaria di II grado.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Voto di consiglio in sede di scrutinio finale   Mer Mar 06, 2013 5:26 pm

Sempre più convinto che se promozioni e bocciature fossero sostituite con certificazioni nelle singole discipline (con conseguente limitazione per il percorso universitario in caso di certificazione di non raggiungimento di un livello minimo) la nostra vita lavorativa ne guadagnerebbe.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Voto di consiglio in sede di scrutinio finale   Mer Mar 06, 2013 5:41 pm

mac67 ha scritto:
Sempre più convinto che se promozioni e bocciature fossero sostituite con certificazioni nelle singole discipline (con conseguente limitazione per il percorso universitario in caso di certificazione di non raggiungimento di un livello minimo) la nostra vita lavorativa ne guadagnerebbe.
Sempre che siano, però, certificazioni serie...non come l'attuale certificazione delle competenze che, a parer mio, Mac, "lascia il tempo che trova"
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16457
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Voto di consiglio in sede di scrutinio finale   Mer Mar 06, 2013 6:48 pm

mac67 ha scritto:
Sempre più convinto che se promozioni e bocciature fossero sostituite con certificazioni nelle singole discipline (con conseguente limitazione per il percorso universitario in caso di certificazione di non raggiungimento di un livello minimo) la nostra vita lavorativa ne guadagnerebbe.
Il massimo dei miei sogni è sempre stato che lo stesso studente potesse essere iscritto alla classe quinta di storia, terza di matematica, quarta di scienze. Dopo cinque anni di scuola superiore, il diploma sostituito, appunto, da certificazioni del livello raggiunto nelle diverse discipline.
Utopia pura!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Voto di consiglio in sede di scrutinio finale   Mer Mar 06, 2013 7:34 pm

giovanna onnis ha scritto:
mac67 ha scritto:
Sempre più convinto che se promozioni e bocciature fossero sostituite con certificazioni nelle singole discipline (con conseguente limitazione per il percorso universitario in caso di certificazione di non raggiungimento di un livello minimo) la nostra vita lavorativa ne guadagnerebbe.
Sempre che siano, però, certificazioni serie...non come l'attuale certificazione delle competenze che, a parer mio, Mac, "lascia il tempo che trova"

Naturalmente!
Tornare in alto Andare in basso
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Voto di consiglio in sede di scrutinio finale   Mer Mar 06, 2013 8:31 pm

fradacla ha scritto:
mac67 ha scritto:
Sempre più convinto che se promozioni e bocciature fossero sostituite con certificazioni nelle singole discipline (con conseguente limitazione per il percorso universitario in caso di certificazione di non raggiungimento di un livello minimo) la nostra vita lavorativa ne guadagnerebbe.
Il massimo dei miei sogni è sempre stato che lo stesso studente potesse essere iscritto alla classe quinta di storia, terza di matematica, quarta di scienze. Dopo cinque anni di scuola superiore, il diploma sostituito, appunto, da certificazioni del livello raggiunto nelle diverse discipline.
Utopia pura!

Anche a me piacerebbe. Un po' come all'Università. Le diverse materie con diversi moduli. E per diplomarti devi averli tutti sufficienti.
Tornare in alto Andare in basso
 
Voto di consiglio in sede di scrutinio finale
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» scrutinio finale con 5
» Sosituzione in sede di scrutinio
» consiglio su regalino
» consiglio per la mia tesora luna!..
» consiglio su kit di ricostruzione da acquistare

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: