Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Gio Set 12, 2013 2:39 pm

Spero possiate aiutarmi perché è urgente...Prof alle medie, lettere 13 ore su 18
6 ore d iitaliano in una classe poi solo ore di storia e geo.Ildirigente mi impone di fare la coordinatrice nelle classe delle 6 ore di italiano: dico che nonposso assumermi l'incaricoe non ne assumeròaltri per motivi familiari. Non lo accetta. Irremovibile io dico che se mi dà questo incarico sarò costrettaa dare le dimissioni ... il dirigente, cheè un noto rompi scatole, mi dice che ne riparleremo e che per adesso devo fare il verbale.
Uno: non posso realmente prendere impegni in più oltre l'orario per problemi gravi e seri a casa, ifati nn restrò neppure per tutto l'anno
Due: fare il coordinatore e /o il verbalista nn è obbligatorio, VERO?????????
Tre: visto il gran caos della scuola ritengo che sia un segnale non accettare gli incarichi in più, quindi ritengo sia una forma di protesta, anche e piccola....
Mi dite urgentemente che cosa devo scrivere al Dirgente, che è un vero rompi e non ci mette né uno né due a fare un ordine di servizio, per svincolarmi da questo incarico e da altri incarichi?????? vorrei mettere nero su bianco la normatva e scrivere che non posso farmi caico di questo cmpito non obbligatorio.......
il verbale lo dev fare????? Come lo firmo??????? Non come coordiatrice, non come verbalista ......... che ci scrivo????????Devo mettere nel vrbale la discussione sulcoordinatore??????????
Non vorrei incorrere in richiami: questo dirigente fa richiami scritti per molto meno ....... GRAZIE
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16447
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Gio Set 12, 2013 2:56 pm

http://www.orizzontescuola.it/guide/consiglio-di-classe-compiti-del-coordinatore-e-del-segretario

Leggi anche qui, solo le più recenti discussioni sull'argomento.

http://www.orizzontescuolaforum.net/t66917-attivita-aggiuntivecoordinamento-segretario-e
http://www.orizzontescuolaforum.net/t67853-si-puo-rifiutare-incarico-o-funzione-strumentale

Nessuno può essere obbligato ad accettare incarichi aggiuntivi.

L'unica cosa di cui non si può fare a meno nelle riunioni collegiali è un segretario che verbalizzi, designato da chi presiede la seduta. Qualcuno deve stilare il verbale, ma può essere un qualsiasi docente, meglio se a turno lo fanno tutti.
Quando si stila un verbale, si firma come segretario, non c'è verso di scriverci altro.

Vuoi scrivere al Dirigente?
Bastano poche parole, tipo
In relazione alla Sua proposta verbale di delega alla sottoscritta della funzione di coordinatore del Consiglio di classe, La ringrazio dell'attestazione di stima, ma per motivi personali non posso accettare incarichi aggiuntivi.
Punto.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Gio Set 12, 2013 4:42 pm

Grazie ...... farò due righe con il testo che mi hai indicato e metterò la stessa cosa anche nel verbale, almeno me la cavo ........ se poi rompe.... pace..... tanto non lo posso proprio fare e neppure voglio ...per dare un segnale.....
Tornare in alto Andare in basso
clamar79



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 03.09.11

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Lun Ott 14, 2013 7:45 pm

il mio ds mi ha CHIESTO di essere coordinatore e io ho accettato. nessun problema. mi arriva il cosiddetto mansionario del coordinatore con 14 dico 14 compiti da eseguire (alcuni ovvi, come tenere in ordine il registro di classe, le assenze,etc...altri discutibili come collaborare all'organizzazione dei viaggi d'istruzione e altre amenità) e sopra leggo:"Il dirigente scolastico.....VISTA LA VIGENTE NORMATIVA IN MERITO ALL'ATTRIBUZIONE DEGLI INCARICHI DA PARTE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO INCARICA LA S.V........etc.....ma qual è questa "normativa vigente"????Siccome a livello nazionale non esiste, sarà stata inserita nella contrattazione d'istituto gusto? In più come posso far cassare alcuni compiti di questo mansionario? Votazione collegio docenti? Chiedere alle rsu di farlo in sede di contrattazione integrativa d'istituto???Boh....
Tornare in alto Andare in basso
Online
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16447
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Lun Ott 14, 2013 8:20 pm

clamar79 ha scritto:
....ma qual è questa "normativa vigente"????
Nulla di eccezionale.
Non dice che il DS è un despota :-), ma che può avvalersi della collaborazione di docenti.

DECRETO LEGISLATIVO 30 marzo 2001, n. 165

Articolo 25
Dirigenti delle istituzioni scolastiche
(Art.25-bis del d.lgs n.29 del 1993, aggiunto dall'art.1 del d.lgs
n.59 del 1998; Art. 25-ter del d.lgs n.29 del 1993, aggiunto
dall'art.1 del d.lgs n.59 del 1998)

5. Nello svolgimento delle proprie funzioni organizzative e amministrative il dirigente puo' avvalersi di docenti da lui individuati, ai quali possono essere delegati specifici compiti....

clamar79 ha scritto:
In più come posso far cassare alcuni compiti di questo mansionario? Votazione collegio docenti? Chiedere alle rsu di farlo in sede di contrattazione integrativa d'istituto???Boh....
Non credo che tu possa, autonomamente, decidere cosa fare e cosa no in veste di coordinatore. Se accetti, ne accetti le mansioni che probabilmente sono state concordate nel contratto d'istituto.
Chiedi alle RSU per maggiori chiarimenti.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1783
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Lun Ott 14, 2013 8:43 pm

Noto che domande del tipo "come posso fare per rifiutare l'incarico di coordinatore?" oppure "dove posso trovare la normativa che spiega che fare il coordinatore non è obbligatorio?" sono ricorrenti sul forum...
... ma che quest'anno nessuno lo vuol fare il coordinatore? O è sempre stato così?
Tornare in alto Andare in basso
clamar79



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 03.09.11

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Mar Ott 15, 2013 2:08 pm

grazie fradacla...a sto punto approfitto e ti chiedo una cosa off topic: per quanto riguarda lo sciopero. Nella circolare relativa ad uno sciopero c'è sempre scritto che il docente che non intende scioperare deve recarsi a scuola 10 minuti prima del suono della prima campanella...al di là dell'orario di servizio!Hai la terza ora e non scioperi...ebbene devi essere alle 8.00 a scuola (la prima campanella è 8.10)!Anche questo risulta da contrattazione di istituto!!!Mi sembra ovvio che le rsu nella mia scuola siano dei perfetti ebeti....e considerando i soggetti non c'è alcun modo per ovviare al primo quesito che t'ho chiesto sul coordinatore e per far cancellare questa assurdità riguardo lo sciopero?
Tornare in alto Andare in basso
Online
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16447
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Mar Ott 15, 2013 4:28 pm

clamar79 ha scritto:
grazie fradacla...a sto punto approfitto e ti chiedo una cosa off topic: per quanto riguarda lo sciopero. Nella circolare relativa ad uno sciopero c'è sempre scritto che il docente che non intende scioperare deve recarsi a scuola 10 minuti prima del suono della prima campanella...al di là dell'orario di servizio!Hai la terza ora e non scioperi...ebbene devi essere alle 8.00 a scuola (la prima campanella è 8.10)!Anche questo risulta da contrattazione di istituto!!!
Non sono addentro a questioni di questo tipo, ma non mi sembra normale che la contrattazione d'istituto scavalchi la normativa sullo sciopero.
Ho spulciato un po' di contratti in rete; quelli in cui la parola chiave "sciopero" dà un risultato, hanno un articolo che regolamenta le modalità di individuazione dei servizi minimi essenziali da garantire. Si dice anche un'altra cosa molto normale, che, in caso di sciopero, è possibile una modifica dell'orario per i non scioperanti, ovviamente non nel numero totale delle ore di servizio.
Ma a me pare che, senza un adattamento orario programmato in anticipo e comunicato con ordine di servizio, nessuno possa essere obbligato a presentarsi a scuola alle 8 del mattino per attestare di non essere in sciopero.

clamar79 ha scritto:
Mi sembra ovvio che le rsu nella mia scuola siano dei perfetti ebeti....e considerando i soggetti non c'è alcun modo per ovviare al primo quesito che t'ho chiesto sul coordinatore e per far cancellare questa assurdità riguardo lo sciopero?
Detto molto francamente, non so se il Contratto integrativo possa essere impugnato e in quali sedi.
Provo a girare il tuo quesito a qualcuno esperto.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Mar Ott 15, 2013 4:42 pm

Concordo con le perplessità di Fradacia. In caso di sciopero è impossibile conoscere in anticipo le adesioni perciò la convocazione alla prima ora dei non scioperanti non ha alcun senso logico se non prevedere un piano d'emergenza di sostituzione degli scioperanti. Se non sbaglio è una procedura antisindacale che viola le norme sul diritto del lavoro. La contrattazione d'istituto non può scavalcare le norme vigenti, può solo integrarle e ottimizzarne l'applicazione.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4697
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Mar Ott 15, 2013 5:41 pm

A me risulta che in caso di sciopero tutti i docenti non scioperanti sono convocati alle 8 per eventuali sostituzioni, dal momento che la scuola ha la responsabilità della sorveglianza dei minori e degli alunni in generale, sorveglianza a rischio vista la possibilità di sciopero massiccio.

Se poi la modalità di convocazione sia un ordine di servizio o sia previsto automaticamente dal nostro contratto, non saprei dire.
Tornare in alto Andare in basso
alessandrapier74



Messaggi : 576
Data d'iscrizione : 17.02.15

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Mer Set 02, 2015 12:42 pm

fradacla ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/guide/consiglio-di-classe-compiti-del-coordinatore-e-del-segretario

Leggi anche qui, solo le più recenti discussioni sull'argomento.

http://www.orizzontescuolaforum.net/t66917-attivita-aggiuntivecoordinamento-segretario-e
http://www.orizzontescuolaforum.net/t67853-si-puo-rifiutare-incarico-o-funzione-strumentale

Nessuno può essere obbligato ad accettare incarichi aggiuntivi.

L'unica cosa di cui non si può fare a meno nelle riunioni collegiali è un segretario che verbalizzi, designato da chi presiede la seduta. Qualcuno deve stilare il verbale, ma può essere un qualsiasi docente, meglio se a turno lo fanno tutti.
Quando si stila un verbale, si firma come segretario, non c'è verso di scriverci altro.

Vuoi scrivere al Dirigente?
Bastano poche parole, tipo
In relazione alla Sua proposta verbale di delega alla sottoscritta della funzione di coordinatore del Consiglio di classe, La ringrazio dell'attestazione di stima, ma per motivi personali non posso accettare incarichi aggiuntivi.
Punto.


Secondo te fradacla è il caso di accettare se si è in anno di prova??? in proprio perché in anno di prova non vorrei incarichi aggiuntivi...grazie mille
Tornare in alto Andare in basso
iaiataf



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.14

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Gio Set 03, 2015 9:10 pm

Io vorrei capire come si puo' chiedere ad un docente in anno di prova di coordinare quando deve essere affiancato da un tutor e quindi e' lui a dover essere coordinato. Inoltre se si hanno delle terze, che gli altri docenti conoscono da due anni, che logica guida la scelta di un neoimmesso inesperto?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Gio Set 03, 2015 9:43 pm

Non per dire, ma anche i precari fanno i coordinatori. Adesso non esageriamo. Tutti gli insegnanti lavorano in più classi ed è normale che alcuni di loro facciano il coordinatore in una di queste e non nelle altre.
Tornare in alto Andare in basso
iaiataf



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.14

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Gio Set 03, 2015 11:02 pm

I precari pero' non sono in prova sotto ad un tutor. Continuo a non capire il senso di dover fare da coordinatore mentre si viene coordinati e guidati da docenti piu' esperti. Nel mio caso mi sono state affidate due terze su tre (italiano) e quindi credo di poter affermare che il mio dubbio non sia dettato dalla volonta' di risparmiare lavoro, ma piuttosto da quella di cogliere il senso di cio' che mi viene chiesto di fare. Tutto qui. Vorrei solo capire.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Ven Set 04, 2015 1:37 am

Anche se stai facendo l'anno di prova, in classe sei un'insegnante come gli altri, non è che sei coordinata e guidata da qualcuno. Se sei al primo anno di insegnamento e pensi di non avere sufficiente esperienza per ricoprire questo ruolo, posso capire, ma se insegni da dieci anni e l'anno scorso e quello precedente e quello prima ancora hai sempre fatto il coordinatore e l'hai fatto bene non capisco perché non dovresti più farlo quest'anno solo perché sei seguita da un tutor.
Tornare in alto Andare in basso
iaiataf



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.14

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Ven Set 04, 2015 6:20 am

Non ho esperienza naturalmente. Ho solo fatto supplenze brevi. Brevissime. So bene di essere un insegnante come gli altri, ci mancherebbe. Trovo sono strano dover coordinare una classe che sono l'unica a non conoscere. Inoltre se per il ministero devo svolgere un anno di prova sotto un tutor non mi pare che la mia situazione sia proprio uguale a quella degli altri. Ho letto che il tutor dovrebbe guidarmi, supervisionare il mio lavoro. Mi sembra strano quindi che essendo vista come una figura da "controllare" io possa coordinare gli altri. Spero che la volonta' di scaricare tutto il lavoro possibile sul nuovo arrivato non prevarichi il buon senso.
Tornare in alto Andare in basso
lucylucy



Messaggi : 980
Data d'iscrizione : 10.02.14

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Ven Set 04, 2015 7:11 am

Il tutor dovrà in qualche modo guidarli nello svolgimento dei compiti (obbligatori e facoltativi) connessi alla funzione che ricopri, tra i quali c'è quello di coordinatore. Se è la prima volta, meglio che avvenga nell'anno in cui puoi ricorrere all'esperienza del tutor.
Se poi non vuoi farlo per altri motivi, rifiuta l'incarico, ma tieni presente che non è che in anno di prova sei un tirocinante. E non ci sono neanche tutti questi impegni così gravosi da impedirti di svolgere bene il tuo lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Sab Set 05, 2015 1:55 am

iaiataf ha scritto:
Non ho esperienza naturalmente. Ho solo fatto supplenze brevi. Brevissime. So bene di essere un insegnante come gli altri, ci mancherebbe. Trovo sono strano dover coordinare una classe che sono l'unica a non conoscere. Inoltre se per il ministero devo svolgere un anno di prova sotto un tutor non mi pare che la mia situazione sia proprio uguale a quella degli altri. Ho letto che il tutor dovrebbe guidarmi, supervisionare il mio lavoro. Mi sembra strano quindi che essendo vista come una figura da "controllare" io possa coordinare gli altri. Spero che la volonta' di scaricare tutto il lavoro possibile sul nuovo arrivato non prevarichi il buon senso.

Quelle che ho evidenziato sono, secondo me, le motivazioni valide che potresti far presenti al Ds lasciando stare la questione dell'anno di prova. In effetti io ho cominciato a fare il coordinatore dopo alcuni anni di insegnamento (e non supplenze brevissime, ma in pratica anni interi, in cui ho avuto la possibilità di osservare i colleghi) e nei primi due anni l'ho fatto in una prima, quindi in una classe che nessuno conosceva, né io né i colleghi. Mi è sembrato ragionevole così.
Tornare in alto Andare in basso
iaiataf



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.14

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Sab Set 05, 2015 9:29 am

Grazie Dec. Faro' cosi confidando nell'altrui buon senso. Mi sembra logico imparare il mestiiere un minimo prima di coordinare. Tra l'altro la scuola e' lontana 55km da casa mia e quindi ogni attivita' aggiuntiva porterebb problemi logistici seri (non posso accamparmi in cortile). Buona giornata
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Sab Set 05, 2015 9:50 am

lucylucy ha scritto:
Il tutor dovrà in qualche modo guidarli nello svolgimento dei compiti (obbligatori e facoltativi) connessi alla funzione che ricopri, tra i quali c'è quello di coordinatore. Se è la prima volta, meglio che avvenga nell'anno in cui puoi ricorrere all'esperienza del tutor.
Se poi non vuoi farlo per altri motivi, rifiuta l'incarico, ma tieni presente che non è che in anno di prova sei un tirocinante. E non ci sono neanche tutti questi impegni così gravosi da impedirti di svolgere bene il tuo lavoro.

Io ho sempre svolto quest'incarico o quello di segretario anche perchè molti colleghi lo scansavano, scaricando l' onere ai nuovi arrivati, questo sarà per me l'anno di prova, la cattedra è già articolata, su due sedi alquanto distanti tra loro e vari altri disagi che non sto qui a specificare, quindi è logico che non ci sarà spazio per un ulteriore carico di lavoro.
Ad alcuni, che forse non possono immedesimarsi o che vivono situazioni più tranquille, può apparire una mera scusa, ma ognuno sa se può impegnarsi in modo serio o se è meglio lasciare il posto a chi è più motivato e ha più tempo da dedicare ad altri impegni.


Ultima modifica di angie il Sab Set 05, 2015 10:01 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
iaiataf



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.14

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Sab Set 05, 2015 10:50 am

Attenzione pero' se siamo coordinatori e nella seduta non e' presente il preside non possiamo anche fare i verbalizzatori. Tuteliamoci quando la legge lo prevede, altrimenti finiamo anche col fare le pulizie. Siamo novellini ok, ma non schiavi.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1605
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Sab Set 05, 2015 10:53 am

Io non capisco questo rifiuto verso il compito di coordinatore. Non è niente di che.  Non è un onere rischioso come portare gli alunni in gita. Rifiutarsi di svolgere ogni minimo incarico aggiuntivo (retribuito poco ma retribuito) ha inevitabilmente delle conseguenze.  Se non siamo disponibili verso gli altri non possiamo aspettarci che gli altri siano disponibili con noi. Vale in generale ed anche nei rapporti con il dirigente. Se rifiutiamo di collaborare non avremo collaborazione in caso di nostra necessità.
Tornare in alto Andare in basso
Online
iaiataf



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.14

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Sab Set 05, 2015 11:27 am

Giustissimo chicca. Infatti non e' un rifiuto a priori. Credo si voglia solo capire. Inoltre concorderai che un contesto che affidi ad un neoimmesso inesperto (e lontano 55km dal lavoro) di coordinare una classe in uscita che e' l'unico a non conoscere, non e' esattamente specchio di disponibilità ed accoglienza positiva.
Tornare in alto Andare in basso
alessandrapier74



Messaggi : 576
Data d'iscrizione : 17.02.15

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Sab Set 05, 2015 12:52 pm

Anche io da supplente ho spesso coordinato, ma nell'anno di prova vorrei aspettare di conoscere le classi e il contesto prima di farlo...non è un voler scaricare sugli altri, ma semplicemente un voler fare le cose bene... e cmq io ho avuto molte responsabilità e seccature in più nel fare il coordinamento...in primis i genitori che per ogni minima cosa si rivolgono a te...alle medie questo aspetto è davvero pesante...almeno per me...
Tornare in alto Andare in basso
alessandrapier74



Messaggi : 576
Data d'iscrizione : 17.02.15

MessaggioOggetto: Re: NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE   Sab Set 05, 2015 12:52 pm

Anche io da supplente ho spesso coordinato, ma nell'anno di prova vorrei aspettare di conoscere le classi e il contesto prima di farlo...non è un voler scaricare sugli altri, ma semplicemente un voler fare le cose bene... e cmq io ho avuto molte responsabilità e seccature in più nel fare il coordinamento...in primis i genitori che per ogni minima cosa si rivolgono a te...alle medie questo aspetto è davvero pesante...almeno per me...
Tornare in alto Andare in basso
 
NORMATIVA NON OBBLIGATORIETA' COORDINATORE
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 5Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Info retribuzione vice coordinatore di classe
» Nuovo disegno di legge e corsi per onicotecnici
» Normativa regionale MARCHE
» ESENZIONE M50 - COSA E' CAMBIATO DAL 22 MARZO PER ORA NEL LAZIO
» Quali norme regolano l’apertura di un centro estetico o di un centro benessere?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: