Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
precary80



Messaggi : 2011
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Sab Mag 18, 2013 7:51 am

Promemoria primo messaggio :

un po' provocatorio...ma spero se ne colga anche il sottofondo

premessa:
mi sono alzato leggendo news che parlano di sospensione scatti anzianità, sovrannumerari, abolizione pagamento ferie non godute, tfr pagato chissà quando,...

antefatto (!!):
uscito ieri sera con amici, di cui uno militare che viaggia gratis in metro, treno, ha riduzione su cinema, piscina, convenzioni di ogni genere...

sogno:
ma non sarebbe bello se anche noi avessimo almeno qualche convenzione utile e legata al nostro servizio?
- per chi risiede lontano (ex >30km) dalla sede di servizio: una riduzione sul trasporto pubblico (ok, non possiamo fungere da agente di supporto al controllore come i militari ma vabeh....)
- uno straccio di riduzione su libri (esiste già? non mi risulta): aggiornarsi e mantenere un minimo di cultura ha un costo...
- idem come sopra per il cinema (chissà perchè i militari si e no no...mahh)
- idem come sopra per musei, luoghi di interesse artistico (che sia la reggia di Venaria, Pompei, o la mostra di Picasso). Oltre al piacere personale penso sarebbe un modo praticamente a costo zero per elevarci un po' verso l'alto.

E' capitato solo a me di voler consigliare una mostra o un luogo ai ragazzi ma poi non ci sono neppure andato io in quel luogo perchè il biglietto costa 15 euro?

pensate che sto dicendo idiozie mattutine?
ale
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8320
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mar Mag 21, 2013 3:05 pm

va beh, dai, nonostante tutto il discorso è chiaro.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mar Mag 21, 2013 4:12 pm

Vediamo di non fare confusione: i medici hanno bisogno di essere aggiornati su nuovi farmaci, nuove tecniche diagnostiche, nuove conoscenze sulle malattie, nuove tecniche di intervento chirurgico.

Il bisogno di aggiornamento (non di formazione) dei docenti non è paragonabile.
Tornare in alto Andare in basso
peach79



Messaggi : 731
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mar Mag 21, 2013 4:49 pm

marlena.fred ha scritto:
Non mi sembra di aver sostenuto che la categoria debba avere privilegi,anzi ho specificato che almeno noi non ne usufruiamo più di tanto.
La mia risposta era per questo:

Citazione :
quella dei militari è una vergogna, ancora più vergognosa per i miliotari italini nelle basi nato: hanno sconti e agevolazioni do ogni tipo in ogni settore...il rrsto ovviamente lo pagano gli altri italini...

o questo:

Citazione :
non per comprare una macchina per loro o per le loro mogli, per fare benzina, per fare la spesa nei supermercati, per pagare l'assicurazione, non per pagare il treno o l'aereo per le vacanze e potrei continuare all'infinito...

parlo con cognizione di causa: una mia cara amica con marito che lavora in una base nato in italia: hanno avuto una agevolazione enorme sull'acquisto di una macchina nuova, comprata appunto nuova perchè ne costava quasi quanto una usata, hanno forti agevolazioni sull'assicurazione auto, hanno buoni benzina, hanno notevoli sconti nelle farmacie e nei supermercati (ai quali se vanno in determinati giorni si aggiungono ulteriori sconti), addirittura nei negozi di scarpe.
un'altra amica ha il marito ferroviere e viaggiano in lungo e in largo per l'Italia per motivi personali senza pagare un euro e quando girano l'Europa lo fanno a prezzi stracciati.
Non è un fare polemica, è che in un momento come questo, forse tutte queste agevolazioni (che pagano tutti gli altri, che tra l'altro spesso non ne hanno) andrebbero tolte e basta.

e poi non bosigna per forza essere un militare per non tornare a casa dalla famiglia. basti pensare alle decine e decine di muratori o operai che muoiono o hanno gravi infortuni sul lavoro...


o ancora questo:

Citazione :
Perchè Ire??
Il nostro stipendio, invece, è da nababbi, quindi nessun rimborso o possibilità di detrazione per spese "didattiche"!!

PS: un po' mi meraviglia il fatto che tu sia figlia di un militare e non abbia del tutto compreso il senso del mio intervento!
senza offesa
[b]
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mar Mag 21, 2013 6:44 pm

Ire ha scritto:

Ma perchè chi invidia i medici non studiava medicina?
Scusa Ire, non fraintendere gli interventi, non mi pare che qualcuno abbia manifestato invidia nei confronti dei medici, sei tu che hai tirato in ballo questa categoria di professionisti nel tuo primo post...ed è da quello che è partito questa sorta dii "confronto" che, a parer mio non ha molto senso!!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mar Mag 21, 2013 6:57 pm

Ire ha scritto:
Ho detto che un buon 50% di insegnanti non si aggiorna e non studia.

Cosa ne so, di grazia?

Vogliamo parlare di Dsa e di insegnanti che ho incontrato, personalmente e non virtualmente? Non credo che la tua levata di scudi in favore dei tuoi colleghi terrebbe più di un post.

Non so se si è capito, e se non si è capito lo dico qui. Non ne so quanto te di insegnanti, questo è certo, ma forse ne so di più. Perchè tu li vedi con gli occhi chiusi, io ci lavoro insieme, senza alcuna rivalità perchè l'insegnamento non è il mio mestiere quindi i piedi non ce li pestiamo, e di cose ne vedo tante, ma tante ma tante.

Quindi, Lisa, smettila per favore di lanciarti a difesa dell'indifendibile. e ancora leggi quello che scrivo senza preconcetti.
Ire, con questo intervento mi fai ricordare i "contrasti" che abbiamo avuto in altri topic, che ci hanno permesso di conoscerci per poi capirci senza fraintendimenti, ma in ciò che dici non mi trovi per niente d'accordo. Non ti sembra di peccare un pochino di presunzione sostenendo che ne sai più tu di insegnanti rispetto a chi insegnante lo è, ci lavora insieme tutti i giorni da una vita e non vedo perchè, in virtù di questo, debba avere gli occhi chiusi e non vedere ciò che è e deve essere criticato e modificato?? Non ti sembra di essere offensiva con questa affermazione? Cara Ire conoscerai tanti insegnanti, ma sostenere che un "buon 50% di insegnanti non si aggiorna e non studia"...quindi è un "lavativo", mi sembra esagerato...mica conoscerai il 50% degli insegnanti??
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mar Mag 21, 2013 8:14 pm

lucetta10 ha scritto:
precary80 ha scritto:
ho messo benefit tra due virgolette proprio perchè noi insegnanti dovremmo avere il piacere di vivere certi posti, luoghi, avvenimenti, letture,...e questi luoghi dovrebbero accoglierci a porte aperte, come fossero anche "case per noi" e senza che questo sia considerato un privilegio
... e noi, penso, dovremmo restituirle in classe ai ragazzi in modo da invogliarli a respirare anche loro certi luoghi.


bellissima l'immagine dei luoghi di cultura come case accoglienti per i docenti. Questo è un altro, molto più suggestivo, problema, conseguenza diretta del fatto che non siamo più considerati degli intellettuali, che, proseguendo lungo la tua metafora, ci hanno chiuso fuori dalla porta. Soluzioni? Piangere sullo zerbino oppure prendere l'ariete e sfondare la porta


caro precary80: ti posto di nuovo il mio contributo nella speranza che rilanci la discussione.
La questione si accartoccia su se stessa: le nostre "case" non ci accolgono perchè ci vedono meno spesso bussare alle porte, bussiamo meno alle porte perchè abbiamo meno risorse, mentre l'accesso alla cultura costa sempre di più e i nostri salari perdono drasticamente potere d'acquisto. Tra breve, sarà facile contestarci anche una scarsa preparazione e un ancor più scarso aggiornamento, tanto per avere un nuovo argomento contro di noi, già tanto amati!
Va anche detto che negli ultimi anni, con la politica dei tagli e le mille scuri che si sono abbattute sulla scuola pubblica, siamo stati presi da dibattiti più prosaici di quello che poni tu e ci è capitato poco, come categoria, di rivendicare un più facile accesso alla cultura. Siamo caduti anche noi nel trabocchetto della crisi e ne siamo allo stesso temo rimasti vittime: visto che c'è crisi, di deve parlare soltanto di risparmio e tagli alla spesa, che importa se muoiono la cultura, la civiltà, la bellezza? Quando la crisi passa rimangono le macerie di una società di nuovo tribale, che parla solo di soldi!
I tempi di Carducci insegnante di liceo ma anche di Pasolini maestro elementare sembrano lontanissimi!
Tornare in alto Andare in basso
precary80



Messaggi : 2011
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mar Mag 21, 2013 8:41 pm

Già, concordo.
E penso che persone che guardano lontano ed in alto capirebbero che certe operazioni non sono una spesa, anzi. Se non bastasse questo, come esempio pratico mi viene in mente che due settimane fa volevo andare ad una mostra (the human body exhibition, Qualcosa di simile). Dopo aver letto il prezzo (15e) ci ho rinunciato. Andandoci e parlandone con entusiasmo a 100 ragazzi, non ne avrei incoraggiati 4 o 5 ad andare a vederla? E il vantaggio culturale e economico per chi sarebbe stato? Mahhhh
Tornare in alto Andare in basso
marlena.fred



Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mar Mag 21, 2013 10:41 pm

peach79 ha scritto:
marlena.fred ha scritto:
Non mi sembra di aver sostenuto che la categoria debba avere privilegi,anzi ho specificato che almeno noi non ne usufruiamo più di tanto.
La mia risposta era per questo:

Citazione :
quella dei militari è una vergogna, ancora più vergognosa per i miliotari italini nelle basi nato: hanno sconti e agevolazioni do ogni tipo in ogni settore...il rrsto ovviamente lo pagano gli altri italini...

o questo:

Citazione :
non per comprare una macchina per loro o per le loro mogli, per fare benzina, per fare la spesa nei supermercati, per pagare l'assicurazione, non per pagare il treno o l'aereo per le vacanze e potrei continuare all'infinito...



parlo con cognizione di causa: una mia cara amica con marito che lavora in una base nato in italia: hanno avuto una agevolazione enorme sull'acquisto di una macchina nuova, comprata appunto nuova perchè ne costava quasi quanto una usata, hanno forti agevolazioni sull'assicurazione auto, hanno buoni benzina, hanno notevoli sconti nelle farmacie e nei supermercati (ai quali se vanno in determinati giorni si aggiungono ulteriori sconti), addirittura nei negozi di scarpe.
un'altra amica ha il marito ferroviere e viaggiano in lungo e in largo per l'Italia per motivi personali senza pagare un euro e quando girano l'Europa lo fanno a prezzi stracciati.
Non è un fare polemica, è che in un momento come questo, forse tutte queste agevolazioni (che pagano tutti gli altri, che tra l'altro spesso non ne hanno) andrebbero tolte e basta.

e poi non bosigna per forza essere un militare per non tornare a casa dalla famiglia. basti pensare alle decine e decine di muratori o operai che muoiono o hanno gravi infortuni sul lavoro...


o ancora questo:

Citazione :
Perchè Ire??
Il nostro stipendio, invece, è da nababbi, quindi nessun rimborso o possibilità di detrazione per spese "didattiche"!!

PS: un po' mi meraviglia il fatto che tu sia figlia di un militare e non abbia del tutto compreso il senso del mio intervento!
senza offesa

Quella che ho esposto [b]era la mia situazione personale
,non rispondo per altri,ci tenevo solo a sottolineare che non tutti i militari hanno, usufruiscono o approfittano (e sono certa anch'io che ce ne siano!) delle agevolazioni.Per quanto riguarda muratori e operai concordo con te, ma allora potremmo dire anche che chiunque potrebbe uscire di casa e rischiare di essere investito da un auto.
Siccome anch'io come te non voglio fare polemica chiudo questo discorso anche per non essere ripetitiva!
Tornare in alto Andare in basso
Alessandro Cerracchio



Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 18.05.13
Età : 58
Località : Napoli

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 8:27 am

Possibile che non riusciate a raccogliere i miei input sulla possibilità di sfruttare questo Forum per dialogare su argomentazioni più importanti...ad esempio organizzare delle forme concrete di opposizione ai continui attacchi incostituzionali che puntualmente governi di fantomatiche destre e sinistre ci propinano?
Precary80 hai scelto questo pseudonimo perché sei dll'80 o perché SARAI PRECARIO FINO AL COMPIMENTO DI ANNI 80?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8320
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 11:29 am

[quote="giovanna onnis"non ti sembra di essere offensiva con questa affermazione? Cara Ire conoscerai tanti insegnanti, ma sostenere che un "buon 50% di insegnanti non si aggiorna e non studia"...quindi è un "lavativo", mi sembra esagerato...mica conoscerai il 50% degli insegnanti??[/quote]

se sono stata offensiva mi scuso, perchè non è mia intenzione, assolutamente e mai (in attacco almeno ;-)) giustamente mi fai notare che non conosco tutti gli insegnanti e allora correggo quello che ho detto modificandolo in " il 50% degli insegnanti che conosco". Ti faccio però notare che ne conosco davvero molti e che anche i sondaggi sono basati su un campione. Comunque va bene: il 50% degli insegnanti che conosco non si aggiorna.


Tra l'altro mi verrebbe anche da dire che più o meno e non sempre ma spesso, voi docenti che siete qui siete comunque almeno quelli che si interrogano su come fare, che cercano idee nuove e che quindi un minimo di voglia di modificare voi stessi e le situazioni nonchè di trovare spunti di rinnovamento anche didattico li avete, quindi siete quasi sempre esclusi dalle osservazioni che faccio sui docenti.

Allo stesso modo in cui tante volte mi avete detto che io sono un genitore un po' diverso dai genitori che siete soliti incontrare.

Per quanto riguarda l'osservazione sugli occhi chiusi, concorderai con me che Paniscus, pur vedendo le cose, perchè è ragazza attenta e intelligente (e non lo dico con ironia) molto spesso tende a nasconderle, almeno qui, lanciandosi in difesa di chi difendibile non è.
Perchè ho la presunzione di conoscere forse meglio di un docente come sono i docenti, come categoria? Perchè lavorandoci davvero a stretto contatto, e ultimamente come ho già avuto modo di dire anche insieme nelle classi, ho la possibilità di fare l'osservatore esterno e cogliere da "terza parte" aspetti che dall'interno non si riescono a cogliere. Per questo, anche se mi rendo conto sembri una presunzione, continuo a sostenere che ho il polso del problema strettamente sotto controllo.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 12:08 pm

Ire ha scritto:

Perchè ho la presunzione di conoscere forse meglio di un docente come sono i docenti, come categoria? Perchè lavorandoci davvero a stretto contatto, e ultimamente come ho già avuto modo di dire anche insieme nelle classi, ho la possibilità di fare l'osservatore esterno e cogliere da "terza parte" aspetti che dall'interno non si riescono a cogliere. Per questo, anche se mi rendo conto sembri una presunzione, continuo a sostenere che ho il polso del problema strettamente sotto controllo.
Questo è un aspetto di te che non conoscevo Ire, non so quale sia la tua professione, ma stai in classe con docente e studenti in veste di genitore o hai un altro ruolo specifico?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8320
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 1:00 pm

Preferisco non indicare cosa faccio di preciso e per chi ma sono nelle classi con laboratori su argomenti di particolare attualità.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
peach79



Messaggi : 731
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 3:32 pm

cmq credo che qui il discorso sia sul fatto che ci sono categorie che hanno molti benefici, direi troppi, ed altre, come la nostra, che non ne hanno nessuno. basti pensare ai corsi di aggiornamento/formazione professionale. Non solo ce li dobbiamo pagare noi, perchè molto spesso sono a pagamento, ma paghiamo anche le spese di viaggio e se serve alloggio. e poi possiamo usufruire di soli 5 giorni l'anno, quindi se penso ai corsi di formazione di una famosa casa editrice che si tengono quasi ai confini per tre giorni, mettici due giorni di viaggio e ecco che hai potuto fare solo un corso di aggiornamento. e aggiungo anche che poi chi vi partecipa lo fa solo per un suo interesse personale, visto che nella scuola non ci sono scatti di livello e un docente che si forma vale quanto uno che non lo fa...e anzi spesso è pure visto male perchè poi nei consigli o nei collegi cerca di puntare l'attenzione su argomenti che altri preferiscono ignorare (vedi dsa, bes, tic e quant'altro)
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8320
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 4:57 pm

non hai torto, purtorppo
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 4:59 pm

Ire ha scritto:
Per questo, anche se mi rendo conto sembri una presunzione, continuo a sostenere che ho il polso del problema strettamente sotto controllo.

Ok, e allora anche tu accetta serenamente il fatto che a noi, appunto, appaia come un presunzione... e soprattutto accetta anche il fatto che il tuo controllo, per quanto serrato, potrebbe anche non essere tanto oggettivo come pensi.

Indipendentemente dalla buona fede, non basta "essere convinti di avere tutto strettamente sotto controllo", perché la cosa sia vera, e perché tutte le proprie deduzioni siano corrette.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 5:10 pm

Precary, io nel dubbio una grattatina disinvolta me la darei! Hai visto mai che questo Ceracchio portasse sfiga!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 5:24 pm

Mi associo a Lucetta..."grattatina" all'ennesima potenza!!!!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 5:41 pm

Detto fuori dai denti: gli squilibrati conclamati (che sono cosa diversa dai semplici troll) ci si tolgono dai piedi solo se non gli risponde più nessuno, ma NESSUNO in assoluto.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8320
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 6:12 pm

paniscus ha scritto:
Ire ha scritto:
Per questo, anche se mi rendo conto sembri una presunzione, continuo a sostenere che ho il polso del problema strettamente sotto controllo.

Ok, e allora anche tu accetta serenamente il fatto che a noi, appunto, appaia come un presunzione... e soprattutto accetta anche il fatto che il tuo controllo, per quanto serrato, potrebbe anche non essere tanto oggettivo come pensi.

Indipendentemente dalla buona fede, non basta "essere convinti di avere tutto strettamente sotto controllo", perché la cosa sia vera, e perché tutte le proprie deduzioni siano corrette.

Accetto serenamente.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 6:20 pm

fuori dai denti: mi avete fatto sorbire pagine di retorica patriottarda e gara alla professione più sfigata, e adesso mi devo anche beccare la predica per una battuta!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8320
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 6:40 pm

peach79 ha scritto:
, quindi se penso ai corsi di formazione di una famosa casa editrice che si tengono quasi ai confini per tre giorni,

Questa casa editrice, che tra l'altro non nomino perchè non lo fai tu, ma credo potrebbe essere nominata, fa ottimi corsi online a prezzi molto ragionevoli.
Due o tre volte l'anno.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
peach79



Messaggi : 731
Data d'iscrizione : 10.10.09

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 7:28 pm

150-200 euro per un corso con studio individuale per te sono costi ragionevoli?
e ribadisco il fatto che nella scuola lo si fa solo per interesse personale, perchè poi con tutti questi attestati...ci riempiamo solo le librerie...
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 7:30 pm

peach79 ha scritto:
150-200 euro per un corso con studio individuale per te sono costi ragionevoli?
e ribadisco il fatto che nella scuola lo si fa solo per interesse personale, perchè poi con tutti questi attestati...ci riempiamo solo le librerie...
Buona domanda Peach!!! Costo per niente ragionevole considerando lo stipendio "da fame" che ci danno!!!
Tornare in alto Andare in basso
Alessandro Cerracchio



Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 18.05.13
Età : 58
Località : Napoli

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 8:48 pm

paniscus ha scritto:
Detto fuori dai denti: gli squilibrati conclamati (che sono cosa diversa dai semplici troll) ci si tolgono dai piedi solo se non gli risponde più nessuno, ma NESSUNO in assoluto.

Dottore paniscus la prego ....mi dia le "analisi" che hanno portato alla sua diagnosi..perchè sa...se un medico fa le diagnosi senza "analisi" più che un medico forse è un ciarlatano!!

Ulisseeee...perchè non mi rispondi più!!! Caspita, per urlare stavo cadendo dal troll!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8320
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)   Mer Mag 22, 2013 8:51 pm

Sono costi comunque molto inferiori a dover soggiornare tre giorni in Friuli.


Mi rendo conto del problema della mancanza di crediti nella scuola derivanti dalla partecipazione ai corsi, ma non sono d'accordo sul fatto che gli attestati siano solo soprammobili:
conoscete il detto: "impara l'arte e mettila da parte"?

La situazione contrattuale può sempre cambiare e ci vuole davvero poco ad ottenere che i corsi costituiscano crediti spendibili, esattamente come per i ragazzi del triennio superiore,

il valore aggiunto di conoscenza che deriva dallo studio tramite corsi che, in questo caso, sono davvero ben fatti, molto seri, molto approfonditi e supervisionati, è comunque un qualcosa in più che può diventare utile anche all'esterno della scuola.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
Avessimo almeno qualche "privilegio" :-)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Qualche parola di conforto?
» dal mio 10 pt vi racconto che....
» ho qualche dubbio, mi aiutate?
» 8+4 e niente nausea
» Alzheimer, parlare 2 lingue fa bene

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: