Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Classe terribile...cerco disperatamente consigli!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Cherrylu



Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 03.05.13

MessaggioOggetto: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Mer Ott 30, 2013 3:22 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve a tutti,

Quest'anno per la prima volta insegno ad una scuola superiore, 1^ ITC, Lingua Tedesca.
Premetto che la collega a cui avevano assegnato le 3 ore settimanali prima di me, le ha subito lasciate perchè la classe era indomabile...
Fin dall'inizio ho cercato di pormi in maniera professionale ma anche 'dalla loro parte', nel senso che ho lasciato che parlassero, mi raccontassero ecc. (sempre riferito alla materia o alla scuola).
La mia lezione è molto dinamica, spiego e di continuo chiedo riscontri anche perchè altrimenti non riuscirei a tenere la loro attenzione.
Tuttavia non riesco assolutamente a tenere la classe in silenzio e attenta e soprattutto disciplinata.
Note collettive o individuali, voce alta o altri tipi di discorsi non funzionano....

Oggi è arrivato a sorpresa il Vice Preside e una collega per il troppo baccano.
Non vi dico come mi sono sentita!!! :-(
Ovviamente li ho fatti neri e loro hanno risposto al vice Preside che io sono 'troppo buona'...
Che per un mese non hanno avuto un docente e quindi se ne sono approfittati.
Tanti fanno il Tedesco perchè imposto, non c'erano più posti a Francese.

Insomma....io sono provata e amareggiata.

C'è qualcuno che è in grado di darmi un consiglio sulla faccenda?
Quali eventuali provvedimenti o metodi disciplinari potrei mettere in atto?
Tipo consultarmi periodicamente col Vice Preside?
E con i ragazzi?
Io ho 36 anni, non so se è il mio aspetto giovane a darmi poca autorità o davvero ho bisogno di qualche buon consiglio.


Grazie!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
neve



Messaggi : 471
Data d'iscrizione : 06.07.12

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Mer Ott 30, 2013 5:40 pm

Proprio come dice @cherrylu, il voto non lo dico solo per non alimentare chiacchiere inutili. Se la classe fosse disciplinata, corretta.. ecc allora si potrebbe anche fare. Ne conosco di classi dove ci sono figli di amici che comunicano i voti,  chiedono anche il permesso di potersi soffiare il naso!!!! ma sono "certe classi". In altre tocca a te capire i punti deboli. Io metto i voti anche sul quaderno, quando faccio le verifiche e valuto anche i disegni grafici svolti a casa. Perchè è giusto che abbiano un punto di riferimento e cercano di migliorare se sono andati male
Non dico solo i voti nell'orale, anche se quando in sede di ricevimento il genitore mi chiede glielo comunico. Cerco di evitare situazioni in classe ... tutto qui.

se vuoi un consiglio, cerca di non andare spesso dal DS ... cerca di sbrigartela da sola e neanche chiedere spesso a qualche collega di darti una mano. sparlerebbero dietro e non sarebbe piacevole.


Ultima modifica di neve il Mer Ott 30, 2013 5:43 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ninacolorata



Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 27.08.12

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Mer Ott 30, 2013 5:41 pm

A proposito del dirigente, temo che rivolgersi a lui per ottenere rispetto e disciplina in classe abbia come risultato l'effetto contrario. I ragazzi percepiscono una forma di debolezza da parte dell'insegnante. Penso che ci si debba rivolgere al preside solo in situazioni estreme, comportamenti gravi, non per mantenere l'ordine in classe.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Mer Ott 30, 2013 5:50 pm

Cherrylu ha scritto:

- Volendo convocare i genitori su certi comportamenti, qual'è la prassi?
Se la convocazione è informale mi limito a telefonare al genitore (senza convocazione). E' una cosa che faccio quasi quotidianamente per i problemini di ordinaria amministrazione. Se invece è formale ed è finalizzata a tenere traccia del rapporto scuola-famiglia, in vista di future procedure disciplinari, alla telefonata di convocazione accompagno l'annotazione sul diario di classe. Se il genitore non si presenta al colloquio entro la settimana lo annoto sul diario di classe.

Citazione :

- Sono tenuta a comunicare i voti orali (come insistentemente mi chiedono i ragazzi!) oppure no?
Per correttezza e per sviluppare la capacità di autovalutazione è meglio comunicarlo. Senza però che la comunicazione debba tradursi in una contrattazione o in una polemica. Il voto deve essere insindacabile.

Citazione :

- Abbiamo il registro elettronico ma ovviamente non in classe...mi sembra che se ne approfittino anche di questo; al momento segno i voti su un mio quaderno....voi come vi comportate?
Per il momento non mi sono ancora scontrato con questa triste realtà. Allo stato attuale la scuola in cui opero non lo adotta per impossibilità tecnica. Qualora dovesse esserci una tendenza in futuro mi opporrò fermamente all'applicazione che non preveda l'uso dello strumento in classe e nell'ambito dell'ora di lezione.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Mer Ott 30, 2013 6:01 pm

Cherrylu ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
Trovo assurdo solo pensare di non comunicare i voti agli studenti. Il voto serve a me come docente, ma serve tanto anche ai ragazzi per prendere coscienza del loro livello di preparazione, dei risultati raggiunti e dell'eventuale necessità di lavorare meglio per recuperare. Nella valutazione DEVE esserci totale trasparenza, il voto non è un segreto di Stato e non lo deve essere per il ragazzo interessato in prima persona
Se si sceglie di non comunicare il voto preciso è solo per non alimentare la 'troppa confidenza' che si prendono talvolta i ragazzi ("mi dice il voto??? quanto ho preso??? quanto ho preso??? ohhh ma è tanto! ohh ma è poco!!!), gli studenti hanno la tendenza a fossilizzarsi sul numero e stop.
In una classe come la mia anche dover affrontare questi discorsi è un problema di disciplina.

Ovviamente dopo l'interrogazione ho spiegato come sono andati, se bene o male, sempre accompagnato da un perchè e da un suggerimento su cosa migliorare.
Penso che sia più esaustivo questo, non trovi?
Poi se una normativa mi dice che ho il DOVERE di comunicarlo, allora lo faccio.
E comunque...non sono mai categorica su queste cose: ci si adatta alla situazioni.

Il voto va assolutamente comunicato, e anche motivato ai ragazzi, magari condiviso attraverso l'autovalutazione, che io trovo un momento formativo fondamentale. Come vanno preventivamente comunicati agli studenti i parametri della valutazione. La contestazione, per carità, spesso viene da ragazzi scorretti e/o attaccati al voto (che ce ne sono!), ma a volte segnala uno scarso senso di autoefficacia. Non sottovaluterei questo aspetto. Come altre volte, su questo tema sono perfettamente d'accordo con Giovanna.
Non c'è una situazione in cui il voto possa essere taciuto agli studenti. La valutazione è un momento formativo indispensabile, e non si ferma alla compilazione del registro: serve a misurare la coerenza dei risultati degli alunni ma anche l'efficacia dell'insegnante. Deve essere quindi sempre trasparete
Tornare in alto Andare in basso
ninacolorata



Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 27.08.12

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Mer Ott 30, 2013 6:02 pm

Anch'io penso che la valutazione debba essere sempre trasparente, e per diverse ragioni. Certamente non solo perché ce lo impone la normativa. E non solo perché la valutazione è un momento formativo per lo studente, che impara acquisendo consapevolezza dei propri errori.
Valutare in modo trasparente, cioè comunicare il voto e rendere chiari i criteri di valutazione, rafforza il patto di fiducia che deve essere sempre alla base del rapporto docente/discente.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1772
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Mer Ott 30, 2013 6:04 pm

ninacolorata ha scritto:
A proposito del dirigente, temo che rivolgersi a lui per ottenere rispetto e disciplina in classe abbia come risultato l'effetto contrario. I ragazzi percepiscono una forma di debolezza da parte dell'insegnante. Penso che ci si debba rivolgere al preside solo in situazioni estreme, comportamenti gravi, non per mantenere l'ordine in classe.
Infatti il rivolgersi al dirigente non serve per ottenere rispetto e disciplina. Serve per ottenere un PROVVEDIMENTO disciplinare (il dirigente è l'unico che può comminarlo, su segnalazione dell'insegnante).
Se il comportamento degli alunni è tale da non poter fare lezione, è arrivato il momento di prendere provvedimenti ufficiali. In questo il docente non può essere lasciato solo.

Si, ci ho provato anche io ad "assegnare più compiti a casa" ma se non se li fanno già normalmente, non fanno nemmeno quelli extra. Ho provato anche a informare le famiglie, in alcuni casi la cosa funziona molto bene. Ma nei casi in cui la famiglia è assente, o il genitore è peggio del ragazzo (ho avuto figli di boss della camorra, anzi ho avuto una classe di 18 alunni in cui 13 non frequentavano proprio, nemmeno un giorno, e gli altri 5 erano TUTTI figli di pregiudicati, detenuti, etc) non serve. Anche perchè il genitore, pur con altro modo di porsi, ragiona al 90% come suo figlio: mio figlio rischia qualcosa? No? Allora chi se ne frega.

E' bene che arrivino le sospensioni (per le insufficienze bisogna aspettare l'avvicinarsi del fine quadrimestre, per ora se ne fregano).
Tornare in alto Andare in basso
Cherrylu



Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 03.05.13

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Mer Ott 30, 2013 6:21 pm

Sto leggendo attentamente le vostre risposte ed ognuna mi da utilissimi spunti di riflessione, voti compresi.
Vi ringrazio davvero!

Riguardo alla convocazione diretta di un genitore (scusate, pur avendo già insegnato non mi è ancora capitata la circostanza) mi spiegate praticamente come avviene?
Posso chiamarli ma devo comunicarlo/registrarlo alla scuola? In che modo?
Ho già fatto un paio di comunicazioni tramite diario ma non so quanto posso fidarmi del riscontro ricevuto...

Secondo voi se ad ogni lezione faccio compilare una scheda di comportamento (chi ha cambiato posto, chi ha lanciato l'astuccio, chi nn ha portato il libro e cosi via) a turno, è un metodo da Medie o potrebbe funzionare?
Non solo ed esclusivamente per registrare cosa succede (considerate che un giorno hanno lanciato una lattina dalla finestra...) ma anche per coinvolgerli, spronarli a comportamenti più rsponsabili, premiando chi si comporta bene, per esempio.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Mer Ott 30, 2013 6:29 pm

Per le convocazioni ogni scuola ha il suo metodo. Ci sono scuole in cui si convoca tramite coordinatore, altre che hanno un modulo apposito, da protocollare e consegnare agli studenti per farlo riportare controfirmato. Chiedi come devi fare (al coordinatore o in segreteria didattica), ma fallo in modo ufficiale, che ne rimanga traccia, non tramite diario
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Mer Ott 30, 2013 10:08 pm

A me l'idea di compilare una scheda piace molto. Un po' da studiare come attuazione ma potrebbe essere una applicazione insolita di uno dei principi del metodo Feuernstein:
pongo attenzione a quello che faccio per capire cosa mi succede
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
balanzoneXXI



Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Mer Ott 30, 2013 10:50 pm

"Serve per ottenere un PROVVEDIMENTO disciplinare (il dirigente è l'unico che può comminarlo, su segnalazione dell'insegnante)."

Ma non era il consiglio di classe che comminava i provvedimenti disciplinari?

E' cambiata la normativa o sono male informato io?
Tornare in alto Andare in basso
Woland



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.09.13

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Mer Ott 30, 2013 11:30 pm

Forse perché, ai tempi in cui andavo a scuola io, c'erano insegnanti che non comunicavano nemmeno i voti dei compiti in classe, io ho sempre ritenuto fondamentale rendere noti subito i risultati (insindacabili) delle prove orali, secondo questa modalità: contenuti, capacità critica, esposizione, giudizio globale e infine l'agognato numero. In tanti anni mi è capitata una sola contestazione, in merito a uno scarto di 0,25 rispetto al voto atteso; il tutto con accompagnamento di lacrime e spalancamenti di bocca nello stile del grido muto di Helene Weigel in Mutter Courage. Ho faticato a non scoppiare a ridere (e fragorosamente) in faccia alla lacrimosa malcontenta, ma alla fine ce l'ho fatta.

Circa la gestione dei ragazzi, devo dire che, a parte una classe in cui ho dovuto, mio malgrado, instaurare il metodo del terrore, non ho mai avuto particolari problemi, nemmeno all'inizio. Certo, credo che la presenza fisica e una certa abilità nel gestire la voce mi abbiano aiutato. Indipendentemente da questo, però, sospetto che altri elementi mi abbiano dato una mano, anche con classi considerate ingestibili: anzitutto, il fatto di esporre immediatamente le regole, chiarendone le funzioni, la necessità e l'assoluta inviolabilità; la cura costante nell'evitare lo scontro diretto, anche con i ragazzi più difficili: nel momento in cui si ha un avvitamento emotivo, e si arriva all'escalation, è finita; l'uso dell'ironia e dell'antifrasi, al contrario, è efficacissimo. Aggiungo: l'abitudine di restare seduti alla cattedra, o di aggrapparsi a essa (o alla lavagna), come se fosse la copertina di Linus, allontana fisicamente dai ragazzi e mostra la possibile fragilità dell'insegnante. Una lezione peripatetica, invece, obbliga anche i più facinorosi a limitare il proprio spazio d'azione, e li rende vulnerabili. Sembrerà strano, ma anche i polverizzatori testicolari più adamantini hanno un'infinità di punti deboli, e tremano all'idea che qualcuno possa sollecitarli; con un po' di attenzione, secondo la mia esperienza, non è difficile scoprirli e sfruttarli in modo costruttivo, sia per neutralizzare i polverizzatori suddetti, sia per provare a instaurare con loro un dialogo educativo. Non dico che sia una passeggiata, però il metodo dello sfondamento delle linee nemiche mi ha evitato, in un numero x di anni, non solo di mettermi a gridare in classe come Cavaradossi sotto tortura, nel secondo atto di Tosca, ma di cacciare fuori dalla porta anche un solo studente. Il che, almeno dal mio punto di vista, è un risultato soddisfacente.


Poi, naturalmente (lo dico piaaaaaaaaaaaano per non attirarmi il biasimo universale), anche la minaccia del compitino l'indomani, dell'interrogazione a sorpresa, lo spettro dei 3 e dei 2, possono essere molto utili, specie nelle prime settimane: perché gli studenti, spesso, non solo tastano il terreno, ma fiutano; e l'odore di un 2 da portare a casa non è esattamente eccitante, specie nel caso in cui il 2 arrivi (e con me spesso arriva ). Però, mi raccomando, mai minacciare invano, mai sbraitare, mai battere pugni e gomiti sulla cattedra; un sorrisino e una buona capacità di scandire sono più che sufficienti.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16410
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Mer Ott 30, 2013 11:58 pm

Woland ha scritto:

Una lezione peripatetica, invece, obbliga anche i più facinorosi a limitare il proprio spazio d'azione, e li rende vulnerabili.
Strategia vincente, in particolare durante i compiti in classe: aggirarsi preferibilmente in fondo all'aula, meglio ancora se c'è spazio dietro agli ultimi banchi: non vedere i movimenti del nemico mette ansia e rende più maldestri i tentativi di copiare ;-)
Si guadagnano punti preziosi nella considerazione degli studenti (la famosa autorevolezza) quando si adottano comportamenti che a loro appaiono naturali, ma che invece sono frutto di anni di studio psicologico.

Woland ha scritto:

Però, mi raccomando, mai minacciare invano, mai sbraitare, mai battere pugni e gomiti sulla cattedra; un sorrisino e una buona capacità di scandire sono più che sufficienti.
Quando dici "Il primo che apre bocca si becca ....", poi devi farlo, anche se ci capitasse il più mite/educato/studioso; la cosa (tu, insegnante, lo sai) non avrà conseguenze nefaste per il malcapitato, ma ti guadagnerà rispetto, quel sano rispetto che nasce anche dalla consapevolezza di avere di fronte una persona coerente.
Non c'è niente di peggio, a mio parere, dell'atteggiamento ondivago di chi un giorno consente tutto, magari perché è di buon umore, e il giorno appresso sbraita alla prima mosca che vola.


Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 662
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Gio Ott 31, 2013 2:09 am

L'è dura.....

Se il tuo è un dirigente "standard" ti dirà : "se vuole fare l'insegnante deve imparare a gestire queste situazioni"; "provi a "conquistarli" " e altre simili sciocchezzuole.

Per la scienza pedagogica moderna , che codesti signori sembrano avere infusa ab aeterno nelle loro venerabili capocce, il lavoro dell'insegnante assomiglia molto a quello dell'animatore delle feste di compleanno.

Mi sembra che il Manuale Delle Giovani Marmotte contenesse pure le istruzioni per piccoli giochi di prestigio.
Chissà se questi mitici vademecum sono ancora in commercio.

Se anche i colleghi sono "standard ", ti diranno: " cavoli tuoi, con noi sono angioletti".

A tal proposito, una cosa è se gli alunni sono oppositivi con tutti i docenti, un altro se furfanteggiano solo con alcuni o addirittura uno solo.

Accade tutte le volte che i cari frugoletti agiscono secondo modalità strategiche.

Il branco seleziona una preda, quella che ritiene più debole, e poi attacca.
Ancora meglio se la preda è pure voluminosa (tante ore di baldoria).

I sommergibili , per esempio, non attaccano tutta la flotta nemica e nemmeno una corvetta ma, possibilmente, una corazzata o una portaerei .


"Sembrerà strano, ma anche i polverizzatori testicolari più adamantini hanno un'infinità di punti deboli, e tremano all'idea che qualcuno possa sollecitarli; con un po' di attenzione, secondo la mia esperienza, non è difficile scoprirli e sfruttarli in modo costruttivo, sia per neutralizzare i polverizzatori suddetti, sia per provare a instaurare con loro un dialogo educativo."

Però l'insegnamento non dovrebbe essere una specie di partita a scacchi.
Punti deboli, punti forti.... :-(


" Poi, naturalmente (lo dico piaaaaaaaaaaaano per non attirarmi il biasimo universale), anche la minaccia del compitino l'indomani, dell'interrogazione a sorpresa, lo spettro dei 3 e dei 2, possono essere molto utili, specie nelle prime settimane: perché gli studenti, spesso, non solo tastano il terreno, ma fiutano; e l'odore di un 2 da portare a casa non è esattamente eccitante, specie nel caso in cui il 2 arrivi (e con me spesso arriva ). Però, mi raccomando, mai minacciare invano, mai sbraitare, mai battere pugni e gomiti sulla cattedra; un sorrisino e una buona capacità di scandire sono più che sufficienti."

Fai bene a dirlo piaaaaaaaaaaaano:guai se ti sentisse chi pensa che persino le verifiche (non sommative) con 24 ore di preavviso meritino provvedimenti disciplinari ai danni del docente temerario che osasse una simile empietà :-)

Vorrei fare osservare che in molti casi(soprattutto nelle "scuole di frontiera" e nei bienni delle scuole tecniche e professionali) il "polverizzatore" è assolutamente e olimpicamente indifferente al voto , quindi possiamo anche dargli la classica pagella da schedina totocalcio,
a lui interessa solo fare casino, nel migliore dei casi........

In queste situazioni, tutt'altro che rare, l'unico provvedimento razionale e funzionale sarebbe l'allontanamento del disturbatore.

Certo, poi possiamo anche baloccarci con la letteratura, ispirandoci alle imprese di un Lazzaro Scacerni, che si procaccia il rispetto del Raguseo battendolo a braccio di ferro , o di Giovanni Mosca, che, giovane maestro, ammutolisce il boss della classe mostrandosi più abile di lui nell'uso della fionda.

Però la realtà è molto più prosaica : la giovane collega che ha lanciato il topo vorrebbe solo insegnare l'ostica lingua di Goethe in una prima superiore senza che il baccano infernale attiri dirigente
e vicepreside; vorrebbe riuscire ad ottenere ciò anche senza possedere le risorse ipnotiche del pifferaio di Hamelin (a proposito di topi e teutonici). Pretende troppo?

Evidentemente sì.

Ad ogni modo la collega tenga duro e si goda la sua gioventù, ché ci siamo passati un po' tutti, come ha già fatto notare qualcuno.

P.S

Espatriare in Germania o nella Svizzera tedesca no?














Tornare in alto Andare in basso
Cherrylu



Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 03.05.13

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Ven Nov 01, 2013 8:42 pm

Grazie ancora a tutti per le vostre risposte.

Lunedi ho intenzione di chiedere un colloquio col Vice Preside riallacciandomi all'episodio intercorso all'ultima mia lezione; e poi ho tante cose da chiedergli che in quella scuola nessuno mi dice!
I colleghi non li vedo mai e comunque la disponibilità è scarsa.

Inoltre è la prima volta che uso il registro elettronico ed essendo arrivata ad ottobre, non ho partecipato a riunioni esplicative in merito. Il problema non è nell'utilizzo pratico, cioè non ho problemi a livello informatico, ma proprio di regole legate alla gestione di sto coso (già lo odio).
Tra l'altro in classe abbiamo ancora il cartaceo e non ci sono in dotazione tablet o simili: o te la spicci nell'aula pc della scuola o a casa.
I ragazzi mi hanno detto che i genitori hanno una password e possono controllare i loro voti nelle singole materie....è vero??
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Ven Nov 01, 2013 8:50 pm

Cherrylu ha scritto:
Grazie ancora a tutti per le vostre risposte.

Lunedi ho intenzione di chiedere un colloquio col Vice Preside riallacciandomi all'episodio intercorso all'ultima mia lezione; e poi ho tante cose da chiedergli che in quella scuola nessuno mi dice!
I colleghi non li vedo mai e comunque la disponibilità è scarsa.

Inoltre è la prima volta che uso il registro elettronico ed essendo arrivata ad ottobre, non ho partecipato a riunioni esplicative in merito. Il problema non è nell'utilizzo pratico, cioè non ho problemi a livello informatico, ma proprio di regole legate alla gestione di sto coso (già lo odio).
Tra l'altro in classe abbiamo ancora il cartaceo e non ci sono in dotazione tablet o simili: o te la spicci nell'aula pc della scuola o a casa.
I ragazzi mi hanno detto che i genitori hanno una password e possono controllare i loro voti nelle singole materie....è vero??

Si. E' vero

Tornare in alto Andare in basso
bimba



Messaggi : 236
Data d'iscrizione : 08.10.10

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Sab Nov 02, 2013 10:05 pm

Cherrylu ha scritto:
Grazie mille per le vostre risposte!!!

Il confronto è fondamentale, purtroppo è proprio quello che mi manca; avendo solo quelle 3 ore ed essendo l'Istituto immenso (!), non ho mai occasione per incontrare i colleghi e parlare della situazione; il primo consiglio di classe (per quanto mi riguarda) sarà quello di novembre ma comunque ho intenzione di tutelarmi con 'visite' e aggiornamenti periodici dal Vice Preside.
Faccio bene?
Al consiglio avrò molte cose da dire ai colleghi e mi aspetto una strategia comune.
Il coordinatore, con qui ho scambiato qualche parole un paio di volte, è disponibile pari a zero...anzi, stufo a priori a qualsiasi mia educatissima domanda.

Sono consapevole che alle prime esperienze queste cose succedono, mi toccherà una bella gavetta :-/
L'amarezza resta, ti scontri con le difficoltà di questo mestiere che delle volte somiglia semplicemente a un babysitteraggio....

Si comportano cosi solo nelle mie ore? Più o meno. Come classe ha una cattiva fama ma ho sentito (letteralmente) che nelle altre ore sono più disciplinati...

Approfitto per chiedervi chiarimenti su alcuni comportamenti da tenere/adottare:

- Volendo convocare i genitori su certi comportamenti, qual'è la prassi?
- Sono tenuta a comunicare i voti orali (come insistentemente mi chiedono i ragazzi!) oppure no?
- Abbiamo il registro elettronico ma ovviamente non in classe...mi sembra che se ne approfittino anche di questo; al momento segno i voti su un mio quaderno....voi come vi comportate?

@Paolo Santaniello grazie. In questo pomeriggio sconfortante mi hai fatto capire la realtà delle cose. Non è piacevole.
Evidentemente tocca a me mettere in atto strumenti diversificati che pian piano mi portino a 'tenere saldamente' questa classe, spero di riuscirci!
Anche io non ho molta esperienza, e quando mi trovo con delle classi difficili mi prende l'ansia e il pensiero di mollare tutto. Penso che con gli anni non migliorerò, perchè noto che dei colleghi sin da subito riescono a farsi rispettare. Non potete immaginare l'invidia che provo quando i colleghi fanno lezione con la porta dell'aula aperta e vedi ragazzi seduti, in silenzio che seguono. Capisco la collega e le auguro che con il tempo le cose cambino in meglio.
Tornare in alto Andare in basso
Cherrylu



Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 03.05.13

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Lun Nov 04, 2013 3:11 pm

Volevo aggiornarvi :-)

Oggi in classe è andata meglio. Certo, i 'soliti elementi' non si sono smentiti ma non ho perso mai il controllo della classe, un successo!
Ho dettato delle regole del tipo "da oggi in poi nella mia ora faremo sempre lezione con la porta aperta"; a qualcuno non è piaciuto quindi ho centrato l'obiettivo.
Mia suocera, insegnante per 40 anni, mi aveva suggerito di tenerli sempre impegnati: avendo fatto davvero poco sin ora (come programma), delle volte non sapevo COME fare; oggi, mentre mostravo i risultati delle verifiche, gli ho fatto ricopiare sul quaderno tutti i vocaboli della prima Unità (lavoro utilissimo visto che agli scritti hanno fatto tanti errori del genere), insomma, li ho tenuti occupati per un bel pò.

Gli ho anche mostrato la griglia di comportamento che adotteremo nelle mie ore....paura! Hehehehe
Sono stata dal Vice Preside che l'ha considerata un'ottima idea da condividere anche coi colleghi.

Ho convocato la mamma dell'alunno che aveva tentato di intimorirmi alla cattedra (oggi si è scusato ma cmq voglio farlo presente al genitore, non deve assolutamente ripetersi).

Mi ha dato filo da torcere invece uno studente ripetente che alla visione della verifica e all'interrogazione ha bestemmiato e ha contestato INVENTANDO di risposte esatte che non mi ha dato:
del tipo, io "dimmi il plurare del tal vocabolo"
Lui "S"
Io "no, N"
e lui: "ma io ho detto s!!! E lei mi ha detto sbagliato!"
Allucinante...
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Lun Nov 04, 2013 3:48 pm

Cherrylu ha scritto:
Volevo aggiornarvi :-)

Oggi in classe è andata meglio. Certo, i 'soliti elementi' non si sono smentiti ma non ho perso mai il controllo della classe, un successo!
Ho dettato delle regole del tipo "da oggi in poi nella mia ora faremo sempre lezione con la porta aperta"; a qualcuno non è piaciuto quindi ho centrato l'obiettivo.
Mia suocera, insegnante per 40 anni, mi aveva suggerito di tenerli sempre impegnati: avendo fatto davvero poco sin ora (come programma), delle volte non sapevo COME fare; oggi, mentre mostravo i risultati delle verifiche, gli ho fatto ricopiare sul quaderno tutti i vocaboli della prima Unità (lavoro utilissimo visto che agli scritti hanno fatto tanti errori del genere), insomma, li ho tenuti occupati per un bel pò.

Gli ho anche mostrato la griglia di comportamento che adotteremo nelle mie ore....paura! Hehehehe
Sono stata dal Vice Preside che l'ha considerata un'ottima idea da condividere anche coi colleghi.

Ho convocato la mamma dell'alunno che aveva tentato di intimorirmi alla cattedra (oggi si è scusato ma cmq voglio farlo presente al genitore, non deve assolutamente ripetersi).

Mi ha dato filo da torcere invece uno studente ripetente che alla visione della verifica e all'interrogazione ha bestemmiato e ha contestato INVENTANDO di risposte esatte che non mi ha dato:
del tipo, io "dimmi il plurare del tal vocabolo"
Lui "S"
Io "no, N"
e lui: "ma io ho detto s!!! E lei mi ha detto sbagliato!"
Allucinante...
Se un giocatore di calcio bestemmia in campo, va espulso, da regolamento. Davanti ad uno studente che bestemmia in classe non si prende nessun provvedimento?!?!?!!?!?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Woland



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.09.13

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Lun Nov 04, 2013 4:09 pm

Cherrylu ha scritto:
Volevo aggiornarvi :-)

Oggi in classe è andata meglio. Certo, i 'soliti elementi' non si sono smentiti ma non ho perso mai il controllo della classe, un successo!
Bene!

Ora mi permetto di aggiungere: e se le regole fossero trasformate in un cartellone in tedesco? Magari può sembrare un espediente da scuola elementare, ma pazienza: non so quando si spieghino i verbi modali, secondo i programmi odierni, ma potresti prendere due piccioni con una fava, e spiegare loro utilmente la differenza tra dürfen e können, o müssen e sollen. Banalità, lo so, ma almeno la disavventura iniziale potrebbe essere inserita in un discorso didattico più articolato, e non essere completamente inutile.

La vicenda dell'interrogazione, ahimè, è un grande classico; per evitare sceneggiate del genere io, da lungo tempo, ho adottato l'abitudine di far scrivere declinazioni e flessioni verbali alla lavagna o su un foglio: non è simpatico, ma almeno non provano a prendermi in giro. Sulla bestemmia, invece, non so che dirti; certo, se uno va su tutte le furie e si mette a scrivere note a destra e a manca, rischia di ottenere l'effetto contrario (ché, anzi, loro gongolano, perché sono riusciti a far perdere il lume della ragione al malcapitato); d'altro canto, si tratta di un reato (credo ancora) perseguibile a norma di legge, ed è bene che i nostri simpatici lattanti malvissuti ne siano informati opportunamente.
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Lun Nov 04, 2013 5:08 pm

Attualmente la bestemmia è considerata un illecito amministrativo, essendo stata depenalizzata con la legge 25 giugno 1999, n. 205. La versione attuale (vigente) dell'articolo 724 ("Bestemmia e manifestazioni oltraggiose verso i defunti") è la seguente:
« Chiunque pubblicamente bestemmia, con invettive o parole oltraggiose, contro la Divinità, è punito con la sanzione amministrativa da euro 51 a euro 309. [...] La stessa sanzione si applica a chi compie qualsiasi pubblica manifestazione oltraggiosa verso i defunti. »
Tornare in alto Andare in basso
Online
Cherrylu



Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 03.05.13

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Lun Nov 04, 2013 5:15 pm

Riguardo la bestemmia ho preferito fingere (purtroppo) di non averla sentita, per oggi.
Perchè avevo già troppa carne a fuoco e mettermi a fare il braccio di ferro col bulletto mi avrebbe creato altri problemi che oggi non sarei riuscita a gestire ed eventualmente risolvere.
Ma userò la nota che mi avete postato, grazie.
Questo ragazzo mi preoccupa, ha 16 anni e sta provando a mettermi in difficoltà, è l'unico che oggi ha voluto fotocopiarsi la verifica.
Durante l'interrogazione ho già adottato il metodo di far scrivere alla lavagna le cose che chiedevo ma anche di fronte a questo mi negava l'evidenza...una situazione surreale!
Vedrò l'evolversi...

L'idea della scheda in Tedesco è una bella idea, grazie!
Tornare in alto Andare in basso
Cherrylu



Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 03.05.13

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Lun Nov 04, 2013 5:16 pm

Cherrylu ha scritto:
Riguardo la bestemmia ho preferito fingere (purtroppo) di non averla sentita, per oggi.
Perchè avevo già troppa carne a fuoco e mettermi a fare il braccio di ferro col bulletto mi avrebbe creato altri problemi che oggi non sarei riuscita a gestire ed eventualmente risolvere.
Ma userò la nota che mi avete postato, grazie.
Questo ragazzo mi preoccupa, ha 16 anni e sta provando a mettermi in difficoltà, è l'unico che oggi ha voluto fotocopiarsi la verifica.
Durante l'interrogazione ho già adottato il metodo di far scrivere alla lavagna le cose che chiedevo ma anche di fronte a questo mi negava l'evidenza...una situazione surreale!
Vedrò l'evolversi...

L'idea della scheda in Tedesco è una bella idea, grazie!
Scusate, ho scritto con i piedi, ho tre bimbi treenni urlanti alle mie spalle -_-
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1772
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Lun Nov 04, 2013 6:51 pm

Atene ha scritto:
« Chiunque pubblicamente bestemmia, con invettive o parole oltraggiose, contro la Divinità, è punito con la sanzione ...etc»
Quale è la definizione giuridica di "divinità"?
Ad es. qualche tempo fa una compagnia teatrale fu assolta dall'accusa di bestemmia perchè la figura coinvolta era la Madonna, che non è considerata divinità dalla chiesa cattolica; mentre invece è considerata divinità da una setta eretica mariana. A quanto pare la chiesa cattolica è privilegiata, o esiste una definizione laica di "divinità"?
Tornare in alto Andare in basso
Woland



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.09.13

MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Lun Nov 04, 2013 7:41 pm

In realtà, immagino che il bestemmiatore possa spaziare con agio dall'una all'altra religione. E, più che altro, al di là di sensibilità religiose o codice civile, trovo sia opportuno evitare la bestemmia in classe per un motivo di decoro, ossia per il fatto che rappresenta un picco assai significativo di volgarità e violenza verbali. Si tratta cioè - insieme all'insulto indirizzato al docente (assente, a oggi, dal mio personale repertorio di squisitezze studentesche, ma non so ancora per quanto) - di una frontiera di decenza, civiltà e rispetto che non andrebbe oltrepassata (si sia o meno credenti: perché, per quanto mi riguarda, io rispetto anche e soprattutto ciò in cui non credo). Una volta che si sia passati oltre, infatti, ogni possibile nefandezza potrà essere impunemente rigurgitata sull'interlocutore. Insomma, tendo a credere che, oltre a quello vero e proprio, tutti gli sfinteri dell'uomo indiato dovrebbero essere tenuti a bada, anche e soprattutto quelli verbali. Magari sbaglio, però non impazzisco all'idea (parecchio vicina all'ipostasi, ormai) di passeggiare tra orde di umani il cui eloquio farebbe arrossire un portuale ubriaco (con tutto il rispetto per quest'ultima categoria, ovviamente).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Classe terribile...cerco disperatamente consigli!   Lun Nov 04, 2013 8:05 pm

Woland ha scritto:
In realtà, immagino che il bestemmiatore possa spaziare ....
Da qualche anno a questa parte sto constatando un ricorso naturale e diffuso non solo alla bestemmia ma al turpiloquio in generale. Sorvolando sulla bestemmia, che stigmatizzo non solo in quanto reato ma anche perché rappresenta comunque un'offesa gratuita (stigmatizzabile come tutte le altre offese dirette alla persona), mi lascia perplesso l'incapacità di controllare il modo di parlare di moltissimi ragazzi in qualsiasi contesto. Le comuni "parolacce" sono così radicate nel lessico che non si rendono neppure conto di averle pronunciate: in classe, nel corridoio, in cortile, ovunque.

C'è da dire che i modelli trasmessi in famiglia e nei media non aiutano di certo, a iniziare da certi esemplari della fauna politica e istituzionale. Quand'ero piccolo, alla televisione non sentivi mai una "parolaccia" e dai miei mi prendevo un ceffone solo se pronunciavo la parola "casino" (figuriamoci il resto...). Oggi è tutto tristemente normale.
Tornare in alto Andare in basso
 
Classe terribile...cerco disperatamente consigli!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 7Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» consigli marche semipermanente!!
» cerco lavoro come onicotecnoca a Napoli
» Consigli TV satellitare
» consigli sul cellulare
» Vorrei comprare un kit ricostruzione! Consigli?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: