Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 costituzione e cittadinanza

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
mariper



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 30.09.09

MessaggioOggetto: costituzione e cittadinanza   Gio Nov 14, 2013 11:33 pm

salve, sono una neo-immessa in ruolo, scuola secondaria I grado, lettere.
vorrei sapere cosa ne pensate dell'orario che mi è stato dato: in una scuola in cui tutte le docenti di italiano hanno solo due classi, io, ultima arrivata, ho una prima, 9 ore, e le altre 9 le faccio di costituzione e cittadinanza in 9 classi, di cui una è la mia prima. al di là della mia fatica enorme, per il numero di classi,  per la difficoltà a gestire le classi che mi vedono per una sola ora a settimana, tra l'altro in una scuola "di frontiera", per la complicazione del registro elettronico, sto provando sulla mia pelle che questa disciplina, scissa dalla storia o dall'italiano, ridotta ad una singola ora settimanale fatta da una docente alternativa a quella di lettere, finisce per essere la solita occasione mancata.
mi potete dire come è organizzata questa disciplina nelle vostre scuole?
cosa posso fare per modificare questa situazione?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Ven Nov 15, 2013 3:05 pm

e infatti non dovrebbe essere scissa dall'ora di storia, di cui fa parte a pieno titolo! La decima ora di lettere è per l'approfondimento linguistico. La norma è chiarissima.
Temo però che per te questo comporterebbe soltanto il passaggio da 9 ore di Cittadinanza e Costituzione a 9 ore di Approfondimento, ma almeno avresti la possibilità di "inventarti" qualcosa di più adatto alle singole classi. E' l'istinto predatorio, una specie di bullismo dei prof: certi DS non riescono a non assecondare i colleghi anziani che vogliono cattedre carine carine vessando l'ultimo arrivato invece di ripartire il carico di un'ora obiettivamente svantaggiata e spesso frustrante tra tutti. Purtroppo, fino a 9 puoi farle, puoi soltanto ricordare che la tua materia non è Cittadinanza e Costituzione, almeno quella se la sorbisca il collega da due classi
Tornare in alto Andare in basso
mariper



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 30.09.09

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Sab Nov 16, 2013 8:08 am

scusa, mi potresti dire a quale norma fai riferimento? purtroppo mi trovo in una scuola in cui le norme sono spesso disattese, ho già dovuto difendermi in un'altra circostanza.
grazie
Tornare in alto Andare in basso
farm80



Messaggi : 811
Data d'iscrizione : 28.07.12

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Sab Nov 16, 2013 9:06 am

ciao mariper...secondo me hanno fatto una grave mancanza,assolutamente non si può scindere Cittadinanza e costituzione dal monte ore di storia e geografia, come ribadisce la legge 169 del 2008 (Legge Gelmini), le 33 ore annuali vanno ricavate dalle 132 assegnate complessivamente a Storia e Geografia, non sono ore aggiuntive. In conclusione l'insegnamento spetta alla docente che in quella classe insegna Storia e Geografia,non ci possono essere due insegnanti su una classe, una di Storia e una di Cittadinanza e Costituzione...ma stiamo scherzando, si vìola il regolamento!!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Sab Nov 16, 2013 11:59 am

Le legge Gelmini, quella che ha dilaniato la cattedra di lettere e pasticciato le ore. Il riferimento preciso te lo ha dato farm80.
Se posso, mi permetto un piccolo appunto. Proprio perchè spesso nelle scuole il primo che si sveglia si fa le regole da solo, sarebbe opportuno per un neoammesso in ruolo (ma già per un precario) conoscere almeno le leggi fondamentali. La Gelmini, ahinoi, è ineludibile. Auguri e resisti. Se sei nell'anno di prova come mi pare di capire, non nascondere il tuo disappunto per la composizione della cattedra e magari fai presente che vista la situazione sarai costretta a chiedere il trasferimento. In genere i DS (non sempre, per carità!) ci tengono a tenersi il personale di ruolo
Tornare in alto Andare in basso
mariper



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 30.09.09

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Dom Nov 17, 2013 1:32 am

grazie a tutte e due per le vostre risposte.
in merito all'ignoranza della legge gelmini (non mi sono offesa, per carità!) devo dire a mia discolpa che come al solito i testi di legge sono poco chiari e, secondo me, aperti ad interpretazioni. voi dite che posso usare il riferimento di legge per sostenere che è stato commesso un abuso e che l'ora di cittadinanza non deve essere scissa dalla storia? non esistono interpretazioni diverse in nome dell'autonomia?
secondo voi, che potrebbe cambiare a questo punto dell'anno?
sono molto scoraggiata!
Tornare in alto Andare in basso
farm80



Messaggi : 811
Data d'iscrizione : 28.07.12

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Dom Nov 17, 2013 8:53 am

ascolta mariper se leggi il testo di legge ti rendi conto che non è possibile fare interpretazioni diverse!!!! E' scritto a caratteri cubitali! Ti cito l'Art. 1 : " a decorrere dall'anno scolastico 2008/09....sono attivate azioni di sensibilizzazione e formazione del personale finalizzate......all'acquisizione delle conoscenze e competenze relative a "Cittadinanza e Costituzione", nell'ambito delle aree storico-geografica e storico-sociale e del monte ore complessivo previsto per le stesse"
Certo che puoi cambiare in corso d'anno, c'è una violazione bella e buona. Presenta la legge al Dirigente ed informa che di fronte a loro opposizione sarai costretta ad inoltrare reclamo scritto. Non avere paura, devi mostrarti sicura del fatto tuo e non ti scoraggiare, impareranno che con te non si scherza !
Tornare in alto Andare in basso
farm80



Messaggi : 811
Data d'iscrizione : 28.07.12

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Dom Nov 17, 2013 9:12 am

in riferimento all'autonomia di cui parlavi ci tengo a precisare che le istituzioni scolastiche hanno una propria autonomia amministrativa, didattica e organizzativa, ma operano comunque nel rispetto delle norme generali sull'istruzione emanate dallo Stato.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Dom Nov 17, 2013 9:16 am

La legge è chiarissima e nota a tutti, e non capisco come un DS possa ancora, a quasi un lustro dall'entrata in vigore, applicarla in questo modo, salvo malafede.
Normalmente il mio consiglio sarebbe lo stesso di farm80, ma mi pare di capire che fino a questo punto tu abbia svolto il programma senza sollevare la questione, e questo, a mio parere, non ti mette nella posizione di fare (altrimenti sacrosanti) reclami per l'anno in corso. Ormai le tue programmazioni sono consegnate e le lezioni avviate. Dovresti preparare nuove programmazioni di un'altra materia per 9 classi, iniziare da capo, dire ai ragazzi "resettiamo", finora abbiamo scherzato, non sono più la vostra insegnante di Cittadinanza e Costituzione.
Non è questione di avere paura, ma personalmente credo che usando ora la voce grossa, quando fino a questo momento la questione non si era posta, non ci faresti una bella figura, non imparerebbero che con te non si scherza, ma che non conosci la normativa e cerchi di informarti sulle regole solo quando ti fa comodo. Sarebbe forse meglio sollevare la questione in modo professionale e documentato in Collegio, e avvertire che, per quest'anno, visto che sei nuova, ti sei adattata, ma che dal prossimo anno non tollererai interpretazioni peregrine
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Dom Nov 17, 2013 9:17 am

farm80 ha scritto:
in riferimento all'autonomia di cui parlavi ci tengo a precisare che le istituzioni scolastiche hanno una propria autonomia amministrativa, didattica e organizzativa, ma operano comunque nel rispetto delle norme generali sull'istruzione emanate dallo Stato.

giusto
Tornare in alto Andare in basso
farm80



Messaggi : 811
Data d'iscrizione : 28.07.12

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Dom Nov 17, 2013 9:25 am

lucetta10 ha scritto:
La legge è chiarissima e nota a tutti, e non capisco come un DS possa ancora, a quasi un lustro dall'entrata in vigore, applicarla in questo modo, salvo malafede.
Normalmente il mio consiglio sarebbe lo stesso di farm80, ma mi pare di capire che fino a questo punto tu abbia svolto il programma senza sollevare la questione, e questo, a mio parere, non ti mette nella posizione di fare (altrimenti sacrosanti) reclami per l'anno in corso. Ormai le tue programmazioni sono consegnate e le lezioni avviate. Dovresti preparare nuove programmazioni di un'altra materia per 9 classi, iniziare da capo, dire ai ragazzi "resettiamo", finora abbiamo scherzato, non sono più la vostra insegnante di Cittadinanza e Costituzione.
Non è questione di avere paura, ma personalmente credo che usando ora la voce grossa, quando fino a questo momento la questione non si era posta, non ci faresti una bella figura, non imparerebbero che con te non si scherza, ma che non conosci la normativa e cerchi di informarti sulle regole solo quando ti fa comodo. Sarebbe forse meglio sollevare la questione in modo professionale e documentato in Collegio, e avvertire che, per quest'anno, visto che sei nuova, ti sei adattata, ma che dal prossimo anno non tollererai interpretazioni peregrine
Sono d'accordo, anche questa opzione andrebbe sicuramente bene, anzi certamente meglio! Per come sono fatta io una parlatina a quattr'occhi con il DS la farei (sarà che, quando mi accorgo che vogliono abusare o interpretare a proprio piacimento, ci vedo rosso!) :-))))))))
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Dom Nov 17, 2013 9:28 am

Ma infatti hai assolutamente ragione, avrei fatto lo stesso, ma a settembre. Questo non si può fare se per più di due mesi la questione non è esistita! Ci si fa una pessima figura con tutti: DS, colleghi, alunni. Non credi? Certo, prima di alzarsi in collegio e fare la sparata, meglio anticipare a quattr'occhi con il DS
Tornare in alto Andare in basso
farm80



Messaggi : 811
Data d'iscrizione : 28.07.12

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Dom Nov 17, 2013 9:33 am

Certo, se la questione fosse stata sollevata subito, allora sì che ci sarebbero stati tutti i presupposti ( li avrei divorati)!!!!!! Scherzi a parte, penso che, forse, considerando che la collega sta comunque svolgendo il suo anno di prova, il tuo suggerimento va sicuramente meglio!!!!
Tornare in alto Andare in basso
mariper



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 30.09.09

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Lun Nov 18, 2013 12:07 am

lucetta10 ha scritto:

Non è questione di avere paura, ma personalmente credo che usando ora la voce grossa, quando fino a questo momento la questione non si era posta, non ci faresti una bella figura, non imparerebbero che con te non si scherza, ma che non conosci la normativa e cerchi di informarti sulle regole solo quando ti fa comodo. Sarebbe forse meglio sollevare la questione in modo professionale e documentato in Collegio, e avvertire che, per quest'anno, visto che sei nuova, ti sei adattata, ma che dal prossimo anno non tollererai interpretazioni peregrine
grazie ancora per le vostre risposte. non capisco il discorso della brutta figura, però. e ancora meno il fatto che ci si informi solo quando "ti fa comodo". vorrebbe dire che prima mi faceva comodo la situazione e adesso non mi fa comodo più? in che senso?
di una sola cosa posso essere accusata ed è di essere ancora inesperta e di non avere pensato che mi dovessi difendere da una decisione presa da un ds e un consiglio d'istituto. non a caso sono in anno di formazione ...
di una sola cosa sono certa, non ci sarà un anno prossimo in questa scuola.

Tornare in alto Andare in basso
farm80



Messaggi : 811
Data d'iscrizione : 28.07.12

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Lun Nov 18, 2013 12:24 am

non ti scoraggiare mariper, parla con il DS, prendi come riferimento la legge, esponi la problematica anche durante il Collegio dei Docenti ed osserva l'evolversi della situazione.... e comunque in bocca al lupo per il tuo anno di prova e facci sapere!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: costituzione e cittadinanza   Lun Nov 18, 2013 12:39 pm

mariper ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Non è questione di avere paura, ma personalmente credo che usando ora la voce grossa, quando fino a questo momento la questione non si era posta, non ci faresti una bella figura, non imparerebbero che con te non si scherza, ma che non conosci la normativa e cerchi di informarti sulle regole solo quando ti fa comodo. Sarebbe forse meglio sollevare la questione in modo professionale e documentato in Collegio, e avvertire che, per quest'anno, visto che sei nuova, ti sei adattata, ma che dal prossimo anno non tollererai interpretazioni peregrine
grazie ancora per le vostre risposte. non capisco il discorso della brutta figura, però. e ancora meno il fatto che ci si informi solo quando "ti fa comodo". vorrebbe dire che prima mi faceva comodo la situazione e adesso non mi fa comodo più? in che senso?
di una sola cosa posso essere accusata ed è di essere ancora inesperta e di non avere pensato che mi dovessi difendere da una decisione presa da un ds e un consiglio d'istituto. non a caso sono in anno di formazione ...
di una sola cosa sono certa, non ci sarà un anno prossimo in questa scuola.


La brutta figura era riferita al suggerimento che ti dava farm80, di fare una piazzata alla preside e contestargli la normativa, che non credo sia opportuno fare a fine novembre, dichiarando candidamente che non si sapeva prima quali fossero le proprie materie di insegnamento. Dubito tra l'altro che non lo sapesse il DS che ha stabilito, immagino in malafede e con l'avallo del Collegio, le cattedre e che, continuo a immaginare, ha voluto fregare l'ultimo arrivato, confidando proprio nella sua inesperienza.
L'inesperienza ci sta, per carità, ma tu stessa ti sei subito resa conto di avere una cattedra anomala, non credo tu sia arrivata al ruolo senza precariato. Purtroppo "ignorantia legis non excusat".
Se sei decisa a chiedere il trasferimento, esplicitane le ragioni al DS. Comunque, anche per chi verrà dopo di te, ci sarà da "normalizzare" questa cattedra e fossi in te solleverei la questione in Collegio, magari chiedendo un apposito punto all'o.d.g.
Buona fortuna
Tornare in alto Andare in basso
 
costituzione e cittadinanza
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Reddito di cittadinanza - testo del disegno di legge
» La Costituzione?
» Laicità nella Costituzione
» Bozza di Costituzione Laica-SONDAGGIO
» Costituzione e Governo del Regno delle due Sicilie

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: