Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Conteggio ore di assenza e sospensioni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Mar Feb 08, 2011 8:41 am

Promemoria primo messaggio :



Come si sono regolati i vostri collegi docenti sul calcolo delle assenze del 25% e relative deroghe? Le ore di assenza dovute a sospensione saranno contate nel monte ore del 25% o vengono derogate?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Ven Feb 11, 2011 4:23 pm

fradacla ha scritto:
Paolo1974 ha scritto:
Hai ragione, non se ne parla. Sto cercando di saperne di più

Qualche scuola lo prevede espressamente

http://www.liceovallone.gov.it/area_studenti/frequenza_per_ammissione.pdf
http://www.itiscartesio.it/as-2010-2011/regolamento%20assenze.pdf
http://pofitcgbruno.files.wordpress.com/2011/01/orario-scolastico-obbligatorio-e-deroghe1.pdf

Sto cercando di ricordare dove il nostro DS ha trovato un parere ufficiale su un quesito in materia.

Intanto stampo tutto e porto al DS. Ti sarei molto grato se riuscissi a trovare la risposta ufficiale. Così qualcuno si dovrà ricredere (il problema era saltato fuori in cd, ma è lo stesso cd a non aver voluto inserire la postilla). Mo' che potremmo fare? :-)
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Dom Feb 13, 2011 9:28 am

Fradacla e Paolo, qualche news? Ho parlato col DS ed in effetti era, ora, perplesso e dice che ne riparleremo ma, in effetti, anche sulle decisioni dei cd postati si sottolinea il "chiarimento" delle deroga e non la decisione. E in effetti la situazione può essere equiparata ad altri casi di deroga (malattia, arresti domiciliare) dove lo studente "non può" venire a scuola per impedimento esterno.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Dom Feb 13, 2011 11:48 am

gugu ha scritto:
Fradacla e Paolo, qualche news? Ho parlato col DS ed in effetti era, ora, perplesso e dice che ne riparleremo ma, in effetti, anche sulle decisioni dei cd postati si sottolinea il "chiarimento" delle deroga e non la decisione. E in effetti la situazione può essere equiparata ad altri casi di deroga (malattia, arresti domiciliare) dove lo studente "non può" venire a scuola per impedimento esterno.

Per la nota sugli elenchi prioritari ci abbiamo messo qualche mese, ed era una cosa che sapevamo già, chiara e senza nessun dubbio.

Per un parere su questa questione dammi qualche giorno...eh eh

Intanto speriamo che Fradacla sappia qualcos'altro, così poi compariamo.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Dom Feb 13, 2011 12:55 pm

Aggiungo:

http://docs.google.com/viewer?a=v&q=cache:r0tpkE1P7fkJ:osp.provincia.pisa.it/search-g/Allegati_OF/Didattica/PIIC83400P_Regolamento%2520alunni%2520secondaria.pdf+assenze+sospensione+validita+anno+istituto&hl=it&gl=it&pid=bl&srcid=ADGEESiWACUw2x0pnIztAGLWVhmiIfoXBS2uJLkLcZSZdGaYH1QNzPWIXF_OYGQ1GwimgKiXZoUyVOI58l8LkAjncy5VHFh3LIXgMvxu_mHly9tdPjsmfJLcWkNQHpRn2aqfOvcF8SpI&sig=AHIEtbRvsG_ikQDt6C-0-p6IeMU3QVr6kg



"La mancata presenza a scuola in conseguenza dei provvedimenti disciplinari non è considerata, ai fini della validità dell'anno scolastico, assenza".
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Dom Feb 13, 2011 1:06 pm

gugu ha scritto:
Aggiungo:

http://docs.google.com/viewer?a=v&q=cache:r0tpkE1P7fkJ:osp.provincia.pisa.it/search-g/Allegati_OF/Didattica/PIIC83400P_Regolamento%2520alunni%2520secondaria.pdf+assenze+sospensione+validita+anno+istituto&hl=it&gl=it&pid=bl&srcid=ADGEESiWACUw2x0pnIztAGLWVhmiIfoXBS2uJLkLcZSZdGaYH1QNzPWIXF_OYGQ1GwimgKiXZoUyVOI58l8LkAjncy5VHFh3LIXgMvxu_mHly9tdPjsmfJLcWkNQHpRn2aqfOvcF8SpI&sig=AHIEtbRvsG_ikQDt6C-0-p6IeMU3QVr6kg



"La mancata presenza a scuola in conseguenza dei provvedimenti disciplinari non è considerata, ai fini della validità dell'anno scolastico, assenza".

OK.

Io, come ho già detto, sono di questa opinione, altrimenti la sanzione irrogata cozzerebbe con la sua finalità che, come da normativa, non può essere punitiva.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Mar Feb 15, 2011 8:40 pm

Sono stato smentito...

Questo il resoconto di una risposta informale.


"L'articolo di riferimento di cui al quesito che mi poni è il 14, comma 7 del DPR 122/2009 che recita:

7. A decorrere dall’anno scolastico di entrata in vigore della riforma della scuola secondaria di secondo grado, ai fini della validità dell'anno scolastico, compreso quello relativo all’ultimo anno di corso, per procedere alla valutazione finale di ciascuno studente, è richiesta la frequenza di almeno tre quarti dell'orario annuale personalizzato. Le istituzioni scolastiche possono stabilire, per casi eccezionali, analogamente a quanto previsto per il primo ciclo, motivate e straordinarie deroghe al suddetto limite. Tale deroga è prevista per assenze documentate e continuative, a condizione, comunque, che tali assenze non pregiudichino, a giudizio del consiglio di classe, la possibilità di procedere alla valutazione degli alunni interessati. Il mancato conseguimento del limite minimo di frequenza, comprensivo delle deroghe riconosciute, comporta l’esclusione dallo scrutinio finale e la non ammissione alla classe successiva o all’esame finale di ciclo.

La norma è in vigore. La sospensione inflitta ad uno studente che implica la sua non presenza a scuola si configura a tutti gli effetti come una assenza dello studente stesso e come tale deve essere considerata, rientrando così nell'effettivo conteggio ai fini della frequenza di almeno tre quarti dell'orario annuale personalizzato di cui all'articolo citato. La non presenza e quindi l'assenza dello studente è il risultato di una decisione collegiale che sanziona un comportamento attraverso il quale lo studente ha causato un danno alla comunità scolastica. Nonostante affermi che il fine della sospensione non sia punitivo, si ritiene che la sua assenza fisica altro non può che considerarsi un'assenza a tutti gli effetti.

La norma citata parla di "motivate e straordinarie deroghe al suddetto limite" e di casi "eccezionali", quindi ci si riferisce a particolari casi fra i quali sicuramente i giorni di sospensioni non possono rientrare perché non hanno il carattere dell'eccezionalità in quanto sono riferibili a delle norme ben precise, a dei poteri che ha la scuola e che può esercitare attraverso i suoi orgnai collegiali e quindi sono "previsti" e non "eccezionali".

Una delibera collegiale che faccia rientrare tra le deroghe i giorni di sospensione è facilmente impugnabile."



Detto questo ho chiesto ad un paio di dirigenti di porre il quesito e appena qualcuno di questi sarà pubblico lo posto.



Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Mar Feb 15, 2011 8:51 pm

A me pare contraddittoria per i punti già citati, tanto più che a questo punto "giocando" con le sospensioni un cdc può decidere a priori una bocciatura. Vediamo le risposte dei DS, perchè a questo punto tutte le delibere citate sarebbe illegittime.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Mar Feb 15, 2011 9:02 pm

gugu ha scritto:
A me pare contraddittoria per i punti già citati, tanto più che a questo punto "giocando" con le sospensioni un cdc può decidere a priori una bocciatura. Vediamo le risposte dei DS, perchè a questo punto tutte le delibere citate sarebbe illegittime.

In settimana qualche risposta ce l'ho.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16406
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Mar Feb 15, 2011 9:35 pm

Paolo1974 ha scritto:
gugu ha scritto:
A me pare contraddittoria per i punti già citati, tanto più che a questo punto "giocando" con le sospensioni un cdc può decidere a priori una bocciatura. Vediamo le risposte dei DS, perchè a questo punto tutte le delibere citate sarebbe illegittime.

In settimana qualche risposta ce l'ho.
Tra mio giorno libero e breve assenza del DS, ancora non ho potuto parlargli.
Il problema si è posto un mese fa causa sospensione di alunni che avevano chiesto se le loro assenze fossero influenti.
Il DS, quasi istintivamente, aveva risposto di sì, perché non avevamo previsto la cosa nel regolamento applicativo; subito dopo però si è posto il problema, riflettendo sull'opportunità di non aggiungere una penalizzazione ulteriore ad una sanzione di per sé influente sul voto di condotta.
E' stato quindi contento di potersi smentire quando ha trovato una pezza d'appoggio: ero presente quando ha convocato gli alunni e ha comunicato loro che aveva trovato una risposta che annullava la sua precedente interpretazione.
Non ricordo, come ho già detto, i dettagli, ma domani andrò dritta in presidenza a chiedere conferme.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Mar Feb 15, 2011 9:48 pm

fradacla ha scritto:
Paolo1974 ha scritto:
gugu ha scritto:
A me pare contraddittoria per i punti già citati, tanto più che a questo punto "giocando" con le sospensioni un cdc può decidere a priori una bocciatura. Vediamo le risposte dei DS, perchè a questo punto tutte le delibere citate sarebbe illegittime.

In settimana qualche risposta ce l'ho.
Tra mio giorno libero e breve assenza del DS, ancora non ho potuto parlargli.
Il problema si è posto un mese fa causa sospensione di alunni che avevano chiesto se le loro assenze fossero influenti.
Il DS, quasi istintivamente, aveva risposto di sì, perché non avevamo previsto la cosa nel regolamento applicativo; subito dopo però si è posto il problema, riflettendo sull'opportunità di non aggiungere una penalizzazione ulteriore ad una sanzione di per sé influente sul voto di condotta.
E' stato quindi contento di potersi smentire quando ha trovato una pezza d'appoggio: ero presente quando ha convocato gli alunni e ha comunicato loro che aveva trovato una risposta che annullava la sua precedente interpretazione.
Non ricordo, come ho già detto, i dettagli, ma domani andrò dritta in presidenza a chiedere conferme.


Fradalca, chiedi eventualmente se esiste un riferimento normativo a cui appellarsi, o a cui eventualmente si è "rivolto" il ds per documentarsi.

Da quello che finora a me hanno detto (è inutile dire che le fonti sono attendibili e soprattutto competenti in materia sindacale), è che non solo i giorni di sospensione rientrano tra le assenze ma dal momento che la sospensione in sé non ha il carattere dell'"eccezionalità" richiamata e quindi posta come "vincolo" dal DPR, non si potrebber introdurre fra le deroghe.

E' ques'ultimo punto che secondo me è da sottolineare e approfondire. Perché eventualmente una deliberazione in tal senso non sarebbe legittima.

Aspettiamo poi eventulai risposte ufficiali visto che i quesiti sono stati posti.

Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16406
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Mer Feb 16, 2011 5:09 pm

Paolo1974 ha scritto:

Fradalca, chiedi eventualmente se esiste un riferimento normativo a cui appellarsi, o a cui eventualmente si è "rivolto" il ds per documentarsi.
No, nessun riferimento normativo specifico, ma solo quesiti presenti in un sito di consulenza per DS in cui la maggior parte dei servizi è disponibile su abbonamento (italiascuola.it)
Il quesito a cui il mio DS aveva fatto riferimento non è più disponibile, ma ne abbiamo parlato di nuovo stamattina e ci siamo trovati d'accordo sul fatto che, essendo la sospensione un'assenza imposta, in mancanza di un preciso riferimento normativo, ci si può appellare a questa sua obbligatorietà per escluderla dal calcolo delle assenze. Preciso che, comunque, noi non abbiamo citato questa motivazione fra le deroghe (nessuno ci ha pensato), ma che nemmeno la inseriremo, riservandoci di approfondire la questione se, e solo se, gli alunni sospesi dovessero superare il tetto.

Nel sito, di recente, sulla stessa questione è comparsa una risposta contrastante
"Non pare rientrare fra le deroghe l'assenza per sospensione di un alunno senza obbligo di frequenza, perché verrebbe vanificato in parte l'effetto del provvedimento disciplinare".
Ora, su questa risposta nutro molti dubbi.
Si sospende un alunno per fargli accumulare assenze?
E come la mettiamo con la discriminazione eventuale fra sospensioni con obbligo di frequenza, sospensioni convertite in servizi da svolgere a scuola e sospensioni senza obbligo di frequenza?
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Mer Feb 16, 2011 5:15 pm

fradacla ha scritto:

Si sospende un alunno per fargli accumulare assenze?
E come la mettiamo con la discriminazione eventuale fra sospensioni con obbligo di frequenza, sospensioni convertite in servizi da svolgere a scuola e sospensioni senza obbligo di frequenza?


Appunto, a me pare che così si vada "oltre". Comunque attendiamo.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Gio Feb 17, 2011 4:27 pm

Prima risposta. Associazione Nazionale Presidi

La Dott.ssa C. mi fa solo notare che il riferimento della nota è sbagliato: la nota in questione non è la n. 9839 dell'8/11/2010 ma la Prot. n. 7736 R.U.Roma, 27 ottobre 2010. Il contenuto è quello espresso, quindi è corretto, solo il riferimento della nota è sbagliato. ma è un dettaglio che non riguarda ciò che ci interessa.

"Si ritiene che i giorni di sospensione degli alunni dalle lezioni debbano essere considerati vere e proprie assenze. Esse pertanto concorrono a formare la soglia di un quarto dell’orario annuale personalizzato, superato il quale gli studenti vengono esclusi dallo scrutinio finale e non ammessi alla classe successiva o all’esame finale di ciclo.

Se così non fosse verrebbe inficiata la natura stessa della sospensione dalle lezioni, che comporta appunto l'assenza fisica dello studente da scuola a titolo di risarcimento del danno da lui provocato alla comunità scolastica con il suo comportamento sanzionato in tal modo dalla scuola.

E' vero che le istituzioni scolastiche possono stabilire, per casi eccezionali, analogamente a quanto previsto per il primo ciclo, motivate e straordinarie deroghe al suddetto limite. Esse sono previste per assenze documentate e continuative, a condizione, comunque, che non pregiudichino, a giudizio del consiglio di classe, la possibilità di procedere alla valutazione degli alunni interessati.

Tra le “motivate deroghe in casi eccezionali” si ritiene possano essere incluse le assenze per malattia giustificate con certificato medico, le assenze per gravi ragioni di famiglia debitamente motivate (lutto di parente stretto, trasferimento famiglia), tuttavia “a condizione che le assenze complessive non pregiudichino la possibilità di procedere alla valutazione stessa”.

Lo stesso MIUR (nota n. 9839 dell'8/11/2010) ha previsto ad esempio che rientrano a pieno titolo nel tempo scuola le assenze degli alunni che, per causa di malattia, permangono in ospedale o in altri luoghi di cura ovvero in casa per periodi anche non continuativi durante i quali seguono momenti sulla base di appositi programmi di apprendimento personalizzati predisposti dalla scuola di appartenenza o che seguono per periodi temporalmente rilevanti attività didattiche funzionanti in ospedale o in luoghi di cura.

Ma il caso dell'alunno sospeso non si ritiene possa essere assimilato a questi. Pertanto il Collegio docenti non pare legittimato a considerare le sospensioni “casi eccezionali” da giustificare motivate deroghe al limite massimo di assenze consentito agli alunni della scuola secondaria di II grado."
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Gio Feb 17, 2011 4:59 pm

Ma a questo punto non è legittima neppure la decisione dell'istituto che (è fra i link che ho riportato nei giorni scorsi) deroga un ulteriore 20% generale di assenze (portando la quota annuale al 45%) senza motivazioni particolari ?
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Gio Feb 17, 2011 5:09 pm

gugu ha scritto:
Ma a questo punto non è legittima neppure la decisione dell'istituto che (è fra i link che ho riportato nei giorni scorsi) deroga un ulteriore 20% generale di assenze (portando la quota annuale al 45%) senza motivazioni particolari ?

Devo essere sincere, non è una materia su cui ho molte competenze. Certo è che la deroga dev'essere "motivata" e anche per casi "eccezionali", questo lo dice il DPR, quindi non si scappa.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16406
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Gio Feb 17, 2011 6:48 pm

Paolo1974 ha scritto:
Prima risposta. Associazione Nazionale Presidi

La Dott.ssa C. mi fa solo notare che il riferimento della nota è sbagliato: la nota in questione non è la n. 9839 dell'8/11/2010 ma la Prot. n. 7736 R.U.Roma, 27 ottobre 2010. Il contenuto è quello espresso, quindi è corretto, solo il riferimento della nota è sbagliato. ma è un dettaglio che non riguarda ciò che ci interessa.

"Si ritiene che i giorni di sospensione degli alunni dalle lezioni debbano essere considerati vere e proprie assenze. Esse pertanto concorrono a formare la soglia di un quarto dell’orario annuale personalizzato, superato il quale gli studenti vengono esclusi dallo scrutinio finale e non ammessi alla classe successiva o all’esame finale di ciclo....


Scusami, Paolo, ma mi sono un po' persa.
Il virgolettato proviene da un parere dall'ANP?
Il riferimento alla Nota 7736 che c'entra? E' fuori discussione che gli alunni che seguono un programma di studio in luoghi di terapia non debbano essere penalizzati dalla loro assenza fisica da scuola.
Insomma, la questione specifica "assenze alunni sospesi" è stata mai chiarita da una nota ufficiale del MIUR? A me sembra di no, e i pareri, per quanto autorevoli, restano pareri spesso contrapposti. Stamattina il DS me ne ha fatto vedere un altro che puntava su un aspetto preciso del DPR 122: l'orario annuale personalizzato.
Se deve intendersi alla lettera, comprende le attività didattiche curriculari ed extracurriculari previste per ciascun alunno (materie obbligatorie, eventuali materie facoltative che ha scelto di frequentare per tutto l'anno con regolare valutazione, corsi di recupero prescritti dal Cdc come obbligatori, uscite didattiche, visite guidate...).
Il loro monte ore totale costituisce l'orario personalizzato, rispetto al quale si misura la percentuale di assenze. Ora, si leggeva tra le righe di quel parere, il monte ore personalizzato prescritto per un alunno sospeso va decurtato delle ore che non potrà passare a scuola per la sanzione.
Sarà anche capzioso, ma, in mancanza di una presa di sposizione ufficiale del Miur, vale quanto altri :-))
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Gio Feb 17, 2011 7:30 pm

fradacla ha scritto:
Paolo1974 ha scritto:
Prima risposta. Associazione Nazionale Presidi

La Dott.ssa C. mi fa solo notare che il riferimento della nota è sbagliato: la nota in questione non è la n. 9839 dell'8/11/2010 ma la Prot. n. 7736 R.U.Roma, 27 ottobre 2010. Il contenuto è quello espresso, quindi è corretto, solo il riferimento della nota è sbagliato. ma è un dettaglio che non riguarda ciò che ci interessa.

"Si ritiene che i giorni di sospensione degli alunni dalle lezioni debbano essere considerati vere e proprie assenze. Esse pertanto concorrono a formare la soglia di un quarto dell’orario annuale personalizzato, superato il quale gli studenti vengono esclusi dallo scrutinio finale e non ammessi alla classe successiva o all’esame finale di ciclo....


Scusami, Paolo, ma mi sono un po' persa.
Il virgolettato proviene da un parere dall'ANP?

Sì.

La dott.ssa o ds C. è colei che ha posto il quesito.

Il riferimento alla Nota 7736 che c'entra? E' fuori discussione che gli alunni che seguono un programma di studio in luoghi di terapia non debbano essere penalizzati dalla loro assenza fisica da scuola.

Per il nostro quesito niente. E' un errore di trascrizione, nel senso che si riferisce correttamente al contenuto di una nota del MIUR ma erroneamente si riporta il numero di un'altra nota. La nota infatti è questa

http://pso.istruzione.it/index.php/news


Insomma, la questione specifica "assenze alunni sospesi" è stata mai chiarita da una nota ufficiale del MIUR?

No.

A me sembra di no, e i pareri, per quanto autorevoli, restano pareri spesso contrapposti. Stamattina il DS me ne ha fatto vedere un altro che puntava su un aspetto preciso del DPR 122: l'orario annuale personalizzato.
Se deve intendersi alla lettera, comprende le attività didattiche curriculari ed extracurriculari previste per ciascun alunno (materie obbligatorie, eventuali materie facoltative che ha scelto di frequentare per tutto l'anno con regolare valutazione, corsi di recupero prescritti dal Cdc come obbligatori, uscite didattiche, visite guidate...).
Il loro monte ore totale costituisce l'orario personalizzato, rispetto al quale si misura la percentuale di assenze. Ora, si leggeva tra le righe di quel parere, il monte ore personalizzato prescritto per un alunno sospeso va decurtato delle ore che non potrà passare a scuola per la sanzione.
Sarà anche capzioso, ma, in mancanza di una presa di sposizione ufficiale del Miur, vale quanto altri :-))


D'accordissimo
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Lun Feb 28, 2011 3:11 pm

@ gugu

@fradacla

Prima di postare il parere della Gilda, anticipo che questo è, a mio avviso, il parere da prendere in considerazione. Questo perché sono riuscito a senitre il parere, in modo ufficioso, di un Dirigente del MIUR il quale a tal proposito ritiene legittima la delibera del collegio docenti che esclude i giorni di sospensione dal computo dei gg di assenza.

Quindi, ricapitoliamo:

Il primo parere che ho riportato era di una persona, "addetta ai lavori", nota in ambito sindacale e valutativo, il quale riteneva che a suo avviso i gg di sospensione dovevano rientrare nel computo delle assenze.

Il secondo parere riportato era dell'ANP, su espressa richiesta di una Dirigente. Tale parere era anch'esso dell'avviso che i gg di sospensione dovessero rientrare nel computo delle assenze.

Nel frattempo abbiamo il parere della Gilda, che io ritengo a questo punto quello da prendere in considerazione, perché perfettamente coincidente con ciò che sono riusciti a dirmi al Ministero. Tieniamo ovviamente presente che però una norma precisa non c'è, e come abbiamo notato i pareri sono differenti e per questo ogni collegio si potrebbe comportare in modo diverso. Però è anche vero che quando una cosa mi viene detta dal Ministero (vedi elenchi sp dopo il 31/12) io gli do maggior peso, quindi io personalmente protendo per la legittimità di una delibera collegiale che escluda i giorni di sospensione dal computo delle assenze.

"La ratio art. 14, comma 7 del DPR 122/2009, che individua nella frequenza di almeno tre quarti dell´orario annuale personalizzato il limite minimo affinché ogni alunno possa maturare il diritto ad essere valutato ai fini dell’ammissione o non ammissione alla classe successiva va individuata, evidentemente, nella necessità di porre un freno al fenomeno delle assenze degli alunni, segnatamente per quanto concerne le assenze volontarie, in quanto non giustificate dalla presenza di fatti realmente impeditivi.

Per contro: “I provvedimenti disciplinari hanno finalità educativa e tendono al rafforzamento del senso di responsabilità ed al ripristino di rapporti corretti all'interno della comunità scolastica, nonché al recupero dello studente attraverso attività di natura sociale, culturale ed in generale a vantaggio della comunità scolastica. (cfr. art.4,c.2 del decreto del Presidente della Repubblica 249/98).”.

Tale finalità di recupero è ulteriormente rafforzata dalla previsione di cui al comma 8 del citato art. 4, che testualmente recita: “Nei periodi di allontanamento non superiori a quindici giorni deve essere previsto un rapporto con lo studente e con i suoi genitori tale da preparare il rientro nella comunità scolastica.

Nei periodi di allontanamento superiori ai quindici giorni, in coordinamento con la famiglia e, ove necessario, anche con i servizi sociali e l'autorità giudiziaria, la scuola promuove un percorso di recupero educativo che miri all'inclusione, alla responsabilizzazione e al reintegro, ove possibile, nella comunità scolastica.”.

Dalla lettura sistematica delle citate disposizioni si può concludere, dunque, che i giorni di sospensione non possano assumere rilievo ai fini del raggiungimento del limite di cui all’art. 14, comma 7 del decreto del Presidente della Repubblica 122/2009.

Diversamente opinando le finalità di recupero e reintegro su cui poggia l’art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 249/98 risulterebbero vanificate dall’effetto preclusivo di cui al citato art. 14, comma, 7 del decreto del Presidente della Repubblica 122/2009, in ciò ponendo nel nulla gli effetti che si è prefisso il Legislatore in applicazione dei principi costituzionali di cui agli articoli 30, 33, 34 della Carta.

Pertanto, una lettura costituzionalmente orientata all’art. 14, comma 7 del decreto del Presidente della Repubblica 122/2009, anche alla luce del canone di ragionevolezza di cui all’art. 3 della Costituzione, non può che precludere l’ipotesi che le assenze dovute a sospensione disciplinare possano essere considerate valide ai fini del mancato raggiungimento del limite minimo di cui sopra.

E’ legittima, dunque, la delibera del collegio dei docenti, nella parte in cui preclude l’assunzione di rilievo delle assenze degli alunni dovute a sospensione disciplinare, atteso che la volontà dell’organo collegiale risulta pienamente informata al principio di legalità."
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Lun Feb 28, 2011 3:34 pm

Perfetto.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Lun Feb 28, 2011 3:40 pm

Ci mettiamo un po', ma alla fine i dubbi ce li chiariscono..a noi, ovviamente, poi bisogna sempre vedere come si comportano le scuole.

Non dimenticare cosa è successo per gli elenchi del sp e il dopo 31/12.

Quindi una cosa è sapere come bisogna agire, un'altra è che tutti agiscono nello stesso modo.

Credo che questo sia giusto da sottolineare.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16406
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Lun Feb 28, 2011 4:46 pm

Paolo1974 ha scritto:
Ci mettiamo un po', ma alla fine i dubbi ce li chiariscono..a noi, ovviamente, poi bisogna sempre vedere come si comportano le scuole.
Grazie per averci girato i chiarimenti :-)
E' confortante sapere che l'interpretazione per cui propendevamo non è campata in aria!


Ultima modifica di fradacla il Lun Feb 28, 2011 9:25 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Lun Feb 28, 2011 7:56 pm

fradacla ha scritto:
Paolo1974 ha scritto:
Ci mettiamo un po', ma alla fine i dubbi ce li chiariscono..a noi, ovviamente, poi bisogna sempre vedere come si comportano le scuole.
Grazie per averci girato i chiarimenti :-)
E' confortante sapere che l'interpretazione a cui propendevamo non è campata in aria!

In effetti "a caldo" io invocavo, nel primo messaggio da me postato, il carattere non punitivo della sanzione, ma apunto di "recupero", per cui protendevo per il non conteggio dei giorni di sospensione.

Ma sai, quando le cose non sono normate nello specifico ognuno può dire (giustamente) la sua.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Sab Mar 26, 2011 2:41 pm



Faccio "rivivere" questo post per indicare un link di un collegio docenti di pochi giorni fa che esclude il computo delle assenze da sospensione:

http://www.crescenzipacinotti.it/downloads/delibera_deroga_assenze_versione_1702%5B1%5D.pdf

Non sono computate come ore di assenza la partecipazione ad attività organizzate dalla scuola
(campionati studenteschi, progetti didattici inseriti nel POF, visite guidate e aziendali, soggiorno
all’estero, viaggi d’istruzione, attività di Alternanza scuola-lavoro, attività di orientamento
universitario, partecipazione ad esami di certificazione esterna o a concorsi, conferenze etc).
Le ore di attività didattica extrascolastica vanno regolarmente riportate nel registro di Classe, con
relativa annotazione degli assenti, a cura del docente di riferimento.
L’assenza dalle lezioni curricolari dello studente sottoposto a sanzione disciplinare della
sospensione senza obbligo di frequenza, non incide sul computo complessivo delle ore di lezione
perse durante l’anno scolastico in quanto tale sanzione viene comminata dell’istituzione scolastica
con riflessi sulla valutazione finale del comportamento dell’allievo.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Conteggio ore di assenza e sospensioni   Lun Apr 18, 2011 12:37 pm

Altra risposta in senso positivo:

http://culturacattolica.it/irc/default.asp?id=97&id_n=27186&Pagina=13&fo=



Detto questo diciamo che la sospensione dell’alunno ha certamente ripercussione sul voto di comportamento, mentre potrebbe non averne circa il computo ai fine della non validità dell’anno scolastico, specie se in tal senso ha deliberato il collegio docenti.
Tornare in alto Andare in basso
 
Conteggio ore di assenza e sospensioni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Perdonate l'assenza...
» Lunga assenza...ma ora rieccomi
» Conteggio settimane
» Scusate la mia assenza ma...
» assenza dal lavoro

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: