Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 REGISTRO ELETTRONICO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
ORSETTA



Messaggi : 737
Data d'iscrizione : 02.04.13

MessaggioOggetto: REGISTRO ELETTRONICO   Lun Set 16, 2013 8:38 pm

sono davvero arrabbiata

perchè pretendono che io utilizzi un tablet che o non funziona perchè non configurato correttamente dalla scuola
o perchè il software spaggiari stesso è fallace

Insomma è umano perdere tempo e salute dietro queste fesserie?

Sono stanca di dover fare cose demenziali senza senso

Ma anche voi riscontrate errori nella firma?E pensare che è anche importante come documento digitale

peccato che siamo del tutto impreparati
grazie
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: REGISTRO ELETTRONICO   Mar Set 17, 2013 7:23 am

certo, ci sono un sacco di problemi all'inizio.
Invece di arrabbiarsi e perdere la salute, utilizza il tuo tempo di servizio (e NON il tuo tempo libero) come "tempo che si perde per la macchina che non funziona".
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: REGISTRO ELETTRONICO   Mar Set 17, 2013 10:24 am

In realtà, nel mondo della scuola ci sono troppe cose inutili, tra cui perder tempo appresso a queste cose! Come al solito.................resta poi poco tempo per ciò a cui si deve la priorità: gli alunni!
Naturalmente, raddoppia il tempo del lavoro a casa.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: REGISTRO ELETTRONICO   Mar Set 17, 2013 1:54 pm

angie ha scritto:
Naturalmente, raddoppia il tempo del lavoro a casa.
"Naturalmente" non il mio.
A casa continuo a dedicare, come prima, del tempo alla preparazione delle lezioni, alla correzione dei compiti, all'elaborazione della didattica.
Non un minuto dedico, a casa, alla compilazione del registro elettronico.
Il tempo dedicato al registro elettronico, grande o piccolo che sia, viene sottratto al tempo di lezione IN AULA, proprio come succedeva (ma in misura del tutto trascurabile) con il tempo da dedicare alla compilazione del registro cartaceo.
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: REGISTRO ELETTRONICO   Mar Set 17, 2013 4:23 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
angie ha scritto:
Naturalmente, raddoppia il tempo del lavoro a casa.
"Naturalmente" non il mio.
A casa continuo a dedicare, come prima, del tempo alla preparazione delle lezioni, alla correzione dei compiti, all'elaborazione della didattica.
Non un minuto dedico, a casa, alla compilazione del registro elettronico.
Il tempo dedicato al registro elettronico, grande o piccolo che sia, viene sottratto al tempo di lezione IN AULA, proprio come succedeva (ma in misura del tutto trascurabile) con il tempo da dedicare alla compilazione del registro cartaceo.
Bisogna rendere tutto più celere!
I ragazzi si distraggono maggiormente, sarà perchè si tratta di qualcosa di nuovo!
Circa il lavoro a casa, lo faccio anch'io!
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: REGISTRO ELETTRONICO   Mar Set 17, 2013 6:10 pm

...giusto, rendendo tutto più celere la cosa funzionerebbe egregiamente.
Ma rendere tutto più celere COSTA: bisogna comprare tanti computer (uno per ogni docente o aula), pagarne la manutenzione nel tempo, e così pure mantenere un wifi in perfetta efficienza in ogni aula di ogni scuola d'Italia, e stipendiare un congruo numero di tecnici per fronteggiare le emergenze.

Il problema è che tutti questi costi la Pubblica Amministrazione (a partire dal governo centrale) NON li vuole sostenere, anzi addirittura il piano è quello di RISPARMIARE grazie al registro elettronico! (Cosa che a me appare una folle utopia).

Come può il governo "improvvisare" una novità di questa portata senza sborsare un euro, anzi aspettando pure di risparmiare qualcosa???? Semplice: facendo "pesare" tutti i costi extra (tempo compreso) sulle nostre spalle.

Ecco perchè è importante non cedere "gratis" il proprio tempo libero e i propri mezzi informatici, ma pretendere che si utilizzino esclusivamente le risorse pubbliche. Altrimenti "rimetterci di nostro" diventerà una prassi e ci obbligheranno a sostenere DI TASCA NOSTRA la riforma del registro elettronico.
Tornare in alto Andare in basso
 
REGISTRO ELETTRONICO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Media registro elettronico
» Il rosario elettronico
» Registro dei Sacramenti
» una volta era stato citato un sito spagnolo
» Massoneria

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: