Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Segreto professionale/sospensione ragazzino "difficile" seguito da educatrice

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Segreto professionale/sospensione ragazzino "difficile" seguito da educatrice   Mer Mar 13, 2013 6:36 pm

Promemoria primo messaggio :

Avrei urgente bisogno di sapere qual è la procedura corretta per la sospensione di alunni della scuola secondaria di primo grado. Il ragazzo "difficile", seguito dall'educatrice del comune e per il quale la madre richiede dall'inizio dell'anno l'attivazione di un PDP in qualità di BES (inascoltata dal preside) ha collezionato diverse note sul registro (mai riportate dai singoli insegnanti sul diario personale del ragazzo: la famiglia non ne era quindi a conoscenza). Da regolamento scolastico abbiamo proceduto alla
convocazione consiglio di classe straordinario:
- Devono per legge partecipare al consiglio di classe straordinario anche i genitori rappresentanti di classe?
- Deve per legge partecipare l’educatrice comunale che segue il ragazzo “difficile” sottoposto a provvedimento disciplinare?
- Devono partecipare i genitori dell’alunno sottoposto a procedimento disciplinare?
Nel corso del consiglio straordinario si è discusso a lungo sul numero di giorni di sospensione: una parte dei docenti ha richiesto 3 giorni, una parte 2 giorni. Alla fine, senza votazione, si è deciso per tre giorni.
Nel comunicare alla famiglia la decisione del consiglio il coordinatore ha parlato ai genitori della discussione sulla quantità dei giorni di punizione tenuta in consiglio e ha palesato la sua PERSONALE POSIZIONE di dare 2 giorni di sospensione per non creare nel ragazzo un ritorno negativo (che poi c’è effettivamente stato).
E’ stato rivelato un segreto professionale o è stato semplicemente esplicitata ai genitori una posizione personale tenuta anche in consiglio?
GRAZIE
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Segreto professionale/sospensione ragazzino "difficile" seguito da educatrice   Mer Mar 20, 2013 11:26 am

Ciao Ire, il Ds ha sostenuto che era regolare e abbiamo quindi proceduto come da convocazione, con la presenza di genitori e alunno, ma senza i rappresentanti di classe........non ho mosso obiezioni perchè, anche pe me, è più "corretto" così!
Noto, comunque, che non sono sola ad avere questa esperienza...anche Russele in tanti anni sostiene che ha seguito sempre questa procedura!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Segreto professionale/sospensione ragazzino "difficile" seguito da educatrice   Mer Mar 20, 2013 1:36 pm

Ok.

Ciao a te :-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Segreto professionale/sospensione ragazzino "difficile" seguito da educatrice   Mer Mar 20, 2013 4:23 pm

ho letto solo ora.. vi riporto la mia esperienza di quest'anno, ripetuta più volte (ahimè)...

scuola secondaria di primo grado, sospensione con obbligo di frequenza per aver falsificato firme e manomesso in modo più o meno vario il libretto scolastico.

convocazione dell'intero consiglio di classe, genitori rappresentanti di classe compresi, dell'alunno e dei suoi genitori. il DS ha presentato la situazione , ha chiesto all'alunno di motivare le sue azioni, ha dato la parola alla famiglia, poi il ragazzo e i suoi genitori sono stati congedati.
Insegnanti, genitori rappresentanti e DS hanno stabilito la sanzione. non c'è stata una vera e propria votazione, ma la ratifica di quanto stabilito nel regolamento d'istituto per questo tipo di trasgressione.
il giorno successivo il Ds ha comunicato alla famiglia in forma scritta la decisione del cdc, stabilendo la data in cui applicarla dopo una decina di giorni perchè a suo dire devono avere il tempo per un eventuale ricorso.

non so se la procedura è corretta, ma conoscendo la pignoleria del dirigente e la sua maniacale osservanza della normativa non mi pongo il problema (anche perché se anche lo fosse, il responsabile sarebbe il dirigente che ha convocato le parti e presieduto la seduta... )
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Segreto professionale/sospensione ragazzino "difficile" seguito da educatrice   Mer Mar 20, 2013 4:37 pm

Citazione :
non so se la procedura è corretta, ma conoscendo la pignoleria del dirigente e la sua maniacale osservanza della normativa non mi pongo il problema (anche perché se anche lo fosse, il responsabile sarebbe il dirigente che ha convocato le parti e presieduto la seduta... )

Oltre al fatto che la normativa è piuttosto chiara, queste sono le considerazioni che ho fatto io. La dirigente della scuola è troppo attenta per cadere in un errore così.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Segreto professionale/sospensione ragazzino "difficile" seguito da educatrice   Ven Mag 10, 2013 4:21 pm

La normativa non mi sembra affatto chiara visto che anche nelle parole di Paolo si parla di 'interpretazione maggiormente conforme'.
Scusate eh, ma legge è una cosa, interpretazione è un'altra. Il fatto che in molti casi si accetti l'interpretazione A, non esclude che l'interpretazione B sia parimenti possibile. Sarà semplicemente 'minormente conforme', ma non 'assolutamente errata'.
A me inoltre è sempre stato detto che con i rappresentanti dei genitori non si possono fare nomi e mi sembra giusto nel rispetto della privacy. Ora qui mi si dice che essi possonno addirittura votare per la sospensione di un alunno. O addirittura che bisogna sanzionare sena fare nomi: ma com'è possibile? La sanzione non dipende solo dal regolamento, ma anche dal ragazzo!
Non vedo nessuna logica, quindi non sono d'accordo e, visto che la normativa va interpretata, io la interpreto come Russele e Giovanna. Siamo la 'minor parte'? Pace! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Segreto professionale/sospensione ragazzino "difficile" seguito da educatrice   Ven Mag 10, 2013 6:47 pm

Capisco le tue ragioni, le vostre ragioni, e ci voglio vedere chiaro, visto che tra l'altro ho ancora qualche anno da affrontare. (ne ho fatto uno anche ieri di sti cdcstra) Faccio un po' di ricerche e un po' di discorsi in giro poi torniamo a parlarne se vi va
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
Segreto professionale/sospensione ragazzino "difficile" seguito da educatrice
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» chi sà come si intitola il seguito del libro
» Una decisione davvero difficile.....
» E' possibile che dopo la sospensione della pillola il ciclo non arrivi?
» CARDIOASPIRINA E SUA SOSPENSIONE
» LIGURIA - Imperia - Associazione Professionale Belgrano e Colongo - c/o Mag. Medica

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: