Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 ripetizioni private

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
puer



Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 27.04.11

MessaggioOggetto: ripetizioni private   Gio Ott 17, 2013 5:29 pm

Un docente insegna in una scuola statale. Può impartire ripetizioni private a studenti di altri istituti? E in tal caso è obbligato a comunicarlo alla segreteria della scuola presso cui lavora?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8320
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Gio Ott 17, 2013 5:50 pm

sì che può, chi glielo vieta? No non è obbligato.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Gio Ott 17, 2013 6:46 pm

Un docente è obbligato a comunicare al dirigente il nominativo dello studente. Non può dare lezioni ad alunni del suo stesso istituto.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Gio Ott 17, 2013 6:48 pm

Questo è corretto Mac, ma Puer parla di studenti di altri istituti e, in questo caso, non è tenuto/a a comunicare la cosa al DS
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Gio Ott 17, 2013 7:19 pm

giovanna onnis ha scritto:
Questo è corretto Mac, ma Puer parla di studenti di altri istituti e, in questo caso, non è tenuto/a a comunicare la cosa al DS
Invece sì. Ripeto: non si possono dare ripetizioni ad alunni del proprio istituto (per cui non c'è nulla da comunicare al dirigente); si possono dare invece ripetizioni ad alunni di altro istituto, ma bisogna informare il dirigente.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7521
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Gio Ott 17, 2013 7:27 pm

se lo fai con regolare ricevuta fiscale...
non so voi... ma io ho preso ripetizioni di matematica, per anni, di greco e latino, per molto meno...
e strapagavo bei soldoni...che questi professori guadagnavano, in nero.
mio nipote l'anno scorso...stessa storia...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Gio Ott 17, 2013 7:45 pm

tellina ha scritto:
se lo fai con regolare ricevuta fiscale...
non so voi... ma io ho preso ripetizioni di matematica, per anni, di greco e latino, per molto meno...
e strapagavo bei soldoni...che questi professori guadagnavano, in nero.
mio nipote l'anno scorso...stessa storia...
Naturalmente stiamo parlando di quali sono le leggi.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Ven Ott 18, 2013 7:34 pm

mac67 ha scritto:
tellina ha scritto:
se lo fai con regolare ricevuta fiscale...
non so voi... ma io ho preso ripetizioni di matematica, per anni, di greco e latino, per molto meno...
e strapagavo bei soldoni...che questi professori guadagnavano, in nero.
mio nipote l'anno scorso...stessa storia...
Naturalmente stiamo parlando di quali sono le leggi.
Puoi citare quella che stabilisce l'obbligo di comunicare al DS il nominativo degli studenti di altri istituti ai quali si fanno ripetizioni?
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16441
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Ven Ott 18, 2013 8:37 pm

Testo Unico (D. Lgs. 297/94, art. 508)
E' fatto divieto al personale docente di impartire lezioni private ad alunni del proprio istituto (comma 1).
Inoltre: “il personale docente, ove assuma lezioni private, è tenuto ad informare il direttore didattico o il preside, al quale deve altresì comunicare il nome degli alunni e la loro provenienza” (comma 2)
“Ove le esigenze di funzionamento della scuola lo richiedano, il direttore didattico o il preside possono vietare l'assunzione di lezioni private o interdirne la continuazione, sentito il consiglio di circolo o di istituto” (comma 3)
“Avverso il provvedimento del direttore didattico o del preside è ammesso ricorso al provveditore agli studi, che decide in via definitiva, sentito il parere del consiglio scolastico provinciale “ (comma 4).
“Nessun alunno può essere giudicato dal docente dal quale abbia ricevuto lezioni private; sono nulli gli scrutini o le prove di esame svoltisi in contravvenzione a tale divieto” (comma 5)
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Ven Ott 18, 2013 8:40 pm

giovanna onnis ha scritto:
mac67 ha scritto:
tellina ha scritto:
se lo fai con regolare ricevuta fiscale...
non so voi... ma io ho preso ripetizioni di matematica, per anni, di greco e latino, per molto meno...
e strapagavo bei soldoni...che questi professori guadagnavano, in nero.
mio nipote l'anno scorso...stessa storia...
Naturalmente stiamo parlando di quali sono le leggi.
Puoi citare quella che stabilisce l'obbligo di comunicare al DS il nominativo degli studenti di altri istituti ai quali si fanno ripetizioni?
Testo unico 297/1994, art.508. Cito testualmente:

"
1. Al personale docente non è consentito impartire lezioni private ad alunni del proprio istituto.
2. Il personale docente, ove assuma lezioni private, è tenuto ad informare il direttore didattico o il preside, al quale deve altresì comunicare il nome degli alunni e la loro provenienza.
3. Ove le esigenze di funzionamento della scuola lo richiedano, il direttore didattico o il preside possono vietare l'assunzione di lezioni private o interdirne la continuazione, sentito il consiglio di circolo o di istituto.
4. Avverso il provvedimento del direttore didattico o del preside è ammesso ricorso al provveditore agli studi, che decide in via definitiva, sentito il parere del consiglio scolastico provinciale.
5. Nessun alunno può essere giudicato dal docente dal quale abbia ricevuto lezioni private; sono nulli gli scrutini o le prove di esame svoltisi in contravvenzione a tale divieto.
6. Al personale ispettivo e direttivo è fatto divieto di impartire lezioni private.
"
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Sab Ott 19, 2013 5:27 pm

Grazie per la chiarissima risposta!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Mer Feb 05, 2014 2:54 pm

Questo thread mi ha già chiarito parecchie cose.

Aggiungo tre domandine

1) Mi ha chiesto aiuto la mamma di un mio ex alunno. Il pargolo frequenta ormai un altro istituto. La sorellina dell'ex alunno, invece, frequenta una delle mie classi. Mi sembra che la norma citata qualche post addietro non ponga vincoli in caso di parentela, ma i genitori, ça va sans dire, sarebbero gli stessi. Che cosa fareste?

2) Per quelli che danno ripetizioni: qualora accettassi, e qualora il DS decidesse di concedermi il suo placet, in che forma potrei/dovrei farmi pagare?

3) Quali sono gli altri problemi che potrebbero derivarne e che dovrebbero spingermi a rifiutare?
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7521
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Mer Feb 05, 2014 3:31 pm

mac67 ha scritto:
tellina ha scritto:
se lo fai con regolare ricevuta fiscale...
non so voi... ma io ho preso ripetizioni di matematica, per anni, di greco e latino, per molto meno...
e strapagavo bei soldoni...che questi professori guadagnavano, in nero.
mio nipote l'anno scorso...stessa storia...
Naturalmente stiamo parlando di quali sono le leggi.
le leggi non contemplano il pagamento senza ricevuta.
quindi la domanda 2 riguardante la forma di pagamento, mi par più che lecita. purtroppo non ho risposta.
Tornare in alto Andare in basso
piperitapatty85



Messaggi : 674
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Mer Feb 05, 2014 5:16 pm

rossomalpelo ha scritto:
Questo thread mi ha già chiarito parecchie cose.

Aggiungo tre domandine

1) Mi ha chiesto aiuto la mamma di un mio ex alunno. Il pargolo frequenta ormai un altro istituto. La sorellina dell'ex alunno, invece, frequenta una delle mie classi. Mi sembra che la norma citata qualche post addietro non ponga vincoli in caso di parentela, ma i genitori, ça va sans dire, sarebbero gli stessi. Che cosa fareste?

2) Per quelli che danno ripetizioni: qualora accettassi, e qualora il DS decidesse di concedermi il suo placet, in che forma potrei/dovrei farmi pagare?

Per i lavori saltuari (ripetizioni incluse) sono stati creati i voucher lavoro accessorio, tassati alla fonte (valgono tot, ma di quei soldi in posta o presso le ricevitorie convenzionate ne riscuoti una parte perchè vengono tolte le tasse). Non credo sia un sistema comodissimo per le famiglie, però la legge prevede questo.

3) Quali sono gli altri problemi che potrebbero derivarne e che dovrebbero spingermi a rifiutare?
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7521
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Mer Feb 05, 2014 5:34 pm

ah ecco, ottima risposta.
ne avevo sentito parlare ma non li conosco...
Tornare in alto Andare in basso
piperitapatty85



Messaggi : 674
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Mer Feb 05, 2014 7:02 pm

Ho avuto modo di usarli per un settore estraneo alla scuola. La procedura per avere questi voucher da parte delle famiglie mi sembra poco comodo, non so quanto successo abbiano avuto, ma magari sbaglio io...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1778
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Mer Feb 05, 2014 7:23 pm

Se lo si fa gratuitamente immagino che l'obbligo e la limitazione non ci siano, giusto?
(altrimenti se il figlio di un insegnante frequenta lo stesso istituto del padre, non può nemmeno farsi dare spiegazioni dal genitore??)
Tornare in alto Andare in basso
piperitapatty85



Messaggi : 674
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Mer Feb 05, 2014 7:44 pm

Certamente si può fare a titolo gratuito... Ma chi ci crede? - ovviamente non mi riferisco ai parenti stretti -
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Mer Feb 05, 2014 7:50 pm

piperitapatty85 ha scritto:


Per i lavori saltuari (ripetizioni incluse) sono stati creati i voucher lavoro accessorio, tassati alla fonte (valgono tot, ma di quei soldi in posta o presso le ricevitorie convenzionate ne riscuoti una parte perchè vengono tolte le tasse). Non credo sia un sistema comodissimo per le famiglie, però la legge prevede questo.


Grazie piperitapatty85

Se il compenso viene versato in questa forma, occorre fare altro per essere in regola con il fisco?
Tornare in alto Andare in basso
piperitapatty85



Messaggi : 674
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Mer Feb 05, 2014 8:13 pm

No, il lavoratore é a posto! Ti faranno un voucher di 20 euro, ad esempio, tu vai in posta e te ne danno 15 in contanti. Le tasse quindi sono già trattenute alla fonte, e non dovrai dichiarare nulla in sede di 730. C'é un importo massimo da non superare in un anno, ma non ricordo quale sia. La seccatura é per il datore di lavoro, che deve chiedere i voucher e comunicare ogni volta quando lavori, questo almeno negli esercizi commerciali. Verifica la fattibilità sul sito inps. So per certo che le ripetizioni erano tra i lavori inclusi nel progetto, non so se sia cambiato qualcosa. Troverai la dicitura Lavoro accessorio o Voucher lavoro. In bocca al lupo!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Ven Feb 07, 2014 3:49 pm

Grazie mille Piperita :-)

ho provato a cercare e mi sembra di aver capito che si tratta dell'unica strada. Devo dire che sul sito INPS non sono riuscito a trovare informazioni definitive, tali da poter dire che ogni dubbio è dissipato.
Semmai proverò a chiedere a qualche sindacalista.

Comunque il DS dovrà semplicemente essere avvisato o dovrà rilasciarmi una sorta di nulla osta?
Tornare in alto Andare in basso
piperitapatty85



Messaggi : 674
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Ven Feb 07, 2014 4:35 pm

Non ne ho idea, perchè non mi è mai capitato di dover chiedere quel tipo di autorizzazione durante il servizio a scuola. So che al momento della presa in servizio tra i moduli da compilare ce n'è uno in cui si dichiara di non aver altri rapporti di lavoro, oppure in cui si dichiara il contrario e si danno le generalità del datore di lavoro. Prova a chiedere in segreteria, ti sapranno dare indicazioni precise.
Tornare in alto Andare in basso
idro



Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 26.08.12

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Lun Feb 10, 2014 11:50 pm

Vorrei far notare come , all'interno della scuola in generale, i docenti che hanno un secondo o un terzo lavoro sono spesso visti dai colleghi come degli opportunisti che vanno a scuola solo per lo stipendio e per i contributi. Chissà per quale motivo quest'idea non viene estesa anche a chi offre ripetizioni, come sappiamo sempre in nero.
Nella mia scuola un mio collega da almeno 25 anni dà ripetizioni di lettere classiche 35 euro l'ora, un tempo (1994) a 32.000 l'ora. Per carità, è preparatissimo, un vero mostro di conoscenza in latino e greco. Il prof. in questione guadagna circa 1850 euro al mese (netti) con la scuola, più altri 2000 euro netti con le lezioni provate. Non ha mai fatto una sola fattura. Tra i suoi alunni di ripetizione ci sono i figli della borghesia cittadina, pure figli dei finanzieri. Un mio amico dell'epoca, il cui padre era direttore dell'agenzia delle entrate, gli avrà lasciato almeno 20 milioni in 5 anni di liceo.
Io, che insegno le stesse materie, ho un'altra attività professionale oltre alla scuola. Sono giornalista e consulente aziendale, ma ho una partita iva. Pago ogni anno più di 10.000 euro di tasse solo per questa professione, più chiaramente le trattenute sullo stipendio. Moltissimi colleghi, però, mi guardano spesso con aria di critica perchè ho un secondo lavoro. Non ho capito, le ripetizioni non sono un lavoro?
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7521
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: ripetizioni private   Mar Feb 11, 2014 7:17 am

no, non lo sono!
l'ho appena scoperto leggendo la lettera pubblicata sul corriere oggi, firmata con nome e cognome, di un collega.
le ripetizioni in nero sono un servizio che il docente offre allo stato.
il collega sostiene che per ogni alunno salvato dalla bocciatura si va così a risparmiare ben più di quanto si guadagnerebbe se lui quelle lezioni le facesse in regola pagando le tasse.
...signori...l'ha firmata con nome e cognome... alfredo argenti da torino (prende solo venti euro l'ora dice...un benefattore).
Tornare in alto Andare in basso
 
ripetizioni private
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» chiese private, una prova di come la religione sia commerciale
» + Modalità di erogazione delle prestazioni di pma nelle varie Regioni italiane (numero tentativi in convenzione, accesso a strutture private convenzionate, ticket, eccetera eccetera)
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)
» E ora dove vado?
» Ragazze che lavoro fate?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: