Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
OrizzontePrecario



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 26.04.11

MessaggioOggetto: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Lun Set 23, 2013 9:15 pm

Promemoria primo messaggio :

ho estrapolato la media nei vari atenei dei candidati al test per l'accesso a medicina. la prova è nazionale e ha testato quasi 70000 neo diplomati uniformemente distribuiti su tutto il territorio nazionale.
i dati dei candidati del sud sono agghiaccianti

dove la differenza diventa imbarazzante è in matematica e fisica, lo studente medio di catanzaro "vale" meno di 1/3 dello studente medio di padova.

e c'è ancora gente contraria ai test invalsi? potranno avere tutti i difetti del mondo, ma quanto meno mettono metà del corpo docente nazionale difronte all'evidenza che qualcosa nella loro didattica non funziona.

Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
esageranio



Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 28.08.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 10:54 pm

Sarebbe riduttivo e politicamente scorrettissimo, ma credo sia la vera causa dei mali della scuola al sud. Mai generalizzare ovviamente, ho conosciuto prof anziani molto più dinamici e lucidi di tanti trentenni...
Tornare in alto Andare in basso
ALE 78



Messaggi : 3008
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 10:59 pm

OrizzontePrecario ha scritto:
la cosa che mi rattrista di tutta questa discussione, è che mi pare sia diventata uno scontro tra fazioni, ma mai ci siamo preoccupati dello studente.
forse sarà il caso di ricordare che il nostro lavoro dovrebbe porsi come obiettivo il raggiungimento del massimo successo dei nostri ragazzi, ma qui qualcuno degli anti-test, di quelli che ammettono che il problema esiste, ma non propongono soluzioni se non un vago slogan che va bene per tutte le stagioni "più soldi per la scuola" (anche se poi sanno che la scuola del nord e del sud navigano nelle stesse acque, ho due prime da 32 studenti e tre seconde da 29), si è posto il problema se il ragazzo di caltanissetta HA DIRITTO di vedersi garantita la possibilità di competere ad armi pari con il suo compagno di padova?
Certo che ci poniamo il problema...per questo ogni giorno diamo il massimo nelle aule,anche quando è davvero difficile battersi contro condizioni che,probabilmente,devo supporre,tu non conosci,nè immagini...ma cosa vuoi che facciamo piu' di questo?metterci a incrociare dati che non ci daranno soluzioni,ma solo indicazioni e realta' che gia' conosciamo?
Tornare in alto Andare in basso
ALE 78



Messaggi : 3008
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:00 pm

esageranio ha scritto:
Sarebbe riduttivo e politicamente scorrettissimo, ma credo sia la vera causa dei mali della scuola al sud. Mai generalizzare ovviamente, ho conosciuto prof anziani molto più dinamici e lucidi di tanti trentenni...
certo,certo...era quel che intendevo anch'io.
Tornare in alto Andare in basso
OrizzontePrecario



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 26.04.11

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:02 pm

ALE 78 ha scritto:
Il problema è che ti sconcerti per cose che sono "straconosciute",trite e ritrite...e,peggio,sei ancora li' a chiederti i motivi di questi "dislivelli" nord-sud...ma davvero non li conosci...?
alleluja!!!
per chi fino ad una manciata di ore fa non ammetteva che ci fosse qualcosa di anomalo nel numero abnorme di 100 in calabria "E CHI TI DICE CHE I 100 NON ABBIANO VALORE CENTO?" e che riteneva che "i dati di un test di medicina,non è fare una proiezione nazionale sulla preparazione degli studenti", ma che ora finalmente riconosce che ci sono dislivelli nord-sud è davvero un bel passo avanti.
Tornare in alto Andare in basso
ALE 78



Messaggi : 3008
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:07 pm

OrizzontePrecario ha scritto:
ALE 78 ha scritto:
Il problema è che ti sconcerti per cose che sono "straconosciute",trite e ritrite...e,peggio,sei ancora li' a chiederti i motivi di questi "dislivelli" nord-sud...ma davvero non li conosci...?
alleluja!!!
per chi fino ad una manciata di ore fa non ammetteva che ci fosse qualcosa di anomalo nel numero abnorme di 100 in calabria "E CHI TI DICE CHE I 100 NON ABBIANO VALORE CENTO?" e che riteneva che "i dati di un test di medicina,non è fare una proiezione nazionale sulla preparazione degli studenti", ma che ora finalmente riconosce che ci sono dislivelli nord-sud è davvero un bel passo avanti.
guarda che quando,all'inizio,ti ho parlato dell scoperta dell'acqua calda,era questo cio' che intendevo...forse dovresti fare piu' attenzione a cio' che viene scritto e non "leggere"solo quel che "vuoi leggere".
E' chiaro che al sud c'è maggiore popolazione e,di conseguenza,maggiori possibilita' di insuccessi(sono variabili che uno "scientifico" come te dovrebbe saper interpretare)...proprio per questo i test non hanno valore!
ci arrivi?
...e,ribadisco,non vedo perchè i 100 non dovrebbero essere 100 al sud come al nord...non vedo cosa ti faccia interpretare che io,ora,sostenga il contrario...
Tornare in alto Andare in basso
zappuneddu



Messaggi : 990
Data d'iscrizione : 24.01.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:07 pm

OrizzontePrecario ha scritto:
ALE 78 ha scritto:
Il problema è che ti sconcerti per cose che sono "straconosciute",trite e ritrite...e,peggio,sei ancora li' a chiederti i motivi di questi "dislivelli" nord-sud...ma davvero non li conosci...?
alleluja!!!
per chi fino ad una manciata di ore fa non ammetteva che ci fosse qualcosa di anomalo nel numero abnorme di 100 in calabria "E CHI TI DICE CHE I 100 NON ABBIANO VALORE CENTO?" e che riteneva che "i dati di un test di medicina,non è fare una proiezione nazionale sulla preparazione degli studenti", ma che ora finalmente riconosce che ci sono dislivelli nord-sud è davvero un bel passo avanti.
Come tutte le persone con preconcetti, vedi solo quello che ti fa + comodo : Ale78 aveva detto sin dall' inizio che le diversità esistono, non concordava con te (come alcuni di quelli che sono intervenuti nella discussione) sull' attribuirne la causa ai docenti.
Smettila di arrampicarti sui muri .....
Tornare in alto Andare in basso
ALE 78



Messaggi : 3008
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:09 pm

zappuneddu ha scritto:
Ale, inutile perdere tempo : se, pur essendo meridionale (e peggio ancora siculo come me) non capisce il perchè del dislivello esistente e lo attribuisce al corpo docente (quello stesso corpo docente che ruba i posti di quelli del nord, come sostengono in molti, ma che a quanto pare, contribuisce a innalzare lo standard di apprendimento degli alunni), non rendendosi conto delle contraddizioni del suo discorso (i docenti al nord "rendono", e molti sono del sud, e al sud "riscaldano le sedie; i concorsi nazionali che vedono  minore ammissione al nord sono "selettivi" e al sud con + ammissioni sono"di larga manica" - di contro un test nazionale che vede i ruoli invertiti tra sud e nord è diversamente valutato) è soltanto una persona con PRECONCETTI.
Tempo perso mostrargli altre possibili interpretazioni.
ZAPPU,hai ragione...ma la mia vocazione di insegnante quasi mi impone di intervenire...
:-)))
Tornare in alto Andare in basso
zappuneddu



Messaggi : 990
Data d'iscrizione : 24.01.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:17 pm

ALE 78 ha scritto:
zappuneddu ha scritto:
Ale, inutile perdere tempo : se, pur essendo meridionale (e peggio ancora siculo come me) non capisce il perchè del dislivello esistente e lo attribuisce al corpo docente (quello stesso corpo docente che ruba i posti di quelli del nord, come sostengono in molti, ma che a quanto pare, contribuisce a innalzare lo standard di apprendimento degli alunni), non rendendosi conto delle contraddizioni del suo discorso (i docenti al nord "rendono", e molti sono del sud, e al sud "riscaldano le sedie; i concorsi nazionali che vedono  minore ammissione al nord sono "selettivi" e al sud con + ammissioni sono"di larga manica" - di contro un test nazionale che vede i ruoli invertiti tra sud e nord è diversamente valutato) è soltanto una persona con PRECONCETTI.
Tempo perso mostrargli altre possibili interpretazioni.
ZAPPU,hai ragione...ma la mia vocazione di insegnante quasi mi impone di intervenire...
:-)))
E' un caso disperato ed è pure falso : riporto di seguito una sua precedente dichiarazione in un altro contesto
"allora la domanda che dobbiamo porci è "come ci è arrivato quello studente alle superiori?".
se mediamente i numeri sono quelli che ha pubblicato l'invalsi, evidentemente la selezione è inefficace più in sicilia che in lombardia e quindi come dici tu accade di avere dei semianalfabeti alle superiori
quest'anno il test di accesso a medicina e a odontoiatria sarà con graduatoria nazionale. che cosa accadrà?
in futuro avremo solo medici del nord? studenti, genitori e docenti al sud dovrebbero riflettere su questo aspetto.
(giusto per evitare polemiche, sono siciliano)

Il grassetto è mio : parli di attenzione (e sottintendi interesse) per i ragazzi e poi ti preoccupi di selezionarli ????
Sei falso.
Tornare in alto Andare in basso
ALE 78



Messaggi : 3008
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:26 pm

Eh si,Zappu...
Tornare in alto Andare in basso
Kle



Messaggi : 1091
Data d'iscrizione : 23.09.12

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:32 pm

Che ci siano dislivelli nessuno lo nega, ma dare la colpa ai docenti mi sembra scorretto, oltre che errato. È un salto logico non consentito, perché presuppone un'errata idea di fondo,tanto generalizzante e semplicistica quanto irreale: che la preparazione e i risultati della stessa siano direttamente e ed esclusivamente dipendenti da come lavorano i docenti.
Ma lo sapete quanti sono i  docenti meridionali che lavorano al nord? Forse anche più degli "autoctoni", pertanto vorrei domandarvi, come mai gli stessi docenti del sud al nord sono degli ottimi formatori ( in quanto i ragazzi del nord risultato più preparati) e invece gli stessi docenti al sud, non lo sono?
Non mi verrete a dire che emigrano solo i migliori! O che un incapace (didattcamente) docente del sud a contatto col nord va incontro ad una subitanea mutazione didattica...

La verità è che è l'intero contesto sociale ed ambientale a influenzare il rendimento, per un serie infinita di fattori,  difficili da considerare nel loro insieme e da elencare in un forum... a questo riguardo vorrei rispondere a Fradacla in merito alla domanda che, retoricamente,  poneva poche pagine sopra sul fatto che il rendimento possa dipendere dal contesto ambientale e sociale... Certo!  e questo non è solo il mio parere, ma il frutto di numerosi studi e ricerche sociologiche che puoi trovare su qualunque testo di sociologia.

Queste sono le considerazioni di una "povera" docente di Catanzaro ( quel posto dove i ragazzi, in fatto di preparazione scolastica, valgono molto meno di quelli di Padova!) che ha lavorato per anni nella sua terra ed ora lavora a Torino e che, se permettete, sperimenta quotidianamente la differenza di preparazione di ragazzi e colleghi tra nord e sud.


Ultima modifica di Kle il Mar Set 24, 2013 11:35 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
OrizzontePrecario



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 26.04.11

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:33 pm

ALE 78 ha scritto:

E' chiaro che al sud c'è maggiore popolazione e,di conseguenza,maggiori possibilita' di insuccessi(sono variabili che uno "scientifico" come te dovrebbe saper interpretare)...proprio per questo i test non hanno valore!
ci arrivi?
...e,ribadisco,non vedo perchè i 100 non dovrebbero essere 100 al sud come al nord...non vedo cosa ti faccia interpretare che io,ora,sostenga il contrario...
tiriamo fuori la matita rossa.
la popolazione del sud non è maggiore di quella del nord
campania, sicilia, puglia, calabria, molise e basilicata tutte insieme arrivano a 17.6 milioni di abitanti
lombardia, piemonte, veneto, liguria, emilia, valle d'aosta, trentino e friuli arrivano a 27 milioni di abitanti

ma anche ammesso che ti riferissi agli studenti, è ovvio che il numero di studenti del nord è maggiore non solo in termini assoluti (su 27 milioni di abitanti ci sono più ragazzi che su 17 milioni) ma anche in termini relativi, con la maggiore denatalità che si registra al sud rispetto al nord ci sono ancora una volta più studenti al nord anche se rapportati a 1000 abitanti.

se poi ti riferivi al test di medicina, i candidati del nord sono stati 24981, quelli del sud 22391.

la prossima volta studia invece di fare la saccente, forse qualcosina in più di te di variabili e analisi scientifica dei dati la so.

ci arrivi che hai detto un sacco di sciocchezze?

Tornare in alto Andare in basso
esageranio



Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 28.08.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:38 pm

Kle ha scritto:
Che ci siano dislivelli nessuno lo nega, ma dare la colpa ai docenti mi sembra scorretto, oltre che errato. È un salto logico non consentito, perché presuppone un'errata idea di fondo,tanto generalizzante e semplicistica quanto irreale: che la preparazione e i risultati della stessa siano direttamente e ed esclusivamente dipendenti da come lavorano i docenti.
Ma lo sapete quanti sono i  docenti meridionali che lavorano al nord? Forse anche più degli "autoctoni", pertanto vorrei domandarvi, come mai gli stessi docenti del sud al nord sono degli ottimi formatori ( in quanto i ragazzi del nord risultato più preparati) e invece gli stessi docenti al sud, non lo sono?
Non mi verrete a dire che emigrano solo i migliori! O che  un incapace (didattcamente) docente del sud a contatto col nord va incontro ad una subitanea mutazione didattica...

La verità è che è l'intero contesto sociale ed ambientale a influenzare il rendimento, per un serie infinita di fattori,  difficili da considerare nel loro insieme e da elencare in un forum... a questo riguardo vorrei rispondere a Fradacla in merito alla domanda che, retoricamente,  poneva poche pagine sopra sul fatto che il rendimento possa dipendere dal contesto ambientale e sociale... Certo!  e questo non è solo il mio parere, ma il frutto di numerosi studi e ricerche sociologiche che puoi trovare su qualunque testo di sociologia.

Queste sono le considerazioni di una "povera" docente di Catanzaro ( quel posto dove i ragazzi, in fatto di preparazione scolastica, valgono molto meno di quelli di Padova!) che ha lavorato per anni nella sua terra ed ora lavora a Torino e che, se permettete, sperimenta quotidianamente la differenza di preparazione di ragazzi e colleghi tra nord e sud.
Non emigrano i migliori ma i più giovani, quelli con più tempo, energie e voglia da dedicare alla scuola
Tornare in alto Andare in basso
OrizzontePrecario



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 26.04.11

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:43 pm

zappuneddu ha scritto:

(giusto per evitare polemiche, sono siciliano)

Il grassetto è mio : parli di attenzione (e sottintendi interesse) per i ragazzi e poi ti preoccupi di selezionarli ????
Sei falso.
e perché mai volere fermare uno studente che non merita di proseguire dimostrerebbe che non sono interessato allo studente?
forse fai il bene di uno studente se lo fai andare avanti sempre e comunque, sia che studi o che non studi?
ti faresti fare le analisi del sangue da un diplomato mandato avanti perchè "selezionarlo" sarebbe stato cattivo ma non sa manco fare 2+2?
Tornare in alto Andare in basso
ALE 78



Messaggi : 3008
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:43 pm

OrizzontePrecario ha scritto:
ALE 78 ha scritto:

E' chiaro che al sud c'è maggiore popolazione e,di conseguenza,maggiori possibilita' di insuccessi(sono variabili che uno "scientifico" come te dovrebbe saper interpretare)...proprio per questo i test non hanno valore!
ci arrivi?
...e,ribadisco,non vedo perchè i 100 non dovrebbero essere 100 al sud come al nord...non vedo cosa ti faccia interpretare che io,ora,sostenga il contrario...
tiriamo fuori la matita rossa.
la popolazione del sud non è maggiore di quella del nord
campania, sicilia, puglia, calabria, molise e basilicata tutte insieme arrivano a 17.6 milioni di abitanti
lombardia, piemonte, veneto, liguria, emilia, valle d'aosta, trentino e friuli arrivano a 27 milioni di abitanti

ma anche ammesso che ti riferissi agli studenti, è ovvio che il numero di studenti del nord è maggiore non solo in termini assoluti (su 27 milioni di abitanti ci sono più ragazzi che su 17 milioni) ma anche in termini relativi, con la maggiore denatalità che si registra al sud rispetto al nord ci sono ancora una volta più studenti al nord anche se rapportati a 1000 abitanti.

se poi ti riferivi al test di medicina, i candidati del nord sono stati 24981, quelli del sud 22391.

la prossima volta studia invece di fare la saccente, forse qualcosina in più di te di variabili e analisi scientifica dei dati la so.

ci arrivi che hai detto un sacco di sciocchezze?

Ma dove hai studiato demografia,allo zoo?
Mi riferivo alla concentrazione,alla densita'...ti ripeto,forse al sud dovresti ritornarci per un po'...e rientrare(se ci sei mai stato,poi)in qualche classe...

Ed evita di chiamare saccente chi,invece,con molta umilta',cerca di farti comprendere qualcosa che non conosci,nè sai valutare...non hai fatto altro che dire sciocchezze dal tuo primo post(oltre che offendere)...ma la tua enorme presunzione ti impedisce di ammetterlo...altro che matita rossa...cartellino rosso!
Tornare in alto Andare in basso
zappuneddu



Messaggi : 990
Data d'iscrizione : 24.01.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:43 pm

Kle ha scritto:
Che ci siano dislivelli nessuno lo nega, ma dare la colpa ai docenti mi sembra scorretto, oltre che errato. È un salto logico non consentito, perché presuppone un'errata idea di fondo,tanto generalizzante e semplicistica quanto irreale: che la preparazione e i risultati della stessa siano direttamente e ed esclusivamente dipendenti da come lavorano i docenti.
Ma lo sapete quanti sono i  docenti meridionali che lavorano al nord? Forse anche più degli "autoctoni", pertanto vorrei domandarvi, come mai gli stessi docenti del sud al nord sono degli ottimi formatori ( in quanto i ragazzi del nord risultato più preparati) e invece gli stessi docenti al sud, non lo sono?
Non mi verrete a dire che emigrano solo i migliori! O che  un incapace (didattcamente) docente del sud a contatto col nord va incontro ad una subitanea mutazione didattica...

La verità è che è l'intero contesto sociale ed ambientale a influenzare il rendimento, per un serie infinita di fattori,  difficili da considerare nel loro insieme e da elencare in un forum... a questo riguardo vorrei rispondere a Fradacla in merito alla domanda che, retoricamente,  poneva poche pagine sopra sul fatto che il rendimento possa dipendere dal contesto ambientale e sociale... Certo!  e questo non è solo il mio parere, ma il frutto di numerosi studi e ricerche sociologiche che puoi trovare su qualunque testo di sociologia.

Queste sono le considerazioni di una "povera" docente di Catanzaro ( quel posto dove i ragazzi, in fatto di preparazione scolastica, valgono molto meno di quelli di Padova!) che ha lavorato per anni nella sua terra ed ora lavora a Torino e che, se permettete, sperimenta quotidianamente la differenza di preparazione di ragazzi e colleghi tra nord e sud.
Cose già dette Kle ma che non hanno avuto risposta poichè significa ammettere di contraddirsi : non c' è peggior sordo di chi non vuol sentire ....
Buonanotte ragazze/i e andate a farvi una bella dormita invece di perder tempo (e sonno) con chi prende una posizione e vi si attiene malgrado senta altro !!!!
Bonne nuit !!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
OrizzontePrecario



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 26.04.11

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:49 pm

ALE 78 ha scritto:
OrizzontePrecario ha scritto:
ALE 78 ha scritto:

E' chiaro che al sud c'è maggiore popolazione e,di conseguenza,maggiori possibilita' di insuccessi(sono variabili che uno "scientifico" come te dovrebbe saper interpretare)...proprio per questo i test non hanno valore!
ci arrivi?
...e,ribadisco,non vedo perchè i 100 non dovrebbero essere 100 al sud come al nord...non vedo cosa ti faccia interpretare che io,ora,sostenga il contrario...
tiriamo fuori la matita rossa.
la popolazione del sud non è maggiore di quella del nord
campania, sicilia, puglia, calabria, molise e basilicata tutte insieme arrivano a 17.6 milioni di abitanti
lombardia, piemonte, veneto, liguria, emilia, valle d'aosta, trentino e friuli arrivano a 27 milioni di abitanti

ma anche ammesso che ti riferissi agli studenti, è ovvio che il numero di studenti del nord è maggiore non solo in termini assoluti (su 27 milioni di abitanti ci sono più ragazzi che su 17 milioni) ma anche in termini relativi, con la maggiore denatalità che si registra al sud rispetto al nord ci sono ancora una volta più studenti al nord anche se rapportati a 1000 abitanti.

se poi ti riferivi al test di medicina, i candidati del nord sono stati 24981, quelli del sud 22391.

la prossima volta studia invece di fare la saccente, forse qualcosina in più di te di variabili e analisi scientifica dei dati la so.

ci arrivi che hai detto un sacco di sciocchezze?

Ma dove hai studiato demografia,allo zoo?
Mi riferivo alla concentrazione,alla densita'...ti ripeto,forse al sud dovresti ritornarci per un po'...e rientrare(se ci sei mai stato,poi)in qualche classe...

Ed evita di chiamare saccente chi,invece,con molta umilta',cerca di farti comprendere qualcosa che non conosci,nè sai valutare...non hai fatto altro che dire sciocchezze dal tuo primo post(oltre che offendere)...ma la tua enorme presunzione ti impedisce di ammetterlo...altro che matita rossa...cartellino rosso!
ma che vuol dire concentrazione di studenti?! dai su questa te la sei inventata ora!

Tornare in alto Andare in basso
ALE 78



Messaggi : 3008
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:51 pm

Orizzonteprecario...QUESTO TUO VECCHIO POST,PRIMA DI ANDARE A LETTO,per ricordare a te(e a tutti)quanto tu sia un "bravo docente":

<<forse questo post potrebbe risultare sciocco, ma ho una situazione sgradevole con uno studente che durante la mia lezione chiede regolarmente di andare ai servizi.
il ragazzo (17 anni) non ha nessun problema fisico, ma durante le mie ore ha sempre necessità di andare a fare pipì, naturalmente non credo che esca con quello scopo, ma giusto per fare due passi.
oggi ho perso le staffe e abbiamo avuto un alterco, lui ritiene che l'uscita per i servizi sia un diritto assoluto ed incontestabile.
ho cercato in rete se esiste qualche normativa in proposito, ma non trovo nulla, se non rimandi a regolamenti interni all'istituto. cosa fare?>>

La domanda che sorge spontanea è "da bravo docente", invece di preoccuparti di cosa dice la legge, non dovresti cercare di capire perchè il ragazzo si vuole sgranchire durante la tua ora ? "

E con questo,buonanotte a tutti.
Tornare in alto Andare in basso
ALE 78



Messaggi : 3008
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:52 pm

ps.se non conosci il significato di CONCENTRAZIONE e DENSITA'...stiamo proprio a posto!
Notte.
Tornare in alto Andare in basso
OrizzontePrecario



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 26.04.11

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mar Set 24, 2013 11:57 pm

ALE 78 ha scritto:
Orizzonteprecario...QUESTO TUO VECCHIO POST,PRIMA DI ANDARE A LETTO,per ricordare a te(e a tutti)quanto tu sia un "bravo docente":

<<forse questo post potrebbe risultare sciocco, ma ho una situazione sgradevole con uno studente che durante la mia lezione chiede regolarmente di andare ai servizi.
il ragazzo (17 anni) non ha nessun problema fisico, ma durante le mie ore ha sempre necessità di andare a fare pipì, naturalmente non credo che esca con quello scopo, ma giusto per fare due passi.
oggi ho perso le staffe e abbiamo avuto un alterco, lui ritiene che l'uscita per i servizi sia un diritto assoluto ed incontestabile.
ho cercato in rete se esiste qualche normativa in proposito, ma non trovo nulla, se non rimandi a regolamenti interni all'istituto. cosa fare?>>

La domanda che sorge spontanea è "da bravo docente", invece di preoccuparti di cosa dice la legge, non dovresti cercare di capire perchè il ragazzo si vuole sgranchire durante la tua ora ? "

E con questo,buonanotte a tutti.
che personcina meschina, chissà ravanando in mezzo ai tuoi post quante schifezze potrebbero venir fuori.
posso chiamarti professoressa spandi fango? immagino come sarai brava a insegnare ai tuoi studenti questi mezzucci per sgambettare l'avversario quando non si hanno argomentazioni forti e convincenti!
Tornare in alto Andare in basso
Kle



Messaggi : 1091
Data d'iscrizione : 23.09.12

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mer Set 25, 2013 12:00 am

esageranio ha scritto:
Kle ha scritto:
Che ci siano dislivelli nessuno lo nega, ma dare la colpa ai docenti mi sembra scorretto, oltre che errato. È un salto logico non consentito, perché presuppone un'errata idea di fondo,tanto generalizzante e semplicistica quanto irreale: che la preparazione e i risultati della stessa siano direttamente e ed esclusivamente dipendenti da come lavorano i docenti.
Ma lo sapete quanti sono i  docenti meridionali che lavorano al nord? Forse anche più degli "autoctoni", pertanto vorrei domandarvi, come mai gli stessi docenti del sud al nord sono degli ottimi formatori ( in quanto i ragazzi del nord risultato più preparati) e invece gli stessi docenti al sud, non lo sono?
Non mi verrete a dire che emigrano solo i migliori! O che  un incapace (didattcamente) docente del sud a contatto col nord va incontro ad una subitanea mutazione didattica...

La verità è che è l'intero contesto sociale ed ambientale a influenzare il rendimento, per un serie infinita di fattori,  difficili da considerare nel loro insieme e da elencare in un forum... a questo riguardo vorrei rispondere a Fradacla in merito alla domanda che, retoricamente,  poneva poche pagine sopra sul fatto che il rendimento possa dipendere dal contesto ambientale e sociale... Certo!  e questo non è solo il mio parere, ma il frutto di numerosi studi e ricerche sociologiche che puoi trovare su qualunque testo di sociologia.

Queste sono le considerazioni di una "povera" docente di Catanzaro ( quel posto dove i ragazzi, in fatto di preparazione scolastica, valgono molto meno di quelli di Padova!) che ha lavorato per anni nella sua terra ed ora lavora a Torino e che, se permettete, sperimenta quotidianamente la differenza di preparazione di ragazzi e colleghi tra nord e sud.
Non emigrano i migliori ma i più giovani, quelli con più tempo, energie e voglia da dedicare alla scuola
Secondo salto poco logico, ovvero: vecchi= docenti con meno tempo, voglia ed energie da dedicare alla scuola; giovani= docenti con più voglia, energie e più tempo da dedicare alla scuola.
Altra generalizzazione, altra semplificazione a mio avviso errata.

Chi ha voglia di fare' senso del dvere e coscienza, lavora sempre con impegno, dal primo incarico fino all'ultimo giorno prima della pensione, e viceversa per chi se ne frega e vede la scuola come uno "stipendificio".
Tornare in alto Andare in basso
ALE 78



Messaggi : 3008
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mer Set 25, 2013 12:01 am

Chiamami come ti pare...e,come tu stesso(e per fortuna anche gli altri)puoi leggere,sei tu a non avere argomentazioni (tabelle o tabelline a parte,è ovvio)
Ancora buonanotte.
Tornare in alto Andare in basso
esageranio



Messaggi : 251
Data d'iscrizione : 28.08.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mer Set 25, 2013 12:06 am

Mai generalizzare, ma è ipocrita negare che un sessantenne che conta i giorni che lo separano dalla pensione possa rendere come un giovane appena laureato con la passione per l'insegnamento.
Tornare in alto Andare in basso
OrizzontePrecario



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 26.04.11

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mer Set 25, 2013 12:08 am

ALE 78 ha scritto:
Chiamami come ti pare...e,come tu stesso(e per fortuna anche gli altri)puoi leggere,sei tu a non avere argomentazioni (tabelle o tabelline a parte,è ovvio)
Ancora buonanotte.
però una cosa è certa, non ti rincorrerò mai nella tua gara di caduta libera verso il più profondo strato di merda fossile esistente.
mai e poi mai mi sarei aspettato da una persona che (forse) è un insegnante un comportamento così squallido, tirare fuori un mio vecchio post completamente scorrelato dalla discussione che stavamo affrontando, perchè poi? imbarazzarmi? mettermi in difficoltà?
mi ricorda il comportamenti di certi giornalisti che infangavano un giudice per i suoi calzini celesti.
VOMITEVOLE!!!
corri a nasconderti. hai il biasimo di qualunque lettore di questa tua ultima perla!
Tornare in alto Andare in basso
ALE 78



Messaggi : 3008
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mer Set 25, 2013 12:12 am

OrizzontePrecario ha scritto:
ALE 78 ha scritto:
Chiamami come ti pare...e,come tu stesso(e per fortuna anche gli altri)puoi leggere,sei tu a non avere argomentazioni (tabelle o tabelline a parte,è ovvio)
Ancora buonanotte.
però una cosa è certa, non ti rincorrerò mai nella tua gara di caduta libera verso il più profondo strato di merda fossile esistente.
mai e poi mai mi sarei aspettato da una persona che (forse) è un insegnante un comportamento così squallido, tirare fuori un mio vecchio post completamente scorrelato dalla discussione che stavamo affrontando, perchè poi? imbarazzarmi? mettermi in difficoltà?
mi ricorda il comportamenti di certi giornalisti che infangavano un giudice per i suoi calzini celesti.
VOMITEVOLE!!!
corri a nasconderti. hai il biasimo di qualunque lettore di questa tua ultima perla!
La mia ultima perla,come la chiami tu,fa capire quanto sei falso...e quanto tu sia un pessimo docente(e non perchè insegni male...contrariamente a te,io non offendo chi non conosco...ne porto solo alla luce la grande pochezza).
Dimenticavo...complimenti per il linguaggio...si vede proprio che sei un insegnante.
Tornare in alto Andare in basso
ALE 78



Messaggi : 3008
Data d'iscrizione : 13.02.13

MessaggioOggetto: Re: sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?   Mer Set 25, 2013 12:14 am

...e tutto questo,proprio parlando di docenti,non è affatto scorporato dalla discussione.
Tornare in alto Andare in basso
 
sono l'unico a cui questa situazione appare sconcertante?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Utilizzazioni zone terremotate - aiuto da esperti o chi si è trovato in questa situazione
» cioao ragazze...per questa sera vado....ci vediamo domani
» come si realizza questa forma
» Sono in fibrillazione!!!
» SONO AGITATA!!!!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: