Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Blocco stipendi e contratti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
gugu



Messaggi : 25591
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Blocco stipendi e contratti   Gio Ago 08, 2013 6:22 pm

http://www.orizzontescuola.it/news/approvato-cdm-blocco-degli-stipendi


Quantomeno, se non con un nuovo colpo di mano legislativo, allontaniamo le spettro 24 ore al 2015-2016.
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Gio Ago 08, 2013 7:35 pm

gugu ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/news/approvato-cdm-blocco-degli-stipendi


Quantomeno, se non con un nuovo colpo di mano legislativo, allontaniamo le spettro 24 ore al 2015-2016.
Speriamo, Gugu! Non vorrei ci ritrovassimo "cornuti e mazziati" :-(
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Gio Ago 08, 2013 9:20 pm

Al Tg ho sentito che si possono rinnovare i contratti per la parte normativa e non per quella economica. Certo, se i sindacati accettassero le 24 ore in cambio di nulla, sarebbe veramente troppo.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Gio Ago 08, 2013 10:21 pm

"L’adozione della RIDUZIONE DELLE PENSIONI D'ORO DI 90MILA EURO AL MESE, 60MILA E 40MILA si rende necessaria per la particolare contingenza economico-finanziaria, che richiede interventi non limitati al solo 2013, i cui effetti sono stati già scontati sui saldi di finanza pubblica. Sussistono infatti condizioni di eccezionalità tali da giustificare la proroga al 31 dicembre del 2014 di una serie di misure in materia di pubblico impiego".

E IN GERMANIA SOLO 18 PERSONE SUPERANO I 3.000 EURO DI PENSIONE.

QUANDO CI SVEGLIEREMO NON LO SO, VOTANDO PD e PDL!


Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Ven Ago 09, 2013 6:51 am

Dec ha scritto:
Al Tg ho sentito che si possono rinnovare i contratti per la parte normativa e non per quella economica. Certo, se i sindacati accettassero le 24 ore in cambio di nulla, sarebbe veramente troppo.
Purtroppo ho imparato che non ci sono limiti al peggio!
Secondo te è un rischio che corriamo, Dec?
Tornare in alto Andare in basso
ccmalice85



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 09.08.13

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Ven Ago 09, 2013 9:41 am

Buongiorno! Ho letto la notizia del blocco stipendi fino al 2014. Sul mio cedolino di luglio la scadenza della 9 classe (sono insegnante di scuola superiore entrata in ruolo nel 2000 giuridico e 2001 economico, con 3 anni di preruolo) era 31 agosto 2013. Ora significa che a settembre non avrò l'incremento dovuto?

grazie
Maria
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Ven Ago 09, 2013 11:19 am

ccmalice85 ha scritto:
Ora significa che a settembre non avrò l'incremento dovuto?
Parli di cedolino di luglio, quindi i cedolini già aggiornati post-accordo marzo 2013 cioè comprensivi di recupero anno 2011?

Ricapitoliamo: a marzo ci ha riconosciuto il 2011; il 2012 non lo abbiamo ancora recuperato, il 2013 è in corso e fino al 2014 ci hanno bloccato ieri.

Non mi è chiara la situazione: tu saresti dovuta scattare a settembre prox anche a fronte del 2012 ancora non recuperato?

Alla fine perderemo il conto e - come il gioco delle tre scatolette - vinceranno loro.

Peraltro, spostando il discorso dallo stipendio alla pensione, son tutti contributi previdenziali solo figurativi i nostri...
Tornare in alto Andare in basso
mafald@



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Ven Ago 09, 2013 11:41 am

Dec ha scritto:
Al Tg ho sentito che si possono rinnovare i contratti per la parte normativa e non per quella economica. Certo, se i sindacati accettassero le 24 ore in cambio di nulla, sarebbe veramente troppo.

infatti..
è che in generale si è perso il valore civile del diritto all'istruzione laica,pubblica e gratuita....del diritto allo studio e delle pari opportunità formative...proprio non si comprende più il vero senso e la vera utilità della scuola pubblica che dovrebbe essere sostenuta "prima di tutto", sempre e comunque.

bisognerebbe non farsi tarpare le ali e battagliare energicamente non solo e non tanto perchè una classe di lavoratori paga la crisi più di altre ma perche i costi sociali di un'istruzione pubblica vessata fino al punto di non poter più svolgere la sua funzione si pagheranno cari.
Tornare in alto Andare in basso
mafald@



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Ven Ago 09, 2013 11:46 am

LucaPS ha scritto:
"L’adozione della RIDUZIONE DELLE PENSIONI D'ORO DI 90MILA EURO AL MESE, 60MILA E 40MILA si rende necessaria per la particolare contingenza economico-finanziaria, che richiede interventi non limitati al solo 2013, i cui effetti sono stati già scontati sui saldi di finanza pubblica. Sussistono infatti condizioni di eccezionalità tali da giustificare la proroga al 31 dicembre del 2014 di una serie di misure in materia di pubblico impiego".

E IN GERMANIA SOLO 18 PERSONE SUPERANO I 3.000 EURO DI PENSIONE.

QUANDO CI SVEGLIEREMO NON LO SO, VOTANDO PD e PDL!


concordo ... non si possono adottare misure restrittive in maniera generalizzata..e iniqua
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Ven Ago 09, 2013 11:50 am

Smill, concordo sulla prima parte (valore dell'istruzione pubblica); non concordo sulla seconda parte, in quanto non siamo i lavoratori che stanno pagando di più la crisi.

Diciamo piuttosto che Pd e Pdl NON vogliono fare altri provvedimenti per fare cassa, per motivi ideologico-politici (teniamone conto, per favore, alle prossime elezioni e tentiamo di formare altre maggioranze, in modo molto più incisivo del risultato delle elezioni di febbraio).

Quando sento che in Germania solo 18 persone prendono pensioni sopra i 3000 euro e c'è un Welfare per i giovani magnifico... mi chiedo se in Germania son "comunisti"!

Il discorso in Italia non è tra comunisti e liberali ma tra feudalesimo/rinascimento di casta e democrazia : )


Ultima modifica di LucaPS il Ven Ago 09, 2013 11:54 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ccmalice85



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 09.08.13

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Ven Ago 09, 2013 11:53 am

LucaPs: "Parli di cedolino di luglio, quindi i cedolini già aggiornati post-accordo marzo 2013 cioè comprensivi di recupero anno 2011? "


Si. Con il recupero del 2011 sul mio cedolino c'è: SCADENZA 08/2013 (prima di marzo 2013 era scadenza: 08/2014)

grazie
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Ven Ago 09, 2013 11:58 am

ccmalice85 ha scritto:
Si. Con il recupero del 2011 sul mio cedolino c'è: SCADENZA 08/2013 (prima di marzo 2013 era scadenza: 08/2014)
Ah, sei la prima persona a postare questa situazione; pur col blocco 2012, tu saresti scattata (fortunata!). A logica, non scatti più, penso sia immediatamente attuativo il varo di ieri. Recati all'Agenzia dlele Entrate, ma sarei pessimista sulla risposta.

Solo per noi è tutto immediato, per gli altri no.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Ven Ago 09, 2013 2:32 pm

Fedup ha scritto:
Dec ha scritto:
Al Tg ho sentito che si possono rinnovare i contratti per la parte normativa e non per quella economica. Certo, se i sindacati accettassero le 24 ore in cambio di nulla, sarebbe veramente troppo.
Purtroppo ho imparato che non ci sono limiti al peggio!
Secondo te è un rischio che corriamo, Dec?
Spero proprio di no. Mi sembrerebbe assurdo.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25591
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Ven Ago 09, 2013 3:10 pm

Dec ha scritto:
Fedup ha scritto:
Dec ha scritto:
Al Tg ho sentito che si possono rinnovare i contratti per la parte normativa e non per quella economica. Certo, se i sindacati accettassero le 24 ore in cambio di nulla, sarebbe veramente troppo.
Purtroppo ho imparato che non ci sono limiti al peggio!
Secondo te è un rischio che corriamo, Dec?
Spero proprio di no. Mi sembrerebbe assurdo.


No, ma prepareranno intanto quello del 2015. Che vedrà le 36 oredi attività in contratto.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Ven Ago 09, 2013 3:18 pm

Spero che sia una delle tue solite battute:-)
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Ven Ago 09, 2013 3:23 pm

Dec ha scritto:
Fedup ha scritto:
Dec ha scritto:
Al Tg ho sentito che si possono rinnovare i contratti per la parte normativa e non per quella economica. Certo, se i sindacati accettassero le 24 ore in cambio di nulla, sarebbe veramente troppo.
Purtroppo ho imparato che non ci sono limiti al peggio!
Secondo te è un rischio che corriamo, Dec?
Spero proprio di no. Mi sembrerebbe assurdo.
Grazie mille della risposta. Incrociamo le dita!
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Ven Ago 09, 2013 10:44 pm

ANIEF RISPONDE.

Anief-Confedir conferma quindi l’intenzione di rivolgersi ai vari tribunali di competenza per impugnare la decisione del Governo di bloccare stipendi e carriere dei dipendenti pubblici. A tal proposito, ricorda che già sono state emesse una decina di ordinanze da diversi tribunali amministrativi e del lavoro, che saranno discusse nel prossimo autunno.

E nello stesso periodo, il 5 novembre, è stata fissata l’udienza della Corte Costituzionale, la quale dovrà dirci se la sentenza n. 223/12, secondo cui la irrecuperabilità del diritto allo stipendio equo ai dipendenti pubblici lede vari articoli della Costituzione – in particolare 1, 36 e 39 – a meno che applicata in casi “eccezionali, transeunti, non arbitrari e consentanei allo scopo prefisso”, può riguardare soltanto la Magistratura (NOTA MIA: CHE E' RIUSCITA A FARSI ANNULLARE IL BLOCCO). Oppure essere allargata, come sosteniamo noi, a tutti coloro che operano nel pubblico impiego.

http://www.anief.org/content_pages.php?pag=3529&sid=

---

http://www.anief.org/content_pages.php?pag=6571&sid

Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Sab Ago 10, 2013 11:44 am

gugu ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/news/approvato-cdm-blocco-degli-stipendi


Quantomeno, se non con un nuovo colpo di mano legislativo, allontaniamo le spettro 24 ore al 2015-2016.
Gugu, questa affermazione è davvero avvilente ed offensiva. Umilia la nostra professionalità, gli sforzi profusi per raggiungerla, il lavoro che quotidianamente svolgiamo ed infine la nostra collocazione nella società. Non so tu, ma io da ingegnere chiedo, anzi, pretendo che sia pagato secondo quanto mi spetta, ovvero nel rispetto del contratto. Rivendicare questo principio sacrosanto mi sembra il minimo. Con il nostro stipendio da morti di fame, il secondo piu' basso di Europa (dopo di noi solo la Grecia), non si riesce nemmeno a pagare un affitto per chi vive in città, specie al nord. La tua affermazione mortifica le lotte che i nostri avi hanno condotto per avere la giusta retribuzione e non dover lavorare per una ciotola di riso, e rende la nostra categoria ancora piu' debole di quanto non lo sia già. La prossima volta cosa dirai........quantomeno non ci hanno ancora fucilati?
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Sab Ago 10, 2013 1:20 pm

sconcertato1 ha scritto:
La tua affermazione mortifica le lotte che i nostri avi hanno condotto per avere la giusta retribuzione e non dover lavorare per una ciotola di riso
Su tutto son d'accordo, tranne che sugli AVI e sul RISO. Cambiamo meglio le due parole con SALARIATI del sindacalismo nascente di fine Ottocento e Novecento di fronte al fordismo e al taylorismo dell'economia produttiva della Prima e della Seconda Rivoluzione Industriale e al posto del riso mettiamoci appunto il SALE dei salariati. E poi, facendo un salto enorme, al posto del sale dei salariati mettiamoci le buste-paga della middle-class delle lotte sindacali degli anni Sessanta e Settanta.

Poi, certo... il riso non ingrassa e il sale - come dicono i medici - è un veleno per la salute che fa malissimo, anche se lo continuiamo a mangiare.

E di avi io conosco solo .avi, che apro nel mio pc per vedere qualche video al posto di .mpeg :))

Gugu non voleva essere così offensivo, ne sono sicurissimo :)))

Diciamo che le due cose sono legate a doppio filo (per cui non è detto che una escluda l'altra, ahimè), come disse il vecchio Marx che individuò i tre metodi per creare plus-valore attraverso il plus-lavoro del salariato:
1) sottopagare il lavoratore (LEGGI: BLOCCO SCATTI E CONTRATTO);
2) prolungare la giornata di lavoro del lavoratore, a parità di salario (LEGGI: LE 24 ORE);
3) ridurre il tempo necessario alla produzione, imponendo ritmi di produzione più veloci, a parità di salario e di ore lavorate (LEGGI: LEZIONI INFERIORI AI 60 MINUTI E CANCELLAZIONE DI UN ANNO DI SCUOLA).
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Blocco stipendi e contratti   Lun Ago 19, 2013 8:55 am

Ecco cosa potrebbe accadere: il 70% del debito pubblico italiano di più di 2 mila miliardi di euro sarà trasferito a un fondo europeo comune, chiamato Redemption Fund (di seguito RF), dove saranno convogliate anche tutte le eccedenze di debito pubblico degli altri Stati dell’Eurozona. Cioè: siccome il Trattato di Maastricht stabilisce che il debito pubblico degli Stati non deve essere superiore al 60% del PIL, tutto ciò che eccede questo limite nei debiti pubblici dei 17 Paesi dell’euro sarà trasferito in questo Redemption Fund. Ok? Saranno quindi cifre immense di trilioni e trilioni di euro, che diverranno a quel punto di proprietà del RF.

L’idea di questo RF è tedesca, e precisamente del Consiglio Tedesco di Esperti Economici. Il documento che ne parla è della Commissione Europea.

Torniamo a questo RF. Dunque gli Stati dell’euro trasferiranno tutte le eccedenze di debito pubblico sopra al limite del 60% sul PIL al RF, ma saranno comunque tenuti a onorare quella parte del debito trasferita (cioè a ripagare interessi e scadenze). Ma il RF farà una cosa nuova che dovrebbe aiutare tutti gli Stati, e soprattutto quelli più indebitati come Italia, Grecia, Portogallo. Il RF venderà dei suoi titoli agli investitori per racimolare soldi, e con quei soldi i governi dell’Eurozona potranno
a) finanziarsi
b) onorare il proprio debito pubblico che fu trasferito nel RF
Il vantaggio è che siccome i titoli del RF saranno garantiti da tutti i 17 Paesi euro, essi saranno, agli occhi dei compratori, super sicuri, quindi gli interessi che il RF pagherà su di essi saranno molto bassi. Certamente più bassi degli interessi che Italia, Spagna, Grecia, Francia, Portogallo pagano oggi per finanziarsi coi propri titoli di Stato. E qui sta la parte vantaggiosa, cioè i 17 dell’euro si potranno finanziare e potranno finanziare i ri-pagamenti sul loro debito pubblico a tassi molto più bassi grazie a questi titoli RF. Ok, quindi uno direbbe che sto meccanismo del RF è a fin di bene, no?

No, perché il documento della Commissione Europea che descrive questo meccanismo specifica in toni PERENTORI che l’adesione al progetto RF da parte degli Stati comporta condizioni severissime, ultra severe, e indovinate un po’ di cosa si sta parlando? Ma sì! Ma CERTO! Dei soliti programmi di tagli feroci alla spesa pubblica, agli stipendi, alle pensioni, all’occupazione, a tutti i servizi pubblici. Ecco cosa bolle in pentola con sto RF! Altro che vantaggi per lei signor Ugo e signora Claudia. La Commissione infatti parla di “super potere d’intervento nei programmi di spesa dei governi”, come se non bastassero quelli che già ha grazie al Fiscal Compact. Ma c’è di peggio.

I tecnocrati d'Europa hanno proposto che al fine di garantire il ri-pagamento da parte degli Stati del loro debito
a) una quota del già micidiale prelievo fiscale di oggi sia trattenuta, oppure che si introducano nuove tasse, specialmente aumenti IVA, quindi… ancor più tasse.
b) gli Stati partecipanti promettano in pegno, attenzione!, le loro riserve di moneta straniera e le loro riserve d’oro come garanzia sui ri-pagamenti, appunto.

La partecipazione in questo programma Redemption Fund comporta una nuova ventata killer di austerità e addirittura la perdita totale di sovranità degli Stati, persino sulle loro riserve monetarie e d’oro.

* Il doc della Commissione è questo: http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=COM:2012:0777:FIN:EN:PDF

** Corporate Europe Observatory

sito originale http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=704
Tornare in alto Andare in basso
 
Blocco stipendi e contratti
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Aspettativa e blocco tre anni
» Contratti sul sito della scuola
» Polistirolo.
» Requisiti per lavorare presso un centro estetico
» LISTA D'ATTESA: prelievo stipendi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: