Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Sempre about Facebook

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Sempre about Facebook   Mar Mar 12, 2013 5:09 pm

Promemoria primo messaggio :

Se trovo su facebook un filmato girato dagli allievi in classe e in questo filmato si vedono alcuni allievi che giocano a pallone in classe, si può fare una nota?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
tellina



Messaggi : 7534
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mer Mar 13, 2013 2:36 pm

non vedo nessuna contraddizione nel mio ipotetico modo di agire.
se gli alunni son maggiorenni potrebbero benissimo aver dato consenso, amxhe solo verbale, alla pubblicazione delle loro bravate.
bravate che se non mi riguardano in quanto non presente al momento...e bravate oltretutto in cui sono inciampata per errore frequentando un mezzo di comunicazione non scolastico ecc...
buon senso vorrebbe comunque l'avviso al docente dell'ora incriminata..ma siam seri, finchè si tratta di foto rubate magari al volo e di nascosto è realmente possibile non si sia accorto di nulla...ma qui mi pare improbabile...(dando per scontata la sua presenza in aula, ovvio).

se non si può risalire
a giorno preciso e ora...ribadisco...anche segnalare il fatto lo vedo inutile.
fai levare il filmato da loro, punto.
parlaci, spiega loro i casini cui eventualmente potrebbero andare incontro (fingi, son teorici, in pratica temo che la normativa senza minori di mezzo sia ancora tuuutta da definire) e confida in un loro segno di maturitá (e prega di non vederli mai con un pallone in mano durante la tua ora!)
Tornare in alto Andare in basso
Online
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mer Mar 13, 2013 3:43 pm

tellina ha scritto:
non vedo nessuna contraddizione nel mio ipotetico modo di agire.
se gli alunni son maggiorenni potrebbero benissimo aver dato consenso, amxhe solo verbale, alla pubblicazione delle loro bravate.
bravate che se non mi riguardano in quanto non presente al momento...e bravate oltretutto in cui sono inciampata per errore frequentando un mezzo di comunicazione non scolastico ecc...
Insisti proprio con il termine "bravate", per me, Tellina, non sono per niente bravate se riportiamo il discorso a ciò che è legale e ciò che non lo è dal momento che in classe lo "insegnamo"
tellina ha scritto:

buon senso vorrebbe comunque l'avviso al docente dell'ora incriminata..ma siam seri, finchè si tratta di foto rubate magari al volo e di nascosto è realmente possibile non si sia accorto di nulla...ma qui mi pare improbabile...(dando per scontata la sua presenza in aula, ovvio).
Buon senso e serietà significano per me coerenza e esatta corrispondenza tra teoria e pratica...non ha senso dare agli studenti delle regole, dire loro ciò che è lecito e ciò che non lo è, se, poi, quando vanno oltre il lecito lo consideriamo semplicemente una bravata...questo non è serio!!
tellina ha scritto:

se non si può risalire
a giorno preciso e ora...ribadisco...anche segnalare il fatto lo vedo inutile.
fai levare il filmato da loro, punto.
Se lo vedi inutile, è inutile anche il nostro ruolo di educatori nell'insegnare loro ciò che è legale e ciò che non lo è.......se c'è un confine tra legalità e illegalità questo deve essere ben netto e di questo gli studenti devono essere consapevoli...tu così non li aiuti a raggiungere questa consapevolezza, ma li confondi e sottintendi loro che, comunque, si può trasgredire
tellina ha scritto:

parlaci, spiega loro i casini cui eventualmente potrebbero andare incontro (fingi, son teorici, in pratica temo che la normativa senza minori di mezzo sia ancora tuuutta da definire)
Non sono per niewnte teorici Tellina informati meglio. Con l'avvento di Facebook, e la sua facilità di pubblicare e condividere immagini e filmati, si è in parte dimenticata la legislazione che regola la pubblicazione di immagini altrui (Legge del 22 aprile 1941 n. 633 Articolo 96) e la tutela della Privacy (legge 196 del 2003, in sostituzione della 675/96).
Leggi qui Tellina:
www.facebook.com/.../privacy...pubblicazioni...foto.../33620988704...
tellina ha scritto:

e confida in un loro segno di maturitá (e prega di non vederli mai con un pallone in mano durante la tua ora!)
Non confido e non prego, SONO ARCI SICURA che alla mia ora il pallone non c'è....non esiste proprio!!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mer Mar 13, 2013 4:20 pm

lucetta10 ha scritto:

Capisco la questione, ma non si possono punire i ragazzi senza appurare perchè gli alunni erano soli in classe senza sorveglianza (che è dovuta anche al cambio dell'ora e durante l'intervallo) a fare cose contrarie a qualunque regolamento di istituto. Se decidete di punire i ragazzi, che secondo me devono essere sanzionati, non potrete evitare di accertare la circostanza. Lo farebbero certamente per voi i genitori, e avrebbero le loro ragioni! Quindi, da come la vedo, le scelte sono due: decidere per una punizione (più che la nota qui ci sta anche una sospensione) ma ricostruire TUTTE le responsabilità; oppure far finta di niente...
P.S. Come hai trovato il filmato?
Io opto sicuramente per la prima scelta Lucetta, la seconda per me non dovrebbe neanche esistere. Qui ci si preoccupa di "coprie le spalle" ad un eventuale collega che sarebbe dovuto essere in classe e invece non c'era, oppure a un eventuale collega che pur essendo in classe ha permesso che si "giocasse" a pallone alla sua ora in aula. Io questa preoccupazione, invece, non l'avrei proprio...ognuno si assuma le sue responsabilità....quindi anche il collega!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mer Mar 13, 2013 4:40 pm

giovanna onnis ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Capisco la questione, ma non si possono punire i ragazzi senza appurare perchè gli alunni erano soli in classe senza sorveglianza (che è dovuta anche al cambio dell'ora e durante l'intervallo) a fare cose contrarie a qualunque regolamento di istituto. Se decidete di punire i ragazzi, che secondo me devono essere sanzionati, non potrete evitare di accertare la circostanza. Lo farebbero certamente per voi i genitori, e avrebbero le loro ragioni! Quindi, da come la vedo, le scelte sono due: decidere per una punizione (più che la nota qui ci sta anche una sospensione) ma ricostruire TUTTE le responsabilità; oppure far finta di niente...
P.S. Come hai trovato il filmato?
Io opto sicuramente per la prima scelta Lucetta, la seconda per me non dovrebbe neanche esistere. Qui ci si preoccupa di "coprie le spalle" ad un eventuale collega che sarebbe dovuto essere in classe e invece non c'era, oppure a un eventuale collega che pur essendo in classe ha permesso che si "giocasse" a pallone alla sua ora in aula. Io questa preoccupazione, invece, non l'avrei proprio...ognuno si assuma le sue responsabilità....quindi anche il collega!


perfettamente d'accordo
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mer Mar 13, 2013 4:54 pm

lucetta10 ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Capisco la questione, ma non si possono punire i ragazzi senza appurare perchè gli alunni erano soli in classe senza sorveglianza (che è dovuta anche al cambio dell'ora e durante l'intervallo) a fare cose contrarie a qualunque regolamento di istituto. Se decidete di punire i ragazzi, che secondo me devono essere sanzionati, non potrete evitare di accertare la circostanza. Lo farebbero certamente per voi i genitori, e avrebbero le loro ragioni! Quindi, da come la vedo, le scelte sono due: decidere per una punizione (più che la nota qui ci sta anche una sospensione) ma ricostruire TUTTE le responsabilità; oppure far finta di niente...
P.S. Come hai trovato il filmato?
Io opto sicuramente per la prima scelta Lucetta, la seconda per me non dovrebbe neanche esistere. Qui ci si preoccupa di "coprie le spalle" ad un eventuale collega che sarebbe dovuto essere in classe e invece non c'era, oppure a un eventuale collega che pur essendo in classe ha permesso che si "giocasse" a pallone alla sua ora in aula. Io questa preoccupazione, invece, non l'avrei proprio...ognuno si assuma le sue responsabilità....quindi anche il collega!


perfettamente d'accordo
Non avevo dubbi :-)
Tornare in alto Andare in basso
Maryangel



Messaggi : 2902
Data d'iscrizione : 16.02.13

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mer Mar 13, 2013 5:09 pm

concordo


Ultima modifica di Maryangel il Mer Mar 13, 2013 5:46 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7534
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mer Mar 13, 2013 5:38 pm

giovanna onnis ha scritto:
tellina ha scritto:
non vedo nessuna contraddizione nel mio ipotetico modo di agire.
se gli alunni son maggiorenni potrebbero benissimo aver dato consenso, amxhe solo verbale, alla pubblicazione delle loro bravate.
bravate che se non mi riguardano in quanto non presente al momento...e bravate oltretutto in cui sono inciampata per errore frequentando un mezzo di comunicazione non scolastico ecc...
Insisti proprio con il termine "bravate", per me, Tellina, non sono per niente bravate se riportiamo il discorso a ciò che è legale e ciò che non lo è dal momento che in classe lo "insegnamo"
tellina ha scritto:

buon senso vorrebbe comunque l'avviso al docente dell'ora incriminata..ma siam seri, finchè si tratta di foto rubate magari al volo e di nascosto è realmente possibile non si sia accorto di nulla...ma qui mi pare improbabile...(dando per scontata la sua presenza in aula, ovvio).
Buon senso e serietà significano per me coerenza e esatta corrispondenza tra teoria e pratica...non ha senso dare agli studenti delle regole, dire loro ciò che è lecito e ciò che non lo è, se, poi, quando vanno oltre il lecito lo consideriamo semplicemente una bravata...questo non è serio!!
tellina ha scritto:

se non si può risalire
a giorno preciso e ora...ribadisco...anche segnalare il fatto lo vedo inutile.
fai levare il filmato da loro, punto.
Se lo vedi inutile, è inutile anche il nostro ruolo di educatori nell'insegnare loro ciò che è legale e ciò che non lo è.......se c'è un confine tra legalità e illegalità questo deve essere ben netto e di questo gli studenti devono essere consapevoli...tu così non li aiuti a raggiungere questa consapevolezza, ma li confondi e sottintendi loro che, comunque, si può trasgredire
tellina ha scritto:

parlaci, spiega loro i casini cui eventualmente potrebbero andare incontro (fingi, son teorici, in pratica temo che la normativa senza minori di mezzo sia ancora tuuutta da definire)
Non sono per niewnte teorici Tellina informati meglio. Con l'avvento di Facebook, e la sua facilità di pubblicare e condividere immagini e filmati, si è in parte dimenticata la legislazione che regola la pubblicazione di immagini altrui (Legge del 22 aprile 1941 n. 633 Articolo 96) e la tutela della Privacy (legge 196 del 2003, in sostituzione della 675/96).
Leggi qui Tellina:
www.facebook.com/.../privacy...pubblicazioni...foto.../33620988704...
tellina ha scritto:

e confida in un loro segno di maturitá (e prega di non vederli mai con un pallone in mano durante la tua ora!)
Non confido e non prego, SONO ARCI SICURA che alla mia ora il pallone non c'è....non esiste proprio!!!

ma cosa vuoi denunciare e annotare e perseguire?!
manco puoi dire durante quale ora è successo, di quale giorno, in concomitanza con quale lezione...tu non eri presente...
qui non si tratta di coprire o no un collega...magari era presente e ha pure dato il permesso.
non essendo presente, ribadisco, cosa si dovrebbe/potrebbe fare?!
quanto alla legislazione...ribadisco, se trattasi di maggiorenni facendo partire anche un eventuale procedimento legale ecc...basterebbe che tutti dicessero "abbiamo dato il permesso a mettere on line la nostra faccia" e tutto finirebbe all'istante (e tra amici e compagni di classe la vedo come ipotesi poco remota...).
non so...sarà che sono abituata a combattere guerre dove vedo possibilità di vittoria cercando alleanze ed armistizi dove non vedo sbocchi...
Tornare in alto Andare in basso
Online
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mer Mar 13, 2013 7:31 pm

lucetta10 ha scritto:
MonicaGuido ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Credo anche io che scoprire da FB che gli allievi fanno qualcosa di vietato in classe sia grave e si presta a contestazioni, giustissime, da parte dei genitori sul fatto che i ragazzi fossero soli (almeno spero!) e nella condizione di giocare a pallone e usare il cellulare in classe durante l'orario scolastico: chi aveva l'obbligo di sorvegliare, evidentemente, non c'era.
Se considerate la nota ai ragazzi dovreste anche denunciare al DS per un richiamo chi avrebbe dovuto essere in classe e non c'era

<ho già avuto problemi con la preside per aver segnalato "scorrettezze" compiute durante ore di altri colleghi. La risposta è stata "Si faccia i fatti suoi invece di guardare cosa fanno i colleghi, anzi prenda esempio da loro che sono più competenti di lei..."

PS vedi post su mobbing colleghi.
Cmq dal filmato non risulta nessuno in classe. La porta è chiusa e non dovrbbe esser l'intervallo eprché è vietato stare in aula durante l'intervallo...



Capisco la questione, ma non si possono punire i ragazzi senza appurare perchè gli alunni erano soli in classe senza sorveglianza (che è dovuta anche al cambio dell'ora e durante l'intervallo) a fare cose contrarie a qualunque regolamento di istituto. Se decidete di punire i ragazzi, che secondo me devono essere sanzionati, non potrete evitare di accertare la circostanza. Lo farebbero certamente per voi i genitori, e avrebbero le loro ragioni! Quindi, da come la vedo, le scelte sono due: decidere per una punizione (più che la nota qui ci sta anche una sospensione) ma ricostruire TUTTE le responsabilità; oppure far finta di niente...
P.S. Come hai trovato il filmato?

Il profilo del ragazzo è pubblico e visibile da chiunque.
Tornare in alto Andare in basso
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Lun Mar 18, 2013 8:31 am

Stavo pensando che secondo me non serve cercare il "responsabile" tra i professori. Chi non ha vigilato quando doveva farlo, ecc. I ragazzi SANNO che non si gioca a pallone in aula, anche se non c'è un insegnante a vietarlo espressamente. Voi cosa ne pensate?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Lun Mar 18, 2013 9:04 am

MonicaGuido ha scritto:
Se trovo su facebook un filmato girato dagli allievi in classe e in questo filmato si vedono alcuni allievi che giocano a pallone in classe, si può fare una nota?


Insomma, Monica, tu questa nota proprio gliela vuoi mettere :-)

Per che cosa la metteresti?

Perchè giocavano a pallone o perchè hanno pubblicato?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Lun Mar 18, 2013 9:45 am

Perché giocavano a pallone in classe.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Lun Mar 18, 2013 9:52 am

Potrebbe anche essere educativo così magari la prossima volta ci pensano a pubblicare le loro marachelle.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ivanhoe



Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 25.08.10

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Lun Mar 18, 2013 2:16 pm

Monica, al posto tuo lascerei perdere.

Negli anni ho imparato a seguire 3 semplici regole per stare bene a scuola:

1. Fare il proprio dovere;
2. Farsi gli affari propri;
3. Vivere e lasciare vivere.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25630
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Lun Mar 18, 2013 5:03 pm

Ire ha scritto:
MonicaGuido ha scritto:
Se trovo su facebook un filmato girato dagli allievi in classe e in questo filmato si vedono alcuni allievi che giocano a pallone in classe, si può fare una nota?


Insomma, Monica, tu questa nota proprio gliela vuoi mettere :-)

Per che cosa la metteresti?

Perchè giocavano a pallone o perchè hanno pubblicato?


Mi pare impossibile scindere le due cose. Se lei ha visto che hanno giocato a pallone è perchè hanno pubblicato, lei non c'era, non può averlo visto. Mi interrogo sul perchè voglia metterla a tutti i costi, ma non sono affari miei. :-)
Tornare in alto Andare in basso
baby33



Messaggi : 1181
Data d'iscrizione : 20.09.12

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Lun Mar 18, 2013 5:08 pm

L'anno scorso un preside sospese dei ragazzi per un video pubblicato su facebook in cui ballavano la macarena durante un'ora di lezione.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Lun Mar 18, 2013 5:27 pm

La vuole mettere a tutti i costi perchè non ne può più di quella scuola, perchè ha bisogno di trovare un appiglio per riprendere in mano la situazione con i ragazzi, almeno così la vedo io.
Certo che può sapere che giocavano a pallone solo perchè ha visto quanto pubblicato, ma.....

qualcuna delle persone riprese si è lamentata?

Probabilmente i ragazzi erano tutti d'accordo o hanno accettato tranquillamente la pubblicazione (come fanno sempre, tra di loro)

non è che ci si possa mettere a fare i giustizieri. La violazione della privacy è sanzionata su querela di parte, non si procede d'ufficio.

Altra cosa il fatto in sè: hanno giocato e non dovevano

a parte il fatto che mettendo una nota si potrebbe scatenare il finimondo perchè qualche genitore potrebbe chiedere conto alla scuola del pericolo corso dai figli giocando a pallone in classe (situazione di potenziale infortunio) mi veniva in mente che magari, volendo accettare le possibili conseguenze di un tale richiamo, ai ragazzini starebbe anche bene un bel:

imbecilli, avete giocato in classe e l'avete pure pubblicato. Vi siete presi una nota, ben vi sta. Adesso per un mese a letto alle nove e vediamo se la smettete di fare gli asini.

ma credo sia pura utopia.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
hogarth



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 13.11.10

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mar Mar 19, 2013 2:14 pm

Mi inserisco nella discussione per chiedere un vostro parere.
Nella mia scuola alcuni docenti iscritti a Fb hanno trovato una pagina di alcuni alunni che prendevano in giro, anche pesantemente, un compagno.
Ora vorrebbero che la scuola sanzionasse i responsabili, convocando il Cdc e proponendo una sospensione. Io non sono d'accordo, perchè tali insulti, per quanto riprovevoli, non sono stati fatti durante le ore di scuola, ma in orario extrascolastico.
Ora io mi chiedo: sulla base di cosa la scuola deve o può sanzionare un alunno per comportamenti, per quanto poco edificanti, tenuti mentre se ne stava al SUO computer, a CASA sua, nella SUA camera, sotto la responsabilità dei SUOI genitori? Non sto dicendo che me ne voglio lavare le mani (uno degli alunni coinvolti fa parte della classe di cui sono coordinatrice), ma mi sembra che si stia sconfinando in ambiti che non ci competono. Io sarei dell'idea, eventualmente, di avvertire i genitori e lasciar fare a loro, perchè non credo che la scuola abbia il dovere e il potere di intervenire su questioni a lei esterne. Allora, se un alunno di pomeriggio ruba i soldi dal portafoglio dei genitori, la scuola lo deve sospendere???
Tornare in alto Andare in basso
baby33



Messaggi : 1181
Data d'iscrizione : 20.09.12

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mar Mar 19, 2013 2:25 pm

E' cyber bullismo! Si può far presentare la situazione ai genitori dei ragazzi coinvolti e rimproverarli chiedendo anche la chiusura della pagina.
Tornare in alto Andare in basso
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mar Mar 19, 2013 2:37 pm

Si fa presente ai carabinieri, altro che ai genitori!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mar Mar 19, 2013 2:41 pm

secondo me andrebbero avvisati i genitori del ragazzo deriso affinchè vedano come sta e decidano come agire.

Si dovrebbero inoltre avvisare i genitori di quelli che si sono permessi di pubblicare gli insulti.


Chiunque venga a conoscenza di un reato è tenuto a denunciarlo in qualche modo o ne diventa complice.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
hogarth



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 13.11.10

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mar Mar 19, 2013 3:34 pm

Sicuramente si devono avvisare tutti i genitori, sia quelli dei colpevoli che quelli della vittima, ed è quello che faremo. Mi chiedevo però se sia giusto che anche la scuola applichi una sanzione. Io credo che non si possa (nè si debba) fare, mentre il DS sembra di altro avviso.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mar Mar 19, 2013 5:06 pm

Non credo che come funzione istituzionale la scuola abbia l'aspetto sanzionatorio di atti compiuti al di fuori di essa.

Dal punto di vista educativo, forse, in accordo eventualmente con i genitori dei "rei" si potrebbe dare un segnale forte a questi ragazzi dicendo che comunque anche la scuola è interessqata al loro giusto agire e quindi punisce. Ma solo in accordo coi genitori (che non saranno d'accordo, temo)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mar Mar 19, 2013 5:52 pm

hogarth ha scritto:
Mi inserisco nella discussione per chiedere un vostro parere.
Nella mia scuola alcuni docenti iscritti a Fb hanno trovato una pagina di alcuni alunni che prendevano in giro, anche pesantemente, un compagno.
Ora vorrebbero che la scuola sanzionasse i responsabili, convocando il Cdc e proponendo una sospensione. Io non sono d'accordo, perchè tali insulti, per quanto riprovevoli, non sono stati fatti durante le ore di scuola, ma in orario extrascolastico.
Ora io mi chiedo: sulla base di cosa la scuola deve o può sanzionare un alunno per comportamenti, per quanto poco edificanti, tenuti mentre se ne stava al SUO computer, a CASA sua, nella SUA camera, sotto la responsabilità dei SUOI genitori? Non sto dicendo che me ne voglio lavare le mani (uno degli alunni coinvolti fa parte della classe di cui sono coordinatrice), ma mi sembra che si stia sconfinando in ambiti che non ci competono. Io sarei dell'idea, eventualmente, di avvertire i genitori e lasciar fare a loro, perchè non credo che la scuola abbia il dovere e il potere di intervenire su questioni a lei esterne. Allora, se un alunno di pomeriggio ruba i soldi dal portafoglio dei genitori, la scuola lo deve sospendere???


la differenza (non piccola) tra le due situazioni sta nel fatto che il portafogli non lo ruba a un alunno della scuola! la situazione che descrivi invece è quella classica del bullismo tra compagni di classe, che per forza di cose esce dalle aule scolastiche e sicuramente è iniziato e/o prosegue all'interno della scuola: dubito che su FB i ragazzi si insultino e quando si incontrano in bagno invece si trattino con rispetto e defezione. Dovete avvertire i genitori e sanzionare sulla base del video che avete visto, che è una prova di un atteggiamento persecutorio da parte di un gruppo contro un singolo elemento DELLA SCUOLA. Non sareste coinvolti (ma aggiungo che anche in questo caso sarebbe opportuno intervenire) se i vostri alunni prendessero di mira il garzone del droghiere!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mar Mar 19, 2013 6:02 pm

Non la vedo così, a meno che non si appuri e provi il bullismo all'interno della scuola (che come dici tu ci sarà senz'altro, ma non si può solo ipotizzare per poter intervenire)

Prova a pensare alla responsabilità del docente nella sorveglianza sull'alunno:
si allunga fino a qualche decina di metri al di fuori della scuola e non oltre.

Se il ragazzo, che è alunno della scuola, si fa male sotto casa, è responsabile il docente?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Sempre about Facebook   Mar Mar 19, 2013 6:03 pm

MonicaGuido ha scritto:
Si fa presente ai carabinieri, altro che ai genitori!


non prenderla come una offesa, non voglio entrare in polemica: ma perchè hai questo atteggiamento così difensivo e ostile nei confronti degli alunni? perchè evochi sempre la forza pubblica a tua difesa? come puoi pensare di denunciare dei tuoi alunni senza prima avvertire prima i genitori?
Tornare in alto Andare in basso
 
Sempre about Facebook
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» L'allievo supera sempre il maestro
» e continuerò per sempre a dire grazie alla vita
» la testa va sempre lì
» I piu bei link su Facebook
» lo amo sempre di più

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: