Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
alemauro



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 18.07.11

MessaggioOggetto: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Mer Nov 06, 2013 7:23 pm

Salve a tutti!
Pongo un quesito. Sto prestando servizio di sostegno ad uno studente della classe 2^ scuola secondaria di primo grado ( scuola media per capirci!). L'altro giorno l'ho portato fuori dall'aula a ripassare geometria in previsione di una verifica e l'insegnante di matematica mi ha fatto portare fuori dall'aula un altro studente che doveva recuperare la verifica perché era stato assente. Io l'ho portato senza problemi, ma mi sono posta una domanda, ossia : per una questione squisitamente istituzionale, di sicurezza e responsabilità, ho fatto bene portare fuori con me anche l'altro studente che non ha l'insegnante di sostegno, oppure l'ho fatto " a mio rischio e pericolo"?

Ricordo che a un mio collega di sostegno, in un'altra scuola, era capitata una cosa analoga ed è successo che lo studente che non era seguito da lui, ha battuto la testa contro il muro perché è inciampato-fortunatamente nulla di grave- ma al momento il mio collega si era spaventato anche perché lo studente si era messo a piangere.

Altro fatto analogo: L'insegnante di storia ha fatto fare dei lavori di gruppo e un giorno mi ha chiesto di portare in aula informatica per finire il lavoro, non solo il gruppetto dov'era inserito il bimbo che seguo ( 4 studenti) ma anche un altro gruppo che doveva ultimare il lavoro ( altri 4). Ovviamente li ho portati senza problemi, ma anche in quel caso mi sono posta la questione della sicurezza/responsabilità

In ultima analisi: i genitori del bambino che seguo, potrebbero contestare il fatto che, in queste occasioni, oltre a seguire lui, ho "seguito" anche altri studenti?

Se qualcuno mi sa rispondere, sarebbe così gentile anche da fornirmi la normativa di riferimento?
grazie mille!!
Tornare in alto Andare in basso
liù



Messaggi : 94
Data d'iscrizione : 29.09.11

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Mer Nov 06, 2013 8:06 pm

ciao alemauro, anche io ho lo stesso problema. seguo una ragazza dolcissima in una seconda media, che ha tanta voglia di fare, con problemi di dislessia e disgrafia. per ben tre volte consecutive l'insegnante di geografia mi ha fatto trovare un piccolo programmino da fare fuori dalla classe con 6 ragazzi che sono quelli che danno più problemi (disturbano in continuazione e non hanno voglia di fare niente). ti sembra giusto che io debba portare fuori oltre alla ragazza che seguo altri alunni? può capitare una volta, due, magari in vista di una verifica ma non deve diventare un'abitudine. tra l'altro qualche collega mi ha detto che io non posso portarli fuori e che ci vorrebbe l'autorizzazione dei genitori per farlo. ho provato a spiegare alla collega che 1 non riesco a lavorare con tanti ragazzi che hanno problemi di autocontrollo e 2 non mi sembra giusto nei confronti della ragazza che seguo perché faccio con lei solo 1 ora di geografia a settimana.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Mer Nov 06, 2013 8:50 pm

L'insegnante di sostegno non è l'insegnante di un solo studente, ma di tutta la classe, è in compresenza con il docente della materia e cogestisce con lui tutta la classe. Dividere la classe in gruppi e far lavorare l'alunno h con i compagni, per forme di tutoraggio o cooperative learning o altro, piuttosto che portarlo fuori dalla classe da solo è sempre una buona pratica
Tornare in alto Andare in basso
iza



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 02.05.11

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Mer Nov 06, 2013 8:59 pm

Non credo proprio il docente di sostegno non è doc di recuoeto ma un mediatore.il suo compito è favorire forme di integrazione che certo n hanno luogo fuori dalla classe.essere docente della classe significa aver stessi diritti cioè partexipare cdc votazioni promozione pergli altri alunni.inoltre se portarli fuori puo ledere all alunno h nel senso che si distrae con gli altri n va bne assolutamente.le strategie si applicano in classe
Tornare in alto Andare in basso
iza



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 02.05.11

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Mer Nov 06, 2013 9:00 pm

Non credo proprio il docente di sostegno non è doc di recuoeto ma un mediatore.il suo compito è favorire forme di integrazione che certo n hanno luogo fuori dalla classe.essere docente della classe significa aver stessi diritti cioè partexipare cdc votazioni promozione pergli altri alunni.inoltre se portarli fuori puo ledere all alunno h nel senso che si distrae con gli altri n va bne assolutamente.le strategie si applicano in classe
Tornare in alto Andare in basso
iza



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 02.05.11

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Mer Nov 06, 2013 9:01 pm

Non credo proprio il docente di sostegno non è doc di recuoeto ma un mediatore.il suo compito è favorire forme di integrazione che certo n hanno luogo fuori dalla classe.essere docente della classe significa aver stessi diritti cioè partexipare cdc votazioni promozione pergli altri alunni.inoltre se portarli fuori puo ledere all alunno h nel senso che si distrae con gli altri n va bne assolutamente.le strategie si applicano in classe
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Mer Nov 06, 2013 9:19 pm

La divisione della classe in gruppi è una pratica didattica molto usata anche senza la presenza di alunni h, non una modalità di recupero. Se un gruppo è con il docente di sostegno, un altro lavorerà diversamente con l'insegnante curricolare, senza nessun obbligo che l'alunno h stia con l'insegnante di sostegno.
Essere docente della classe significa operare su tutta la classe, non solo al momento del voto in cdc. Per questo il timore di proteste da parte dei genitori dell'alunno h perchè non è stato rivolto a lui un intervento esclusivo del docente di sostegno mi pare privo di fondamento, come anche il fatto che l'insegnante di sostegno debba rispondere di eventuali incidenti incorsi a un alunno della classe non-h perchè non di sua competenza.    
Concordo poi sul fatto che si debba favorire l'integrazione dell'alunno h in classe, ma anche lì si può attuare una didattica per gruppi o fasce di livello che lo includa in gruppi ristretti. Portare fuori dall'aula un alunno h insieme a alcuni compagni per fargli condividere lo stesso intervento didattico non è come portarlo fuori da solo isolandolo dalla classe, e potrebbe essere richiesto anche soltanto dalla ricerca di un ambiente più idoneo e meno confusionario
Tornare in alto Andare in basso
iza



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 02.05.11

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Mer Nov 06, 2013 9:26 pm

Per legge bisognerebbe portarlo il meno possibile e non lo dico certo io..e poi n ha senso portarlo fuori solo con compagni che hanno difficoltà, spesso e volentieri l alunno h si distrae e se permetti il doc di sos deve pensare prima al benessere dell alunno h....perché se è assegnato alla classe è solo perché c'è lui in quella classe.inoltre il doc di sos non è un tuttologo ma sembra che nessuno lo capisca, il suo ruolo è applicare le strategie piu ifonee non certo sostituirdi al docente
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Mer Nov 06, 2013 9:39 pm

...e infatti ho parlato di forme di tutoraggio, che si attuano proprio affiancando alunni con difficoltà con altri che invece non ne hanno.
L'insegnante di sostegno non si sostituisce certo al docente curricolare se si applica su un gruppo di alunni per consentire forme di collaborazione volte all'approfondimento o apprendimento di una materia, che spessissimo (quasi sempre) non è la sua! Certo che se non ci fosse alunno h non ci sarebbe docente di sostegno, ma non ci sarebbe nemmeno se non ci fosse il resto della classe, se è un mediatore deve necessariamente trovarsi tra due parti...
Capiamo tutti benissimo che il docente di sostegno non è un tuttologo, ma queste strategie che è chiamato ad attivare dovranno pur applicarsi all'apprendimento delle discipline, altrimenti il suo lavoro potrebbe svolgersi anche al di fuori della scuola!
Mi sono già detta d'accordo sul fatto che nessuno debba essere portato fuori dalla classe regolarmente
Tornare in alto Andare in basso
iza



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 02.05.11

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Mer Nov 06, 2013 9:52 pm

Appunto magari in procinto di una verifica ma che non sia la prassi. Intendo mediatore tra alunno h e doc curricolare....la maggior parte xmq prooone gruppi formati da alunno h e alunni con difficoltà aspirando ad una classe d elite
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Mer Nov 06, 2013 10:23 pm

iza ha scritto:
Appunto magari in procinto di una verifica ma che non sia la prassi. Intendo mediatore tra alunno h e doc curricolare....la maggior parte xmq prooone gruppi formati da alunno h e alunni con difficoltà aspirando ad una classe d elite
beh... questa mi pare una tua personale interpretazione del ruolo dell'insegnante di sostegno, non so quanto condivisa dai tuoi colleghi e che sinceramente sento per la prima volta e mi pare contraddica la parità tra le due figure. L'insegnante curricolare non ha bisogno che qualcuno medi tra di lui e l'alunno h (forse nel caso di alunni sordi... ma il facilitatore linguistico è altra cosa dal docente di sostegno), anche considerando che per molte materie, e per molte ore, il sostegno non c'è.
I gruppi si possono formare anche per fasce di livello, non ci trovo nulla di male, sono pratiche didattiche molto comuni tanto quanto il tutoraggio, e rientrano nella personalizzazione dei percorsi didattici, e pensare che un insegnante di sostegno possa essere adatto a intervenire su situazioni di disagio non mi pare un'idea così balzana.
Trovo quantomeno poco produttive le contrapposizioni tra il docente curricolare e il docente di sostegno, se poi intendi il secondo come un medium tra il primo e il solo alunno h, questa contrapposizione ha veramente poco senso. Suggerire che il docente della materia voglia far fare il lavoro sporco all'insegnante di sostegno e tenersi i bravi in classe non tiene poi conto del fatto che l'insegnante di sostegno, in un rapporto tra pari, può anche, a sollecitazione, rispondere "non ci penso proprio"
Tornare in alto Andare in basso
iza



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 02.05.11

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Mer Nov 06, 2013 10:40 pm

Io non credo proprio che le mie siano interpretazioni ma credo tutti sappiano che il doc sos sia mediatore tra alunno h e doc curriculare.comunque mi pare contraddittorio prima si dice che gli alunni h posson lavorare con alunni in difficoltà poi si dice l opposto, , fatto sta che il doc di sos è una persona e sia libero di scegliere come intende agire e lavorare
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Gio Nov 07, 2013 9:19 am

iza ha scritto:
Io non credo proprio che le mie siano interpretazioni ma credo tutti sappiano che il doc sos sia mediatore tra alunno h e doc curriculare.comunque mi pare contraddittorio prima si dice che gli alunni h posson lavorare con alunni in difficoltà poi si dice l opposto, , fatto sta che il doc di sos è una persona e sia libero di scegliere come intende agire e lavorare
Come tutti gli altri alunni, anche l'alunno h può lavorare SIA con compagni in difficoltà (cooperative learning o altro), SIA, con modalità diverse che comporta una diversa organizzazione del lavoro per gruppi (tutoraggio), con alunni più bravi: non ci vedo nessuna contraddizione e mi pare anzi una banalità, più i gruppi variano in composizione e in strutturazione, meglio è ai fini dell'integrazione e del lavoro sulla coesione, e la normativa esplicita che è fondamentale l'integrazione dell'alunno h nel gruppo dei pari.
Che il docente di sostegno possa fare come gli pare, per carità... non mi sembrava questo il tema, anche se appellarsi alla libertà di insegnamento è sempre un argomento decisamente ultimativo. Ti ricordo però che siamo partiti dal dubbio di un collega che pensava di non poter lavorare in modo individualizzato con altri alunni che non fossero il "suo", definizione non solo scorretta, ma fermamente rifiutata da molti colleghi di sostegno che pensano (e a mio parere interpretando correttamente il loro ruolo) di dover dare un contributo a tutta la classe, non soltanto all'insegnante curricolare (e a questo punto nemmeno a tutti visto che non è fisicamente presente a tutte le materie) e all'alunno h (e solo al "suo"!), la cui integrazione nel gruppo dei compagni è compito non esclusivo dell'insegnante di sostegno, ma di tutti gli insegnanti della classe
Tornare in alto Andare in basso
iza



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 02.05.11

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Gio Nov 07, 2013 2:09 pm

Mi sa che abbiamo idee del tutto discordanti e poi vmq chissa perché ms i gruppi non variano mai...almeno parlo per ciò che concerne le mie esperienze e quelle di colleghe a me vicine
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Gio Nov 07, 2013 8:36 pm

Possiamo anche pensarla diversamente, e va benissimo, ma sul fatto che il docente di sostegno sia assegnato a tutta la classe e non a un solo alunno non ci dovrebbero essere oscillazioni di giudizio: lo dice la normativa. Proprio per questo, se i gruppi non variano mai nelle tue esperienze (e non necessariamente questa deve essere valutata come una scelta didatticamente sbagliata, lo ribadisco: dipende dalla classe), la responsabilità va suddivisa tra il docente curricolare e quello di sostegno
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Gio Nov 07, 2013 8:56 pm

L'insegnate di sostegno per la legge 104 assume la contitolarità di tutte le sezioni in cui è presente, per tutti gli alunni; da ciò discende che:
Certamente sì, può portare qualunque alunno fuori dalla classe; io non mi faccio nessun problema, anche se può sembrare paradossale, a uscire con alunni non certificati lasciando in classe il certificato, perchè comunque egli è coperto dal docente, che è anche il curricolare. Sostegno e Curricolare sono intercambiabili, entrambi devo occuparsi di tutti gli alunni in uguale modo... resta inteso che qualunque lavoro di gruppo va concordato e non deve essere una sorpresa, e questa è la parte difficile del nostro lavoro perchè non sempre si riesce a concordare...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Gio Nov 07, 2013 9:23 pm

Concordo in pieno. Puoi darci un parere anche sul fatto che compito del docente di sostegno sarebbe quello di mediare tra insegnante curricolare e alunno h?
Tornare in alto Andare in basso
iza



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 02.05.11

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Gio Nov 07, 2013 9:28 pm

Be se certi curriculari impongono il proprio volere non so che dirti.la normativa dice anche che l alunno deve esseee portato fuori dalla classe il meno possibile e si lavora per la sua inclusione che a mio avviso non avviene fuori dalla classe anche se si lavora in gruppi.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Gio Nov 07, 2013 9:44 pm

Ma dai! Il docente di sostegno ha tutti gli strumenti per sottrarsi a eventuali imposizioni, che non si capisce con quali mezzi verrebbero perpetrate. Questa storia del povero insegnante di sostegno vessato e schiavizzato dal curricolare, addirittura obbligato a pratiche didattiche che ritiene inadeguate, proprio non sta in piedi.
Per inciso: la classe non è l'aula, ma il gruppo dei ragazzi, non si capirebbe altrimenti con chi integrare l'alunno h: se i ragazzi stanno fuori dall'aula, tutti o parzialmente (non uno isolato, siamo d'accordo), anche là sta la classe, come sta nel pullman della gita o alla mensa durante la refezione. Si integra anche per gruppi e in un unico ambiente i gruppi sono di difficile gestione.
Tornare in alto Andare in basso
iza



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 02.05.11

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Gio Nov 07, 2013 9:49 pm

E cmq non lo dico io che è un mediatore.., aiuta infatti il docente curric a tradurre in didattica speciale e personalizzata la didattica comune
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Gio Nov 07, 2013 10:02 pm

Il docente di sostegno è cotitolare di tutta la classe, non ha una funzione ancillare nei confronti del curricolare, non lo "aiuta" (ché nelle 4 ore che vengono a volte assegnate non si vede come potrebbe aiutare con tutte le discipline)
Tornare in alto Andare in basso
iza



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 02.05.11

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Gio Nov 07, 2013 10:06 pm

Invece si....lo consiglia sulle strategie piu utili da attuare altrimenti il suo ruolo sarebbe inutile...anche quando è assente infatti dovrebbe esseee attuato quanto concordato con il docente di sos, peccato che ciò accde molto raramente
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Gio Nov 07, 2013 10:32 pm

... anche quando è assente dovrebbe essere attuato quanto concordato collegialmente nel PEI da TUTTI gli insegnanti della classe, tra i quali è anche quello di sostegno.
Non capisco questi continui amari e (concedimi...) un po' generici riferimenti a una pratica che marginalizzerebbe l'insegnante di sostegno, messi insieme a affermazioni che invece ne ridimensionano il ruolo all'interno della classe...
Tornare in alto Andare in basso
iza



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 02.05.11

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Gio Nov 07, 2013 10:38 pm

Appunto se è assente come fa ad attuare quanto concordato...mah...cmq le tue mi sembrano interpretazioni soggettive, nulla di più
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...   Gio Nov 07, 2013 11:18 pm

Ma se hai scritto tu "quando è assente"!? Quindi quando qualche insegnante non c'è, ci si orienta a vista? e a cosa servirebbero le programmazioni?
L'accusa di soggettivismo mi pare ridicola! cosa è soggettivo? che l'insegnante di sostegno sia insegnante di classe? che i gruppi si articolino in diversi modi? che i rapporti tra insegnante curricolare e insegnante di sostegno sono paritari? Tutte cose che stanno nelle normative. Ti ricordo che a tutte queste affermazioni tu hai risposto con la forza veramente disarmante della tua personale esperienza e di quella de relato delle persone che conosci, o con generici episodi che costituirebbero prassi (i gruppi si fanno "sempre" così, peccato che i docenti curricolari si impongano "sempre" così).
Chiudiamola qui se non hai altri argomenti, ma per favore evita finalini tristi
Tornare in alto Andare in basso
 
gli "obblighi" dell'insegnante di sostegno ...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» Pagamento ore "progetto sostegno"
» sostegno senza abilitazione
» la web community dei professionisti dell'estetica
» La legge dell'attrazione...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: