Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Mobbing da parte dei colleghi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Mobbing da parte dei colleghi   Mar Mar 05, 2013 8:14 pm

Promemoria primo messaggio :

oggi si è tenuto il consiglio di classe straordinario che avevo richiesto.
Purtroppo, nonostante sia stata decisa una sanzione disciplinare, la preside non mi ha permesso in nessun modo di leggere le mie risposte alle accuse degli allievi, facendo quindi passare come una docente ingiusta e lasciando quindi intendere che le proteste dei ragazzi fossero in qualche modo motivate.
Inoltre alcuni colleghi hanno insinuato pesanti diffamazioni nei miei confronti, accusandomi di cose mai fatte e mai dette (ovviamente hanno creduto a falsità riferite da alcuni allievi).
In particolar modo mi hanno accusato di averli giudicati "pessimi" insegnanti davanti ai ragazzi, quando invece, come le avevo detto, ho semplicemente letto ai ragazzi lo Statuto degli Studenti per far conoscere loro cosa è consentito fare nei confronti degli allievi e cosa no. MI son però guardata bene dall'esprimere una qualunque forma di giudizio riguardo al loro operato.
I colleghi mi hanno detto ceh sono fatti loro quello ceh fanno durante le loro lezioni. E io trovo che questo loro modo di pensare sia davvero sbagliato.
Il coordinatore di classe si è ritenuto offeso poiché dice che l'ho accusato di non aver fatto il suo dovere di coordinatore. Io invece ho solo asserito che non avevo riportato alla preside i vari episodi di infrazione al regolamento eprché nelle altre scuole in cui mi sono trovata a lavorare di solito le note venivano lette settimanalmente dal coordinatore e da esse riferite al D.S.
Ultima, ma non per importanza, grave scorrettezza da parte del DS: mentre leggevo ad alta voce la relazione stilata sugli avvenimenti che hanno portato alla convocazione del consiglio, sono stata interrotta proprio mentre leggevo la parte relativa al perché non ho più segnalato i problemi disciplinari (ovvero il consiglio della docente di dimettermi). Non ho potuto così spiegare il mio errore del non aver segnalato a tempo debito le annotazioni disciplinari.

Sono davvero sconfortata. Non so cosa fare per poter riuscire a "durare" fino a fine anno scolastico.
I colleghi non mi hanno poi rivolto la parola e credo che faranno massa compatta contro di me fino a fine anno.
E' dura lavorare in questa maniera. Sono ancora sicura di essere nel giusto e di essere vittima di mobbing e coalizione tra veterani. Non so come altro chiamarla.

Spero anche vivamente di non venir "saltata" in caso di diritto a una supplenza nei prossimi anni.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Mobbing da parte dei colleghi   Ven Mar 08, 2013 5:13 pm

MonicaGuido ha scritto:

I ragazzi di questa classe sostengono tutti compatti la stessa tesi (non tutti). Sono 11 contro 1... La loro parola vale più della mia per numero.
Ma cosa dici Monica...la loro parola vale più della tua perchè loro sono 11 e tu sei sola???? Non scherzare, qui non bisogna cercare la maggioranza, non è questione di maggioranza numerica e in quanto tale vince sempre. Qui si parla di una classe di studenti e di un docente...è il docente che stabilisce le regole, è il docente che nel suo ruolo ha e deve avere l'autorità per far capire ai ragazzi che la sua azione didattica nei loro confronti viene portata avanti nella totale trasparenza e condivisione con loro di tutti gli aspetti, ed eventuali contestazioni senza capo ne coda, ma fatte solo con furbizia e strategia per evitare eccessivo carico di lavoro o valutazioni negative per un loro non-studio, non saranno minimamente prese in considerazione...e questo Monica anche se loro sono in maggioranza numerica. Se come docente il n° degli studenti "ti blocca", allora ti ritieni sempre in minoranza....se 11 ragazzi si coalizzano contro di te e tu li lasci fare, non ti lasceranno più vivere, saranno loro a dettare le regole e "ti mangeranno la pastasciutta in testa" senza che tu te ne accorga o anche se te ne accorgi non reagisci perchè sei in minoranza. Se continui a pensarla in questo modo cara Monica diventerà difficile per te lavorare serenamente
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Mobbing da parte dei colleghi   Ven Mar 08, 2013 5:26 pm

ombre ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
MonicaGuido ha scritto:
....Le domande e le risposte sono prese da un sito.....
Scusa Monica potresti citare chiaramente la fonte, dal momento che chi risponde non mi sembra così “autorevole” e ferrato in fatto di normativa scolastica. Trovo molto discutibile il consiglio che ripete agli studenti che chiedono una sua risposta e cioè “rivolgiti al Preside…denuncia la cosa al Preside” anziché consigliare loro di cercare un chiarimento e dialogare con l’insegnante. Questo “esperto” parla di verifiche con carattere vessatorio, di abuso di potere senza sapere minimamente che per noi docenti ogni momento didattico è importante per la valutazione e le verifiche hanno sempre un obiettivo didattico, per valutare il comportamento utilizziamo il voto di condotta.
Non mi piace proprio per niente questo tizio che risponde e con le sue risposte contribuisce ad incrementare incomprensioni e attriti tra docenti e studenti…ma tanto a lui che gli frega, mica ci sta lui in classe a lavorare con i ragazzi!!!…….per favore Monica mi dici chi è “l’esperto” o citi esattamente il sito?

Facendo un giro in internet l'ho trovato: www.notadisciplinare.it (nella sezione "Genio del male")
E aggiungo che guardandone l'home page non mi pare tanto autorevole...
Grazie Ombre , quindi il grande esperto in fatto di normativa scolastica si fa chiamare Genio del male e il nome e tutto un programma. Ma quale autorevolezza...sono d'accordo con te e confermo l'opinione espressa nel mio post precedente.
PS) @ MONICA non credo che siano legalmente indicative le risposte da te citate...i nostri esperti del Forum potranno sicuramente dare maggiori delucidazioni di questo fantomatico Genio del male. I "nostri" esperti lo sono perchè sono informati, non perchè vogliono creare barriere o conflittualità tra studenti e docenti, come mi sembra fare questo grande "genio"
Tornare in alto Andare in basso
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Mobbing da parte dei colleghi   Ven Mar 08, 2013 6:30 pm

Appunto, vorrei capire quindi se l'interrogazione può essere effettuata per verificare se l'allievi era stato attento la lezione precedente. O se si può decidere a inizio anno che le interrogazioni saranno sempre possibili sulla lezione del giorno almeno.
HO bisogno di normative per poterle sbattere in faccia a chi mi ha sempre dettto che non si poteva fare (Ds in primis)
Qua da me mi pare che la DS creda ai ragazzi e non a me solo perché con me fanno i diavoli e con gli altri no. MA come ho già detto, secondo me fanno così perché hanno visto che le prime rispostacce che mi hanno dato non sono state sanzionate e che il DS non prende chiaramente posizione contro i loro comportamenti.
Con gli altri non si permettono di polemizzare all'infinito. Come me invece lo fanno. Avevo detto loro, per qualunque motivo di lamentela nei miei confronti, di rivolgersi pure alla preside (mi credevo nel giusto), e lei invece di rimetterli al loro posto ha creduto a tutte le balle che i ragazzi hanno raccontato venendomi poi a dire che sono io che non so tenere la classe.
Mi vengono in mente delle parolacce ma non le dico.
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: Mobbing da parte dei colleghi   Ven Mar 08, 2013 6:41 pm

MonicaGuido ha scritto:
Appunto, vorrei capire quindi se l'interrogazione può essere effettuata per verificare se l'allievi era stato attento la lezione precedente. O se si può decidere a inizio anno che le interrogazioni saranno sempre possibili sulla lezione del giorno almeno.
HO bisogno di normative per poterle sbattere in faccia a chi mi ha sempre dettto che non si poteva fare (Ds in primis)
Qua da me mi pare che la DS creda ai ragazzi e non a me solo perché con me fanno i diavoli e con gli altri no. MA come ho già detto, secondo me fanno così perché hanno visto che le prime rispostacce che mi hanno dato non sono state sanzionate e che il DS non prende chiaramente posizione contro i loro comportamenti.
Con gli altri non si permettono di polemizzare all'infinito. Come me invece lo fanno. Avevo detto loro, per qualunque motivo di lamentela nei miei confronti, di rivolgersi pure alla preside (mi credevo nel giusto), e lei invece di rimetterli al loro posto ha creduto a tutte le balle che i ragazzi hanno raccontato venendomi poi a dire che sono io che non so tenere la classe.
Mi vengono in mente delle parolacce ma non le dico.

Scusa, Monica, ma secondo me ti sei delegittimata da sola demandando alla Ds la tua difesa. Tieni conto che tutti i dirigenti del mondo, di qualsiasi materia si occupino, non sopportano di essere "disturbati" per questioni che i dipendenti possono risolversi per conto proprio. Anzi, apprezzano proprio chi li lascia tranquilli. So che è un discorso che può sembrare spiacevole, ma l'ho imparato per esperienza!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Mobbing da parte dei colleghi   Ven Mar 08, 2013 6:43 pm

MonicaGuido ha scritto:
Appunto, vorrei capire quindi se l'interrogazione può essere effettuata per verificare se l'allievi era stato attento la lezione precedente. O se si può decidere a inizio anno che le interrogazioni saranno sempre possibili sulla lezione del giorno almeno.
HO bisogno di normative per poterle sbattere in faccia a chi mi ha sempre dettto che non si poteva fare (Ds in primis)
Ti ribadisco Monica che tu da docente autonoma nella tua attività puoi interrogare quando e come vuoi, puoi anche comunicare agli studenti fin dall'inizio dell'anno scoastico che le tue verifiche (scritte o orali) potranno anche essere tutte le volte che hai lezione, NESSUNO TE LO IMPEDISCE!!
Non esiste normativa in tal senso, tu a inizio anno predisponi la tua programmazione dove indicherai chiaramente i TUOI criteri e le TUE modalità di verifica e di valutazione.
Cosa hai inserito tu nella programmazione alla voce Verifiche e valutazione?
MonicaGuido ha scritto:

Con gli altri non si permettono di polemizzare all'infinito. Come me invece lo fanno. Avevo detto loro, per qualunque motivo di lamentela nei miei confronti, di rivolgersi pure alla preside (mi credevo nel giusto), e lei invece di rimetterli al loro posto ha creduto a tutte le balle che i ragazzi hanno raccontato venendomi poi a dire che sono io che non so tenere la classe.
Ma perchè Monica hai detto agli studenti una cosa del genere? Ti sei svalutata ai loro occhi dando, in questo modo, al DS poteri di cui poi ha abusato ampiamente. Non sarebbe stato meglio dialogare e chiarire con i ragazzi, autorozzandoli a lamentarsi con te per cercare insieme strategie più rispondenti alle loro esigenze, senza mettere in mezzo il DS? Questo "muro contro muro" con gli studenti che tu hai innescato ti si sta ritorcendo contro
Tornare in alto Andare in basso
precary80



Messaggi : 2011
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Re: Mobbing da parte dei colleghi   Ven Mar 08, 2013 7:56 pm

MonicaGuido ha scritto:
Io non ho detto che i colleghi sbagliano, ho solo fatto loro conoscere lo Statuto dello studente. Io non ho detto che i colleghi sono stronzi e si comportano male. Solo che un'interrogazione fatta perché un allievo nn ha fatto firmare un voto sul libretto mi pare eccessiva.
Alla fine sono l'unica che non usa questi metodi e quindi mi trovo in una classe ad avere problemi, perché in questa scuola le note non vengono molto prese in considerazione.


Dopo la naturale solidarietà generale, spero che ti sarai accorta dell'errore fatto (con gli studenti) .scusa se mi permetto...non vorrei sembrare supponente, so di andare fuori dal coro.
Tu puoi interrogare chi e quando vuoi. Punto. E con gli studenti non si devono fare discorsoni sulle modalità: si spiegano le proprie regole, chiaramente. E basta, poi non si contratta, non si devono lamentare.
E possibilmente si applichino regole che non diano diritti fasulli agli studenti...di questo passo dove si andrebbe a finire?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Mobbing da parte dei colleghi   Ven Mar 08, 2013 8:27 pm

sai, precary, ero venuta qui anche io per andare un po' fuori dal coro.

La solidarietà per una persona vessata dai colleghi e dal preside è senz'altro forte e sentita. Però.................. basta.

Adesso comincio a sgridare :-D

Monica, ti abbiamo detto in tutti i modi che hai ragione tu, che non esiste normativa che ti impedisca di interrogare chi, come, quando, quanto vuoi e per i motivi che non devi nemmeno esporre. Sei la docente, sei in piena autonomia, fai quello che credi meglio.

Continui a non crederci e vai a cercare risposte che diano ragione al tuo errore considerando giuste quelle di uno sconosciuto "Genio del male" (che già il nome è una garanzia). E' evidente che sei proprio caduta in una spirale di abbattimento tale da non riuscire più a discernere.

Se tu la facessi finita? Credo che tutti noi, e i tuoi colleghi ne sanno molto più di me e sono molto più competenti per aiutarti, siamo anche disposti a stare qui per cercare di sollevarti il morale, ma se tu ti tieni aggrappata a terra, non ci sarà modo di riuscirci, e allora perchè continuare a provarci?

Datti una bella scrollata, se ci pensi di grave non è successo nulla, solo parole. Le soluzioni ti sono state poste davanti:

registra quello che succede in quella classe
interroga quando ti pare
prendi in mano le cose

Se non sei tu a farlo, nessuno lo farà per te.


Leggi queste mie parole come se fossero scritte con la maiuscola, ti sto gridando, Monica, senti come si io ti buttassi una bella brocca di acqua gelata addosso: svegliati da quel torpore.

Coraggio, siamo qui, e soprattutto: coraggio, hai ragione tu.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Mobbing da parte dei colleghi   Ven Mar 08, 2013 8:53 pm

Le vostre scrollate sono più che legittime. Il problema è che da quando sono entrata per la prima volta i ragazzi hanno cominciato a polemizzare. Non si riesce proprio a parlare con loro. Sono incapaci di condurre un dialogo civile. Si mettono a urlare in una buona decina senza sentire neache le mie spiegazioni. Il primo giorno di lezione ho fatto presente che avrei richiesto durante le verifiche quello che spiegavo in classe (uso libri delle medie perché gli obiettivi avevano bisogno di una ridimensionata), che non avrei fatto uscire durante l'ora, ecc... Ecco. Da lì è partita la rivolta. (Gli altri prof concedono loro di uscire anche a due o tre per volta durante le lezioni). Mi hanno messo in discussione fin dall'inizio proprio perché ho "proposto" delle regola. Se si prova ad andare loro incontro si passano ore e ore a discutere. E inventano cose che io non avrei detto. Un esempio: dico che il tal giorno ci sarà una verifica, lo segno sul registro, poi il tal giorno loro dicono che non lo avevo detto. Faccio presente che l'ho segnato sul registro, ma loro dicono che l'ho scritto senza dire loro nulla. Nessuno impugna la verifica. Una volta ho ceduto e l'ho fatta fare il giorno dopo. Io ho semrpe annotato sul registro questi comportamenti, ma la DS non vuole rpendere provvedimenti. Addirittura non vuole che si leggano le note durante i consigli di classe. Nell'altra classe, dove sono coordinatrice, invece ho insistito perché si leggessero e la DS mi ha pure dato della maleducata perché ho "disobbedito", i colleghi mi hanno guardato male perché ho letto note fatte da loro. E la preside li ha rimproverati di aver lasciato accadere certe cose durante le loro lezioni.
Per questo mi trovo impaludata. Nell'altra classe invece rispettano le direttive che ho dato loro il primo giorno. Quindi non sono io. Sono proprio loro che sono molto polemici e preobabilmente sono riusciti a "colpirmi".
Sono comunque convinta di aver fatto bene a inviare ai sindacati tutti i resoconti inviati anche alla DS. Loro mi hanno dato ragione. Andrò a parlare con loro lunedì e spero riescano a sbloccare la situazione.

Ultimo sfogo davvero. Mi è servito a sentirmi più legittimata.
Sicuramente la prossima volta che mi capiterà una classe simile mi farò cogliere meno impreparata.

In ogni caso grazie a tutti, anche per la sgridata.
Tornare in alto Andare in basso
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Mobbing da parte dei colleghi   Ven Mar 08, 2013 8:55 pm

[quote="giovanna onnis"]
MonicaGuido ha scritto:
Appunto, vorrei capire quindi se l'interrogazione può essere effettuata per verificare se l'allievi era stato attento la lezione precedente. O se si può decidere a inizio anno che le interrogazioni saranno sempre possibili sulla lezione del giorno almeno.
HO bisogno di normative per poterle sbattere in faccia a chi mi ha sempre dettto che non si poteva fare (Ds in primis)
Ti ribadisco Monica che tu da docente autonoma nella tua attività puoi interrogare quando e come vuoi, puoi anche comunicare agli studenti fin dall'inizio dell'anno scoastico che le tue verifiche (scritte o orali) potranno anche essere tutte le volte che hai lezione, NESSUNO TE LO IMPEDISCE!!
Non esiste normativa in tal senso, tu a inizio anno predisponi la tua programmazione dove indicherai chiaramente i TUOI criteri e le TUE modalità di verifica e di valutazione.
Cosa hai inserito tu nella programmazione alla voce Verifiche e valutazione?
[quote="MonicaGuido"]

Ho messo che avrei svolto prove strutturate al termine di ogni unità didattica.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Mobbing da parte dei colleghi   Ven Mar 08, 2013 9:15 pm

tu stai qui e sfogati fino a che ne hai bisogno, non volevo dirti che non lo devi fare più. E' il posto giusto questo :-)


Però a scuola ci vai bella tranquilla, ok?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Mobbing da parte dei colleghi   Sab Mar 09, 2013 3:27 pm

Stamane tutto ok. Nessuno mi ha messo in discussione. Magari il forum e le vostre parole mi han dato la carica.
Tornare in alto Andare in basso
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Mobbing da parte dei colleghi   Sab Mar 09, 2013 3:28 pm

PS Dovreste scrivere un manualetto tipo quello della Milani...Sarebbe utilissimo.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Mobbing da parte dei colleghi   Lun Mar 11, 2013 10:18 am

Bene Monica, avanti così :-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
Mobbing da parte dei colleghi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» ....lista per Icsi, a Dicembre si parte!
» Da che parte sta ?
» gravidanza e mobbing al lavoro
» Buon compleannno Jady
» DALLA PARTE DEI MARITI....

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: