Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 errore commesso in classe con allievo dislessico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
astronotus



Messaggi : 149
Data d'iscrizione : 18.08.12

MessaggioOggetto: errore commesso in classe con allievo dislessico   Mer 6 Mar 2013 - 9:02

Scusatemi
ciò che sto per chiedere è solo un semplice parere su una esperienza piuttosto incresciosa che mi è capitata.
in occasione della preparazione ad una verifica scritta( insegno Fisica) consegnavo ad un allievo foglio con riferimenti a formule da usare per lo svolgimento della verifica( le famose strategie compensative). quando uno degli studenti, forse per ripicca perchè trattasi di una seconda e quindi già si conoscono gli studenti tra di loro e conoscono le reciproche esigenze e i diritti di ciascuno, ha protestato perchè lo stesso non facessi con lui. ho spiegato trattarsi di una azione la mia conseguente alla richiesta dell'allievo stesso e che lo stesso avrei fatto con chiunque me lo avesse chiesto. non potevo dire che l'allievo ha diritto perchè dislessico e discalculico, in quanto egli stesso non vuole che si dica. insomma finale della favola: secondo la coordinatrice l'errore è mio perchè avrei dovuto usare più discrezione, la stessa per esempio, riportava la propria esperienza secondo cui lei gli strumenti compensativi li consegna insieme al testo della verifica, io ho fatto notare che i miei strumenti compensativi perchè possano avere una qualche utilità con lo studente devono essere necessariamente consegnati all'allievo per tempo, in quanto trattasi di formule matematiche per la risoluzione di problemi di fisica. adesso temo per conseguenze ben peggiori se la cosa dovesse approdare sul tavolo del Dirigente scolastico
Tornare in alto Andare in basso
neve



Messaggi : 471
Data d'iscrizione : 06.07.12

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Mer 6 Mar 2013 - 9:34

Perchè ti preoccupi de l Dirigente hai semplicemente fatto il tuo dovere, La legge parla chiaro dei DSA. Se hanno bisogno di strumenti compensativi è giusto darli, e secondo la propria disciplina, non c'è una regola precisa, ma si va di caso in caso. Purtroppo risulta difficile farlo capire agli altri, soprattutto se l'alunno non vuole che si sappia. La prossima volta secondo me (io insegno tecnologia alle medie) dai a tutti le formule, tanto poi al momento del compito chi ha maturato sa comunque farlo da solo, e lo stesso dicasi per il ragazzo dsa.
Tornare in alto Andare in basso
Bio83



Messaggi : 488
Data d'iscrizione : 25.10.12

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Mer 6 Mar 2013 - 9:35

Allora, intanto le misure dispensative e compensative che vengono adottate da un docente e fornite ad un alunno con DSA non sono qualcosa di preciso e facilmente applicabile come i modelli matematici forniti dalle "hard science" che tu insegni, ma sono il frutto di un continuo lavoro sperimentale di conoscenza dell'alunno e pertanto non estendibile ad altri alunni portatori dello stesso disturbo. Il come somministrare la compensazione, cambia inoltre da disciplina a disciplina...pertanto, nessuno si può permettere di dirti come fornire le compensazioni, ne tanto meno criticare il modo in cui lo fai.
La tua collega dovrebbe invece, nell'ottica dell' interdisciplinarietà che tanto le Indicazioni Nazionali promuovono, lavorare insieme a te CON I RAGAZZI, per far conoscere il significato dei DSA e garantire in ogni caso che vengano rispettate le regole della convivenza civile. Il rispetto dei compagni è una di queste regole! Circa il Dirigente scolastico...per esperienza ti posso dire che ben pochi hanno la piena consapevolezza che il DSA sia un disturbo specifico dell'apprendimento e non un Handicap...quindi stai tranquillo e prosegui con il tuo lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
astronotus



Messaggi : 149
Data d'iscrizione : 18.08.12

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Mer 6 Mar 2013 - 10:28

grazie
a tutti per l'incoraggiamento
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Mer 6 Mar 2013 - 12:21

Non hai fatto assolutamente nulla di male, nessuno può dirti nulla.
Non hai nemmeno il dovere di spiegare perchè fai una cosa piuttosto che un'altra anche se mi rendo conto che non spiegando la classe ti diventa ostile.

Dire dovevi fare non ha molto senso, ma te lo suggerisco ugualmente:
accordati con il ragazzino magari che le formule che gli devi consegnare le invii per mail ai genitori. Nessuno lo viene a sapere, per essere molto precisa questa pratica la puoi allegare alla tua pagina del PDP così: si concorda con la famiglia che le formule necessarie per le verifiche saranno inviate via mail per rispettare il desiderio di privacy manifestato dall'alunno (è sempre bene sia tutto ufficiale).

Se poi riuscite in qualche modo a fare un discorsino sulle differenze personali e sulla necessità che la didattica sia adeguata alle esigenze di ciascuno sarebbe buona cosa. Piano piano
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Mer 6 Mar 2013 - 17:33

Ire ha scritto:

Dire dovevi fare non ha molto senso, ma te lo suggerisco ugualmente:
accordati con il ragazzino magari che le formule che gli devi consegnare le invii per mail ai genitori.

Non mi pare una soluzione: a parte che se le può anche preparare da sè, poi sembra che stia copiando da appunti di nascosto. E se il compagno lo vede si chiede "e perché io no?" che facciamo?

La legge sui DSA ci ha messo in serie difficoltà, dal momento che dipendiamo dal buon senso e dalla maturità dei genitori: quando non vogliono che i compagni sappiano, ci rendono veramente difficile gestire le classi.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Mer 6 Mar 2013 - 18:10

se la tua collega gli fornisce le formule evidentemente si sono accordati cosi. scusa metterei un sorriso ma sono con un tablet che non so usare. non e la legge che vi crea difficolta e non siete legati al buon senso dei genitori bensi alla emotivita dell'alunno e alla sua percezione di se tutte incidenti sull'apprendimento e quindi da tenere/nella giusta considerazione dal docente
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Mer 6 Mar 2013 - 19:39

Ire ha scritto:
se la tua collega gli fornisce le formule evidentemente si sono accordati cosi. scusa metterei un sorriso ma sono con un tablet che non so usare. non e la legge che vi crea difficolta e non siete legati al buon senso dei genitori bensi alla emotivita dell'alunno e alla sua percezione di se tutte incidenti sull'apprendimento e quindi da tenere/nella giusta considerazione dal docente

Se i genitori non vogliono che i compagni sia a conoscenza del disturbo, abbiamo seri problemi eccome.

Il problema non è l'alunno, sono gli altri alunni: se non sanno dei DSA non comprendono perché l'alunno X ha le tabelle e più tempo per fare i compiti,mentre loro no. Già abbiamo genitori che si vengono a lamentare perché i figli hanno 7 invece di 8, figurati le grane che sono in grado di piantarti se l'alunno X appare privilegiato.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Mer 6 Mar 2013 - 21:33

Visto che la dislessia e i rapporti con le scuole sono ormai il mio pane quotidiano non solo sul web, Mac, mi rendo perfettamente conto che dal tuo punto di vista non hai torto.

Volevo solo farti considerare le cose da una prospettiva diversa:

So che avete problemi seri se i genitori non vogliono che i compagni sappiano ma in linea di massima questo non avviene per partito preso bensì per la necessità di tutelare un ragazzo che, non ancora consapevole del proprio valore, non riesce a dire agli altri di essere diverso.

Giusto? Sbagliato? Ne abbiamo parlato tanto altrove nel forum. Qui diciamo solo che così è e che voi non potete far altro che prenderne atto, cercare di aiutarlo ad accettarsi, con delicatezza estrema, e muovervi per proteggere la sua privacy.

Lo so che il problema sono gli altri alunni che vengono a lamentarsi, ma anche qui io la vedo un po' diversamente: il docente e la scuola devono metter ben chiaro subito che le valutazioni le fate voi, che volendo si possono discutere le valutazioni date al figlio,ì anche se non vedete come loro siano in grado di valutare al vostro posto, ma ci sono le griglie ma che in nessun modo si può parlare delle valutazioni di altri. Se ritengono che ci siano illeciti che si muovano come credono. E nel caso facessero qualcosa risulterebbe che le vostre valutazioni e il vostro apparente privilegiare, sono assolutamente in regola.

Non può rimetterci chi ha un diritto riconosciuto per leggere per non ledere il non diritto di altri a sapere fatti che non li riguardano.

che poi non sia semplice, lo so. Ma ci si riesce essendo convinti che sia giusto.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Mer 6 Mar 2013 - 22:14

Ire ha scritto:


Non può rimetterci chi ha un diritto riconosciuto per leggere per non ledere il non diritto di altri a sapere fatti che non li riguardano.

Su questo punto io fatico a comprendere. Gli alunni con handicap sono sicuramente più "diversi" (spero che tutti comprendano il senso delle virgolette), il loro handicap è visibile a tutti, e si lavora per integrarli in classe e in genere i compagni li accettano, ne diventano amici, nonostante l'handicap.

Invece un alunno con DSA e i suoi genitori, per motivi misteriosi, sentono di dovere nascondere questo disturbo temendo chissà quali discriminazioni (non tutti, lo so, e meno male). Come se apparire un alunno privilegiato per motivi misteriosi non fosse invece un macigno frapposto tra lui e il resto della classe.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Mer 6 Mar 2013 - 22:47

Magari il macigno della dislessia fosse equiparabile a quello di apparire privilegiato!!!


Purtroppo il dsa non è un ragazzino verde, lo so. Le cose sarebbero più semplici.

Un dislessico prima di veder legittimato il suo sembrare stupido (perchè è così che si sente lui ed è così che lo vedono gli altri prima che a qualcuno venga il dubbio che la sua non sia stupidità ma dislessia) ha infinite occasioni di vedersi diverso dagli altri, di essere trattato come uno stupido, oppure un lavativo. Lui fa una fatica boia, nessuno la riconosce e i risultati sono pessimi.

Si chiede inevitabilmente il perchè e si sente diverso.

Arriva la diagnosi:
intimamente quasi per tutti i ragazzi è un sollievo perchè ci si rende conto che non si è "ritardati"
per quanto riguarda il porsi nel gruppo, ci si sente diversi, si è diversi, e prima di riuscire a parlarne chiaramente bisogna ricostruire dentro di sè la propria immagine che è inevitabilmente compromessa.
La famosa autostima.

Solo finito questo percorso si alzeranno gli occhi e la mano e si dirà: sì, sono dislessico, e allora?

Capisci mac? tu il problema non lo vedi. Ma c'è. Grosso come un macigno
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Mer 6 Mar 2013 - 22:52

Ire ha scritto:

Capisci mac? tu il problema non lo vedi. Ma c'è. Grosso come un macigno

Non sono sicuro di avere capito la frase in grassetto. Mi chiedo se quel problema, una volta compreso, sia considerato così vergognoso da scegliere di sopportare di essere considerato il cocco dei prof a cui tutto è concesso.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Mer 6 Mar 2013 - 23:00

La frase in grassetto non era nulla di che.

Solo che un docente che un po' di dislessia ne capisce (forse tanto, non lo so) che la considera quello che è: un disturbo specifico di apprendimento e chiusa lì, fa fatica a considerarlo un problema. (perchè in realtà non è un problema)

Infatti ti chiedi se sia così vergognoso da sopportare di.......


Non so se si possa parlare di vergogna quando si pensa a come un ragazzino vive il proprio dsa. Non credo.

Forse non riesco a spiegarlo, anche se lo sento sulla pelle perchè l'ha vissuto mio figlio (e ne è fuori, grazie al cielo)

Una diagnosi in età adolescenziale 10-18 (lasciami questi ampi margini, ti prego) va ad intaccare il senso di appartenenza e di conformità al gruppo.
Io sono diverso perchè ho qualcosa di diverso. Potrò mai essere giusto?

Meglio che pensino che il prof mi ama, almeno mi considerano stronzo ma uguale a loro.

Difficile per me spiegarlo in modo diverso, mac.

Ma la risposta è si, può essere preferibile sopportare di apparire il cocco. Purtroppo


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Gio 7 Mar 2013 - 15:15

Per la prima volta ho alunni DSA in classe, o meglio per la prima volta ho in classe alunni DSA riconosciuti (sicuramente altri non erano stati identificati...)

Sono due, disgrafici e non dislessici: uno non ne vuole parlare, uno ne parla apertamente, anzi ai prof. nuovi si presenta "salve, io sono disgrafico".
Con i compagni di classe (1a media) abbiamo spesso affrontato il discorso delle "differenze", degli strumenti compensativi (io uso spesso l'esempio degli occhiali per i miopi) e dispensativi, ma non è facile farlo capire a dei bimbi, pieni del principio democratico che loro sono tutti uguali e devono essere trattati come tutti uguali, mentre io cerco di spiegar loro che sono tutti diversi e vengono tutti trattati diversamente secondo le loro peculiarità.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: errore commesso in classe con allievo dislessico   Gio 7 Mar 2013 - 15:44

brava Atene.

Non è facile, ma, in effetti, se lo fosse, non ci sarebbe bisogno di bravi insegnanti, no? ;-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
errore commesso in classe con allievo dislessico
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» L'allievo supera sempre il maestro
» Perché nel lavoro i capi spesso attaccano e si infuriano per un minimo errore?
» Embrioni classe b
» Classe A40
» Su facebook foto scattate in classe

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: