Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
enricat



Messaggi : 1753
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioOggetto: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Dom Ago 18, 2013 1:29 pm

Promemoria primo messaggio :

Leggo dei nuovi corsi di specializzazione. Rimango stupita del silenzio degli insegnanti di sostegno già specializzati e inseriti in Ge. Abbiamo bisogno di nuove specializzazioni? non credo, soprattutto nelle scuole secondarie superiori si lavora poco e niente, in particolare la ad02 nella mia provincia è in una situazione pessima, quasi metà grsduatoria non lavora. Ma i calcoli delle nuove specializzaioni sono fatti naturalmente a caso, come a caso furono fatti quelli per il tfa, dove hanno avuto il barbaro coraggio di sfornare nuovi ablitati in classi di concorso come la a037 dove non si lavora nemmeno sul cucuzzolo della montagna con un bel bottino di punti.
Questi nuovi docenti specializzati andrebbero a superare, se già inseriti in ge, docenti già specializzati che da anni lavorano sul sostegno acquisendo una certa professionalità nel campo. La specializzazione il più delle volte è un modo per scalare le ge, per avvicinarsi al ruolo, perchè si rischia con gli esuberi... insomma sono spesso ragioni altre che spingono a prendere la specializzazione. Chi non è poi in ge pretenderà di entrarci, magari pretenderanno una sanatoria stile pas, magari faranno ricorso perchè il test d'ingresso era troppo difficile, ormai si fa ricorso per tutto e i più danneggiati da queste politiche miopi miranti solo a ingrassare le casse delle università sono i docenti abilitati e specializzati, quelli che hanno fatto tutto in regola.

Prima di nuove specializzazioni abbiamo bisogno della stabilizzazione dei precari del sostegno su tutti i posti vacanti, che son tanti. Si potrebbe pensare a trasformare il sostegno in una cdc, senza possibilità di mobilità professionale, così questo sarebbe riservato a chi vuole effettivamente insegnare sul sostegno, perchè il sostegno non è un ascensore, non è una scorciatoia.
Per questo mi chiedo dove siano gli e le insegnanti di sostegno, rischiamo di essere superati in ge, rischiamo di perdere i nostri diritti, ci siamo già noi, siamo già specializzati, si allarghino le ge a livello regionale, si faccia qualsiasi cosa che ci permetta di lavorare, ma no nuove specializzazioni, ci siamo noi, facciamoci sentire
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
totò



Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 26.03.11
Età : 46
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Lun Ago 19, 2013 4:20 pm

Landscape1980 ha scritto:
La mia esperienza sul sostegno è che i posti nella AD02 e AD03 in Romagna non sono sufficienti nemmeno per chiamare entro Febbraio tutti gli specializzati, quindi non vedo il senso di un corso per il sostegno, tutta questa enorme disponibilità in cattedre non l'ho mai vista in nessuna provincia.Diversa è la situazione per la AD01 che almeno nelle provincie dell'emilia romagna è spesso molto buona, con graduatorie esaurite già a settembre... tuttavia prima di abilitare anche qui sarebbe giusto da parte del MIUR qualche calcolo più preciso, di certo non servono 1200 nuovi specializzati... poi è naturale che ognuno seguirà il percorso che maggiormente egli riterrà opportuno e che solo il futuro potrà dire chi aveva ragione e chi torto. E' evidente che l'obiettivo del Miur è solo quello di creare ulteriore antagonismo ("Noi siamo arrivati prima!" "Noi abbiamo fatto un test selettivo!") e la situazione è sempre peggiorata da questo punto di vista.
Straquoto!!
Tornare in alto Andare in basso
totò



Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 26.03.11
Età : 46
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Lun Ago 19, 2013 4:25 pm

gugu ha scritto:
Dec ha scritto:

Tu parli della mobilità dei docenti di ruolo e il discorso è diverso. Comunque i pensionamenti riprenderanno tra qualche anno. Il blocco (che poi è solo una riduzione) è solo temporaneo.
Però il problema del SOS è vero. Dal prossimo anno si sbloccheranno i 5 anni dei ruoli Gelmini e già mi vedo il salto su A346. Unito a quello dalla A345 i posti alle superiori ci sarebbero ma poi scompaiono tutti nelle varie fasi.
Oltre all'abolizione delle cascate il SOS dovrebbe diventare cdc a parte (almeno passa in 3 fase nei movimenti e non in 2). E anche una stretta sul 50% della 3 fase dei passaggi potrebbe essere proposta (almeno ad un 33%).
Gugù scusa ma non riesco a capire questa affermazione "Dal prossimo anno si sbloccheranno i 5 anni dei ruoli Gelmini".

Si tratta del vincolo quinquiennale sul SOS????, Ma quello non l'ha messo la Gelmini, è sempre stato.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Lun Ago 19, 2013 4:32 pm

totò ha scritto:
gugu ha scritto:
Dec ha scritto:

Tu parli della mobilità dei docenti di ruolo e il discorso è diverso. Comunque i pensionamenti riprenderanno tra qualche anno. Il blocco (che poi è solo una riduzione) è solo temporaneo.
Però il problema del SOS è vero. Dal prossimo anno si sbloccheranno i 5 anni dei ruoli Gelmini e già mi vedo il salto su A346. Unito a quello dalla A345 i posti alle superiori ci sarebbero ma poi scompaiono tutti nelle varie fasi.
Oltre all'abolizione delle cascate il SOS dovrebbe diventare cdc a parte (almeno passa in 3 fase nei movimenti e non in 2). E anche una stretta sul 50% della 3 fase dei passaggi potrebbe essere proposta (almeno ad un 33%).
Gugù scusa ma non riesco a capire questa affermazione "Dal prossimo anno si sbloccheranno i 5 anni dei ruoli Gelmini".

Si tratta del vincolo quinquiennale sul SOS????, Ma quello non l'ha messo la Gelmini, è sempre stato.
Voleva solo dire "ruoli dati negli anni del ministero Gelmini" :-)
Tornare in alto Andare in basso
totò



Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 26.03.11
Età : 46
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Lun Ago 19, 2013 4:59 pm

Albith ha scritto:
totò ha scritto:
gugu ha scritto:
Dec ha scritto:

Tu parli della mobilità dei docenti di ruolo e il discorso è diverso. Comunque i pensionamenti riprenderanno tra qualche anno. Il blocco (che poi è solo una riduzione) è solo temporaneo.
Però il problema del SOS è vero. Dal prossimo anno si sbloccheranno i 5 anni dei ruoli Gelmini e già mi vedo il salto su A346. Unito a quello dalla A345 i posti alle superiori ci sarebbero ma poi scompaiono tutti nelle varie fasi.
Oltre all'abolizione delle cascate il SOS dovrebbe diventare cdc a parte (almeno passa in 3 fase nei movimenti e non in 2). E anche una stretta sul 50% della 3 fase dei passaggi potrebbe essere proposta (almeno ad un 33%).
Gugù scusa ma non riesco a capire questa affermazione "Dal prossimo anno si sbloccheranno i 5 anni dei ruoli Gelmini".

Si tratta del vincolo quinquiennale sul SOS????, Ma quello non l'ha messo la Gelmini, è sempre stato.
Voleva solo dire "ruoli dati negli anni del ministero Gelmini" :-)
ahh....Ok,Ok ho capito.
Tornare in alto Andare in basso
Posidonia



Messaggi : 1604
Data d'iscrizione : 05.11.09

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Lun Ago 19, 2013 5:46 pm

totò ha scritto:
Landscape1980 ha scritto:
La mia esperienza sul sostegno è che i posti nella AD02 e AD03 in Romagna non sono sufficienti nemmeno per chiamare entro Febbraio tutti gli specializzati, quindi non vedo il senso di un corso per il sostegno, tutta questa enorme disponibilità in cattedre non l'ho mai vista in nessuna provincia.Diversa è la situazione per la AD01 che almeno nelle provincie dell'emilia romagna è spesso molto buona, con graduatorie esaurite già a settembre... tuttavia prima di abilitare anche qui sarebbe giusto da parte del MIUR qualche calcolo più preciso, di certo non servono 1200 nuovi specializzati... poi è naturale che ognuno seguirà il percorso che maggiormente egli riterrà opportuno e che solo il futuro potrà dire chi aveva ragione e chi torto. E' evidente che l'obiettivo del Miur è solo quello di creare ulteriore antagonismo ("Noi siamo arrivati prima!" "Noi abbiamo fatto un test selettivo!") e la situazione è sempre peggiorata da questo punto di vista.
Straquoto!!
infatti secondo me è la solita strategia del "divide et impera" che ha adottato il miur da qualche anno a questa parte! e tutto questo ha come scopo di far diventare la situazione semplicemente esplosiva!
Tornare in alto Andare in basso
filosofa82



Messaggi : 626
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Mar Ago 20, 2013 10:32 am

Io sono sulla a037 e ad02. A La Spezia non ho lavorato nemmeno con la ad02, cattedre non ce n'erano. Il problema per me è uno solo: la distribuzione degli abilitati. Fino a che si potrà scegliere solo una città dove inserirsi il tutto avverrà con un meccanismo legato alla fortuna. Io a La Spezia non ho lavorato, in un'altra città siccome non si era inserito nessuno, sul SOS lavoravano persone con la sola laurea. Questo è il problema. Io vorrei una bella graduatoria regionale ed esauriti i posti della regionale si dovrebbe attingere ad altri insegnanti abilitati e disoccupati di altre regioni. Non trovo corretto che io abilitata sul SOS debba rimanere fuori solo perché all'aggiornamento delle ge sono stata sfigata, mentre altri solo laureati lavorano.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Mar Ago 20, 2013 11:39 am

quindi la situazione, da quello che leggo, per le superiori e' negativa anche al nord.

Tornare in alto Andare in basso
filosofa82



Messaggi : 626
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Mar Ago 20, 2013 12:36 pm

A La Spezia lo è per l'ad02 sicuramente. Difatti io sposterò le graduatorie l'anno prossimo all'aggiornamento.
Tornare in alto Andare in basso
Jankele



Messaggi : 273
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Mar Ago 20, 2013 6:31 pm

avete ragione! io non sono specializzato sul sostegno; forse sfrutterò questa occasione, ma non mi sembra giusto, visto che le graduatorie sono strapiene. Se veramente fossero state fatte tutte le immissioni in ruolo di cui ci sarebbe bisogno sul sostegno (nell'ottica della massima inclusione possibile) allora poteva essere il caso di riaprire i giochi. Così è solo un altro modo per far cassa delle università
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 10:55 am

Filosofa82 sono nella tua stessa situazione, l'accoppiata AD02 /A037 è letale, si lavora pochissimo e solo in alcune provincie. In Emilia Romagna ci fu tre anni fa un'era di splendore in quanto a incarichi AD02 ma ciò è finito allorquando si inserì l'ultimo anno di SOS perchè molti docenti con alti punteggi a causa della sciagurata riforma Gelmini furono costretti a ricollocarsi lì per evitare di restare senza reddito. Coloro che quindi lavoravano con tranquillità persero il lavoro oppure rimasero come me in linea di gallaggiamento tra lavoro/non lavoro, una condizione deprimente. Non è comunque così dappertutto, mi si dice che a Modena il sostegno sia ancora molto vasto... la tua idea delle graduatorie regionali non sarebbe indesiderabile, tuttavia io preferirei un ritorno all'antico e cioè semplicemente la possibilità di optare per due provincie a pettin... a questo punto sarebbe semplice rendersi conto se i posti di lavoro ci sono oppure se era solo un'illusione determinata dalla distribuzione degli abilitati. Per quanto concerne la A37 da tempo dico che dobbiamo fare qualcosa per la vergogna di questo continuo abilitare in una materia satura da almeno 5 anni, ma non so di preciso quali iniziative concrete potrebbero essere prese, ma così non può andare avanti.
Tornare in alto Andare in basso
Furio



Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 13.01.13

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 11:41 am

Ci rendiamo conto dell'assurdità? MI auguro che i nuovi corsi per il sostegno vengano al più presto bloccati. Anche in questo caso esistono le lauree in SFP per abilitare, se si vuole, i docenti sul sostegno. Per la Secondaria di primo e secondo grado, si vadano a prelevare i docenti che sono specializzati da quelle graduatorie chilometriche, per esempio, campane. Visto che oramai un titolo è stato loro dato, almeno che entrino nella scuola.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 12:15 pm

Furio ha scritto:
Ci rendiamo conto dell'assurdità? MI auguro che i nuovi corsi per il sostegno vengano al più presto bloccati. Anche in questo caso esistono le lauree in SFP per abilitare, se si vuole, i docenti sul sostegno.
Il decreto è del 2 aprile 2012 e ha modificato le modalità di conseguimento del titolo di sostegno anche per primaria e infanzia. SFP ormai può rilasciare solo le abilitazioni per posti comuni durante il percorso di laurea. Per il sostegno ora serve questo corso aggiuntivo. Non si tratta quindi di "bloccare i corsi" ma semmai di modificare il decreto, e fino a che il decreto è quello, i corsi non verranno bloccati.


Furio ha scritto:
Per la Secondaria di primo e secondo grado, si vadano a prelevare i docenti che sono specializzati da quelle graduatorie chilometriche, per esempio, campane. Visto che oramai un titolo è stato loro dato, almeno che entrino nella scuola.
I docenti presenti nelle graduatorie campane, a esaurimento o di istituto, verso maggio 2014 potranno, se lo vogliono, cambiare provincia per le loro graduatorie. Nessuno quindi impedirà loro di andare verso migliori lidi (io per primo, napoletano, lavoro fra Milano e Novara da 5 anni ormai, quindi basta prendere armi e bagagli).
Tornare in alto Andare in basso
totò



Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 26.03.11
Età : 46
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 12:19 pm

Il precariato è l'azienda più produttiva di questi tempi. Chi se ne frega se si abilita su classi di concorso dove non si lavora (A036 - A037 - A019 - A048 ecc...), allo Stato non costa nulla. Alla fiera dei sogni tutti sono invitati, soprattutto in questo periodo di bisogno e di disoccupazione.
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 12:22 pm

totò ha scritto:
Il precariato è l'azienda più produttiva di questi tempi. Chi se ne frega se si abilita su classi di concorso dove non si lavora (A036 - A037 - A019 - A048 ecc...), allo Stato non costa nulla. Alla fiera dei sogni tutti sono invitati, soprattutto in questo periodo di bisogno e di disoccupazione.
si sta creando una sorta di "bolla formativa"
di corsi ce ne sono per tutti i gusti e in tutti i settori, nessuna necessità di personale formato
Ma che importa?!
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 12:40 pm

totò ha scritto:
Il precariato è l'azienda più produttiva di questi tempi. Chi se ne frega se si abilita su classi di concorso dove non si lavora (A036 - A037 - A019 - A048 ecc...), allo Stato non costa nulla. Alla fiera dei sogni tutti sono invitati, soprattutto in questo periodo di bisogno e di disoccupazione.
Sono scelte personali secondo me insindacabili. Anche qui, su questo forum, facciamo informazione in proposito e più di una volta abbiamo specificato sia le modalità per abilitarsi come anche avvisato che su certe cdc il rischio è reale di perdere solo tempo e soldi. Una volta data l'informazione, ognuno è libero.

Del resto anche tu, se sei qui, hai intrapreso questo percorso, fortunato o sfortunato che sia, ma spero con consapevolezza delle difficoltà. Voglio confidare che quindi anche gli altri, come te, scelgano saggiamente, o no?
Tornare in alto Andare in basso
Telecaster



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 06.07.11

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 1:14 pm

Mi fa piacere che ci sia ancora qualcuno che intavoli argomenti come questo. Leggo che anche Orizzonte S pubblica articolo che afferma che i posti di formazione sul sostegno sarebbero inferiori al fabbisogno. Di quale fabbisogno stiamo parlando? L'articolo non dice nulla, compara due dati. Ma non spiega i dati. Non ci dice che quei numeri di fabbisogno sono in realtà del tutto oscuri... Cosa vuol dire fabbisogno? A casa mia c'è una lunga lista di abilitati e specializzati nelle GaE che non è stata assunta. E questo mette la parola fine alla diatriba interpretativa sul termine fabbisogno degna di un leguleio meridionale. A casa mia il fabbisogno vero è quello annualmente desumibile dai numeri delle immissioni in ruolo, che sono goccia nel mare del precariato. Quelli sono i numeri di cui l'Amministrazione ha bisogno... Abbiamo bisogno che anche il giornalismo di settore vada a fondo e dica con coraggio la verità e non che utilizzi l'alibi della terzietà a tutti i costi per rimanere in realtà molto in superficie dei problemi.
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 1:20 pm

Telecaster ha scritto:
Mi fa piacere che ci sia ancora qualcuno che intavoli argomenti come questo. Leggo che anche Orizzonte S pubblica articolo che afferma che i posti di formazione sul sostegno sarebbero inferiori al fabbisogno. Di quale fabbisogno stiamo parlando? L'articolo non dice nulla, compara due dati. Ma non spiega i dati. Non ci dice che quei numeri di fabbisogno sono in realtà del tutto oscuri... Cosa vuol dire fabbisogno? A casa mia c'è una lunga lista di abilitati e specializzati nelle GaE che non è stata assunta. E questo mette la parola fine alla diatriba interpretativa sul termine fabbisogno degna di un leguleio meridionale. A casa mia il fabbisogno vero è quello annualmente desumibile dai numeri delle immissioni in ruolo, che sono goccia nel mare del precariato. Quelli sono i numeri di cui l'Amministrazione ha bisogno... Abbiamo bisogno che anche il giornalismo di settore vada a fondo e dica con coraggio la verità e non che utilizzi l'alibi della terzietà a tutti i costi per rimanere in realtà molto in superficie dei problemi.
Dispiace affermarlo, ma molti docenti (per fortuna una minoranza) non hanno più senso critico di un qualunque analfabeta.
Tornare in alto Andare in basso
Telecaster



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 06.07.11

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 1:27 pm

A0quarantasette ha scritto:
Telecaster ha scritto:
Mi fa piacere che ci sia ancora qualcuno che intavoli argomenti come questo. Leggo che anche Orizzonte S pubblica articolo che afferma che i posti di formazione sul sostegno sarebbero inferiori al fabbisogno. Di quale fabbisogno stiamo parlando? L'articolo non dice nulla, compara due dati. Ma non spiega i dati. Non ci dice che quei numeri di fabbisogno sono in realtà del tutto oscuri... Cosa vuol dire fabbisogno? A casa mia c'è una lunga lista di abilitati e specializzati nelle GaE che non è stata assunta. E questo mette la parola fine alla diatriba interpretativa sul termine fabbisogno degna di un leguleio meridionale. A casa mia il fabbisogno vero è quello annualmente desumibile dai numeri delle immissioni in ruolo, che sono goccia nel mare del precariato. Quelli sono i numeri di cui l'Amministrazione ha bisogno... Abbiamo bisogno che anche il giornalismo di settore vada a fondo e dica con coraggio la verità e non che utilizzi l'alibi della terzietà a tutti i costi per rimanere in realtà molto in superficie dei problemi.
Dispiace affermarlo, ma molti docenti (per fortuna una minoranza) non hanno più senso critico di un qualunque analfabeta.
Si è possibile... però non credo che sia compito dei docenti occuparsi del fabbisogno del mercato del lavoro scolastico. Se c'è un forte squilibrio, e c'è di sicuro!, tra offerta e domanda è perché sindacati, politici e dirigenti Miur, e infine anche la stampa di settore hanno fatto, chi più chi meno , con le dovute eccezioni, veramente ma veramente schifo e ti lascio libera di attribuire al termine tutti i significati che vuoi appartenenti all'ampio genus
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 3:27 pm

Voglio dare un incontrovertibile aiuto alla discussione... queste sono le disponibilità dell'USP di Milano, terra di grandi sogni e desideri (anche il mio che sto più a sud). Prego notare la quantità degli immessi in ruolo su sostegno quest'anno confrontandole con il mitico "fabbisogno" cianciato da fonti sindacali ministeriali.

http://www.istruzione.lombardia.gov.it/milano/protmi10502_13/
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 3:37 pm

Landscape1980 ha scritto:
Voglio dare un incontrovertibile aiuto alla discussione... queste sono le disponibilità dell'USP di Milano, terra di grandi sogni e desideri (anche il mio che sto più a sud). Prego notare la quantità degli immessi in ruolo su sostegno quest'anno confrontandole con il mitico "fabbisogno" cianciato da fonti sindacali ministeriali.

http://www.istruzione.lombardia.gov.it/milano/protmi10502_13/
Ribadisco il concetto. I ruoli si danno solo all'organico di diritto, non sull'organico di fatto. A Milano avanzeranno, alle medie, dopo l'ultimo convocato dalle GE, qualcosa come 700 cattedre di sostegno.

Per questo si parla di rivedere l'OD del sostegno e si promettono (o favoleggiano, non so dire) 16.000 ruoli sul sostegno nel corso di quest'anno.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 3:48 pm

Sì, il concetto mi è purtroppo molto chiaro, essendo il mio lavoro, tuttavia ciò non toglie che abilitare non ha alcun senso, in quanto semmai è un operazione che deve essere fatta dopo questo mitico piano di immissione in ruolo e non prima! Se, dopo questo grande piano di immissione, avanzeranno realmente 6000 cattedre e tutti i precari di sostegno saranno di ruolo, allora si inizi pure ad abiltare...
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 3:55 pm

Landscape1980 ha scritto:
Sì, il concetto mi è purtroppo molto chiaro, essendo il mio lavoro, tuttavia ciò non toglie che abilitare non ha alcun senso, in quanto semmai è un operazione che deve essere fatta dopo questo mitico piano di immissione in ruolo e non prima! Se, dopo questo grande piano di immissione, avanzeranno realmente 6000 cattedre e tutti i precari di sostegno saranno di ruolo, allora si inizi pure ad abiltare...
Tuttavia a livello nazionale credo che il saldo sia negativo, ossia manchino i docenti specializzati, ovvero sono mal distribuiti nelle varie province.

Data la delicatezza del sostegno, forse per agevolare la presenza del personale specializzato, gli elenchi del sostegno, anche in via sperimentale, potrebbero essere predisposti su base regionale, interregionale se non addirittura nazionale.

E così magari anche i ruoli.
Tornare in alto Andare in basso
Titty2



Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 03.01.13

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 4:23 pm

Purtroppo anche nella mia regione (umbria, Perugia in particolare) esiste una graduatoria chilometrica di specializzati in sostegno e ad agosto si danno solo una manciata di cattedre.
In particolare l'AD02 è in grossa sofferenza.
Quindi ad avere l'incarico annuale sono molto ma molto meno della metà degli iscritti in GE almeno per l'AD02. Diciamo una ventina per essere molto ottimisti. La graduatoria ne conta 170 (solamente ad02.)
Eppure ci saranno una cinquantina di nuovi specializzati secondo il Miur.
Diciamo che hanno avuto più di una svista nel conteggiare il fabbisogno.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 6:01 pm

Titty2 ha scritto:
Purtroppo anche nella mia regione (umbria, Perugia in particolare) esiste una graduatoria chilometrica di specializzati in sostegno e ad agosto si danno solo una manciata di cattedre.
In particolare l'AD02 è in grossa sofferenza.
Quindi ad avere l'incarico annuale sono molto ma molto meno della metà degli iscritti in GE almeno per l'AD02. Diciamo una ventina per essere molto ottimisti. La graduatoria ne conta 170 (solamente ad02.)
Eppure ci saranno una cinquantina di nuovi specializzati secondo il Miur.
Diciamo che hanno avuto più di una svista nel conteggiare il fabbisogno.
Tristissimo, ma vero. Se gli specializzati senza lavoro andassero nelle poche provincie dove si lavora si paleserebbe la falsità dei calcoli del Miur.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni   Gio Ago 22, 2013 6:02 pm

il problema e' sempre lo stesso. puo' darsi che manchino docenti specializzati in alcune aree d'Italia e soprattutto in alcuni gradi di scuola. Ma alle superiori mi pare che ci sia abbondanza ovunque. Il ministero non dovrebbe dare numeri a casaccio, ma purtroppo gli errori del passato (vedi concorso) non insegnano.
Tornare in alto Andare in basso
 
Prima di stabilizzino i docenti specializzati, non abbiamo bisogno di nuove specializzazioni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» vi aggiorno sulla mia prima eco-ho bisogno di voi
» cosa posso regalare ho bisogno di consigli
» Convenzioni Onlus: Abbiamo bisogno della vostra collaborazione.
» ABBIAMO BISOGNO DI VOI: distribuzione brochure
» Ho fatto la mia prima IUI

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: