Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Paolo Santaniello



Messaggi : 1779
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Dom Set 15, 2013 1:22 pm

Salve, sono un docente di ruolo delle superiori.
Quest'anno c'è il famoso registro elettronico "obbligatorio" quindi la mia scuola i registri cartacei non li ha proprio comprati, nè ovviamente pianifica di comprarli mai più.
Con grande sforzo economico (encomiabile! Siamo una scuola fortunata) ha comprato invece un portatile per ogni docente. Alcuni di noi (fra cui io) lo avevano in comodato d'uso già dall'anno scorso. Tutti i portatili acquistati quest'anno sono stati invece TUTTI RUBATI la notte prima del collegio di apertura. Probabilmente saranno ricomprati. Per il momento alcuni di noi ce l'hanno, altri usano i propri tablet, altri non hanno nulla.

Ora la questione che mi preme di più sottolineare (e questo è anche il motivo per cui ho pensato di aprire un nuovo argomento) è quella relativa alla modalità e ai tempi con i quali i docenti devono ottemperare a questo nuovo obbligo di compilare il registro online. Ovviamente, come ogni documento ufficiale (tale era anche il cartaceo) il registro va compilato durante l'orario di lavoro, in classe.

Al momento chi non ha il computer usa il suo personale, oppure si limita a segnare le informazioni essenziali su fogli volanti. Ma i fogli volanti non dureranno fino alla fine dell'anno scolastico! A un certo punto si andrà "a regime" e tutte le informazioni dovranno essere riportate sulla piattaforma virtuale (noi usiamo ARGO).

Bene, cominciamo col precisare una cosa. Il computer da usare per tutte le operazioni NON può e non deve essere mai quello personale (al corso di formazione ce lo hanno detto esplicitamente). Questo mi sembra sacrosanto, dal punto di vista dei diritti dei lavoratori: non tutti abbiamo un computer, non tutti abbiamo una connessione internet, nè siamo tenuti ad averne, sopratutto non certo a nostre spese. Il laptop che abbiamo ricevuto in comodato d'uso non lo portiamo MAI a casa, resta sempre a scuola, sotto chiave, come il registro cartaceo.
Il motivo per cui non è opportuno portarlo a casa è, innanzitutto, che non conviene assumersi la responsabilità della custodia, che resta invece della scuola (come pure le rogne in caso di furto, che come abbiamo visto è una possibilità non remota dato il valore degli oggetti); in secondo luogo non siamo tenuti a portarci a casa il lavoro che dovremmo svolgere invece esclusivamente a scuola.

I problemi sorgono quando, per un qualsiasi motivo, non è possibile compilare IN CLASSE il registro elettronico. Alcuni dei problemi più frequenti che possono rendere impossibile la compilazione in tempo reale sono (ne ho esperienza avendo "testato" lo strumento tutto l'anno scorso):

- la connessione wifi è guasta, debole, instabile, o è stata crackata, o è stata cambiata la password
- il sito internet della ARGO è down per manutenzione
- la batteria del computer è esaurita e la presa di corrente dell'aula è assente / rotta / inaccessibile
- il computer è guasto
- il computer è stato rubato
- il computer ha un virus
- il computer deve aggiornare il sistema operativo o l'antivirus
- il computer è un fisso in sala professori / non c'è una postazione per ogni aula
- i dati inseriti sulla piattaforma online dalla segreteria sono sbagliati o incompleti
- manca la corrente

in ciascuno di questi casi, come appare evidente, è impossibile procedere IN AULA e NELL'ORA IN CORSO alla compilazione del registro elettronico. Siamo "bloccati" e dobbiamo procedere "a memoria" o con i foglietti volanti, o con il tanto vituperato supporto cartaceo. ok, ci si arrangia in attesa di tempi migliori... ma poi?
Ho chiesto ai responsabili della mia scuola cosa si fa in questi casi e mi hanno risposto che "si segna su un foglietto, e si immettono online i dati IN UN SECONDO MOMENTO".

Bene, il punto dolente dell'operazione è proprio questo SECONDO MOMENTO. Anche perchè dopo soli 4 giorni di scuola (e di malfunzionamenti d'ogni genere dei registri elettronici), le nostre giornate si sono già incredibilmente riempite di "secondi momenti"!!!

E' qui che i diritti dei lavoratori sono in pericolo, secondo il mio avviso.
Quello che si cerca di fare, apparentemente, è costringere noi docenti a utilizzare le NOSTRE risorse personali: computer, connessione e sopratutto TEMPO (la risorsa più importante per un lavoratore)!

E' troppo facile dire che "con un po' di buona volontà" il lavoro può essere continuato "a casa, sul proprio computer, COMODAMENTE"... ma il secondo momento non può essere al di fuori dell'orario di lavoro, perchè altrimenti diventa un lavoro straordinario: un carico di lavoro in più, che invece abbiamo tutto il diritto di rifiutare.
Il "SECONDO MOMENTO" quindi, sarà l'ora successiva... o quella successiva ancora, o il giorno dopo, ma sempre e comunque IN CLASSE e con I MEZZI DELLA SCUOLA.
Questo vuol dire che fino a quando la scuola non fornisce, con i propri mezzi, computer, linea internet, corrente, etc. il registro elettronico non viene compilato.
Il lavoro di compilazione quindi si accumula, e va a sottrarre tempo (indovina un po') alle ore di lezione, alla didattica, cioè alla scuola vera e propria.

La maggior parte dei miei colleghi, per evitare problemi, applica la propria "buona volontà" e regala, con i propri mezzi, la compilazione da casa. La cosa sulla quale vorrei sensibilizzare tutti è che, così facendo, si "regalano" poco a poco anche i propri diritti, minacciando quelli dell'intera categoria.
Io personalmente, per questo motivo, mi rifiuto di mettere i miei mezzi e il mio tempo nell'iniziativa. Uso solo i mezzi e il tempo della scuola, cioè compilo il registro elettronico esclusivamente in classe, come accadeva per il cartaceo, e quando suona la campanella vado a casa. Se per allora, per qualsiasi motivo, non è stato possibile compilare, continuo il giorno dopo, ma sempre in classe, durante l'orario di servizio, cioè durante le ore di lezione.
Tornare in alto Andare in basso
Online
laclefdesonges



Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 18.05.12

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Dom Set 15, 2013 1:30 pm

fai bene. Anche perché io pure perferirei dedicare la buona volontà a cercare soluzioni per aiutare gli alunni e migliorare la "scuola vera e propria" e la mia didattica piuttosto che impicciarmi con il registro elettronico. Peccato che nella scuola dove sono adesso, non c'é né quello, né laboratori, né LIM, né carta igienica, né niente di niente santo cielo.....
Tornare in alto Andare in basso
ORSETTA



Messaggi : 737
Data d'iscrizione : 02.04.13

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Lun Set 16, 2013 8:44 pm

a noi ci han detto di portarlo a casa per sicurezza perhcè a scuola i cassetti se così si possono chiamare non hanno chiavi (a malapena ci sono i cassetti, chiamiamoli così)
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1779
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Mar Set 17, 2013 7:15 am

Il problema della custodia dopo l'orario delle lezioni non dovrebbe ricadere sul docente.
Non siamo stati mica noi a volere questo strumento, ce l'hanno imposto. E la nostra figura professionale non prevede quel compito. E se lo rubano mentre è a casa tua? O in macchina? Chi se la prende la responsabilità?
Comunque anche se ce lo portiamo a casa, suggerisco poi di resistere alla "tentazione" di compilarlo pure a casa.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ORSETTA



Messaggi : 737
Data d'iscrizione : 02.04.13

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Mar Set 17, 2013 1:54 pm

peccato che il contratto di comodato d'uso della scuola sia impostato proprio così.....

per fregarmi
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1779
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Mar Set 17, 2013 8:11 pm

il contratto di comodato d'uso può forse CONSENTIRE che te lo porti a casa
ma non ti può OBBLIGARE a farlo!
Lascialo a scuola! La tua scuola avrà pure un armadio, dove in passato si tenevano i registri cartacei, no?

E comunque rivolgiti a qualche rappresentante sindacale per sapere come devi comportarti
Tornare in alto Andare in basso
Online
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Mer Set 18, 2013 8:53 pm

La nostra dirigente quest'anno non ha acquistato i registri cartacei, dicendo che avremmo dovuto usare quelli elettronici.
Ora, nella mia scuola:
- non ci sono i pc
- non c'è la connessione wi-fi
La dirigente ha detto: "Ce l'avrete un portatile vostro, no? Bè, usate quello!" "A casa ce l'avrete la connessione a internet no? Bè, usate quella!"
Ora, visto che non ho nessuna intenzione di portare il mio pc a scuola, e visto che, essendo in affitto, non ho la connessione a internet, ma solo una chiavetta con 5 GB di traffico mensile che non ho certo intenzione di consumare per il registro elettronico...
Posso andare incontro a sanzioni se non compilo il registro??
Se la scuola pretende che io utilizzi il registro elettonico, non dovrebbe fornirmi gli strumenti per farlo??
La dirigente può pretendere che utilizziamo il nostro pc e la nostra connessione di casa??
Tornare in alto Andare in basso
FRANCY2



Messaggi : 2473
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Mer Set 18, 2013 8:57 pm

tata matilda ha scritto:
La nostra dirigente quest'anno non ha acquistato i registri cartacei, dicendo che avremmo dovuto usare quelli elettronici.
Ora, nella mia scuola:
- non ci sono i pc
- non c'è la connessione wi-fi
La dirigente ha detto: "Ce l'avrete un portatile vostro, no? Bè, usate quello!" "A casa ce l'avrete la connessione a internet no? Bè, usate quella!"
Ora, visto che non ho nessuna intenzione di portare il mio pc a scuola, e visto che, essendo in affitto, non ho la connessione a internet, ma solo una chiavetta con 5 GB di traffico mensile che non ho certo intenzione di consumare per il registro elettronico...
Posso andare incontro a sanzioni se  non compilo il registro??
Se la scuola pretende che io utilizzi il registro elettonico, non dovrebbe fornirmi gli strumenti per farlo??
La dirigente può pretendere che utilizziamo il nostro pc e la nostra connessione di casa??
non può pretendere assolutamente nulla; scrivile una bella raccomandata avvisandola che non hai disponibilità di internet, quindi ti compri il registro cartaceo oppure attivi una connessiona wi-fi:
riguardo al pc ti assicuro che in tutte le scuole del bresciano che sto girando in questi anni, non ho mai avuto pc dalla scuola, per lo meno, erano disponibili 2 - 3 pc in sala professori per magari 50/80 docenti, quindi ho sempre usato il mio (come pure i colleghi)
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1779
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Mer Set 18, 2013 9:00 pm

@Tata Matilda
mi fa piacere che capisci anche tu (e in una situazione come la tua non puoi farne a meno) come la questione SINDACALE del registro sia urgente.
Rivolgiti immediatamente ai rappresentanti sindacali della tua scuola o della tua regione, la richiesta della tua preside è vessatoria. Bisogna fare fronte unito e porre immediatamente il problema all'attenzione di tutti.

Per tastare il terreno, dovresti provare a presentare il problema in modo pratico alla dirigenza della tua scuola, con domande del tipo: "come faccio io che non ho un computer / una connessione?" oppure ancora più difficile: "la firma elettronica la posso fare da casa?"

Senti che ti rispondono e facci sapere
Tornare in alto Andare in basso
Online
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Mer Set 18, 2013 9:00 pm

Il mio pc a scuola non lo porto!! Abbiamo un alunno aggressivo e con problemi comportali che lancia qualunque cosa gli capiti sottomano (dalle sedie alle borse), ci manca solo che io porti il MIO pc a scuola e me lo ritrovi sfasciato!!
Il registro cartaceo me lo forniva la scuola, credo che debba essere la stessa cosa per il registro elettronico: mi devono fornire pc e connessione!
E' anche una questione di principio!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Mer Set 18, 2013 11:37 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Il laptop che abbiamo ricevuto in comodato d'uso non lo portiamo MAI a casa, resta sempre a scuola, sotto chiave, come il registro cartaceo.
E a metterlo in carica, come fate? Avete 50, 60, 100 prese che si possono utilizzare contemporaneamente per parecchie ore di seguito, pur mantenendo tutto sotto chiave? : - )
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1779
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Mer Set 18, 2013 11:38 pm

hai assolutamente ragione, e non hai bisogno di motivi come l'alunno aggressivo etc.
Semplicemente non portare il tuo computer a scuola, e non usarlo a casa per compilare il r.e.

se qualcuno ti contesta che "non fai il tuo dovere" rispondi dicendo la verità: non hai i mezzi per farlo, nè spetta a te procurarli di tasca tua.


paniscus ha scritto:
E a metterlo in carica, come fate? Avete 50, 60, 100 prese che si possono utilizzare contemporaneamente per parecchie ore di seguito, pur mantenendo tutto sotto chiave? : - )
in effetti a scuola mia c'è una presa di corrente in ogni aula, e si possono utilizzare contemporaneamente (come pure le lampade che illuminano ogni aula, possono essere accese tutte contemporaneamente)... del resto anche nei due laboratori ci sono decine di computer che possono funzionare tutti contemporaneamente. E' una scuola...
Tornare in alto Andare in basso
Online
precary80



Messaggi : 2011
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Gio Set 19, 2013 2:41 pm

Colleghi, con tutto il rispetto, ma siamo nel 2013: smartphone, tablet, pc..personale o in comodato. Ma bisogna darsi una mossa.
Se il software online è scadente o la connessione pessima posso anche capire ma per il resto bisogna svegliarsi davvero.
Scusate la poca diplomazia
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1779
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Gio Set 19, 2013 4:42 pm

precary80 ha scritto:
Colleghi, con tutto il rispetto, ma siamo nel 2013: smartphone, tablet, pc..personale o in comodato. Ma bisogna darsi una mossa.
Se il software online è scadente o la connessione pessima posso anche capire ma per il resto bisogna svegliarsi davvero.
Scusate la poca diplomazia
Sono assolutamente d'accordo che "l'era del virtuale è arrivata" e bisogna darsi una mossa.
La domanda è solamente CON I SOLDI DI CHI ?

Io sono ben sveglio, credimi, anzi a scuola mia sono uno dei pochi che compila il registro elettronico al 100% e sono in grado di dare indicazioni a tutti i colleghi in difficoltà.
Non è un problema di "essere poco aperti alle nuove tecnologie", qua è proprio un problema di COSTI.

Per far funzionare il moderno strumento ci vogliono UN SACCO DI SOLDI (+ un sacco di tempo) e li vogliono far pagare a noi (tutte e due le cose)!!! . Io contesto esattamente questo!
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Gio Set 19, 2013 9:55 pm

E comunque, fino a prova contraria, esiste ancora un minimo di libertà personale sulla scelta di cosa usare e cosa no, e in che modo, dei vari dispositivi tecnologici che il mondo attuale ci offre.

Io francamente non accetto di sentirmi dire tanto allegramente (come fa Precary80) che ormai è scontato che lo smartphone ce l'abbiano tutti, e che sia diventato una sorta di obbligo morale e sociale, pena l'essere considerati arcaici, addormentati, o incapaci di darsi una mossa.

Lo smartphone è uno prodotto commerciale come un altro, sul quale io rivendico il diritto di poter scegliere se lo voglio o no.

Lisa


Ultima modifica di paniscus il Ven Set 20, 2013 2:30 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
precary80



Messaggi : 2011
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Ven Set 20, 2013 9:15 am

Lisa, che sia pc, smartphone, tablet....puoi scegliere uno di questi...ma uno devi metterti nell'ottica di usarlo
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1779
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Ven Set 20, 2013 1:24 pm

USARLO si ! (anzi mi fa pure piacere ed è gratificante imparare uno strumento nuovo)
COMPRARLO no !

Vuoi obbligarmi a usare uno strumento nuovo ?? (e molto costoso!) Ok imparo a usarlo, ma lo paghi tu.
Chi sceglie, paga.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Ven Set 20, 2013 2:29 pm

precary80 ha scritto:
Lisa, che sia pc, smartphone, tablet....puoi scegliere uno di questi...ma uno devi metterti nell'ottica di usarlo
Guarda che, dall'alto dei 10 anni che ho più di te (se il numerino che compare nel nick è la tua data di nascita), posso dirti che il pc, la connessione a internet e la comunicazioone telematica li uso da 20 anni, quando tu eri presumibilmente ancora alle medie. Ho casualmente ritrovato su un vecchio newsgroup di usenet (lo sai cosa sono????) dei messaggi miei scritti nel 1994.

Se pensi di impressionare una povera vecchia tecnofoba che è sgomenta di fronte al computer, credo che tu abbia proprio sbagliato indirizzo.

Lisa
Tornare in alto Andare in basso
precary80



Messaggi : 2011
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Ven Set 20, 2013 3:03 pm

ehhh..allora non vedo dove sta il problema!
(tranqui poi ehhh..mica si deve fare polemica per forza)
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Ven Set 20, 2013 3:59 pm

precary80 ha scritto:
ehhh..allora non vedo dove sta il problema!
(tranqui poi ehhh..mica si deve fare polemica per forza)
Il problema è quando fanno le riforme senza mettere mano al portafoglio e senza che le scuole abbiano i mezzi per realizzarle.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1779
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Ven Set 20, 2013 4:46 pm

mac67 ha scritto:
precary80 ha scritto:
ehhh..allora non vedo dove sta il problema!
(tranqui poi ehhh..mica si deve fare polemica per forza)
Il problema è quando fanno le riforme senza mettere mano al portafoglio e senza che le scuole abbiano i mezzi per realizzarle.
esattamente!

Lo "scoglio" che non fa passare la riforma non è l'ostilità alle tecnologie, ma il costo delle tecnologie. Tutti le vogliono, ma nessuno le vuole pagare. E il governo, ipocritamente, fa finta che sia tutto gratis... anzi ti dice pure che la riforma "taglia i costi", come se i registri elettronici costassero meno di quelli cartacei... mentre invece costano molto ma molto ma molto di più!
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Media registro elettronico
» Il rosario elettronico
» Registro dei Sacramenti
» Clonazione, sicuri che sia contro natura?
» Profezie avverate

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: