Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Coordinatore di classe e rifiuto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
fraprecario



Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 19.12.12

MessaggioOggetto: Coordinatore di classe e rifiuto   Sab Set 28, 2013 4:21 pm

Promemoria primo messaggio :

Ho accettato una settimana fa una nomina su cattedra di sostegno fino al 30 giugno:
11h in una classe + 7h in un'altra.

Ora la classe dove svolgo le 11h non aveva ancora il coordinatore (l'ho saputo il 3 giorni fa in una riunione) e ieri a mia insaputa arriva l'insegnante d'italiano dicendomi che io, dal momento che avevo più ore di tutti nella classe ero stato nominato coordinatore.
Sono state ADDIRITTURA distribuite delle comunicazioni con scritto "Coor. di classe e MIO NOME", assurdo...

Io, che sono in genere una persona accomodante e disponibile, mi sono dapprima informato sulle modalità di nomina del coordinatore, leggendo post qui nel sito, sentendo altri colleghi con esperienza decennale ecc. e poi, nel pomeriggio ho parlato con la Preside e la vice.
Ho fatto presente che avevo già dato la disponibilità ad un progetto impegnativo pomeridiano (scuole aperte) sempre nella stessa scuola, che non conoscevo affatto la classe, che avevo diversi altri impegni personali ecc.
La vice ha provato a convincermi ma dopo che le esposto con più convinzione le mie motivazioni mi ha fatto parlare con la Preside, che si è mostrata comprensiva e mi ha detto che penserà ad una soluzione.

Oggi ho riparlato con l'insegnante d'italiano (che è già coordinatore in un altra classe) mettendola al corrente del mio rifiuto e mi ha ripetuto che avendo più ore non potevo rifiutare.

Il succo della storia è che all'inizio dell'anno tutti i docenti della classe hanno rifiutato l'incarico ed ora vogliono appiopparlo a me. Questo è il mio pensiero.

Mi ha infastidito molto anche il modo, ritrovarmi coordinatore senza che nessuno abbia chiesto la mia disponibilità!

Che dite, mi fido delle parole dette dalla Preside e aspetto qualche giorno oppure mando un rifiuto per iscritto?
La Preside non so che soluzione troverà se gli altri docenti le hanno già dato buca...
Non vorrei mostrarmi troppo irriverente, anche se ne avrei tutte le ragioni.

Mi potete dare dei consigli?
Grazie


Ultima modifica di fraprecario il Dom Set 29, 2013 8:30 am, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mar Ott 01, 2013 1:21 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
paniscus ha scritto:

TUTTI i lavori collegiali di TUTTE le classi (comprese le quinte, con relativi documenti di presentazione agli esami, e tutto il cucuzzaro conseguente) sono andati avanti lo stesso, con risultati perfettamente accettabili.

Lisa
Splendido esempio di come dovrebbe funzionare la scuola... invece di caricare tutte le responsabilità su una figura extra, il consiglio di classe potrebbe semplicemente fare quello che è il suo compito peculiare: riunirsi periodicamente e svolgere le attività collegialmente!
Trovi questo modo più efficace? Ti fa lavorare di più o di meno? Senza contare che è tutto a costo zero.

Come si fa tutto in modo collegiale? Arriva il team di psicologi per svolgere il progetto X. Invece di parlarne col coordinatore, riunisce l'intero consiglio di classe? C'è da preparare la modulistica delle visite: si riunisce il consiglio per compilare i moduli?

Io sono su 4 classi, quindi dovrei fare, a occhio almeno altre 12 - 16 riunioni pomeridiane per questo, e la stima è sicuramente per difetto. Non parliamo dei colleghi che hanno 6 classi o più. No grazie, preferisco coordinare una classe, risparmio tempo di sicuro.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1786
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mar Ott 01, 2013 2:00 pm

Il lavoro verrebbe svolto nel corso dei normali consigli di classe, gli stessi che comunque vengono convocati periodicamente durante tutto l'anno.
I progetti da svolgere non riguardano il coordinamento della classe, sono approvati dal collegio dei docenti e portati avanti comunque da una figura che si occupa del progetto, infine relazionati ancora una volta al collegio dei docenti.
Il coordinatore deve semplicemente "coordinare" il lavoro dei suoi colleghi: segnare le assenze, comunicare con le famiglie, mettere insieme le programmazioni, sono lavori che GIA' ogni docente DEVE FARE. Quegli atti "riassuntivi" che fa il coordinatore (infilare tutte le programmazioni in una cartellina, contare le assenze, etc) possono essere fatti collegialmente al momento del consiglio, una volta ogni due mesi.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mar Ott 01, 2013 3:37 pm

mac67 ha scritto:
Come si fa tutto in modo collegiale? Arriva il team di psicologi per svolgere il progetto X. Invece di parlarne col coordinatore, riunisce l'intero consiglio di classe? C'è da preparare la modulistica delle visite: si riunisce il consiglio per compilare i moduli?
Perché, nella tua scuola c'è il team di psicologi che si intromette nei lavori ordinari dei consigli di classe?

Nelle scuole normali no, per fortuna : - )
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mar Ott 01, 2013 7:15 pm

paniscus ha scritto:
mac67 ha scritto:
Come si fa tutto in modo collegiale? Arriva il team di psicologi per svolgere il progetto X. Invece di parlarne col coordinatore, riunisce l'intero consiglio di classe? C'è da preparare la modulistica delle visite: si riunisce il consiglio per compilare i moduli?
Perché, nella tua scuola c'è il team di psicologi che si intromette nei lavori ordinari dei consigli di classe?

Nelle scuole normali no, per fortuna  : - )
L'anno scorso mi sono arrivati degli psicologi per un progetto che coinvolgeva alcune classi per alcune ore. Con chi dovevano concordare orari e modalità? Ci dovevamo riunire tutti? Basta una persona di riferimento che fa da tramite tra loro e i colleghi.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1786
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mar Ott 01, 2013 7:38 pm

beh... se gli psicologi dovevano svolgere un progetto in quella classe, la cosa non può prescindere da un'approvazione del collegio docenti. In quella sede, solitamente, si stabilisce anche quale docente della scuola (di solito è una figura strumentale) funge da interfaccia con gli psicologi... e quindi si prende poi la briga di accordarsi sugli orari.

Fa parte della gestione dei "progetti" non del "consiglio della classe"
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mar Ott 01, 2013 8:52 pm

In ogni caso, la realtà non cambia: la figura del coordinatore NON E' obbligatoria.
E' semplicemente una soluzione "di comodo" per facilitare certe procedure dal punto di vista pratico.

Per cui, se c'è qualcuno disposto a farlo, bene, altrimenti ci si rimboccano le maniche e il lavoro ci si suddivide e si fa lo stesso...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mar Ott 01, 2013 8:59 pm

paniscus ha scritto:
In ogni caso, la realtà non cambia: la figura del coordinatore NON E' obbligatoria.
E' semplicemente una soluzione "di comodo" per facilitare certe procedure dal punto di vista pratico.

E non ti fa piacere che il collega coordinatore lavori anche per te e ti renda più semplice il lavoro anziché complicartelo?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mar Ott 01, 2013 9:03 pm

Ma una cosa è che "faccia piacere", un'altra è pensare che sia giusto OBBLIGARE qualcuno a farlo se non c'è nessuno che se la sente di dare la disponibilità volontariamente...
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16458
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mer Ott 02, 2013 12:22 am

paniscus ha scritto:
Ma una cosa è che "faccia piacere", un'altra è pensare che sia giusto OBBLIGARE qualcuno a farlo se non c'è nessuno che se la sente di dare la disponibilità volontariamente...
Lisa, né Mac né io abbiamo detto che è giusto obbligare qualcuno a fare il coordinatore :-)
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1786
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mer Ott 02, 2013 7:18 am

Io mi sono permesso, senza fare polemica per carità, di spingermi al punto di dire che non è giusto nemmeno "far credere" che sia obbligatorio... visto che è prassi comune NOMINARE i coordinatori unidirezionalmente da parte della dirigenza, io e molti altri siamo stati portati a credere che fosse uno degli obblighi, anche perchè l'opinione comune è che "qualcuno deve pur farlo" e "se qualcuno si rifiuta, è uno che non vorrei proprio avere come collega" !
Tornare in alto Andare in basso
clamar79



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 03.09.11

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mer Ott 02, 2013 8:27 am

sempre fatto coordinatore, mi è sempre stato gentilmente chiesto e gentilmente ho accettato...in alcune scuole difficili c'era la fila per coordinare. Stupidamente gli alunni, anche i più bulli, vedevano nel coordinatore solo ed esclusivamente "colui che chiama a casa", "colui che sospende", et similia...e in queste scuole (diciamo anche questo!) la figura del coordinatore era pagata sui 400 euro netti l'anno (che venivano divisi 200 e 200 se la classe era articolata, quindi doppio coordinatore anziché singolo coordinatore ma con due registri!)...certo almeno un paio di volte al mese si convocavano cdc straordinari...ma amen...coordinando le classi ho avuto opportunità di scoprire normative a me sconosciute, di leggere per bene il regolamento d'istituto per poi zittire alunni/genitori troppo polemici, insomma io l'ho trovato utile e (anche se non sempre) ben retribuito.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mer Ott 02, 2013 12:25 pm

clamar79 ha scritto:
sempre fatto coordinatore, mi è sempre stato gentilmente chiesto e gentilmente ho accettato...in alcune scuole difficili c'era la fila per coordinare. Stupidamente gli alunni, anche i più bulli, vedevano nel coordinatore solo ed esclusivamente "colui che chiama a casa", "colui che sospende", et similia..
Ecco, francamente meglio quello, rispetto alle scuole "anche troppo perbene", in cui il coordinatore invece viene visto esattamente al contrario, ossia come una sorta di angelo custode coccoloso e sentimentale che deve "voler bene ai ragazzi" più degli altri insegnanti, che deve "prendersi a cuore" quella classe come se fossero tutti suoi figli, e che ci si aspetta che stia lì per raccogliere gli sfoghi e le confidenze personali degli alunni, nonché per consolarli e difenderli sempre (soprattutto da vere o presunte angherie degli altri colleghi). Ovviamente alle superiori il meccanismo si allenta, ma mi pare di aver capito che alle medie sia un incubo...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mer Ott 02, 2013 2:05 pm

Mai pensato al coordinatore come baby-sitter o amico/a del cuore. I compiti del coordinatore sono più verso i colleghi che verso i ragazzi.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1786
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Coordinatore di classe e rifiuto   Mer Ott 02, 2013 5:45 pm

mac67 ha scritto:
Mai pensato al coordinatore come baby-sitter o amico/a del cuore. I compiti del coordinatore sono più verso i colleghi che verso i ragazzi.
Assolutamente d'accordo. Il rapporto con gli allievi rimane invariato, che tu sia coordinatore o che tu non lo sia.
Se proprio è necessario lo "spauracchio" dato dalla figura che ha il potere di "chiamare a casa", beh... mi sa che non c'è bisogno di essere coordinatori per avvisare le famiglie in caso di problemi. Anzi, ora che hanno introdotto il registro elettronico, si possono mandare le email direttamente dal registro.

Inoltre, anche quando è il coordinatore a chiamare a casa per un problema segnalato da un particolare docente, è poi quel docente che conferisce con i familiari.

Insomma, il coordinatore coordina gli insegnanti, la figura di riferimento per coordinare gli alunni è il rappresentante di classe.
Tornare in alto Andare in basso
 
Coordinatore di classe e rifiuto
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Info retribuzione vice coordinatore di classe
» Embrioni classe b
» Su facebook foto scattate in classe
» Conseguenze Rifiuto Supplenza da GI
» Elezione rappresentante di classe

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: