Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Lo stipendio giusto per il docente
Oggi alle 12:21 pm Da durbans2

» Prossimo concorso per giovani laureati .....
Oggi alle 12:13 pm Da durbans2

» stipendio settembre neoimmessi
Oggi alle 11:54 am Da Mietta10

» Insegnare sostegno con il diploma
Oggi alle 11:53 am Da arrubiu

» Concorso straordinario infanzia e primaria, Miur chiarisce requisiti servizio
Oggi alle 11:46 am Da costanza15

» prova il 18 o rinvio?
Oggi alle 11:35 am Da FROMO

» master e corsi
Oggi alle 11:31 am Da pepita1

» Roma convocazioni
Oggi alle 11:16 am Da mariella59

» Nuovo Esame di Stato 2019
Oggi alle 11:10 am Da Geko

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 dubbio adozione programma differenziato

Andare in basso 
AutoreMessaggio
philly67



Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 30.06.11

MessaggioTitolo: dubbio adozione programma differenziato   Mar Nov 05, 2013 6:27 pm

Gradirei una vostra opinione:
il consiglio di classe, su proposta di noi insegnanti di sostegno,(tutti i docenti tranne uno) ha deciso di adottare per l'allievo un programma differenziato. La madre dell'allievo, consultandosi con noi, ha acconsentito a firmare l'autorizzazione a svolgere tale programma. Ora, la mia domanda è questa: la scelta di adottare, da parte del consiglio di classe, un programma differenziato deve essere assunta all'unanimità? Cosa succede se un collega non è d'accordo? tale disaccordo va comunque indicato nel pei. E poi per quella materia come si procede. Grazie in anticipo a chiunque intenda rispondere.
Torna in alto Andare in basso
iza



Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 02.05.11

MessaggioTitolo: Re: dubbio adozione programma differenziato   Mar Nov 05, 2013 6:44 pm

Io sapevo che è possibile determinare in determinate materie senza essere obbligati a farlo per tutte
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: dubbio adozione programma differenziato   Mer Nov 06, 2013 10:12 am

Non c'è nessun problema. Il cdc ha deliberato la programmazione differenziata e questo ufficialmente è: l'alunno insomma non prenderà un dilpoma ma un certificato di competenze utile all'inserimento nel mondo nel lavoro.
Se la collega opta per la sua materia per obiettivi minimi voi siete liberissimi di varare un programma per obiettivi minimi: naturalmente a fini burocratici e amministrativi l'alunno è differenziato perchè il cdc e la famiglia hanno così concordato. Nell'ambito del programma differenziato le scelte sono infinite, l'unico punto fermo è che la programmazione, nella sua globalità è differenziata.
Cinque anni fa avevo un alunno differenziato che era però a minimi in storia... ciò non inficiava nulla e non comportava nessun problema, basta che tu lo scriva nel PEI e che scriva (io lo metto in grassetto) alla fine che è un differenziato.
Torna in alto Andare in basso
 
dubbio adozione programma differenziato
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» DELUCIDAZIONI SU PROGRAMMA DIFFERENZIATO
» passaggio da un programma differenziato ad uno semplificato
» sto cambiando
» "I nonni e l'adozione"
» "Mamma ha preso l'aereo": riflessione notturna

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Vai verso: