Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Assenze alunni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
titifra



Messaggi : 6720
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Assenze alunni   Sab Mag 04, 2013 9:16 pm

Promemoria primo messaggio :

Si possono accettare certificati medici (1-2 giorni di malattia) da un alunno che rischia di essere bocciato perchè ha fatto numerose assenze?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
zelis



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 19.11.10

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Gio Giu 06, 2013 1:18 pm

Anche nella mia scuola in una seconda media abbiamo scrutinato un'alunna che ha superato di parecchio il limite spargendo su tutto l'anno le assenze o le uscite anticipate o i mancati rientri pomeridiani. La deroga è stata questa: il collegio docenti ha deciso che gli alunni seguiti dai servizi sociali sn esonerati dal vincolo dei 3/4 di presenza. L'assistente sociale l'avevamo vista a febbraio, si era espressa sulla eventuale bocciatura ritenendola poco utile. La scuola ha tenuto conto del suo parere considerandolo vincolante, io so che la valutazione spetta al CdC e nessun certificato o parere può interferire. Sn stata l'unica a votare in maniera sfavorevole alla promozione con la motivazione: l'elevato numero di assenze ha impedito l'instaurarsi di un sufficiente rapporto educativo. Il messaggio educativo che passerà agli altri ragazzi quale sarà? La coerenza è fondamentale in un rapporto educativo. Il rispetto delle leggi si impara anche a scuola. E l'istituzione cm ne esce? L'anno promossa, ma io la faccia nn gliel'ho voluta mettere
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Gio Giu 06, 2013 1:27 pm

L'elevato numero di assenze ha impedito l'instaurarsi di un sufficiente rapporto educativo, mi può anche stare bene come motivazione alla proposta di bocciatura (per quanto, che significato ha? )
Ma non si può motivare una bocciatura con la preoccupazione del messaggio che si passa agli altri ragazzi.

In corso d'anno agli altri ragazzi c'è un messaggio fondamentale da passare:

"giustizia non è dare a tutti la stessa cosa ma dare ad ognuno ciò di cui ha bisogno"

scusate se prendo a prestito una massima.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
zelis



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 19.11.10

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Gio Giu 06, 2013 1:56 pm

Credo sia difficile pretendere il rispetto delle regole quando si dimostra di non considerare una legge. Manco di coerenza e i ragazzi hanno un senso spiccato della giustizia. La ragazza in questione nn aveva nessun motivo per assentarsi se nn malesseri vari che facevano intuire fossero scuse, semplicemente stava meglio altrove: parco, casa, etc. Cosa "promuovo" in un'alunna che sceglie di fare così? Nn sn riuscita ad intervenire su di lei cm educatrice perchè la sua frequenza saltuaria (avrà fatto 70 gg di assenze sicuramente) me lo ha impedito. Riguardo alla massima, penso che è giusto seguire i bisogni diversi dei ragazzi, ma qual è il bisogno di questa ragazza?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Gio Giu 06, 2013 2:05 pm

Ire ha scritto:
Anche io mi chiedevo come mai la scuola di uno dei miei figli abbia già fatto lo scrutinio. Bah!

@ Paniscus, credo tu abbia ragione a proposito dei certificati di medici compiacenti, ce ne sono, lo sappiamo. Personalmente non mi sogno di chiedere qualcosa di "non proprio del tutto vero" nemmeno al medico di famiglia, compagna di studi dai tempi delle superiori. Ma, si sà, aclune persone hanno una faccia come il dietro, per cui.....

questo però non toglie che a meno che tu, o io, si abbia voglia di far causa a questo medico per certificazione fasulla finalizzata alla truffa, non ci si possa permettere nemmeno di dirlo e un certificato attestante una patologia deve essere preso per vero. Rimane sempre il solito discorso, alla fine i furbi ci rimettono e non imparano quello che devono, se la vedranno con la vita.

Il punto non è che io possa sapere se i certificati medici sono farlocchi o meno. Il punto è che NON DOVREBBE essere previsto che la sola presenza di un certificato medico consenta di scorporare completamente quei giorni dal computo delle assenze, tutto lì. Se si chiarisse una volta per tutte questo punto, nessuno avrebbe interesse a farsi fare i certificati farlocchi, perché non gli darebbero nessun vantaggio.

La legge dice chiaramente che non può essere scrutinato chi ha fatto più del 25% del monte ore di assenze: NON dice che non può essere scrutinato "chi ha fatto più del 25% del monte ore di assenze ingiustificate" o che non può essere scrutinato "chi ha fatto più del 25% del monte ore di assenze senza certificato medico". E la legge dice anche che, in caso di motivi medici gravi e documentati (ad esempio, ricoveri ospedalieri, o lunghi periodi di immobilità forzata) si può accettare una riduzione personalizzata del calendario scolastico previsto, e procedere a un ricalcolo della percentuale effettiva sui giorni seguiti normalmente. Ma appunto deve essere una procedura richiesta appositamente per casi eccezionali, deliberata dal consiglio di classe e messa a verbale.

Scorporare automaticamente tutte le assenze coperte da certificato medico e non contarle, come se quelle non fossero VERE assenze, vuol dire snaturare completamente lo spirito della legge. A mio avviso, è una falsificazione deliberata, in totale malafede...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Gio Giu 06, 2013 2:07 pm

Ire ha scritto:

In corso d'anno agli altri ragazzi c'è un messaggio fondamentale da passare:
"giustizia non è dare a tutti la stessa cosa ma dare ad ognuno ciò di cui ha bisogno"
scusate se prendo a prestito una massima.

Eh certo, allora tutti sosterrebbero che "hanno bisogno di essere promossi", e discussione finita lì. : - )
Tornare in alto Andare in basso
Franca334



Messaggi : 128
Data d'iscrizione : 21.03.13

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Gio Giu 06, 2013 2:12 pm

paniscus ha scritto:

Il punto non è che io possa sapere se i certificati medici sono farlocchi o meno. Il punto è che NON DOVREBBE essere previsto che la sola presenza di un certificato medico consenta di scorporare completamente quei giorni dal computo delle assenze, tutto lì. Se si chiarisse una volta per tutte questo punto, nessuno avrebbe interesse a farsi fare i certificati farlocchi, perché non gli darebbero nessun vantaggio.

La legge dice chiaramente che non può essere scrutinato chi ha fatto più del 25% del monte ore di assenze: NON dice che non può essere scrutinato "chi ha fatto più del 25% del monte ore di assenze ingiustificate" o che non può essere scrutinato "chi ha fatto più del 25% del monte ore di assenze senza certificato medico". E la legge dice anche che, in caso di motivi medici gravi e documentati (ad esempio, ricoveri ospedalieri, o lunghi periodi di immobilità forzata) si può accettare una riduzione personalizzata del calendario scolastico previsto, e procedere a un ricalcolo della percentuale effettiva sui giorni seguiti normalmente. Ma appunto deve essere una procedura richiesta appositamente per casi eccezionali, deliberata dal consiglio di classe e messa a verbale.

Scorporare automaticamente tutte le assenze coperte da certificato medico e non contarle, come se quelle non fossero VERE assenze, vuol dire snaturare completamente lo spirito della legge. A mio avviso, è una falsificazione deliberata, in totale malafede...

Concordo in pieno. Anch'io ritengo che lo spirito della legge sia quello.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Gio Giu 06, 2013 3:59 pm

Ire ha scritto:

Ma non si può motivare una bocciatura con la preoccupazione del messaggio che si passa agli altri ragazzi.

In corso d'anno agli altri ragazzi c'è un messaggio fondamentale da passare:

"giustizia non è dare a tutti la stessa cosa ma dare ad ognuno ciò di cui ha bisogno"

scusate se prendo a prestito una massima.
Questa massima è valida in altre situazioni Ire, ma non in questo caso. Gli studenti devono ricevere il giusto messaggio che "la legge è uguale per tutti" e non che facendo i furbi e consegnando giustificazioni fasulle si riesce a farla franca...NO non è questo il messaggio educativo che dobbiamo trasmettere!!!
Se in quel contesto dovessimo tenere conto dei "bisogni" di ciascun ragazzo allora avremo, oltre alla sindrome " la mattina fatica ad alzarsi da letto", la sindrome "non ho combinato niente, ma non mi bocciate" e quella più grave, contagiata dai genitori "come vi permettete di bocciare mio figlio: vi faccio ricorso"......non so se ho reso l'idea!!! Nella mia Regione questi strani disturbi vengono sintetizzati in un'unica sindrome che si chiama "mandronia"
Tornare in alto Andare in basso
maggio61



Messaggi : 552
Data d'iscrizione : 07.06.11

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Gio Giu 06, 2013 9:51 pm

Per i non - sardi: mandronia = poltronite
Tornare in alto Andare in basso
zelis



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 19.11.10

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Ven Giu 07, 2013 7:16 am

maggio61 ha scritto:
Per i non - sardi: mandronia = poltronite
In Sicilia si direbbe: làgnusia :-)
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Ven Giu 07, 2013 8:31 am

In Toscana il lavativo (non la catratteristica di essere lavativi, ma la persona) è lo SBUCCIONE.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Ven Giu 07, 2013 10:21 am

paniscus ha scritto:


Eh certo, allora tutti sosterrebbero che "hanno bisogno di essere promossi", e discussione finita lì. : - )

Non ciò che vogliono, Lisa, ciò di cui hanno bisogno :-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Ven Giu 07, 2013 10:27 am

@ giovanna, non sono d'accordo, la massima è sempre valida. Ad ognuno bisogna dare ciò che gli serve e probabilmente a questa ragazzina servirebbe una bella svegliatina (la bocciatura che le faccia capire che la scuola è il suo impegno, la sua vita al momento).
E' il motivare la bocciatura perchè così diamo un esempio agli altri che non mi va. Bocciamo questa ragazza perchè ha fatto questo e quello.


ah, a Bologna sono i pelandroni
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Franca334



Messaggi : 128
Data d'iscrizione : 21.03.13

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Ven Giu 07, 2013 2:28 pm

Ire ha scritto:
paniscus ha scritto:


Eh certo, allora tutti sosterrebbero che "hanno bisogno di essere promossi", e discussione finita lì. : - )

Non ciò che vogliono, Lisa, ciò di cui hanno bisogno :-)

Qualcuno avrebbe bisogno di bastonate, ma quello non lo possiamo fare. In ogni caso quelle stesse persone avrebbero bisogno di qualche sana sconfitta.
Tornare in alto Andare in basso
zelis



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 19.11.10

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Ven Giu 07, 2013 2:42 pm

Ire ha scritto:
@ giovanna, non sono d'accordo, la massima è sempre valida. Ad ognuno bisogna dare ciò che gli serve e probabilmente a questa ragazzina servirebbe una bella svegliatina (la bocciatura che le faccia capire che la scuola è il suo impegno, la sua vita al momento).
E' il motivare la bocciatura perchè così diamo un esempio agli altri che non mi va. Bocciamo questa ragazza perchè ha fatto questo e quello.


ah, a Bologna sono i pelandroni
Non dicevo di bocciarla per dare un esempio agli altri, mi preoccupavo che nn bocciandola avrei dato un pessimo esempio alla classe
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Ven Giu 07, 2013 3:59 pm

Ire ha scritto:
@ giovanna, non sono d'accordo, la massima è sempre valida. Ad ognuno bisogna dare ciò che gli serve e probabilmente a questa ragazzina servirebbe una bella svegliatina (la bocciatura che le faccia capire che la scuola è il suo impegno, la sua vita al momento).
E' il motivare la bocciatura perchè così diamo un esempio agli altri che non mi va. Bocciamo questa ragazza perchè ha fatto questo e quello.
Zelis ha anticipato la mia risposta, Ire, non si boccia per dare un esempio agli altri studenti, ma ci si preoccupa di non regalare le promozioni perchè questo sarebbe un messaggio educativo sbagliato per gli altri studenti oltre che per lo studente direttamente interessato
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Ven Giu 07, 2013 4:09 pm

maggio61 e giovanna onnis ha scritto:

Per i non - sardi: mandronia = poltronite
zelis ha scritto:

In Sicilia si direbbe: làgnusia
paniscus ha scritto:

In Toscana il lavativo (non la catratteristica di essere lavativi, ma la persona) è lo SBUCCIONE
Ire ha scritto:

ah, a Bologna sono i pelandroni
Piccolo OT: che bello questo piccolo "dizionario dialettale-linguistico"
Tornare in alto Andare in basso
Franca334



Messaggi : 128
Data d'iscrizione : 21.03.13

MessaggioOggetto: Re: Assenze alunni   Ven Giu 07, 2013 4:34 pm

A Modena "sandroni"
Tornare in alto Andare in basso
 
Assenze alunni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» alunni in difficoltà economiche
» Vigilanza alunni uscita scuole medie
» alunni con BES

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: