Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Mer Mar 06, 2013 7:50 pm

Promemoria primo messaggio :

C'è in seconda un ragazzo "difficile". Lui in quella scuola non ci vuole stare. Vorrebbe andare al liceo, non all'ITI e sta scientificamente mettendo in atto ogni strategia per fare in modo che i genitori, sordi alle sue richieste, lo tolgano dalla scuola. Così brutti voti, note, richiami, cacciate dalla classe, urlate dal preside non solo non sortiscono alcun effetto, addirittura mi sembra lo facciano contento. Spera che richiamiamo i genitori (cosa già fatta) chissà che lo levino da quella scuola in cui non sta bene. In classe non si riesce a lavorare. Continua a chiacchierare, indifferente ai richiami. Fa versi, parla anche da solo, sberleffi, insulta i compagni. Di una professoressa ha detto "morirà pure lei". Molti di noi hanno perso la pazienza. Anche io, ad un certo punto. E ho visto che non ho fatto altro che fomentare ulteriormente i suoi comportamenti. Il libro non lo apre, non fa nulla.
Ho seguito i consigli della mitica prof. Milani.
Lo ho chiamato fuori per parlargli in separata sede. Gli ho detto che io ero lì per aiutarlo, perchè è uno in gamba, e che però se lui non voleva essere aiutato non potevo certo obbligarlo, ma che speravo tanto che lui me lo lasciasse fare. Gli ho anche detto che però non avrei accettato, perchè non era giusto, che lui mancasse di rispetto a me o ai suoi compagni che vogliono ascoltare. Lui ha risposto solo "tanto non cambia niente".
La volta successiva era un po' più tranquillo, ma non troppo. Io non ho accettato provocazioni, ho finto di non sentire qualche commento, ad altri ho risposto con pacatezza. Tipo quando ha detto che sono antipatica, gli ho risposto che mi dispiaceva perchè lui invece a me è simpatico. La lezione è andata via abbastanza liscia, ma quello che era vicino a lui ha cominciato a parlare anche lui. Alla fine della lezione ho avvisato la classe che avevo detto a lui che se non voleva studiare non potevo obbligarlo, ma che chi non vuole ascoltare deve spostarsi con il banco a lato della porta per non disturbare gli altri. Ovviamente (o per fortuna) nessuno ha avuto il coraggio di spostarsi, la lezione è filata liscia e a un certo punto il ragazzo in questione ha ADDIRITTURA cominciato a guardare il libro. Insomma, un po' di tolleranza ha contenuto la cosa.
Il problema ora però è un altro. Questa tolleranza verso di lui ha fatto sì che un altro paio di ragazzi si siano messi a parlare. Ovviamente non posso richiamare loro e l'altro no. Come me la cavo ora? Avete suggerimenti per la prossima mossa?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Sab Mar 23, 2013 6:57 pm

Giovanna, non so più cosa pensare. Subito dopo pasqua ci saranno i colloqui, così sentirò cosa dicono.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Sab Mar 23, 2013 7:29 pm

Facci sapere Tabeta
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Sab Mar 23, 2013 7:55 pm

Grazie.
:-)
Tornare in alto Andare in basso
baby33



Messaggi : 1181
Data d'iscrizione : 20.09.12

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Dom Mar 24, 2013 10:09 am

Ma non ha intenzione di ritirarsi da scuola? Fai capire ai genitori che il problema principale è che lui non permette il normale svolgimento della lezione. Se non ha intenzione di seguire in silenzio le lezioni, la sua presenza a scuola è inutile.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Dom Mar 24, 2013 10:24 am

Forse non vogliono lasciarlo a casa da solo per tutta la giornata. Allora davvero, perchè non suggerire ai genitori di cominciare a procurargli i libri sulle materie che dovrà portare all'esame affinchè lui cominci a studiare a scuola? magari vicino al personale Ata o in biblioteca con qualcuno che gli dà un'occhiata.

Se invece è uno scherzaccio dei genitori....
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Dom Mar 24, 2013 11:43 am

Ire ha scritto:
Forse non vogliono lasciarlo a casa da solo per tutta la giornata. Allora davvero, perchè non suggerire ai genitori di cominciare a procurargli i libri sulle materie che dovrà portare all'esame affinchè lui cominci a studiare a scuola? magari vicino al personale Ata o in biblioteca con qualcuno che gli dà un'occhiata.....
Questa "procedura", Ire, non è praticabile....se frequenta deve seguire in classe le lezioni, non può stare da altre parti dell'istituto (vicino al personale ATA o in biblioteca con la vigilanza di qualcuno), disertando le lezioni per studiare materie che in quella scuola non si fanno...questo lo può fare a casa sua.... la scuola non è un "parcheggio" che i genitori possono utilizzare a loro piacinmento perchè non vogliono lasciare il loro figlio a casa da solo!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Dom Mar 24, 2013 11:50 am

ah lo so bene!!
Dicevo di allontanarlo per permettergli di studiare in tranquillità.

Che lo lascino in classe, che faccia presenza formale, ma che piuttosto di disturbare tutti si metta tranquillo a lavorare per sè.

Tanto, bocciato per bocciato.


Sul fatto che la scuola non sia un parcheggio.................cara giovanna, avrei da darti alcune chicchine sentite dai genitori che ti farebbero pensare il contrario.
Ma non sentite da genitori che raccontano orrori accaduti
Sentite da genitori che vogliono gli orrori

Ah, aspetta, una chicchina ce la diede pure un ds!!
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Dom Mar 24, 2013 12:30 pm

Così poi quando lo bocciamo ci dicono che non abbiamo fatto del tutto perchè recuperasse...
Tornare in alto Andare in basso
baby33



Messaggi : 1181
Data d'iscrizione : 20.09.12

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Dom Mar 24, 2013 12:50 pm

Basta avvisare i genitori! Se li avvisi continuamente che il figlio non studia e si comporta male e che rischia la bocciatura non potranno poi dirti niente.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Dom Mar 24, 2013 2:14 pm

Io a questo punto telefonerei ai genitori e direi loro : "Scusate se vi disturbo, ma dovreste venire a scuola a prendere vostro figlio che ci impedisce in tutti i modi di portare avanti serenamente l'attività in classe!!" Se si rifiutano convocazione urgente di cdc straordinario e sospensione 1, 2, 3....volte finchè sarà necessario!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Dom Mar 24, 2013 2:19 pm

In ogni caso: povero ragazzo!

e non perchè la tua soluzione non sia valida, giovanna, povero ragazzo per la famiglia in cui è arrivato.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Dom Mar 24, 2013 2:22 pm

Ire ha scritto:
In ogni caso: povero ragazzo!

e non perchè la tua soluzione non sia valida, giovanna, povero ragazzo per la famiglia in cui è arrivato.
Ho capito perfettamente, Ire, e sono d'accordo con te.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Dom Mar 24, 2013 3:19 pm

Ire ha scritto:

Sul fatto che la scuola non sia un parcheggio.................cara giovanna, avrei da darti alcune chicchine sentite dai genitori che ti farebbero pensare il contrario.

Guarda che lo sappiamo benissimo, quale sia la concezione di "didattica" e di "sorveglianza" di certi genitori, non abbiamo bisogno che venga tu a svelarci questo mistero inimmaginabile...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Dom Mar 24, 2013 3:23 pm

Infatti non l'ho svelato! :-D

Poi sai, presenti esclusi, naturalmente, se mi trovassi ad avere la sventura di avere come docente di mio figlio certi docenti che ho conosciuto qui, considererei la scuola un parcheggio, dove sarei costretta a lasciare mio figlio in attesa del passare del tempo. Facendo ogni giorno la tacchetta sul muro.

Ho detto presenti esclusi.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Lun Mar 25, 2013 8:21 pm

Vabbè, ragazze e ragazzi. Oggi infine lo ho interrogato e si è categoricamente rifiutato di aprire bocca. Zero. Nemmeno una parola. Ennesimo colloquio a quattr'occhi. I genitori sono d'accordo a che lui cambi scuola, ma ora mi dice che non gli importa, perchè in realtà lui vuole fare una scuola dove si studi solo musica, perchè delle altre materie non gli importa nulla e le considera assolutamente inutile. Non vuole studiare, solo suonare.
Ho sbagliato a farmi tante domande su come aiutarlo...
Mi arrendo.
Tornare in alto Andare in basso
baby33



Messaggi : 1181
Data d'iscrizione : 20.09.12

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Mar Mar 26, 2013 11:06 pm

Perfetto! Gli hai messo 2? Chiama di nuovo i genitori e fai presente la situazione. Se fai vedere che li chiami per informarli sul comportamento scolastico del figlio loro non potranno dirti niente perché capiranno che hai voluto cercare di salvarlo da una bocciatura.
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Mer Apr 17, 2013 7:19 pm

Si è ritirato. Ora la classe è un luogo sereno e silenzioso. Si lavora benissimo!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Mer Apr 17, 2013 8:29 pm

incrociamo le dita per lui e ci rilassiamo con te in questa fine d'anno nella quale potrai finalmente lavorare come ti piace :-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.   Mer Apr 17, 2013 8:52 pm

:-)
Tornare in alto Andare in basso
 
Ragazzo difficile, sembra una partita a scacchi.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» A volte, come oggi, mi sembra di vivere un sogno
» Una decisione davvero difficile.....
» pronti per vedere la partita ............fotza italia
» transfert difficile
» mi sembra di vivere la vita di un' altra

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: