Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 registro elettronico, come siete messi?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15, 16  Seguente
AutoreMessaggio
luisa78



Messaggi : 1820
Data d'iscrizione : 29.09.09
Età : 38

MessaggioOggetto: registro elettronico, come siete messi?   Mar Lug 23, 2013 6:54 pm

Promemoria primo messaggio :

Si parla molto di questo registro elettronico che, mi è parso di capire, sarà obbligatorio adottare.
Nelle vostre scuole come siete messi? personalmente dove ho lavorato quest'anno, è venuto un esperto informatico a mostrarci una simulazione e l'intera platea era nel caos: ci siamo chiesti, come è possibile lavorare con il registro elettronico in classe e in contemporanea " tenere a bada" la classe?
Una collega  ha chiesto :" ma le assenze o assegnazioni , voti non li posso inserire poi a fine giornata"? : la domanda era appunto dettata dal problema sopracitato.
L'esperto ha detto di no!
oltre a vari problemi di natura logistica... i dubbi e le paure sono tante. Da voi come si affronta?
proporrei un topic di scambio di opinioni e , più avanti, una sorta di collaborazione virtuale in modo che insieme ci confrontiamo e supportiamo sull'uso di questo strumento; questo allo scopo di imparare ad usarlo aiutandosi a vicenda.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Gio Giu 05, 2014 5:33 pm

Lenar ha scritto:
Ovviamente, se le cose vengono fatte in maniera poco seria, magari fidandosi della reclame di qualche venditore, l'esito non può che essere nefasto.

E quindi, ti stupisci se sono inq*zzata?????
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Gio Giu 05, 2014 7:49 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Lenar ha scritto:
Ovviamente, se le cose vengono fatte in maniera poco seria, magari fidandosi della reclame di qualche venditore, l'esito non può che essere nefasto.

E quindi, ti stupisci se sono inq*zzata?????

e no... anzi, ti do ragione. Sfrutto solo l'occasione per evidenziare che l'accoppiata tablet+wireless è notoriamente nefasta.

Lenar
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1785
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Gio Giu 05, 2014 8:45 pm

Coloro che ci calano "dall'alto" il registro elettronico obbligatorio sono talmente sciagurati da non guardare al di là del proprio naso: non accorgendosi, ad esempio, che la l'infrastruttura harware-software necessaria non solo ha un costo NOTEVOLE una tantum, ma ha anche un costo PERIODICO di manutenzione e sostituzione nonchè aggiornamento degli apparecchi... e che in mancanza di tali (SOLDI) interventi (cioè sempre) il sistema "elettronico" non regge, ogni volta che salta la linea si ferma tutto. Con il cartaceo questo problema non c'era mica...

Oppure, ancor peggio, vedono che in mancanza di soldi il sistema si inceppa, ma ben lungi da stanziarne per sopperire alle difficoltà, confidano nel docente-missionario che sopperirà a spese proprie (con tablet personale, pagandosi la connessione eccetera), cosa che molti miei colleghi già fanno, senza nemmeno rendersi conto di come i loro diritti di lavoratori vengano così calpestati...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Ven Giu 06, 2014 10:56 pm

Sempre sulle magagne del registro elettronico, sentite questa che è carina, fresca fresca di oggi.

Scrutinio finale di una classe (abbiamo finito ufficialmente le lezioni ieri e poi ci siamo subito messi all'opera).

Durante la seduta del consiglio di classe, nessuno può consultare il proprio registro elettronico in tempo reale, perché alcuni hanno i tablet rotti che non sono mai stati riparati, e per quei pochi che ce l'hanno integro la connessione funziona male.

L'unica cosa che funziona è un computer fisso collegato a una LIM, per cui facciamo riferimento esclusivamente al tabellone proiettato da lì, tutti insieme... e per controllare che non ci siano inesattezze, ognuno sfrucuglia freneticamente nei fogli cartacei che si è stampato preventivamente (alla faccia della dematerializzazione della burocrazia).

Ognuno di noi si annota a mano tutte le osservazioni che vengono fatte, gli eventuali ritocchi dei voti, e i verdetti finali sulle materie da dare a settembre, sulle medie, sui crediti, eccetera. Per cui tutti abbiamo gli occhi bassi ognuno sul proprio foglio, e facciamo fatica a seguire tutti i dettagli della discussione.

A un certo punto, mi ricordo (a scoppio leggermente ritardato) che, a una certa ragazza, alla quale i colleghi volevano dare un voto altissimo in condotta per il suo atteggiamento apparentemente tanto angelico... avevo dato qualche settimana fa una nota sul registro per averla beccata in una furbata di scorrettezza grave. Quindi, insisto, scusate ma dobbiamo rifare il calcolo, secondo i criteri approvati dal collegio, non si può dare un voto così alto a chi ha un rapporto disciplinare personale sul registro.

Qualche collega sbotta: e te ne ricordi solo ora? Non potevi dircelo subito?

Allora io mi risento a mia volta e chiedo perché mai il coordinatore non se ne fosse accorto in anticipo: siccome aveva fatto correttamente tutto il consuntivo delle assenze, dei ritardi e dei crediti, poteva fare anche quello delle note. Almeno, nella classe dove sono coordinatrice io, lo faccio di sicuro!

Il collega casca dalle nuvole e dice che non poteva sapere che ci fosse la nota, perché dal suo accesso al registro non l'ha mai vista.

Ci si collega al sito dal suo account, si va nella sezione delle annotazioni disciplinari, ed effettivamente non c'è scritto niente.

Va a finire che qualcuno mi dà pure della visionaria, e accusa me di non saper usare il registro elettronico, di aver sbagliato a inserire la nota, e che magari ero convinta di averla scritta ma invece non c'è...

...e allora ci colleghiamo dal mio account, che per quella classe ovviamente non è il profilo privilegiato di coordinatore, ma solo un accesso semplice per la didattica ordinaria, e la nota C'E'.

Per cui alla fine danno ragione a me, e abbassano il voto di condotta, ma questo tecnicamente è abbastanza irrilevante rispetto al resto...

Cioè, al fatto che riproviamo due o tre volte, e in effetti dall'account del collega coordinatore non c'è verso di vederla.

In pratica: io, nella classe dove sono coordinatrice io, dal mio accesso di coordinatore ho sempre visto facilmente anche tutte le note scritte dagli altri; nell'altra classe, invece, questo non succede, e il coordinatore non aveva mai visto la nota scritta da me.

Nonostante due o tre tentativi di accesso indipendenti, da profili diversi e da sezioni diverse del registro elettronico, non siamo ancora riusciti a capire il perché.

Simpatico e incoraggiante, no?

L.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Sab Giu 07, 2014 7:00 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Sempre sulle magagne del registro elettronico, sentite questa che è carina, fresca fresca di oggi.

Scrutinio finale di una classe (abbiamo finito ufficialmente le lezioni ieri e poi ci siamo subito messi all'opera).

Durante la seduta del consiglio di classe, nessuno può consultare il proprio registro elettronico in tempo reale, perché alcuni hanno i tablet rotti che non sono mai stati riparati, e per quei pochi che ce l'hanno integro la connessione funziona male.

L'unica cosa che funziona è un computer fisso collegato a una LIM,
per cui facciamo riferimento esclusivamente al tabellone proiettato da lì, tutti insieme... e per controllare che non ci siano inesattezze, ognuno sfrucuglia freneticamente nei fogli cartacei che si è stampato preventivamente (alla faccia della dematerializzazione della burocrazia).


L.

Tablet economici + wireless configurata alla caXXo = infrastruttura dalle prestazioni tragicomiche. Ditelo a quelli che incassano i soldi per fare la funzione strumentale alle infrastrutture tecnologiche (o roba simile) e che hanno combinato questo bel disastro (cmq non sono gli unici, anzi, sono in ottima compagnia). Se invece siete in una di quelle scuole che stanno per fare questo bel passo in avanti verso il futuro fermatevi fichè siete in tempo!! (e, il prossimo anno, assegnate la funzione strumentale a gente che non basi la propria preparazione tecnica sulla lettura delle pubblicità di Apple)

Lenar
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1785
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Sab Giu 07, 2014 10:53 pm

Purtroppo quasi sempre la scelta dell'infrastruttura non è dettata dalla competenza di chi se ne occupa, ma dai COSTI. Cioè si sceglie quel che costa meno... e quindi ovviamente, funziona male.
Per far funzionare le cose (TUTTE le cose) bene, bisogna spenderci dei soldi... non si può avere la tecnologia gratis o quasi. Il disagio invece lo si può benissimo avere anche gratis, meglio ancora farlo avere a qualcun altro
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Dom Giu 08, 2014 8:25 am

Paolo Santaniello ha scritto:
Purtroppo quasi sempre la scelta dell'infrastruttura non è dettata dalla competenza di chi se ne occupa, ma dai COSTI. Cioè si sceglie quel che costa meno... e quindi ovviamente, funziona male.
Per far funzionare le cose (TUTTE le cose) bene, bisogna spenderci dei soldi... non si può avere la tecnologia gratis o quasi. Il disagio invece lo si può benissimo avere anche gratis, meglio ancora farlo avere a qualcun altro

In quel che dici c'è molto di vero... ma bisogna anche osservare che, spesso, i pochi soldi che ci sono vengono spesi male. IMHO un esempio di spesa balorda è l'accoppiata tablet+wireless. Facendo le cose fatte bene, un sistema cablato tradizionale con PC ti costa MENO del wireless e dei tablet. Eppure vedo in giro un numero spropositato di pecoroni che si buttano sul wireless solo perchè è fiko avere il wireless ed è fiko avere i tablet.

In realtà, in termini di utilità ai fini didattici, il PC è 1000 volte meglio di un qualsiasi tablet. Basti pensare alla mole di software, anche specialistico, anche open source, che si può installare su un PC... mentre sui tablet girano solo le famigerate "app". Provate un po' ad andare da una classe di futuri periti meccanici e a dir loro che devono fare il CAD sul tablet !!. Se, un domani, si diffonderanno tablet economici con sopra Windows 8.1 al limite ne riparleremo, ma per ora mi pare che non ci sia gioco.

L'assurdo poi è che i tablet NON costano meno dei PC. Infatti i tablet hanno costi di manutenzione occulti che nessuno prende in esame (ma ci sono). Ad esempio, se si sfascia un tablet, non c'è alternativa se non mandarlo via in assistenza. Se si sfascia un PC un buon tecnico interno alla scuola può metterci mano. I tablet hanno una vita media di 2-3 anni (forse qualcosa di più se decidete di andare su prodotti di alta gamma) mentre i PC (anche di bassa gamma) possono tranquillamente durare anche 10 anni. E si potrebbe continuare...

In definitiva, ai fini dell'implementazione del registro on line e della didattica "lato docente", IMHO, puntare sui tablet è semplicemente follia. Diverso il discorso se, invece, la vostra idea rimpiazzare il libro cartaceo ed i quaderno con dei supporti elettronici. In questo secondo caso il tablet e il wireless sono una scelta obbligate... ma, allora, l'investimento da fare cambia di almeno un ordine di grandezza, anche perchè, in questo caso, non potete comprare i tablet dei cinesi ma dovete, necessariamente, puntare su strumenti di altissima gamma tipo questo.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Dom Giu 08, 2014 9:18 am

Lenar ha scritto:


In definitiva, ai fini dell'implementazione del registro on line e della didattica "lato docente", IMHO, puntare sui tablet è semplicemente follia. Diverso il discorso se, invece, la vostra idea rimpiazzare il libro cartaceo ed i quaderno con dei supporti elettronici. In questo secondo caso il tablet e il wireless sono una scelta obbligate... ma, allora, l'investimento da fare cambia di almeno un ordine di grandezza, anche perchè, in questo caso, non potete comprare i tablet dei cinesi ma dovete, necessariamente, puntare su strumenti di altissima gamma tipo questo.

Invece questo lo fanno in Europa o in USA? Altissima gamma ...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1785
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Dom Giu 08, 2014 11:24 am

Il maggior costo del pc è dato dalla necessità di rendere sicura l'aula in cui viene custodito.
Lasciare un pc incustodito in aula comporta una probabilità che venga danneggiato o rubato pari al 99%.

Ecco perchè la mia scuola ha optato per i mini-laptop, che ogni docente porta sempre con sè.
E' una soluzione comunque molto costosa, e funziona comunque malissimo a causa del wireless
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Dom Giu 08, 2014 2:54 pm

Ma allora, scusate l'ingenuità e il candore, ma... finché non si è sicuri di aver trovato una soluzione ragionevolmente efficiente e compatibile con il bilancio che si ha, non è infinitamente meglio lasciar perdere, e continuare col cartaceo come si era sempre fatto, RINVIANDO l'innovazione di un anno o due, quando si saranno esaminate con calma più proposte diverse, e ci si sarà accertati di averne scelta una che funziona MEGLIO del cartaceo?

Perché non era mica obbligatorio abboccare nel giro di poche settimane alle sirene del primo piazzista improvvisato, eh...


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Dom Giu 08, 2014 3:03 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Posidonia



Messaggi : 1604
Data d'iscrizione : 05.11.09

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Dom Giu 08, 2014 3:00 pm

il fatto è che da un miur che ha lanciato in fretta e in furia il software x l'aggiornamento delle gae pieno di errori e problemi senza nemmeno la briga di doverlo testare, mi aspetto ormai di tutto! ormai è una deriva totale il mondo della scuola!
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Dom Giu 08, 2014 3:17 pm

mac67 ha scritto:
Lenar ha scritto:


In definitiva, ai fini dell'implementazione del registro on line e della didattica "lato docente", IMHO, puntare sui tablet è semplicemente follia. Diverso il discorso se, invece, la vostra idea rimpiazzare il libro cartaceo ed i quaderno con dei supporti elettronici. In questo secondo caso il tablet e il wireless sono una scelta obbligate... ma, allora, l'investimento da fare cambia di almeno un ordine di grandezza, anche perchè, in questo caso, non potete comprare i tablet dei cinesi ma dovete, necessariamente, puntare su strumenti di altissima gamma tipo questo.

Invece questo lo fanno in Europa o in USA? Altissima gamma ...

Ovviamente è fatto in Cina. Non è una questione di "dove" viene fatto, ma della tipologia di prodotto. L'elettronica di consumo progettata e pensata per il mercato cinese (come i tablet cinesi di cui sopra) ha determinati standard di qualità. L'elettronica di consumo fatta per i mercati occidentali ha altri standard di qualità.

Lenar
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Dom Giu 08, 2014 3:23 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Il maggior costo del pc è dato dalla necessità di rendere sicura l'aula in cui viene custodito.
Lasciare un pc incustodito in aula comporta una probabilità che venga danneggiato o rubato pari al 99%.

Ecco perchè la mia scuola ha optato per i mini-laptop, che ogni docente porta sempre con sè.
E' una soluzione comunque molto costosa, e funziona comunque malissimo a causa del wireless

Se il problema è solo il wireless potreste passare al cavo con una spesa molto ridotta. Certo, è necessario che i minilaptop abbiano la presa di rete.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1785
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Dom Giu 08, 2014 3:42 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma allora, scusate l'ingenuità e il candore, ma... finché non si è sicuri di aver trovato una soluzione ragionevolmente efficiente e compatibile con il bilancio che si ha, non è infinitamente meglio lasciar perdere, e continuare col cartaceo come si era sempre fatto, RINVIANDO l'innovazione di un anno o due, quando si saranno esaminate con calma più proposte diverse, e ci si sarà accertati di averne scelta una che funziona MEGLIO del cartaceo?

Perché non era mica obbligatorio abboccare nel giro di poche settimane alle sirene del primo piazzista improvvisato, eh...

Certo che sarebbe meglio rinviare fino a che non c'è una soluzione accettabile. Infatti già da due o tre anni si rinviava, per mancanza di soldi per fare una cosa decente. Ma poi si è scelto di "saltare nel buio" perchè l'impatto demagogico dell'innovazione è forte, in quanto non viene percepito il disagio di aver lanciato qualcosa di malfunzionante alla "come viene viene"... basta aver dato l'impressione della rivoluzione informatica, e aver buttato via un po' di soldi pubblici... tanto poi le rogne se le dovrano grattare le singole scuole, i singoli docenti, tutto a scapito dell'istruzione degli allievi...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Dom Giu 08, 2014 4:01 pm

E certo: poi (almeno, nella mia scuola è stato così) dopo un intero anno in cui siamo diventati lo zimbello degli alunni che ci sghignazzavano in faccia perché non riuscivamo a collegarci al registro elettronico, si piagnucola perché l'immagine della scuola verso l'esterno si è indebolita, e si perdono iscrizioni...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Dom Giu 08, 2014 9:04 pm

Lenar ha scritto:
. Diverso il discorso se, invece, la vostra idea rimpiazzare il libro cartaceo ed i quaderno con dei supporti elettronici. In questo secondo caso il tablet e il wireless sono una scelta obbligate... ma, allora, l'investimento da fare cambia di almeno un ordine di grandezza, anche perchè, in questo caso, non potete comprare i tablet dei cinesi ma dovete, necessariamente, puntare su strumenti di altissima gamma tipo questo.
Giocattoli !

Io leggo i libri sul PC, sono biing (doppio ingegnere) e la tecnologia non mi spaventa; mi piace il registro elettronico (quando è ben fatto), ma non esiste che prenda appunti su un tablet.
La carta è più versatile; dopo che l'hai prodotta, se proprio la vuoi su PC gli fai una foto (con macchina fotografica).

I tablet sono buoni per fruire non per produrre.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Dom Giu 08, 2014 10:13 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Lenar ha scritto:
. Diverso il discorso se, invece, la vostra idea rimpiazzare il libro cartaceo ed i quaderno con dei supporti elettronici. In questo secondo caso il tablet e il wireless sono una scelta obbligate... ma, allora, l'investimento da fare cambia di almeno un ordine di grandezza, anche perchè, in questo caso, non potete comprare i tablet dei cinesi ma dovete, necessariamente, puntare su strumenti di altissima gamma tipo questo.
Giocattoli !

Io leggo i libri sul PC, sono biing (doppio ingegnere) e la tecnologia non mi spaventa; mi piace il registro elettronico (quando è ben fatto), ma non esiste che prenda appunti su un tablet.
La carta è più versatile; dopo che l'hai prodotta, se proprio la vuoi su PC gli fai una foto (con macchina fotografica).

I tablet sono buoni per fruire non per produrre.

Grossomodo sono d'accordo con te. Personalmente preferisco ancora la carta. Mi pongo cmq il dubbio se ragazzi cresciuti con il cellulare in mano, eventualmente, non potrebbero trovarsi meglio con un tablet che con un bloc notes. In ogni caso, ripeto, dubito che i tablet da quattro soldi che vengono tipicamente acquistati dalle scuole servano allo scopo. Il tablet che ho linkato, invece, offre caratteristiche ideali per un esperimento di didattica completamente basata su dispositivi elettronici: un vero S.O. con la possibilità di installarci quello che vuoi (dal CAD agli ambienti di sviluppo informatici a MATLAB etc etc...), un display molto sensibile con programmi che "imitano" la carta per prendere appunti, una tastiera comoda che consente di trasformare il tablet in un PC. Se dai un'occhiata al video linkato nell'articolo vedrai che livello di versatilitù garantisce un prodotto di quel genere. Il problema è che si tratta di dispositivi che costano un occhio. Assolutamente impensabile che vengano introdotti nelle nostre scuole.

Lenar
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Lun Giu 09, 2014 12:32 am

Lenar ha scritto:

Tablet economici + wireless configurata alla caXXo = infrastruttura dalle prestazioni tragicomiche. Ditelo a quelli che incassano i soldi per fare la funzione strumentale alle infrastrutture tecnologiche (o roba simile) e che hanno combinato questo bel disastro (cmq non sono gli unici, anzi, sono in ottima compagnia). Se invece siete in una di quelle scuole che stanno per fare questo bel passo in avanti verso il futuro fermatevi fichè siete in tempo!! (e, il prossimo anno, assegnate la funzione strumentale a gente che non basi la propria preparazione tecnica sulla lettura delle pubblicità di Apple)

Lenar
tsk... prima di fare il massetto ho cablato tutte le camere tranne il bagno. A parte il fatto che avevo 200 m di cavi ethernet da smaltire, 100 Mbps is better than 50. Non oso immaginare la pena di fare un backup di qualche centinaio di Gb trasferendo da un pc ad un altro attraverso il wifi. E non oso immaginare l'intasamento di una rete wifi in una scuola.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Lun Giu 09, 2014 1:00 am

gian ha scritto:
Lenar ha scritto:

Tablet economici + wireless configurata alla caXXo = infrastruttura dalle prestazioni tragicomiche. Ditelo a quelli che incassano i soldi per fare la funzione strumentale alle infrastrutture tecnologiche (o roba simile) e che hanno combinato questo bel disastro (cmq non sono gli unici, anzi, sono in ottima compagnia). Se invece siete in una di quelle scuole che stanno per fare questo bel passo in avanti verso il futuro fermatevi fichè siete in tempo!! (e, il prossimo anno, assegnate la funzione strumentale a gente che non basi la propria preparazione tecnica sulla lettura delle pubblicità di Apple)

Lenar
tsk... prima di fare il massetto ho cablato tutte le camere tranne il bagno. A parte il fatto che avevo 200 m di cavi ethernet da smaltire, 100 Mbps is better than 50. Non oso immaginare la pena di fare un backup di qualche centinaio di Gb trasferendo da un pc ad un altro attraverso il wifi. E non oso immaginare l'intasamento di una rete wifi in una scuola.
Io a volte il PC me lo porto; è un portatile e il WIFI funziona decentemente.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Lun Giu 09, 2014 1:08 am

Io trovo assolutamente IMMORALE sopperire con mezzi comprati di tasca propria alle mancanze della scuola (e oltretutto alle mancanze relative a qualcosa che mi è stato imposto come obbligo).

Per cui, a parte che il portatile non ce l'ho... ma anche se ce l'avessi, per principio rifiuterei di usarlo per mettere le pezze alla cialtroneria di chi ha partorito questa genialata.

L'ultima che ho sentito è che ci sono colleghi che risolvono il problema usando il cellulare.

Ma ci si rende conto? Ci sbracciamo di circolari, di ammonizioni, di minacce terroristiche, per mettere in testa ai ragazzi che i cellulari a scuola dovrebbero stare spenti e non essere nemmeno guardati... e poi ci sono insegnanti che tirano fuori davanti agli alunni gli smartphone privati, ovviamente accesi per tutta la durata delle ore di lezione, e li usano tranquillamente per aggiornare il registro elettronico, perché quella sì che è una necessità urgente mentre le altre no.

E allora, CHIUNQUE potrà rivendicare di fare qualsiasi cosa col cellulare acceso, sostenendo che è giustificato perché è una cosa importante...

Ma che se ne andassero a magnà er sapone, che se n'andassero...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Lun Giu 09, 2014 11:49 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Io trovo assolutamente IMMORALE sopperire con mezzi comprati di tasca propria alle mancanze della scuola (e oltretutto alle mancanze relative a qualcosa che mi è stato imposto come obbligo).

Per cui, a parte che il portatile non ce l'ho... ma anche se ce l'avessi, per principio rifiuterei di usarlo per mettere le pezze alla cialtroneria di chi ha partorito questa genialata.

L'ultima che ho sentito è che ci sono colleghi che risolvono il problema usando il cellulare.

Ma ci si rende conto? Ci sbracciamo di circolari, di ammonizioni, di minacce terroristiche, per mettere in testa ai ragazzi che i cellulari a scuola dovrebbero stare spenti e non essere nemmeno guardati... e poi ci sono insegnanti che tirano fuori davanti agli alunni gli smartphone privati, ovviamente accesi per tutta la durata delle ore di lezione, e li usano tranquillamente per aggiornare il registro elettronico, perché quella sì che è una necessità urgente mentre le altre no.

E allora, CHIUNQUE potrà rivendicare di fare qualsiasi cosa col cellulare acceso, sostenendo che è giustificato perché è una cosa importante...

Ma che se ne andassero a magnà er sapone, che se n'andassero...
Se ti riferisci a me allora non hai letto il grassetto che ho messo sulle parole "tranne il bagno".
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Lun Giu 09, 2014 12:49 pm

quindi anche tu, avido, utilizzi il bagno come gabinetto di lavoro?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Lun Giu 09, 2014 1:04 pm

Lenar ha scritto:

Il tablet che ho linkato, invece, offre caratteristiche ideali per un esperimento di didattica completamente basata su dispositivi elettronici: un vero S.O. con la possibilità di installarci quello che vuoi (dal CAD agli ambienti di sviluppo informatici a MATLAB etc etc...)

Matlab??? Per la scuola? A parte la difficoltà, il costo della licenza non lo consideri?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Lun Giu 09, 2014 1:40 pm

Ire ha scritto:
quindi anche tu, avido, utilizzi il bagno come gabinetto di lavoro?
Spesso ci correggo le verifiche; mi sembra il luogo più adatto.

Peccato che le scrivano su carta dura.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: registro elettronico, come siete messi?   Lun Giu 09, 2014 1:48 pm

Avido, non hai cablato il bagno?!?!?! Ahi, ahi, ahi, grosso errrrrroooooorrrrre!!
:-)))))
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
registro elettronico, come siete messi?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 14 di 16Andare alla pagina : Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15, 16  Seguente
 Argomenti simili
-
» Media registro elettronico
» siete MERAVIGLIOSE
» Siete mai stati da psicologi o psichiatri?
» Il rosario elettronico
» Registro dei Sacramenti

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: