Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
professore100



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 14.06.13

MessaggioOggetto: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Ven Giu 14, 2013 1:41 pm

SOS SCRUTINI, AMMISSIONI E DIRIGENTI SCOLASTICI...  UDITE UDITE, SUCCEDE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI QUESTA POVERA NOSTRA ITALIA : :evil:    
Spero che nelle vostre scuole ci sia più serietà, a me non piace questa scuola secondaria di primo grado spensierata :bounce:con Dirigenti Scolastici che promuovono a tutto spiano i furbi e gli ignoranti. Ma anche da voi è così? Ma perché i nostri colleghi delle superiori non protestano fermamente sulla preparazione di base con cui gli alunni arrivano da loro? Ma non si era cercato qualche anno fa di riportare la scuola italiana ad una maggiore serietà? Ma nessuno sorveglia attentamente quello che fanno i Dirigenti? Udite udite ciò che è successo da noi anche quest' anno (scuola secondaria di primo grado dell' Italia Centrale) :
Il nostro Dirigente ha proposto come orientamento generale al Collegio Docenti (e fatto approvare, con la motivazione che un orientamento generale in qualche modo ci dovesse essere) che non si ammettesse alla classe successiva in presenza di più di quattro (cioè cinque) insufficienze GRAVI (cinque volte il voto 4, dato che 1, 2 e 3 sono voti che alle medie non mette mai nessuno). In realtà poi questo Dirigente ha cercato di far sentire in colpa, in alcune occasioni pubbliche e soprattutto durante i consigli di classe di maggio, con velate battutine e allusioni varie, quei pochi docenti seri e coerenti che, poveri onesti professionisti, hanno il coraggio di dire le cose come stanno e di venire agli scrutini finali portando i loro 4 veritieri (alle medie c'è un sacco di alunni spensierati ed ignorantissimi :rabbit:che vivacchiano di anno in anno, sempre promossi perché tanto qualche sufficienza  nelle materie più leggere ce l'hanno, tanto più che a noi docenti viene detto continuamente che la nostra dovrebbe essere una scuola solo "formativa").
La filosofia del nostro Dirigente Scolastico è questa, giudicatela voi : i ragazzi e i genitori hanno quasi sempre ragione e, tranne nel caso improbabile che tutti i voti siano insufficienti, quelli che lo sono sono colpa dei docenti che non hanno saputo trovare il modo di far arrivare l' alunno al 6, non hanno invece alcuna colpa gli alunni viziati, furbi, scansafatiche e disonesti (copiano, fingono malori improvvisi, stanno assenti nei giorni di verifica e cercano tutte le scuse e tutti i modi più ingegnosi per "fregare" i loro docenti)....  Stante questa filosofia, inutile dire che molte professoresse si sono poi affrettate a venire allo scrutinio finale con il voto 5 (anziché 4) per non contrariare il Dirigente o addirittura hanno già arrotondato da sole il voto a 6, tanto lo avrebbe poi fatto arrotondare lui al Consiglio di classe...

Volete sapere com' è andata a finire, insomma? Giunti allo scrutinio, alunni con sei, sette 5 (spesso nelle materie che in terza sono poi oggetto degli scritti d' esame) sono stati ammessi a larga maggioranza alla classe successiva su proposta avanzata fermamente dal Dirigente e solo pochissimi docenti coerenti si sono opposti nella votazione (disgustati), mentre la maggior parte non ha scontentato il Dirigente Scolastico per piaggeria (l' umanità e la classe docente sono anche questo...) o per paura di possibili (e probabili) ritorsioni (permessi negati, dispetti sull' orario di servizio ecc.)
La Dirigente che ha preceduto il nostro attuale Dirigente, altra "perla", addirittura COLPEVOLIZZAVA quegli insegnanti che avevano il coraggio di scrivere una nota disciplinare nel registro di classe e lei diceva che si poteva sospendere solo con 3-4 note gravi come ad esempio quelle messe se viene picchiato un compagno (ma allora un alunno deve picchiarlo 4 volte quel povero compagno per essere sospeso?) , mentre non erano sufficienti 3-4 note messe per ripetuto disturbo delle lezioni e mancanza di rispetto verso i continui richiami degli insegnanti..

MA ANCHE NELLE VOSTRE SCUOLE SUCCEDE COSI'? (noi siamo nell' Italia centrale)
CHI DIFENDE NOI E L' ISTRUZIONE NAZIONALE DA DIRIGENTI COSI'?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Ven Giu 14, 2013 8:52 pm

A quanto si sente qui succede spesso quello che racconti, dove più, dove meno, dirigenti così se ne trovano tanti (così come diversi sono quelli seri)

Chi vuoi che sia a difendervi, e a difendere l'istruzione?  Potete essere solo voi che sapete quello che succede.
Voi dovete ribellarvi, voi dovete denunciare.

Noi genitori niente possiamo perchè al di fuori queste cose non si sanno, prove non ne abbiamo di sicuro e tutto sommato, a molti di noi le promozioni facili stanno bene, meno rotture di scatole durante l'estate.

Dovete essere voi. Potete se ci credete.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
professore100



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 14.06.13

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Ven Giu 14, 2013 11:28 pm

"Noi genitori niente possiamo perchè al di fuori queste cose non si sanno, prove non ne abbiamo di sicuro e tutto sommato, a molti di noi le promozioni facili stanno bene, meno rotture di scatole durante l'estate."


Brava, hai risposto bene. E' questo il punto... Dunque, parlando aperto e chiaro :
-Alla maggior parte dei Dirigenti non frega molto se gli alunni sappiano poco o  niente. Basta che i pargoli vengano a scuola volentieri, che nessuno possa dire che i propri figlioletti siano in ansia o che si stanchino e, soprattutto, quello che importa ai Dirigenti è che ci siano sempre tante iscrizioni (così la Presidenza non salta) e che i genitori prendano appuntamento con loro il meno possibile per andare a protestare di qualcosa
-Neanche alla maggior parte dei genitori, come tu stessa in qualità di madre riconosci, frega molto se i figli sappiano poco o niente, o almeno a questi genitori frega di più che i figli la sera non li disturbino (per farsi "sentire" la storia o i verbi di inglese) e che siano sempre promossi, possibilmente poi con voti alti per non dover sfigurare troppo con i vicini di casa
-A nessuno infine frega di quei poveri, carissimi nostri alunni bravi e impegnati, le potenziali colonne dell' Italia di domani, che inseriti in classi zavorrate da tanti furbastri viziati e scansafatiche non riescono a ricevere dai professori il 100% di quello che invece avrebbero potuto ricevere (avete mai provato a fare lezione in classi in cui bisogna fermarsi continuamente per ripetere le stesse cose che gli alunni di pomeriggio non vogliono studiare o classi in cui, alle superiori, si perde continuamente tempo a spiegare ciò che si dovrebbe invece sapere già dalle medie o addirittura dalla scuola primaria, pensando ad esempio alla grammatica?).
A nessuno frega niente di questi bravi alunni e del futuro dell' Italia, oppure frega solo a un 10% di genitori attenti e perspicaci che però hanno paura di esporsi all' ira degli altri, che sono il 90%.
Insegnanti responsabili e molto preoccupati che vorrebbero una scuola con più serietà, con più sapere, con più saper fare e che vorrebbero Dirigenti Scolastici più onesti, capaci di dare ottimi esempi e più seri ce ne sono più di quanti immaginiate, ma... denunciare è inutile. Nessuno verrebbe a testimoniare per paura o opportunità e soprattutto, come hai ben detto tu, perché noi professori vediamo bene che a tanti genitori per ora va bene una scuola così. Come dire : se fai il Serpico e denunci, nessuno ti dirà "bravo", avrai anzi tutti contro. Quindi soffri in silenzio o adeguati, come hanno già fatto altri prima di te.

Per ora......   Peccato però che tutti i nodi vengano al pettine e che dall' estero stiano arrivando sempre di più sul mercato del lavoro stranieri determinati, plurilingue e preparatissimi, ragazzi che nei loro Paesi, pur meno ricchi, hanno studiato in scuole statali altamente professionalizzanti e forse persino troppo dure e selettive. Di lavoro poi ce n'è già poco in giro...Chi rimarrà purtroppo senza?
Se voi doveste assumere qualcuno, chi vi prendereste? Non prendereste anche voi il migliore? E allora...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Sab Giu 15, 2013 9:01 am

diciamo comunque che in questa triste analisi, che condivido nella sua interezza, hai (abbiamo) trascurato quella importante parte di responsabilità che ha la politica che, inutile negarlo, è sistematicamente impegnata ad affossare la cultura.

Non ci chiediamo, qui, il perchè, non è il posto giusto, diciamo soltanto che in ogni caso i politici sono l'espressione della società e ne sono parte integrante: così siamo noi italiani, frutto della scuola che abbiamo creato, così sono loro, italiani e frutto della medesima scuola.

Cosa fare in questa situazione?
Credo, da un po' di anni e sempre di più, che sia necessario ripartire dal singolo. E' quello che ho deciso di fare ed è, ritengo, l'unico motivo per cui comunque io e i miei figli ce la cavicchiamo, forse meglio di altri.

Ho una parola d'ordine, costante, nella vita: senso di responsabilità. So che ci sono cose da fare e le faccio (lo dico ora e non lo ripeto in seguito per non essere noiosa, quando parlo di me parlo di quello che cerco di insegnare, pretendendolo, dai miei figli) indipendentemente dal fatto che gli altri le facciano o meno. Detto questo ed in considerazione di questo mi sento poi autorizzata a pretendere che chi ha a che fare con me (la PA o comunque chi è tenuto a fornirmi un servizio) faccia altrettanto. Se mi accorgo che non è così, fatte le dovute considerazioni, mi muovo, in maniera determinata per ottenere che sia fatto. Se la mancanza colpisce tutto il mio gruppo (classe, ad esempio) cerco di coinvolgere gli altri nella pretesa, se non riesco, abbandono gli altri al loro destino e vado avanti per avere io quello che mi spetta.

Nonostante questa pena e penuria di motivazioni, di soldi, di capacità, per ora, ho sempre ottenuto e fornito risposte di qualità dalla scuola (non solo ma ora parliamo di quella). I miei figli - seppur a fatica perchè ancora non capiscono bene il motivo per cui loro devono studiare mentre per essere promossi basta nulla, basta l'ultima verifica di maggio fatta anche al 5/6 che vengono perdonate tutte le insufficienze del passato - a scuola vanno bene, ma davvero, i voti corrispondono agli apprendimenti, gli insegnanti ci danno (molte volte solo a noi) quello che devono in termini di attenzione, spiegazioni, strumenti e pretendono (molte volte solo da noi) attenzione, spiegazioni e strumenti.

Basta, credo che sia chiaro e rischio come sempre di voler apparire la più bella del reame, invece è il modo che ho individuato per andare avanti in questa devastazione, l'unico modo in cui credo veramente, l'unico modo che predico quando se ne parla con gli amici e con le persone con cui ho a che fare:  responsabilità personale.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
professore100



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 14.06.13

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Sab Giu 15, 2013 9:57 am

Condivido in pieno le tue parole, io faccio come te anche con figli e nipoti. Il fatto che questi problemi riguardino i figli degli altri e non i miei non mi consola, però. I nostri alunni sono un po' nostri figli anche loro...
Agli alunni io do tanto (tempo, materiali, consigli, disponibilità) e voglio quindi qualcosa indietro, come minimo attenzione, impegno ed onestà nei miei confronti. Tengo naturalmente conto della situazione di partenza e delle loro peculiarità e perdòno loro tante cose, ma non la disonestà e chi cerca di fregarmi in tutti i modi e magari anche di apparire più bravo dei compagni onesti..
Una mia collega ed amica (andata in pensione più per disperazione che per obbligo di legge), anni fa ha provato ad aprire un dibattito di cambiamento, ha provato a criticare le troppe attività secondarie che nelle scuole si fanno e che tolgono tempo (le ore di scuola restano quelle di una volta) ed energie alla didattica del sapere e del saper fare. Il Dirigente, anziché apprezzare la sua sincera preoccupazione per la preparazione culturale ed il futuro lavorativo dei nostri ragazzi, l' ha esposta al pubblico ludibrio in una riunione, facendola passare come una vecchia antiquata che "non ha saputo ancora entrare in un' ottica di scuola moderna e più formativa". Ma vi rendete conto?!

Comunque, il problema principale della scuola, oltre alle scarse risorse economiche, sono i Dirigenti. In 30 anni di insegnamento, di bravi e scrupolosi ne ho visto solo uno. La maggior parte (ho detto la maggior parte, qualche eccezione esiste ma sono perle rare) sono persone ambiziose e che si compiacciono del proprio potere, desiderose di apparire in pubblico, non sempre esperte di normativa, pronte a far finta di non vedere cose e azioni di persone che invece vedono benissimo, poco capaci di apprezzare il valore degli insegnanti più seri (preferiscono quelli poco seri ma che non li contraddicono mai, le intelligenze critiche non piacciono ai Dirigenti) e, invece, molto capaci di blandire i genitori per non essere attaccati e magari anche di scaricare sui docenti a loro antipatici le colpe che sono invece di altri. 

Che si sappia : Ai Dirigenti non piacciono i docenti che vengono da loro con fiducia a portare problemi da risolvere e idee per migliorare il livello culturale e professionale della scuola. Ai Dirigenti non piacciono i docenti che ricordano loro che la normativa dice a volte delle cose ben diverse da quelle che cercano di imporre loro. Ai Dirigenti piace blandire i genitori (sono gli unici di cui hanno realmente paura) e mostrarsi come loro alleati contro i professori a loro antipatici e da loro definiti antiquati e severi (in realtà solo persone serie e che cercano di meritarsi lo stipendio e di far imparare ai nostri ragazzi il più possibile, consapevoli comunque che studiare costa fatica e impegno, come del resto poi lavorare).
Che almeno si sappia !......
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1259
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Sab Giu 15, 2013 10:49 am

Se ti può consolare, ho insegnato in un istituto superiore statale e ho visto accadere le stesse cose.
Dalla prima alla quinta, insufficienze che sparivano in un nanosecondo, sia i quattro, sia i cinque. Quattro che passa a sei in quinta e voto di condotta 9 con numero di assenze superiore al consentito.
Studenti con 6 insufficienze rimandati in due materie a scelta del docente-capo di turno.
Il tutto sotto gli occhi del dirigente impassibile che interveniva soltanto per sgridare che aveva dato troppe insufficienze. (per poi ricordare in collegio quanto sia importante la griglia di valutazione e l'uso di criteri di valutazione condivisi)
Mi sembra di aver lavorato per niente. Come se le ore di preparazione delle lezioni e delle verifiche ad hoc per ogni classe e le ore di correzione fossero state soltanto uno spreco di tempo.
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Sab Giu 15, 2013 3:32 pm

beh il problema è comune in molte scuole. Purtroppo abbiamo perso il controllo della situazione...ci spaventiamo (o meglio i Dirigenti si spaventano) appena un genitore viene e ci assale come se il figlio fosse stato da noi martirizzato e minacciando ricorsi e chissà quant'altro...cosa che difficilmente poi si fà dati i tempi burocratici e i costi italiani. I ragazzi si sono disaffezionati a molte attività che noi davamo e diamo per scontato: leggere, farsi domande, avere voglia di sapere...il loro è un mondo fatto di tecnologie roboanti che non vogliono capire ma da cui i ragazzi vogliono solo essere ammaliati...avete mai visto i ragazzi (i bimbi minchia come li chiamano in rete...) su fb...tante pecore che non sanno nemmeno come si spenge il pc (come si accende sì ovviamente...). Penso sì che il lavoro da fare è lungo e impervio...ma c'è bisogna della sinergia di docenti, dirigenti, genitori...ma come diceva il buon vecchio Guicciardini guardiamo solo al particulare...dunque alla fine torneremo ai livelli di analfabetizzazione di fine Ottocento...e con tanti professori più precari e disoccupati di oggi...tanto oramai la stima popolare ce la siamo giocata insieme ai politici.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Sab Giu 15, 2013 7:38 pm

Ire ha scritto:
..Voi dovete ribellarvi, voi dovete denunciare....Dovete essere voi. Potete se ci credete.
Belle parole, Ire, ma le leggo con uno stato d'animo particolare a causa degli scrutini appena conclusi...sono disgustata....mi sento offesa nella mia dignità professionale......ho il morale sotto le scarpe perchè penso al messaggio educativo che viene dato agli studenti una volta che vengono pubblicati i risultati finali......sono inc...ata perchè penso all'anno prossimo e a come gli studenti si comporteranno e si impegneranno dal momento che quest'anno i risultati sono stati "positivi" senza NESSUN merito!!!!
BASTA, sono veramente stanca...perchè ogni anno scolastico mi ammazzo di lavoro e mi impegno totalmente per far acquisire ai ragazzi tutto ciò che a loro serve, comprese le regole, il senso di responsabilità e il senso del dovere e poi in un secondo tutto viene distrutto in sede di scrutinio finale.
VOGLIO una scuola seria, Ire, che trasmetta serietà e credibilità agli studenti, ma andando avanti in questo modo, diventa tutto una farsa...io non ci sto a prendere in giro me stessa e gli studenti, va contro tutti i miei principi.....ma ho le mani legate, Ire, ciò che conta è la maggioranza e si arriva a decisioni che non condivido e che sicuramente disorienteranno molti studenti. Mi sento totalmente svuotata, sono molto giù di morale e questo perchè, nonostante tutto, nel mio lavoro continuo a crederci e non voglio che venga svalutato come succede ogni anno sempre di più!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Sab Giu 15, 2013 9:09 pm

Ti capisco Giovanna. Hai ragione, e soprattutto adesso, dopo un anno di fatiche e giorni di disgusto e delusione per le decisioni finali, va bene anche questo.

Ti riposerai questa estate e tornerai a credere nel tuo lavoro e nei giovani e il prossimo anno sarai di nuovo in piedi.

Guarda, purtroppo credo che dovremo arrivare ancora più giù, dovremo arrivare a distruggerla questa scuola prima di poter ripartire (esattamente come lo stato sociale) come ho detto prima in un contesto nel quale giocano persone stanche disorientate e immorali l'unica vera strada è la responsabilità personale. Di te, di me, di tanti altri si dirà "era diverso... ci credeva"  ma arriveremo prima a distruggere poi ripartiremo.  I nostri ragazzi, quelli in gamba, saranno il motore del cambiamento. Saranno quelli che, una volta cresciuti, si guarderanno intorno e sapranno dire: squadra perdente si cambia tutta.  Noi non siamo capaci.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Sab Giu 15, 2013 11:26 pm

MA SCUSATE! Chi ha il diritto di valutare? Il dirigente o gli insegnanti?
Se i colleghi insegnanti si fanno mettere i piedi in testa perchè pecorelle, che ci stiamo a lamentare?
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Sab Giu 15, 2013 11:35 pm

eheheheh la storia è vecchia: nelle scuole sono ben pochi oramai quegli insegnanti veramente convinti di poter cambiare anche i ragazzi più "sciagurati" quindi prevale l'idea tutta italiana del vivi e lascia vivere....se non è il Dirigente è lo stesso corpo insegnante (anche i più anziani ammettono sconsolati che i tempi sono cambiati) a seguire questa linea. Del resto con il mondo di oggi, dove le famiglie sono tutto prese da sè stesse e non dai problemi o i compiti dei figli, prese da carriera lavoro etc....i professori mica penseranno che per ragazzi la cui aspirazione è fare il calciatore, la velina, la cantante o un talent...insomma che la scuola non sia qualcosa di più che un parcheggio???? Sta poi a ogni insegnante farsi un esame di coscienza e seguire quello che ritiene giusto....ma per sè perchè nessuno gli dirà grazie.
Tornare in alto Andare in basso
professore100



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 14.06.13

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Dom Giu 16, 2013 12:06 am

Ire ha scritto:
Ti capisco Giovanna. Hai ragione, e soprattutto adesso, dopo un anno di fatiche e giorni di disgusto e delusione per le decisioni finali, va bene anche questo.

Ti riposerai questa estate e tornerai a credere nel tuo lavoro e nei giovani e il prossimo anno sarai di nuovo in piedi.

Guarda, purtroppo credo che dovremo arrivare ancora più giù, dovremo arrivare a distruggerla questa scuola prima di poter ripartire (esattamente come lo stato sociale) come ho detto prima in un contesto nel quale giocano persone stanche disorientate e immorali l'unica vera strada è la responsabilità personale. Di te, di me, di tanti altri si dirà "era diverso... ci credeva"  ma arriveremo prima a distruggere poi ripartiremo.  I nostri ragazzi, quelli in gamba, saranno il motore del cambiamento. Saranno quelli che, una volta cresciuti, si guarderanno intorno e sapranno dire: squadra perdente si cambia tutta.  Noi non siamo capaci.


Ho citato le parole di Ire. Sì. Forse, prima di risalire, la scuola italiana e l' Italia deve toccare il fondo e mi sembra che ci siamo molto vicini. A me, però, lascia senza parole il fatto che coloro che in gran parte sono responsabili di come vanno (male) le cose a scuola, vengano chiamati con deferenza Dirigente e Capo d' istituto e prendano pure un sacco di soldi tra stipendi, premi e variabili varie come quando organizzano corsi di aggiornamento ecc..
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Dom Giu 16, 2013 9:22 am

NOTA PER LO STAFF:
non si riesce ad uscire dal riquadro di citazione


"elisaPA

MA SCUSATE! Chi ha il diritto di valutare? Il dirigente o gli insegnanti?
Se i colleghi insegnanti si fanno mettere i piedi in testa perchè pecorelle, che ci stiamo a lamentare?"


Cara Elisa, questa è una cosa che dico anche io sempre (e non lo dico solo a voi, lo dico a tutti: non sei capace di farti valere, allora di cosa ti lamenti?)
Evidentemente qualcosa però non torna, e ti prego di seguirmi nelle considerazioni che farò:

sono una frequentatrice assidua di questo forum, ho letto tanto e con tanti mi sono confrontata, la cosa che mi lascia addirittura basita è che molti giovani, anche se non giovanissimi, non hanno la benchè minima idea di come funzioni la vita, quali siano le mansioni primarie ed accessorie previste dal contratto di lavoro e ahime nemmeno di quali siano i loro diritti. Non conoscono minimamente le leggi e sono impauriti, davvero impauriti, davanti ad ogni minima minaccia, anche campata in aria.

Un dirigente dice una cosa? non ci si chiede se sia giusta o meno, la si fa, ci si creano mille problemi e addirittura si accetta a volte di compiere azioni al limite della correttezza perchè così' è stato comandato.
In queste condizioni è chiaro che tutti si chiudano a riccio, è chiaro che essendo costretti a fare ciò che non si vorrebbe si sta col fucile puntato verso i colleghi per vedere se anche loro......... e se loro no, si va a protestare, così, per l'amarezza che si ha dentro, per condividere il male di vivere. Si teme di essere traditi, non si ha fiducia in nessuno.  E arrivano gli scrutini dove molti sono allibiti da ciò che si fa ma nessuno osa parlare.  E' chiaro, ci sta.

I giovani sono così: impreparati alla vita, esattamente come gli alunni di cui tanto si lamentano
I più grandi sono stanchi, si chiedono per chi e per cosa debbano lottare, e si trovano soli, ugualmente in un ambiente diffidente e incomprensibile, e pur  controvoglia e con grandi sofferenze, sono quasi costretti a subire.

Chi ha un minimo di potere istituzionale ed è in malafede, in questa situazione si trova a nozze: può gestire altri individui nell'inosservanza delle leggi morali e giuridiche. Chi è in buona fede si trova a dover rimediare a talmente tanti casini che provocano gli inetti nei rapporti tra colleghi, nei rapporti con le famiglie, nella gestione delle classi che non ha tempo di dedicarsi all'ascolto, alla guida e alla gestione efficace dell'istituto che è chiamato a dirigere.

Come vedi è un circolo vizioso di cui non si trova l'inizio e che dovrà essere rotto per riprendere il filo.

Onde evitare prevedibili obiezioni a quello che ho scritto, mi sembra importante sottolineare che non sono solo i docenti a trovarsi in queste condizioni: le famiglie sono uguali, precise precise: hanno una incapacità cronica di muoversi tra i diritti e i doveri e hanno due strade per uscirne: arrogarsi con presunzione assoluta la potestà sulle leggi, interpretandole erroneamente quali fonti di soli diritti e approfittando strumentalmente delle debolezze della scuola  oppure   subire, subire tutto e piangere.  Entrambe le categorie sono ben rappresentate, credetemi, entrambe. 
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16455
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Dom Giu 16, 2013 12:13 pm


Dopo aver quotato, basta cliccare sull'ultima icona del menu, il simbolo del foglio con angolo piegato.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Dom Giu 16, 2013 12:14 pm

fradacla ha scritto:
Ire ha scritto:
[b]NOTA PER LO STAFF:
non si riesce ad uscire dal riquadro di citazione


Dopo aver quotato, basta cliccare sull'ultima icona del menu, il simbolo del foglio con angolo piegato.


Ottimo, grazie :-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Dom Giu 16, 2013 12:17 pm

elisaPA ha scritto:
MA SCUSATE! Chi ha il diritto di valutare? Il dirigente o gli insegnanti?
Se i colleghi insegnanti si fanno mettere i piedi in testa perchè pecorelle, che ci stiamo a lamentare?
Forse non sai o hai dimenticato che noi docenti presentiamo in CdC una PROPOSTA di voto, ma è il Consiglio che decide e delibera anche contro il tuo parere e per voto di maggioranza modifica radicalnmente le tue valutazioni. Questo, Elisa, non è "farsi mettere i piedi in testa" o fare le "pecorelle"...ragiona un attimo prima di fare certe esternazioni!! Se ci lamentiamo è proprio perchè è il "sistema" che non va bene!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Dom Giu 16, 2013 12:20 pm

Ire ha scritto:
....  I nostri ragazzi, quelli in gamba, saranno il motore del cambiamento. Saranno quelli che, una volta cresciuti, si guarderanno intorno e sapranno dire: squadra perdente si cambia tutta.  Noi non siamo capaci.
Sempre che i nostri ragazzi abbiano ricevuto dalla scuola e dai noi insegnanti i messaggi giusti!!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Dom Giu 16, 2013 12:26 pm

li ricevono, Giovanna, li ricevono.

Non dalla scuola, perchè la scuola comprende te, ma anche il prof quaquaraquà, ma da te li ricevono i messaggi, forti e chiari, tranquilla. e si rendono anche conto che non va bene come va.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Dom Giu 16, 2013 12:47 pm

Ire ha scritto:
li ricevono, Giovanna, li ricevono.

Non dalla scuola, perchè la scuola comprende te, ma anche il prof quaquaraquà, ma da te li ricevono i messaggi, forti e chiari, tranquilla.  e si rendono anche conto che non va bene come va.
Grazie, cara Ire, ho proprio bisogno di essere rincuorata
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Dom Giu 16, 2013 1:21 pm

Amica mia, a Bologna ti direi: "eeeeeeh, ban ban, ma che succede?  su, il sole splende, la vita vince :-)"
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?   Dom Giu 16, 2013 4:54 pm

giovanna onnis ha scritto:
elisaPA ha scritto:
MA SCUSATE! Chi ha il diritto di valutare? Il dirigente o gli insegnanti?
Se i colleghi insegnanti si fanno mettere i piedi in testa perchè pecorelle, che ci stiamo a lamentare?
Forse non sai o hai dimenticato che noi docenti presentiamo in CdC una PROPOSTA di voto, ma è il Consiglio che decide e delibera anche contro il tuo parere e per voto di maggioranza modifica radicalnmente le tue valutazioni. Questo, Elisa, non è "farsi mettere i piedi in testa" o fare le "pecorelle"...ragiona un attimo prima di fare certe esternazioni!! Se ci lamentiamo è proprio perchè è il "sistema" che non va bene!!

Ma io parlavo a proposito degli insegnanti nei confronti del dirigente. Perchè far decidere a lui?
Nel titolo del post è erroneamente messo in evidenza che se in tante scuole (se non in tutte!) vi sono promozioni facili questo è dovuto al DIRIGENTE che non è serio. Ma secondo me la questione è mal posta: sono gli insegnanti, in quanto consiglio di classe, a decidere perchè il Dirigente non ha alcuna autorizzazione legale ad intervenire.
Mi capitava in passato di aver avuto dirigenti che non sapevano quali erano i loro limiti e che intervenivano spudoratamente sul Consiglio di classe.
Loro possono intervenire solo nel caso di votazione per l'ammissione o non ammissione di un ragazzo in cui vi è parità di voti nel consiglio di classe  e quindi il loro voto diventa determinante.
Noi come Consiglio di classe, abbiamo messo in chiaro col dirigente che lui presiede ma siamo noi a decidere voti e ammissione o non ammissione, ossia abbiamo smesso di fare le "pecorelle".
Ce n'è voluta è vero, ma l'unione fa la forza ed è vero che almeno in questo io e altri ci siamo imposti.
In altri campi come la contrattazione ancora no, perchè le teste dure sono quelle dei colleghi RSU, ma credo che chi la dura la vince.
Tornare in alto Andare in basso
 
QUALITA' DELL' ISTRUZIONE : DIRIGENTI SCOLASTICI SERI?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» qualita' degli embrioni
» la web community dei professionisti dell'estetica
» La legge dell'attrazione...
» monnalisa e il magico mondo dell'andrologia....
» I passi dell'amore

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: