Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 che si fa quando l'alunno nega.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
bimba



Messaggi : 236
Data d'iscrizione : 08.10.10

MessaggioOggetto: che si fa quando l'alunno nega.   Lun Apr 08, 2013 3:57 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve, durante la mia ora di lezione, un alunno svolgeva malvolentieri e molto lentamente gli esercizi. Il ragazzo mi ha chiesto di andare in bagno ed io al momento ho rifiutato perchè volevo che finisse prima gli esercizi. Dopo tante insistenze, ho dato al ragazzo la possibilità di andare in bagno, anche perchè mi ha promesso che al ritorno avrebbe completato gli esercizi. Non fidandomi, in presenza di altri alunni, ho detto che loro erano testimoni dell'impegno preso dal compagno. Al rientro in classe, l'alunno non ha tenuto fede alla sua impegno e aggiunto che non aveva promesso niente. Di fronte a questa risposta ho chiamato in causa gli alunni i quali, non hanno fatto altro che dare ragione al loro compagno. Al momento, non sapendo cosa fare, ho detto che la prossima volta registrerò tutto. Cosa potevo fare di più?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Laura70



Messaggi : 3220
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: che si fa quando l'alunno nega.   Lun Apr 08, 2013 10:37 pm

Ire ha scritto:
Stavo leggendo questo topic insieme a mio figlio, quello di seconda superiore, quando ha visto la proposta di E. ha detto:
ecco mamma, quella è la cosa giusta, a noi piace un sacco quando parlano, così perdiamo tempo!!!

Fantastico, che dite? :-(


Poi però ha detto: sono brave queste professoresse che vengono qui a cercare di risolvere i problemi con i ragazzi, si vede che sono interessate alla scuola.


certo che sono interessata! io voglio insegnare la mia materia, voglio insegnare alle mie classi l'inglese, parlare e far parlare loro in inglese, cosa che amo!
è anche per quello che mi arrabbio ancora di più se me lo impediscono di farlo
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8314
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: che si fa quando l'alunno nega.   Lun Apr 08, 2013 10:38 pm

lo so, e non ho paura per lui :-) se fosse così sul serio non me l'avrebbe detto. Non con quel sorriso . Sono le sue provocazioni, le provocazioni dei ragazzi in genere.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Laura70



Messaggi : 3220
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: che si fa quando l'alunno nega.   Lun Apr 08, 2013 10:38 pm

E. ha scritto:
Beh...prova ad entrare in classe col sorriso e tenta di recuperare il rapporto...

e proverò anche questa... anche se non è facile ...

avevo messo un post apposta a fine ottobre... e la situazione non è mai migliorata, anzi :-((
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: che si fa quando l'alunno nega.   Lun Apr 08, 2013 10:39 pm

Laura70 ha scritto:
il caso allora è particolare.
Capisco che impuntarsi sia controproducente. è forse anche ripetente?
io ne ho due (di scansafatiche) in una mia terza. Una ha addirittura 16 anni e fanno poco e niente (uno addirittura nulla), non posso neppure puntare sui votacci perchè dobbiamo farli uscire

Ecco, io quando sento 'ste cose sono felicissima di essere sempre riuscita a evitare di lavorare alle medie.

Ma che vuol dire che "dobbiamo farli uscire" a tutti i costi, anche se dopo due anni di ripetenza sono ancora sui livelli del 3? A 16 anni sono già fuori dall'obbligo scolastico, e sono in un'età in cui la legge riconosce un'autonomia di giudizio ESTREMA, anche se non ancora completa, e riconosce la capacità di prendersi responsabilità enormi.

Faccio presente che a 16 anni la legge non solo consente di svolgere attività retribuita, e di avere voce in capitolo su questioni familiari importanti, ma consente addirittura di riconoscere legalmente la paternità o maternità di un bambino, anche senza il consenso dei propri genitori.

Quindi, che cavolo di aiuto si pensa di dare a una sedicenne che sta ancora alle medie e che dichiaratamente non ha voglia di fare nulla, promuovendola d'ufficio "solo per farla uscire"?

Ma che si faccia ribocciare un'altra volta, si prenda una pausa, e poi... se proprio ci tiene a prendere il titolo di studio, che si metta a seguire un corso per adulti, dove magari avrà anche l'opportunità di incontrare persone con storie di vita diverse e con una maturità di testa diversa, che possano essergli da esempio più costruttivo rispetto a bambini più giovani di lei di tre anni, o a insegnanti che le hanno già fatto capire chiaramente che alla fine la promuoveranno anche se non fa nulla, basta che abbia la pazienza di iscriversi di nuovo a oltranza ogni volta.

Scusate la durezza, ma veramente non capisco più di tanto...

Capirei se si parlasse di ragazzi con problemi di apprendimento oggettivi, o di situazioni sociali spaventose, ma nel caso specifico si è parlato chiaramente di "scansafatiche" e basta!

Lisa
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3220
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: che si fa quando l'alunno nega.   Lun Apr 08, 2013 10:42 pm

no Lisa, non è lei che aveva la media del 3, ma l'altro che non ricordo se ha 14 o 15 anni.
Cmq lei vive in casa una situazione difficile e non so se lo posso raccontare qui...
in ogni caso ora continuo a ripetere a sti due e ad altri che se non hanno voglia di fare nulla, che non lo facciano (poi ne pagheranno con i voti le conseguenze), ma che almeno non disturbino e consentano di fare lezione ai compagni che vogliono stare attenti ed imparare e a me di lavorare
Tornare in alto Andare in basso
E.



Messaggi : 173
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: che si fa quando l'alunno nega.   Lun Apr 08, 2013 10:47 pm

Laura70 ha scritto:
E. ha scritto:
Beh...prova ad entrare in classe col sorriso e tenta di recuperare il rapporto...

e proverò anche questa... anche se non è facile ...

avevo messo un post apposta a fine ottobre... e la situazione non è mai migliorata, anzi :-((


Credo tu debba, in parte, privilegiare il rapporto umano rispetto all'insegnamento della "materia"... l'inglese lo impareranno benissimo se vedranno in te un'alleata ... carota e bastone...sempre! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
E.



Messaggi : 173
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: che si fa quando l'alunno nega.   Lun Apr 08, 2013 10:48 pm

Ire ha scritto:
lo so, e non ho paura per lui :-) se fosse così sul serio non me l'avrebbe detto. Non con quel sorriso . Sono le sue provocazioni, le provocazioni dei ragazzi in genere.

Esatto!
Tornare in alto Andare in basso
E.



Messaggi : 173
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: che si fa quando l'alunno nega.   Lun Apr 08, 2013 10:54 pm

paniscus ha scritto:
Laura70 ha scritto:
il caso allora è particolare.
Capisco che impuntarsi sia controproducente. è forse anche ripetente?
io ne ho due (di scansafatiche) in una mia terza. Una ha addirittura 16 anni e fanno poco e niente (uno addirittura nulla), non posso neppure puntare sui votacci perchè dobbiamo farli uscire

Ecco, io quando sento 'ste cose sono felicissima di essere sempre riuscita a evitare di lavorare alle medie.

Ma che vuol dire che "dobbiamo farli uscire" a tutti i costi, anche se dopo due anni di ripetenza sono ancora sui livelli del 3? A 16 anni sono già fuori dall'obbligo scolastico, e sono in un'età in cui la legge riconosce un'autonomia di giudizio ESTREMA, anche se non ancora completa, e riconosce la capacità di prendersi responsabilità enormi.

Faccio presente che a 16 anni la legge non solo consente di svolgere attività retribuita, e di avere voce in capitolo su questioni familiari importanti, ma consente addirittura di riconoscere legalmente la paternità o maternità di un bambino, anche senza il consenso dei propri genitori.

Quindi, che cavolo di aiuto si pensa di dare a una sedicenne che sta ancora alle medie e che dichiaratamente non ha voglia di fare nulla, promuovendola d'ufficio "solo per farla uscire"?

Ma che si faccia ribocciare un'altra volta, si prenda una pausa, e poi... se proprio ci tiene a prendere il titolo di studio, che si metta a seguire un corso per adulti, dove magari avrà anche l'opportunità di incontrare persone con storie di vita diverse e con una maturità di testa diversa, che possano essergli da esempio più costruttivo rispetto a bambini più giovani di lei di tre anni, o a insegnanti che le hanno già fatto capire chiaramente che alla fine la promuoveranno anche se non fa nulla, basta che abbia la pazienza di iscriversi di nuovo a oltranza ogni volta.

Scusate la durezza, ma veramente non capisco più di tanto...

Capirei se si parlasse di ragazzi con problemi di apprendimento oggettivi, o di situazioni sociali spaventose, ma nel caso specifico si è parlato chiaramente di "scansafatiche" e basta!

Lisa


Concordo in pieno!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8314
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: che si fa quando l'alunno nega.   Mar Apr 09, 2013 8:19 am

A proposito di questo progetto che stai portando avanti, bimba, mi permetto di segnalarti il libro "studiare bene senza averne voglai" di marco vinicio masoni. Il titolo fa pansare ad uno dei tanti manualetti ingannafessi invece è un lavoro serissimo dal quale si possono trarre spunti sia per confrontarsi con ragazzini ribelli sia per capire le loro posizioni,
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
bimba



Messaggi : 236
Data d'iscrizione : 08.10.10

MessaggioOggetto: Re: che si fa quando l'alunno nega.   Mar Apr 09, 2013 2:50 pm

grazie a tutti.
Tornare in alto Andare in basso
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: che si fa quando l'alunno nega.   Ven Apr 12, 2013 2:32 pm

Tu sei l'insegnante e non devi aver bisogno della testimonianza dei compagni. si sa che fanno sempre massa compatta.
Tornare in alto Andare in basso
 
che si fa quando l'alunno nega.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Quando bisogna mangiare tanta carne?
» Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando è nata Benedetta
» Quando iniziano a stare seduti
» E piu facile avere una seconda gravidanza quando si è gia mamme grazie alla PMA?
» quando ormai è troppo tardi!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: