IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  IscrivitiIscriviti  AccediAccedi  


Link sponsorizzati
Ultimi argomenti
» domanda GAE: sezione G1
Oggi a 10:53 pm Da ameliaviola

» La Q funziona
Oggi a 10:49 pm Da Maryangel

» Valutazione corsi perfezionamento per più classi di concorso
Oggi a 10:46 pm Da Maryangel

» aggiornamento, permanenza e trasferimento
Oggi a 10:40 pm Da Maryangel

» Quadro E0 e C1 incongruenza da segnalare
Oggi a 10:33 pm Da Love80

» Quanto lavora un insegnante? 1.759 ore annue, 39,98 ore settimanali. Di' la tua
Oggi a 10:32 pm Da mac67

» Quadro c1 rimane grigio
Oggi a 10:31 pm Da Love80

» dubbi dichiarazione servizi GE
Oggi a 10:23 pm Da Love80

» Aiuto compilazione domanda GaE !!!
Oggi a 10:19 pm Da profprec77

Link sponsorizzati
I postatori più attivi del mese
Dec
 
giovanna onnis
 
fradacla
 
gugu
 
avidodinformazioni
 
Ire
 
Maryangel
 
giobbe
 
flo
 
gian
 
Condividere | 
 

 voto di ammissione agli esami di terza media

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
Valerie



Messaggi: 3220
Data d'iscrizione: 11.09.10

MessaggioOggetto: voto di ammissione agli esami di terza media   Mer Feb 09, 2011 6:52 pm

Credo che la normativa non sia cambiata e che si debba esplicitare sulla pagella il voto di ammissione, il quale deve tener conto non solo dei voti dell'ultimo anno, ma di tutto il triennio. Come farete nelle vostre scuole a calcolare il voto di presentazione agli esami? Che criteri utilizzerete? Sarà stabilito secondo un calcolo matematico preciso o "a occhio" dopo una discussione sull'alunno?
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi: 4660
Data d'iscrizione: 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Mer Feb 09, 2011 7:26 pm

sei un po' in anticpo sui tempi ;-)

linkami la normativa xkè io nn ricordo del triennio ma solo dell'ultimo anno...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi: 6051
Data d'iscrizione: 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Mer Feb 09, 2011 7:33 pm

D.P.R. n. 122/2009, art. 3/2

...Il giudizio di idoneità di cui all’articolo 11, comma 4-bis, del decreto legislativo n. 59 del 2004 e successive modificazioni è espresso dal consiglio di classe in decimi considerando il percorso scolastico compiuto dall’allievo nella scuola secondaria di primo grado.


dalla guida


• Il giudizio di idoneità (o giudizio di ammissione) è espresso dal consiglio di classe in decimi considerando il percorso scolastico compiuto dall’allievo nella scuola secondaria di primo grado. In caso di valutazione negativa, viene espresso un giudizio di non ammissione all’esame medesimo. (D. L. n. 59/2004 art. 11/4-bis; D.P.R. n. 122/2009, art. 3/2);

• Il giudizio di idoneità espresso in decimi deve essere riportato nel documento di valutazione dell’allievo e nel registro generale dei voti. (C.M. n. 49/2010, pag. 6).


D. Come si deve “calcolare” il giudizio di idoneità?

R. La normativa si limita ad indicare che il voto di ammissione deve essere espresso in decimi considerando il percorso scolastico compiuto dall’allievo nella scuola secondaria di primo grado.

Restano dei dubbi su “come” deve essere calcolato e soprattutto “cosa” bisogna prendere in considerazione per determinare un’ammissione che non si riduca esclusivamente ad una media aritmetica dei voti dell’ultimo anno o quadrimestre. Proprio quest’ultima ipotesi, sicuramente la più semplice e sbrigativa, potrebbe essere la più diffusa in mancanza di criteri oggettivi a cui fare riferimento e che possano sintetizzare in modo soddisfacente tutto il percorso di un allievo (consideriamo anche che due anni fa le valutazioni intermedie e finali sono state espresse con i giudizi sintetici e non con i voti numerici).

Un voto di ammissione che considerasse unicamente la media dei voti riportati nell’ultimo quadrimestre, oltre a non essere conforme con ciò che indica la normativa rischierebbe anche di non definire una chiara e trasparente valutazione finale dell’allievo.

Riassumendo:

• Il voto deve essere espresso in decimi (riportato nel documento di valutazione e nel registro generale dei voti);
• Non deve quindi essere il risultato di una media aritmetica dei voti riportati nelle varie discipline e nel comportamento dell’ultimo anno o dell’ultimo quadrimestre;
• Deve rappresentare la valutazione “complessiva” del percorso triennale dell’allievo.

Il collegio dei docenti, in base all’autonomia e al progetto formativo dell’istituzione scolastica, deve stabilire dei criteri chiari e trasparenti (a cui i consigli di classe devono attenersi per la valutazione) che si riferiscano per esempio anche agli aspetti educativi, all’impegno, al miglioramento o alle difficoltà rispetto al punto di partenza; alla partecipazione a progetti scolastici ed extrascolastici o comunque tutti quegli elementi che possano fare del giudizio di ammissione una sintesi completa e non parziale del percorso dell’allievo nella scuola secondaria di primo grado.

Non è obbligatorio accompagnare il voto in decimi con un giudizio descrittivo (così come non è più obbligatorio un giudizio descrittivo sul livello di maturazione per gli allievi delle classi non terminali, vedi “Guida agli scrutini di I grado”). Rimane ovviamente facoltà della scuola adottarlo. È invece obbligatorio un giudizio nel caso di una non ammissione all’esame.
(Ricordiamo anche che il giudizio analitico sul livello di maturazione dell’allievo non è stato invece eliminato nella scuola primaria).

In ogni caso quello del giudizio di ammissione rimane un punto di non facile risoluzione oggettiva considerando anche le numerose variabili che in tre anni si sono potute alternare e la difficoltà di stabilire dei criteri obiettivi e omogenei per tutti gli allievi.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi: 3220
Data d'iscrizione: 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Mer Feb 09, 2011 7:48 pm

Paolo1974 ha scritto:
Il collegio dei docenti, in base all’autonomia e al progetto formativo dell’istituzione scolastica, deve stabilire dei criteri chiari e trasparenti (a cui i consigli di classe devono attenersi per la valutazione) che si riferiscano per esempio anche agli aspetti educativi, all’impegno, al miglioramento o alle difficoltà rispetto al punto di partenza; alla partecipazione a progetti scolastici ed extrascolastici o comunque tutti quegli elementi che possano fare del giudizio di ammissione una sintesi completa e non parziale del percorso dell’allievo nella scuola secondaria di primo grado.
Ok Paolo, ma a livello pratico, come si fa? Quali criteri? Si parte dalla media dell'ultimo anno e poi si aggiungono dei punteggi (tipo dei crediti, per capirci) per ogni aspetto? Ma allora quali aspetti si devono valutare? E quanti crediti per ognuno? E chi tiene il conto?

Paolo1974 ha scritto:
In ogni caso quello del giudizio di ammissione rimane un punto di non facile risoluzione oggettiva considerando anche le numerose variabili che in tre anni si sono potute alternare e la difficoltà di stabilire dei criteri obiettivi e omogenei per tutti gli allievi.
E' proprio questo il problema!!!! Anche volendo stabilire dei criteri, non si riesce a dare un valore oggettivo a ogni aspetto.
L'unica soluzione che vedo è che il cdc, tenuto conto dei risultati dell'ultimo anno e di tutto il contorno dei tre anni (impegno, miglioramenti, maturazione, etc.) stabilisca per alzata di mano un voto di ammissione. In questo modo però si usa l'occhimetro, non dei criteri oggettivi. Il che forse è un bene: a volte l'esperienza di un insegnante è più efficace di mille criteri oggettivi...
Tu Paolo, personalmente, cosa proporresti?
Scusate se sono in anticipo, ma voglio avere il tempo di pensare insieme ai miei colleghi e al ds, ad una soluzione "decorosa".
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi: 6051
Data d'iscrizione: 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Gio Feb 10, 2011 3:13 pm

Ti riporto un intervento di Sergio Govi su Tuttoscuola, che stimo quanto Mario Castoldi di Scuole e Didattica, e che condivido.

“…Poiché il giudizio di idoneità per l’ammissione si conclude con un voto, sarebbe stato meglio definirne il criterio di quantificazione finale, visto che successivamente quel voto concorre alla valutazione finale d’esame.

Secondo la logica di coordinamento delle norme sulla valutazione, si può ritenere che quel voto di ammissione possa avere, se pur con flessibilità, la stessa natura di rappresentazione del curricolo valutato mediante i crediti scolastici assegnati agli studenti, come nella scuola secondaria superiore. Il voto di ammissione, insomma, potrebbe tener conto, ad esempio, del voto finale (media aritmetica delle discipline) conseguito in ciascuno dei tre anni di studio della scuola secondaria di I grado, assegnando un maggior peso a quello del terzo anno.

A questa votazione potrebbe essere aggiunto anche il voto finale di comportamento dell’ultimo anno.

Per evitare, però, che il voto in decimi di ammissione sia il risultato di una valutazione meccanica, potrebbe essere opportuno un intervento del consiglio di classe che, come avviene nella scuola secondaria superiore annualmente in sede di scrutinio finale, integri il credito scolastico conseguente ai livelli di apprendimento conseguiti con valutazione di crediti formativi.

Potrebbe essere prevista la possibilità che il consiglio di classe, in sede di giudizio finale per l’ammissione all’esame, possa disporre di un bonus di un punto o due da attribuire in via discrezionale secondo il merito dell’alunno. Il voto di ammissione all’esame alias giudizio di idoneità è parte integrante del voto stesso, proprio come avviene per l’esame di Stato alle superiori, in quanto concorre concretamente alla definizione del voto finale. A dir la verità non vi concorre con lo stesso peso dei crediti scolastici (che per la maturità pesano per il 25%), ma è comunque parte integrante dell’esame.

Proprio per questa ragione opportuno che abbia la dovuta pubblicità, come avviene, invece, con l’esposizione del credito scolastico per l’esame di Stato. Ammesso e non ammesso sono formulazioni non esaustive.

Il voto finale in decimi per gli studenti ammessi è opportuno che sia esposto all’albo della scuola prima dell’inizio delle prove d’esame, in quanto elemento costitutivo dell’esame stesso.”
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi: 3220
Data d'iscrizione: 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Gio Feb 10, 2011 6:06 pm

Grazie Paolo. Quindi la media finale dei tre anni, con più peso per quella del terzo e uno/due punti di bonus da attribuire a discrezione del cdc. Almeno è una base da cui partire per discutere. Grazie ancora: sapevo che avresti tirato fuori qualche bel coniglio dal cappello!!! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Domizia



Messaggi: 158
Data d'iscrizione: 30.09.09
Località: Roma

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Gio Apr 14, 2011 7:58 pm

Avete qualche griglia da postare da usare come schema?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi: 3220
Data d'iscrizione: 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Gio Apr 14, 2011 10:01 pm

Domizia ha scritto:
Avete qualche griglia da postare da usare come schema?
Io no purtroppo, mi unisco al tuo appello nella speranza che qualcuno sia così gentile da postarla... ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi: 3220
Data d'iscrizione: 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Mer Mag 04, 2011 6:25 pm

Ciao Paolo, io sono ridotta all'osso, ma sopravvivo... per il momento...!
Siamo in dirittura d'arrivo e la questione voto di ammissione diventa sempre più spinosa. Vorrei chiederti delucidazioni in merito a ciò che citavi tempo fa.
Paolo1974 ha scritto:
A questa votazione potrebbe essere aggiunto anche il voto finale di comportamento dell’ultimo anno.
Non capisco questa frase. Mi sorge un dubbio: la media dell'anno scolastico, se ho capito bene, esclude il voto di religione ma comprende il voto di comportamento. Quindi la media finale dell'ultimo anno già include lo stesso, o no?
Paolo1974 ha scritto:
Proprio per questa ragione opportuno che abbia la dovuta pubblicità... Il voto finale in decimi per gli studenti ammessi è opportuno che sia esposto all’albo della scuola prima dell’inizio delle prove d’esame, in quanto elemento costitutivo dell’esame stesso.
Altro dubbio: è opportuno che venga esposto all'albo o è obbligatorio? Cosa dice la normativa? Se non ricordo male sulla pagella va chiaramente riportato: è obbligatorio vero?
Lo so che l'anno scorso ne abbiamo parlato, ma ciò che avevamo scritto è "sparito" dal forum... O sono io che non lo trovo...
Grazie per la pazienza ;-)
Tornare in alto Andare in basso
scizzu



Messaggi: 63
Data d'iscrizione: 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Mer Mag 04, 2011 11:40 pm

per riferimenti normativi con numero circolari vi rimando a questo topic che ho aperto:
http://www.orizzontescuolaforum.net/t8561-esami-di-stato-i-ciclo-quadro-riferimenti-normativi-epossibili-note-collegiali

per voto ammissione vi posto proposta della scuola in cui sto ora.

AMMISSIONE ALL’ESAME DI STATO FINE I CICLO

Il voto di ammissione all’esame terrà conto dei risultati delle singole discipline , del voto di comportamento e dei progressi rispetto alla situazione di partenza.
Esso sarà determinato come segue :
60 % media aritmetica ( arrotondata all’unità superiore per frazione pari o superiore a 0,5) dei voti conseguiti nelle discipline di studio nel 2^ quadrimestre del III anno – il voto delle discipline in cui l’alunno presenta carenze certificate sarà considerato non sufficiente (5)
20 % voto di comportamento
20 % percorso triennale valutato secondo la seguente griglia

voto Descrittori
5 Profitto mediamente insufficiente nel triennio, conoscenze lacunose in tutte le discipline o nel maggior numero di discipline, scarse competenze
6 Profitto mediamente sufficiente o altalenante nel triennio, conoscenze sufficienti in tutte le discipline o nel maggior numero di discipline, competenze accettabili
7 Profitto mediamente buono nel triennio, conoscenze e competenze buone nel maggior numero di discipline
8 Profitto sempre buono nel triennio, conoscenze e competenze buone in tutte le discipline
9 Profitto più che buono /distinto nel corso del triennio, conoscenze e competenze complete in tutte le discipline o nel maggior numero di discipline
10 Profitto ottimo nel triennio, conoscenze approfondite e competenze sicure in tutte le discipline
Il voto di ammissione sarà accompagnato da un giudizio strutturato tenendo conto dei seguenti criteri :
raggiungimento degli obiettivi prefissati sia didattici che educativi
interesse, partecipazione, senso di responsabilità
metodo di lavoro e ritmo di apprendimento



Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi: 3220
Data d'iscrizione: 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Gio Mag 05, 2011 9:34 am

Grazie Scizzu, sei un MITO VIVENTE!!!!! ;-))))
Sarebbe bello se ognuno postasse qui ciò che si fa nella sua scuola. Il confronto è sempre utile.
Tornare in alto Andare in basso
libellula2



Messaggi: 332
Data d'iscrizione: 01.04.11

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Mer Giu 01, 2011 7:58 pm

appena fatti scrutini
voto d'ammissione (a soggetto) così calcolato:
media dei voti delle discipline arrotondati
esempio : 9,3 arrotondato a 10
6,2 arrotondato a 7
il tutto alla presenza del ds!!!!!!!!

Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi: 4660
Data d'iscrizione: 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Mer Giu 01, 2011 9:37 pm

noi voto di ammissione ad occhio, alazando dove possibile visto ke poi ci sarà la media matematica e l'ammissione tiene conto del triennio
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi: 3220
Data d'iscrizione: 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Mer Giu 01, 2011 10:47 pm

libellula2 ha scritto:
appena fatti scrutini
voto d'ammissione (a soggetto) così calcolato:
media dei voti delle discipline arrotondati
esempio : 9,3 arrotondato a 10
6,2 arrotondato a 7
il tutto alla presenza del ds!!!!!!!!
La media dei voti che hanno proposto i singoli docenti o la media dei voti "di consiglio"?
Mi spiego meglio. Se uno studente ha delle materie insufficienti che per voto di consiglio passano a 6, quali voti usate per fare la media, quelli reali o il 6 di consiglio?
grazie
Tornare in alto Andare in basso
libellula2



Messaggi: 332
Data d'iscrizione: 01.04.11

MessaggioOggetto: Re: voto di ammissione agli esami di terza media   Gio Giu 02, 2011 8:05 am

abbiamo usato la media dei voti di disciplina , per chi non aveva insufficienze nessun problema nell'arrotiondare,
per quelli con insufficienze in numero di 3-4-5- sono stati ammessi ovviamente con il 6 (di consiglio).
Tornare in alto Andare in basso
 

voto di ammissione agli esami di terza media

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 su6Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

 Argomenti simili

-
» voto di ammissione agli esami di terza media
» Permesso per concorso in giorno di esami scritti terza media
» Esami di terza media
» Quale retribuzione per gli esami di terza media?
» malattia durante esami di terza media

Permesso del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-