Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 E' obbligatorio far studiare le regioni d'Italia in prima media?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ale78



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 02.11.10

MessaggioOggetto: E' obbligatorio far studiare le regioni d'Italia in prima media?   Lun Mag 06, 2013 4:32 pm

Mi chiedo: è obbligatorio, in una classe prima media, spiegare tutte le regioni d'Italia ai ragazzi oppure, se non si riesce a concluderle, si possono spiegare solo alcune e le altre in seconda?
In una delle classi prime in cui insegno sono riuscita ad ultimarle, in un'altra ne ho fatto solo alcune (regioni settentrionali) ed ho dedicato la mia attenzione ad altre parti del programma, anche perchè molti ragazzi non avevano acquistato il libro relativo all'argomento.
Posso farle studiare anche in seconda?
Tornare in alto Andare in basso
maggio61



Messaggi : 552
Data d'iscrizione : 07.06.11

MessaggioOggetto: Re: E' obbligatorio far studiare le regioni d'Italia in prima media?   Lun Mag 06, 2013 4:43 pm

Ognuno svolge il proprio programma in relazione al materiale umano che si ritrova avanti insegno matematica e scienze e quando mi è capitato di non finire il programma in prima ( quasi sempre) ho ripreso gli argomenti in seconda. Avrai preparato una programmazione, se durante l'anno hai modificato, oppure non hai ultimato lo scriverai nella relazione finale. Buon fin anno
Tornare in alto Andare in basso
anto66



Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 26.09.12

MessaggioOggetto: Re: E' obbligatorio far studiare le regioni d'Italia in prima media?   Lun Mag 06, 2013 5:38 pm

Anch'io ho lo stesso problema, ho una classe difficile e solo adesso ho iniziato a fare le regioni... Volevo chiedere a chi insegna Lettere in prima media, se per quanto riguarda la grammatica, è obbligatorio fare tutta la morfologia.... il libro di grammatica è molto prolisso e sto facendo gli aggettivi, mentre nelle altre due prime sono arrivati al verbo... ho inziato il programma alla fine di ottobre perchè non tutti avevano i libri... inoltre ho elementi di disturbo in classe e quando ho lezione alla quarta e quinta ora ( tre giorni su cinque) diventa difficile spiegare....
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: E' obbligatorio far studiare le regioni d'Italia in prima media?   Lun Mag 06, 2013 6:33 pm

Non è per niente obbligatorio, anzi, non sarebbe proprio nel programma visto che si fa alla primaria. I manuali oscillano ma ormai si stanno adattando e tutt'al più allegano un opuscolo con le regioni, un po' come quelli per il ripasso della storia antica. Personalmente non faccio le regioni, figurarsi farle proseguire in seconda: è noioso e ripetitivo e ci sono tante cose più interessanti e nuove da fare in prima, quando la geografia piace di più!
Per quanto riguarda la morfologia, se non si riesce, si finisce in seconda, magari solo con le parti invariabili, anche se sarebbe meglio finire per tempo, altrimenti in seconda ci si accavalla con la sintassi e si arriva all'esame di terza con il fiatone. Ovviamente i tempi li detta la classe.
Un consiglio: molti manuali (anche il Sensini) presentano articolo, nome, aggettivo, pronome verbo. Io invece anticipo il verbo subito dopo nome e articolo. Si ha così il tempo di far memorizzare le forme e fare molto esercizio a cavallo di Natale e si riparte dal secondo quadrimestre più velocemente. Facendo così si riesce a volte perfino a anticipare soggetto e predicato!


Ultima modifica di lucetta10 il Lun Mag 06, 2013 6:39 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: E' obbligatorio far studiare le regioni d'Italia in prima media?   Lun Mag 06, 2013 6:37 pm

anto66 ha scritto:
Anch'io ho lo stesso problema, ho una classe difficile e solo adesso ho iniziato a fare le regioni... Volevo chiedere a chi insegna Lettere in prima media, se per quanto riguarda la grammatica, è obbligatorio fare tutta la morfologia.... il libro di grammatica è molto prolisso e sto facendo gli aggettivi, mentre nelle altre due prime sono arrivati al verbo... ho inziato il programma alla fine di ottobre perchè non tutti avevano i libri... inoltre ho elementi di disturbo in classe e quando ho lezione alla quarta e quinta ora ( tre giorni su cinque) diventa difficile spiegare....


Lascialo perdere! Segnala solo le parti importanti. I manuali di grammatica sono prolissi perchè permettono alla bisogna di svolgere gli argomenti in modo completo o di chiarire dubbi particolari (a volte con una sinossi fin troppo puntigliosa), ma non è necessario spiegare fino all'ultima eccezione. Io spiego in classe e lascio poi che siano gli alunni a leggersi il manuale.
Esempio: è proprio necessario soffermarsi sui nomi sovrabbondanti in prima media?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4611
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: E' obbligatorio far studiare le regioni d'Italia in prima media?   Lun Mag 06, 2013 7:19 pm

Insegno lingua straniera e, mutatis mutandis, sono d'accordo con il post qui sopra, anche io faccio come Lucetta!
Tornare in alto Andare in basso
Online
hogarth



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 13.11.10

MessaggioOggetto: Re: E' obbligatorio far studiare le regioni d'Italia in prima media?   Mar Mag 07, 2013 3:09 pm

Concordo con quanto detto sopra, a partire dal fatto che il livello della classe influenza notevolmente l'andamento dello svolgimento del programma.
Per quanto riguarda le regioni, io tendo a non farle proprio, prima di tutto perchè le studiano già alle elementari, poi perchè le trovo noiose e, francamente, un po' superate; infine, come ha già detto qualcuno, ci sono argomenti molto più interessanti da affrontare, soprattutto per quanto riguarda la geografia fisica. Non parlliamo poi di riprenderle in seconda...
Per quanto riguarda la grammatica, trovo un'ottima idea quella di anticipare il verbo a prima di Natale, senza seguire necessariamente la scansione del proprio manuale. Io di solito in prima riesco a fare un po' di ortografia, articolo, nome, aggettivo, pronome e parte del verbo (i modi). Sarei già più che soddisfatta così, il resto lo finisco in seconda. L'unica cosa che un po' mi secca è che poi, all'Invalsi, fanno anche domande su forma e genere del verbo, che di solito non riesco a fare in prima, ma pazienza, l'Invalsi non è una mia prorità...
Tornare in alto Andare in basso
alessia giulia



Messaggi : 255
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: E' obbligatorio far studiare le regioni d'Italia in prima media?   Mar Mag 07, 2013 5:49 pm

lucetta10 ha scritto:
anto66 ha scritto:
Anch'io ho lo stesso problema, ho una classe difficile e solo adesso ho iniziato a fare le regioni... Volevo chiedere a chi insegna Lettere in prima media, se per quanto riguarda la grammatica, è obbligatorio fare tutta la morfologia.... il libro di grammatica è molto prolisso e sto facendo gli aggettivi, mentre nelle altre due prime sono arrivati al verbo... ho inziato il programma alla fine di ottobre perchè non tutti avevano i libri... inoltre ho elementi di disturbo in classe e quando ho lezione alla quarta e quinta ora ( tre giorni su cinque) diventa difficile spiegare....


Lascialo perdere! Segnala solo le parti importanti. I manuali di grammatica sono prolissi perchè permettono alla bisogna di svolgere gli argomenti in modo completo o di chiarire dubbi particolari (a volte con una sinossi fin troppo puntigliosa), ma non è necessario spiegare fino all'ultima eccezione. Io spiego in classe e lascio poi che siano gli alunni a leggersi il manuale.
Esempio: è proprio necessario soffermarsi sui nomi sovrabbondanti in prima media?

un linguista ha scritto che conoscere i nomi e il funzionamento dei muscoli della coscia e della gamba non fa di una persona un campione nei 100 m! un alunno potrà conoscere a menadito tempi e modi dei verbi, ma non saperli usare, e spesso è così. a gentile richiesta ti recitano i quattro tempi del cong. ma poi non ne usano neppure uno! stessa cosa con i pronomi personali, hai voglia di spiegare che "gli" si usa per il maschile e "le" per il femminile...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: E' obbligatorio far studiare le regioni d'Italia in prima media?   Mar Mag 07, 2013 5:56 pm

alessia giulia ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
anto66 ha scritto:
Anch'io ho lo stesso problema, ho una classe difficile e solo adesso ho iniziato a fare le regioni... Volevo chiedere a chi insegna Lettere in prima media, se per quanto riguarda la grammatica, è obbligatorio fare tutta la morfologia.... il libro di grammatica è molto prolisso e sto facendo gli aggettivi, mentre nelle altre due prime sono arrivati al verbo... ho inziato il programma alla fine di ottobre perchè non tutti avevano i libri... inoltre ho elementi di disturbo in classe e quando ho lezione alla quarta e quinta ora ( tre giorni su cinque) diventa difficile spiegare....


Lascialo perdere! Segnala solo le parti importanti. I manuali di grammatica sono prolissi perchè permettono alla bisogna di svolgere gli argomenti in modo completo o di chiarire dubbi particolari (a volte con una sinossi fin troppo puntigliosa), ma non è necessario spiegare fino all'ultima eccezione. Io spiego in classe e lascio poi che siano gli alunni a leggersi il manuale.
Esempio: è proprio necessario soffermarsi sui nomi sovrabbondanti in prima media?

un linguista ha scritto che conoscere i nomi e il funzionamento dei muscoli della coscia e della gamba non fa di una persona un campione nei 100 m! un alunno potrà conoscere a menadito tempi e modi dei verbi, ma non saperli usare, e spesso è così. a gentile richiesta ti recitano i quattro tempi del cong. ma poi non ne usano neppure uno! stessa cosa con i pronomi personali, hai voglia di spiegare che "gli" si usa per il maschile e "le" per il femminile...



Appunto, meglio allora una teoria snella che lasci spazio a batterie di esercizi (in particolare alle medie) che permettono di fissare i concetti e concentrarsi sull'uso, anche in considerazione del fatto che ormai le nostre classi non sono composte soltanto da alunni che usano l'italiano come lingua madre, ma da una buona percentuale di studenti stranieri che la acquisiscono come L2 e ci spingono a approcci più comunicativi (ma non troppo!).
Sul fatto però che ci siano alunni che conoscano "a menadito" le forme ma non le sappiano usare mi rimane qualche perplessità: non mi convince! Se così fosse potremmo ipotizzare anche alunni che le sappiano usare ma non recitare in bell'ordine, e non ne vedo molti né degli uni né degli altri.
Sono dell'idea (forse un pò fuori moda) che memorizzare faccia sempre bene, ci sono poi tempi, anche lunghi, in cui le nozioni acquisite (anche meccanicamente) tornano, si rielaborano e si utilizzano, e c'è poi la necessità di non sprecare, ma anzi di potenziare, allenare la capacità di incamerare dati in questa fascia di età (e in quest'epoca dominata da Internet). Mi piace ricordare il consiglio di Calvino che invitava a imparare a memoria, non solo poesie, ma anche (mi pare) formule e cose precise (proprio come i nostri modi e tempi, o come le declinazioni latine), contro l'astrattezza del linguaggio... ma sto andando fuori tema
Tornare in alto Andare in basso
settembrina



Messaggi : 491
Data d'iscrizione : 04.10.09

MessaggioOggetto: Re: E' obbligatorio far studiare le regioni d'Italia in prima media?   Mar Mag 07, 2013 8:21 pm

lucetta10 ha scritto:
Non è per niente obbligatorio, anzi, non sarebbe proprio nel programma visto che si fa alla primaria. I manuali oscillano ma ormai si stanno adattando e tutt'al più allegano un opuscolo con le regioni, un po' come quelli per il ripasso della storia antica. Personalmente non faccio le regioni, figurarsi farle proseguire in seconda: è noioso e ripetitivo e ci sono tante cose più interessanti e nuove da fare in prima, quando la geografia piace di più!
Per quanto riguarda la morfologia, se non si riesce, si finisce in seconda, magari solo con le parti invariabili, anche se sarebbe meglio finire per tempo, altrimenti in seconda ci si accavalla con la sintassi e si arriva all'esame di terza con il fiatone. Ovviamente i tempi li detta la classe.
Un consiglio: molti manuali (anche il Sensini) presentano articolo, nome, aggettivo, pronome verbo. Io invece anticipo il verbo subito dopo nome e articolo. Si ha così il tempo di far memorizzare le forme e fare molto esercizio a cavallo di Natale e si riparte dal secondo quadrimestre più velocemente. Facendo così si riesce a volte perfino a anticipare soggetto e predicato!

Quoto in pieno!
Anche io uso le stesse strategie : )
Tornare in alto Andare in basso
Yara71bg



Messaggi : 90
Data d'iscrizione : 07.09.11

MessaggioOggetto: Re: E' obbligatorio far studiare le regioni d'Italia in prima media?   Sab Mag 11, 2013 1:04 pm

Le regioni d'Italia sono argomento della primaria. Sei libera di scegliere se riprenderle o no!
Tornare in alto Andare in basso
 
E' obbligatorio far studiare le regioni d'Italia in prima media?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» + Modalità di erogazione delle prestazioni di pma nelle varie Regioni italiane (numero tentativi in convenzione, accesso a strutture private convenzionate, ticket, eccetera eccetera)
» L'ateo in Italia: libertá dall'impulso religioso o dogmatismo di senso inverso?
» cesareo obbligatorio?
» www.italia.it
» * ITALIA: CENTRI CHE ACCETTANO COPPIE SIERODISCORDANTI - CENTRI CHE ACCETTANO PAZIENTI CON HIV ED EPATITE

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: