Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 valutazione e voto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
sempreconfusa1



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: valutazione e voto   Mer Ott 16, 2013 5:22 pm

Ciao, insegno lingue in una scuola media, e sto sostituendo la titolare in maternità. Data la mia totale inesperienza, devo partire dall' abc...e chiedo:
come devo valutare gli alunni? quante verifiche (sarebbero i compiti in classe?)a quadrimestre e in che modo strutturarle (decidere di testare le varie competenze, oppure no)?

Inoltre, siccome non mi è stato dato alcun registro della prof, dove appunto i voti?
Per gli alunni che hanno il sostegno, sono io a dover preparare la lezione per l'insegnante dedicata?


scusate se faccio domande elementari ma, come ho detto, anch'io sto cominciando solo ora...

grazie
Tornare in alto Andare in basso
ciocy



Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 09.10.13

MessaggioOggetto: Re: valutazione e voto   Mer Ott 16, 2013 5:38 pm

Strano che non ti sia stato dato il registro della collega che sostituisci, chiedi in segreteria come fare e in ogni caso annotati tutto: assenze, argomenti trattati durante le lezioni, valutazioni scritte ed orali. Nella mia scuola in genere facciamo un minimo di 3 verifiche scritte a quadrimestre per poter avere un minimo legale di prove per una valutazione completa. Solitamente si cerca di valutare le varie abilità nella stessa prova assegnando voti distinti fra cui poi fare la media, al limite per problemi di tempo faccio la prova di ascolto separatamente in un altro giorno, ma se hai due ore consecutive nella stessa classe puoi fare tutto insieme. Per quanto riguarda l'insegnante di sostegno credo (come faccio io) che dovreste concordare insieme prima la tipologia di prova e poi sarà il/la collega a predisporre materialmente la prova differenziata collaborando con te per seguire coerentemente la stessa programmazione pur con modalità individualizzate.
Spero di esserti stata d'aiuto, se hai bisogno chiedi ulteriori chiarimenti.
Ciao e buon lavoro!
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: Re: valutazione e voto   Mer Ott 16, 2013 5:52 pm

Grazie per la risposta, nel mio caso ho due ore solo in una classe, in tutte le altre solo un'ora, inoltre l'orario è (secondo me) orribile, tutto concentrato in pochi giorni senza la necessaria pausa per poter assimilare bene tutto quanto visto a lezione.....per ciò che dici sul sotegno non ho ben capito cosa vuoi dire riguardo alla "tipologia", comunque appena sono arrivata, nemmeno entrata in classe per conoscere i ragazzi, l'insegnante di sostegno mi chiedeva la lezione....boh, io suppongo che lei mi debba quantomeno informare meglio sul ragazzo che sostiene, no? Devo chiederle io le cose, lei non mi ha detto nulla. Io penso che ogni scuola una consuetudine....per dire che poi le cose si capiscono passo dopo passo...
grazie ancora
ciao

ciocy ha scritto:
Strano che non ti sia stato dato il registro della collega che sostituisci, chiedi in segreteria come fare e in ogni caso annotati tutto: assenze, argomenti trattati durante le lezioni, valutazioni scritte ed orali. Nella mia scuola in genere facciamo un minimo di 3 verifiche scritte a quadrimestre per poter avere un minimo legale di prove per una valutazione completa. Solitamente si cerca di valutare le varie abilità nella stessa prova assegnando voti distinti fra cui poi fare la media, al limite per problemi di tempo faccio la prova di ascolto separatamente in un altro giorno, ma se hai due ore consecutive nella stessa classe puoi fare tutto insieme. Per quanto riguarda l'insegnante di sostegno credo (come faccio io) che dovreste concordare insieme prima la tipologia di prova e poi sarà il/la collega a predisporre materialmente la prova differenziata collaborando con te per seguire coerentemente la stessa programmazione pur con modalità individualizzate.
Spero di esserti stata d'aiuto, se hai bisogno chiedi ulteriori chiarimenti.
Ciao e buon lavoro!
Tornare in alto Andare in basso
ciocy



Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 09.10.13

MessaggioOggetto: Re: valutazione e voto   Mer Ott 16, 2013 6:04 pm

Per tipologia intendevo dire che una volta concordato il contenuto della prova sarà la collega di sostegno a scegliere o proporre come semplificarla in base alle difficoltà o al disturbo del bambino che lei assiste....non esiste credo una procedura codificata ma sta al buon senso e alla collaborazione fra docenti e, visto che sei appena arrivata, hai il diritto di chiedere tutte le informazioni che ti servono e lei ha il dovere di dartele, altrimenti, se rifiuta di collaborare, lascia fare tutto a lei e limitati alla valutazione.....
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: Re: valutazione e voto   Mer Ott 16, 2013 6:12 pm

Grazie per i consigli ciocy,farò così. Non vedo più le emoticon qui sul forum, ti saluto con uno smile immaginario.
ciao!

ciocy ha scritto:
Per tipologia intendevo dire che una volta concordato il contenuto della prova sarà la collega di sostegno a scegliere o proporre come semplificarla in base alle difficoltà o al disturbo del bambino che lei assiste....non esiste credo una procedura codificata ma sta al buon senso e alla collaborazione fra docenti e, visto che sei appena arrivata, hai il diritto di chiedere tutte le informazioni che ti servono e lei ha il dovere di dartele, altrimenti, se rifiuta di collaborare, lascia fare tutto a lei e limitati alla valutazione.....
Tornare in alto Andare in basso
Maryangel



Messaggi : 2902
Data d'iscrizione : 16.02.13

MessaggioOggetto: Re: valutazione e voto   Mer Ott 16, 2013 7:39 pm

ciocy ha scritto:
Per tipologia intendevo dire che una volta concordato il contenuto della prova sarà la collega di sostegno a scegliere o proporre come semplificarla in base alle difficoltà o al disturbo del bambino che lei assiste....non esiste credo una procedura codificata ma sta al buon senso e alla collaborazione fra docenti e, visto che sei appena arrivata, hai il diritto di chiedere tutte le informazioni che ti servono e lei ha il dovere di dartele, altrimenti, se rifiuta di collaborare, lascia fare tutto a lei e limitati alla valutazione.....
Come pensi di poter valutare un ragazzo se non conosci il caso? Un alunno h è prima di tutto un alunno della classe!
Tornare in alto Andare in basso
ciocy



Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 09.10.13

MessaggioOggetto: Re: valutazione e voto   Gio Ott 17, 2013 3:58 pm

Infatti la mia era una provocazione nel caso in cui la docente di sostegno si rifiutasse (come sembra) di condividere e collaborare.....pensa che nel mio caso sono io a preparare le prove differenziate per i miei disabili (e ne ho tanti credimi) in quanto la mia collega di sostegno non si sente abbastanza sicura con il suo inglese, è ovvio che per farlo devo conoscerli bene e non ho alcuna intenzione di "scaricarli" a qualcun altro! Hai frainteso le mie parole che si riferivano esclusivamente ai problemi di comunicazione lamentati dalla collega con l'insegnante di sostegno. Spero ora di essere stata più chiara!
Tornare in alto Andare in basso
Gariel



Messaggi : 971
Data d'iscrizione : 02.08.12

MessaggioOggetto: Re: valutazione e voto   Gio Ott 17, 2013 5:09 pm

Per quanto riguarda il numero di verifiche e di interrogazioni è tutto scritto nel POF.
Dagli una lettura. E' importante.

Per quanto riguarda l'alunno h, ma anche qualunque alunno dsa o bes, sei tenuta a fornire alla prof di sostengno la verifica uguale a tutti gli altri; poi sarà lei a doverlo adattare. All'inizio sarai tu a fornire le indicazioni, ma non saresti neppure tenuta! Nel PEI o nel PDP ci sono scritti tutti gli strumenti compensativi.

Purtroppo oggi troppi accettano il posto di sostegno anche se non ne hanno le capacità.
Realisticamente vi conviene collaborare; chiudersi in un inaccessibile isolazionismo è dannoso, soprattutto per il ragazzo.
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: Re: valutazione e voto   Ven Ott 18, 2013 12:13 pm

Scusate se rispondo ora, ma ho anche difficoltà di accesso ad internet.

Dunque, fermo restando che quanto non espresso l'ho recepito comunque( cioè, che naturalmente a me va di collaborare, e sono aperta ad ogni consiglio, data anche la mia dichiarata inesperienza, cioè che l'alunno preferirei che fosse integrato e non escluso etc etc e cioè anche che cercherò di reperire tutte le informazioni possibili se le mie colleghe contraccambiano nella collaborazione)
avevo un problema pratico di non sapere come "agire".

Devo leggere il POF, OK. Ma pensavo che la coordinatrice di classe già mi desse le informazioni generali, e così non è stato.
Devo preparare la lezione che dò agli altri, ma mi chiedo: se il ragazzo è in una classe ma dovrebbe essere nella precedente come può capire la lezione ?
E se la lezione è in lingua, devo tradurre tutto per la collega del sostegno che non conosce la lingua??? Scusate la mia reazione, ma a questo punto quanto lavoro extra bisogna fare? Farei prima io a fare anche il sostegno!

Ciao grazie a tutti per gli interventi!

Gariel ha scritto:
Per quanto riguarda il numero di verifiche e di interrogazioni è tutto scritto nel POF.
Dagli una lettura. E' importante.

Per quanto riguarda l'alunno h, ma anche qualunque alunno dsa o bes, sei tenuta a fornire alla prof di sostengno la verifica uguale a tutti gli altri; poi sarà lei a doverlo adattare. All'inizio sarai tu a fornire le indicazioni, ma non saresti neppure tenuta! Nel PEI o nel PDP ci sono scritti tutti gli strumenti compensativi.

Purtroppo oggi troppi accettano il posto di sostegno anche se non ne hanno le capacità.
Realisticamente vi conviene collaborare; chiudersi in un inaccessibile isolazionismo è dannoso, soprattutto per il ragazzo.
Tornare in alto Andare in basso
ciocy



Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 09.10.13

MessaggioOggetto: Re: valutazione e voto   Ven Ott 18, 2013 4:17 pm

Più che di lezione mi era sembrato tu parlassi di verifiche ....per quanto riguarda la lezione se in classe con te c'è l'insegnante di sostegno sarà lei ad aiutare e semplificare per il ragazzo ciò che tu stai trattando avvalendosi magari di testi adattati e semplificati o, se lo svantaggio dell'alunno è notevole, concordando con te un programma alternativo con obiettivi minimi alla sua altezza. Se invece nelle tue ore lei non c'è purtroppo gran parte del carico ricade sulle tue spalle in quanto dovrai preparare qualche semplice attività da far svolgere al disabile mentre tu fai lezione agli altri, cercando di coinvolgerlo in qualche modo secondo le sue possibilità, seguendolo come puoi senza trascurare gli altri 20/25 alunni altrettanto bisognosi di attenzioni e cure, trasformandoti insomma in quella wonder woman con super poteri come ormai richiesto dalla sciagurata politica scolastica degli ultimi anni.
Benvenuta fra noi factotum e tuttologi al servizio dell'umanità 24 ore su 24!
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: Re: valutazione e voto   Ven Ott 18, 2013 5:27 pm

Mi sono espressa frettolosamente nell'incipit, ma ho messo entrambe, sia la problematica relativa alla valutazione, sia quella della lezione per l insegnante di sostegno.
Sono alle prime lezioni, ma per quanto ho visto, l'alunno in questione è stato portato fuori dall'aula, non so se sia prassi abituale oppure dovuta al'arrivo della docente supplente, cioè io. Ripeto, le informazioni che ho avuto finora sono scarsissime, dovrò dunque continuare a chiedere il perché e il per come di ogni comportamento....però se chi fa il sostegno non conosce la lingua della lezione che sta seguendo la vedo piuttosto faticosa.
Cero che chiedere poteri da wonder woman a una supplente inesperta è davvero surreale.....cercherò di fare tutto il possibile, quello che manca è il sostegno....per me....

comunque, vorrei anche dire che ho dato uno sguardo al pof della scuola (quello online) e non so se è perché ho letto velocemente e distrattamente ma non ho trovato le risposte a ciò che cercavo, piuttosto ho letto tutta la serie di buoni propositi relativamente all'impostazione e alla filosofia dell' istituto. Inoltre, come seconda lingua (quella che io insegno) ho visto che è menzionata una lingua diversa.....possibile che non sia aggiornato il pof sul sito? che fatica...
ciao!

quote="ciocy"]Più che di lezione mi era sembrato tu parlassi di verifiche ....per quanto riguarda la lezione se in classe con te c'è l'insegnante di sostegno sarà lei ad aiutare e semplificare per il ragazzo ciò che tu stai trattando avvalendosi magari di testi adattati e semplificati o, se lo svantaggio dell'alunno è notevole, concordando con te un programma alternativo con obiettivi minimi alla sua altezza. Se invece nelle tue ore lei non c'è purtroppo gran parte del carico ricade sulle tue spalle in quanto dovrai preparare qualche semplice attività da far svolgere al disabile mentre tu fai lezione agli altri, cercando di coinvolgerlo in qualche modo secondo le sue possibilità, seguendolo come puoi senza trascurare gli altri 20/25 alunni altrettanto bisognosi di attenzioni e cure, trasformandoti insomma in quella wonder woman con super poteri come ormai richiesto dalla sciagurata politica scolastica degli ultimi anni.
Benvenuta fra noi factotum e tuttologi al servizio dell'umanità 24 ore su 24![/quote]
Tornare in alto Andare in basso
Gariel



Messaggi : 971
Data d'iscrizione : 02.08.12

MessaggioOggetto: Re: valutazione e voto   Ven Ott 18, 2013 6:21 pm

Per quanto concerne la troppo invalsa prassi di portare l'alunno fuori dall'aula, essa è dannosa! Non solo per il ragazzo, che inevitabilmente finirà per sentirsi un corpo estraneo al gruppo classe, ma per la classe stessa che non riuscirà mai ad accettarlo come compagno in tutto uguale!

Per il POF non aggiornato è SCANDALOSO! ...purtroppo però in alcune realtà succede. Dovresti chiedere, se te la senti, un colloquio in proposito con il dirigente...questo però potrebbe essere controproducente.

Per la questione della mancata conoscenza della lingua: nella nostra scuola è stato l'insegnante di sostegno ad aggiornarsi. E' ovvio che non voleva farlo! Ma è bastato un ordine di servizio del dirigente.

Spero di essere stato utile
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: Re: valutazione e voto   Ven Ott 18, 2013 6:32 pm

La penso anch'io come te, e francamente credevo che il sostegno prevedesse l'aiuto di docente dedicato ma esclusivamente in aula.
Il mio timore è che, non essendo aggiornata su moltissime cose, farò certamente anche molti errori. Spero siano comunque contenuti. Inoltre credo che, proprio sapendo che non sono molto esperta, alcuni docenti tenderanno a fare come credono.
Io naturalmente e con molta pazienza valuterò volta per volta.

Siete stati tutti utili, compreso te Gariel.
Purtroppo ho anche questo problema dell'accesso ad internet difficoltoso e non posso rispondere e leggere sempre tempestivamente.

chi volesse aggiungere consigli o commenti in merito è ben accetto.
ciao

Gariel ha scritto:
Per quanto concerne la troppo invalsa prassi di portare l'alunno fuori dall'aula, essa è dannosa! Non solo per il ragazzo, che inevitabilmente finirà per sentirsi un corpo estraneo al gruppo classe, ma per la classe stessa che non riuscirà mai ad accettarlo come compagno in tutto uguale!

Per il POF non aggiornato è SCANDALOSO! ...purtroppo però in alcune realtà succede. Dovresti chiedere, se te la senti, un colloquio in proposito con il dirigente...questo però potrebbe essere controproducente.

Per la questione della mancata conoscenza della lingua: nella nostra scuola è stato l'insegnante di sostegno ad aggiornarsi. E' ovvio che non voleva farlo! Ma è bastato un ordine di servizio del dirigente.

Spero di essere stato utile
Tornare in alto Andare in basso
 
valutazione e voto
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Valutazione e selezione degli ovociti per la fecondazione in vitro
» Valutazione spermiogramma di mio marito
» La valutazione della riserva ovarica
» voto in 100 o 110...per i moderatori
» abolizione voto minimo laurea

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: