Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Valutazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Valutazione   Lun Mar 18, 2013 11:13 pm

Promemoria primo messaggio :

Scusate, ma sono stremata da genitori e alunni che contestano i voti. Come posso tappare loro la bocca??

So bene che non dovrebbero metterci il naso, ma.....
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Valutazione   Ven Mar 22, 2013 2:45 pm

Il fatto che alle elementari non si bocci e non si rimandi non lo capisco. Forse la scuola che descrivi tu è un paradiso proprio per questo.
Che responsabilità ha un docente elementare se deve promuovere a priori? Certe lacune gli alunni se le portano dietro alle medie per approdare poi con tutto il loro bagaglio d'ignoranza, alle superiori, dove tutti i nodi vengono al pettine.

Capisco le necessità di non creare traumi in bambini così piccoli, ma ormai si sta esagerando.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Valutazione   Ven Mar 22, 2013 3:04 pm

Anto14 ha scritto:
Il fatto che alle elementari non si bocci e non si rimandi non lo capisco. Forse la scuola che descrivi tu è un paradiso proprio per questo.
Che responsabilità ha un docente elementare se deve promuovere a priori? Certe lacune gli alunni se le portano dietro alle medie per approdare poi con tutto il loro bagaglio d'ignoranza, alle superiori, dove tutti i nodi vengono al pettine.

Capisco le necessità di non creare traumi in bambini così piccoli, ma ormai si sta esagerando.


forse invece stiamo contribuendo a costruire adulti fragili e incapaci di affrontare e riflettere sul proprio fallimento
Tornare in alto Andare in basso
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Valutazione   Ven Mar 22, 2013 3:24 pm

A me invece non piace quando mettono 10 a dei ragazzi che non sono proprio da 10... Mi è capitato di avere allievi che l'anno prima avevano 9 di italiano... E poi non sanno scrivere il verbo avere correttamente...
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Valutazione   Ven Mar 22, 2013 6:07 pm

francesca.d ha scritto:
Il mio commento parte dalla considerazione che i bambini sono diversi dagli adolescenti, hanno più fiducia nella loro insegnante, sono meno polemici... più leggo questo forum e più mi convinco che lavorare con gli adolescenti sia un incubo.
Questo volevo dire.
Inoltre alle elementari non si rimanda, non si boccia quasi mai, per cui i genitori, nella mia esperienza, non sono così fissati coi voti.
(poi che siano tutti convinti di avere figli superintelligenti, questo è un altro discorso)
Gli unici fissati che ho incontrato sono genitori che sono anche insegnanti.
Però nella maggior parte dei casi si fidano, per cui non rompono.
Davvero tutta questa contestazione io non la vivo.
E faccio questo lavoro da 18 anni.
P.S.: la contestazione da parte dei bambini ha per me dell'inconcepibile e anche i genitori che ti fermano all'uscita o all'entrata per parlare delle verifiche.
Da noi comunque il 3 alla primaria non si mette. Al massimo si può mettere 4, ma solo nell'ultimo biennio e abbastanza raramente, in caso di verifiche davvero disastrose. Se metto un 4, comunque, lo motivo al bambino e al genitore e cerco la strada del recupero subito, chiedendo la collaborazione della famiglia.
In questo modo il genitore vede che sei disponibile ad aiutare il ragazzino a migliorare e diventa più facilmente collaborativo. Inoltre ci sono delle possibilità che il bambino venga seguito maggiormente a casa ed effettivamente riesca a recuperare. Questo succede nella mia esperienza, forse opero in un contesto sociale particolarmente civile.
Le contestazioni sono l'eccezione, non la norma.
Lavoro alle medie e quoto tutto ciò che hai detto tu. Faccio questo lavoro da 5 anni e mi è successo raramente di avere genitori che rompono. Basta metterli in riga subito. Alla riunione di inizio anno spiego la mia metodologia e i miei criteri di valutazione che pubblico sul mio blog e rimangono sempre a loro disposizione. E dico chiaramente che posso dare spiegazioni se non si capisce, ma non accetto contestazioni polemiche. In quest'ultimo caso, se capita, un po' di didattichese e tanti sorrisi e abbassano la cresta.

Sul valore dei voti dico solo che ogni ordine di scuola ha i suoi obiettivi e i voti sono commisurati ad essi. Più si alza l'ordine di scuola, più si complicano gli obiettivi, più i voti diventano bassi. È fisiologico. Non per questo bisogna evitare di dare 10 alle elementari. Il 10 alle elementari è appunto un 10 elementare. Quello delle medie è un 10 medio, quello delle superiori è un 10 superiore. Tutto qui. ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Valutazione   Ven Mar 22, 2013 6:16 pm

Valerie, non sono convinta della tua ultima frase.

Il 10 alle elementari è un 10 elementare per noi, ma per un bambino non è il massimo delle sue capacità e possibilità fisiologiche?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Valutazione   Ven Mar 22, 2013 6:26 pm

Sì, infatti, perché negarglielo? Solo perché per noi le cose che si fanno alle elementari sono facili? O perché quelle delle medie sono più difficili?
Stiamo dicendo la stessa cosa Ire. Il 10 delle elementari ci sembra una buffonata rispetto a quello delle medie che a sua volta sembra un'esagerazione rispetto a quello delle superiori. Ma non è questo il ragionamento da fare. Non si possono paragonare i voti dei vari ordini di scuola, perché ognuno ha degli obiettivi diversi e il 10 rappresenta il pieno raggiungimento degli obiettivi specifici di quell'orine di scuola. Non ha valore assoluto.
Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Valutazione   Ven Mar 22, 2013 7:31 pm

lucetta10 ha scritto:
Anto14 ha scritto:
Il fatto che alle elementari non si bocci e non si rimandi non lo capisco. Forse la scuola che descrivi tu è un paradiso proprio per questo.
Che responsabilità ha un docente elementare se deve promuovere a priori? Certe lacune gli alunni se le portano dietro alle medie per approdare poi con tutto il loro bagaglio d'ignoranza, alle superiori, dove tutti i nodi vengono al pettine.

Capisco le necessità di non creare traumi in bambini così piccoli, ma ormai si sta esagerando.


forse invece stiamo contribuendo a costruire adulti fragili e incapaci di affrontare e riflettere sul proprio fallimento

Sì, è proprio quello che penso anche io. A forza di proteggerli e di evitare traumi ecc, questi ragazzi non riescono ad accettare piccoli fallimenti che fanno parte dell'esistenza umana. E' mai possibile che si tenti il suicidio per una bocciatura??

Oggi ai miei alunni di terza ho fatto una ramanzina sulla loro fissazione per i voti. Ho spiegato che il voto è alla loro prestazione non a loro. Se do 5, non significa che l'alunno vale 5 e se do 8 idem.
Ho anche chiarito che alla loro età io avevo abbastanza autostima da non identificarmi in un voto del docente e che anche loro dovrebbero ragionare in questi termini.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Valutazione   Ven Mar 22, 2013 8:55 pm

Valerie ha scritto:

Stiamo dicendo la stessa cosa Ire. .

ops :-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
lola2011



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 08.10.11

MessaggioOggetto: Re: Valutazione   Ven Mar 22, 2013 9:42 pm

Anto14 ha scritto:
Il fatto che alle elementari non si bocci e non si rimandi non lo capisco. Forse la scuola che descrivi tu è un paradiso proprio per questo.
Che responsabilità ha un docente elementare se deve promuovere a priori? Certe lacune gli alunni se le portano dietro alle medie per approdare poi con tutto il loro bagaglio d'ignoranza, alle superiori, dove tutti i nodi vengono al pettine.

Capisco le necessità di non creare traumi in bambini così piccoli, ma ormai si sta esagerando.

Alle elementari non si boccia perché si dà la possibilità di recuperare, magari maturando anche a livello emotivo e riuscendo ad affrontare la bocciatura con maggiore consapevolezza. Per un bambino è doloroso dire ai compagni che è stato bocciato in III ad esempio. Io non sono d'accordo ma si boccia solamente se il numero di assenze è troppo elevato. Intanto si fanno arrivare alle medie bambini che a 11 anni non sanno scrivere bene, hanno lacune enormi ecc. Ovviamente la bocciatura poi è inevitabile. Noi lavoriamo tantissimo sull'ortografia, la grammatica, la comprensione del testo e il calcolo, ma a volte non vedi risultati perché alcuni non seguono, non fanno i compiti a casa, i genitori si lamentano per tutto, quindi a fine anno i risultati sono esigui. Non possiamo rimandare nelle singole materie e così si porta alla classe successiva il bambino.
Tornare in alto Andare in basso
francesca.d



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 15.03.13

MessaggioOggetto: Re: Valutazione   Sab Mar 23, 2013 12:23 pm

Valerie ha scritto:
Lavoro alle medie e quoto tutto ciò che hai detto tu. Faccio questo lavoro da 5 anni e mi è successo raramente di avere genitori che rompono. Basta metterli in riga subito. Alla riunione di inizio anno spiego la mia metodologia e i miei criteri di valutazione che pubblico sul mio blog e rimangono sempre a loro disposizione. E dico chiaramente che posso dare spiegazioni se non si capisce, ma non accetto contestazioni polemiche. In quest'ultimo caso, se capita, un po' di didattichese e tanti sorrisi e abbassano la cresta.

Sul valore dei voti dico solo che ogni ordine di scuola ha i suoi obiettivi e i voti sono commisurati ad essi. Più si alza l'ordine di scuola, più si complicano gli obiettivi, più i voti diventano bassi. È fisiologico. Non per questo bisogna evitare di dare 10 alle elementari. Il 10 alle elementari è appunto un 10 elementare. Quello delle medie è un 10 medio, quello delle superiori è un 10 superiore. Tutto qui. ;-)

sono d'accordo con tutto quello che dici.
Tornare in alto Andare in basso
 
Valutazione
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Valutazione e selezione degli ovociti per la fecondazione in vitro
» Valutazione spermiogramma di mio marito
» La valutazione della riserva ovarica
» Valutazione dell'embrione prima del transfer
» Sulla meritocrazia nel pubblico impiego...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: