Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
gio'



Messaggi : 576
Data d'iscrizione : 19.04.11

MessaggioOggetto: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Sab Set 28, 2013 5:17 pm

oggi sono rimasta malissimo a causa delle lamentele in classe .Al momento della verifica orale hanno avanzato il problema che non hanno capito la mia spiegazione perché erano abituate al metodo della vecchia insegnate da premettere che ho l'abitudine di farli leggere ,dopo spiego quello che si è letto e faccio sottolineare i concetti fondamentali. Non ho mai avuto problemi in passato ne in altre classi. COME devo comportarmi non vorrei accontentare le loro pretese e adottare il metodo della loro vecchia insegnante (dettare la spiegazione).Accetto i vostri suggerimenti
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Sab Set 28, 2013 5:24 pm

Devi spiegare loro per quale motivo ritieni il tuo metodo migliore per loro.
Tornare in alto Andare in basso
Ale78



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 02.11.10

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 9:40 am

Fai capire subito che il tuo metodo è assolutamente insindacabile e non venire a patti con loro, perchè poi ne approfitteranno su moltissime altre cose; inoltre, in tutta franchezza, il metodo della dettatura è a mio avviso PESSIMO, poiché non abitua assolutamente gli studenti all'autonomia né cognitiva né operativa e rende tra l'altro la lezione estremamente noiosa e monotona. Mi stupisco come tale metodo sia stato adottato per un anno intero.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 10:01 am

io ci sono abituata.
penso di aver ricevuto lamentele ad ogni inizio d'anno.
cambiando scuola ogni settembre...per me è inevitabile.
adoro la storia dell'arte, mi appassiona e la spiego così, a braccio, come un monologo teatrale con la richiesta di continue interazioni con il...pubblico, i miei alunni -che intanto imparano anche a prendere appunti in autonomia, senza dettature (qualche frasetta dettata mi scappa anche ma solo i primissimi mesi in prima media...).
uso il libro solo per le immagini, spesso brutte e quindi a quello affianco sempre la lim, quando c'è...o il mio pc in alternativa.
la loro critica iniziale è sempre la stessa: troppa velocità, troppe parole, troppi concetti...
lo dico? lo dico: me ne infischio, ormai so per certo che è solo questione di allenamento dei neuroni...non sono abituati ad utilizzarli...e quando, in terza media, mi chiedono se anche con me leggeremo il libro sottolineando insieme le parti più importanti...mentre raccatto le mie.......rotule pallonzolate altrove.. so che va tutto bene.
van bene le loro crtiche, se ben esposte e motivate...va bene la mia spiegazione al mio metodo di insegnamento ("disciùlès...svegliatevi che la pappa pronta non ve la offrirà più nessuno" ma anche un più rassicurante "tranquilli tanto ripeteró ogni concetto più volte, se non lo capisci oggi ci arrivi, per sfinimento, settimana prossima").
a fine anno genitori e alunni..."sentitamente ringraziano".
quindi...se stai spiegando, bene, se stai facendo un buon lavoro, fai un respiro profondo e, con mirati botta e risposta, una volta verificato che il linguaggio adottato più che lo stile di spiegazione stesso, sia alla portata di tutti i tuoi alunni...una volta verificato questo vai avanti serena.
insegnamo varie materie...ma l'insegnamento comune che rimane, almeno ai miei occhi, priorità sempre e comunque...è anche insegnare a crescere ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1772
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 10:38 am

Per gli alunni generalmente qualsiasi pretesto è buono per non farsi interrogare, per lavorare il meno possibile eccetera. Diciamo che "ci provano" sempre.
Cerca di capire se la loro obiezione, al di là della "voce di Lucignolo" ha pure un fondamento. Se ce l'ha puoi considerare l'idea di rivedere le tue idee. Ma non permettere agli studenti di trattare con te alla pari, metti le cose in chiaro dall'inizio, sii anche indulgente se lo ritieni opportuno ma ricorda che gli alunni non hanno la maturità per decidere il metodo di insegnamento, la scelta di come spiegare spetta solo a te!
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 10:51 am

purtroppo lo stile che vai invocando, Paolo, andava benissimo, anzi era sacrosanto in un'altra epoca.
io insegno te ascolti, impari, studi.
punto.
senza dibattito, senza mettere in discussioni chi è in classe con trenta anni in più, anche di esperienza, di chi vi è appena entrato...tra i banchi.
per esperienza sul campo mi sono accorta che questo sistema, diciamocelo serenamente, comunque ottimale con docenti di provate capacità ed esperienza, questo sistema non funziona più.
non da quando mariadefilippi ha messo in piedi queste presunte scuole televisive dove l'attacco al docente, al sistema, al voto ricevuto, di fatto premiano più il contestatore dello studioso.
il messaggio che ha fatto passare è stato: se protesti vali.
terribile.
io prego di poterla incontrare faccia a faccia prima o poi...per spiegarle e farle toccare con mano, i danni che ha creato in tutte le generazioni che son cresciute con quel suo tipo di tv...i danni che, forse indirettamente ed inconsapevolmente, ha creato al futuro dell'intera nazione.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 10:58 am

tellina ha scritto:

non da quando mariadefilippi ha messo in piedi queste presunte scuole televisive dove l'attacco al docente, al sistema, al voto ricevuto, di fatto premiano più il contestatore dello studioso.
il messaggio che ha fatto passare è stato: se protesti vali.
terribile.
io prego di poterla incontrare faccia a faccia prima o poi...per spiegarle e farle toccare con mano, i danni che ha creato  in tutte le generazioni che son cresciute con quel suo tipo di tv...i danni che, forse indirettamente ed inconsapevolmente, ha creato al futuro dell'intera nazione.
Parole sacrosante. Tassello della corruzione civile e morale di una nazione.
Tornare in alto Andare in basso
farm80



Messaggi : 811
Data d'iscrizione : 28.07.12

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 11:09 am

Sono pienamente d'accordo...non far mai trasparire che tu possa anche solo pensare che il tuo metodo possa essere sbagliato, devi sempre essere e mostrarti sicurissima delle tue scelte d'insegnamento, prova a dire che ogni insegnante ha un metodo diverso e tu ritieni che per loro sia migliore il tuo, fatti spiegare bene, nei particolari, effettivamente cosa non hanno capito, anche per sondare se le lamentele generali sono reali o fittizie...sono sicura al 99,99% che le lamentele sono infondate, è molto comodo imparare a memoria 4 parole dettate in croce!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 11:14 am

Però se dicono che non hanno capito la spiegazione.. ........
se lo dicono tutti......
magari è anche il caso di chiedere loro quello di cui hanno bisogno e di partire da lì per portarli ad apprezzare il tuo metodo che mi sembra molto attento e che probabilmente hanno rifiutato solo per forza di abitudine.

Magari potresti dire loro che avresti apprezzato di più se le loro considerazioni sul tuo metodo di insegnamento fossero arrivate prima del giorno della verifica perè credo sia giusto tu ti renda disponibile a rivedere un po' le cose soprattutto per non fare muro contro muro.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Paolo Santaniello



Messaggi : 1772
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 11:19 am

Al contrario io dialogo moltissimo con gli alunni, e li ascolto ogni volta che hanno qualcosa da dire. La lezione non è mai una comunicazione unidirezionale.
Solo che il "non ho capito la lezione" deve uscire fuori mentre si spiega, così da poter chiarire i punti oscuri, riparlarne insieme, insomma l'alunno deve mettere il suo impegno per capire nel momento in cui ciò può avere effetto.
Troppo comodo stare fermi e poi ricordarsi di non aver capito solo al momento dell'interrogazione, è un atteggiamento che va scoraggiato. Meglio creare un momento di confronto PRIMA della verifica, in modo da dimostrare anche la propria apertura; il "non ho capito" dell'alunno deve essere sinonimo di "ora voglio capire" e non di "non mi interessa e non voglio capire perchè così ho la scusa per non lavorare"
Tornare in alto Andare in basso
gio'



Messaggi : 576
Data d'iscrizione : 19.04.11

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 5:03 pm

il problema è che i lamentosi erano tutti impreparati additando al fatto che non hanno capito la mia spiegazione il resto ha colto pienamente i concetti è il risultato della verifica è stato molto buono .
Tornare in alto Andare in basso
gio'



Messaggi : 576
Data d'iscrizione : 19.04.11

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 5:12 pm

condivido pienamente i vostri pensieri in merito
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 6:04 pm

probabilmente erano tutti ragazzi che non erano stati attenti e che non avevano poi studiato, però... siamo ad inizio anno e forse vale la pena dare loro una possibilità. Ci sta comunque che ci sia anche uno solo che non capisce e direi che anche per uno solo vale la pena di interrogarsi su come fare per aiutarlo.

Fermo restando il fatto che devi esigere che le richieste di spiegazione o rimostranze vengano avanzate non nel momento della verifica o della interrogazione, prova a parlare con loro per capire con quale metodo si troverebbero bene e prova ad andare loro incontro se non ti chiedono cose troppo astruse.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Woland



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.09.13

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 6:22 pm

Mi pare interessante osservare come, durante le spiegazioni e immediatamente dopo, nessuno avesse alcunché da eccepire. Non sorprendentemente, il piagnisteo è iniziato al momento delle interrogazioni. Il che ha tutta l'aria di potersi definire disonestà intellettuale: trovo che sarebbe opportuno far riflettere gli angelici discenti su questo concetto, ed essere inflessibile. Si può essere tolleranti sull'impreparazione, sullo studio arruffato e inconcludente, sull'esposizione periclitante o bestiale. Ma la disonestà e l'arte di rivoltare le frittate sono ormai endemiche, in Italia, a qualunque età e in qualunque forma. Mi sembra giusto che gli studenti apprendano per esperienza che l'arte del piagnisteo e della dissimulazione non pagano e non devono pagare.
Quanto alla negoziazione didattica, francamente, sono perplesso. La dettatura è un metodo eccellente quando sia applicato alla stenodattilografia; per il resto, mi pare utile alla produzione di encefalogrammi piatti; anche questo potrebbe essere utilmente spiegato ai fanciulli - e, incidentalmente, ai loro genitori.
Buona fortuna
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 7:50 pm

Woland ha scritto:
Mi pare interessante osservare come, durante le spiegazioni e immediatamente dopo, nessuno avesse alcunché da eccepire. Non sorprendentemente, il piagnisteo è iniziato al momento delle interrogazioni. Il che ha tutta l'aria di potersi definire disonestà intellettuale: trovo che sarebbe opportuno far riflettere gli angelici discenti su questo concetto, ed essere inflessibile. Si può essere tolleranti sull'impreparazione, sullo studio arruffato e inconcludente, sull'esposizione periclitante o bestiale. Ma la disonestà e l'arte di rivoltare le frittate sono ormai endemiche, in Italia, a qualunque età e in qualunque forma. Mi sembra giusto che gli studenti apprendano per esperienza che l'arte del piagnisteo e della dissimulazione non pagano e non devono pagare.
Quanto alla negoziazione didattica, francamente, sono perplesso. La dettatura è un metodo eccellente quando sia applicato alla stenodattilografia; per il resto, mi pare utile alla produzione di encefalogrammi piatti; anche questo potrebbe essere utilmente spiegato ai fanciulli - e, incidentalmente, ai loro genitori.
Buona fortuna
Concordo con tutto tranne la descrizione del fenomeno come qualcosa di "endemico" in Italia. Per fortuna o purtroppo, non è uno specificum italiano, lo dobbiamo affrontare anche all'estero. :-)

Io faccio un discorsetto iniziale sull'integrità accademica dove sottolineo anche che accetto le domande a patto che siano CONCRETE. In altri termini, richiedo non un vago "io non capisco la lezione", ma un PRECISO: "io non capisco questo punto X o questo esempio Y" seguito dall'esposizione articolata del problema e del processo mentale con cui l'alunno ha tentato di risolverlo.
L'alunno che è in grado di spiegare dove esattamente sta il problema è l'alunno che ha seguito la lezione, che possiede già un contesto generale in cui si colloca il suo problema (cioè non è che non capisce perché non capisce NIENTE e non può strutturare le nuove conoscenze), che ha fatto uno sforzo autonomo per risolvere in problema, e che ora chiede aiuto perché comunque non ce la fa. Tendenzialmente, la mera esposizione a voce alta del problema, con concentrazione, fa sì che durante il processo l'alunno ci arriva.
L'alunno che NON è in grado di spiegare dove esattamente sta il problema di solito né conosce il contesto del problema né ha fatto uno sforzo autonomo per capire le cose.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1772
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 8:06 pm

Mi ricordo un episodio divertente che successe l'anno scorso in una mia classe
Un alunno, chiamato a risolvere il problema che avevo assegnato per casa, mi diceva "non sono riuscito a farlo" e io gli chiedevo: "ma ci hai almeno provato?"; lui mi rispondeva di si e allora io chiedevo "bene, allora di che cosa parla il problema?" scoprendo, dal suo imbarazzato silenzio, che non aveva nemmeno aperto il libro.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Dom Set 29, 2013 8:23 pm

fa parte del gioco delle parti.

A questo tuo alunno è andata male, i prossimi che non proveranno nemmeno, stai tranquillo che prima del tuo ingresso in classe si andranno a leggere il testo del problema per sapere rispondere al tuo sondaggio :-D

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
rominav



Messaggi : 794
Data d'iscrizione : 20.08.10

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Mar Ott 01, 2013 6:59 am

Ire ha scritto:
Però se dicono che non hanno capito la spiegazione.. ........l.
Io parto sempre da lì. mi spiego meglio: dal primo giorno di scuola, non faccio che dire che io ci sono sempre, se loro non hanno capito sono pronta a rispiegare per far capire loro ciò che non riescono a comprendere.
Quello che succede sistematicamente è che un gruppo di studenti mi dice di non avere capito, io chiedo COSA non hanno capito, chiedo qual è il punto esatto, la parte del paragrafo che non è chiara. Loro rileggono in silenzio, alla ricerca del paragrafo che non hanno bene inteso. Non lo trovano, o meglio, ne indicano uno a caso che di solito è in grado di intelligere qualsiasi essere vivente con il pollice opponibile e che abbia un vocabolario di più di 50 parole. Chiedo nuovamente cosa non è chiaro in quelle 5-6 righe e magicamente, senza che io abbia dato risposta alcuna, io paragrafo diventa loro chiarissimo.
Qual è il problema? la superficialità con cui affrontano le letture e lo studio. È un assioma (che arriva da non so dove) che studiare=leggere=buttare un occhio rapido sulle pagine del libro, con la conseguenza che non capiscono un cavolo.
E il "non ho capito" diventa la scusa per perdere tempo con l'insegnante.

fanno così un paio di mesi ma una volta capita l'antifona, dicono di non avere capito il testo quando realmente ci sono passaggi che non riescono a decodificare.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante   Mar Ott 01, 2013 8:06 am

Ottimo rominav, tu facendo così fai quello che devi fare senza dirglielo: stai insegnando.
Stai insegnando che per capire un testo è necessario aprire la testa e concentrarsi intanto che si legge.
Dopo un paio di mesi hanno imparato.

Brava!
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
alunni lamentano il modo di spiegare dell'insegnante
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» la web community dei professionisti dell'estetica
» La legge dell'attrazione...
» monnalisa e il magico mondo dell'andrologia....
» I passi dell'amore

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: