Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
Paolo Santaniello



Messaggi : 2280
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Dom Set 15, 2013 1:22 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve, sono un docente di ruolo delle superiori.
Quest'anno c'è il famoso registro elettronico "obbligatorio" quindi la mia scuola i registri cartacei non li ha proprio comprati, nè ovviamente pianifica di comprarli mai più.
Con grande sforzo economico (encomiabile! Siamo una scuola fortunata) ha comprato invece un portatile per ogni docente. Alcuni di noi (fra cui io) lo avevano in comodato d'uso già dall'anno scorso. Tutti i portatili acquistati quest'anno sono stati invece TUTTI RUBATI la notte prima del collegio di apertura. Probabilmente saranno ricomprati. Per il momento alcuni di noi ce l'hanno, altri usano i propri tablet, altri non hanno nulla.

Ora la questione che mi preme di più sottolineare (e questo è anche il motivo per cui ho pensato di aprire un nuovo argomento) è quella relativa alla modalità e ai tempi con i quali i docenti devono ottemperare a questo nuovo obbligo di compilare il registro online. Ovviamente, come ogni documento ufficiale (tale era anche il cartaceo) il registro va compilato durante l'orario di lavoro, in classe.

Al momento chi non ha il computer usa il suo personale, oppure si limita a segnare le informazioni essenziali su fogli volanti. Ma i fogli volanti non dureranno fino alla fine dell'anno scolastico! A un certo punto si andrà "a regime" e tutte le informazioni dovranno essere riportate sulla piattaforma virtuale (noi usiamo ARGO).

Bene, cominciamo col precisare una cosa. Il computer da usare per tutte le operazioni NON può e non deve essere mai quello personale (al corso di formazione ce lo hanno detto esplicitamente). Questo mi sembra sacrosanto, dal punto di vista dei diritti dei lavoratori: non tutti abbiamo un computer, non tutti abbiamo una connessione internet, nè siamo tenuti ad averne, sopratutto non certo a nostre spese. Il laptop che abbiamo ricevuto in comodato d'uso non lo portiamo MAI a casa, resta sempre a scuola, sotto chiave, come il registro cartaceo.
Il motivo per cui non è opportuno portarlo a casa è, innanzitutto, che non conviene assumersi la responsabilità della custodia, che resta invece della scuola (come pure le rogne in caso di furto, che come abbiamo visto è una possibilità non remota dato il valore degli oggetti); in secondo luogo non siamo tenuti a portarci a casa il lavoro che dovremmo svolgere invece esclusivamente a scuola.

I problemi sorgono quando, per un qualsiasi motivo, non è possibile compilare IN CLASSE il registro elettronico. Alcuni dei problemi più frequenti che possono rendere impossibile la compilazione in tempo reale sono (ne ho esperienza avendo "testato" lo strumento tutto l'anno scorso):

- la connessione wifi è guasta, debole, instabile, o è stata crackata, o è stata cambiata la password
- il sito internet della ARGO è down per manutenzione
- la batteria del computer è esaurita e la presa di corrente dell'aula è assente / rotta / inaccessibile
- il computer è guasto
- il computer è stato rubato
- il computer ha un virus
- il computer deve aggiornare il sistema operativo o l'antivirus
- il computer è un fisso in sala professori / non c'è una postazione per ogni aula
- i dati inseriti sulla piattaforma online dalla segreteria sono sbagliati o incompleti
- manca la corrente

in ciascuno di questi casi, come appare evidente, è impossibile procedere IN AULA e NELL'ORA IN CORSO alla compilazione del registro elettronico. Siamo "bloccati" e dobbiamo procedere "a memoria" o con i foglietti volanti, o con il tanto vituperato supporto cartaceo. ok, ci si arrangia in attesa di tempi migliori... ma poi?
Ho chiesto ai responsabili della mia scuola cosa si fa in questi casi e mi hanno risposto che "si segna su un foglietto, e si immettono online i dati IN UN SECONDO MOMENTO".

Bene, il punto dolente dell'operazione è proprio questo SECONDO MOMENTO. Anche perchè dopo soli 4 giorni di scuola (e di malfunzionamenti d'ogni genere dei registri elettronici), le nostre giornate si sono già incredibilmente riempite di "secondi momenti"!!!

E' qui che i diritti dei lavoratori sono in pericolo, secondo il mio avviso.
Quello che si cerca di fare, apparentemente, è costringere noi docenti a utilizzare le NOSTRE risorse personali: computer, connessione e sopratutto TEMPO (la risorsa più importante per un lavoratore)!

E' troppo facile dire che "con un po' di buona volontà" il lavoro può essere continuato "a casa, sul proprio computer, COMODAMENTE"... ma il secondo momento non può essere al di fuori dell'orario di lavoro, perchè altrimenti diventa un lavoro straordinario: un carico di lavoro in più, che invece abbiamo tutto il diritto di rifiutare.
Il "SECONDO MOMENTO" quindi, sarà l'ora successiva... o quella successiva ancora, o il giorno dopo, ma sempre e comunque IN CLASSE e con I MEZZI DELLA SCUOLA.
Questo vuol dire che fino a quando la scuola non fornisce, con i propri mezzi, computer, linea internet, corrente, etc. il registro elettronico non viene compilato.
Il lavoro di compilazione quindi si accumula, e va a sottrarre tempo (indovina un po') alle ore di lezione, alla didattica, cioè alla scuola vera e propria.

La maggior parte dei miei colleghi, per evitare problemi, applica la propria "buona volontà" e regala, con i propri mezzi, la compilazione da casa. La cosa sulla quale vorrei sensibilizzare tutti è che, così facendo, si "regalano" poco a poco anche i propri diritti, minacciando quelli dell'intera categoria.
Io personalmente, per questo motivo, mi rifiuto di mettere i miei mezzi e il mio tempo nell'iniziativa. Uso solo i mezzi e il tempo della scuola, cioè compilo il registro elettronico esclusivamente in classe, come accadeva per il cartaceo, e quando suona la campanella vado a casa. Se per allora, per qualsiasi motivo, non è stato possibile compilare, continuo il giorno dopo, ma sempre in classe, durante l'orario di servizio, cioè durante le ore di lezione.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 18898
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Sab Feb 04, 2017 3:11 pm

chicca70 ha scritto:
Rientra nei doveri ma va compilato in classe. Se si perde tempo,pazienza.
Perchè parlare a ruota libera ? Perchè fingere di vivere in un mondo parallelo ?

Un'interpretazione talebana del concetto di registro di classe imporrebbe di compilare in classe il registro con ogni evento che avvenga ed in tempo reale; non solo assenze, ritardi ed uscite, non solo note, ma anche argomenti svolti in dettaglio, esercizi assegnati, ogni pisciata richiesta dagli alunni, ogni voto ottenuto con l'elenco delle domande ed un giudizio sulla qualità delle risposte; dovremmo persino riportare i voti delle prove scritte: nome e voto.

Scriveremmo un libro ogni giorno ed impiegheremmo il 50% del nostro tempo in classe per farlo.

Finiamola di essere più realisti del Re.

Una volta accettato il fatto che sul registro di classe si scrive il minimo indispensabile durante la lezione e che il grosso delle informazioni si riportano sul registro personale e fuori dall'aula, ne deriva immediatamente che farlo a scuola è una rottura di coglioni e farlo a casa nei tempi morti è molto più comodo.

Io compilo il registro elettronico da casa perchè fa comodo a me non perchè me lo chiedono gli altri.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 18898
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Sab Feb 04, 2017 3:16 pm

Quindi la domanda non è "devo procurarmi un PC per compilare da casa il registro elettronico ?" ma è "devo procurarmi un PC per compilare in classe le quattro cazzate che vanno compilate ?"

La mia risposta l'avete letta qualche post più in alto: con i 500 € non ci sono molte cose intelligenti da fare; tolti i corsi di formazione che sono stupidi a prescindere, tolto i cinema che sono faticosi da gestire, rimangono i libri e la dotazione tecnologica; se uno dovesse decidere che per i suoi porci comodi si compra un tablet, se poi lo usa in classe non fa peccato mortale.

Per quanto possa essere bello leggere, 500€/annui di libri li riterrei insopportabili.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 7553
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : CASA MIA

MessaggioTitolo: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Sab Feb 04, 2017 3:21 pm

avidodinformazioni ha scritto:
chicca70 ha scritto:
Rientra nei doveri ma va compilato in classe. Se si perde tempo,pazienza.
Perchè parlare a ruota libera ? Perchè fingere di vivere in un mondo parallelo?

C' è tanta gente che sembra vivere fuori dalla realtà e che non sa quello che dice
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8157
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Sab Feb 04, 2017 3:36 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Quindi la domanda non è "devo procurarmi un PC per compilare da casa il registro elettronico ?" ma è "devo procurarmi un PC per compilare in classe le quattro cazzate che vanno compilate ?"

La mia risposta l'avete letta qualche post più in alto: con i 500 € non ci sono molte cose intelligenti da fare; tolti i corsi di formazione che sono stupidi a prescindere, tolto i cinema che sono faticosi da gestire, rimangono i libri e la dotazione tecnologica; se uno dovesse decidere che per i suoi porci comodi si compra un tablet, se poi lo usa in classe non fa peccato mortale.

Per quanto possa essere bello leggere, 500€/annui di libri li riterrei insopportabili.

Estremizzazione per estremizzazione, io preferirei di gran lunga 500 euro di libri che un tablet.

Ma proprio perché il tablet lo ritengo una cosa NEGATIVA... cioè non solo inutile e poco interessante, ma proprio dannosa!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8157
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Sab Feb 04, 2017 3:41 pm

E oltretutto insisto a dire che una cosa è perdere "cinque minuti in più" di lezione, un'altra è il non poter proprio fare lezione perchè si perde tutta l'ora ad aspettare che la connessione si degni di funzionare.

In casi del genere, io faccio lezione regolarmente, anche SENZA aver segnato le presenze e le giustificazioni.

Al massimo, mentre faccio lezione, ogni 10 minuti controllo se la connessione per caso fosse ripartita, ma senza spenderci più di 30 secondi alla volta.

Se riparte, bene, e aggiorno tutto.

Altrimenti segno tutto su un foglio cartaceo e lo mollo in segreteria, e se lo smazzino loro.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 7553
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : CASA MIA

MessaggioTitolo: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Sab Feb 04, 2017 4:06 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Al massimo, mentre faccio lezione, ogni 10 minuti controllo se la connessione per caso fosse ripartita, ma senza spenderci più di 30 secondi alla volta.

Io ho provato quando non c' era la connessione ma è veramente stressante
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 2240
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Sab Feb 04, 2017 6:30 pm

Avete lo smartphone. .....
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 18898
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Sab Feb 04, 2017 6:41 pm

Masaniello ha scritto:
Avete lo smartphone. .....
Immigrato clandestino a chi ? Ti rigo la macchina !
Tornare in alto Andare in basso
rita 76

avatar

Messaggi : 7553
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : CASA MIA

MessaggioTitolo: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Sab Feb 04, 2017 7:07 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Al massimo, mentre faccio lezione, ogni 10 minuti controllo se la connessione per caso fosse ripartita, ma senza spenderci più di 30 secondi alla volta.

Se riparte, bene, e aggiorno tutto.

Altrimenti segno tutto su un foglio cartaceo e lo mollo in segreteria, e se lo smazzino loro.

Da noi non esiste minimamente che molliamo i fogli delle presenze e delle giustificazioni in segreteria. Dobbiamo fare tutto noi
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8157
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Sab Feb 04, 2017 7:13 pm

No, Rita, non è vero che "dovete fare tutto voi".

Se la scuola vi obbliga a compilare il registro elettronico e contemporaneamente non vi fornisce gli strumenti funzionanti per farlo, COL CAVOLO che "dovete" fare tutto voi.

Lo fate per quieto vivere e per evitare grane, forse, ma non è vero che DOVETE.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8157
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"   Sab Feb 04, 2017 7:21 pm

Masaniello ha scritto:
Avete lo smartphone. .....
Io lo smartphone non ce l'ho, per scelta, e se anche ce l'avessi lo considererei un oggetto personale da usare nella vita privata, e in classe non me lo porterei nemmeno (o lo lascerei spento, come prevedono i regolamenti, e come già adesso faccio col telefono semplice che ho e che serve solo per telefonare).
Tornare in alto Andare in basso
 
Registro elettronico: alcune osservazioni di natura "sindacale"
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Il rosario elettronico
» Registro dei Sacramenti
» Clonazione, sicuri che sia contro natura?
» La vera natura di Caravaggio in 12 puntate; video temporaneo su RaiPlay.
» Profezie avverate

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: