Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
haran banjo



Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 07.05.12

MessaggioOggetto: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Ven Ott 04, 2013 3:41 pm

Promemoria primo messaggio :

Chiedo consiglio su come comportarmi per un alunno che attualmente frequenta la quarta,ma che nehli ultimi giorni dell'anno scolastico scorso, ovvero al termine del terzo anno, si è viso riconoscere dall'ASL alcuni disturbi specifici dell'apprendimento (fine maggio).
Il Consiglio di Classe, di cui faccio parte, non ha ancora approntato il PEI (se si chiama così il documento in cui si specificano le modalità di verifica). Nei prossimi giorni dovrò somministrare alla classe una verifica scritta e mi chiedo se trattarlo come gli altri oppure no, dato che il CDC non ha ancora realmente affrontato il problema per iscritto.
D'altra parte credo che abbia diritto ad una verifica differenziata, dato che la scuola è stata informata (e con essa anche il sottoscritto) per iscritto.

1)Secondo voi dovrei differenziare la sua verifica e se sì, come?
2)So che sarebbe necessario conoscere il tipo di DSA per rispondere in modo completo e corretto, ma in generale quali accorgimenti si adottano?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Lun Ott 07, 2013 10:33 pm

Sì Ire anch'io non capisco! non capisco questi colleghi che invece di capire continuano a mantenere le loro posizioni critiche  e non costruttive.  Non sono un'esperta e non credo di essermi dichiarata tale. Sono solo una docente che cerca di fare al meglio il proprio lavoro, mettendosi sempre in discussione cercando il confronto. Ma vedo che c' è troppa prevenzione al riguardo!  Cara Ire grazie della tua risposta ma tutte queste risposte quasi rabbiose, mi demoralizzano non poco e mi sembra di lottare contro i mulini al vento.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Lun Ott 07, 2013 10:36 pm

Ire ha scritto:
Se per obbiettivi diversi intendi i target raggiungibili ti rispondo che sì, possono essere diversi da quelli della classe. Se la desiderata resa in uscita dei normolettori corrisponde a 10 per un alunno con dsa è possibile fissare come ottimo il raggiungimento del minimo accettabile del 6 (indicativamente)
E quindi sarebbe giusto dargli 10 anche se fa una prova che rappresenta appena il raggiungimento del minimo accettabile del 6?

Perch è di questo che si stava parlando in maniera critica, mica di altro.

La "riscalatura" del voto può valere per un disabile certificato che fa un vero e proprio programma differenziato... NON per un caso di dsa che segue il programma uguale a tutti gli altri e che ha già potuto usufruire di tutti gli strumenti compensativi e dispensativi previsti, e che nonostante quelli arriva a malapena al 6 preciso preciso.

Secondo te bisognerebbe dargli 10 comunque, per incoraggiamento?

Boh, veramente non riesco a capire.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Lun Ott 07, 2013 10:41 pm

E' il discorso affrontato mille volte.

Non bisognerebbe dargli 10 comunque per incoraggiamento.
Se però vista la severità del suo dsa in sede di pdp si stabilisce che il suo massimo raggiungibile corrisponde a tot, massimo raggiungibile attraverso gli strumenti previsti, quando egli raggiunge il tot ha raggiunto il massimo e il massimo è 10.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Lun Ott 07, 2013 10:52 pm

E allora si ritorna sempre lì: in questo modo, si pretende che DI FATTO allo studente con dsa sia consentito di seguire un vero e proprio programma differenziato, anche se invece questo non è previsto, e anche se, a parole, viene accanitamente negato e avversato.
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 12:11 am

Visto che adesso ci siamo spostati su un argomento diverso, ossia la valutazione dei dsa, vi riporto solo le norme che riguardano questo tema, senza ripetere cose note ai più.
dpr 122/2009 art. 10
l. 170/2010 art. 5
DM 5669 /2011 (decreto attuativo legge 170/2010) art. 6 commi 3, 4, 5, 6 dai quali si evince tra le altre cose che i criteri valutativi sia delle prove scritte sia del colloquio pluridisciplinare possono essere personalizzati; inoltre è buona prassi esplicitarli e allegarli al verbale assieme a quelli generali votati in Collegio Docenti.


Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 12:18 am

- non serve semplificargli il compito (il ragazzo è dotato di un intelligenza nella norma)
- occorre ridurlo di quantità, in modo da alleggerire la fatica che a lui comporta la reiterazione.
- non sarà utile alleggerirgli il compito cognitivo, proponendogli un compito più semplice, bensì evitare l’esercizio reiterativo che impegna quasi esclusivamente i processi automatici di cui il ragazzo è carente.
(Cappa et Al., 2011)
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 9:07 am

paniscus ha scritto:
E allora si ritorna sempre lì: in questo modo, si pretende che DI FATTO allo studente con dsa sia consentito di seguire un vero e proprio programma differenziato, anche se invece questo non è previsto, e anche se, a parole, viene accanitamente negato e avversato.
jazzist, grazie per i piedi in terra che mantieni.

@ Paniscus, non è così.
Con la mia assoluta ignoranza provo a farti un esempio:
studiamo storia:
seconda guerra mondiale
atomica

Il ragazzo con dsa conoscerà perfettamente le ragioni che hanno indotto gli USA a sganciare la bomba ma se non conosce il nome dell'aviomobile o dell'aviatore o anche il giorno in cui è stata sganciata, amen.
Può anche darsi che il ragazzo con dsa sappia fare ma non riesca a relazionare i collegamenti, quindi può essere che appaia non in grado di esprimersi in modo corretto. (più o meno neli obbiettivi c'è qualcosa del genere)
Ad un dsa capita spesso, sotto stress, ma anche no, gli capita di mostrare di aver perso il filo e di fare pasticci per recuperarlo.
Amen
Il docente che conosce il disturbo di apprendimento queste cose le sa, sa riconoscere cosa davvero ha appreso il suo alunno e non lo penalizza per questa difficoltà oggettiva.

Un discorso pasticciato, frammentario, lasciato e ripreso avrà comunque la stessa valutazione (perchè in altri modi il ragazzo avrà dimostrato di sapere) di un discorso di un non dsa, interrogato sullo stesso argomento e apparentemente tranquillo del proprio sapere.

Questo significa, Paniscus.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 3:17 pm

Ire ha scritto:
Il ragazzo con dsa conoscerà perfettamente le ragioni che hanno indotto gli USA a sganciare la bomba ma se non conosce il nome dell'aviomobile o dell'aviatore o anche il giorno in cui è stata sganciata, amen.
Premettendo che io, personalmente, il nome dell'aereo lo conosco solo perché è stato pompato da una canzoncina pop degli anni ottanta, e il nome dell'aviatore lo conosco solo ed esclusivamente per esserci stata a soli tre gradi di separazione personale, senza esserne esserne affatto fiera (nel senso che la buonanima di mia suocera, americana, affermava di averci ballato insieme a un ricevimento elettorale negli anni Cinquanta, e che mio marito me l'ha riferito come una vaga narrazione di sua madre su un ricordo di prima che lui nascesse)...

...ma appunto, QUANDO MAI 'ste cose vengono veramente richieste come pilastri fondamentali di una prova di verifica a scuola?

Già non venivano richieste 30 anni fa, figuriamoci adesso, né ai DSA né agli altri!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 3:22 pm

Eddai Lisa, hai capito benissimo cosa intendo.

Ho fatto la premessa: sono una incorreggibile ignorante e non sono in grado di darti esempi adatti alla tua materia (figurati, comincio a sudare quando se ne parla).
Si parlava di obbiettivi raggiungibili e raggiunti e corrispondenti valutazioni.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 3:25 pm

Ok, ma se tu parti dal presupposto che il NORMALE modo di fare la valutazione (per tutti, non solo per i dsa) sia quello di fare le pulci sui singoli particolari nozionistici, vuol dire che tu stessa non hai un'idea molto veridica di come funzioni realmente la valutazione...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 3:31 pm

Io so per certo, certissimo, per discussioni infinite con più di un docente di qualche ragazzo che seguo che il discorso "sì, sa tutto, ma non riesce a tirarmi fuori un discorso fluente quindi non posso dargli un voto alto" è assolutamente attuale.

O a Bologna siamo particolarmente sfortunati....................
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 4:14 pm

paniscus ha scritto:
Ire ha scritto:
Certo è pesante affermare che un ragazzo non può fare versioni a casa,  
Ma soprattutto, scusate, ma è normale che una cosa del genere sia scritta direttamente sulla diagnosi e "prescritta" come se fosse una medicina, unilateralmente dal professionista sanitario che ha accertato il DSA? Non dovrebbe essere, semmai, una delle possibili decisioni che si prendono in consiglio di classe dopo aver discusso il significato della diagnosi e aver consultato tutte le parti in causa? Non so voi, ma io trovo allucinante che un medico o uno psicologo possano permettersi di entrare direttamente nel merito dei metodi didattici e dare istruzioni (o addirittura ordini) agli insegnanti su come devono fare il loro lavoro di insegnanti.

Possibile che se l'insegnante si permette di sollevare dei dubbi su una diagnosi, è un arrogante presuntuoso che va al di fuori del proprio ambito di lavoro... mentre un medico che si permette di prescrivere esattamente quali compiti a casa possano o non possano essere dati, quello invece va bene?
Condivido la tua riflessione Paniscus e puoi immaginare la mia reazione quando in una diagnosi si stabiliva che le uniche prove che lo studente poteva sostenere erano quelle con domande a scelta multipla!!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 4:19 pm

Ire ha scritto:
Io so per certo, certissimo, per discussioni infinite con più di un docente di qualche ragazzo che seguo che il discorso "sì, sa tutto, ma non riesce a tirarmi fuori un discorso fluente quindi non posso dargli un voto alto" è assolutamente attuale.

O a Bologna siamo particolarmente sfortunati....................
Non ho capito per quale motivo un alunno con DSA non possa fare un discorso orale fluente. Non è una provocazione, dico sul serio.

Capisco che fatica a leggere e lo dispensiamo dal leggere ad alta voce, capisco che fatica a scrivere, e non teniamo conto degli errori di ortografia. Ma nel parlare, se ha capito l'argomento e lo sa, il problema qual è?
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 4:30 pm

chiarastella ha scritto:
Sì Ire anch'io non capisco! non capisco questi colleghi che invece di capire continuano a mantenere le loro posizioni critiche  e non costruttive.  Non sono un'esperta e non credo di essermi dichiarata tale. Sono solo una docente che cerca di fare al meglio il proprio lavoro, mettendosi sempre in discussione cercando il confronto. Ma vedo che c' è troppa prevenzione al riguardo!  Cara Ire grazie della tua risposta ma tutte queste risposte quasi rabbiose, mi demoralizzano non poco e mi sembra di lottare contro i mulini al vento.
Scusa Chiarastella, ma se scrivi post come il tuo precedente sono scontate le risposte di reazione che hai avuto...forse sei tu a non aver compreso a fondo i nostri interventi...sai spesso le critiche vengono fatte in modo costruttivo e non per partito preso o perchè non "si vuole capire"...pensaci!!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 4:42 pm

mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
Io so per certo, certissimo, per discussioni infinite con più di un docente di qualche ragazzo che seguo che il discorso "sì, sa tutto, ma non riesce a tirarmi fuori un discorso fluente quindi non posso dargli un voto alto" è assolutamente attuale.

O a Bologna siamo particolarmente sfortunati....................
Non ho capito per quale motivo un alunno con DSA non possa fare un discorso orale fluente. Non è una provocazione, dico sul serio.

Capisco che fatica a leggere e lo dispensiamo dal leggere ad alta voce, capisco che fatica a scrivere, e non teniamo conto degli errori di ortografia. Ma nel parlare, se ha capito l'argomento e lo sa, il problema qual è?
Il problema è quello di trovare il termine giusto, la parola di collegamento...questo è un reale problema per i ragazzi DSA. Su questo, Mac, Ire ha ragione ed è un problema che ho rilevato frequentemente negli alunni DSA reali che ho avuto e io, come insegnante, non mi sono mai fossilizzata nell'aspettativa di un'argomentazione "fluente", ma ho cercato di metterli nelle condizioni di rendere il loro discorso fluente, dandogli semplicemente il "la"!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 4:53 pm

giovanna onnis ha scritto:
mac67 ha scritto:
Non ho capito per quale motivo un alunno con DSA non possa fare un discorso orale fluente. Non è una provocazione, dico sul serio.

Capisco che fatica a leggere e lo dispensiamo dal leggere ad alta voce, capisco che fatica a scrivere, e non teniamo conto degli errori di ortografia. Ma nel parlare, se ha capito l'argomento e lo sa, il problema qual è?
Il problema è quello di trovare il termine giusto, la parola di collegamento...questo è un reale problema per i ragazzi DSA. Su questo, Mac, Ire ha ragione ed è un problema che ho rilevato frequentemente negli alunni DSA reali che ho avuto e io, come insegnante, non mi sono mai fossilizzata nell'aspettativa di un'argomentazione "fluente", ma ho cercato di metterli nelle condizioni di rendere il loro discorso fluente, dandogli semplicemente il "la"!
Questo succede anche a molti alunni senza DSA, ma capisco che per il voto fa differenza.

Altra domanda: se un ragazzo con DSA mi deve raccontare la sua giornata, un film che ha visto, ha le stesse difficoltà?
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 5:04 pm

Io mi riferivo alla terminologia specifica della disciplina Mac, non ad un dialogo su come si è trascorsa la giornata. Concordo con te che succede anche con alunni senza DSA, ma con i DSA il problema è sicuramente molto più serio!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 5:18 pm

Sì, fa fatica anche a raccontarti un film o la sua giornata.

Quando si cominciò a diffondere la discussione sulla dislessia in maniera popolare, non solo a livello di tecnici, una bella spiegazione che davano del problema era questa:
noi immagazziniamo informazioni e siamo in grado di recuperarle seuguendo la sequenza con la quale le abbiamo immagazzinate.
Siamo in grado di raccontare la nostra giornata partendo quindi dal mattino fino ad arrivare a sera in successione precisa e con termini adeguati perchè tutto è lì, ci viene automatico
un dsa immagazzina le stesse informazioni con la stessa sequenza ma non fissa il luogo nel quale le ha memorizzate e ogni volta deve ricostruire il percorso- inizia a raccontare, fa un salto avanti e deve tornare indietro, non associa parole a fatti in modo automatico e via dicendo.

succede anche ai non dsa, (dovreste sentire me a volte, ma questa è degenerazione neuronale ;-) ) però quando un non dsa è preparato, quando ha provato il discorso, l'ha studiato con attenzione, quando non fa un discorso a braccio, difficilmente gli capita.
Oggi il meccanismo è questo ma si è data la spiegazione scientifica,  anche su you tube ci sono diversi interventi del prof Stella che con la sua splendida chiarezza racconta quello che succede.


Ultima modifica di Ire il Mar Ott 08, 2013 5:22 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 5:19 pm

giovanna onnis ha scritto:
Io mi riferivo alla terminologia specifica della disciplina Mac, non ad un dialogo su come si è trascorsa la giornata. Concordo con te che succede anche con alunni senza DSA, ma con i DSA il problema è sicuramente molto più serio!
Non ho difficoltà a comprenderlo. Volevo solo capire meglio, visto che finora non mi sono capitati casi certificati, anche se sospetto di averne avuti di non certificati.
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 5:22 pm

Mi permetto di ripetere sempre le stesse cose ma sono fissato :-)
Un bel corso fatto come si deve in tutte le scuole e per tutti i docenti, no eh?
Ne ho seguiti diversi con G. Stella, ma potrebbero bastare anche la Lucangeli, Fogarolo...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 5:24 pm

eh, la Lucangeli: un mito!
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 5:25 pm

Ire ha scritto:
Sì, fa fatica anche a raccontarti un film o la sua giornata.

Quando si cominciò a diffondere la discussione sulla dislessia in maniera popolare, non solo a livello di tecnici, una bella spiegazione che davano del problema era questa:
noi immagazziniamo informazioni e siamo in grado di recuperarle seuguendo la sequenza con la quale le abbiamo immagazzinate.
Siamo in grado di raccontare la nostra giornata partendo quindi dal mattino fino ad arrivare a sera in successione precisa e con termini adeguati perchè tutto è lì, ci viene automatico
un dsa immagazzina le stesse informazioni con la stessa sequenza ma non fissa il luogo nel quale le ha memorizzate e ogni volta deve ricostruire il percorso- inizia a raccontare, fa un salto avanti e deve tornare indietro, non associa parole a fatti in modo automatico e via dicendo.

succede anche ai non dsa, (dovreste sentire me a volte, ma questa è degenerazione neuronale ;-) ) però quando un non dsa è preparato, quando ha provato il discorso, l'ha studiato con attenzione, quando non fa un discorso a braccio, difficilmente gli capita.
Oggi il meccanismo è questo ma si è data la spiegazione scientifica,  anche su you tube ci sono diversi interventi del prof Stella che con la sua splendida chiarezza racconta quello che succede.
OK, preso nota.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 5:25 pm

jazzist ha scritto:
Mi permetto di ripetere sempre le stesse cose ma sono fissato :-)
Un bel corso fatto come si deve in tutte le scuole e per tutti i docenti, no eh?
Ne ho seguiti diversi con G. Stella, ma potrebbero bastare anche la Lucangeli, Fogarolo...
Scrivi al Ministro, vediamo che cosa (se) ti risponde ...
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 5:30 pm

Ce ne sono stati molti, economici o addirittura gratis, a numero chiuso organizzati dall'AID o dale ASL in tutta Italia. A volte basta poco ma mi rendo conto che è meglio aspettare che lo Stato si ricordi di noi...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI   Mar Ott 08, 2013 6:20 pm

Forse mi sbaglio, ma mi sembra ci sia un po' di confusione tra obiettivi, metodologie didattiche e valutazione, vi sottopongo quindi alcuni punti, che non mi paiono pacifici:
1. il PDP per gli alunni DSA non può differenziare gli obiettivi nel senso di permettere che l'alunno DSA pur non raggiungendo quelli minimi  abbia la sufficienza. Anche per lui valgono gli obiettivi minimi, altrimenti si parla di piano INDIVIDUALIZZATO e non personalizzato. il punto 7 del pdp, quello che dice "eventuali modifiche degli obiettivi disciplinari previsti dalla programmazione della classe", permette effettivamente di differenziare rispetto agli obiettivi della classe, ma solo per quegli obiettivi che il tipo di disturbo rende effettivamente impossibile conseguire. In questo caso l'obiettivo dovrà però essere ricalibrato comunque su una competenza affine. Esempio: se l'obiettivo è "saper scrivere testi corretti dal punto di vista ortografico", per il dislessico diventerà qualcosa del tipo "saper comunicare in modo efficace" (o giù di lì), nell'ambito di questo obiettivo specifico perchè personalizzato, potrà avere 4 o 10.
2. il PDP serve appunto a individuare gli strumenti su misura (personalizzati, appunto, ma non individualizzati, come facciamo per il PEI) affinchè un alunno DSA raggiunga gli obiettivi della classe, quelli, per capirci, inclusi nel PAC e nelle singole programmazioni disciplinari
2. quello di cui state parlando a proposito della valutazione (il 10 di qualcuno corrisponde con il 6 di qualcun altro), sta nella legge Moratti (che piaccia o meno... personalmente mi lascia non poco perplessa, ricordo accese discussioni in merito alla SSIS) e vale per TUTTI gli alunni, ma non prescinde dal raggiungimento degli obiettivi minimi
Tornare in alto Andare in basso
 
Dsa riconosciuto, ma ancora senza PEI
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» un mondo senza religioni
» Tanti aggiornamenti ma sono senza internet :(
» vorrei preparare io i biscotti senza uovo e glutine per la bambina..
» ciclo senza ovulazione?
» torta leggera senza burro e senza uova al cioccolato

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: